puzzano di merda succhia midollo spinale cadaveri

la sua sanzione amministrativa? non avrebbe mai dovuto essere il carcere: dove sono reclusi reati penali
Israele: ex premier Olmert torna libero
Ha lasciato prigione questa mattina dopo condanna a 27 mesi
Questa funzione è temporaneamente bloccata dagli LGBT, i nostri nuovi padroni, a data da stabilirsi! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/07/02/israele-ex-premier-olmert-torna-libero_55a40708-68cd-486b-93fe-1fb9db52a553.html

==========================
FACEBOOK gay said: “Grazie per averci fornito la tua opinione su questa esperienza ] . io non sono omofobo (conosco diversi amici omosessuali), sono contrario alla ideologia del GENDER lobby LGBTI NWO SPA 666 OGM, ma, voi mi state perseguitando, soltanto perché io sono cristiano! ] ] Di recente hai pubblicato un contenuto che non rispetta le normative di Facebook, pertanto ti è stato impedito temporaneamente di usare questa funzione. Per ulteriori informazioni, visita il Centro assistenza. Per impedire di ricevere blocchi in futuro, assicurati di aver letto e compreso gli Standard della comunità di Facebook. Il blocco sarà ancora attivo per 2 giorni e 1 ora.
Se ritieni di visualizzare questo messaggio per errore, comunicacelo. ANSWER [ io non sono omofobo (conosco diversi amici omosessuali), sono contrario alla ideologia del GENDER lobby LGBTI NWO SPA 666 OGM, ma, voi mi state perseguitando, soltanto perché io sono cristiano! ] Grazie per averci fornito la tua opinione su questa esperienza.

GAY LGBTI FACEBOOK HA DETTO CHE QUESTO NUDO: di prostituzione coniglio? https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10202117383630055&set=a.1498348892646.69450.1051831424&type=3&theater  I NOSTRI BAMBINI LO DEVONO VEDERE! Sappiamo che queste opzioni non sono applicabili a tutte le situazioni, quindi facci sapere se vedi qualcos’altro che pensi dovremmo controllare. Puoi anche scoprire di più sui nostri standard specifici relativi al nudo e sui tipi di immagini consentiti su Facebook. Hai segnalato in modo anonimo la foto di: Max Sem https://www.facebook.com/max.sem.3 perché presenta immagini di nudo.…
Segnalazione analizzata

im Yitzhak Kaduri Messiah 02.07.2017 | quello di Erdogan? è un doppio delitto: 1. violazione della sovranità siriana, 2. genocidio dei CURDI, anche se per i cristiani non c’é molta differenza tra ISIS e i CURDI! in mezzo alle bestie di SAtana/ demonio Allah, e SpA NWO USA 666 FED, NATO Obama Salman Erdogan shariah? sono andati persi 2000 anni di cristianesimo in Siria e Iraq, che era quello che i Farisei Aipac Morgan volevano ottenere per fare terra bruciata contro Israele! L’Esercito libero siriano con il supporto delle forze armate turche ha concluso la preparazione alla nuova operazione militare nelle zone controllate dalle forze di autodifesa dei curdi siriani ad Efrîn nel nord-ovest della Siria; sono state mobilitate circa 20.000 unità, comunica domenica il quotidiano Sabah. https://it.sputniknews.com/mondo/201707024708078-Turchia-Efrin-operazione-militare/

My expression is intentionally cryptic: why is it a code! Means: shariah has committed the genocide of all peoples before the ARAB LEAGUE UN OCI Mecca Kaaba, so shariah is a Nazi threat to genocide against all humanity!

la mia espressione è intenzionalmente criptica: perché è un codice! significa: shariah ha realizzato il genocidio di tutti i popoli precedenti alla LEGA ARABA, quindi shariah è una minaccia nazista di genocidio contro tutto il genere umano!

Im Yitzhak Kaduri’s Messiah • Varichina è stato tra i primi a urlare la propria diversità in un momento in cui non era facile farlo. NULLA DA ECCEPIRE, ma … c’é anche, chi è della serie: “anche i ricchi piangono!” la realtà omosessuale ha le sue tragedie intrinseche, molto spesso promisquità, lussuria, disordini, sacrilegi anticristiani, prostituzioni e malattie, tante malattie … ma, perché deve essere rappresentata come una realtà patinata? https://www.telebari.it/televisione/video-2/136-attualita-video/5330-lorenzo-varichina-bari-gay-omosessualita-lorenzo.html

apprezzo moltissimo le parole di Luxuria!!! .. e il fatto di avere sbagliato in precedenza? Questo non significa che a tutti è negata la possibilità di rinsavire!  PERCHé Luxuria DA PERSONA INTELLIGENTE SA MOLTO BENE QUANDO PUò ESSERE LETALE PER IL MOVIMENTO FARE UNA ASSOCIAZIAZIONE: “LGBTI = SATANISMO, BESTEMMIA SACRILEGIO PROFANAZIONE!”
Durante il Roma Pride, Vladimir Luxuria si è duramente scagliata contro una ragazza transessuale colpevole di sfilare ‘crocifissa’.
“Ma basta” ha sbottato “Queste persone vengono qui con un costume che offende un sentimento religioso delle persone. Io sono una che pensa che per ottenere rispetto bisogna innanzitutto nutrirlo, non voglio che questo Pride meraviglioso di rivendicazione e di lotta venga poi confinato al fatto che siamo venuti qui per offendere la religione che non è sicuramente il nostro obiettivo“.
Un’uscita che ha fatto molto discutere la comunità LGBT che si è divisa fra favorevoli e contrari, fra quelli che hanno applaudito Vladimir e quelli che l’hanno etichettata come bacchettona.
Read more at http://www.bitchyf.it/gay-pride-luxuria-contro-la-trans-via-quella-croce-e-offensivo-ma-in-passato-fece-uguale/#oQZYqyEyelRLPVH5.99

==========================

gennaio 24, 2010 satanismo e suoi simboli metal devono essere condannati in tutto il mondo! E ARRIVATO IL MOMENTO CHE QUALCUNO DEBBA FARE L’ISLAMICO IN SALSA CATTOLICA, PERCHé I BILDERBERG DEL PD? NON CI SENTONO! Gay, lesbiche e trans più tutelati dei Cattolici, Filed under: Senza Categoria — Tag:cattolici, gay, lesbiche — mirabilissimo100 @ 8:35 pm Gay, lesbiche e trans più tutelati dei Cattolici, MOVIMENTO POLITICO AZIONE E TRADIZIONE https://mirabilissimo100.wordpress.com/2010/01/24/gay-lesbiche-e-trans-piu-tutelati-dei-cattolici/#comment-40984 Tira una brutta aria per i cristiani e per i cattolici in particolare. Non ci riferiamo solo alle recenti (giustificate) polemiche ed indignazioni per la sentenza del Tribunale di Strasburgo sul Crocifisso. Non ci riferiamo neppure ai numerosissimi casi di violenze ed omicidi di sacerdoti da parte di coloni israeliani o di musulmani. Il clima per i cristiani diventa insopportabile perché é la quotidianità ad essere loro nemica. Ci riferiamo a due notizie di questi giorni, circolate con tono differente sulla stampa ufficiale. La prima riguarda il divieto imposto dalla Questura di Bari all’esibizione di un cantante giamaicano, tale Sizzla Kalonji, prevista per l’11 novembre al New Demodé di Modugno. Il divieto é partito sulla base di un esposto presentato dall’associazione EveryOne a tutela dei diritti dei gay e delle lesbiche perché nei suoi testi il cantante userebbe toni violenti ed offensivi nei confronti delle suddette categorie di persone. Si giungerebbe persino ad incitare l’omicidio nei confronti degli omosessuali (definiti con tono dispregiativo “froci“): “Uccidiamo i froci“, “Il sangue dei froci scorrerà“, “Verrete bruciati“, “Devono chiedere scusa a Dio” e “Si meritano colpi di pistola“.
Giusta la presa di posizione delle associazioni a tutela dei gay e delle lesbiche e toni trionfalistici – da parte dell’Associazione EveryOne – sono seguiti dopo la notizia dell’annullamento del concerto da parte della Questura di Bari. Nel loro sito si può leggere: “Questa nostra vittoria si aggiunge a quella già conquistata in Francia lo scorso anno, quando assieme all’associazione Tjenbe Red e a una rete di organizzazioni che si battono contro i pregiudizi razziali e sessuali, ottenemmo la cancellazione dei concerti omofobi di Sizzla Kalonji, previsti in numerose città francesi. Ringraziamo Arcigay e la rete per i diritti gay per aver contribuito a divulgare la protesta, ma soprattutto le istituzioni e le autorità di Bari che hanno dimostrato che manifestazioni dell’intolleranza e dell’inciviltà ai danni della comunità lesbica e gay non sono ammissibili e meritano invece di essere perseguite in base alle leggi che tutelano i diritti fondamentali della persona“.
Nessuno però ha avuto l’onestà intellettuale di ricordare che il 20 settembre del 2008 lo scrivente Movimento Politico Cattolico “Azione e Tradizione” sollevò un caso identico che aveva per oggetto, questa volta, i Cristiani. Nello stesso locale di Modugno, il New Demodé, si organizzò (con tanto di patrocinio concesso dalla Provincia di Bari e dal Comune di Bari) un Festival della Musica Metal. Ospiti d’”onore” della serata erano gli americani “Deicide“, che tradotto vuol dire “Deicidio“. Azione e Tradizione presentò un esposto nel quale si denunciava il contenuto fortemente violento dei testi delle loro “canzoni” con l’esplicito invito ad ammazzare i cristiani (”Distruggete i loro templi col fuoco“, “Cristo bastardo“, “Uccidete i cristiani“, “satana io sacrifico“). Scoprimmo anche che il Comune di Bari aveva concesso un finanziamento di 3.000 euro e che, dopo il polverone sollevato nei giorni precedenti all’evento, il sindaco Emiliano aveva promesso di non concedere più ma che in realtà venne poi liquidato a favore degli organizzatori.
Venimmo definiti in mille modi: oscurantisti, medioevali, fascisti, retrogradi, bigotti, negatori della libertà di espressione. I gruppi metallari di tutta Italia si appellarono alla laicità dello stato ed al principio costituzionalmente garantito della libertà di espressione. Il concerto si tenne. Ai “Deicide”, in virtù della libertà di espressione e della laicità dello stato, fu consentito di insultare Cristo, i Santi e la Madonna. In più gli stessi organizzatori, durante la settimana Santa, fecero esibire un gruppo metal finlandese gli “Impaled Nazarene” (irriverenti già nel nome: Nazareno, cioé Gesù Cristo “impalato”). Nella presentazione dell’evento, gli organizzatori scrivevano: “Venerdì 10 aprile, quasi come una voluta contrapposizione al week-end Pasquale, al Target Club di Bari si esibiranno, con il loro spettacolo pseudo-blasfemo e decisamente estremo, i Finlandesi IMPALED NAZARENE. Loro sono tra le band capostipiti del loro genere, fonte di ispirazione per tante altre band successive. Si formano nel novembre 1990, traendo il nome da un racconto horror di una oscura autrice inglese (il “nazareno impalato” è ovviamente Gesù Cristo, che nel racconto era un vampiro!!!); la prima registrazione è del febbraio 1991, anno in cui incidono l’ep Goat Perversion ed il particolare Taog Eht Fo Htao Eht (che, letto al contrario diventa “The Oath of the Goat” cioè “Il Giuramento del Capro”)“.
Allora cosa se ne deduce? Quali conclusioni si possono trarre da questi due eventi apparentemente scollegati nel tempo ma uniti da un unico filo conduttore? Offendere Gesù Cristo fa parte ormai dello sport a livello mondiale e se qualcuno lo fa notare, ci si trincera dietro la foglia di fico della “libertà di espressione” e dello “stato laico”. Se ad essere offesi sono gli “altri” ivi compresi omosessuali, lesbiche, ebrei, extraterrestri allora si scatena il finimondo. Avremmo gradito che i responsabili dell’associazione EveryOne avessero fatto sentire la propria voce e sollevato il proprio sdegno anche allora, quando un gruppo musicale dichiaratamente blasfemo, offendeva pubblicamente Gesù Cristo, così come il cantante giamaicano offendeva pubblicamente gli omosessuali. Aspettiamo (speriamo non all’infinito) una presa di posizione dal variegato mondo gay & lesbo. Altrimenti dovremmo credere che “siamo tutti uguali ma qualcuno é più uguale degli altri“.
Tuttavia, per noi questo annullamento costituisce un precedente importante da far valere nelle sedi opportune laddove (speriamo mai più) a qualcuno solleticasse l’idea di far esibire qualche gruppo satanista che faccia dell’anticristianesimo la sua bandiera.

La seconda notizia ha per protagonisti, ancora una volta, gli omosessuali spagnoli nelle vesti di dissacratori della religione cattolica. Infatti, hanno recentemente realizzato un calendario che fa la parodia in chiave sessuale della Bibbia. A realizzarlo è stata un’associazione di gay, lesbiche, transessuali e bisessuali, come forma di protesta contro i pregiudizi degli ambienti conservatori e per sostituire le festività religiose con festività laiche e civili. In un’immagine si osserva una “madonna” completamente nuda che indossa solo una giarrettiera ed un “Gesù Bambino” tenuto in braccio da un transessuale.

Allora di cosa stiamo parlando? Di quali norme a tutela di categorie discriminate si intende discutere? Chi sarebbero ad essere discriminati ed offesi? La minoranza da difendere e da tutelare oggi é quella dei cristiani, offesa e vilipesa in tutto il mondo con la complicità di istituzioni, parlamentari ed “opinion makers” in forte odore di satanismo.

L’Ufficio Stampa e Propaganza del Movimento Politico Azione e Tradizione Modugno (BA)

Pubblicato su:  http://www.azioneetradizione.it/news.asp?id=720

http://www.agerecontra.it/bin/press/?p=1915

======================
im Yitzhak Kaduri Messiah 02.07.2017 | Siria, fonte: al-Nusra CIA NATO ERDOGAN, prepara provocazioni (FAKE NEWS ) con armi chimiche, I militanti del gruppo terroristico al-Nusra stanno preparando provocazioni con l’uso di gas sarin nelle città di Khan Shaykhun e Kefrayya. Lo ha riferito oggi a RIA Novosti una fonte diplomatico-militare.

im Yitzhak Kaduri Messiah(20:13 02.07.2017 | my #ISRAEL ] le bestie islamiche di pena di morte per apostasia e blasfemia in IRAN? non mi hanno mai ringraziato per averli difesi!!! AMMAZZALI TUTTI!

Mogherini & Merkel il nazista assassino Pravy Sector: storia demoniaca di Farisei usurai SpA FED FMI Rothschild per sottomettere attraverso la NATO a schiuvitù usurocratica tutto il genere umano!! al febbraio 2014, quando la pentola russofobica venne fatta esplodere dal colpo di stato di Euromaidan. Gli eventi successivi li conosciamo (in pochi, per la verità, perché la narrazione occidentale preferisce continuare a ripetere il mantra dell'”annessione” russa della Crimea). Fatto sta che il legittimo parlamento della Repubblica Autonoma di Crimea si riunì, decise all’unanimità di indire un referendum popolare la cui domanda essenziale era: restiamo in una Ucraina anti-russa, cioè anti-noi, oppure torniamo in patria? L’enorme maggioranza delle risposte fu: torniamo in patria. E, con ciò, la Crimea si trovò i carri armati ucraini e le bande naziste alla frontiera nord, unico collegamento con il continente. L’attacco militare non ci fu perché Putin aveva deciso, saggiamente e per tempo, di dislocare quelli che oggi, in Russia, tutti definiscono come “gli uomini verdi”.

im Yitzhak Kaduri Messiah 20:38 02.07.2017 | un altra storia, di mercenari con l’ordine di uccidere tutto quello che si muove! Merkel il nazista assassino Pravy Sector: storia demoniaca di Farisei usurai SpA FED FMI Rothschild per sottomettere attraverso la NATO a schiuvitù usurocratica tutto il genere umano!! IN EFFETTI NOI DI GIORNALISTI NON ABBIAMO BISOGNO PERCHé è LA CIA BILDERBERG CHE DICE A TUTTI QUELLO CHE è SUCCESSO!
Il ministero degli Affari Interni dell’Ucraina ha dichiarato che il militare Vitaly Markiv è stato arrestato in Italia per l’omicidio di due giornalisti nel Donbass a maggio 2014 sulla base della testimonianza di un giornalista francese.
Secondo l’Ufficio del Procuratore generale dell’Ucraina, Markiv è stato arrestato in Italia con l’accusa di coinvolgimento nella morte del fotoreporter Andrea Rocchelli nei pressi di Slavyansk nella regione di Donetsk nel 2014. La Guardia Nazionale ucraina ha reso noto che Markiv servita nel battaglione Kulchytsky come vice comandante. Markiv si trovava in Italia in vacanza.

Narendra Modi, Prime Minister of India ] [ Quatar shariah, and SAUDI Arabia shariah ] i più grandi terroristi islamici shariah della storia del genere umano? loro si gettano la merda in faccia uno contro l’altro! .. mentre Erdogan? lui è un crociato!

im Yitzhak Kaduri Messiah 02.07.2017 | se i cinesi hanno le palle? ora devono ritirare tutti i capitali dagli USA! Pechino ha accusato gli Stati Uniti di violazione della sua sovranità e del diritto internazionale in relazione all’accaduto.
“L’isola di Xisha fa storicamente parte del territorio cinese. Gli Stati Uniti, nascondendosi dietro la bandiera della libertà di navigazione, ancora una volta hanno inviato una nave da guerra che è entrata illegalmente nelle acque dell’isola cinese di Xisha, violando le leggi della Cina e le pertinenti norme del diritto internazionale”, ha detto il portavoce. La Cina considera questa manovra una grave provocazione che mina la pace, la sicurezza e l’ordine in questa regione.
“Si tratta di gravi provocazioni politiche e militari che mettono a repentaglio la sicurezza delle infrastrutture e del personale sulle isole”, ha spiegato.

Strange Brew: Islam and Black Pride [ il Corano è l’altra faccia del TALMUD Satanico! ]
One of the most bizarre manifestations of African-American pride is the contemporary identification with Islam.  Like Kwanzaa, however, Islam has a far shorter and less memorable history in Black America than most realize.

The story goes that in 1930 Allah appeared to the people of Detroit in the form of a mysterious man named “Fard.”   Allah’s human form seemed to be of African and Arab descent and claimed to have been born in Mecca, a descendent of the prophet Muhammad.  He preached a message of racial identity and claimed that Islam was the true religion of the black people of America before they were robbed of it by the White Man.  (Ironically, the prophet Muhammad was described as a “white man” by those who knew him).

In fact, Fard was really just a small-time con-man named Wallace Dodd Ford, who had served three years in San Quentin for drug-dealing.  He drifted into Detroit at a time when many African-Americans were beginning to form racial identity groups around charismatic personalities such as Marcus Garvey.  Of course, racial consciousness was hardly just “a black thing” at the time, as the 1920’s were also when Ku Klux Klan influence peaked in America.

Interestingly, Ford was neither of African or Arab descent, as he claimed.  He was a mix of European and Polynesian.  But he did recognize an opportunity when he saw one, and the street preacher soon built up quite a following among those who could appreciate an overtly racist theology that persists to this day in spite of its zaniness.

According to Ford, and his Nation of Islam, Africans were the original and only people of the world (divine and uncorrupted) before whites were invented by an evil scientist named Yakub in a malicious experiment with tragic consequences.  Islam is the true religion, and, at some point, a spaceship will be sent by Allah to eliminate the white people from the earth.  (The Quran actually says that black people became that way because they lived closer to the rising place of the sun – which wouldn’t be possible unless the earth were flat).

Although it may be difficult to imagine such a crackpot being given the time of day in this progressive age, in fact much more than that is awarded to Louis Farrakhan every time he plans one of his narcissistic “Million Man” marches.  Prominent political figures such as Jesse Jackson and Al Sharpton never fail to line up behind the leader of an organization that openly espouses a message of racial superiority.  In 2005, even Bill Clinton lent his endorsement to the event – of course, he’s supposed to be our first Black President (at least for the black people who managed to survive his unwillingness to stop genocide in Liberia, Sierra Leone, the Sudan, Zaire, Burundi and Rwanda – as Clinton’s eight years in office saw more Africans lose their lives in wars than were ever brought to America in chains).

It’s only fitting that the nation’s largest and most accepted racial hate organization got its start through false and fatuous circumstances.  Ford was not just an imaginative preacher of hate, but a skillful con artist as well.  He charged the nation’s poorest people $10 (in the middle of the Depression) to divine their “original” Muslim name for them, and he had affairs with several women.  In 1933 (and again in 1934) he was asked to leave town by the police following a ritual killing committed by a devoted follower.  The second time around he managed to disappear so effectively that many believe he was killed by his heir, Elijah Muhammad.

Like Ford, Elijah Muhammad was also a fraud.  He fathered several children from illegitimate relationships and disillusioned several of his followers in the process.

One of these was Malcolm X, who traveled to Mecca for the Hajj at about the same time and came away with even more reasons to be disenchanted by the Nation of Islam.  Traditional Islam may be an artificial religion designed under very harsh conditions in the 7th century, but at least there isn’t talk of UFOs or evil scientists, and neither is it racially exclusive.  Malcolm was impressed to see people of all races circling the black rock together and he broke away from the Nation of Islam.  Shortly thereafter, he was killed for his principles by followers of Elijah Muhammad.

The modern Nation of Islam is led by Louis Farrakhan, who broke away from Elijah Muhammad’s son in 1977, after the latter began moving the organization toward traditional Sunni practices.  Today, most Black Muslims observe mainstream Islam with a slight racial tinge, rather than the cultic heritage of Wallace Dodd Ford and Elijah Muhammad.  This includes teaching directly from the Qur’an and stressing the Five Pillars of Islam.

The legacy of the NOI, however, is that many African-Americans are drawn to Islam out of racial pride, thinking that there is some sort of association with Africa.  Muslim evangelicals in the black communities and in prisons often play this up in an attempt to persuade the gullible into rejecting Christianity as the “white man’s religion.”

There is terrible irony to this romanticism.  In the first place, Christianity in Africa predates Islam.  Christian missionaries were on the continent within two decades of the Crucifixion.  Secondly, unlike Christianity, Islam had no interest in missionary hospitals or the poor.  Arab contact with Black Africa was for one purpose only, plain and simple:
http://thereligionofpeace.com/pages/articles/black-africa.aspx

====================

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta nikita( 21:54 02.07.2017 | nikita, nikita, la guerra? una formica? ha più cervello di te! è interesse della NATO la guerra mondiale per nascondere il falso in bilancio del FED SPA BCE FMI, il signoraggio bancario!
https://it.sputniknews.com/mondo/201707024709303-nave-usa-tensione-cina/

Narendra Modi, Prime Minister of India ] quei soldi non esistono più! satana love allah! i petrodollari? Salman li prenderà tutti nel culo! [ Quatar 666 shariah, and SAUDI 666 Arabia shariah ] i più grandi terroristi islamici shariah della storia del genere umano? per questo loro spendono tutto in terrorismo galassiah jihadista, perché lo sanno che i soldi che hanno dato a USA Babilioni la grande meretrice? quei soldi non esistono più!

========

https://youtu.be/LbpAXRfbE- A questo ragazzo che parla? lui non sarebbe mai diventato un bravo ebreo ragazzo, se io non lo avessi bastonato per anni in youtube! … ma ora? io sono orgoglioso di lui! Pubblicato il 14 giu 2013. For the sources I cited or referred to in the video, visit the following link: http://www.answeringmuslims.com/2013/06/sacrificing-our-daughters-on-psychology.html
In Great Britain, young white girls are being drugged, gang-raped, and tortured by Muslim men. These brutal attacks are occurring so frequently and in so many cities, it would be positively irrational not to look for a connection. So, why are Muslim rape-gangs targeting young British girls and treating them as if they’re worthless? Perhaps the answers are
in the Qur’an. Sacrificing Our Daughters: On the Psychology of Islamic Rape-Gangs

Pubblicato il 01 lug 2013 https://youtu.be/JNzX-ymG3f0 si lui dice di essere un cristiano, ed invece lui mente: per motivi di comunicazione strategica! lui è sempre rimasto un ebreo ortodosso!!! e per me lui potrebbe essere il messiah giusto degli ebrei dato che il Mahdì dei musulmani io lo ho già trovato è un agente segreto del Quwait

http://www.answeringmuslims.com
Muslims often ask where Jesus claimed to be God. According to both the Bible and the Qur’an, God is the final judge of all people. Yet in Matthew 25:31-46, Jesus claims to be the final judge of all people. Since Jesus makes a claim that only God can truly make, Jesus clearly claimed to be God.
============

Strange Brew: Islam and Black Pride [ il Corano è l’altra faccia del TALMUD Satanico! ] Slavery.
The awful truth is that Arabs ravaged Africa for almost a thousand years before Europeans ever began to export black slaves.  In fact, it was the foundation of slave procurement and trading established by the Muslims (usually through Jihad) that enabled the European practice.
Far more Africans were swallowed up in the fourteen hundred years of Islamic slave trading than in the three centuries of European practice.  An estimated 17 to 20 million Africans were exported from their native land to the Muslim world, but this isn’t the whole story.  With a transport survival rate of less than 1 in 3, Dr. John Alembellah Azumah estimates that perhaps 50 to 80 million more died in route.
Here is a quote from an observer in Zanzibar that sheds light on the harsh conditions of Islamic slavery:
“As they filed past, we noticed many chained together by the neck… The women, who were as numerous as the men, carried babies on their backs in addition to a tusk of ivory or other burden on their heads… It is difficult to adequately describe the filthy state of their bodies; in many instances not only scarred by [the whip], but feet and shoulders were a mass of open sores… half-starved ill-treated creatures who, weary and friendless must have longed for death.”
The text (quoted from Dr. Azumah’s The Legacy of Arab-Islam in Africa) goes on to describe the fate of those who became too ill or too weak to continue the journey – as related by a Muslim “herdsman”:
“Spear them at once!  For, if we did not, others would pretend they are ill in order to avoid carrying their loads.  No!  We never leave them alive on the road; they all know this custom.”
When asked who carries the ivory when a mother gets too tired to carry both her baby and the ivory, the herdsman replied, “She does!  We cannot leave valuable ivory on the road.  We spear the child and make her burden lighter.”
After Muhammad’s companions overthrew the Christians in Egypt shortly after his death, they began demanding slaves from the Nubians to the south.  For over 600 years, the black African kingdom was forced to send a tribute of slaves to Cairo on a regular basis.

Although the Qur’an does not distinguish between races, there is a strong legacy of racism against people of African descent in early Islam.

According to the Quran itself, blackness is a product of being too close to where the sun sets and rises (Muhammad thought that the earth flat and the Africans lived along the edge).  Islamic scholar Ibn Qutaybah described black people as “ugly and misshapen because they live in a hot country where the heat overcooks them in the womb and curls their hair.”

Again quoting from The Legacy of Arab-Islam in Africa, Dr. Azumah provides several examples of Islam’s early attitude toward blackness:

The hadith in which an Ethiopian woman laments her racial inferiority to Muhammad, who consoles her by saying, “In Paradise, the whiteness of the Ethiopian will be seen over the stretch of a thousand years.”

The Muslim Arab and Persian literature which depicts blacks as “stupid, untruthful, vicious, sexually unbridled, ugly and distorted, excessively merry and easily affected by music and drink.”

Nasir al-Din Tusi, the famous Muslim scholar said of blacks: “The ape is more capable of being trained than the Negro.”
Ibn Khaldun, an early Muslim thinker, writes that blacks are  “only humans who are closer to dumb animals than to rational beings.”  He also insisted that “the only people who accept slavery are the Negroes, owing to their low degree of humanity and proximity to the animal stage.”  (In truth, over 500,000 Africans in Basra overthrew their Arab-Islamic masters in the largest slave uprising in history in what is known as the Zanj Rebellion).

Classical Islamic law allows a light-skinned Muslim man to marry a black woman, but a black Muslim man is restricted from marrying a light-skinned woman.  As the literature of the time put it, “only a whore prefers blacks; the good woman will welcome death rather than being touched by a black man.”
Another hadith quotes Muhammad: “Do not bring black into your pedigree.”

In Abu Dawud (2247-2255) Muhammad described a hypothetical black baby Hadith as a “dusky child with curly hair, fat limbs, fat shins and fat buttock.”
Muhammad once told his people “Whoever wants to see Satan let him take a look at Nahtal b. al-Harith” He was a sturdy black man WIth long flowing hair, Inflamed eyes, and dark ruddy cheeks.(Ibn Ishaq 357)

The famous Muslim historian, al-Mas’udi describes the African slaves as, “Kinky hair, thin eyebrows, broad noses, thick lips, sharp teeth, malodorous skin, dark pupils, clefty hands and feet, elongated penises and excessive merriment.”  He goes on to add that the “the dark complexion person (al-aswad) is overwhelmed by merriment due to the imperfection (fasad) of his brain; therefore, his intellect is weak.”  (Akbar Muhammad, Slaves and Slavery in Muslim Africa, vol. I, p 68)

In fact, the original Arabic word for slave, “Abd,” evolved into the the colloquial word for a black person after the establishment of Islam.

Muhammad owned and sold black slaves.  In fact, the pulpit of his mosque, from which he preached Islam, was built by slave labor on his order.

Even Christianity’s harshest critics could hardly picture Jesus as a slave trader.  Whereas the New Testament merely acknowledges slavery, the teachings of Islam offer explicit guidance in the details of the practice, thus endowing it with divine sanction.

The Quran encourages sex with slaves in several places, which explains the 2-1 ratio of female to male slaves taken from Africa by Muhammad’s descendants.  The Muslims were more interested in the sexual servitude of black women than the Europeans, who exported Africans for labor.

As one might have guessed, the life of slaves in Muslim countries was quick and painful.  There is a reason why one doesn’t find too many native blacks in Saudi Arabia or Iraq today.  Enslaved men could not bear children because they were often castrated, and the unfortunate Africans as a group did not ultimately survive the brutal treatment.

Here’s a description of what Turkish Muslims did to their male “Negro” children in the relatively civilized late-1800’s:

Castrators of Negroes buy them and then sell them, after having mutilated them, on the Turkish market, that is if the victim does not succumb to the operation or to its consequences [90% do not survive the castration].  As to the methods used, they have remained as primitive as in the past. The child is spread out on the floor or a table, the sexual parts are tied at their base by a rope, and on these parts they operate with one vigorous movement of a razor, the wound is then dressed with some small shot [i.e., lead rifle shot?], with some astringent substances, boiling oil, or some warm honey. Once the bleeding stops, they fix a kind of lead nail two inches long, slightly curved and with a thickened end, in the urethra, until it is completely healed… Castrators sometimes use an even more barbaric method. Immediately after the removal of organs, they introduce into the urethra rather than a nail, a piece of reed protruding two inches, so that urinary functions are performed without interruption. Then a plaster is applied on the wound, and the patient is buried up to his neck in the warm and dry sand, while the assistants trample the ground around him. This maneuver reduces the mobility of the wounded one completely… after a week he is unearthed.  (As quoted from Andrew Bostom)
http://thereligionofpeace.com/pages/articles/black-africa.aspx
=================================

Strange Brew: Islam and Black Pride [ il Corano è l’altra faccia del TALMUD Satanico! ] By contrast, the 400,000 slaves brought to America over the course of 200 years evolved into the most prosperous group of African people on earth.

So ingrained is slavery in Islam that the religion’s holiest city, Mecca (site of the Haj pilgrimage), was a slave trading capital.  Up until the 20th century, Mecca served as the gateway to the Muslim world for slaves brought out of Africa.  Azumah notes:

“It became a custom for pilgrims to take slaves for sale in Mecca or buy one or two slaves while on Haj as souvenirs to be kept, sold or given as gifts.”

The last slaves were openly traded in Islam’s holiest city in 1960!

Arab enslavement of black Africans continues to this day in the Muslim world, particularly in the Sudan, Niger, and Mauritania.

Slavery would most certainly exist today in the same form that it did for more than a thousand years in the Arab world were it not for the Western Christian-based nations “imposing their values on Muslim lands” by putting an end to it.  The horrific situation that we described of slaves in Zanzibar was forcibly suppressed by the Europeans.

There is not, and never has been, an abolition movement within Islam.

Unlike the West, the Muslim world has yet to offer an apology for slavery.  The institution is ingrained in the Qur’an.  To admit that it is a mistake would be to admit the fallibility of the Qur’an and bring its divine origin into question.  Even today, Muslims act as if Islamic slavery was a favor done to the millions of unfortunate men, women and children who were forcibly uprooted from their native lands and sent to lives of sexual and menial servitude deep in the Islamic world.

Slavery was not entirely race-based in Islamic history (although it eventually became illegal to enslave an Arab).  Hungary was pillaged of 3 million people over a 150 year period, and Muslim slave traders raided European coasts for well over 1000 years, killing, raping and taking slaves.

But, perhaps the most conspicuous example of overt racism in Islam is the genocide in present-day Sudan by the Arab-Islamic government and the refusal of Muslim organizations around the world to condemn it.  Over two million black Africans have died from Arab aggression in the Christian south.  And 200,000 more were killed by Arab militias over the last four years in Darfur.  The Arabs are known for rampaging through villages and hacking black Africans to death in the name of Jihad while screaming things like, “Kill the slaves!”

Although the Darfurians are mostly Muslim as well, there is little to no attention placed on their plight by international Muslim organizations.  Despite being repeatedly challenged on the issue,  the Council on American-Islamic Relations (CAIR), for example, has never bothered to condemn the Islamic Republic of Sudan for the Arab massacre of Africans.

Compare this to the outrage, sympathy and money that is poured out on the Palestinian people… who are Arab.  Yet, the number of Palestinian civilians killed in their relentless conflict with Israel over the last 40 years is less than the average number of Africans killed by Islam each month.

Even in the earliest days, racism against blacks was a fringe part of Islam.  At one time there was a law that mandated the death penalty for anyone suggesting that Muhammad was black.  Perhaps it is for this reason that quite a few hadith mention the “whiteness of the prophet” – explicitly referring to his skin color.

Africa and African-Americans owe absolutely nothing to Islam, because it has done nothing good for them.  It inspires slavery, but not abolition.  It may not be the “White man’s religion,” but that certainly doesn’t make it the Black man’s. http://thereligionofpeace.com/pages/articles/black-africa.aspx

========================
Everyone knows that Jews have always been racist heads of wood! ma, non è il caso di fare una tempesta in un bicchiere di acqua! But, it is not the case to make a storm in a glass of water! That is, if the reformed AIPAC Enlightened Wear 666 FED, etc. .. have not become Satanists who have already decided to kill Israel … in fact the traitors? I have not yet come to Israel! [[ A.I. aliens abductions said: “This Feature is Temporarily Blocked” ma poco fa? io potevo pubblicare!! siete delle baldracche, voi mi fate scrivere soltanto quando io devo parlare male dei musulmani! ]]
cioè, se i riformati AIPAC SpA Enlightened usura 666 FED, ecc.. non sono diventati i satanisti che hanno già deciso di uccidere Israele… infatti i traditori? non sono ancora venuti in Israele! lo sanno tutti che gli ebrei sono sempre stati dei razzisti testa di legno!

key Israel fund-raiser: in US suspends activities over Western Wall, conversion spat
Real estate tycoon, leading AIPAC and Miami Federation activist, Isaac ‘Ike’ Fisher reportedly says Israeli government showing ‘contempt’ for non-Orthodox streams of Judaism
Chiave fondatore di Israele: negli Stati Uniti sospende le attività sul muro occidentale, la conversione sputa

Il magnate immobiliare, leader dell’attivista della AIPAC e della Federazione di Miami, Isaac ‘Ike’ Fisher dice che il governo israeliano mostra ‘disprezzo’ per i flussi non ortodossi dell’ebraismo http://www.timesofisrael.com/key-israel-fundraiser-in-us-suspends-activities-over-western-wall-conversion-spat/

=======================
Hitler is back in the Merkel Pravy Sector, NATO Bilderberg … and in a hurry? They want to do dirty work against ISRAEL, because the Pharisees wear out Enlightened LGBTI SPA NWO NATO AIPAC are infamous and cowardly !!! Kiev kill knocked Malaysian Airlines flight MH17

Hitler è tornato nella NATO Bilderberg dei Merkel Pravy Sector… e a maometto? vogliono far fare il lavoro sporco contro ISRAELE, perché i Farisei usurai Enlightened LGBTI SPA NWO NATO AIPAC sono infami e vigliacchi!!! Kiev ha abbatuto il volo MH17 di Malaysian Airlines
di sitoaurora

Pravda, 29 giugno 2017 – Global ResearchIl quotidiano Sovershenno Sekretno prosegue l’indagine sull’abbattimento del Boeing malese sul Donbas, pubblicando un’altra serie di documenti che attribuisce a Kiev la colpa della tragedia. I giornalisti hanno ottenuto una mappa, un piano di volo segreto, steso e firmato personalmente, il giorno prima del volo, 16 luglio 2014, dal pilota della 299.ma Brigata aerea tattica capitano Vladislav Voloshin. Il piano fu approvato dal comandante dell’unità militare A4104, colonnello Gennadij Dubovik. L’Ucraina ancora afferma che alcun aereo militare volò nella zona il giorno in cui si verificò la tragedia. Tuttavia, i documenti appena pubblicati dimostrano che gli ufficiali ucraini mentono. Pravda ha avuto una breve intervista con Sergej Sokolov, caporedattore di Sovershenno Sekretno.

“Questa volta il materiale è ampio, ci sono copie scansionate di documenti e trascrizioni delle conversazioni coi piloti dell’aviazione ucraina. È noto che l’Ucraina usò i suoi aerei da guerra quel tragico giorno. Cosa dicono le informazioni appena scoperte?”
“Questi documenti dimostrano che ci furono ordini per l’impiego degli aerei da combattimento. Le conversazioni coi militari della divisione aerea di Chuguev testimoniano che ci furono delle sortite. Cerchiamo di essere oggettivi, ma sappiamo che la versione promossa dalla commissione internazionale nei Paesi Bassi prevale, secondo cui fu un sistema missilistico russo Buk che abbatté l’aereo. Crediamo che tale versione sia faziosa e non credibile perché i documenti che pubblichiamo testimoniano che ci furono altri fatti da considerare e analizzare attentamente da parte della commissione internazionale nei Paesi Bassi”.

“Come avete avuto queste informazioni?”
“In modo rigoroso, quando abbiamo ricevuto registrazioni audio delle conversazioni coi militari dell’unità aerea di Chuguev, fu chiaro che una persona sconosciuta gli parlò e fece queste registrazioni. In generale, fu un’operazione speciale per documentare i reati commessi dalle forze armate ucraine”.

“Pensi che la distruzione del Boeing della Malaysia Airlines fu un’operazione ben pianificata?”
“Secondo i documenti che abbiamo pubblicato, l’SBU ucraino parla della distruzione come dovuta a un’operazione speciale. Tale conclusione è possibile”.

“Cosa puoi dirci di chi ordinò la distruzione dell’aereo di linea?”
“Se fu un’operazione speciale statale, è chiaro che riguarda l’amministrazione ucraina. Nel nostro articolo notiamo una strana coincidenza. Alla vigilia della tragedia, due alti funzionari dell’amministrazione ucraina visitarono l’unità aerea di Chuguev: Jatsenjuk, poi primo ministro dell’Ucraina, e Parubij. Visitarono anche la brigata aerea tattica di Nikolaev. Parlando in senso stretto, fu una coincidenza, ma abbiamo pubblicato una foto in cui Jatsenjuk appare accanto al velivolo SU-25 08, l’aviogetto che il capitano Voloshin avrebbe pilotato, secondo il piano di volo”.

“C’è qualche speranza che il tuo materiale influenzi l’inchiesta nei Paesi Bassi?”
“Mi piacerebbe molto crederlo, perché mi fa davvero male vedere persone plaudire il dilettantismo di Bellingcat con articoli dalle foto manipolate”.

=====================

Lo Stato islamico per “coincidenza” appare lungo la Via della Seta della Cina, di sitoaurora. Tony Cartalucci, LD, 1 luglio 2017Secondo quanto riferito, due insegnanti cinesi nella provincia sud-occidentale del Baluchistan, Pakistan, furono rapiti ed assassinati da terroristi dello “Stato islamico” (SIIL). La CNN, nell’articolo “Grave preoccupazione per gli insegnanti cinesi uccisi dallo SIIL in Pakistan”, tentava di rappresentare l’atto terroristico come causato dall’espansione economica della Cina all’estero. In realtà, l’attentato era preciso per posizione e finalità, inserendosi nel modello di violenze e instabilità politica che affligge da anni la provincia del Baluchistan in Pakistan e le ambizioni della Cina.

Gli USA usano fantocci per disturbare il corridoio economico Cina-Pakistan
Il Baluchistan, e più precisamente la città portuale di Gwadar, è il nesso centrale del Corridoio Economico Cina-Pakistan (CPEC), un sistema complesso e in espansione di ferrovie, strade, porti e altri progetti infrastrutturali costruiti congiuntamente con il governo pakistano per facilitare la crescita economica regionale, parte integrante dell’ampia iniziativa One Belt, One Road. La disgregazione delle linee economiche della Cina con il resto del mondo è un obiettivo dichiarato dei politici degli Stati Uniti. Un documento pubblicato nel 2006 dall’Istituto di studi strategici intitolato “Filo di Perle: sfidare il potere crescente della Cina sulle coste asiatiche”. “Identificava Gwadar come uno delle componenti del ‘Filo di Perle’ della Cina”. La relazione afferma esplicitamente su un possibile “approccio duro” verso Pechino che: “Non ci sono garanzie che la Cina risponda in modo favorevole a qualsiasi strategia statunitense, la prudenza suggerisce di “prepararsi al peggio” e che sia “meglio essere più sicuri che dispiaciuti”. Forse è meglio intraprendere una linea dura verso la Cina e contenerla mentre è ancora relativamente debole? È il momento di contenere la Cina prima di potersi accordare sull’egemonia regionale? I realisti della politica estera, citando storia e teoria politica, sostengono che inevitabilmente la Cina sfiderà il primato statunitense e che si tratta di “quando” e non “se” la relazione tra Stati Uniti e Cina sarà contraddittoria o peggio”. Qual è il modo migliore per contenere le ambizioni regionali della Cina che si sviluppa economicamente in luoghi come il Baluchistan, se non con il terrorismo, o impedirle totalmente con un movimento d’indipendenza filo-statunitense nella provincia?
I politici statunitensi notano proprio questo. In un documento del 2012 pubblicato dalla Fondazione Carnegie per la pace internazionale intitolato “Pakistan: la rivitalizzazione del nazionalismo baluci”, si afferma inequivocabilmente che: “Se il Baluchistan diventasse indipendente, il Pakistan potrebbe resistere ad un altro smembramento, sono passati trentacinque anni dalla scissione del Bangladesh, e quale effetto avrebbe sulla stabilità regionale? Il Pakistan perderebbe gran parte delle risorse naturali e diverrebbe più dipendente dal Medio Oriente per l’approvvigionamento energetico. Sebbene le risorse del Baluchistan siano attualmente inutilizzate e vadano solo alle province non baluci, in particolare il Punjab, queste risorse potrebbero senza dubbio contribuire allo sviluppo di un Baluchistan indipendente”. L’indipendenza del Baluchistan colpirebbe anche le speranze di Islamabad sul porto di Gwadar e progetti connessi. Ogni possibilità che il Pakistan diventi attraente per il resto del mondo andrebbe perduta. Non solo sarebbe una perdita del Pakistan quella del porto di Gwadar, ma anche per la Cina. E se il documento tenta di dire che gli Stati Uniti non hanno nulla da guadagnare dall’indipendenza del Baluchistan, il dipartimento di Stato degli USA ha speso anni e somme e risorse imprecisate a sostenere tale movimento d’indipendenza. Inoltre, la Fondazione Carnegie per la pace internazionale ospitava una manifestazione della “Società baluci dell’America del Nord”, chiedendo l’intervento statunitense nella provincia per avere l’indipendenza. La National Endowment for Democracy (NED) del dipartimento di Stato statunitense e l’Open Society del condannato finanziere George Soros, attraverso “Global Voices”, finanziano molte organizzazioni del Baluchistan, che sostengono dall’autonomia all’indipendenza, tra cui Associazione per lo sviluppo integrato del Baluchistan (Balochistan AID), Punto Balochistan e Istituto per lo sviluppo del Baluchistan. L’istituto statunitense per lo studio e le pratiche dello sviluppo (IDSP), finanziato dalla NED, usa regolarmente i social media come twitter per appoggiare e sostenere dichiarazioni che invocano l’indipendenza del Baluchistan e raffigurano la provincia come “colonia” del Pakistan. Così praticamente tutti gli altri membri delle organizzazioni finanziate dal governo degli Stati Uniti. La lunga lista di organizzazioni in Baluchistan finanziate dagli Stati Uniti si collega regolarmente ad articoli e propaganda che raffigurano le violenze nella provincia come unilaterali e perpetrate dalle forze pakistane, riprendendo la stessa forma di propaganda sostenuta dagli Stati Uniti sulle violenze in Siria iniziate nel 2011. E proprio come in Siria, la violenza viene scusata o giustificata dagli interessi statunitensi, in questo caso per impedire la cooperazione cino-pakistana nel Baluchistan e altrove.

La violenze in Baluchistan avvantaggiano la guerra degli Stati Uniti contro l’Iran
Che lo Stato islamico abbia rivendicato l’attentato, dopo l’attacco a Teheran, Iran, è particolarmente significativo. I politici statunitensi, nel documento politico della Brookings Institution del 2009, “Quale percorso per la Persia? Opzioni per una nuova strategia statunitense verso l’Iran”, menzionano i separatisti del Baluchistan come possibili strumenti e agenti per un conflitto armato contro l’Iran. Creare violenze in Baluchistan, Pakistan, mira non solo le ambizioni cinesi in Asia, ma sostiene l’obiettivo di Washington di accerchiare l’Iran con agenti ostili e non statali prima di eventuali operazioni di cambio di regime contro Teheran. In precedenza, gli Stati Uniti tentarono di utilizzare vari gruppi locali per favorire instabilità politica e violenze. Ora sembra che tutto il male geopolitico riposi sotto lo “Stato islamico”. In realtà i terroristi che hanno rapito e assassinato i due insegnanti cinesi nel Baluchistan erano probabilmente sostenuti dagli Stati Uniti da anni, il cui ruolo nel destabilizzare il Pakistan è sempre più compreso dal pubblico locale e globale. Incolpare lo Stato islamico appare un mezzo per dissociare gli USA dalle violenze che alimentano intenzionalmente nella regione. Lo Stato islamico per “coincidenza” appare in quasi tutti i teatri geopolitici in cui gli interessi statunitensi sono ostacolati o contestati da interessi locali e regionali, spiegando perché non solo lo Stato islamico esiste, ma come riesca a sopravvivere e prosperare nonostante gli sforzi di nazioni come Russia, Siria e Iran per sconfiggerlo. Con la sponsorizzazione di Stato, la fonte logistica, politica e militare dello Stato islamico si trova a Washington, Londra, Bruxelles, Ankara, Riyadh e Doha, dove il potere militare e politico russo-siriano-iraniano non può raggiungerlo. Per chi si chiede dove lo Stato islamico colpirà, bisogna solo guardare il mappamondo e individuare dove gli interessi degli Stati Uniti siano ostacolati in un mondo sempre più multipolare che non vuole cedere a Wall Street e ai monopoli corporativo-finanziari di Washington. Come illustrato dall’ultimo e abominevole attentato in Baluchistan, i punti importanti del progetto della Cina One Belt, One Road saranno i luoghi da osservare. Colpendo gli insegnanti, tale terrorismo cerca d’impaurire i lavoratori di questo ambizioso piano economico regionale. È un motivo che va oltre le crude motivazioni ideologiche generalmente assegnate allo Stato islamico e, invece, assomiglia a una pianificazione geostrategica ben pensata, se non sinistra.

Im Yitzhak Kaduri’s Messiah • It is true that ISLAM shariah Mecca Kaaba: ARAB LEAGUE UN OCI: it is a total criminal asylum, which pushes everything to madness! Even women with no bursts, burqua? They are ashamed to be photographed 20 meters away!
But is it also true, that to their crazy ummah asylum? They have got us addicted and accustomed, all of this has produced, in us, an impotent, fatalistic innate addiction: that makes us seem all normal … but this is the truth: “they are possessed with demons in collective form” !!

è vero che ISLAM shariah Mecca Kaaba: LEGA ARABA OCI ONU: è un totale manicomio criminale, che spinge tutto alla follia! anche le donne con il burqua? si vergognano di farsi fotografare a 20 metri di distanza!
ma è anche vero che al loro manicomio? loro ci hanno ci hanno assuefatti ed abituati, tutto questo ha prodotto, in noi, una impotente, fatalistica innata assuefazione: che ci fa sembrare tutto normale… ma questa è la verità: “sono degli indemoniati in forma collettiva”!!
https://worldisraelnews.com/watch-bi-partisan-support-to-cut-us-funding-of-palestinian-terror-payments/

https://translate.google.it/#it/en/indemoniati ] i tuoi alieni demoni A.I., che puzzano di merda e succhiamo il midollo spinale dei cadaveri della CIA? prima li devi inculare, poi, li devi mungere, e poi, li devi mettere a tradurre! hanno tradotto: “indemoniati ” con “unemployed”

Sunday, April 6, 2014

50 Reasons Muhammad Was Not a Prophet

Why should the entire world reject Muhammad as a prophet? Here are 50 reasons, arranged by category (some reasons could have been listed under more than one category). Click on a reason to get the facts about Muhammad, or click here for a brief video overview.

MUHAMMAD’S SPIRITUAL PROBLEMS

MUHAMMAD’S PROBLEMS WITH PAGANISM AND IDOLATRY

MUHAMMAD’S PROBLEMS WITH VIOLENCE

MUHAMMAD’S SCIENTIFIC PROBLEMS

MUHAMMAD’S EVIDENTIAL PROBLEMS

MUHAMMAD’S PROBLEMS WITH WOMEN

MUHAMMAD’S THEOLOGICAL PROBLEMS

MUHAMMAD’S PROBLEMS WITH CHRISTIANITY

List of Attacks

Last 30 Days
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001 (Post 9/11)

Further Reading

Islam in Africa
The White Prophet with the Black Slaves (Video)

Koranen og Hadith

 

Français:

Race, Racisme et Islam

 

Slovak:

Mýty o islame
Hry, ktoré moslimovia hrajú
Islam… Čo robiť?
Čo učí islam o homosexualite
Šaría – islamské právo
Islamofóbia: Kto sú islamofóbovia?

 

Czech:

TROP

 

Chinese:

Miracle on Trial (Source 1, Source 2)
Muhammad’s War Crimes (Source 1, Source 2)
Rape and Adultery (Source 1, Source 2)
Homosexuality (Source 1, Source 2)
Slavery (Source 1, Source 2)

Annunci