infettati dal vaccino

im Yitzhak Kaduri Messiah 19.06.2017 | e questa è soltanto una parte della verità (quella meno rischiosa da dire) L’ondata di attacchi terroristici è una conseguenza della politica migratoria dell’UE
Lo ha detto il primo ministro della Polonia.
la SECONDA parte della verità è che la LEGA ARABA è un boia di assasino seriale nazista di maniaco religioso … che non lascerà sopravvivere nessuno in questo pianeta!

giovanni In risposta yitzhak kaduri Messiah ] il Mondo non è vostro (Farisei Morgan SpA FED Enlightened) ma di tutti gli esseri viventi e non, tutti creati dall’Onnipotente ….. voi siete psicopatologicamente instabili, pensate meno al materialismo ( usura delle Banche Centrali) e mettete da parte l’ipocrisia che vi contraddistingue! Continuate a finanziare l’Islam Salafita radicale che produrre morte e dolore nel Mondo … Dio vede tutto e un bel giorno, voi pagherete: una fattura salatissima per essere dei criminali senza scrupoli. Mi ricordo che in un tuo commento, tu stesso affermasti che il governo israeliano finanza l’Isis, e poi parli di poveri bambini uccisi, tutti i cristiani martoriati nella LEGA ARABA, ma, come tu non hai vergogna di te steso? è COME FORNIRE DROGA PESANTE AI RAGAZZI GIOVANI E VEDERLI ZOMBIZZATI E PROSSIMI ALLA MORTE, E POI PRESENTARSI PUBBLICAMENTE dichiarando CHE, LE DROGHE PESANTI SONO DA CONDANNARE! VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA.. ANSWER [[ Unius REI Answer ]] grazie Giovanni per questa tua esternazione, ma, se tu eri un Fariseo costreto dai Principi Cattolici a fare l’usuraio e sempre odiato e sempre in pericolo di vita? Poi, saresti stato costretto anche tu a fare il satanista come loro! [[ Certo li potrai accusare tutti gli Enlightened FARISEI, ma, soltanto quando, tu darai loro una Patria decente e quando loro e non si sentiranno più minacciati di sterminio come è sempre Stato in questi ultimi 3000 anni! .. ma se ti ostini a non riconoscere un Regno di ISRAELE da Egitto ad Arabia Saudita? poi, loro sono costretti a distruggere il genere umano nella guerra mondiale e questo per motivi di tipo finanziario e per motivi di tipo geopolitico.. e questo devi sapere, il Regno di Israele distruggerebbe il NWO, distruggerebbe il FMI SPA FED BCE, restituendo la sovranità monetaria ai popoli e quindi nella fratellanza universale: del Tempio Ebraico anche ogni logica di geopolitica non avrebbe più significato di esistere!

yitzhak kaduri Messiah 19.06.2017 | questa storia criminale del regime Bilderberg, è una palese violazione democratica della autodeterminazione dei popoli ed è una violazione del diritto internazionale come repressione violenta e genocidaria di un popolo sorano attraverso un esercito nazista MERKEL! .. è evidente gli USA Spa FED pensano di essere sempre loro i vincitori per poter scrivere le loro menzogne e occultare i loro delitti sui libri di storia!
Il Cremlino continua a opporsi alle sanzioni anti-Crimea estese dall’Unione europea e le definisce dannose sia per la Russia sia per gli Stati membri dell’Ue.

SALMAN SAUDI ARABIA ] NON c’é nessuno che è uguale a me: UNIUS REI [ io non ho rivali ] nel potere della PAROLA, nel potere della giustizia e nel potere della verità! Se, io deciderò che tu POTRAI vivere? cioè, che tu sarai degno di vivere: nella FRATELLANZA UNIVERSALE? poi, tu vivrai! Tu potrai vivere! DIO NON GODE DELLA MORTE DEL PECCATORE MA CHE SI CONVERTA E VIVA! ecco perché tutti i peccatori del pianeta verranno da me!

SALMAN SAUDI ARABIA ] TU lascia che Morgan Rothschild Rockefeller, e tutte le Bestie di Satana loro, che loro possano ritornare tutti dal loro Dio JHWH!! JHWH li rivendica! loro mi appartengono!

to Morgan Rothschild Rockefeller, e a tutte le Bestie di Satana loro ] oggi, io vengo a voi come un agnostico, e non pretendo la religione, e non pretendo le virtù spirituali interiori, io sono un politico e voi dovete rispettare l’ETICA della Stato! [ ma, nel giorno del giudizio universale, io pretenderò da voi la morale del Regno di Dio, tutti coloro che non saranno trovati adeguati a questa morale saranno disintegrati! ] ecco perché io ho deciso di costruire il Tempio Ebraico, per preparavi tutti al giudizio universale!

to Morgan Rothschild Rockefeller Farisei Enlightened, e LGBT, Satanisti e massoni, con tutte le Bestie di Satana loro ] oggi, io vengo a voi come un agnostico, e non pretendo la religione, e non pretendo le virtù spirituali interiori, io sono un politico e voi dovete rispettare l’ETICA della Stato! OGGI NON HO ALTRE PRETESE. [ ma, nel giorno del giudizio universale, io pretenderò da voi la morale del Regno di Dio, tutti coloro che non saranno trovati adeguati a questa morale ( i 10 comandamenti: senza commentario del Talmud ) tutti loro saranno disintegrati! ] ecco perché, io ho deciso di costruire il Tempio Ebraico, per preparare tutti i peccatori per  il giudizio universale!

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio ] ovviamente, questo articolo può essere controverso, gli obiettivi indicati sono troppo nobili … non tutti possono capirli, alcune indicazioni sembrano più adatte ai vegani, l’uso del sesso, con delicatezza e attenzione non è un problema, ma, su un principio noi dobbiamo essere tutti in accordo, la futura mamma deve essere protetta dalla malvagità della società, e deve vivere in un ambiente non inquinato, positivo e carico dei più nobili valori spirituali, come amore e rispetto, perché la VITA è un miracolo e la mamma, è l’angelo più bello che noi abbiamo! Per questo ogni Governo, ed ogni cittadino, deve coccolare e onorare le gestanti. NEW DELHI – Non si placano le polemiche in India suscitate da un manuale pubblicato da un ministero in cui si propone alle donne in attesa di un figlio una serie di comportamenti, fra cui “non mangiare carne, non avere relazioni sessuali, evitare cattive compagnie, formulare pensieri spirituali ed appendere belle immagini in camera da letto”. Il manuale, “Cura della madre e del bambino”, e’ stato preparato alla vigilia della Giornata internazionale dello Yoga che si celebra domani dal Ministero dell’Ayush, che promuove l’uso di terapie alternative (Ayurveda, yoga, unami, siddha e omeopatia).

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio ] [ l’unico criminale in questa storia è la LEGA ARABA con la sua Shariah! la loro Ummah il nazismo e genocidio teologia della sostituzione, annulla le identità nazionali … quindi i più ferventi religiosi apparterranno ad un demoniaco e simbiotico organismo collettivo, un Entità chiamata: “internazionale islamica saudita salafita” Parigi: Terrorista islamico suicida a Champs Elysees segnalato dal 2013. Fermati 4 suoi familiari
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/06/19/parigi-con-lauto-contro-polizia-a-champs-elysees.-e-atto-terroristico_c1444ca9-3990-46a3-8cd2-5e3844d34251.html

https://www.facebook.com/profile.php?id=100010566702388 Franco Rosmichis ·  forse le nostre analisi sono troppo semplicistiche!
da una parte c’é CUBA che è l’ispiratore di tutti i famigerati movimenti terroristici come le FARC, e dall’altra ci sono gli USA che sono il volto più spietato del Satanismo e della Usura parassitaria del Sistema Bancario internazionale che affama e porta alla disperazione tutti i popoli del mondo!
Quelli che rimangono stritolati? sono sempre i martiri cristiani, mai i predatori demoniaci!
Organizzazione degli Stati Americani (Osa) Il testo presentato da un gruppo di 14 paesi capeggiati dal Messico, in cui si chiedeva al governo di Nicolas Maduro di “riconsiderare” la sua proposta di riforma costituzionale ha ottenuto solo 20 voti favorevoli e 5 contrari, con 8 astensioni e una assenza, quella del Venezuela, che si e’ ritirato dalla riunione.

senza ombra di dubbio, il #Messico è il posto più pericoloso al mondo per un evangelista o prete cattolico, perché tutti coloro che sono al Governo sono tutti sacerdoti di Satana!
CITTA’ DEL MESSICO, 19 GIU – Con tecnologie sofisticate vendutegli esplicitamente per indagare solo su narcotrafficanti e terroristi, il governo del Messico ha spiato invece fra i giornalisti, gli avvocati per i diritti umani e gli attivisti anti-corruzione più in vista, allargandosi anche a volte ai loro familiari, perfino adolescenti: è quanto scrive il New York Times, che sulla vicenda ha compiuto una propria indagine giornalistica. Fra i personaggi “scomodi” tenuti d’occhio con questo sistema di sorveglianza, anche un avvocato che sta indagando sulla sparizione di 43 studenti, uno studioso che ha contribuito alla stesura le leggi anti-corruzione e anche un cittadino statunitense che difendeva le donne che denunciano violenza sessuale da parte della polizia. Secondo il giornale americano, dal 2011 tre agenzie federali d’intelligence messicane hanno pagato circa 80 milioni di dollari per acquistare un sofisticato software, Pegasus, che penetra gli smartphone, raccogliendo ogni genere d’informazione.

Holy Holy Holy Jesus God Almighty Agnus Dei ] per GESTIRE MEGLIO le MASSE, deprivate indebitate ed espropriate del proprio denaro! [ Shariah Gender LGBT Bilderberg ] è importante che il GOLPE contro Donal TRUMP sia abortito! [ Usa: big Silicon Valley da Trump, Per riorganizzare e modernizzare la macchina governativa. circa la campagna elettorale della nuova amministrazione, come il bando contro i musulmani, questa è una necessità! ma, non un provvedimento adeguato, stante il nazismo di shariah nella Ummah, noi saremo costretti a mettere i sigilli a tutte le Moschee occidentali!
WASHINGTON – Il Grande Fratello: ad evocarlo è la diffusione accidentale on line dei dati personali e delle opinioni politiche di quasi 200 milioni di cittadini Usa (il 62% dell’intera popolazione americana) da parte di una societa’ di marketing ingaggiata dal comitato nazionale repubblicano, la Deep Root Analytics. Benché sia noto che i partiti raccolgono dati sugli elettori, questa è finora la piu’ grande violazione di dati elettorali in Usa, secondo la Bbc.
AMERICA SPA FIRST….. AMERICA 666 FIRST….. AMERICA FED NWO FMI FIRST,
PERFINO IL MIGLIOR PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI, É INEVITABILMENTE PARTE di un SISTEMA FALSO CORROTTO MANIPOLATORE, USURPATORE. CE L’HANNO NEL DNA, L’ANTIDEMOCRAZIA,… OPPURE É PROPRIO LA DEMOCRAZIA, A NON ESISTERE più nel Regime Morgan Bilderberg, satanismo e alto tradimento Costituzionale il Signoraggio bancario, AD ESSERE UNA CORTINA DI FUMO, per
GESTIRE MEGLIO le MASSE, deprivate indebitate ed espropriate del proprio denaro!
Mi piace ·
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia
· Adesso
Enrico Galoppini ·
Si fa un gran parlare di “privacy” (riservatezza), ma è evidente che con tutti questi archivi elettronici non ne esiste nemmeno l’ombra. D’altronde funziona sempre così: più si parla di una cosa e meno questa cosa esiste (vedasi la “libertà”, la “democrazia”, la “tolleranza” ecc.).
Pablo Zanichelli
Negli USA è da decenni che tengono sotto controllo la loro popolazione e non solo la loro. La democrazia americana è una dittatura camuffata.
Guido Brunner ·
Merito delle fungirls del web 2.0. Quelli che “non si devono più usare nicknames su internet. Mettici la faccia. Uso il mio nome vero perché non ho nulla da nascondere”

se non hanno clonato la notizia? quì è stato cancellato un mio precedente http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/20/parigi-fermati-4-familiari-terrorista_afc0e312-c2a2-44a2-91b7-a51400e9ce62.html

Merkel, su brexit Ue non si divida, ma, MERKEL pensa ” agli interessi dei 27 stati europei” realmente? … Mentre soltanto la GERMANIA si è arricchita, … lei pensa che la BREXIT sarebbe un male per la GERMANIA se non potesse più derubarci con scambi iniqui! infatti grazia ai traditori Monti Bilderberg noi abbiamo pagato euro, il 40% in più del suo valore, perché Italia aveva un 40% di economia sommersa che non poteva essere contabilizzata! .. ecco perché il prelievo fiscale in UE è devitalizzante per i tutti i Paesi che si affacciano al Mediterraneo! .. ed il vero problema non è neanche economico dato che i Massoni che ci tiranneggiano sono l’ANTICRISTO una minaccia mortale per ISRAELE e per la civiltà ebraico cristiana!
Questa UE GENDER LGBT SPA BCE regime Bilderberg NATO 666 CIA 322 UK agency? deve essere uccisa immediatamente!

il criminale e terroristico comportamento di: UK, Francia e USA, ONU OCI i Sauditi salafiti Erdogan il boia shariah, in questo genocidio di: 2000 anni di cristianesimo in Siria, Libia e Iraq è inqualificabile, perché loro sono i satanisti Massoni: le Bestie di Satana! … dobbiamo espellere questi demoni della NATO dal nostro territorio nazionale prima che sia troppo tardi per porre un rimedio a una tragedia pianifica ed annunciata senza speranza di soluzione!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/06/20/siria-mosca-preoccupati-per-azioni-usa_25a92a8f-b91a-4d54-8f68-6d1b00a635c7.html

yitzhak kaduri Messiah 20.06.2017 | pretendo la pena di morte per i Sacerdoti di Satana, quindi devono essere giustiziate immediatamente, tutta le classi massoniche ed elitarie del Messico! … io condanno a morte Kim Jong-un

GENDER lobby LGBT NWO SpA FMI una manifestazione del satanismo ] Sarah, verità “scomode” sull’omosessualità. di Tommaso Scandroglio19-06-2017 Persone omosessuali e castità? Noi come sacerdoti e vescovi “li umiliamo se non crediamo che possano conquistare questa virtù” che è “per tutti i discepoli”. A sganciare l’atomica è il Cardinal Robert Sarah, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti. Il cardinale non teme di nuotare controcorrente, ne ha dato prova in più occasioni. Questa volta è la vulgata del pastoralmente corretto sull’omosessualità che il porporato vuole sconfessare e lo fa vergando la prefazione di un libro di Daniel Mattson dal titolo “Perché non mi chiamo gay”.

Sarah prosegue: “Il rispetto e la sensibilità con cui il Catechismo ci qualifica, non ci danno il permesso di privare della pienezza del Vangelo gli uomini e le donne che soffrono per essere attratti da persone dello stesso sesso”. Visti i tempi di irenismo nei confronti del peccato, il cardinal Sarah ricorda molto il bombardiere americano Enola Gay (nome appropriato dato il tema). Non richiamare alla castità le persone omosessuali li umilia e li costringe a vivere una condizione che li fa soffrire: già questo sarebbe sufficiente perché il cardinale fosse colpito da una fatwa ecclesiale.

Ma il Prefetto per il culto divino rincara la dose rammentando che vescovi e sacerdoti citano spesso quella parte del Catechismo che impone di accogliere le persone omosessuali con rispetto, compassione e delicatezza, ma non altre sezioni un po’ troppo scomode per i periti del buonismo pastorale. “Nella sua carità e nella sua saggezza materna – appunta Sarah – la Chiesa indica nel Catechismo molte altre cose sull’omosessualità che alcuni membri del clero hanno scelto di non citare, tra cui il chiaro monito: ‘in nessun caso posso essere approvati’ ” gli atti omosessuali (CCC, n. 2357). La citazione prosegue menzionando un altro passaggio del Catechismo urticante per le pelli sensibili all’ortodossia: “Tali persone sono chiamate a realizzare la volontà di Dio nella loro vita, e, se sono cristiane, a unire al sacrificio della croce del Signore le difficoltà che possono incontrare in conseguenza della loro condizione” (CCC, n. 2358). E poi conclude: “Omettere le ‘dure parole’ di Cristo e della sua Chiesa non è carità. In realtà è un cattivo servizio al Signore e alle creature create a sua immagine e somiglianza e redente grazie al suo Prezioso Sangue”.

Sarah poi ricorda che anche le persone omosessuali, al pari di tutti gli altri, non godono di immunità teologica in merito alla fatica di diventare santi. Ad ognuno la sua croce: “Come tutti i membri della Chiesa, ‘possono e devono, gradatamente e risolutamente, avvicinarsi alla perfezione cristiana’ (CCC, n. 2359), la vocazione di tutti i battezzati. Queste parole del Catechismo sono ugualmente importanti, perché esprimono un’autentica carità pastorale. Ci invitano, come membri del corpo di Cristo, ad accompagnare i nostri fratelli e sorelle che soffrono per essere attratti da persone dello stesso sesso, mentre cercano di raggiungere la perfezione cristiana alla quale il Signore chiama tutti i suoi figli “, ha continuato Sarah. Poi un inciso: “Gesù non ci chiede nulla di impossibile o nulla per cui non ci dia la grazia per farlo. E’ la Chiesa la fonte di questa grazia”.

Le parole di Sarah sono tanto chiare quanto dinamitarde nel clima di omoeresia compiaciuta che si respira in casa cattolica. Infatti vescovi, sacerdoti e laici ormai sparano frasi del tipo che esiste una pari dignità di ogni orientamento sessuale agli occhi di Dio o che l’omosessualità è una naturale variante della sessualità umana, per tacere del fatto che l’omosessualità può essere un percorso di vita cristiana. Tali asserzioni manifestano un doppio processo di necrosi dei tessuti sani del cattolicesimo. Da una parte questi soggetti si sono appiattiti sul mero profilo immanente della vita, su una fenomenologia autogiustificante. Se una condotta esiste vuol dire che è buona e quindi la benediciamo. Su altro versante marcano un passo in più: se è buona moralmente perché non deve esserla anche teologicamente? Ecco che così l’omosessualità diventa spinta trascendente verso Dio, si spiritualizza.
Il primo passo però è l’accettazione morale di una pulsione disordinata e difficile da vincere. La prospettiva di chi non ha fede giudica come insuperabili simili pulsioni, predica una resa incondizionata davanti agli eventi avversi, perché crede che la storia umana veda come protagonisti solo le persone con le proprie doti e limiti naturali, ed esclude il piano trascendente che invece irrompe nella storia con l’incarnazione di Cristo. In questa visione schiacciata sui fenomeni fisiologici e psicologici di carattere empirico non c’è posto per la grazia e parlare di aiuto divino per uscire dall’omosessualità provoca solo qualche sorrisetto di compatimento.

Torniamo a Sarah il quale ricorda che prima del Sinodo sulla famiglia ha avuto modo di ascoltare presso l’Università San Tommaso D’Aquino di Roma la testimonianza di alcune persone omosessuali: “Mi sono reso conto – racconta il porporato – come queste quattro anime hanno sofferto, a volte a causa di circostanze al di fuori del loro controllo e, talvolta, a causa delle proprie decisioni. Si sentiva la solitudine, il dolore e la miseria patite a seguito di una condotta di vita contraria alla vera identità dei figli di Dio”. Queste persone “solo quando vivevano secondo gli insegnamenti di Cristo sono state in grado di trovare la pace e la gioia che andavano anelando”.
Sarah in fondo ci ricorda che la neve è bianca e che un cerchio è tondo. Ma ciò che è evidente per un vedente non lo è per un cieco. Ed oggi nella Chiesa i ciechi, che vogliono mettersi alla guida dei vedenti, non sono pochi.

Maurizio Ratti https://www.facebook.com/maurizio.ratti.7 ma se tu sei veramente, quel distinto Signore, che sta nella foto: 1. come fai ad essere così volgare, 2. come puoi giustificare Kim Jong-un farti il complice dei suoi aberranti delitti? lui ha messo, per sterminare: nei gulag lager laogai tutti i cristiani della Korea del Nord, che se lui non fosse stato un paranoico pazzo? poi, lui avrebbe saputo che, cristiani non potevano rappresentare una minaccia per lui! https://it.sputniknews.com/mondo/201706204656316-nord-corea-trump-regime-otto-warmbier/

=========
in effetti per porno depravati Darwin GENDER pedofili pervertiti satanisti massoni e SpA FED BCE Bilderberg regime Satana Morgan Rothschild alto tradimento Costituzionale: il Signoraggio bancario, che è un Golpe tecnocratico finanziario di Strasburgo? per loro la legge gay è una libertà di diritto di espressione… io ripetto, tutti gli omosessuali onesti come DG Lucio Dalla, ecc.. , ma, tutti gli LGBT sono un delitto ideologico che devono essere tutti, tutti devono essere puniti! … io lo giuro: “SARANNO PUNITI”
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/20/strasburgo-boccia-la-legge-russa-sui-gay_ecdd7a97-8dba-4fa8-b686-7401ba42906d.html

=================
yitzhak kaduri Messiah 20.06.2017 | Le forze democratiche siriane (SDF) chi sono? forse, il 5% saranno mercenari siriani, ma, gli altri 95% saranno mercenari turcomanni e sauditi shariah: che questa è una guerra di invasione pianicata dei satanisti della CIA 666 Uk, tutti terroristi islamici sostenuti dagli Stati Uniti, che, loro hanno accusato Damasco di attaccare le posizioni sottratte da loro al gruppo terroristico dello Stato islamico. MA NESSUNO CI PUò GARANTIRE CHE QUELLI di Al-Nusra e ISIS NON SONO CONFLUITI in forze democratiche siriane (SDF) mi dispiace dover difendere Assad che ormai come ogni shariah io voglio vedere morto! “Dal 17 giugno 2017 le forze del regime hanno condotto attacchi su larga scala con l’uso di aviazione, artiglieria e carri armati nei distretti liberati dai nostri combattenti nell’ambito della lotta per liberare la città di Al Tabqah e la diga dell’Eufrate” ha scritto Selo sul suo account di Facebook.
Il portavoce ha affermato che gli attacchi possono minare l’operazione per liberare la città occupata di Raqqa e ha aggiunto che l’SDF risponderà a questi attacchi se continueranno.
============

L’ex premier Ehud Olmert  è detenuto ILLECITAMENTE! perché, non è costituzionale rubricare reati di tipo amministrativo con il codice penale, e la reclusione deve essere impartita soltanto se non c’é la possibilità di poter pagare sanzioni pecuniare di tipo amministrativo!
_____________________
Ex premier israeliano Olmert ricoverato per Malore in carcere dove sta scontando condanna per corruzione
_______________________
quindi Hillary non si corrotta, prendendo i soldi da RIAD
mentre TRUMP ha rischiato il linciaggio per avere fatto una telefonata a PUTIN?
Tutti voi potete capire come siamo caduti in un abisso di anarchia, e di ricatto istituzionale da parte dei poteri gistizialisti finanziari e massonici.
a questo satanismo deve trovarsi subito un rimedio!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/06/20/ex-premier-israeliano-olmert-ricoverato_135f256e-8c6c-48e7-a8d5-c44ed5d87ea9.html
=========

CCCP In risposta yitzhak kaduri Messiah( 20.06.2017
yitzhak kaduri Messiah, condannati a morte sti tre quarti di “ciola”!
yitzhak kaduri Messiah In risposta CCCP( 16:49 20.06.2017 | CCCP, sei un lurido e come complice dei delitti di Kim Jong-un, fatti contro innocenti cristiani, sei anche un criminale! … arriverà il giorno del tuo terrore, tu che non sai avere pietà degli innocenti! https://it.sputniknews.com/politica/201706204656649-russia-brasile-putin-temer/#comments

yitzhak kaduri Messiah 20.06.2017 | Svezia e Polonia a favore delle sanzioni UE antirusse ] se, Svezia Ucraina e Polonia sono così smaniose di fare questa guerra alla Russia, senza un motivo e senza un pretesto? noi italiani cosa centriamo? QUESTO BALLETTO DELLA MORTE A NOI NON APPARTIENE, NOI DOBBIAMO SUBITO PRENDERE LE DISTANZE!
Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. (Mt 5,43-48) https://it.sputniknews.com/mondo/201706204658412-Svezia-e-Polonia-a-favore-delle-sanzioni-UE-anti-russe/

A CHE titolo gli USA si trovano in Siria? NESSUNO LI HA AUTORIZZATI! quello che hanno fatto in Siria i Russi in 5mesi? loro non stati capaci a farlo in 5anni! QUESTO è EVIDENTE la coalizione saudita occidentale sta bleffando, nella sua lotta al terrorismo! e Erdogan il boia, con tutti i salafiti loro si trovano in Siria come un esercito invasore: con lo scopo di scatenare la guerra mondiale! Usa abbattono drone pro-regime in Siria, Lo riporta la Cnn citando alcune fonti. DONALD TRUMP ORA DEVE RITIRARE IMMEDIATAMENTE LE TRUPPE!

=========
17 mar 2017 https://youtu.be/lZ29RAYt4Ag ] [ Mentre in una nota trasmissione televisiva due personaggi dello spettacolo insultano pesantemente il popolo del Family Day col silenzio assenso del resto dei media, la dottoressa Silvana De Mari, medico chirurgo, viene coperta di insulti, intimidazioni e sin anche denunce, per aver descritto la cruda realtà dei rapporti omoerotici e le possibili conseguenze dal punto di vista clinico. Ecco la perfetta descrizione di un mondo ribaltato, del Paese alla rovescia in cui viviamo: chi descrive la realtà viene perseguito e “messo al rogo” e chi invece insulta una parte importante del popolo italiano, può godere del successo e della ribalta mediatica. E’ la dittatura del politicamente corretto che – dalle unioni civili, alle adozioni gay, dall’educazione gender nella scuola, all’eutanasia… – impone con la forza e la violenza un pensiero unico dal quale non è permesso dissentire. Pena: la pubblica gogna mediatica, la discriminazione in ambito lavorativo, la persecuzione giudiziaria. Si può tornare indietro da questo terribile scenario? Certo che si può. Dipende da quanto siamo disposti a pagare per affermare e testimoniare la verità. Siamo disposti?
===========

Ius soli: pasticcio all’italiana La finta inclusione contro l’integrazione, 19-06-2017, Ius soli: un pasticcio all’italiana Inclusione contro integrazione, Ius soli, il disegno di legge è approdato in Senato ed è stata subito bagarre. Se passasse la legge così com’è, oggi ci sarebbero 800mila minori immigrati pronti a diventare cittadini italiani. Le motivazioni millantate? Favorire l’inclusione e sopperire alla denatalità. Nulla di più insensato. Ecco perché. http://www.lanuovabq.it

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio ] mentre gli avvoltoi shariah islamici Erdogan e Salman stanno a gurdare per ridere! [ ABBIAMO votato Donal TRUMP perché non abbiamo intenzione di dichiare guerra alla Russia, che questo è l’unico scopo per la esistenza di una UCRAINA di golpisti e nazisti MERKEL Pravy Sector! ricevimento a Casa Bianca di Poroshenko percepito come “umiliazione http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/06/20/usa-abbattono-drone-pro-regime-in-siria_15bae64a-1f02-4c96-8527-54ded550a60c.html

Bomba a Manchester durante un concerto Gli jihadisti shariah UMMAH Mecca Kaaba festeggiano l’ennesima strage. è GRAVE CHE I NOSTRI POLITICI NON RIESCANO A VEDERE, a intuire, la guerra di religione e il TRADIMENTO che la LEGA ARABA ha posto in essere CONTRO TUTTI I POPOLI DEL MONDO! di Stefano Magni 23-05-2017 Manchester, ieri, 22 maggio, alle 22,30 ora locale, secondo la prima ricostruzione della polizia, un uomo non ancora identificato si è fatto esplodere nel foyer dell’Arena di Manchester con un ordigno artigianale. Il luogo era affollatissimo, si era appena concluso il concerto di Ariana Grande, una delle più popolari pop star dell’ultima generazione Mtv. Il bilancio provvisorio è drammatico e si contano già 22 morti, ma è destinato a salire ancora.
“Ariana Grande aveva appena terminato la sua ultima canzone e aveva lasciato il palco quando abbiamo sentito una grande esplosione. All’improvviso tutti hanno iniziato a urlare e a correre verso l’uscita”, dice una testimone al Mail online. Secondo il segretario agli Interni Amber Rudd “è un attacco barbarico volto a uccidere deliberatamente i più vulnerabili”. Secondo testimoni, l’ordigno esploso era imbottito di chiodi per massimizzare il numero delle vittime. La rivendicazione non c’è ancora, ma le modalità dell’attacco fanno pensare chiaramente alla pista jihadista. I siti jihadisti, secondo il sito web Site che li passa al vaglio,  stanno già celebrando l’attentato. Ci sarebbe anche il video di un uomo a volto coperto, che potrebbe essere l’attentatore. Ariana Grande non ha messaggi politici da cantare, non è certo Bono, non si tratta di una bomba come quella che l’Ira fece scoppiare nel concerto degli U2 del 1984. Il concerto è stato scelto esclusivamente per l’affollamento del pubblico. Il terrorista voleva provocare più morti possibili, non aveva altri fini. Ariana Grande piace a tutte le età, anche ai bambini. E ce n’erano tanti anche nel pubblico, almeno uno anche fra le vittime.

Shariah Gender Bilderberg ][ adesso spianateli! Voglio una coalizione: composta da tutte, proprio tutte le Nazioni del mondo con le loro migliori tecnologie laser e di rilevamento scudo antimissile del Mondo! NEW YORK, 20 GIU – “Quello che è accaduto” a Otto Warmbier, lo studente americano deceduto dopo 17 mesi in un carcere della Corea del Nord, dal quale è uscito una settimana fa in coma, è “un’infamia”. Lo afferma il presidente americano, Donald Trump.

===========================
La #sentenza della Corte di #CASSAZIONE: i proventi della #PROSTITUZIONE sono tassabili. Questo significa che quelle somme di denaro concorrono al bene comune, sono un bene economico per tutta la collettività e che dunque l’attività di meretricio è un vero e proprio lavoro. E la #DIGNITA’ della donna?
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-cosi-la-cassazione-sdogana-la-prostituzione-18197.htm

======================
SONO TROPPO POCHI COLORO CHE FUGGO DALLA GUERRA, E I CRISTIANI CHE NE AVREBBERO DIRITTO VENGONO AFFOGATI DURANTE LA TRAVERSATA DAGLI ISLAMICI PERCHé COSì GLI HANNO ORDINATO DI FARE GLI SCAFISTI! Dopo la chiusura delle rotte spagnole e balcaniche, l’Italia è praticamente l’unico paese di approdo dell’ #IMMIGRAZIONE del Mediterraneo. Su quasi 160mila persone sbarcate, solo 4mila hanno chiesto e ottenuto l’asilo politico. L’emergenza, dunque, non è affatto creata dai rifugiati, che sono pochissimi. Ma dalla massa degli immigrati irregolari.
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-sono-pochii-rifugiati-nella-massa-degli-immigrati-18150.htm

Spose #BAMBINE: in Turchia sono mezzo milione dal 2002 ad oggi. I matrimoni precoci sono il 14% del totale. E basta il “consenso” della famiglia. Una legge che voleva legalizzare questa pratica è stata rinviata, ma questa triste realtà è comunque in crescita. Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom’s ] ERDOGAN il boia ha promesso di conquistare Balcani e tutti le sponde del Mediterrane ecco perché lui ha detto che 8 Nazioni appartengono alla Turchia ed ha detto, anche, che, lui avrà un esercito di 20milioni di soldati!
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-turchia-spose-bambine-nella-legge-e-nella-realta-18128.htm

gli unici che possono ottenere un loro territorio in Siria e Iraq sono i CURDI, cioè se loro la smettono di fare il genocidio dei cristiani anche loro! ] [ L’area in cui fu abbattuto il Su-22 non si trova in alcuna delle quattro “zone di de-conflitto”, le regioni coperte da un cessate il fuoco garantito a livello internazionale, presenti in Siria. Il Su-22 fu abbattuto durante una missione contro i terroristi dello SIIL presso al-Rasafah, a sud-est di Tabaqah, base delle forze statunitensi che supportano le milizie curde. Avendo liberato al-Rasafah, l’Esercito arabo siriano bloccava i collegamenti degli islamisti tra Raqqa e Dayr al-Zur. Il caccia statunitense che aveva abbattuto il Su-22 siriano sulla provincia di Raqqa, era un F/A-18 Super Hornet forse imbarcato sulla portaerei George HW Bush, dislocata nel Mediterraneo orientale. L’abbattimento del cacciabombardiere siriano va inteso come avvertimento all’Esercito arabo siriano di non liberare al-Rasafah e quindi non avanzare per liberare Dayr al-Zur. I russi, a loro volta, avvertivano duramente gli Stati Uniti che tali minacce alle operazioni dell’Esercito arabo siriano non saranno tollerate.

dice proprio che sono stati infettati dal vaccino! ALLORA QUESTA, dopo essere la guerra armi chimiche, fatta dai jihdisti mercenari di: Obama Erdogan e Salman, questa anche è GUERRA BATTERIOLOGICA dei SAUDITI FATTA ATTRAVERSO LA CIA! Non vogliamo che TRUMP ripeta gli errori di Obama, lui deve interrompere ogni intervento in Siria adesso! ] Polio outbreak leaves 17 children paralyzed in Syria. WHO spokesperson says situation ‘very serious’; kids infected from specific type of vaccine, Fifteen more cases have thus been confirmed since WHO first announced, less than two weeks ago, that Syria had been hit by its first outbreak of the crippling disease since 2014.
“We are very much worried, because if there is one case of polio with a kid that is paralyzed, it is already an outbreak,” WHO spokesman Tarim Jasarevic told reporters in Geneva.
He pointed out that for every polio-caused paralysis, there are on average nearly 200 children who have the virus but no symptoms.
“The virus is circulating. It is very serious.”
The new cases all surfaced between March 3 and May 23, but were only just confirmed, since it can take up to two months to determine with certainty that a case of acute flaccid paralysis stems from polio, he said.
L’epidemia di polio lascia 17 bambini paralizzati in Siria
Il portavoce dell’OMS dice che la situazione è “molto grave”; Bambini infetti da specifici tipi di vaccino
Quindici altri casi sono pertanto stati confermati dal momento che l’OMS ha annunciato, meno di due settimane fa, che la Siria è stata colpita dal primo focolaio della malattia paralizzante dal 2014.
“Siamo molto preoccupati perché se c’è un caso di polio con un bambino paralizzato, è già un focolaio”, ha detto il portavoce dell’OMS Tarim Jasarevic a Ginevra.
Ha sottolineato che per ogni paralisi causata da polio, in media sono circa 200 bambini che hanno il virus ma non hanno sintomi.
“Il virus sta circolando. È molto grave “.
I nuovi casi sono emersi tra il 3 marzo e il 23 maggio, ma sono stati appena confermati, poiché può richiedere fino a due mesi per determinare con certezza che un caso di paralisi flaccida acuta deriva dalla polio, ha detto.

=============================
He says they were infected with the vaccine! THERE THERE, after being the chemical weapons war, made by the mercenary jihadists of: Obama Erdogan and Salman, this is also the batteriologic war of SAUDI wahhabis salafis, to do THROUGH the CIA! We do not want TRUMP, to repeat the mistakes of Obama, he has to stop any intervention in Syria now!
http://www.timesofisrael.com/polio-outbreak-leaves-17-children-paralyzed-in-syria/

dice proprio che sono stati infettati dal vaccino! ALLORA QUESTA, dopo essere la guerra armi chimiche, fatta dai jihadisti mercenari di: Obama Erdogan e Salman, questa anche è GUERRA BATTERIOLOGICA dei SAUDITI FATTA ATTRAVERSO LA CIA! Non vogliamo che TRUMP ripeta gli errori di Obama, lui deve interrompere ogni intervento in Siria adesso!

===========================

Human sacrifice 666 Cremation of Care3
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

He says they were infected with the vaccine! THERE THERE, after being the chemical weapons war, made by the mercenary jihadists of: Obama Erdogan and Salman, this is also the batteriologic war of SAUDI wahhabis salafis, to do THROUGH the CIA! We do not want TRUMP, to repeat the mistakes of Obama, he has to stop any intervention in Syria now!
http://www.timesofisrael.com/polio-outbreak-leaves-17-children-paralyzed-in-syria/dice proprio che sono stati infettati dal vaccino! ALLORA QUESTA, dopo essere la guerra armi chimiche, fatta dai jihadisti mercenari di: Obama Erdogan e Salman, questa anche è GUERRA BATTERIOLOGICA dei SAUDITI FATTA ATTRAVERSO LA CIA! Non vogliamo che TRUMP ripeta gli errori di Obama, lui deve interrompere ogni intervento in Siria adesso!

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care8
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

dice proprio che sono stati infettati dal vaccino! ALLORA QUESTA, dopo essere la guerra armi chimiche, fatta dai jihadisti mercenari di: Obama Erdogan e Salman, questa anche è GUERRA BATTERIOLOGICA dei SAUDITI FATTA ATTRAVERSO LA CIA! Non vogliamo che TRUMP ripeta gli errori di Obama, lui deve interrompere ogni intervento in Siria adesso! ]
It is expected that we will have more confirmations,” Jasarevic warned. All but one of the cases were registered in the Mayadeen district of the oil-rich Deir Ezzor province, most of which is controlled by the Islamic State group and where a siege of the capital has restricted access to basic goods and services for some of the population.
WHO did not specify whether the Deir Ezzor cases were in areas under IS control.
One case of the crippling and potentially fatal viral disease that mainly affects children under the age of five has also surfaced in IS stronghold Raqqa.
But Jasarevic said it remained unclear if polio was actually circulating in Raqqa, or if the paralyzed child had caught the virus elsewhere.
Vaccine-derived polio
Unlike the last polio outbreak in Syria, which affected 36 children, the current outbreak does not involve the so-called “wild” version of the virus.
Instead, it originated from a specific type of polio vaccine, which contains small amounts of weakened but live virus.
Oral polio vaccine (OPV) replicates in the gut and can be passed to others through fecal-contaminated water — meaning it won’t hurt the child who has been vaccinated, but could infect their neighbors in places where hygiene and immunization levels are low.
WHO plans to bring in more of the vaccine to get immunizations levels high enough to ensure they can halt the outbreak, Jasarevic said, adding that the aim is to vaccinate more than 400,000 children under five in Deir Ezzor.
“Our teams on the ground are currently looking into the logistics,” WHO spokesman Oliver Rosenbauer told AFP.
“We still don’t know how we will get the vaccine in… by truck or helicopter,” he added.
Ci si aspetta che avremo più conferme “, ha ammonito Jasarevic. Tutti tranne uno dei casi sono stati registrati nel distretto di Mayadeen della provincia di Deir Ezzor ricca di petrolio, la maggior parte dei quali è controllata dal gruppo di Stato islamico e dove un assedio del capitale ha limitato l’accesso ai beni e ai servizi di base per alcuni dei popolazione.
WHO non ha specificato se i casi di Deir Ezzor erano in aree sotto controllo IS.
Un caso della malattia virale paralizzante e potenzialmente fatale che colpisce prevalentemente i bambini sotto i cinque anni ha anche affiorato in IS stronghold Raqqa.
Ma Jasarevic ha detto che non era chiaro se la polio fosse in circolazione in Raqqa, o se il bambino paralizzato avesse catturato il virus altrove.
Polio derivata dal vaccino
A differenza dell’ultimo epidemia di polio in Siria, che ha colpito 36 bambini, l’epidemia attuale non coinvolge la cosiddetta versione “selvaggia” del virus.
Invece, è nato da un tipo specifico di vaccino polio, che contiene piccole quantità di virus indebolito ma vivo.
Il vaccino antipolio orale (OPV) si replica nell’intestino e può essere trasmesso ad altri attraverso l’acqua contaminata da fecali, il che significa che non farà male al bambino vaccinato, ma potrebbe infettare i propri vicini in luoghi dove i livelli di igiene e immunizzazione sono bassi.
L’OMS prevede di portare in più il vaccino per ottenere livelli di immunizzazione abbastanza alti per assicurarsi di fermare lo scoppio, ha detto Jasarevic, aggiungendo che l’obiettivo è quello di vaccinare più di 400.000 bambini sotto i cinque anni in Deir Ezzor.
“Le nostre squadre a terra stanno attualmente cercando la logistica”, ha dichiarato l’AFP, il portavoce dell’OMS Oliver Rosenbauer.
“Non sappiamo ancora come faremo il vaccino … in camion o in elicottero” ha aggiunto.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

dice che sono stati infettati dal vaccino??? ALLORA QUESTA è GUERRA BATTERIOLOGICA DEI SAUDITI FATTA ATTRAvERSO LA CIA!  ] Polio outbreak leaves 17 children paralyzed in Syria. WHO spokesperson says situation ‘very serious’; kids infected from specific type of vaccine, Fifteen more cases have thus been confirmed since WHO first announced, less than two weeks ago, that Syria had been hit by its first outbreak of the crippling disease since 2014.
“We are very much worried, because if there is one case of polio with a kid that is paralyzed, it is already an outbreak,” WHO spokesman Tarim Jasarevic told reporters in Geneva.
He pointed out that for every polio-caused paralysis, there are on average nearly 200 children who have the virus but no symptoms.
“The virus is circulating. It is very serious.”
The new cases all surfaced between March 3 and May 23, but were only just confirmed, since it can take up to two months to determine with certainty that a case of acute flaccid paralysis stems from polio, he said.
L’epidemia di polio lascia 17 bambini paralizzati in Siria
Il portavoce dell’OMS dice che la situazione è “molto grave”; Bambini infetti da specifici tipi di vaccino
Quindici altri casi sono pertanto stati confermati dal momento che l’OMS ha annunciato, meno di due settimane fa, che la Siria è stata colpita dal primo focolaio della malattia paralizzante dal 2014.
“Siamo molto preoccupati perché se c’è un caso di polio con un bambino paralizzato, è già un focolaio”, ha detto il portavoce dell’OMS Tarim Jasarevic a Ginevra.
Ha sottolineato che per ogni paralisi causata da polio, in media sono circa 200 bambini che hanno il virus ma non hanno sintomi.
“Il virus sta circolando. È molto grave “.
I nuovi casi sono emersi tra il 3 marzo e il 23 maggio, ma sono stati appena confermati, poiché può richiedere fino a due mesi per determinare con certezza che un caso di paralisi flaccida acuta deriva dalla polio, ha detto.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care27
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

gli unici che possono ottenere un loro territorio in Siria e Iraq sono i CURDI, cioè se loro la smettono di fare il genocidio dei cristiani anche loro! ] [ L’area in cui fu abbattuto il Su-22 non si trova in alcuna delle quattro “zone di de-conflitto”, le regioni coperte da un cessate il fuoco garantito a livello internazionale, presenti in Siria. Il Su-22 fu abbattuto durante una missione contro i terroristi dello SIIL presso al-Rasafah, a sud-est di Tabaqah, base delle forze statunitensi che supportano le milizie curde. Avendo liberato al-Rasafah, l’Esercito arabo siriano bloccava i collegamenti degli islamisti tra Raqqa e Dayr al-Zur. Il caccia statunitense che aveva abbattuto il Su-22 siriano sulla provincia di Raqqa, era un F/A-18 Super Hornet forse imbarcato sulla portaerei George HW Bush, dislocata nel Mediterraneo orientale. L’abbattimento del cacciabombardiere siriano va inteso come avvertimento all’Esercito arabo siriano di non liberare al-Rasafah e quindi non avanzare per liberare Dayr al-Zur. I russi, a loro volta, avvertivano duramente gli Stati Uniti che tali minacce alle operazioni dell’Esercito arabo siriano non saranno tollerate.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care35
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Spose #BAMBINE: in Turchia sono mezzo milione dal 2002 ad oggi. I matrimoni precoci sono il 14% del totale. E basta il “consenso” della famiglia. Una legge che voleva legalizzare questa pratica è stata rinviata, ma questa triste realtà è comunque in crescita. Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom’s ] ERDOGAN il boia ha promesso di conquistare Balcani e tutti le sponde del Mediterraneo ecco perché lui ha detto che 8 Nazioni appartengono alla Turchia ed ha detto, anche, che, lui avrà un esercito di 20milioni di soldati!
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-turchia-spose-bambine-nella-legge-e-nella-realta-18128.htm

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care39
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

SONO TROPPO POCHI COLORO CHE FUGGO DALLA GUERRA, E I CRISTIANI CHE NE AVREBBERO DIRITTO VENGONO AFFOGATI DURANTE LA TRAVERSATA DAGLI ISLAMICI PERCHé COSì GLI HANNO ORDINATO DI FARE GLI SCAFISTI! Dopo la chiusura delle rotte spagnole e balcaniche, l’Italia è praticamente l’unico paese di approdo dell’ #IMMIGRAZIONE del Mediterraneo. Su quasi 160mila persone sbarcate, solo 4mila hanno chiesto e ottenuto l’asilo politico. L’emergenza, dunque, non è affatto creata dai rifugiati, che sono pochissimi. Ma dalla massa degli immigrati irregolari.
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-sono-pochii-rifugiati-nella-massa-degli-immigrati-18150.htm

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care43
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

La #sentenza della Corte di #CASSAZIONE: i proventi della #PROSTITUZIONE sono tassabili. Questo significa che quelle somme di denaro concorrono al bene comune, sono un bene economico per tutta la collettività e che dunque l’attività di meretricio è un vero e proprio lavoro. E la #DIGNITA’ della donna? http://www.lanuovabq.it/it/articoli-cosi-la-cassazione-sdogana-la-prostituzione-18197.htm

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care52
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Shariah Gender Bilderberg ][ adesso spianateli! Voglio una coalizione: composta da tutte, proprio tutte le Nazioni del mondo con le loro migliori tecnologie laser e di rilevamento scudo antimissile del Mondo! NEW YORK, 20 GIU – “Quello che è accaduto” a Otto Warmbier, lo studente americano deceduto dopo 17 mesi in un carcere della Corea del Nord, dal quale è uscito una settimana fa in coma, è “un’infamia”. Lo afferma il presidente americano, Donald Trump.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care55
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Bomba a Manchester durante un concerto Gli jihadisti shariah UMMAH Mecca Kaaba festeggiano l’ennesima strage. è GRAVE CHE I NOSTRI POLITICI NON RIESCANO A VEDERE, a intuire, la guerra di religione e il TRADIMENTO che la LEGA ARABA ha posto in essere CONTRO TUTTI I POPOLI DEL MONDO! di Stefano Magni 23-05-2017 Manchester, ieri, 22 maggio, alle 22,30 ora locale, secondo la prima ricostruzione della polizia, un uomo non ancora identificato si è fatto esplodere nel foyer dell’Arena di Manchester con un ordigno artigianale. Il luogo era affollatissimo, si era appena concluso il concerto di Ariana Grande, una delle più popolari pop star dell’ultima generazione Mtv. Il bilancio provvisorio è drammatico e si contano già 22 morti, ma è destinato a salire ancora.
“Ariana Grande aveva appena terminato la sua ultima canzone e aveva lasciato il palco quando abbiamo sentito una grande esplosione. All’improvviso tutti hanno iniziato a urlare e a correre verso l’uscita”, dice una testimone al Mail online. Secondo il segretario agli Interni Amber Rudd “è un attacco barbarico volto a uccidere deliberatamente i più vulnerabili”. Secondo testimoni, l’ordigno esploso era imbottito di chiodi per massimizzare il numero delle vittime. La rivendicazione non c’è ancora, ma le modalità dell’attacco fanno pensare chiaramente alla pista jihadista. I siti jihadisti, secondo il sito web Site che li passa al vaglio,  stanno già celebrando l’attentato. Ci sarebbe anche il video di un uomo a volto coperto, che potrebbe essere l’attentatore. Ariana Grande non ha messaggi politici da cantare, non è certo Bono, non si tratta di una bomba come quella che l’Ira fece scoppiare nel concerto degli U2 del 1984. Il concerto è stato scelto esclusivamente per l’affollamento del pubblico. Il terrorista voleva provocare più morti possibili, non aveva altri fini. Ariana Grande piace a tutte le età, anche ai bambini. E ce n’erano tanti anche nel pubblico, almeno uno anche fra le vittime.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care1 ora fa
I Dossier di BQ Papa FrancescoDubiaDopo “Amoris Laetitia” è possibile accostarsi all’Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l’esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?Scheda referendariaReferendumNei mesi che hanno preceduto il referendum sulla riforma costituzionale Renzi-Boschi, il Centro Studi Livatino ha pubblicato una serie di articoli in cui vengono spiegati, uno per uno, tutti i motivi per cui val la pena andare a votare. E votare per il NO a una nuova Costituzione centralista e dirigista.Quaerere DeumQuaerere Deum, cercare Dio. È la radice del monachesimo occidentale, quello da cui è nata – come conseguenza – la civiltà europea. È il nostro compito oggi, in una situazione analoga a quella del V secolo, davanti al crollo di una civiltà. E’ l’occasione di incontrare dei volti che testimoniano come il Quaerere Deum sia il modo più vero ed efficace di vivere le nostre circostanze quotidiane e sia la fonte di tante opere che sono già primizia di una nuova civiltà.I sospetti attentatoriJihad a BruxellesGli attentati di Bruxelles, oltre a provocare decine di vittime, hanno risvegliato la paura in un’Europa sotto attacco, sin dentro la sua capitale. L’attacco, avvenuto proprio nel mezzo di un periodo di massima allerta, rivela anche quanto siano fragili le nostre difese, militari e morali.Parigi 13 novembreIl più grande massacro mai subito da Parigi nella sua storia recente inizia alle 21 di venerdì 13 novembre, quando un commando di jihadisti dello Stato Islamico inizia a sparare sui clienti di bar e ristoranti del centro. E il peggio doveva ancora arrivare…Comitato difesa dei figliIl popolo del 20 giugnoEsiste un popolo che non accetta di essere cancellato. Questo il messaggio che viene dalla manifestazione del 20 giugno scorso a Roma in Piazza San Giovanni.Padre Pio celebra un matrimonioSinodo ed eucarestiaIl dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto – tra l’altro – il significato dell’Eucarestia.Mosul, la statua dell’Immacolata distruttaCristiani iracheniLa persecuzione dei cristiani in Iraq è un’emergenza umanitaria gravissima. La comunità internazionale deve pensare a una strategia, che liberi la piana di Ninive dalle milizie jihadiste, consenta ai cristiani di tornare nelle loro case e ricostituisca un tessuto sociale multi-religioso che in Iraq rischia di lacerarsi definitivamente.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care9 ore fa
to Morgan Rothschild Rockefeller Farisei Enlightened, e LGBT, Satanisti e massoni, con tutte le Bestie di Satana loro ] oggi, io vengo a voi come un agnostico, e non pretendo la religione, e non pretendo le virtù spirituali interiori, io sono un politico e voi dovete rispettare l’ETICA della Stato! OGGI NON HO ALTRE PRETESE. [ ma, nel giorno del giudizio universale, io pretenderò da voi la morale del Regno di Dio, tutti coloro che non saranno trovati adeguati a questa morale ( i 10 comandamenti: senza commentario del Talmud ) tutti loro saranno disintegrati! ] ecco perché, io ho deciso di costruire il Tempio Ebraico, per preparare tutti i peccatori per  il giudizio universale!

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care18 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] TU lascia che Morgan Rothschild Rockefeller, e tutte le Bestie di Satana loro, che loro possano ritornare tutti dal loro Dio JHWH!! JHWH li rivendica! loro mi appartengono!

burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care18 ore fa
SALMAN SAUDI ARABIA ] NON c’é nessuno che è uguale a me: UNIUS REI [ io non ho rivali ] nel potere della PAROLA, nel potere della giustizia e nel potere della verità! Se, io deciderò che tu POTRAI vivere? cioè, che tu sarai degno di vivere: nella FRATELLANZA UNIVERSALE? poi, tu vivrai! Tu potrai vivere! DIO NON GODE DELLA MORTE DEL PECCATORE MA CHE SI CONVERTA E VIVA! ecco perché tutti i peccatori del pianeta verranno da me!

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

segnati BESTIA. perché tu stai per morire [ tu non hai la possibilità di poter sopravvivere alla mia ira

burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Lauda Sion ( Lauda sion (Italiano) Sion ), loda il Salvatore, la tua guida, il tuo pastore con inni e cantici. Impegna tutto il tuo fervore: egli supera ogni lode, non vi è canto che sia degno. Pane vivo, che dà vita: questo è tema del tuo canto, oggetto della lode. Veramente fu donato agli apostoli riuniti in fraterna e sacra cena. Lode piena e risonante, gioia nobile e serena sgorghi oggi dallo spirito. Questa è la festa solenne nella quale celebriamo la prima sacra cena. E il banchetto del nuovo Re, nuova, Pasqua, nuova legge; e l’antico è giunto a termine. Cede al nuovo il rito antico, la realtà disperde l’ombra: luce, non più tenebra. Cristo lascia in sua memoria ciò che ha fatto nella cena: noi lo rinnoviamo, Obbedienti al suo comando, consacriamo il pane e il vino, ostia di salvezza. È certezza a noi cristiani: si trasforma il pane in carne, si fa sangue il vino. Tu non vedi, non comprendi, ma la fede ti conferma, oltre la natura. È un segno ciò che appare: nasconde nel mistero realtà sublimi. Mangi carne, bevi sangue; ma rimane Cristo intero in ciascuna specie. Chi ne mangia non lo spezza, né separa, né divide: intatto lo riceve. Siano uno, siano mille, ugualmente lo ricevono: mai è consumato. Vanno i buoni, vanno gli empi; ma diversa ne è la sorte: vita o morte provoca. Vita ai buoni, morte agli empi: nella stessa comunione ben diverso è l’esito! Quando spezzi il sacramento non temere, ma ricorda: Cristo è tanto in ogni parte, quanto nell’intero. È diviso solo il segno non si tocca la sostanza; nulla è diminuito della sua persona. Ecco il pane degli angeli, pane dei pellegrini, vero pane dei figli: non dev’essere gettato. Con i simboli è annunziato, in Isacco dato a morte, nell’agnello della Pasqua, nella manna data ai padri. Buon pastore, vero pane, o Gesù, pietà di noi: nutrici e difendici, portaci ai beni eterni nella terra dei viventi. Tu che tutto sai e puoi, che ci nutri sulla terra, conduci i tuoi fratelli alla tavola del cielo nella gioia dei tuoi santi. Amen. Lauda sion (Latino) Lauda Sion Salvatorem, lauda ducem et pastorem, in hymnis et canticis. Quantum potes, tantum aude: quia major omni laude, nec laudare sufficis, laudis thema specialis, panis vivus et vitalis hodie proponitur. Quem in sacræ mensæ coenæ, turbæ fractrum duodenæ datum non ambigitur. Sit laus plena, sit sonora, sit jucunda, sit decora mentis jubilatio. Dies enim solemnis agitur, in qua mensæ prima recolitur Hujus institutio. In hac mensa novi Regis, novum Pascha novæ legis, phase vetus terminat. Vetustatem novitas, umbram fugat veritas, noctem lux eliminat. Quod in coena Christus gessit, faciendum hoc expressit in sui memoriam. Docti sacris institutis, panem, vinum in salutis consecramus hostiam. Dogma datur christianis, Quod in carnem transit panis, Et vinum in sanguinem. Quod non capis, quod non vides, animosa firmat fides, Præter rerum ordinem. Sub diversis speciebus, signis tantum, et non rebus, latent res eximiæ. Caro cibus, sanguis potus: manet tamen Christus totus sub utraque specie. A sumente non concisus, non confractus, non divisus: integer accipitur. Sumit unus, sumunt mille: quantum isti, tantum ille: Nec sumptus consumitur. Sumunt boni, sumunt mali: sorte tamen inæquali, vitæ vel interitus. Mors est malis, vita bonis: Vide paris sumptionis quam sit dispar exitus. Fracto demum sacramento, ne vacille, sed memento tantum esse sub fragmento, Quantum tot tegitur. Nulla rei fit scissura: Signi tantum fit fractura, qua nec status, nec statura signati minuitur. Ecce Panis Angelorum, factus cibus viatorum: vere panis flliorum, non mittendus canibus. In figuris præsignatur, cuni Isaac immolatur, Agnus Paschæ deputatur, datur manna patribus. Bone pastor, panis vere, Jesu, nostri miserere: Tu nos pasce, nos tuere, tu nos bona fac videre in terra viventium. Tu qui cuncta seis et vales, qui nos pascis hic mortales: Tuos ibi commensales, coheredes et sodales fac sanctorum civium. Amen. Angelus Domini L’Angelo del Signore portò l’annuncio a Maria ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo Ave Maria… Eccomi, sono la serva del Signore si compia in me la Tua parola Ave Maria… E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi Ave Maria… Prega per noi Santa Madre di Dio perché siamo fatti degni delle promesse di Cristo. Preghiamo. Infondi nel nostro spirito la Tua grazia o Signore Tu che nell’annunzio dell’angelo ci hai rivelato l’incarnazione del Tuo Figlio per la Sua passione e la Sua croce guidaci alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen Tre Gloria

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

my ISRAEL ] figurati [ mi arrivano telefonate anonime numeri sconosciuti, da bestie Farisei massoni di satana allah baal e loro islamici disperati! ] PATETICI! IO SONO IMMORTALE!

burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Filippine: scrittore musulmano ha salvato 64 cristiani perseguitati dagli islamisti, Aleteia | Giu 15, 2017. Noor Lucman ha salvato 64 cristiani dalle mani degli jihadisti
Rischiando la propria vita, Noor Lucman ha nascosto in casa sua decine di operai, vittime di una persecuzione organizzata dagli jihadisti
Marawi, dove violenti combattimenti vedono scontrarsi dal 23 maggio l’Esercito filippino e gli jihadisti alleati del Daesh, è anche lo scenario di begli episodi di solidarietà. In questa città a maggioranza musulmana, i cristiani sono perseguitati dai terroristi, che li utilizzano come ostaggi o scudi umani o li condannano a un futuro ancor più funesto.
In questo contesto, poco dopo l’inizio dei combattimenti vari operai cristiani che lavoravano nel quartiere dello scrittore musulmano Noor Lucman hanno bussato alla sua porta per chiedergli asilo. Di fronte alle gravi minacce che incombevano su di loro, li ha accolti subito. Il giorno dopo si sono presentati alla sua porta altri sfortunati, ottenendo la stessa ospitalità. In totale, 64 cristiani hanno trovato rifugio in casa di Lucman.
“Tutti sarebbero stati decapitati”
Hanno evitato la catastrofe per poco, visto che i terroristi sono giunti sul posto per ispezionarlo. Non sono tuttavia arrivati molto lontano, visto che avevano riconosciuto lo scrittore, che gode di grande popolarità.
“Se avessero saputo che c’erano dei cristiani nascosti in casa li avrebbero decapitati o giustiziati tutti. Ma prima i terroristi avrebbero dovuto passare sul mio cadavere”, ha confessato Lucman a Russia Today.
Quando si sono intensificati i bombardamenti da parte delle forze governative, e visto che le riserve alimentari iniziavano a scarseggiare, Noor Lucman ha deciso di evacuare i suoi protetti, anche se non senza rischi. Le strade li lasciavano esposti ai franchi tiratori e le pattuglie islamiste potevano apparire da un momento all’altro. Leggi anche: Il coraggioso musulmano che ha salvato centinaia di vite umane abbracciando un attentatore suicida
Provvidenzialmente, gli operai cristiani sono riusciti ad arrivare a un settore sicuro di Marawi e ad esprimere un’immensa gratitudine al loro buon samaritano.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Ricordati di noi, o piissima Vergine Maria
Memorare ( Ricordati, o piissima Vergine Maria,
che non si è mai udito al mondo
che alcuno sia ricorso alla tua protezione,
abbia implorato il tuo aiuto,
abbia chiesto il tuo soccorso,
e sia stato abbandonato.
Animato da tale fiducia,
a te ricorro, o Madre, Vergine delle vergini;
a te vengo, dinnanzi a te mi prostro, peccatore pentito.
Non volere, o Madre del Verbo,
disprezzare le mie preghiere,
ma ascoltami benevola ed esaudiscimi.
Amen.

Memorare ( Memorare, piissima Virgo Maria,
a saeculo non esse auditum
quemquam ad tua currentem praesidia,
tua implorantem auxilia,
tua petentem suffragia
esse derelictum.
Ego, tali animatus confidentia,
ad te, Virgo virginum Mater, curro;
ad te venio, coram te gemens, peccator, assisto.
Noli, Mater Verbi, verba mea despicere,
sed audi propitia et exaudi.
Amen.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

servo umile x “pane degli uomini oh cosa ammirabile! si è fatto cibo
degli uomini, il pane degli angeli e anche il pane degli uomini! .. oh
Re umile e ammirabile, cibo degli uomini! « Panis angelicus
fit panis hominum; dat panis caelicus
figuris terminum; O res mirabilis:
manducat Dominum
pauper, servus et humilis.Te, trina Deitas unaque, poscimus:
sic nos tu visita, sicut te colimus;
per tuas semitas duc nos quo tendimus,
ad lucem quam inhabitas.
Amen. »  « Il pane degli angeli diventa pane degli uomini;
il pane del cielo dà fine a tutte le prefigurazioni:
qual meraviglia! il servo, il povero, l’umile
mangia il Signore.Chiediamo a Te,  uno e trino,
di visitarci, come noi Ti adoriamo.
Per le Tue vie
portaci dove tendiamo,
alla luce in cui tu abiti.
Amen. »angeli”! “Portaci dove tendiamo, alla luce in cui tu abiti”,  Il “pane degli
angeli” ( “Panis Angelicus“) esprime la sorpresa del credente “servo,
povero e umile” che nell’Eucaristia mangia il suo Signore. “Portaci dove
tendiamo, alla luce in cui tu abiti”,   continua a farci emozionare
ancora oggi di fronte alla grandezza dell’Eucaristia.

burn Satana 666 LGBT NWO OWL Allah shariah in Jesus’s name, masonic demonic facebook NWO, banking seigniorage SpA drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere! amen alleluia!
amen alleluia!
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

Human sacrifice 666 Cremation of Care
burn Satana: in Jesus’s name! amen alleluia

“Portaci dove tendiamo, alla luce in cui tu abiti”,  Il “pane degli angeli” ( “Panis Angelicus“) esprime la sorpresa del credente “servo, povero e umile” che nell’Eucaristia mangia il suo Signore. “Portaci dove tendiamo, alla luce in cui tu abiti”,   continua a farci emozionare ancora oggi di fronte alla grandezza dell’Eucaristia.

dice proprio che sono stati infettati dal vaccino! ALLORA QUESTA, dopo essere la guerra armi chimiche, fatta dai jihadisti mercenari di: Obama Erdogan e Salman, questa anche è GUERRA BATTERIOLOGICA dei SAUDITI FATTA ATTRAVERSO LA CIA! Non vogliamo che TRUMP ripeta gli errori di Obama, lui deve interrompere ogni intervento in Siria adesso! ]
It is expected that we will have more confirmations,” Jasarevic warned. All but one of the cases were registered in the Mayadeen district of the oil-rich Deir Ezzor province, most of which is controlled by the Islamic State group and where a siege of the capital has restricted access to basic goods and services for some of the population.
WHO did not specify whether the Deir Ezzor cases were in areas under IS control.
One case of the crippling and potentially fatal viral disease that mainly affects children under the age of five has also surfaced in IS stronghold Raqqa.
But Jasarevic said it remained unclear if polio was actually circulating in Raqqa, or if the paralyzed child had caught the virus elsewhere.
Vaccine-derived polio
Unlike the last polio outbreak in Syria, which affected 36 children, the current outbreak does not involve the so-called “wild” version of the virus.
Instead, it originated from a specific type of polio vaccine, which contains small amounts of weakened but live virus.
Oral polio vaccine (OPV) replicates in the gut and can be passed to others through fecal-contaminated water — meaning it won’t hurt the child who has been vaccinated, but could infect their neighbors in places where hygiene and immunization levels are low.
WHO plans to bring in more of the vaccine to get immunizations levels high enough to ensure they can halt the outbreak, Jasarevic said, adding that the aim is to vaccinate more than 400,000 children under five in Deir Ezzor.
“Our teams on the ground are currently looking into the logistics,” WHO spokesman Oliver Rosenbauer told AFP.
“We still don’t know how we will get the vaccine in… by truck or helicopter,” he added.
Ci si aspetta che avremo più conferme “, ha ammonito Jasarevic. Tutti tranne uno dei casi sono stati registrati nel distretto di Mayadeen della provincia di Deir Ezzor ricca di petrolio, la maggior parte dei quali è controllata dal gruppo di Stato islamico e dove un assedio del capitale ha limitato l’accesso ai beni e ai servizi di base per alcuni dei popolazione.
WHO non ha specificato se i casi di Deir Ezzor erano in aree sotto controllo IS.
Un caso della malattia virale paralizzante e potenzialmente fatale che colpisce prevalentemente i bambini sotto i cinque anni ha anche affiorato in IS stronghold Raqqa.
Ma Jasarevic ha detto che non era chiaro se la polio fosse in circolazione in Raqqa, o se il bambino paralizzato avesse catturato il virus altrove.
Polio derivata dal vaccino
A differenza dell’ultimo epidemia di polio in Siria, che ha colpito 36 bambini, l’epidemia attuale non coinvolge la cosiddetta versione “selvaggia” del virus.
Invece, è nato da un tipo specifico di vaccino polio, che contiene piccole quantità di virus indebolito ma vivo.
Il vaccino antipolio orale (OPV) si replica nell’intestino e può essere trasmesso ad altri attraverso l’acqua contaminata da fecali, il che significa che non farà male al bambino vaccinato, ma potrebbe infettare i propri vicini in luoghi dove i livelli di igiene e immunizzazione sono bassi.
L’OMS prevede di portare in più il vaccino per ottenere livelli di immunizzazione abbastanza alti per assicurarsi di fermare lo scoppio, ha detto Jasarevic, aggiungendo che l’obiettivo è quello di vaccinare più di 400.000 bambini sotto i cinque anni in Deir Ezzor.
“Le nostre squadre a terra stanno attualmente cercando la logistica”, ha dichiarato l’AFP, il portavoce dell’OMS Oliver Rosenbauer.
“Non sappiamo ancora come faremo il vaccino … in camion o in elicottero” ha aggiunto.

IL CASO DEL PICCOLO MALATO

Il supporto che tiene in vita il piccolo Charlie Gard va mantenuto almeno fino alla prossima decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo. Scongiurato il pericolo di un’interruzione immediata delle cure. Ma la Corte superma inglese minaccia di non tenere conto delle decisioni in sede europea definendo non vincolanti le sue decisioni.

-L’ITALIA CHE NON SI ARRENDE

di Ermes Dovico

TERRORISMO

In meno di 24 ore l’Europa è stata colpita da due nuovi attentati di segno opposto. A Londra, un uomo di nome Darren Osborne vuole uccidere musulmani. A Parigi, un jihadista cerca di fare strage di poliziotti. Sono due gesti simili, su bersagli opposti. E non possono essere messi sullo stesso piano. Il primo è un lupo solitario, il secondo è parte di un’offensiva e di un piano di lungo termine.

di Stefano Magni

Darren Osborne

EDITORIALE

Il segretario della Cei, monsignor Galantino, e il direttore di Migrantes, Giancarlo Perego, chiedono a nome della Chiesa italiana la legge sullo ius soli. Senza che ci sia stato alcun dibattito nella Cei e dando per sicuro ciò che il Magistero non ha mai detto. Una posizione che non tiene conto della realtà italiana e che attacca anche il concetto di famiglia.

di Riccardo Cascioli

I GIOVANI MORTI A LONDRA

La vulgata mainstream, Corriere in testa, addossa all’Italia ingrata la colpa della morte di Gloria e Marco, intrappolati sulla Grenfell Tower. “Morti perché l’Italia non ha dato loro chance, dovremmo chiedere scusa”. Ma è un piagnisteo cialtrone. Perché sono morti per una tragedia, di quelle che si presentano per dirti che la vita non è nostra. Inventare colpe “sociali” non fa altro che nascondere l’evidenza.

di Andrea Zambrano

L’ITALIA SI MOBILITA

L’Italia che non accetta la cultura della morte si mobilita per Charlie Gard. E scrive una petizione al Presidente della Repubblica Mattarella perché conceda la cittadinanza italiana al bimbo che la Corte inglese vuole uccidere contro il parere dei genitori. «Da italiano avrebbe garantito il diritto alla salute sancito dall’articolo 32 della Carta e potrebbe recarsi negli Usa per le cure sperimentali».

LETTERA

Alla vigilia della partenza per un pellegrinaggio in Terra Santa, uno sguardo sugli ultimi mesi di esperienza pastorale a Ferrara, costellati dal riconoscimento della preoccupazione educativa ma anche da un inquietante ritorno dell’intolleranza verso chi esce dal pensiero dominante. Mentre nella Chiesa dilaga la confusione…

di Luigi Negri*

EDITORIALE

La nuova composizione della Pontificia Accademia per la Vita indica chiaramente che si vuole andare verso lo sdoganamento della contraccezione e la cancellazione di ogni eredità di san Giovanni Paolo II. Ma si tratta di obiettivi che avrebbero conseguenze gravissime  su ogni insegnamento della Chiesa.

di Riccardo Cascioli

LA LUCE DEL MONDO

Nel quinto anniversario della morte di Chiara Corbella l’annuncio a Roma dell’apertura del processo di beatificazione. La storia di questa giovane sposa e madre, che molti hanno paragonano a Santa Gianna Beretta Molla, mostra la bellezza e la luce di una vita consegnata a Dio.

di Benedetta Frigerio

DOPO IL VOTO FRANCESE

Astensioni altissime in Francia e Italia per i rispettivi turni elettorali. E’ il metodo stesso delle elezioni, chiave di volte delle moderne democrazie rappresentative, ad essere rifiutato. In Francia sono state vissute come una ratifica delle presidenziali. In Italia per gli elettori è sempre più difficile capire quali siano le questioni sul tappeto. Servono nuove forme di democrazia diretta.

I Dossier di BQ Papa Francesco

Dubia

Dopo “Amoris Laetitia” è possibile accostarsi all’Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l’esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?

Scheda referendaria

Referendum

Nei mesi che hanno preceduto il referendum sulla riforma costituzionale Renzi-Boschi, il Centro Studi Livatino ha pubblicato una serie di articoli in cui vengono spiegati, uno per uno, tutti i motivi per cui val la pena andare a votare. E votare per il NO a una nuova Costituzione centralista e dirigista.

Quaerere Deum

Quaerere Deum, cercare Dio. È la radice del monachesimo occidentale, quello da cui è nata – come conseguenza – la civiltà europea. È il nostro compito oggi, in una situazione analoga a quella del V secolo, davanti al crollo di una civiltà. E’ l’occasione di incontrare dei volti che testimoniano come il Quaerere Deum sia il modo più vero ed efficace di vivere le nostre circostanze quotidiane e sia la fonte di tante opere che sono già primizia di una nuova civiltà.

I sospetti attentatori

Jihad a Bruxelles

Gli attentati di Bruxelles, oltre a provocare decine di vittime, hanno risvegliato la paura in un’Europa sotto attacco, sin dentro la sua capitale. L’attacco, avvenuto proprio nel mezzo di un periodo di massima allerta, rivela anche quanto siano fragili le nostre difese, militari e morali.

Parigi 13 novembre

Il più grande massacro mai subito da Parigi nella sua storia recente inizia alle 21 di venerdì 13 novembre, quando un commando di jihadisti dello Stato Islamico inizia a sparare sui clienti di bar e ristoranti del centro. E il peggio doveva ancora arrivare…

Comitato difesa dei figli

Il popolo del 20 giugno

Esiste un popolo che non accetta di essere cancellato. Questo il messaggio che viene dalla manifestazione del 20 giugno scorso a Roma in Piazza San Giovanni.

Padre Pio celebra un matrimonio

Sinodo ed eucarestia

Il dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto – tra l’altro – il significato dell’Eucarestia.

Mosul, la statua dell'Immacolata distrutta

Cristiani iracheni

La persecuzione dei cristiani in Iraq è un’emergenza umanitaria gravissima. La comunità internazionale deve pensare a una strategia, che liberi la piana di Ninive dalle milizie jihadiste, consenta ai cristiani di tornare nelle loro case e ricostituisca un tessuto sociale multi-religioso che in Iraq rischia di lacerarsi definitivamente.

cuni Isaac immolatur, Agnus Paschæ deputatur

segnati BESTIA! ] Segno della Croce. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome venga il Tuo Regno sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti. come noi li rimettiamo ai nostri debitori e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male, Amen. Gloria al Padre Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Credo in un solo Dio, [[ questa è la nostra fede e questa è la FEDE della Chiesa! Su questa fede gli stolti fuROno buttati E ANNICHILITI nel baratro dell’INFERNO ] Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,
unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli:
Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero,
generato, non creato, della stessa sostanza del Padre;
per mezzo di lui tutte le cose sono state create.
Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo,
e per opera dello Spirito Santo
si è incarnato nel seno della Vergine Maria
e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato,
mori e fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato,
secondo le Scritture, è salito al cielo,
siede alla destra del Padre.
E di nuovo verrà, nella gloria,
per giudicare i vivi e i morti,
e il suo regno non avrà fine.
Credo nello Spirito Santo,
che è Signore e dà la vita,
e procede dal Padre e dal Figlio.
Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato,
e ha parlato per mezzo dei profeti.
Credo la Chiesa,
una santa cattolica e apostolica.
Professo un solo Battesimo
per il perdono dei peccati.
Aspetto la risurrezione dei morti
e la vita del mondo che verrà. Amen.
Credo Apostolico Io credo in Dio, Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo,
Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso,
mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra
di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen.

jewish temple III kingdom 16.06.2017 | Oltre 215 milioni di cristiani perseguitati (ancora sopravvissuti allo sterminio islamico-comunista), di cui 1 su 3, è perseguitato in maniera grave. Porte Aperte ha pubblicato un nuovo report relativo alla situazione delle persecuzioni a danno dei cristiani nel mondo.

‘Oh, me lo ha detto la voce durante la notte’ – la conversione di un giovane mulsumano, di Haiaty Varotto, Dick Eastman, direttore dell’agenzia missionaria Every Home Crusade (EHC) [Crociata Ogni Casa], riferisce qualcosa di quello che i componenti dello staff della EHC hanno sperimentato durante le loro uscite: Un uomo cercò di dare un opuscolo che parlava di Gesù a un passante in una città del Nord Africa. L’uomo fece a pezzi l’opuscolo e lo lanciò in faccia all’evangelista, e poi minacciò di ucciderlo.
Il giorno successivo, all’alba, l’evangelista fu svegliato da una bussata alla sua porta, e trovò il giovane Mussulmano che lo aspettava fuori. Ora egli voleva l’opuscolo che aveva fatto a pezzi il giorno precedente. Quando l’evangelista gli domandò come avesse trovato il suo indirizzo, l’uomo gli disse: ‘Oh, me lo ha detto la voce durante la notte’, e continuò a spiegare che ‘una voce senza un corpo’ gli disse che lui aveva fatto a pezzi la verità quando aveva distrutto l’opuscolo. La voce gli disse poi l’indirizzo dell’evangelista e gli disse che se lui avesse raccolto un altro opuscolo e avesse creduto in quello che esso conteneva, allora lui avrebbe avuto la vita eterna.
Il giovane Mussulmano decise felicemente di obbedire alla voce e di accettare Cristo; egli ha recentemente completato un corso Biblico di sei mesi e oggi è un missionario a pieno tempo.
[Tratto da: Dawn 1997, 24]

Maria non è una divinità, ma È UN POTENTE INTERCESSORE pieno di amore divino per tutti! Salve o Regina Madre di misericordia, vita, dolcezza, speranza nostra, salve. A te ricorriamo esuli figli di Eva:
a te sospiriamo gementi e piangenti
in questa valle di lacrime.
Orsù dunque avvocata nostra,
rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi
e mostraci dopo questo esilio Gesù,
il frutto benedetto del tuo seno.
O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Amen.
========
Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche
di noi che siamo nella prova,
ma liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e benedetta.
============
“Portaci dove tendiamo, alla luce in cui tu abiti”,
Il “pane degli angeli” ( “Panis Angelicus“) esprime la sorpresa del credente “servo, povero e umile” che nell’Eucaristia mangia il suo Signore. “Portaci dove tendiamo, alla luce in cui tu abiti”,   continua a farci emozionare ancora oggi di fronte alla grandezza dell’Eucaristia.

================

Pavarotti e Sting sorprendono con l’inno a Gesù Eucaristia, Panis Angelicus (Live). Luciano Pavarotti & Sting Luciano Pavarotti junto a Sting interpretan “Panis Angelicus”. Ocurrió durante el primero de los conciertos de Pavarotti & Friends de Modena (Italia) el año 1992. Song ” Caruso ” performed by Luciano Pavarotti and Sting. It happened at the first of the Pavarotti & Friends concerts’s from Modena (Italy), year 1992. https://youtu.be/ito14AL7-cQ Un’interpretazione emozionante della composizione poetica di San Tommaso d’Aquino
Uno dei più grandi tenori di tutti i tempi e una delle star mondiali del rock hanno unito le loro voci per cantare uno degli inni più poetici a Gesù presente nell’Eucaristia.
E il risultato è stato sorprendente. Da un lato Luciano Pavarotti, dall’altro Sting. Le parole furono composte nel XIII secolo da San Tommaso d’Aquino.
L’indimenticabile interpretazione ha avuto luogo nel primo concerto “Pavarotti & Friends”, tenutosi a Modena, città natale del tenore, nel 1992.
Il “pane degli angeli” ( “Panis Angelicus“) esprime la sorpresa del credente “servo, povero e umile” che nell’Eucaristia mangia il suo Signore. “Portaci dove tendiamo, alla luce in cui tu abiti”, pregavano in latino Pavarotti e Sting.
Pavarotti è morto nel 2007, ma in questo video continua a farci emozionare ancora oggi di fronte alla grandezza dell’Eucaristia.

Ricordati di noi, o piissima Vergine Maria
Memorare ( Ricordati, o piissima Vergine Maria,
che non si è mai udito al mondo
che alcuno sia ricorso alla tua protezione,
abbia implorato il tuo aiuto,
abbia chiesto il tuo soccorso,
e sia stato abbandonato.
Animato da tale fiducia,
a te ricorro, o Madre, Vergine delle vergini;
a te vengo, dinnanzi a te mi prostro, peccatore pentito.
Non volere, o Madre del Verbo,
disprezzare le mie preghiere,
ma ascoltami benevola ed esaudiscimi.
Amen.

Memorare ( Memorare, piissima Virgo Maria,
a saeculo non esse auditum
quemquam ad tua currentem praesidia,
tua implorantem auxilia,
tua petentem suffragia
esse derelictum.
Ego, tali animatus confidentia,
ad te, Virgo virginum Mater, curro;
ad te venio, coram te gemens, peccator, assisto.
Noli, Mater Verbi, verba mea despicere,
sed audi propitia et exaudi.
Amen.

Siria, inizio della fine della guerra
di sitoaurora

Moon of Alabama

Il cambiamento più importante degli ultimi giorni sono le forze governative siriane che da sud-est avanzano al confine iracheno. Il piano originale era liberare al-Tanaf a sud-ovest per assicurarsi alla frontiera l’autostrada Damasco-Baghdad. Ma al-Tanaf era occupata da invasori statunitensi, inglesi e norvegesi e dai loro ascari. I loro aerei attaccarono i convogli siriani in avvicinamento. Il piano statunitense era passare da al-Tanaf a nord del fiume Eufrate, per catturare e controllare tutto il sud-est della Siria. Ma Siria ed alleati hanno compiuto una mossa inattesa impedendo tale piano. Gli invasori furono esclusi dall’Eufrate dall’avanzata siriana da ovest ad est, al confine iracheno. Elementi iracheni delle Unità Militari Popolari del governo iracheno si muovono incontrando le forze siriane al confine. Gli invasori statunitensi sono ora in mezzo al deserto piuttosto inutile di al-Tanaf, dove la sola opzione è di morire di noia o tornare in Giordania, da dove sono venuti. L’esercito russo chiariva nettamente che sarebbe intervenuto se gli Stati Uniti attaccavano le linee siriane avanzando verso nord. Stati Uniti ed alleati non hanno alcun mandato in Siria innanzitutto. Non c’è alcuna giustificazione per attaccare le unità siriane. L’unica opzione è ritirarsi. La mossa degli Stati Uniti su al-Tanaf fu coperta dall’attacco dei fantocci statunitensi nel sud-ovest della Siria. Un grosso gruppo di “ribelli”, comprendente al-Qaida e rifornito dalla Giordania, avanzava su Dara controllata dal governo siriano. Si sperava che l’attacco deviasse le forze siriane dall’avanzata verso est. Ma nonostante l’uso di attaccanti suicidi, l’assalto su Dara falliva davanti le forti difese delle forze siriane. Non suscitava la voluta deviazione. Le postazioni siriane a Dara furono rafforzate da unità provenienti da Damasco che ora attaccano i terroristi filo-statunitensi. Si avevano significativi progressi nei sobborghi meridionali di Dara e l’attacco dell’Esercito arabo siriano probabilmente continuerà fino al confine giordano.
I piani statunitensi in Siria meridionale, occidentale e orientale, sono ormai falliti. A meno che l’amministrazione Trump non sia disposta ad inviare altre forze avviando apertamente e illegittimamente la guerra al governo siriano e agli alleati, la situazione è contenuta. Le forze siriane liberano il territorio a sud, attualmente occupato dagli ascari statunitensi e da altri gruppi terroristici. A nord-ovest i gruppi taqfiri si concentrano attorno Idlib e a nord. Tali gruppi sono sponsorizzati da sauditi, qatarioti e turchi. La recente disputa tra Qatar e altri Stati del Golfo ha gettato nel caos Idlib. Gruppi sponsorizzati dai sauditi ora combattono i gruppi sponsorizzati da turchi e qatarioti. Tali conflitti coprono l’animosità tra al-Qaida e Ahrar al-Sham. Le forze governative siriane circondano la provincia e la Turchia nel nord ha chiuso il confine. I taqfiri ad Idlib si cucineranno nel loro brodo finché non saranno completamente esauriti. Infine le forze governative avanzeranno distruggendo ciò che ne resterà.Al centro della mappa le frecce dell’Esercito arabo siriano (rosso) puntano verso le aree desertiche detenute dallo SIIL che si ritira ad est (frecce nere). Muovendosi contemporaneamente da nord, ovest e sud, le forze governative siriane avanzano rapidamente per diversi chilometri ogni giorno. Nell’ultimo mese sono stati liberati 4000 kmq e oltre 100 insediamenti e città. In poche settimane avranno liberato tutte le aree (marrone) dello SIIL fino all’Eufrate e al confine siriano-iracheno. Mezzi gittaponte russi arrivano in Siria, necessari ad attraversare l’Eufrate e a liberare le aree a nord. Nel frattempo gli Stati Uniti sostengono le forze curde (frecce gialle) che attaccano Raqqa.
Il comando russo sostiene che curdi e Stati Uniti si sono accordati con lo SIIL per farne uscire i combattenti da Raqqa verso sud ed est. La rapida avanzata dei curdi verso la città conferma l’affermazione. Sembra che non ci sia resistenza dallo Stato islamico. Tutte le forze dello SIIL rimaste in Siria, provenienti da Raqqa e dalle aree desertiche, avanzano verso l’Eufrate e Dayr al-Zur. Vi sono più di 100000 civili filo-governativi e una guarnigione siriana da tempo circondati dallo SIIL. Gli assediati vengono riforniti via aerea. La guarnigione siriana ha respinto a lungo gli attacchi dello SIIL. Ma con migliaia di nuove forze dello Stato islamico che puntano sulla città, le truppe governative rischiano di essere sopraffatte. I rinforzi vanno inviati in città per respingere lo SIIL e impedire un grande massacro. L’alternativa migliore è per via terra. Ma l’Esercito arabo siriano è stato rallentato dai fantocci degli Stati Uniti a sud. Si prepara una nuova grande avanzata delle forze governative verso Dayr al-Zur. Si può solo sperare che arrivi in tempo.
Gli ascari di Qatar, Arabia Saudita e Turchia, diretti dalla CIA, hanno condotto una guerra lunga sei anni contro la Siria e il suo popolo. Con Qatar e Turchia ora opposti a sauditi e alleati statunitensi, la banda che attaccava la Siria sbanda. Lo Stato islamico viene velocemente ridotto e sconfitto. Il tentativo statunitense di avanzare a sud è stato sventato. A meno che gli Stati Uniti non cambino e attacchino massicciamente la Siria con il proprio esercito, la guerra contro la Siria è finita. Molte aree vanno ancora liberate. Gli attentati nel Paese continueranno per diversi anni. Le ferite richiederanno decenni per guarire. Negoziati dovranno tenersi sulle aree del nord controllate da Turchia e Stati Uniti. Dovranno essere raggiunti ulteriori sistemazioni, ma la guerra su larga scala contro la Siria è finita. Nessuno ha vinto nulla. I curdi, che per ora sembravano i soli vincitori, hanno appena gettato via le loro vittorie. Le forze curde delle YPG hanno commesso l’errore di chiedere apertamente sostegno all’Arabia Saudita. Gli anarco-marxisti delle YPG, che mostrano sempre con orgoglio il loro femminismo, si avvicinano all’improvviso ai mezzani wahhabiti medievali, rovinandosi l’immagine di forza progressista di sinistra. Tale mossa rafforzerà opposizione e ostilità da Turchia, Siria, Iraq e Iran. Tutti i progressi politici ottenuti in guerra mantenendo una stretta neutralità tra “ribelli” e governo siriano, sono ora in pericolo. La mossa è una follia. La zona curda è completamente circondata da forze più o meno ostili. Il sostegno statunitense o saudita all’enclave curda chiusa e circondata non è sostenibile alla lunga. I curdi hanno quindi dimostrato di essere i peggiori nemici del tentativo di avere uno Stato curdo (semi)sovrano. Saranno ricacciati nelle loro aree di origine, rientrando nello Stato siriano.

“BLITZ” DI NOI CON SALVINI AL CARA DI BARI – PALESE [ TRA POCO: PROSSIMAMENTE ] La portavoce cittadina di Bari del Movimento Noi con Salvini Anna Rita Tateo ed il coordinatore regionale Rossano Sasso annunciano per questa mattina, venerdì 16 giugno alle ore 11 una visita al Cara di Bari – Palese.
“Dopo i numerosi episodi di cronaca – dichiara Rossano Sasso – e le numerose violenze perpetuate nelle ultime settimane dagli ospiti del Cara stesso, tra cui un omicidio e due tentati omicidi, decine di risse e diverse aggressioni ai danni di poliziotti e operatori, è giunto il momento di vedere in prima persona cosa succede lì dentro, quali sono le condizioni in cui vivono gli immigrati, quanti sono, da dove vengono e cosa fanno tutto il giorno, e se è vero che fuggono da guerre, per quale motivo poi la guerra ce la portano in città e all’interno della struttura che li accoglie”.
Appuntamento alle ore 11 al Cara di Bari – Palese.
[09:35, 16/6/2017]****: Bisogna uccidere gli islamici ingozzandoli di mortadella: Bestie di satana
[09:43, 16/6/2017] ++++: io appartengo a “Osservatorio Martirio dei Cristiani” da circa 30anni, cioè molto prima che la CIA e i Sauditi inventassero e finanziassero al-Qaeda, telebani, e tutta la Galassia jihadista: insieme alla complicità dei sauditi! come da indagine Antonio SOCCI: rapporto sul martirio nel XXsecolo, si uccidevano legalmente nella LEGA ARABA 300 martiri cristiani ogni giorno, stupri, rapimenti, ecc.. non si possono contare! .. i nostri musulmani non sono cattivi e non sarebbero un problema se i nostri politici massoni del PD non fossero il regime Rothschild Bilderberg! [ per 10 bambini musulmani? il passo verso shariah poligamia? è breve! ] Niente pane e mortadella: in una scuola italiana il divieto imposto dagli islamici, Niente pane e mortadella: in una scuola italiana il divieto imposto dagli islamici giovedì 15 giugno 2017 – La follia non ha limiti e la vicenda del panino con la mortadella “pericoloso” perché turberebbe la sensibilità dei bimbi islamici grida vendetta.

Lauda Sion ( Lauda sion (Italiano) Sion ), loda il Salvatore, la tua guida, il tuo pastore con inni e cantici. Impegna tutto il tuo fervore: egli supera ogni lode, non vi è canto che sia degno. Pane vivo, che dà vita: questo è tema del tuo canto, oggetto della lode. Veramente fu donato agli apostoli riuniti in fraterna e sacra cena. Lode piena e risonante, gioia nobile e serena sgorghi oggi dallo spirito. Questa è la festa solenne nella quale celebriamo la prima sacra cena. E il banchetto del nuovo Re, nuova, Pasqua, nuova legge; e l’antico è giunto a termine. Cede al nuovo il rito antico, la realtà disperde l’ombra: luce, non più tenebra. Cristo lascia in sua memoria ciò che ha fatto nella cena: noi lo rinnoviamo, Obbedienti al suo comando, consacriamo il pane e il vino, ostia di salvezza. È certezza a noi cristiani: si trasforma il pane in carne, si fa sangue il vino. Tu non vedi, non comprendi, ma la fede ti conferma, oltre la natura. È un segno ciò che appare: nasconde nel mistero realtà sublimi. Mangi carne, bevi sangue; ma rimane Cristo intero in ciascuna specie. Chi ne mangia non lo spezza, né separa, né divide: intatto lo riceve. Siano uno, siano mille, ugualmente lo ricevono: mai è consumato. Vanno i buoni, vanno gli empi; ma diversa ne è la sorte: vita o morte provoca. Vita ai buoni, morte agli empi: nella stessa comunione ben diverso è l’esito! Quando spezzi il sacramento non temere, ma ricorda: Cristo è tanto in ogni parte, quanto nell’intero. È diviso solo il segno non si tocca la sostanza; nulla è diminuito della sua persona. Ecco il pane degli angeli, pane dei pellegrini, vero pane dei figli: non dev’essere gettato. Con i simboli è annunziato, in Isacco dato a morte, nell’agnello della Pasqua, nella manna data ai padri. Buon pastore, vero pane, o Gesù, pietà di noi: nutrici e difendici, portaci ai beni eterni nella terra dei viventi. Tu che tutto sai e puoi, che ci nutri sulla terra, conduci i tuoi fratelli alla tavola del cielo nella gioia dei tuoi santi. Amen. Lauda sion (Latino) Lauda Sion Salvatorem, lauda ducem et pastorem, in hymnis et canticis. Quantum potes, tantum aude: quia major omni laude, nec laudare sufficis, laudis thema specialis, panis vivus et vitalis hodie proponitur. Quem in sacræ mensæ coenæ, turbæ fractrum duodenæ datum non ambigitur. Sit laus plena, sit sonora, sit jucunda, sit decora mentis jubilatio. Dies enim solemnis agitur, in qua mensæ prima recolitur Hujus institutio. In hac mensa novi Regis, novum Pascha novæ legis, phase vetus terminat. Vetustatem novitas, umbram fugat veritas, noctem lux eliminat. Quod in coena Christus gessit, faciendum hoc expressit in sui memoriam. Docti sacris institutis, panem, vinum in salutis consecramus hostiam. Dogma datur christianis, Quod in carnem transit panis, Et vinum in sanguinem. Quod non capis, quod non vides, animosa firmat fides, Præter rerum ordinem. Sub diversis speciebus, signis tantum, et non rebus, latent res eximiæ. Caro cibus, sanguis potus: manet tamen Christus totus sub utraque specie. A sumente non concisus, non confractus, non divisus: integer accipitur. Sumit unus, sumunt mille: quantum isti, tantum ille: Nec sumptus consumitur. Sumunt boni, sumunt mali: sorte tamen inæquali, vitæ vel interitus. Mors est malis, vita bonis: Vide paris sumptionis quam sit dispar exitus. Fracto demum sacramento, ne vacille, sed memento tantum esse sub fragmento, Quantum tot tegitur. Nulla rei fit scissura: Signi tantum fit fractura, qua nec status, nec statura signati minuitur. Ecce Panis Angelorum, factus cibus viatorum: vere panis flliorum, non mittendus canibus. In figuris præsignatur, cuni Isaac immolatur, Agnus Paschæ deputatur, datur manna patribus. Bone pastor, panis vere, Jesu, nostri miserere: Tu nos pasce, nos tuere, tu nos bona fac videre in terra viventium. Tu qui cuncta seis et vales, qui nos pascis hic mortales: Tuos ibi commensales, coheredes et sodales fac sanctorum civium. Amen. Angelus Domini L’Angelo del Signore portò l’annuncio a Maria ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo Ave Maria… Eccomi, sono la serva del Signore si compia in me la Tua parola Ave Maria… E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi Ave Maria… Prega per noi Santa Madre di Dio perché siamo fatti degni delle promesse di Cristo. Preghiamo. Infondi nel nostro spirito la Tua grazia o Signore Tu che nell’annunzio dell’angelo ci hai rivelato l’incarnazione del Tuo Figlio per la Sua passione e la Sua croce guidaci alla gloria della risurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen Tre Gloria

Home
+Preghiere principali
+Preghiere allo Spirito Santo
+Preghiere devozionali
+Adorazione eucaristica
+Rosario completo
Preghiera per la Vita
+A Dio piace
+Verita’ principali della fede cristiana
+Norme fondamentali di vita cristiana
+L’imitazione di Cristo
Pensieri dei Santi
piccola GUIDA per chi guida

venerdì 16 giugno 2017


Gelsomino Del Guercio
Esorcismi, trinità, adulazione: lo “strano” culto degli Araldi del Vangelo

Introvigne, uno dei massimi esperti sull’associazione: il pensiero del loro fondatore è stato deformato

Continua a leggere


Zachary Krueger
La serata di poker di vostro marito potrebbe salvare il vostro matrimonio

I luoghi in cui gli uomini sono uomini e forgiano amicizie stanno scomparendo, e questo danneggia i rapporti

Continua a leggere


Robert Cheaib
In dialogo con l’esorcista

Intervista a don Paolo Morocutti, teologo e insegnante di esorcisti

Continua a leggere


Jesús Colina
Pavarotti e Sting sorprendono con l’inno a Gesù Eucaristia

Un’interpretazione emozionante della composizione poetica di San Tommaso d’Aquino

Continua a leggere


Lucandrea Massaro
Da manager a sposa di Cristo

Il ritiro dal mondo di una giovane professionista che sceglie di …


Figlia di cuore
Avete mai sentito paragonare l’adozione di un bambino a quella di un cane?

Una donna adottata …


Robert Kurland
Uno scienziato può essere cattolico? Una storia di conversione

Un fisico racconta come ha trovato la fede


Gelsomino Del Guercio
Si possono sposare insieme cattolici e musulmani? Si, ma a queste condizioni

Il percorso di discernimento va a buon fine se c’è un profondo rispetto delle rispettive fedi


J.P. Mauro
La potenza del Suo amore è molto più grande di quanto riconosciamo

Matt Maher ci ispira con la sua “Rise Up”


Miguel Pastorino
Vangeli apocrifi: la Chiesa ha nascosto gli insegnamenti di Gesù?

Il criterio per considerare i Vangeli canonici non era il capriccio di un’élite, ma il serio riconoscimento di un’origine legata a un …


Kvooka
I neuroscienziati scoprono una canzone capace di ridurre l’ansia nel 65% dei pazienti

Una risorsa semplice da tenere nel cellulare


Aleteia
Filippine: scrittore musulmano ha salvato 64 cristiani perseguitati dagli islamisti

Rischiando la propria vita, Noor Lucman ha nascosto in casa sua decine di operai, vittime di una persecuzione …


Bem Mais Mulher
Chi piange guardando un film è psicologicamente più forte

Un’esperta spiega che le persone che lo fanno in genere hanno più successo a livello sociale

Copyright © 2017 Aleteia SAS, tutti i diritti riservati

Gentile sostenitore,

alcuni giorni fa l’organizzazione internazionale Porte Aperte ha pubblicato un nuovo report relativo alla situazione delle persecuzioni a danno dei cristiani nel mondo.

I dati che vengono comunicati sono decisamente allarmanti: oltre 215 milioni i fedeli perseguitati, di cui 1 su 3 in maniera grave!

Oltre 215 milioni di uomini e donne, padri, madri, figli, famiglie intere, come la mia e la tua, che nella loro quotidianità vengono aggrediti, discriminati, subiscono ingiurie e violenze per il solo fatto di credere in Gesù Cristo!

Questo è inaccettabile! Riesci anche solo ad immaginare la tua quotidianità, le tue speranze, i tuoi sogni per il futuro infrangersi contro un odio religioso senza senso?

Tra i tanti dati, vorrei condividerne alcuni con te.

La situazione in Siria e in Iraq, come purtroppo ben sappiamo, è molto critica; in questi paesi si stima che tra il 50% e l’80% della popolazione cristiana sia emigrata dal 2011 ad oggi e il sentimento più diffuso è quello di non tornare nelle proprie terre al termine del conflitto.

Se però della situazione medio orientale siamo in qualche modo abituati a sentirne parlare, differente è per la condizione di migliaia di cristiani in Asia!

In numerosi Paesi asiatici infatti (India, Laos, Bangladesh, Bhutan solo per citarne alcuni) il fenomeno del nazionalismo religioso si sta diffondendo rapidamente e su questo terreno nasce e si sviluppa la persecuzione contro i cristiani.

Infine per il quindicesimo anno consecutivo la Corea del Nord si afferma come la Nazione con il più alto tasso di persecuzione anticristiana al mondo!

Si stima infatti che vi siano tra i 50 e i 70 mila cristiani reclusi in campi di rieducazione, molto simili ai lager nazisti.

Questi drammatici dati ci dicono chiaramente che è necessario lavorare molto per fermare le persecuzioni contro i cristiani nel mondo!

Dobbiamo portare loro conforto e aiuti concreti – ovvero continuare sulla strada già intrapresa dall’Osservatorio sulla Cristianofobia, con l’aiuto di sostenitori come te – ma allo stesso tempo sensibilizzare l’opinione pubblica per far emergere quella che è una vera e propria strage silenziosa, perché troppo spesso taciuta dai media e dalla politica!

Insieme, se potrò contare ancora anche sul tuo aiuto, continueremo a impegnarci per fermare le persecuzioni anticristiane in tutto il mondo! Insieme possiamo veramente fare la differenza!

Il mio sostegno all’Osservatorio sulla Cristianofobia!

Non dimentichiamoci dei nostri fratelli perseguitati! Facciamo tutto quello che è in nostro potere per difendere la libertà religiosa di ogni cristiano nel mondo!

Grazie!

Un caro saluto,

Silvio Dalla Valle

Responsabile Campagna Osservatorio sulla Cristianofobia

Grazie al sostegno dei suoi benefattori, l’Osservatorio sulla Cristianofobia continua il suo impegno di monitoraggio e di denuncia in difesa dei cristiani perseguitati.

Una tua libera donazione sosterrà le attività dell’Osservatorio sulla Cristianofobia a tutela dei cristiani in difficoltà!

Fai la tua donazione!

Osservatorio sulla Cristianofobia

Your Gift of Hope today can protect, disciple, train and provide for persecuted believers!

View this email in your browser

Dear Mr Scarola,

Many persecuted believers are forced to flee their homes and livelihoods every single day. And without basic necessities like shelter, food and safety, their faith can begin to falter.

But you could be the answer to their prayers with your Gift of Hope this month!

Help provide emergency shelter, a microloan to begin a new livelihood, and much-needed biblical discipleship. Give your Gift of Hope today!

Together in His service,

Jan Gouws
Executive Director, Open Doors Southern Africa

Please use your Open Doors Donor Number: EG1706/0319660 when completing the online form.

If you would like to make a donation via EFT (Electronic Fund Transfer) please see our banking details below:
Open Doors Southern Africa
ABSA – Northcliff (632005)
Acc. nr. 160340568 (Current/Cheque)

Nedbank Business Account (198765)
Open Doors-Geopende Deure
Acc. nr. 113 750 4552

Open Doors Donor Number: EG1706/0319660 when making an EFT donation.

Copyright © 2017 Open Doors Southern Africa, All rights reserved.

You are receiving this email because you opted in on our Open Doors website or at an Open Doors meeting.

Our mailing address is:

Open Doors Southern Africa

P O Box 1771

Cresta

Johannesburg, Gauteng 2118

South Africa

fumo di Satana in Chiesa CRISTO

jewish temple III kingdom In risposta Harald( 14.06.2017 | Harald, sei un mentecatto di intellettuale patacca! La religione è una forma intrinseca costitutiva, necessaria e spontanea dell’animo umano! Quindi anche l’ateismo è una forma pericolosa di Religione dogmatica al pari del salafismo wahhabita saudita!! Tu neghi la presenza di Dio soltanto perché, tu hai le tue porcherie degli armadi, a cui penserai per 1000 anni all’inferno, e che verranno tutte fuori nel giorno del giudizio universale, quando io ti disintegrerò!
https://it.sputniknews.com/opinioni/201706144633488-chiesa-cattolica-massoneria/

jewish temple III kingdom 14.06.2017 | Kiev accusa la Russia di aver cambiato composizione etnica in Crimea ] QUESTA è una gravissima malattia: della Chiesa di Satana Morgan Erdogan e Bilderberg! [ quelli con la demenza senile in stato avanzato? non dicono queste cose! https://it.sputniknews.com/politica/201706144633326-Ucraina-URSS-russofobia/

jewish temple III kingdom 14.06.2017 | Il massone procuratore della Corte penale internazionale, dopo avere fatto sprofondare la Siria Iraq e Libia nella guerra civile di invasione islamica: progettata dai satanisti: CIA Salman Erdogan? ha chiesto alle autorità libiche di arrestare Seif al-Islam Gheddafi, figlio dell’ex dittatore libico Muammar Gaddafi, si legge in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del tribunale.
========
Harald, tu mi hai bloccato la possibilità di poterti rispondere, a te a quel nazionalsocialista, reo confesso (idelogia  Maometto Hitler il genocidio )di assassino di martiri cristiani di: straker, sull’articolo della massoneria nella Chiesa?
https://it.sputniknews.com/punti_di_vista/201706114618545-grecia-versp-totale-catastrofe-economica/
=========
jewish temple III kingdom In risposta straker( 14.06.2017 | straker, fin dall’inizio del cattolicesimo, i massimi rappresentanti in terra del Cristo hanno considerato quella di Cristo-dio una “favola” (in particolare Bonifacio VIII, Leone X, Paolo III ]] straker tu sei un calunniatore: una specie di criminale: tu non potrai mai entrare nel Regno di Dio! Tu hai sputato su 100milioni di martiri cristiani, uccisi in questi 2000 anni, e di quasi 0 milioni di martiri cristiani uccisi dal comunismo tuo! Cristo è Risorto! Infatti la Massoneria per avendo corrotto quasi completamente le gerarchie ecclesiastiche tuttavia non riesce a demolire il cristianesimo e non ci riuscirà mi perché è lo Spirito Santo che tu hai bestemmiato che giuda la Chiesa.. Anche Napoleone voleva abbattere la Chiesa, e cosa gli disse un Cardinale? dice: “ma se non ci siamo riusciti noi, a distruggere la Chiesa, come pensa di poterci riuscire lei?” .. ecco perché in Korea del Nord non esiste una Chiesa o una Religione, ma le carceri lager gulag di quel Boia di Kim Jong-un: l’islamico nazista comunista: sono piene di martiri cristiani!

DEAR it.sputniknews COME FACCIO A RISPONDERE A QUESTI CRIMINALI DI COMUNISTI NAZISTI nazionalsocialista, SE TU LASCI CONTROLLARE QUESTO SERVER DALLA CIA? LO FAI PERCHÉ ANCHE PUTIN È UN MASSONE DI MERDA? … Harald,[ ha la possibilità di bloccare: la possibilità di commentare alle persone sulla pagina! DEVE ESSERE UN AGENTE DELLA CIA! ]  la tua volgarità contro di me? non è un argomento! [ dato che mi hanno impedito di pubblicare in via sputnik: perché hanno avuto paura! https://it.sputniknews.com/opinioni/201706144633488-chiesa-cattolica-massoneria/ straker In risposta jewish temple III kingdom( jewish temple III kingdom, sei talmente imbevuto di fandonie giudeo-cattoliche che neanche hai capito che io non sono cattolico ma nazionalsocialista.
E Hitler fece l’errore (uno dei tanti) di lasciarvi continuare ad avvelenare l’umanità.
Almeno adesso abbiamo capito quali sono gli errori da evitare.
Ciao martire inutile.

===============
SALMAN BESTIA di: ALLAH il shariah DEMONIO ] e chi potrebbe contendere contro Unius REI? io sono la giustizia vivente che vi giudicherà tutti!

SALMAN BESTIA di: ALLAH il shariah DEMONIO ] ovviamente, io entrerò nuovamente, di nuovo: in una Moschea a pregare, cioè quando tu mi avrai ricostruito tutte le Chiese che mi hai shariah demolito in questi 30anni, oppure, tu preferisci che io demolisca tutte le Moschee del pianeta?

https://www.youtube.com/user/humanumgenus/discussion Questo account è stato chiuso a causa di ripetute o gravi violazioni delle norme di YouTube in materia di spam, pratiche ingannevoli e contenuti fuorvianti o di altre violazioni dei Termini di servizio. SIGNORE JHWH HOLY:il King vivente di ISRAEL, tu PERDONA LORO CHE NON SANNO QUELLO CHE FANNO!

Salman and Erdogan have already got every shariah genocide: as is their Islamic desires, ummah mecca kaaba! If some Sunni citizens now die? This is an inevitable sacrifice!
Every weapon can be used to end this crime of Islamic curse immediately: theology of substitution nazism akbar and genocide: Arab League UN OCI!

Salman ed Erdogan hanno già ottenuto ogni genocidio shariah: come è secondo i loro desideri islamici ummah mecca kaaba! Se adesso muore qualche cittadino sunnita? questo è un sacrificio inevitabile!
ogni arma può essere usata per finire subito questo delitto di maledizione islamica: la teologia della sostituzione e del genocidio!
Rights group criticizes use of white phosphorus against Islamic State
US declines to comment on operational use of smoke and illumination artillery shells in Syria, says it acts in accordance with laws of warfare
Il gruppo dei diritti critica l’uso del fosforo bianco contro lo stato islamico
USA declina commentare l’uso operativo di gusci di artiglieria di fumo e di illuminazione in Siria, dice che agisce in conformità con le leggi della guerra
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Certainly, if you continue to deny me, the Kingdom of Israel? I will kill you all! For the Times “B-52 Strategic Bombers in England are US Warning to Russia”

certo, se continuate a negarmi il Regno di ISRAELE? io vi ucciderò tutti! Per il Times “bombardieri strategici B-52 in Inghilterra sono avvertimento USA a Russia”
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Franco Scarlatti
Muslims, Arabs, Turks, etc … Everyone goes to each other, changes alliances, betrays, finances terrorism and then fights (they say), they claim to have nothing against the West, but they hate us .. Nice chase this east! The great problem of these times:
3 June 2017 17:26
Lorenzojhwh HumanumGenus · Son of the King of Kings at the Kingdom of God
Franco Scarlatti this ISLAM is an act of satanism, they kill each other because they are following a military strategy to suffocate humanity .. when they kill each other? Every diversity disappears! And in this way can they realize the perfect genocide and Nazism of Ummah, the nations that follow their conflicts? They are idiots!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Franco Scarlatti
musulmani, arabi,turchi ecc ecc… tutti si menano tra loro, cambiano alleanze, tradiscono, finanziano terrorismo e poi lo combattono (dicono) , sostengono di non aver nulla contro occidente, ma ci odiano.. Bel porcaio questo oriente!! il grande problema di questi tempi:
3 giugno 2017 17:26
Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Franco Scarlatti questo dell’ISLAM è un atto di satanismo, si uccidono tra di loro perché stanno seguendo una strategia militare per soffocare il genere umano.. infatti quando si ammazzano tra di loro? ogni diversità scompare! ed in questo modo loro possono realizzare il genocidio e nazismo perfetto della Ummah, le Nazioni che seguono i loro conflitti? sono degli idioti!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom2
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Ibrahim Usein Vraynko https://www.facebook.com/MetinPasam
Lorenzojhwh HumanumGenus
E inutile rispondere alle tue stronzate perché non sei degno vedo che non ai cervello fai copia incolla sicuramente sei un instabile con la mente vai curarti e smetti di fumare erba cattiva

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Ibrahim Usein Vraynko come no: “fior fiore di diritti umani nazisti islamici”? ISLAM shariah e USA FED SPA Bilderberg Regime un solo Regno per Satana e anticristo.. maomettano figlio della menzogna e del delitto islamico: di teologia della sostituzione per schiavi dhimmis e murtids.. tu non mi rispondi soltanto perché tu non hai argomenti!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/13/erdogan-centro-ataturk-taksim-demolito_4e4ecbc5-3c1c-45fc-9ee3-89903dca4bc6.html
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom2
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

In USA are satanic priests who have control, and so, as can CIA FBI NSA say? There is no authenticity of reality or truth! In fact they invented that the Russians and the Chinese are the enemies and instead is a lie of the NWO SPA Morgan FED for realize World War nucler, for to do very happy: shariah nazism Erdogan and : shariah nazism Salman!

¿En Estados Unidos hay sacerdotes satánicos que tienen control, y así, como puede decir la Agencia Central de Inteligencia de la CIA? ¡No hay autenticidad de la realidad o de la verdad! De hecho, inventaron que los rusos y los chinos son los enemigos y en su lugar es una mentira de la Morgan Morgan FED para realizar la guerra mundial nucler, para hacer muy feliz: nariismo shariah Erdogan y: shariah nazism Salman!

Aux USA, il y a-t-il des prêtres sataniques qui ont le contrôle, et donc, comme le disent la NCA du FBI de la CIA? Il n’y a pas d’authenticité de réalité ou de vérité! En fait, ils ont inventé que les Russes et les Chinois sont les ennemis et est plutôt un mensonge du NWO SPA Morgan FED pour réaliser le nucler de la Guerre Mondiale, pour faire très heureux: le shazhisme nazisme Erdogan et: Shariah nazisme Salman!

in USA sono sacerdoti di satana che hanno il controllo, e circa cos possono dire CIA FBI NSA? non c’é nessuna autenticità di realtà o verità! infatti hanno inventato che i Russi e i Cinesi sono i nemici ed invece è una menzogna del NWO SPA Morgan FED!
FBI agent reportedly says Virginia shooting ‘not an assassination attempt’; congressman who witnessed Virginia shooting: Shooter ‘was going after elected officials’
L’agente dell’FBI riferisce che Virginia sta sparando ‘non un tentativo di assassinio’; Congressista che ha assistito alla sparatoria di Virginia: Sparatutto stava andando dopo i funzionari eletti
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom2
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Their goddess Lilit Allah said that he is the only God, and that he must kill all the others gods! That’s why this planet is either a: one only shariah sultanate for Erdogan. or just a: one only shariah sultanate ISIS, for caliphate for Salman!

Su diosa Lilit Allah dijo que él es el único Dios, y que él debe matar a todos los demás dioses! Es por eso que este planeta es un sultanato shariah para Erdogan. O sólo un: un solo sultanato shariah ISIS, para el califato de Salman!

Leur dieu Lilit Allah a déclaré qu’il était le seul dieu, et qu’il devait tuer tous les autres dieux! C’est pourquoi cette planète est soit un: un seul sultanat de Shariah pour Erdogan. Ou juste un: un seul shariah sultanate ISIS, pour califat pour Salman!

il loro Dio Demonio Allah ha detto che lui è l’unico Dio e che deve uccidere tutti gli altri! Ecco perché questo nostro pianeta o è un solo sultanato per Erdogan o è un solo califfato per Salman!
Defying US,
Palestinian official vows payments to prisoners will continue
Head of prisoners committee says ‘we reject ending the subsidies to the prisoners and families of martyrs. We will not apologize for it’
Sfidando gli Stati Uniti,
Il funzionario palestinese impegna pagamenti ai prigionieri continuerà
Il capo del comitato dei detenuti dice che “rifiutiamo di porre fine alle sovvenzioni ai detenuti e alle famiglie dei martiri”. Non ci scusiamo per questo ‘
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom2
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

che condanne? sono fermi amministrativi! S.Pietroburgo, 43 condanne (alla pena di morte) per proteste, Arrestati per manifestazioni indette da finto oppositore Navalni, che Navalni è soltanto un agitatore provocatore della CIA che sta per farsi 30 anni di carcere per tradimento e sedizione!http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/14/s.pietroburgo-43-condanne-per-proteste_ab0e3efe-07a3-4442-8176-c5be1019a0b8.html
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom2
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Paul Craig Roberts: After Macron of France, the EU, and maybe the HUMAN mankind: there will be nothing left! The World War is in the unavoidable expectation of the world’s banking system Morgan FED SPA (ie, IS THE SATAN’s RELIGION) etc .. but if CHINA and Russia will not force Egypt and Saudi Arabia to make a PATRIA for all Jews Morgan Bilderberg, masonic system: scattered around world? Then, they themselves will have deserved this war! THERE IS NO WAY TO CONVINCER SHARIAH MAOMETERS, BEFORE hit THEM in HEAD!
Washington and Europe continue to destroy the hopes of Moscow and Beijing for a diplomatic solution to the controversy and then come to the conclusion that they face a choice: either surrender, or get into the war, the analyst argues.
According to political scientist Paul Craig Roberts, Washington is pushing the world into a huge armed conflict and on its way there are Russia and China. According to Roberts, Putin’s visit to the “puppet of Washington” Macron in Versailles is probably the sign that the White House is plotting an attack.
He expects that “after five years of Macron’s rule in France there will be nothing left. It will be included in geographical maps as a province of Europe.” According to Roberts, Macron is a “choice of Washington and international bankers” that must be in line with the “Russian neo-American phobia” and that “military aid” was needed for its settlement.
“It is unclear why Putin went to France to meet with Macron, who is a simple puppet in Washington.
==============
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom2
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Paul Craig Roberts: dopo Macron della Francia, della UE, e forse del GENERE UMANO: non resterà più niente! La Guerra Mondiale è nelle attese, inevitabili: del sistema bancario mondiale SpA Morgan (CIOÈ LA RELIGIONE DI SATANA ) ecc.. ma se CINA e Russia non costringeranno Egitto e Arabia Saudita, a realizzare una PATRIA per tutti gli ebrei Morgan Bilderberg sparsi per il mondo? poi, proprio loro avranno meritato questa guerra! NON C’É MODO DI CONVINCERE I MAOMETTANI SHARIAH, SENZA PRIMA SPARARE LORO IN TESTA!
Washington e l’Europa continuano a distruggere le speranze di Mosca e di Pechino per una soluzione diplomatica della controversie e quindi sono giunti alla conclusione che hanno di fronte a loro una scelta: o arrendersi, o entrare in guerra, sostiene l’analista.
Secondo il politologo Paul Craig Roberts, Washington sta spingendo il mondo verso un enorme conflitto armato e sulla sua strada ci sono Russia e Cina. Secondo Roberts la visita di Putin al “fantoccio di Washington”, Macron, a Versailles è probabilmente il segno che la Casa Bianca sta complottando un attacco.
Egli prevede che “dopo cinque anni di governo Macron della Francia non rimarrà niente. Sarà annoverata nelle mappe geografiche come una provincia dell’Europa”. Secondo Roberts, Macron è una “scelta di Washington e dei banchieri internazionali” che deve essere in linea con la “russofobia dei neocon americani” e che per il suo insediamento è stato necessario “l’aiuto militare”.
“Non è chiaro perché Putin sia andato in Francia per incontrarsi con Macron, il quale è una semplice marionetta di Washington.
==============
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Shootout, ‘lack of terrorist clues’ HOW DO WE HAVE INDESES OF NWO SATANISM? So are the priests of Satan wanting to intimidate the politicians?
Wounded Leader Scalise is Gop Coordinator
16:36
Sen. Rand Paul, ‘I heard 50-60 shots’
16:30
Use: Shootout, Trump canceled event
14:24
US: shootout against deputy Scalise
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Sparatoria, ‘mancano indizi terrorismo’ QUINDI ABBIAMO INDIZI di NWO SATANISMO? .. quindi sono i sacerdoti di Satana che vogliono intimidire i politici?Leader ferito Scalise è coordinatore Gop16:36Sen. Rand Paul, ‘ho sentito 50-60 colpi’16:30Usa: sparatoria, cancellato evento Trump14:24Usa: sparatoria contro deputato Scalise http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/06/14/sparatoria-mancano-indizi-terrorismo_b9866a02-63ce-4fdb-910a-65927ac82850.html
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [  In a few months, Israel will be celebrating the 70th anniversary of the historic UN compromise, but the leaders of the Palestinian Authority still refuse to accept the principle of that resolution: two states for two peoples.
There is a widespread but false belief that Mahmoud Abbas is finally prepared to accept the two-state solution proposed by the U.N. in November 1947 when it divided mandatory Palestine into two areas: one for the Jewish People; the other for the Arab People. The Jews of Palestine accepted the compromise division and declared a nation state for the Jewish people to be called by its historic name: Israel. The Arabs of Palestine, on the other hand, rejected the division and declared that they would never accept a state for the Jewish people and statehood for the Palestinian people. They wanted for there not to be a state for the Jewish people more than for there to be a state for their own people. Accordingly, they joined the surrounding Arab armies in trying to destroy Israel and drive its Jewish residents into the sea. They failed back then, but over the years, and to the current day, they continue to want no state for the Jewish people more than they want a state for Palestinian Arabs. That is why Abbas refuses to say that he would ever accept the U.N. principle of two states for two peoples. I know, because I have personally asked him on several occasions.
En unos meses, Israel celebrará el 70 aniversario del histórico compromiso de la ONU, pero los dirigentes de la Autoridad Palestina aún se niegan a aceptar el principio de esa resolución: dos estados para dos pueblos.
Existe una creencia generalizada pero falsa de que Mahmoud Abbas está finalmente dispuesto a aceptar la solución de dos Estados propuesta por la ONU en noviembre de 1947 cuando dividió Palestina obligatoria en dos áreas: una para el pueblo judío; El otro para el pueblo árabe. Los judíos de Palestina aceptaron la división de compromiso y declararon un estado nacional para que el pueblo judío fuera llamado por su nombre histórico: Israel. Los árabes de Palestina, por otra parte, rechazaron la división y declararon que nunca aceptarían un estado para el pueblo judío y la estadidad para el pueblo palestino. Ellos querían que no existiera un estado para el pueblo judío más que para que hubiera un estado para su propio pueblo. En consecuencia, se unieron a los ejércitos árabes circundantes en el intento de destruir a Israel y empujar a sus residentes judíos al mar. Ellos fallaron entonces, pero a lo largo de los años, y hasta el día de hoy, ellos continúan deseando un estado para el pueblo judío más que quieren un estado para los árabes palestinos. Es por eso que Abbas se niega a decir que aceptaría el principio de los dos Estados de dos Estados. Lo sé, porque personalmente le he pedido en varias ocasiones.
In pochi mesi Israele festeggerà il 70 ° anniversario dello storico compromesso delle Nazioni Unite, ma i leader dell’Autorità palestinese si rifiutano ancora di accettare il principio di tale risoluzione: due stati per due popoli.
C’è una diffusa ma falsa convinzione che Mahmoud Abbas è finalmente disposta ad accettare la soluzione a due stati proposta dalla U.N nel novembre 1947, quando divise la Palestina obbligatoria in due settori: uno per il popolo ebraico; L’altra per il popolo arabo. Gli ebrei di Palestina hanno accettato la divisione di compromesso e hanno dichiarato uno stato nazionale per il popolo ebraico chiamato dal suo nome storico: Israele. Gli arabi della Palestina, d’altra parte, hanno respinto la divisione e hanno dichiarato di non accettare mai uno stato per il popolo ebraico e per la popolazione palestinese. Volevano che non ci fosse uno stato per il popolo ebraico più che per essere uno stato per il proprio popolo. Di conseguenza, si sono uniti agli eserciti arabi circostanti nel tentativo di distruggere Israele e guidare i suoi residenti ebrei in mare. Non riuscivano allora, ma nel corso degli anni e fino al giorno attuale, continuano a non volere alcun stato per il popolo ebraico più di quanto vogliono uno stato per gli arabi palestinesi. Ecco perché Abbas rifiuta di dire che avrebbe mai accettato il principio U.N di due stati per due popoli. Lo so, perché lo ho personalmente chiesto in diverse occasioni.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ In a few months, Israel will be celebrating the 70th anniversary of the historic U.N. compromise, but the leaders of the Palestinian Authority still refuse to accept the principle of that resolution: two states for two peoples.
President Trump, for his part, has expressed an eagerness to make “the ultimate deal” between the Israelis and the Palestinians. This has propelled discussions about the dormant peace-process back into the spotlight. Shortly before travelling to the Middle East – where he met with Prime Minister Netanyahu in Israel and President Abbas in Bethlehem – Trump invited the Palestinian leader to the White House. Abbas was last at the White House in March 2014 shortly before the Obama administration’s shuttle diplomacy efforts –led by Secretary of State John Kerry – fell apart.
Abbas: ‘I Will Never Recognize a Jewish State’
In pochi mesi Israele festeggerà il 70 ° anniversario dello storico compromesso U.N., ma i leader dell’Autorità palestinese ancora rifiutano di accettare il principio di tale risoluzione: due stati per due popoli.
Il presidente Trump, da parte sua, ha espresso l’ansietà di fare “l’accordo finale” tra gli israeliani ei palestinesi. Ciò ha spinto le riflessioni sul processo di pace sognante. Poco prima di viaggiare in Medio Oriente – dove ha incontrato il primo ministro Netanyahu in Israele e il presidente Abbas a Betlemme – Trump ha invitato il leader palestinese alla Casa Bianca. Abbas è stato ultimo nella Casa Bianca nel marzo 2014 poco prima che gli sforzi della diplomazia navale dell’amministrazione Obama, presi dal Segretario di Stato John Kerry, si abbassarono.
Abbas: “Non riconoscerò mai uno stato ebraico”
Dans quelques mois, Israël célébrera le 70e anniversaire du compromis historique de l’U.N. mais les dirigeants de l’Autorité palestinienne refusent toujours d’accepter le principe de cette résolution: deux États pour deux peuples.
Le président Trump, pour sa part, a exprimé son empressement à faire “l’ultime affaire” entre les Israéliens et les Palestiniens. Cela a propulsé les discussions sur le processus de paix dormant. Peu avant de se rendre au Moyen-Orient – où il a rencontré le Premier ministre Netanyahu en Israël et le président Abbas à Bethléem – Trump a invité le chef palestinien à la Maison Blanche. Abbas était la dernière à la Maison-Blanche en mars 2014, peu de temps avant que la diplomatie de la navette de l’administration Obama, menée par le secrétaire d’État John Kerry, s’effondre.
Abbas: “Je ne reconnaîtrai jamais un Etat juif”
En unos meses, Israel celebrará el 70 aniversario del histórico compromiso de la ONU, pero los líderes de la Autoridad Palestina aún se niegan a aceptar el principio de esa resolución: dos estados para dos pueblos.
El presidente Trump, por su parte, ha expresado su afán de hacer “el trato final” entre los israelíes y los palestinos. Esto ha impulsado las discusiones sobre el proceso de paz latente de nuevo en el centro de atención. Poco antes de viajar al Oriente Medio – donde se reunió con el primer ministro Netanyahu en Israel y el presidente Abbas en Belén – Trump invitó al líder palestino a la Casa Blanca. Abbas fue el último en la Casa Blanca en marzo de 2014, poco antes de que los esfuerzos de la diplomacia de la diplomacia del gobierno de Obama descendidos por el secretario de Estado John Kerry se desbarataran.
Abbas: “Nunca reconoceré a un Estado judío”
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ Leading up to his meeting with President Trump in Washington, Abbas said to a German publication: “We’re ready to collaborate with him and meet the Israeli prime minister under his [Trump’s] auspices to build peace.” He then went on to voice his support for a two-state solution, saying, “It’s high time to work on the requirements for it.” This was interpreted as a willingness on Abbas’ part to accept the idea of a state for the Jewish people. Generally speaking, the international community supports the idea of resolving the Israeli-Palestinian conflict with two-states for two-peoples: a state for the Jewish people alongside a state for the Palestinians. Yet presenting Mahmoud Abbas as a supporter of the two-states for two people formulation is to deny truth. The general idea of a two-state solution – which Abbas has nominally supported – does not specify that one state would be for the Jewish people and the other one for the Arabs. Over the years President Abbas has expressed a commitment to a two-state solution – stating that he supports an Arab state along the 1967 borders with East Jerusalem as its capital – but has so far refused to accept the legitimacy of a nation state for the Jews existing by its side.
Dirigiéndose a su encuentro con el presidente Trump en Washington, Abbas dijo a una publicación alemana: “Estamos dispuestos a colaborar con él y encontrarnos con el primer ministro israelí bajo los auspicios de [Trump] para construir la paz”. Su apoyo a una solución de dos estados, diciendo: “Ya es hora de trabajar en los requisitos para ello”. Esto fue interpretado como una voluntad por parte de Abbas de aceptar la idea de un estado para el pueblo judío. En términos generales, la comunidad internacional apoya la idea de resolver el conflicto israelo-palestino con dos estados para dos pueblos: un estado para el pueblo judío junto a un estado para los palestinos. Sin embargo, presentar a Mahmoud Abbas como partidario de la formulación de dos estados para dos personas es negar la verdad. La idea general de una solución de dos estados que Abbas ha apoyado nominalmente no especifica que un estado sea para el pueblo judío y el otro para los árabes. A lo largo de los años, el presidente Abbas ha expresado su compromiso con una solución de dos estados, afirmando que apoya a un estado árabe a lo largo de las fronteras de 1967 con Jerusalén Este como su capital, pero hasta ahora se ha negado a aceptar la legitimidad de un Estado nacional para los judíos Existente por su lado.
À la suite de son entretien avec le président Trump à Washington, Abbas a déclaré à une publication allemande: «Nous sommes prêts à collaborer avec lui et à rencontrer le Premier ministre israélien sous les auspices de [Trump’s] pour construire la paix.» Il a ensuite poursuivi sa voix Son soutien à une solution à deux états, en disant: «Il est grand temps de travailler sur les exigences pour cela.» Cela a été interprété comme une volonté de la part d’Abbas d’accepter l’idée d’un état pour le peuple juif. D’une manière générale, la communauté internationale soutient l’idée de résoudre le conflit israélo-palestinien avec deux États pour deux peuples: un État pour le peuple juif aux côtés d’un État pour les Palestiniens. Pourtant, présenter Mahmoud Abbas comme un partisan de la formulation de deux États pour deux personnes est de nier la vérité. L’idée générale d’une solution à deux états – qu’Abbas a nominalement soutenue – ne précise pas qu’un seul État serait pour le peuple juif et l’autre pour les Arabes. Au fil des années, le président Abbas a exprimé son engagement à une solution à deux États – affirmant qu’il soutient un État arabe le long des frontières de 1967 avec Jérusalem-Est comme capitale – mais a jusqu’ici refusé d’accepter la légitimité d’un Etat-nation pour les Juifs Existant de son côté.
Seguendo il suo incontro con il presidente Trump a Washington, Abbas ha detto a una pubblicazione tedesca: “Siamo pronti a collaborare con lui e incontrare il primo ministro israeliano sotto i suoi auspici di [Trump] per costruire la pace”. Il suo sostegno a una soluzione a due stati, dicendo: “È tempo di lavorare per i requisiti”. Questa è stata interpretata come una volontà della parte di Abbas per accettare l’idea di uno stato per il popolo ebraico. In linea generale, la comunità internazionale sostiene l’idea di risolvere il conflitto israelo-palestinese con due stati per due popoli: uno stato per il popolo ebreo a fianco di uno stato per i palestinesi. Tuttavia, presentare Mahmoud Abbas come sostenitore dei due stati per la formulazione di due persone è negare la verità. L’idea generale di una soluzione a due stati, che Abbas ha sostenuto in modo nominale, non precisa che uno stato sarebbe per il popolo ebraico e quello per gli arabi. Nel corso degli anni il presidente Abbas ha espresso l’impegno per una soluzione a due stati – affermando di sostenere uno Stato arabo lungo i confini del 1967 con la Gerusalemme Est come capitale – ma ha rifiutato finora di accettare la legittimità di uno stato nazionale per gli ebrei Esistenti al suo fianco.
========================
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ Consider President Abbas’ own words. In a 2003 interview he said: “I’ve said it before, and I’ll say it again: I will never recognize the Jewishness of the state, or a ‘Jewish state.’” When asked about Israel being the nation state of the Jewish people (in the context of Ehud Olmert’s generous peace proposal in 2008) the PA leader said: “From a historical perspective, there are two states: Israel and Palestine. In Israel, there are Jews and others living there. This we are willing to recognize, nothing else.” And in a later interview with the Al-Quds newspaper Abbas reiterated this refusal to recognize that Israel is the nation state of the Jewish people:
“We’re not talking about a Jewish state and we won’t talk about one. For us, there is the state of Israel and we won’t recognize Israel as a Jewish state. I told them that this is their business and that they are free to call themselves whatever they want. But [I told them] you can’t expect us to accept this.”
The list of such pronouncements from the man at the head of the Palestinian Authority goes on and on. Not only has Abbas refused to accept the formulation “Jewish state,” he adamantly refuses to accept the more descriptive formulation “nation state of the Jewish people.”
Consideriamo le parole del presidente Abbas. In un’intervista del 2003 ha detto: “l’ho già detto, e lo ripeto: non riconoscerò mai l’ebraismo dello Stato, o uno stato ebraico”. Il popolo ebraico (nel contesto della generosa proposta di pace di Ehud Olmert nel 2008) il leader PA ha dichiarato: “Da una prospettiva storica ci sono due stati: Israele e Palestina. In Israele, ci sono ebrei e altri che vivono lì. Ciò che siamo disposti a riconoscere, nient’altro “. E in un’intervista successiva con il quotidiano di Al-Quds, Abbas ha ribadito questo rifiuto di riconoscere che Israele è lo Stato nazione del popolo ebraico:
“Non stiamo parlando di uno stato ebraico e non parleremo di uno. Per noi, c’è lo stato di Israele e non riconosceremo Israele come uno Stato ebraico. Ho detto loro che questa è la loro attività e che sono liberi di chiamarsi se vogliono. Ma [ho detto loro] non puoi aspettarci che accettiamo questo. ”
L’elenco di tali dichiarazioni da parte dell’uomo a capo dell’Autorità Palestinese va avanti e avanti. Non solo Abbas ha rifiutato di accettare la formulazione “Stato ebraico”, egli rifiuta decisamente di accettare la formulazione più descrittiva “Stato nazione del popolo ebraico”.
Considérons les propres mots du président Abbas. Dans une interview de 2003, il a déclaré: «Je l’ai déjà dit, et je le répète: je ne reconnaîtrai jamais le judaïsme de l’État ou un« État juif ». Lorsqu’on lui a demandé de savoir si Israël était l’État-nation de Le peuple juif (dans le contexte de la généreuse proposition de paix d’Ehud Olmert en 2008), le chef de l’AP a déclaré: «D’un point de vue historique, il existe deux États: Israël et la Palestine. En Israël, il y a des juifs et d’autres qui y vivent. Nous sommes prêts à reconnaître, rien d’autre “. Et lors d’un entretien ultérieur avec le journal Al-Quds, Abbas a réitéré ce refus de reconnaître qu’Israël est l’État-nation du peuple juif:
“Nous ne parlons pas d’un Etat juif et nous n’en parlerons pas. Pour nous, il y a l’état d’Israël et nous ne reconnaîtrons pas Israël en tant qu’État juif. Je leur ai dit que c’est leur affaire et qu’ils sont libres de se dire eux-mêmes ce qu’ils veulent. Mais [je leur ai dit], vous ne pouvez pas vous attendre à ce que nous acceptons cela.
La liste de ces déclarations de l’homme à la tête de l’Autorité palestinienne se poursuit. Non seulement Abbas a refusé d’accepter la formulation «État juif», il refuse catégoriquement d’accepter la formulation plus descriptive «État-nation du peuple juif».
Consideremos las propias palabras del presidente Abbas. En una entrevista de 2003, dijo: “Lo he dicho antes, y lo repetiré: nunca reconoceré la judeidad del estado o un ‘estado judío'”. Cuando se le preguntó acerca de que Israel era el estado nacional de El pueblo judío (en el contexto de la generosa propuesta de paz de Ehud Olmert en 2008), el líder de la AP dijo: “Desde una perspectiva histórica, hay dos estados: Israel y Palestina. En Israel, hay judíos y otros que viven allí. Esto es lo que estamos dispuestos a reconocer, nada más “. Y en una entrevista posterior con el periódico Al-Quds, Abbas reiteró esta negativa a reconocer que Israel es el estado-nación del pueblo judío:
“No estamos hablando de un estado judío y no hablaremos de uno. Para nosotros, existe el estado de Israel y no reconoceremos a Israel como un estado judío. Les dije que este es su negocio y que son libres de llamarse a sí mismos lo que quieran. Pero [les dije] no pueden esperar que aceptemos esto.
La lista de dichos pronunciamientos del hombre a la cabeza de la Autoridad Palestina sigue y sigue. No sólo Abbas se negó a aceptar la formulación de “Estado judío”, sino que se niega a aceptar la formulación más descriptiva “estado nacional del pueblo judío”.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ Abbas is of course committed to Palestine being a Muslim state under Sharia Law, despite the reality that Christian Palestinians constitute a significant (if forcibly shrinking) percentage of Palestinian Arabs. Article 4 of the Palestinian Basic Law states that:
Islam is the official religion in Palestine. Respect and sanctity of all other heavenly religions shall be maintained.
The principles of Islamic Shari’a shall be the main source of legislation.
Writing for the New York Times on the advent of the 50th anniversary of the Six Day War, Israel’s former Ambassador to Israel, Michael Oren said: “The conflict is not about the territory Israel captured in 1967. It is about whether a Jewish state has a right to exist in the Middle East in the first place. As Mr. Abbas has publicly stated, ‘I will never accept a Jewish state.’”
Actions Speak Louder than Words
Oren argues that until Abbas and other Palestinian leaders can say the words “two states for two peoples,” no reasonable resolution will be reached.
The Palestinian leader’s conditional support for a peaceful resolution is also undermined by his own actions. For years, the Palestinian Authority– first under the leadership of Yasser Arafat and now under the 82-year-old Abbas – has perpetuated a vile policy of making payments to terrorists and their families.
According to the official PA budget, in 2016 the Palestinian Authority directed $174 million of its total budget in payments to families of so-called “martyrs,” and an additional $128 million for security prisoners — terrorists in Israeli prisons.
Abbas claims to be a man of peace yet in reality he incentivizes, rewards and incites terrorism.
Abbas, por supuesto, está comprometido a que Palestina sea un estado musulmán bajo la ley Sharia, a pesar de la realidad de que los palestinos cristianos constituyen un porcentaje significativo (si es que se contraen) de árabes palestinos. El artículo 4 de la Ley Fundamental Palestina establece que:
El Islam es la religión oficial en Palestina. Se mantendrá el respeto y la santidad de todas las demás religiones celestiales.
Los principios de la Shari’a islámica serán la principal fuente de legislación.
Al escribir para el New York Times sobre el advenimiento del 50 aniversario de la Guerra de los Seis Días, el ex embajador de Israel en Israel, Michael Oren dijo: “El conflicto no se trata del territorio que Israel capturó en 1967. Se trata de si un Estado judío ha Un derecho a existir en el Medio Oriente en primer lugar. Como declaró públicamente Abbas, “nunca aceptaré un estado judío”.
Las acciones hablan más que las palabras
Oren sostiene que hasta que Abbas y otros líderes palestinos puedan decir las palabras “dos estados para dos pueblos”, no se alcanzará una resolución razonable.
El apoyo condicional del líder palestino a una resolución pacífica también se ve afectado por sus propias acciones. Durante años, la Autoridad Palestina, primero bajo el liderazgo de Yasser Arafat y ahora bajo Abbas, de 82 años, ha perpetuado una vil política de hacer pagos a los terroristas ya sus familias.
Según el presupuesto oficial de la Autoridad Palestina, en 2016 la Autoridad Palestina destinó 174 millones de dólares de su presupuesto total a los familiares de los llamados “mártires” y otros 128 millones de dólares para los prisioneros de seguridad -terroristas en las cárceles israelíes.
Abbas afirma ser un hombre de paz, pero en realidad incentiva, recompensa e incita al terrorismo.

Abbas est bien sûr engagé à ce que la Palestine soit un État musulman en vertu de la Loi sur la charia, en dépit de la réalité que les Palestiniens chrétiens constituent un pourcentage important (en cas de diminution forcée) des Arabes palestiniens. L’article 4 de la loi fondamentale palestinienne stipule que:
L’islam est la religion officielle en Palestine. Le respect et la sainteté de toutes les autres religions célestes doivent être maintenues.
Les principes de la charia islamique seront la principale source de législation.
Écrit pour le New York Times à l’occasion du 50e anniversaire de la Guerre des Six Jours, l’ancien Ambassadeur d’Israël en Israël, Michael Oren a déclaré: “Le conflit ne concerne pas le territoire qu’Israël a capturé en 1967. Il s’agit de savoir si un Etat juif a Le droit d’exister au Moyen-Orient en premier lieu. Comme M. Abbas l’a déclaré publiquement, «je n’accepterai jamais un État juif».
L’action a plus de poids que les mots
Oren soutient que jusqu’à ce que Abbas et d’autres dirigeants palestiniens puissent dire les mots «deux États pour deux peuples», aucune résolution raisonnable ne sera atteinte.
Le soutien conditionnel du leader palestinien à une résolution pacifique est également sapé par ses propres actions. Pendant des années, l’Autorité palestinienne, d’abord sous la direction de Yasser Arafat et maintenant sous Abbas, âgé de 82 ans, a perpétué une vile politique de paiement aux terroristes et à leurs familles.
Selon le budget officiel de l’AP, en 2016, l’Autorité palestinienne a consacré 174 millions de dollars de son budget total aux paiements aux familles des soi-disant «martyrs» et 128 millions de dollars supplémentaires pour les prisonniers de sécurité – des terroristes dans les prisons israéliennes.
Abbas prétend être un homme de paix, mais en réalité, il encourage, récompense et incite le terrorisme.

Abbas è naturalmente impegnata nella Palestina di essere uno stato musulmano sotto la legge Sharia, nonostante la realtà che i cristiani palestinesi costituiscono una percentuale significativa (se forzatamente restringente) degli arabi palestinesi. L’articolo 4 della Legge fondamentale palestinese afferma che:
L’Islam è la religione ufficiale in Palestina. Il rispetto e la santità di tutte le altre religioni celesti saranno mantenute.
I principi dello Shari’a islamico saranno la fonte principale della legislazione.
Scrivendo per il New York Times sull’avvento del 50 ° anniversario della Guerra dei Sei Giorni, l’ex ambasciatore d’Israele in Israele, Michael Oren ha dichiarato: “Il conflitto non riguarda il territorio di Israele catturato nel 1967. Si tratta di uno Stato ebraico Il diritto di esistere in Medio Oriente in primo luogo. Come ha affermato pubblicamente il sig. Abbas, «non accetterò mai uno stato ebraico».
Le azioni parlano più forte delle parole
Oren sostiene che fino a quando Abbas e altri leader palestinesi non possono dire le parole “due stati per due popoli”, non sarà raggiunta alcuna risoluzione ragionevole.
Il sostegno condizionale del leader palestinese per una risoluzione pacifica è anche minato dalle sue azioni. Per anni, l’Autorità palestinese – prima sotto la guida di Yasser Arafat e ora sotto l’Abbas di 82 anni – ha perpetuato una vile politica di pagamenti ai terroristi e alle loro famiglie.
Secondo il bilancio ufficiale dell’AP, nel 2016 l’Autorità palestinese ha indirizzato 174 milioni di dollari del suo bilancio totale per pagamenti a famiglie di cosiddetti “martiri” e altri 128 milioni di dollari per i prigionieri di sicurezza – terroristi nelle prigioni israeliane.
Abbas sostiene di essere un uomo di pace, ma in realtà incoraggia, ricompensa e incoraggia il terrorismo.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ It must also be remembered that Israel has offered to end the occupation and settlements in 2000-2001. These generous peace initiatives would have established a demilitarized Palestinian state. In 2008, Prime Minister Ehud Olmert made an even more generous proposal by offering the Palestinians 97% of the West Bank but Mahmoud Abbas did not respond. For the past several years, the current Israeli government has offered to sit down and negotiate a two-state solution with no pre-conditions — not even advanced recognition of Israel as the nation state of the Jewish people. Yet no substantive negotiations have taken place.
Obama and the UN Share Some of the Blame
Some of the blame rests on the shoulders of Barack Obama. By applying pressure only to the Israeli side, not to the Palestinians, Obama consistently disincentivized Abbas from embracing the two-states for two-peoples paradigm. This came to a head in December when Obama allowed the U.S. not to veto the inane U.N. Resolution, under which the Western Wall and other historically Jewish sites are not recognized as part of Israel. (Recall that U.N. Resolution 181 mandated a “special international regime for the city of Jerusalem,” and Jordan captured it illegally. Israel liberated Jerusalem in 1967, and allowed everybody to go to the Western Wall.)
It is a tragedy that the international community – headed by the U.N. – encourages the Palestinian Authority’s rejectionism, rather than pushing it to make the painful compromises that will be needed from both sides in reaching a negotiated two-state outcome. Indeed, just a few days ago the U.N. once again demonstrated that it is a barrier to the peace-process. In his address at the U.N. General Assembly marking the 50th anniversary of the Six Day War and Israel’s “occupation” of the West Bank, U.N. Secretary General, Antonio Guterres said:
Va anche ricordato che Israele ha offerto di porre fine all’occupazione e agli insediamenti nel 2000-2001. Queste generose iniziative di pace avrebbero istituito uno Stato palestinese demilitarizzato. Nel 2008 il primo ministro Ehud Olmert ha presentato una proposta ancora più generosa offrendo ai palestinesi il 97% della Cisgiordania ma Mahmoud Abbas non ha risposto. Negli ultimi anni, l’attuale governo israeliano ha offerto di sedersi e di negoziare una soluzione a due stati senza pre-condizioni – nemmeno il riconoscimento avanzato di Israele quale Stato nazione del popolo ebraico. Tuttavia non sono stati avviati negoziati sostanziali.
Obama e l’ONU condividono alcune delle colpe
Alcune delle colpe restano sulle spalle di Barack Obama. Applicando pressione solo al partito israeliano, non ai palestinesi, Obama ha costantemente disincentivato Abbas da abbracciare i due stati per il paradigma dei due popoli. Questo è avvenuto a dicembre, quando Obama ha permesso agli Stati Uniti di non vantare la vera risoluzione U.N, secondo cui il Muro occidentale e altri siti storicamente ebraici non sono riconosciuti come parte di Israele. (Ricordiamo che la risoluzione n. 181 mandò un “speciale regime internazionale per la città di Gerusalemme” e Giordano lo catturò illegalmente. Israele liberò Gerusalemme nel 1967 e permise a tutti di andare al muro occidentale).
È una tragedia che la comunità internazionale, guidata dall’U.N., incoraggia il rifiuto dell’autorità palestinese piuttosto che spingerla a fare i dolorosi compromessi che saranno necessari da entrambe le parti per raggiungere un esito negoziato a due stati. Infatti, solo pochi giorni fa l’U.N ha dimostrato ancora una volta che è una barriera al processo di pace. Nel suo discorso all’Assemblea Generale U.N. che annuncia il cinquantesimo anniversario della Guerra dei Sei Giorni e la “occupazione” di Israele della Cisgiordania, il Segretario Generale U.N. Antonio Guterres ha dichiarato:

Il faut aussi se rappeler qu’Israël a proposé de mettre fin à l’occupation et aux colonies en 2000-2001. Ces initiatives de paix généreuses auraient établi un Etat palestinien démilitarisé. En 2008, le Premier ministre Ehud Olmert a fait une proposition encore plus généreuse en offrant aux Palestiniens 97% de la Cisjordanie, mais Mahmoud Abbas n’a pas répondu. Au cours des dernières années, le gouvernement israélien actuel a offert de s’asseoir et de négocier une solution à deux États sans conditions préalables – et même pas une reconnaissance avancée d’Israël en tant qu’État national du peuple juif. Pourtant, aucune négociation substantielle n’a eu lieu.
Obama et l’ONU partagent certains des reproches
Une partie du blâme repose sur les épaules de Barack Obama. En n’appliquant de pression que sur le côté israélien, et non vers les Palestiniens, Obama a constamment empêché Abbas d’embrasser les deux États pour le paradigme de deux peuples. Cela a pris de l’importance en décembre, lorsque Obama a autorisé les États-Unis à ne pas opposer leur veto à la Résolution intérieure de l’U.N, selon laquelle le Mur de l’Ouest et d’autres sites historiquement juifs ne sont pas reconnus comme faisant partie d’Israël. (Rappelons que la Résolution 181 de l’U.N. a prescrit un “régime international spécial pour la ville de Jérusalem”, et Jordan l’a saisi illégalement. Israël a libéré Jérusalem en 1967 et a permis à tous d’aller au mur de l’Ouest.)
C’est une tragédie que la communauté internationale – dirigée par l’U.N. – encourage le rejet de l’Autorité palestinienne, plutôt que de la pousser à faire les compromis douloureux qui seront nécessaires des deux parties pour parvenir à un résultat négocié à deux états. En effet, il y a quelques jours, l’U.N a encore une fois démontré qu’il s’agissait d’un obstacle au processus de paix. Dans son allocution à l’Assemblée générale de l’U.N. qui marque le 50e anniversaire de la Guerre des Six Jours et l’occupation de la Cisjordanie par Israël, le Secrétaire Général de l’U.N., Antonio Guterres a déclaré:

También hay que recordar que Israel ha ofrecido poner fin a la ocupación y los asentamientos en 2000-2001. Estas generosas iniciativas de paz habrían establecido un Estado palestino desmilitarizado. En 2008, el primer ministro Ehud Olmert hizo una propuesta aún más generosa al ofrecer a los palestinos el 97% de Cisjordania, pero Mahmoud Abbas no respondió. Durante los últimos años, el actual gobierno israelí ha ofrecido sentarse y negociar una solución de dos estados sin condiciones previas, ni siquiera el reconocimiento avanzado de Israel como el estado nacional del pueblo judío. Sin embargo, no se han llevado a cabo negociaciones sustantivas.
Obama y la ONU comparten parte de la culpa
Parte de la culpa descansa sobre los hombros de Barack Obama. Al aplicar presión sólo al lado israelí, no a los palestinos, Obama desincentivó constantemente a Abbas de abrazar los dos estados para el paradigma de dos pueblos. Esto llegó a un punto en diciembre cuando Obama permitió a los Estados Unidos no vetar la inaceptable Resolución U.N., bajo la cual el Muro Occidental y otros sitios históricamente judíos no son reconocidos como parte de Israel. (Recuerde que la Resolución 181 de la ONU ordenó un “régimen internacional especial para la ciudad de Jerusalén”, y Jordania lo capturó ilegalmente, Israel liberó Jerusalén en 1967 y permitió que todos fueran al Muro Occidental).
Es una tragedia que la comunidad internacional encabezada por la ONU aliente al rechazo de la Autoridad Palestina, en lugar de presionarla para que haga los dolorosos compromisos que se necesitarán de ambas partes para alcanzar un resultado negociado de dos estados. De hecho, hace apenas unos días la U.N. demostró una vez más que es una barrera para el proceso de paz. En su discurso en la Asamblea General de la ONU que conmemoró el 50 aniversario de la Guerra de los Seis Días y la “ocupación” israelí de Cisjordania, el Secretario General de la ONU, Antonio Guterres, dijo:
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom3
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ “In 1947, on the basis of United Nations General Assembly resolution 181, the world recognized the two-state solution and called for the emergence of ‘independent Arab and Jewish states.’ On 14 May 1948, the State of Israel was born. Almost seven decades later, the world still awaits the birth of an independent Palestinian state.”
Guterres failed to acknowledge that “the reason the world still awaits the birth of an independent Palestinian state” is because the Arabs rejected the U.N. partition plan, which would have given them their own state, committing instead to seven decades of undermining Israel’s legitimacy.
When the Palestinian leadership and people want their own state more than they want there not to be a state for the Jewish people, the goal of the 1947 U.N. Resolution – two states for two peoples – will be achieved. A good beginning would be for Abbas finally to agree with the U.N. Resolution and say the following words: “I accept the 1947 U.N. Resolution that calls for two states for two peoples.” It’s not too much to ask from a leader seeking to establish a Palestinian Muslim state.
“En 1947, sobre la base de la resolución 181 de la Asamblea General de las Naciones Unidas, el mundo reconoció la solución de dos Estados y pidió el surgimiento de” estados independientes árabes y judíos “. El 14 de mayo de 1948 nació el Estado de Israel. Casi siete décadas después, el mundo todavía espera el nacimiento de un Estado palestino independiente “.
Guterres no reconoció que “la razón por la que el mundo todavía espera el nacimiento de un Estado palestino independiente” es porque los árabes rechazaron el plan de partición de la ONU, lo que les habría dado su propio estado, comprometiéndose en siete décadas a socavar la legitimidad de Israel.
Cuando el liderazgo palestino y el pueblo quieran su propio estado más de lo que quieren para que no exista un estado para el pueblo judío, se alcanzará el objetivo de la Resolución U.N. de 1947 – dos estados para dos pueblos. Un buen comienzo sería que Abbas finalmente llegue a un acuerdo con la Resolución de la ONU y diga las siguientes palabras: “Acepto la Resolución de la ONU de 1947 que pide dos estados para dos pueblos”. No es mucho pedir a un líder que busque establecer una Estado palestino musulmán.
«En 1947, sur la base de la résolution 181 de l’Assemblée générale des Nations Unies, le monde a reconnu la solution à deux États et a appelé à l’émergence de« États indépendants arabes et juifs ». Le 14 mai 1948, l’État d’Israël est né. Presque sept décennies plus tard, le monde attend encore la naissance d’un Etat palestinien indépendant. ”
Guterres n’a pas reconnu que “la raison pour laquelle le monde attend encore la naissance d’un Etat palestinien indépendant” est parce que les Arabes ont rejeté le plan de partage de l’U.N, ce qui leur aurait donné leur propre état, compromettant à sept décennies à miner la légitimité d’Israël.
Lorsque les dirigeants palestiniens et les gens veulent leur propre État plus qu’ils ne veulent qu’il y ait un état pour le peuple juif, l’objectif de la Résolution de l’U.N. 1947 – deux États pour deux peuples – sera atteint. Un bon début serait pour Abbas enfin d’être d’accord avec la résolution de l’ONU et dire les mots suivants: “J’accepte la résolution de l’ONU de 1947 qui appelle deux Etats pour deux peuples.” Il ne faut pas demander à un leader cherchant à établir un Etat palestinien musulman.
“Nel 1947, sulla base della risoluzione 181 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il mondo ha riconosciuto la soluzione a due stati e ha chiesto l’emergere di” stati arabi e ebrei indipendenti “. Il 14 maggio 1948 è nato lo Stato d’Israele. Quasi sette decenni dopo, il mondo aspetta ancora la nascita di uno Stato palestinese indipendente “.
Guterres non ha riconosciuto che “il motivo per cui il mondo ancora attende la nascita di uno Stato palestinese indipendente” è perché gli arabi hanno respinto il piano di divisione U.N, che avrebbe dato loro il loro stato, commettendo invece sette decenni di minacciare la legittimità di Israele.
Quando la leadership palestinese e la gente vogliono più il proprio stato di quello che vogliono non essere uno stato per il popolo ebraico, verrà raggiunto l’obiettivo della risoluzione U.N del 1947, due stati per due popoli. Un buon inizio sarebbe per Abbas finalmente d’accordo con la risoluzione dell’ONU e dire le seguenti parole: “Accetto la risoluzione dell’ONU del 1947 che richiede due stati per due popoli”. Non è troppo da chiedere da un leader che cerca di stabilire un Stato palestinese musulmano.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom4
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Im Yitzhak Kaduri Messiah In response Harald (14.06.2017 | Harald, it is not a question of sanctions, or issues of exports .. the US 666 SpA IMF FED, wear, high betrayal, betrayal constitutional, of MORGAN banker, City London, Trilateral Bilderberg regime, they want to create (from nowhere) the idea of the enemy .. there is no enemy of course, but they are the Masons, that they have to invent it, with slander, and disinformation: this is Satanism and NWO NATO! Countermeasures in case of introduction of new sanctions

Im Yitzhak Kaduri Messiah En respuesta Harald, no es una cuestión de sanciones, o las cuestiones de las exportaciones .. los EE.UU. 666 SpA FED FED, el desgaste, la alta traición, la traición constitucional, de MORGAN banquero, la ciudad de Londres, Trilateral del régimen de Bilderberg, quieren crear (de la nada) la idea del enemigo … no hay enemigos por supuesto, pero son los masones, que tienen que inventarlo, con calumnias, y desinformación: esto es satanismo y NWO Contramedidas en caso de introducción de nuevas sanciones

Im Yitzhak Kaduri Messiah En réponse Harald (14.06.2017 | Harald, il ne s’agit pas de sanctions, ni de problèmes d’exportations .. US 666 SpA FMI FED, port, trahison, trahison constitutionnelle, de MORGAN banquier, City London, Le régime Bilderberg trilatéral, ils veulent créer (de nul part) l’idée de l’ennemi. Il n’y a pas d’ennemis, bien sûr, mais ils sont les Maçons, qu’ils doivent l’inventer, la calomnie et la désinformation: c’est le satanisme et le NWO NATO! Mesures en cas d’introduction de nouvelles sanctions

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta Harald( 14.06.2017 | Harald, non è una questione di sanzioni o una questioni di esportazioni.. gli USA 666 SpA FMI FED, usura, alto tradimento costituzionale il signoraggio bancario, City London, Trilaterale Bilderberg regime, loro voglio creare (dal nulla) la idea del nemico.. non c’é un nemico ovviamente, ma loro i massoni, loro lo devono inventare con calunnie e disinformazione: questo è Satanismo e NWO NATO! alle contromisure in caso di introduzione di nuove sanzioni
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom4
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

im Yitzhak Kaduri Messiah • Islamic are too criminals and Satanists, they will hardly tell what they really do so that their intentional “heartbreakers” can not be discovered by their victims in advance. Mohammed was a devil, a slave trader, and a pompous pig, and as he also, are all The Islamists shariah ummah nazism!

Islamischen sind zu Kriminellen und Satanisten, sie werden kaum sagen, was sie wirklich tun, damit ihre vorsätzlichen “Herzensbrecher” nicht von ihren Opfern im Voraus entdeckt werden können. Mohammed war ein Teufel, ein Sklavenhändler und ein pompöses Schwein, und wie er auch, sind alle Die Islamisten Scharia ummah Nazismus!

Les islamiques sont trop criminels et satanistes, ils ne diraient guère ce qu’ils font réellement que leurs “briseurs de coeur” intentionnels ne peuvent pas être découverts par leurs victimes à l’avance. Mohammed était un diable, un commerçant d’esclaves, et un porc pompeux, et comme il l’est aussi, tous les islamistes sont scariah ummah nazism!

islamici sono troppo criminali e satanisti, difficilmente loro diranno quello che pensano veramente affinché le criminali intenzioni del loro cuore non possano essere scoperte dalle loro vittime in anticipo.. Maometto era un predone, commerciante di schiavi e un lurido porco, e come lui sono tutti gli islamici!
https://worldisraelnews.com/israeli-official-rejects-us-claim-that-pa-stopped-funding-terror/
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom4
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

im Yitzhak Kaduri Messiah • [ Why Won’t Abbas Accept ‘Two States for Two Peoples’? ] [ It is not the fault of Abbas, but he is their hypocritical, liar-assassinating Allah devil, who has asked, to their Prophet Mohammed, and therefore all Islamic people to: pretend, disguise and lie, so that they can find the right conditions for Realize the genocide of all mankind!

Ce n’est pas la faute d’Abbas, mais il est leur diabolique hypocrite et ennemie d’Allah, qui a demandé à leur Prophète Mohammed et donc à toutes les personnes islamiques: prétendre, se déguiser et mentir afin de trouver les bonnes conditions Pour Réaliser le génocide de toute l’humanité!

Es ist nicht die Schuld von Abbas, aber er ist ihr scheinheiliger, lächerlich ermordender Allah-Teufel, der zu ihrem Propheten Mohammed gefragt hat, und deshalb alle islamischen Menschen zu: vorgeben, verkleiden und lügen, damit sie die richtigen Bedingungen finden können Um den Völkermord der ganzen Menschheit zu verwirklichen!

Abbas’ın suçu değil, fakat Peygamber Hz. Muhammed’e ve dolayısıyla bütün İslamcı insanlara: sahte şartları bulabilmeleri için taklit, kılık değiştiren ve yalan söylemelerini istemiş olan ikiyüzlü, yalancı suikaste uğrayan Allah şeytandır Tüm insanlığın soykırımını gerçekleştirin!

non è colpa di Abbas, ma, è il loro demonio ipocrita e bugiardo assassino Allah che, ha chiesto al loro profeta indemoniato Maometto, e quindi a tutti gli islamici di: fingere, dissimulare, e mentire, affinché si possano trovare le condizioni idonee per realizzare il genocidio di tutto il genere umano!
https://worldisraelnews.com/why-wont-abbas-accept-two-states-for-two-peoples/
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom5
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

im Yitzhak Kaduri Messiah 14.06.2017 | Oliver Stone: lo scudo missilistico USA in Europa è molto pericoloso ] [ questo scudo missilistico USA in Europa è troppo malvagio, pretestuoso, aggressivo, provocatorio, inconcludente ai fini tattici… IL SUO SOLO SCOPO È LA DISTRUZIONE TOTALE DI OGNI FORMA DI VITA SU QUESTO PIANETA! nella NATO sono le bestie di Satana, se esso non viene smantellato? tutte le Basi USA in Europa devono essere abolite!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom7
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta Artorius( 14.06.2017 | Artorius, [ il nazismo dei Bilderberg ] i tuoi commenti sono troppo brevi per essere usati come carta igienica! smettila!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom7
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

Ahmet Tomaşoğlu
https://www.youtube.com/channel/UC0QcCx6trbJYqDKAH9pJsFw  And how can I
make the historians, the children of the demon Allah, who have no
dignity to recognize their genocides? .. is clear in your shariah
Islamic Shia Nazis, other genocides you have planned to relish to damage
innocent peoples..

Üstad Necip Fazıl Kısakürek   Ayasofya

Soykırımlarını tanımak için onur duymayan tarihçiler,
iblis Allah’ın çocukları nasıl yapabilirim? .. Şeriat İslami Şii
Naziler’de, neticesinde masum insanlara zarar vermeyi planladığınız
diğer soykırımlar açık ..

e come posso fare gli storici, i figli
del demonio Allah, che non hanno la dignità di riconoscere i propri
genocidi? .. è chiaro nella vostra nazista islamica maledizione shariah,
altri genocidi voi avete pianificato di relizzare..
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom9
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia
(modificato)
fastwebnet.it ] che importa a un coglione pedofilo culto come te, di
sapere il numero di telefono come condizione indispensabile per salvare
in rubrica un indirizzo mail?

Dettagli contatto
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom10
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

grazie per l’amicizia To share and get the latest from Rosita, visit Gerusalemme STOP GENDER Sodom Darwin monkeys scam Se DIM
56 people in common
FOLLOW
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom10
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

SALMAN SAUDI ARABIA ] ecco perché non riesco a prendermela con una categorie di persone! [ non credo che ci sia qualcosa che sia per me: Unius REI, o qualcosa che sia contro di me: Unius REI.. quelli che sono predestinati all’inferno, sono contro di me: sono i figli della maledizione e sono trasversali ad ogni schieramento!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom10
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

questo link non funziona https://www.google.com/adsense/verify-email.do?request=1&key=gKwk_l4rVHBT3MI5A4ce
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom10
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

You currently have 75 active URL channels out of a possible 500. ] ma io sapevo di averne 110 di: active URL channels
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom10
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

http://yerushalayim-jerusalem.blogspot.com/2017/06/ahmet-tomasoglu-boia-erdogan-gulen.html Ahmet Tomaşoğlu, I have give trusted you, and I have published your article in full, also with the Italian translation, and why, do you want to go back to history about the events of World War II?
Why ideology does not die!
And why your criminal shariah ideology can not be denounced by you? Why, you are the coward, which Islamic Erdogan with a slander will put in prison: with the accusation of being an accomplice to Gulen?
And why do not you also ask Merkel for the counts of Christian victims Hitler killed?
Maybe because you too have too many Armenians and Byzantines on conscience, maybe you’ve done the 2000-year-old Christian genocide in Syria and Iraq?
.. and too difficult for me to find a free and honest man on the planet today! Ahmet Tomaşoğlu, before the eyes of God you are a criminal who has no one hope to enter the Kingdom of God

https://www.youtube.com/channel/UC0QcCx6trbJYqDKAH9pJsFw Ahmet Tomaşoğlu, io ti ho dato fiducia, ed, io ho pubblicato il tuo articolo integralmente, anche, con la traduzione italiana, e perché, tu vuoi andare a ritroso nella storia, circa gli eventi della seconda guerra mondiale?
perché la ideologia non muore!
e perché la tua criminale ideologia shariah, non può essere denunciata da te? perché, tu sei quel codardo, che Erdogan islamico boia con una calunnia metterà in carcere: con la accusa di essere un complice di Gulen?
e perché a Merkel tu non chiedi anche, il conto delle vittime cristine che Hitler ha ucciso?
forse perché anche tu hai troppi armeni e bizantini sulla coscienza, forse anche tu hai fatto il genocidio di 2000 anni di cristianesimo in Siria e Iraq?
.. e troppo difficile per me, di trovare un uomo libero e onesto intellettivamente in questo pianeta oggi! Ahmet Tomaşoğlu, tu davanti agli occhi di dio sei un criminale che non ha nessuna speanza di entrare nel Regno di Dio

Ahmet
Tomaşoğlu, sana güvendim ve makalenizi İtalyanca çevirisiyle de
yayınladım ve neden İkinci Dünya Savaşı olaylarıyla ilgili tarihe geri
dönmek istersiniz?
Neden ideoloji ölmüyor!
Ve neden ceza şeriat ideolojinizi sizin tarafınızdan kınamıyorsunuz? Neden, bir iftira ile İslami Erdoğan’ın cezaevine sokacağı korkak mısınız: Gülen için bir suç ortağı olmakla suçlanıyor musunuz?
Ve neden Merkel’den Hitler’in öldürdüğü Hıristiyan kurbanlarının sayısını öğrenmiyorsun?
Belki
de vicdan üzerine çok Ermenistan ve Bizanslı olduğunuz için, belki de
2000 yılına dayanan Hıristiyan soykırımını Suriye ve Irak’ta
yapmışsınızdır?
.. ve bugün gezegende özgür ve dürüst bir adam bulmam çok zor! Ahmet Tomaşoğlu, Tanrı gözünden önce kimsenin Tanrı’nın Egemenliğine girmeyi umduğu bir suçlu
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom12
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

SALMAN Saudi Arabia ] [ non si valuta le responsabilità dei sistemi ideologici religiosi o politici, attraverso: il numero dei cadaveri, quello che è importante sono le intenzioni ideologiche… e gli ebrei Enlightened non avendo una Patria, noi possiamo dire, possiamo supporre (e la mia esperienza lo può dimostrare): cioè che, i Farisei sono costretti a fare i satanisti. MENTRE AL CONTRARIO, ISLAMICI SONO VERAMENTE I FIGLI DEL DEMONIO: sono genocidio teologia della sostituzione, nazisti e shariah, ecc.. maniaci religiosi assassini seriali, cioè, i maomettani shariah loro sono satanisti per vocazione: la feccia della feccia di questo pianeta!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom12
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

SALMAN Saudi Arabia ] [ io sono onesto al 100% quando io dico: “io sono un uomo normale come tutti”, ma soltanto un idiota potrebbe crederlo! il mio ministero è terribile! la mia metafisica può deformare lo spazio e il tempo, può far accartocciare tutte la galassie di questo universo! [ NWO e Shariah non hanno una speranza di potermi sopravvivere ] ma, mentre il NWO vorrebbe suicidarsi, ma non ha il potere per farlo, purtroppo, la shariah non vuole suicidarsi e costringe il NWO con tutti i suoi satanismi a sopravvivere! ECCO PERCHÉ L’IRA DI DIO SI SCATENERÀ CONTRO di VOI contro tutti i maomettani di merda come voi!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom12
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

SALMAN Saudi Arbia ] [ se la LEGA ARABA di sua iniziativa si mette sotto la mia protezione, e dice: “ecco per noi lui è il Re di Israele” [ ISLAM e ummah saranno salvati ] io non sono in grado di promettere che i sacerdoti di Satana, per ritorsione, non possano uccidere qualche decina di musulmani in tutto il mondo! … ma io sarò liberò di uccidere migliaia di ebrei e di israeliani, molti di più, di tutti quelli che, io fatto mettere a morte fin’ora!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom12
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

SALMAN Saudi Arbia ] [ dubito che ci possano essere molti ebrei nel mondo che siano consapevoli che il Regno di ISRAELE coincida con lo stesso concetto di Fratellanza universale! … anzi sono così depravati che neanche desiderano, di poter possedere un Regno di ISRAELE!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom12
SPIRITO SANTO di JHWH VIENI dai 4 VENTI e SOFFIA su questi MORTI AFFINCHÉ essi RIVIVANO! Burn Satana Allah JabullOn in Jesus’s name, amen alleluia

SALMAN Saudi Arbia ] [ Dio vi ama ed ha studiato dall’ETERNITà una soluzione per benedirvi! .. mentre io ho la fede per crederlo! … ma se non vi fidate di Dio? il diavolo continuerà a farvi del male sempre di più! Per quanto possiamo essere grandi ricchi potenti, capaci, ecc… contro il “male” noi uomini non abbiamo una soluzione, ma, Dio la ha già preparata per noi!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

vital neighbor or dead neighbor? shariah dead! ] e deportato in Siria velocemente! And terrorist Mohammed shariah nazist deported to Syria quickly! [ Hamas dice che non c’è una svolta nel colloquio del Cairo. la delegazione di alto livello da parte di terrore terrorizzato ritorna dall’Egitto, ma nessuna parola sullo sforzo per migliorare i rapporti con il prossimo vitale, Hamas says no breakthrough in Cairo talks
High-level delegation from embattled terror group returns from Egypt, but no word on effort to improve relations with vital neighbor
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

Israeli Minister Cancels Meeting with German Officials Who Refuse to Meet in Eastern Jerusalem
a chi andranno a pinagere quando il terrorismo shariah farà loro visita di nuovo?
non hanno avuto pietà del prossimo e chi potrà avere pietà di loro?

demonio Allah Mecca Kaaba salafita wahhabita x shoah
Israeli Minister Cancels Meeting with German Officials Who Refuse to Meet in Eastern Jerusalem
Who will go to bed when shariah terrorism will visit them again?
Have no pity on the neighbor and who can have pity on them?

Demon Allah Mecca Kaaba salafita wahhabita x shoah
http://yerushalayim-jerusalem.blogspot.com/2017/06/demonio-allah-mecca-kaaba-salafita.html
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

UN places Jerusalem in the ‘State of Palestine’. A Gerusalemme, nel ‘Stato di Palestina’ seggi ]  im Yitzhak Kaduri Messiah • se Palestinesi non vogliono condividere un solo Regno di JHWH teocratico con Israele è perché il loro demonio Allah a Mecca Kaaba salafita wahhabita lui ha detto che possono ottenere la shoah!
If Palestinians do not want to share a single Kingdom of JHWH theocratic with Israel is because their devil Allah in Mecca Kaaba salafis Wahhabita he said they can get the shoah Olocausth!

Si les Palestiniens ne veulent pas partager un seul royaume théocratique de l’Éternel avec Israël parce que leur démon Allah Kaaba à La Mecque salafiste wahhabite, il a dit qu’il peut obtenir la Shoah!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

UN places Jerusalem in the ‘State of Palestine’. A Gerusalemme, nel ‘Stato di Palestina’ seggi ]  im Yitzhak Kaduri Messiah • se Palestinesi non vogliono condividere un solo Regno di JHWH teocratico con Israele è perché il loro demonio Allah a Mecca Kaaba salafita wahhabita lui ha detto che possono ottenere la shoah!
If Palestinians do not want to share a single Kingdom of JHWH theocratic with Israel is because their devil Allah in Mecca Kaaba salafis Wahhabita he said they can get the shoah Olocausth!

Si les Palestiniens ne veulent pas partager un seul royaume théocratique de l’Éternel avec Israël parce que leur démon Allah Kaaba à La Mecque salafiste wahhabite, il a dit qu’il peut obtenir la Shoah!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

How Many Times Has Comey Lied To Congress? The Alex Jones Channel
12 giu 2017 https://youtu.be/9VdxokkbdJk Rob Dew and Owen Shroyer count the number of instances in which James Comey, Former FBI Director, lied to congress under oath.
Help us spread the word about the liberty movement, we’re reaching millions help us reach millions more. Share the free live video feed link with your friends & family: http://www.infowars.com/show

Follow Alex on TWITTER – https://twitter.com/RealAlexJones
Like Alex on FACEBOOK – https://www.facebook.com/AlexanderEme…
Infowars on G+ – https://plus.google.com/+infowars/
http://www.infowars.com/
http://www.prisonplanet.com/
http://www.infowars.net/

:Subscribe and share your login with 20 friends:
http://www.prisonplanet.tv
http://www.InfowarsNews.com

Visit http://www.InfowarsLife.com to get the products Alex Jones and his family trust, while supporting the growth of our expanding media operation.

[http://bit.ly/2dhnhbS] Biome Defense™
[http://bit.ly/2bnEj91] Bio-True Selenium™
[http://bit.ly/1WYw8jp] Vitamin Mineral Fusion™
[http://bit.ly/1QYBNBv] Joint Formula™
[http://bit.ly/1nNuR3r] Anthroplex™
[http://bit.ly/1ljfWfJ] Living Defense™
[http://bit.ly/1Iobcj2] Deep Cleanse™
[http://bit.ly/1DsyQ6i] Knockout™
[http://bit.ly/1Kr1yfz] Brain Force™
[http://bit.ly/1R5gsqk] Liver Shield™
[http://bit.ly/1cOwQix] ProstaGuard™
[http://bit.ly/1mnchEz3] Child Ease™
[http://bit.ly/1xs9F6t] WinterSunD3™
[http://bit.ly/1L3gDSO] Ancient Defense™
[http://bit.ly/1EHbA6E] Secret-12™
[http://bit.ly/1txsOge] Oxy Powder™
[http://bit.ly/1s6cphV] Occu Power™
[http://bit.ly/1rGOLsG] DNA Force™
[http://bit.ly/1nIngBb] X2 Survival Shield™
[http://bit.ly/1kaXxKL] Super Female Vitality™
[http://bit.ly/1mhAKCO] Lung Cleanse™
[http://bit.ly/1mGbikx] Silver-Bullet – Colloidal Silver™
[http://bit.ly/1xcoUfo] Super Male Vitality™
[http://bit.ly/1z5BCP9] Survival Shield – Nascent Iodine™
[http://bit.ly/1o4sQtc] Patriot Blend 100% Organic Coffee™
[http://bit.ly/1iVL6HB] Immune Support 100% Organic Coffee™

All available at – http://www.infowarsshop.com/

INFOWARS HEALTH – START GETTING HEALTHY BEFORE IT’S TOO LATE – http://www.infowarshealth.com/

Newsletter Sign up / Infowars Underground Insider : http://www.infowars.com/newsletter

The Alex Jones Show © copyright, Free Speech Systems .LLC 1995 – 2017 All Rights Reserved. May use for fair use and educational purposes
=================
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom ] il maomettano shariah nazista, lui ha ragione, perché, lui ha la teologia del sostituzione e del genocidio ummah Mecca kaaba, infatti, tutto il pianeta è il suo! https://youtu.be/tGbxdMwnCTo
The Nazi shariah maomettan, he is right, because he has the theology of substitution and genocide ummah Mecca kaaba, indeed, the whole planet is his!
La sharia nazie maomettan, il a raison, parce qu’il a la théologie de substitution et génocidaire oumma La Mecque Kaaba, en effet, toute la planète est donc le sien!

Advisor to Abbas – The Western Wall “is our property”
Israel’s Foreign Affairs Min.
Der Nazi shariah maomettan, er ist richtig, weil er die Theologie der Substitution und völkermord Ummah Makkah kaaba hat, in der Tat, der ganze Planet so sein ist!
shalom my dear.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

Im Yitzhak Kaduri Messiah 13.06.2017 WHAT HOPE DO YOU GOOGLE YOUTUBE AND FACEBOOK TO REMOVE INDEPENDENT FROM LGBT AND MASSONIC SATANIC POWER OF NEW WORLD ORDER? This is the abomination of desolation for the next holocaust shoah against Israel! Telegram Founder: US Employer Bribery and FBI Pressure, 12.06.2017, Telegram Message Service Maker Pavel Durov talked about attempting to bribe his employees from the US Department. “During a week-long visit, our US programmer program last year has been bombarded by US administration staff. In addition to this, there is pressure on me by the” FBI “. Durov wrote on Twitter responding to users’ questions. “It would be naive to think that you can independently handle an encrypted application in the US,” he added. In August 2013 Durov launched Telegram messenger, which now uses 100 million people. In the spring of 2014, he left Russia.

Im Yitzhak Kaduri Messiah 13.06.2017 WELCHE HOFFNUNG WERDEN SIE GOUTLE YOUTUBE UND FACEBOOK ZUR ENTFERNUNG VON UNABHÄNGIG VON LGBT UND MASSONISCHER SATANISCHER LEISTUNG DER NEUEN WELTORDNUNG? Das ist der Gräuel der Verwüstung für den nächsten Holocaust-Schauplatz gegen Israel! Telegramm Gründer: US Arbeitgeber Bestechung und FBI Druck, 12.06.2017, Telegramm Message Service Maker Pavel Durov sprach über den Versuch, seine Mitarbeiter aus dem US-Department zu bestechen. “Während eines einwöchigen Besuchs wurde unser US-Programmierer-Programm im vergangenen Jahr von den US-Verwaltungsmitarbeitern bombardiert. Darüber hinaus gibt es Druck auf mich durch das” FBI “. Durov schrieb auf Twitter, der auf die Fragen der Nutzer antwortet Wäre naiv zu denken, dass man selbstständig eine verschlüsselte Anwendung in den USA verarbeiten kann “, fügte er hinzu Im August 2013 startete Durov Telegramm-Boten, der mittlerweile 100 Millionen Menschen nutzt. Im Frühjahr 2014 verließ er Russland.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

im Yitzhak Kaduri Messiah 13.06.2017 E CHE SPERANZA HANNO GOOGLE YOUTUBE E FACEBOOK DI RIMANERE INDIPENDENTI DAI POTERI ISLAMICI SATANICI LGBT e MASSONICI del NUOVO ORDINE MONDIALE? questo è l’abominio della DESOLAZIONE per il prossimo shoah Olocausto contro Israele! Fondatore di Telegram: tentativo di corruzione dei dipendenti USA e pressione FBI, 12.06.2017, Il creatore del servizio di messaggi Telegram Pavel Durov ha parlato del tentativo di corruzione dei suoi dipendenti da parte del dipartimento americano. “Nel corso di una visita di una settimana, la nostra squadra di programmatori USA, lo scorso anno, ha subito tentativi di corruzione da parte del personale dell’amministrazione americana. Oltre a questo c’è la pressione su di me da parte dell’FBI”. Lo ha scritto Durov su Twitter rispondendo alle domande degli utenti. “Sarebbe ingenuo pensare che è possibile gestire indipendentemente un’applicazione crittografata in USA” ha aggiunto. Ad agosto 2013 Durov ha lanciato Telegram messenger, che usano ora 100 milioni di persone. Nella primavera del 2014, ha lasciato la Russia.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

questi sono criminali satanisti e massoni veramente: pericolosi, perché tutti devono strisciare ai loro piedi, e come i maomettani? non hanno il concetto della reciprocità! [ il potere monopolare NWO SpA FED FMI BM regime Bilderberg ] Pentagono, Putin vuole essere rivale, Dunford, abbiamo rapporto antagonista con Russia… MA SE VOLETE GLI SCHIAVI? DOVRETE COMBATTERE E DOVRETE MORIRE!

il REGNO di ISRAELE a sovranità monetaria! ] [ Dio si rivolge agli Israeliti. IL tempo dei gentili sta finendo. Osea 2 16-17. ” Perció, ecco, io l´attireró a me, la condurró nel deserto e parleró al suo cuore. Gesú disse:” Nessuno puó venire a me se il Padre non l´attira. Di la, allora, le daró le vigne e la valle di Akor come porta di speranza, lá ella canterá come ai giorni della sua giovinezza, come quando uscÍ fuori dal paese d´Egitto. Dio ci parla di una donna che sua moglie: il REGNO di ISRAELE a sovranità monetaria! Quindi di fronte a questo anche tutti i musulmani finiranno di contendere!

13.06.2017(Salmo 8:2) Dalla bocca dei fanciulli e dei lattanti tu hai tratto una forza, per cagione dei tuoi nemici, per ridurre al silenzio l’avversario e il vendicatore.
Profezia di Del re Davide 1.000 anni a.C. adempimento quando Gesù purificò il tempio:
(Matteo 21:15) Ma i capi sacerdoti e gli scribi, vedute le maraviglie che aveva fatte, e i fanciulli che gridavano nel tempio: Osanna al figliuol di Davide, ne furono indignati, e gli dissero: Odi tu quel che dicono costoro?
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

il REGNO di ISRAELE a sovranità monetaria! ] [  Dio si rivolge agli Israeliti. IL tempo dei gentili sta finendo. Osea 2 16-17. ” Perció, ecco, io l´attireró a me, la condurró nel deserto e parleró al suo cuore. Gesú disse:” Nessuno puó venire a me se il Padre non l´attira. Di la, allora, le daró le vigne e la valle di Akor come porta di speranza, lá ella canterá come ai giorni della sua giovinezza, come quando uscÍ fuori dal paese d´Egitto. Dio ci parla di una donna che sua moglie: il REGNO di ISRAELE a sovranità monetaria! Quindi di fronte a questo anche tutti i musulmani finiranno di contendere!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
TRANNE i satanisti e i satanismi? Tutti si sono pentiti di avere ucciso Gheddafi, perché allora voi state facendo lo stesso errore con Assad? Libia: miliziani, Saif libero venerdì
Media, liberazione versa benzina sul fuoco libico
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

AMEN ALLELUIA, Allontanati satana! burn Allah Satana in Jesus’s name! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. AMEN ALLEUIA, HALLELUJAH

1. è grazie ad ASSAD che noi non ci siamo riempiti di terroristi sauditi!
2. quale democrazia esiste in tutta la LEGA ARABA?
3. Quali diritti umani nel genocidio shariah di Allah akbar delle loro schiere islamiche di sgozzatori cannibali stupratori?
QUESTA È APOLOGIA DI SATANISMO ED È ALTO TRADIMENTO! POICHÉ ASSAD È IL VOLTO PIÙ LAICO E TOLLERANTE DELL’ISLAM, PERCHÉ NELLA LEGA ARABA VIVE ANCORA QUALCUNO DI TUTTI QUEI NAZISTI?

Usa: accordo in Senato per nuove sanzioni a Russia
Nuove sanzioni su soggetti coinvolti in abusi nel campo dei diritti umani e su quelli che stanno fornendo armi al governo del presidente siriano Bashar al-Assad
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

Ministero Interno, ‘a Mosca 150 fermi’ ] una opposizione democratica? rispetta la legge e rispetta le procedure, ma, in questo caso ci troviamo nella pretestuosa situazione di cercare la intenzionalmente una provocazione intenzionale! SE QUESTI “FALSI OPPOSITORI ” sono finanziati? devono tutti essere arrestati per alto tradimento! Perché questo è evidente loro cercano la provocazione: contro la legittima autorità, e non un dialogo democratico costruttivo all’interno della società!http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/12/ministero-interno-a-mosca-150-fermi_0135796c-4f1c-4585-b285-f1ec0a83f86e.html
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

leader Alexei Navalny is Troll CIA 666 NATO NWO ] Theirs is not a concept of democratic opposition: no! They are just CIA’s provocateurs, in the desperate search for an impossible civil war, for to give a negative view of the country Russia!
il loro non è un concetto di opposizione democratica: no! loro sono soltanto dei provocatori della CIA, alla disperata ricerca di una guerra civile impossibile, per dare una visione negativa del Paese!
Russian opposition leader arrested as thousands protest Putin
Leader russo dell’opposizione arrestato mentre migliaia protestano Putin
http://www.timesofisrael.com/russian-opposition-leader-arrested-as-thousands-protest-putin/
=====================
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.
(modificato)
Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re at Regno di Dio ] What does the law of JHWH say? The girls and the rapist must all be punished! The rapist must be arrested and fired! cosa dice la LEGGE? le ragazze e lo stupratore devono essere tutti puniti! lo stupratore deve essere arrestato e licenziato!
Jerusalem man accused of raping dozens of ultra-Orthodox women
Police say suspected serial rapist, now working at girls’ seminary, lured his female employees with promises to help advance their careers
L’uomo di Gerusalemme accusato di aver violentato decine di donne ultra-ortodosse
La polizia dice che il sospetto di stupratore di serie, ora lavorando al seminario delle ragazze, ha attirato i suoi dipendenti femminili con promesse per aiutare a far avanzare le loro carriere http://www.timesofisrael.com/jerusalem-man-accused-of-raping-dozens-of-ultra-orthodox-women/
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

my ISRAEL ] circa i voti che io ho registrato in Argoweb/scuolanext? qualcuno CIA 666 UK le scimmie di Sodoma? si sono devertiti a modificarmeli! [ addirittura ad un angelo di ragazza musulmana: hanno messo [ NC = non classificato che equivale a 2, come se fosse un dispetto ] mentre io avevo registrato [ NA = non avvalente ] perché questa preziosa ragazza non è formalmente iscritta come mia alunna.
e ad un alunno non classificabile, per assenze totali, della stessa classe, hanno scritto [ MM = moltissimo ] che è la valutazione massima!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

my ISRAEL ] circa i voti che io ho registrato in Argoweb/scuolanext? qualcuno CIA 666 UK le scimmie di Sodoma? si sono devertiti a modificarmeli in almeno 2 classi!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

per qualsiasi motivazione? le immagini devono essere rimosse! For any reason? The images must be removed!
The mother of a woman who stripped naked at the Western Wall on Sunday afternoon and was escorted from the Jerusalem holy site by security guards, has asked that the explicit footage and photos of the incident be removed from the internet.
“We are asking for mercy, to be left alone, this was not an act of provocation,” the mother of the 23-year-old woman told Channel 2. “We are asking that the images stop being shared online,” she said, adding that her daughter was mentally ill.
Several videos of the incident uploaded to YouTube have since been removed.
Eyewitnesses said the woman stripped naked at the Western Wall Plaza on Sunday afternoon.
In video footage of the incident, the woman could be seen from behind calmly walking toward the men’s section. A woman runs up and tries repeatedly to cover her with a shawl, but she pushes her away, then starts to run.
She makes it into the entrance of the men’s section before being roughly grabbed by the arms by two men who pull her in the direction of the public bathrooms and a police station. Bystanders can be heard yelling, “This is a modest place” as she was apprehended.
“People started to scream and cry and when she started moving toward the men’s section she was stopped by force,” one eyewitness told Channel 2.
The Western Wall, part of the retaining walls of the Second Temple compound, is the closest point of prayer for Jews to the site of the Temple itself and thus the Jewish people’s holiest place of prayer.
La madre di una donna che ha spogliato nudo al muro occidentale la domenica pomeriggio ed è stato scortato dal sito sacro di Gerusalemme da guardie di sicurezza, ha chiesto che i filmati e le foto espliciti dell’incidente siano rimossi da Internet.
“Stiamo chiedendo misericordia, lasciata da solo, questo non è un atto di provocazione”, ha detto la madre della 23enne donna al canale 2. “Chiediamo che le immagini non siano condivise online”, ha detto , Aggiungendo che sua figlia era malata mentale.
Diversi video dell’incidente caricato su YouTube sono stati rimossi.
Testimoni oculari hanno detto che la donna è stata spogliata nuda alla Western Wall Plaza la domenica pomeriggio.
Nelle riprese video dell’incidente, la donna poteva essere vista da dietro camminare tranquillamente verso la sezione degli uomini. Una donna si esegue e cerca ripetutamente di coprirla con uno scialle, ma la spinge via, poi inizia a correre.
Lo fa entrare nell’ingresso della sezione degli uomini prima di essere aggrappato alle braccia da due uomini che la tirano verso i bagni pubblici e una stazione di polizia. Gli ascoltatori si sentono urlare: “Questo è un luogo modesto” quando è stata arrestata.
“La gente ha cominciato a gridare e piangere e quando ha iniziato a muoversi verso la sezione maschile è stata fermata dalla forza”, ha detto un testimone oculare a Manica 2.
Il muro occidentale, parte delle mura di sostegno del complesso del secondo tempio, è il punto più vicino di preghiera per gli ebrei nel luogo del tempio stesso e quindi il luogo santo di preghiera del popolo ebraico.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

un altra tempesta: capziosa e cavillosa: in un bicchiere di acqua! ad Hillary che ha preso finanziamenti, dai Sauditi in campagna elettorale? nessuno ha detto niente! i satanisti NWO Bilderberg SpA FED FMI la devono smettere di perseguitare il PRESIDENTE: dato che adesso è noto a tutti che la Democrazia USA è una truffa di massoni e satanisti!!! WP: Trump accusato di ottenimento di finanziamenti esteri
Another storm: capricious and cavillous: in a glass of water! To Hillary who got funding from the Saudis wahhabis Allah Akbar, shariah nazism: in the electoral campaign? Nobody said anything! Satanists NWO Bilderberg SpA FED FMI have to stop persecuting the PRESIDENT: since it is now known to everyone that the US Democracy is a scam of Masonic and Satanists !!! WP: Trump accused of obtaining foreign funding
Une autre tempête: capricieuse et cavilée: dans un verre d’eau! Pour Hillary qui a obtenu des fonds des Saoudiens wahhabis Allah Akbar, shariah nazism: dans la campagne électorale? Personne n’a rien dit! Les satanistes NWO Bilderberg SpA FED FMI doivent cesser de persécuter le PRESIDENT: car il est connu de tous que la démocratie américaine est une arnaque de maçonniques et satanistes! WP: Trump accusé d’obtenir un financement étranger
Otra tormenta: caprichosa y cavilosa: ¡en un vaso de agua! Para Hillary que obtuvo financiación de los sauditas wahhabis Allah Akbar, nariismo shariá: ¿en la campaña electoral? ¡Nadie dijo nada! Satanistas NWO Bilderberg SpA FED FMI tiene que dejar de perseguir al PRESIDENTE: ya que ahora se sabe a todos que la Democracia de Estados Unidos es una estafa de masónicos y Satanistas! WP: Trump acusado de obtener fondos extranjeros
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

im Yitzhak Kaduri Messiah 12.06.2017 | straker, non voglio umiliarti perché sei ignorate in storia, archeologia, biologia e teologia, ma tu stai confondendo il dio babilonese Marduk Enlightened Baal Farisei Talmud Kabbalah magia nera (che crea gli schiavi), con il Dio di Genesi JHWH Eloim: che crea i Principi a sua immagine e somiglianza!
Erdogan nasconde l’arca di Noé sul monte Ararat, Salman nasconde il Sinai nella Madiana, il NWO nasconde i giganti nephilim, e l’esercito del Faraone in fondo al mare, ecc.. .. perché prima del diluvio universale tutto era gigantesco! Questa è una congiura islamico massonica satanica di NATO CIA NWO SPA FED FMI: Anticristo Allah
https://it.sputniknews.com/mondo/201706054591663-Esperto-un-cambiamento-politico-o-un-cambio-di-leadership/#comments
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

im Yitzhak Kaduri Messiah 12.06.2017 | straker, il 70% dei sacerdoti di Satana cannibali e dei pornocratici, usurai, commercianti di schiavi, ecc.. ecc.. sono ebrei! Ma la medicina per loro è quella di tornare dal loro Dio JHWH, ne io e ne tu abbiamo la medicina per questo NWO! https://it.sputniknews.com/mondo/201706054587435-arabia-saudita-bahrein-tagliano-rapporti-diplmatici-con-il-qatar-libia-yemen/#comments
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

India deve avere sicuramente ragione dato che il Talmud Satanico: ha detto che: Gesù era indemoniato, ed anche Darwin deve avere ragione, dato che, la Kabbalah magia nera: ha detto che: i goyim sono animali dalla forma umana!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

INDIA, Gujarat, nei libri di scuola Gesù è il “demonio” La frase è contenuta nei volumi per la nona classe. I testi sono pubblicati dal Gujarat State School Textbook Board. Offeso il sentimento religioso dei cristiani. La minoranza chiede la rimozione della frase prima della riapertura delle scuole.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

chi quale SATANA ha potuto rubare il signoraggio bancario ai popoli schiavizzati? chi satanista ha osato fare questo? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.

in tutto il MONDO e a Washington? non c’é nessuno che crede a “collusione” tra Trump e Cremlino, sono tutte tesi ridicole di satanisti NWO 666 CIA 322 NSA 187 FED NATO: e sono totalmente Bilderberg disperati!… anche perché non esiste un argomento che possa dimostrare comportamenti illegali della RUSSIA, e quello che scandalizza è come si possano allevare i NAZISTI della Shariah LEGA ARABA in seno ad ONU, e nessuno protesta, perché?

il fumo di Satana nella Chiesa di CRISTO 14.06.2017) La Santa Sede afferma l’inconciliabilità della fede cristiana con la Massoneria. Pertanto ai fedeli cattolici, a maggior ragione ai preti e ai sacerdoti, è vietato farsi iniziare all’Arte Reale, ma diverse rivelazioni confermano l’infiltrazione massonica nella Chiesa. La Chiesa condanna da sempre la Massoneria, che quest’anno compie 300 anni. È da citare fra tutte l’Enciclica di Leone XIII, Humanum genus, del 20 aprile 1884. Inoltre la Congregazione per la dottrina della fede il 26 novembre del 1983 ha ribadito la sua condanna nella “Dichiarazione sulla massoneria”. Che la fede cristiana sia incompatibile con la Massoneria è chiaro, molta meno chiarezza vi è invece sugli intrecci che esistono fra le due sfere e la probabile affiliazione di diversi sacerdoti alla Massoneria. Ebbene, quali legami intercorrono fra la Massoneria e la Chiesa? La Massoneria è penetrata in Vaticano? Sputnik Italia ne ha parlato con Don Ennio Innocenti, già Segretario della Commissione Ecumenica del Vicariato di Roma, Cappellano dell’Arciconfraternita Aurigarum e Membro del Presbiterio della Patriarcale Basilica Vaticana.

— Don Ennio, non ho trovato il suo libro sulla Massoneria “Inimica vis” in libreria, vorrei sapere se lei ritiene fondata la voce dell’infiltrazione massonica nella Chiesa.

— È sicuramente un fatto, fin dalle origini, specialmente nelle Chiese protestanti e fu proprio per quel canale che la Massoneria anglosassone penetrò anche l’aristocrazia russa fin dal ‘700.

— Lei pensa che la Massoneria sia entrata anche nella Chiesa Ortodossa?

— È ben fondata la voce che il Patriarca Atenagora di Costantinopoli fosse filomassone.

— Questo vale anche per la Chiesa Cattolica?

— Certamente. Nella prima edizione di questo libro io pubblicai un elenco di mille preti massoni del ‘700 e dell”800, elenco autenticato dall’autografo del Gran Maestro del Grand’Oriente, Giordano Gamberini.

— E nel ‘900?
— Questo lo dimostrai nella seconda edizione di questo libro.

— Le risulta che anche al presente questa infiltrazione esista?
— È notorio che il Papa abbia espresso preoccupazione per questa infiltrazione nell’Ordine religioso del Cavalieri di Malta.

— Come spiega questo fatto?
— I cavalieri di Malta hanno permesso l’accesso ai protestanti e questo ha favorito la penetrazione massonica.

— Le risulta che vi sia analoga infiltrazione oggi in Vaticano?

— Nel libro lei troverà la documentazione che il Cardinale Oddi, ormai defunto, era scopertamente filomassone.

— Oltre l’ordine di Malta ci sono altri ordini religiosi analogamente inquinati?

— È tra i gesuiti che esiste da tempo un atteggiamento di simpatia con i massoni.

— Questo si può dire anche dell’episcopato?

— Senza dubbio, dove più dove meno.

— Dov’è che l’infiltrazione è più sicura?
— Nell’episcopato del Continente americano.

— Su che cosa si fonda questa sua sicurezza?

— Me ne hanno fatto certo le confidenze di due nunzi pontifici, ma la cosa era probabile da tempo.

— Si spieghi meglio.

— Il vescovo Mendez Arceo di Cuernavaca del Messico fece pubblica apologia della Massoneria nell’Aula Conciliare del Vaticano II e vari amici mi hanno testimoniato la pratica frequentazione massonica in chiese cattoliche del Nord America.

— Come spiega il fenomeno?

— Personalmente attribuisco la filomassoneria al trascendentalismo teologico di marca tedesca. Ne viene un soggettivismo evidentemente parente del soggettivismo massonico.
======================

dove arriva il SpA FMI? arriva il demonio! ] Grecia sulla lama del coltello: verso la totale catastrofe economica, 11.06.2017 Sono passati esattamente cinque anni da quando la Grecia ha aderito al meccanismo europeo di sostegno in stretta collaborazione con il Fondo Monetario Internazionale (FMI).

In quel periodo di tempo gli altri fondamentali e critici dati economici del Paese erano i seguenti: il PIL ammontava a 222,151 mld alla fine del 2010. Il debito pubblico era al 148,3% in rapporto al PIL. La disoccupazione si trovava al 12,5%. La percentuale di Greci che vivevano sotto la soglia della povertà (reddito inferiore al 60% del reddito nazionale intermedio disponibile) raggiungeva il 27,6%.

La politica di pura austerità applicata al Paese su ordine dei creditori internazionali durante tutti questi anni ha aggravato ulteriormente la realtà economica e sociale. Così, il PIL oggi è ridotto a 186,54 mld. Il debito pubblico è schizzato al 176% in rapporto al PIL.

La ricetta perfetta della povertà: l’Euro e la svalutazione del lavoro
La disoccupazione ha raggiunto straordinariamente il 26%, colpendo principalmente i giovani, molti dei quali costituiscono brillanti risorse scientifiche, con la conseguenza di spingerli ad emigrare all’estero. Questa grave mancanza di talenti potrebbe aiutare il Paese in questo contesto critico. La percentuale di Greci che vivono sotto la soglia di povertà è 34,6% o 3.795.100 persone.

In base all’esposizione dei suddetti elementi si rende conto chiunque che il programma di consolidamento fiscale in un paese che si trovava già in recessione prima del 2010 ha fallito completamente e non sarebbe assolutamente razionale, economicamente e socialmente, continuarne l’applicazione. Tale politica fiscale di contrazione e le misure di austerità danno forma alla spirale particolarmente letale di debito-recessione-austerità, escludendo ogni prospettiva di sviluppo.

Alla Grecia conviene dichiarare il default, all’Italia (per ora) forse
In tal modo, l’insistenza che si osserva nella ferma continuazione dell’applicazione del programma di estrema austerità da parte dei prestatori avrà veramente risultati tragici per il Paese. Condurrà alla totale catastrofe economica, la quale non potrà essere sanata per decenni, e certamente ad una crisi umanitaria di incredibili dimensioni per gli standard dell’Europa post-bellica. I cittadini senzatetto e immiseriti che già si vedono per le strade di Atene si moltiplicheranno rapidamente. I suicidi dovuti della disperazione e dello sconforto che causa l’impossibilità di sopravvivenza continueranno il loro percorso di aumento frenetico. Gli svenimenti dei bambini nelle scuole dovuti alla mancanza di nutrimento sufficiente diventeranno parte inseparabile della quotidianità.

La domanda, dunque, che si pone con decisione in questo periodo di tempo è che cosa deve succedere affinché la Grecia possa uscire dal tunnel scurissimo della profonda crisi economica e tornare sul viale luminoso dello sviluppo e del progresso.
Fmi: Debito Grecia al 250% del Pil entro il 2060
In primis, il debito che porta sulle sue spalle l’economia ellenica è enorme e difficile da sopportare e non traspare alcuna possibilità di una sua estinzione. Quindi deve essere cancellata la parte più grande del valore nominale del debito affinché il peso del debito del Paese venga limitato sotto al 100% e diventi sostenibile con una simultanea tecnica che non rechi danno agli altri popoli d’Europa. L’estinzione del restante debito dovrà essere collegata a «clausole di sviluppo», cosicché si serva dello sviluppo e non dell’eventuale surplus di bilancio.

Secondo, è richiesta la riorganizzazione produttiva del Paese con le seguenti leve principali:

a) il bilanciamento delle transazioni correnti tramite il cambio della mescolanza dei prodotti realizzati nel Paese, rafforzando di conseguenza i margini dell’orientamento all’esportazione di molti settori dell’economia ellenica.
b) l’industrializzazione con la messa in atto di una compiuta politica industriale di ampio respiro e lo sviluppo della ricerca locale e della produzione di un’ampia gamma di prodotti di alto valore aggiunto. Il settore della trasformazione è particolarmente decisivo in quanto è impossibile per un paese pensare di poter avanzare nella catena del valore nella divisione del lavoro mondiale senza creare la necessaria base manifatturiera che comprende innanzitutto la realizzazione di prodotti industriali finali.

Turismo: la Grecia spera di sostituire Turchia ed Egitto per i russi
c) il conferimento di particolare importanza al turismo, per cui la Grecia ha a disposizione un forte vantaggio comparato, ma anche alla marina mercantile — la Grecia ha la più grande flotta mercantile al mondo — e ovviamente all’agricoltura per la copertura di beni sociali fondamentali e
d) lo sfruttamento efficiente delle materie prime — come la bauxite da cui si produce l’alluminio — e di probabili grandi giacimenti di petrolio, tanto nel Mar Egeo quanto nel Mar Ionio.

Terzo, è necessaria l’edificazione di uno Stato moderno, efficiente e razionale che lavori con onestà e senza interporre innumerevoli ostacoli burocratici allo sviluppo dell’attività imprenditoriale e che combatta efficacemente l’Idra di Lerna della corruzione e dell’evasione fiscale, cosicché vengano rimosse le molteplici conseguenze negative a livello economico, sociale e politico che causa e che venga resa giustizia fiscale. Le conseguenze economiche hanno a che fare da un lato con i danni delle finanze dello Stato e dall’altro con gli effetti sfavorevoli nel settore pubblico dell’economia. Quando si consolida la percezione che solo con il guadagno illecito delle persone che ricoprono posti d’importanza nodale nell’amministrazione pubblica è possibile raggiungere il risultato perseguito, si scoraggiano gli investimenti, si altera la sana concorrenza e si condannano al declino le imprese che si rifiutano di partecipare a questo tipo di transazioni illegali e immorali. Le conseguenze sociali e politiche della corruzione sono, inoltre, eccezionalmente serie. La corruzione crea nei cittadini malcontento, delusione e un intenso sentimento di crollo dei valori. Si consolida la convinzione che niente funzioni correttamente e che il cittadino rispettoso della legge subisca un torto. Le istituzioni vengono sabotate e barcollano e infine si scredita lo stesso regime democratico agli occhi dei cittadini. Inoltre, l’istituzione immediata di un sistema fiscale equo che non incoraggi e non «giustifichi» l’evasione fiscale contribuirà decisamente allo sviluppo della coscienza fiscale dei contribuenti e quindi all’aumento significativo delle entrate statali.

La BCE, con la Grecia, ci guadagna
Queste posizioni dovranno senza tardare oltre entrare in via di realizzazione cosicché la Grecia possa uscire dal coma della recessione ed essere guidata alla luce dell’ambìto sviluppo, lontano dalle applicate politiche di austerità selvagge e senza sbocco, che costituiscono la punta di diamante del capitalismo finanziario nel suo tentativo di estinzione del debito e di mantenimento del suo dominio in un’epoca di intensa e generalizzata crisi capitalistica.

I cittadini europei da parte loro dovranno mostrarsi solidali verso il dramma del popolo greco che è stato trasformato in tutti questi anni in un animale da laboratorio, visto che la parte decisamente maggiore del denaro che riceve in prestito il settore pubblico greco non finisce ai contribuenti greci, ma alle banche o per il pagamento di obblighi di prossima scadenza oppure per la ricapitalizzazione delle banche greche, il costo della quale pesa per grossa parte sui contribuenti.

Concludendo, la Grecia non sopporta di continuare con l’austerità, poiché è giunta ai suoi limiti più remoti, in quanto è crollato il tenore di vita ma anche la dignità del popolo greco e questo lo dovranno capire i creditori. Il nuovo terzo accordo con le misure di austerità estrema rafforzerà la recessione e avrà risultati disastrosi. Così, l’ora dello scontro e della rottura, non tarderà.

Autore: Isidoros Karderinis. È nato ad Atene nel 1967. È romanziere, poeta ed economista con studi post-laurea in economia turistica. I suoi articoli sono stati ripubblicati in giornali, reviste e siti in tutto il mondo. Le sue poesie sono state tradotte in francese. Ha pubblicato sette libri di poesia e due romanzi. Cinque di questi sono stati pubblicati negli USA e in Gran Bretagna.

============================

L’Ue prepara la guerra alla Russia. È vero, non c’è limite al peggio, soprattutto quando la partita in gioco è contro Mosca. Dopo la risoluzione promossa al Parlamento europeo, che ha paragonato i media russi a Daesh, giungono indiscrezioni su un possibile inasprimento delle politiche antirusse di Bruxelles. L’Ue prepara la guerra alla Russia. Se da una parte in Europa si parla costantemente della necessità di una strategia comune per combattere il terrorismo, d’altra parte si fa di tutto per complicare i rapporti con Mosca, invece che cooperare con la Russia nella lotta contro il vero nemico, ovvero sia Daesh e l’estremismo islamico.

In seno all’Unione europea vi sono correnti apertamente antirusse che basano la propria politica sul confronto con Mosca e sul peggioramento dei rapporti fra l’Europa, Mosca e anche gli Stati Uniti. Già, il presidente Trump, con l’apertura verso i russi dimostrata in campagna elettorale non va a genio agli establishment di Bruxelles e di Washington, che hanno come obiettivo minare il dialogo con Mosca.

La risoluzione promossa al Parlamento europeo contro i media russi presentata dalla deputata polacca Fotyga era solo l’inizio di un’incredibile strategia antirussa. Stando a diverse indiscrezioni, l’Unione europea starebbe mettendo a punto ulteriori politiche contro Mosca. Perché? Sputnik Italia ha raggiunto per un’intervista in merito Alessandro Bertoldi, consulente politico e analista, già dirigente del centrodestra (FI), osservatore indipendente in Crimea e Donbass.

— Alessandro, che aria tira negli ambienti politici europei nei confronti della Russia?

— Una duplice aria. La prima è quella dell’establishment più europeista che vuole peggiorare ulteriormente le relazioni fra Europa, Stati Uniti e Russia. Il secondo filone è quello più popolare, inteso come quello più schierato dalla parte dei popoli, che continua a nutrire una forte simpatia nei confronti della Russia e del presidente Putin. Il fronte più europeista è decisamente aggressivo e antirusso.

— In quali politiche si traduce questa aggressività nei confronti della Russia?
Il ruolo della Russia oggi

— Ci sono diverse indiscrezioni che parlano di un prossimo inasprimento delle politiche dei vertici dell’Unione europea nei confronti della Russia. Potremmo riassumere dicendo che la loro strategia si basa su tre punti principali. Il primo è quello punitivo: si parla di un inasprimento delle sanzioni e giungono addirittura voci sulla proposta di denunciare i funzionari russi che sono responsabili delle azioni della Russia in Siria e in Ucraina alla Corte Penale Internazionale. Questo è uno dei passaggi più scandalosi ed esagerati a mio avviso, che va totalmente contro ogni forma di dialogo.

Il secondo punto che emerge dalle indiscrezioni riguarda l’aumento della spesa militare dei Paesi membri dell’Unione, si vuole raggiungere il 2% del Pil dell’Unione europea, quindi un aumento di 100 miliardi di euro. Sicuramente rafforzare la Difesa è necessario per combattere il terrorismo, ma sempre più spesso il terrorismo viene messo alla pari della Russia. Questo è un fatto impressionante, perché qui si tratta di un’ulteriore chiusura e allontanamento dalla Russia.

Il terzo elemento che vorrei segnalare è quello relativo alla destabilizzazione della Russia dal suo interno attraverso il sostegno delle opposizioni, o come dicono all’Ue, della società civile.

— Che ne pensi di questi progetti antirussi dell’Ue?
— Si tratta di tre azioni strategicamente intelligenti, che però non fanno che scegliere la via della contrapposizione piuttosto che quella del dialogo. Questa scelta ovviamente non piace a tutti, molte correnti in seno all’Ue vorrebbero un dialogo sincero con Mosca di fronte alle vere sfide e al vero nemico che è il terrorismo islamico. Farci la guerra fredda fra di noi è un errore.

— Queste indiscrezioni riguardano le politiche che l’Ue potrebbe mettere in atto in futuro?

— Sì, sono indiscrezioni sul proseguo del lavoro molto voluto da una parte dei Paesi membri dell’Europa dell’Est e da una parte del Nord Europa. Ci aspetta un inasprimento dei rapporti, ho citato i passaggi a mio avviso più eclatanti di cui si parla al momento a Bruxelles. Si tratta delle prese di posizione ufficiali dell’Unione europea. Poi ovviamente potranno anche cambiare idea nei prossimi mesi, ma oggi stanno ragionando in questi termini. Non c’è un cambio di rotta per un dialogo, anzi, vi è nell’aria un inasprimento della linea nei confronti della Russia e anche nei confronti del presidente degli Stati Uniti, perché si parla in termini negativi anche di lui, secondo le indiscrezioni.

— Anche negli Stati Uniti dopo il fatidico caso Russiagate si vuole mettere in mezzo la Russia e inguaiare Trump. Possiamo dire che sia in seno all’Ue sia nell’establishment americano si sta preparando il terreno per un confronto con Mosca?
— Esattamente così. Ovviamente i russi agli americani ricordano la guerra fredda e viceversa, gli americani per i russi si ricollegano a quel periodo complesso. La campagna che rema contro il presidente americano secondo cui lui avrebbe avuto dei canali di comunicazioni non ufficiali con i russi prima e durante le elezioni ovviamente indebolisce Trump. Molte sono invenzioni e speculazioni, lo stesso Trump le definisce fake news.

È una vera e propria campagna di delegittimazione, perché a molti americani infastidisce che Trump abbia avuto rapporti non ufficiali con la Russia. Io non credo che la realtà corrisponda a com’è stato dipinto il tutto, a mio avviso Trump ha avuto dei contatti normali con i russi come chiunque faccia politica o impresa in Europa e in Russia. Questo è un altro tentativo di allontanamento del presidente degli Stati Uniti dalla Russia, un presidente che invece, a mio avviso, vuole il dialogo con Mosca.

Abbiamo quindi una parte di establishment in Europa e negli Stati Uniti che fa di tutto per minare il dialogo con la Russia.

— Perché minare il dialogo con la Russia, a quale pro?
— Secondo me per diversi motivi. Da una parte per affermare la supremazia politica e militare degli uni sugli altri. Un po’ per ottenere scenari diversi in giro per il mondo, per esempio in Ucraina e in Siria. Si utilizza lo schema della guerra fredda, ma come abbiamo visto, non ha portato a nulla, non ci sono stati vincitori che se ne dica.

— Un confronto fra Europa, Russia e Stati Uniti non può portare a nulla di buono per nessuno, no?

— Porterà solamente ad un peggioramento dei rapporti e delle relazioni diplomatiche, che poi dovranno essere recuperate. Tutto ciò inoltre danneggerà le nostre economie, a partire dall’Italia.

L’opinione dell’autore può non coincidere con la posizione della redazione.
====================

jewish temple III kingdom 14.06.2017 | forse l’obiettivo è quello che è arrivato il momento di dare una PATRIA a tutti gli ebrei del mondo? QUESTA CONSAPEVOLEZZA POTREBBE FARE LA DIFFERENZA TRA LA VITA E LA MORTE! io dico
L’Ue prepara la guerra alla Russia. È vero, non c’è limite al peggio, soprattutto quando la partita in gioco è contro Mosca. Dopo la risoluzione promossa al Parlamento europeo, che ha paragonato i media russi a Daesh, giungono indiscrezioni su un possibile inasprimento delle politiche antirusse di Bruxelles. L’Ue prepara la guerra alla Russia. Se da una parte in Europa si parla costantemente della necessità di una strategia comune per combattere il terrorismo, d’altra parte si fa di tutto per complicare i rapporti con Mosca, invece che cooperare con la Russia nella lotta contro il vero nemico, ovvero sia Daesh e l’estremismo islamico.

La Drag Queen di 8 anni? Un abuso su minore. lui è un bambino di otto anni, si chiama Nemis Quinn Melancon-Golden, e col nome d’arte di Lactatia, è celebrato e osannato dalla comunità LGBT anche perché fortemente incoraggiato anche dalla famiglia, calca i palcoscenici come Drag Queen in Canada.
Leggi anche: Guerra aperta tra la dottoressa Silvana De Mari e il mondo LGBT: le parole della discordia
La notizia è proposta da Notizie Pro Vita Onlus che riporta, oltre alla storia e alle generalità, il commento di ex attivisti LGBT:
Greg Quinlan e Stephen Nero, ex attivisti gay, hanno commentato su LifeSiteNews che siamo evidentemente in presenza di uno di quei casi in cui i bambini vengono sacrificati per realizzare i sogni e le aspirazioni dei genitori.
Leggi anche: Il Dottor Money e i martiri della follia gender
E’ questa forse la più importante chiave di lettura, al di là delle inclinazioni che il piccolo Nemis potrebbe o meno sviluppare, la questione essenziale è l’imposizione da parte degli adulti di una identità e il pericolo di esporre un minore ad una sessualizzazione precoce.
[i genitori] spiegano che quando Nemis non è nel personaggio di Lactatia si identifica come un ragazzo. Quando è Lactatia, lui si sente una ragazza con il pene.
Al dramma si aggiunge la beffa:
Oggi, in Canada, dove vive Nemis, una legge permette al governo di togliere i bambini ai genitori che si rifiutano di assecondare il desiderio disordinato e futile dei figli di appartenere al sesso opposto a quello che gli ha dato la natura. https://it.aleteia.org/2017/06/14/la-drag-queen-di-8-anni-un-abuso-su-minore/?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it

====================
Il Dottor Money e i martiri della follia gender [ Mar 24, 2014 ] Un libro racconta la tragedia dei gemelli Reimer. Il triste caso dei gemelli Reimer. Che gioia nella famiglia Reimer quando il 22 agosto del 1965 nacquero i due gemellini omozigoti Bruce e Brian, due bei maschietti identici che, come tutti i bebè, vennero al mondo con quell’aria innocente di chi non sa immaginare quali avventure, quali gioie e quali dolori avrebbero dovuto affrontare in questa vita. Nessuno, in quel momento, avrebbe potuto minimamente sospettare le dolorose e atroci vicende che attendevano i due piccoli neonati di Winnipeg (Canada). Gli ingredienti che hanno rovinato l’esistenza delle due creature furono un maldestro errore chirurgico degno dei peggiori casi di malasanità e l’intervento di un folle dottore più interessato alle sue fantomatiche teorie scientifiche che al benessere dei suoi pazienti: lo psicologo e sessuologo neozelandese John William Money.
Un tragico errore. A circa sette mesi dalla nascita fu diagnosticato ai gemelli un problema di fimosi risolvibile con una piccola operazione.  Quello che doveva essere un semplice intervento chirurgico di circoncisione si convertì in una tragedia quando, a causa di un errore del medico o per il malfunzionamento del cauterizzatore, l’organo sessuale del piccolo Bruce venne bruciato e irrimediabilmente compromesso. Fu così che il piccolo Bruce perse l’uso del pene, ustionato per errore, e iniziò il suo doloroso calvario.
L’incontro col mostro. Fu a questo punto che i genitori, disperati per la situazione del piccolo Bruce, incontrarono sul loro cammino il fondatore della “teoria del genere”, il dottore John William Money (che in italiano si tradurrebbe “dottor Denaro”). Nel febbraio del 1967 lo videro in un programma televisivo: lo psicologo si presentava come un luminare, un pioniere nel campo del cambio di sesso, fu tra i primi a contrapporre il “genere” al sesso biologico e ad affermare, con pretesa di rigore scientifico, che la cultura e l’educazione potevano imprimere sull’individuo un progetto diverso da quello previsto dalla natura. In altre parole: se la natura definiva il sesso biologico, il genere veniva deciso dalla persona, “creato” e rafforzato  dall’esterno (prescindendo dal patrimonio sessuale genetico) tramite operazioni chirurgiche, cure ormonali e – soprattutto – una educazione sociale e culturale al “genere” scelto. Dopo essersi occupato di persone affette da ermafroditismo, Money iniziò a sperimentare le sue teorie operando veri e propri cambiamenti di sesso diventando l’esperto numero uno nel campo della riassegnazione sessuale e gestendo la prima clinica al mondo dedicata a questi interventi.
Una malsana idea. I genitori disperati per il futuro di Bruce e colpiti dalla sicurezza con cui si presentava il dottor Money, decisero di incontrarlo e di affidare alla sua esperienza il caso dei due gemelli. Il disperato bisogno di aiuto di Ron e Janet coincise con la necessità di ulteriori esperimenti e di affermazione professionale da parte del dottore Money che non perse la ghiotta occasione per mettere in pratica le sue teorie con il povero Bruce. Money consigliò una riassegnazione del sesso e cominciò ad intervenire sul piccolo (di due anni) prima cambiando il suo nome in Brenda, poi iniziando una cura ormonale, infine imponendogli una vita da femminuccia tramite l’uso di vestiti, giochi, modi, atteggiamenti femminili. Nel luglio del 1967 Bruce venne operato: gli venne costruita chirurgicamente una rudimentale vagina. Così il piccolo corpo di Bruce (ha due anni!) fu trasformato in un corpo femminile. Il dottore decise inoltre di incontrare i due gemelli una volta all’anno per valutare lo stato del suo esperimento. Dopo alcuni  anni fu lo stesso ragazzo ad affermare: “E’ stato come un lavaggio del cervello” (cfr. “Bruce, Brenda e David”, San Paolo 2014). https://it.aleteia.org/2014/03/24/il-dottor-money-e-i-martiri-della-follia-gender/

=====================

Guerra aperta tra la dottoressa Silvana De Mari e il mondo LGBT: le parole della discordia. Gen 20, 2017
La chirurga sostiene che sia erotismo e non sesso quello tra gay. Silvana De Mari, medico e scrittrice, autore di decine di libri fantasy, nel ciclone per alcune affermazioni contro l’omosessualità. In sostanza lei sostiene che non esiste e che i gay siano persone asessuate e omoerotiche.
La vicenda sta spopolando in questi giorni sui social network e l’Ordine dei Medici ha avviato un’indagine sulle sue affermazioni. Ma vediamo di ricostruire la vicenda che ha coinvolto la dottoressa De Mari.
Medico chirurgo, specializzato in endoscopia dell’apparato digerente e psicologia cognitiva, la De Mari – una cattolica fervente – ha un blog e un profilo Facebook sui quali espone le sue idee. Ha un seguito importante, tanto che sul più popolare dei social vanta oltre diecimila follower.
IL LEGAME SACRO TRA MADRE E NASCITURO
In un post sul blog del 28 dicembre, ad esempio, spiega da un punto di vista clinico perché l’unico legame naturale sia quello tra madre e nascituro, contestando le teorie pro utero in affitto e adozioni gay.
«Sulla gravidanza, il periodo in cui il feto e la madre condividono i neurotrasmettitori si fa tutto l’adattamento epigenetico, l’adattamento che permette la sopravvivenza della specie (…) Il legame madre figlio è sacro. Quando il legame con la madre è spezzato il bambino per tutta la vita esprime ormoni da stress, sempre, anche quando sembra tranquillo e moltiplica il rischio di sviluppare una depressione grave, oppure una malattia fisica. Stesso discorso per la madre. Chiunque lo spezzi volutamente questo legame commette un crimine».
SESSUALITA’ E INCONTRO TRA GAMETI
L’11 gennaio sulla sua pagina Facebook (poi temporaneamente chiusa) sostiene come la sessualità sia possibile solo con l’incontro tra un uomo e una donna.
«Nel bosco c’è l’incontro con la bellezza e quindi con Dio. C’è l’incontro con la vita, e quindi con la sessualità. Mettiamo i nostri piedi una dopo l’altro, noi siamo nati dalla sessualità di nostro padre è nostra madre, il seme di un uomo che ha incontrato il ventre di una madre, ognuno degli uccelli che ascoltiamo è nato dalla sessualità, dall’incontro di maschile e femminile, ognuno degli scoiattoli, anche i grandi alberi sono nati dalla sessualità , Il cagnolino che corre di fianco a noi. Siamo immersi nella vita: che nasce da sola da altra vita per gemmazione oppure nasce attraverso l’incontro di maschile e femminile. Quindi la sessualità, l’incontro di maschile e femminile, è sacra».
LEGGI ANCHE: Perché gli atti omosessuali sono disordinati?
“PERSONE ASESSUATE E OMOEROTICHE”
Sempre l’ 11 gennaio finisce nel mirino della trasmissione radiofonica La Zanzara di Radio 24. Punzecchiata dai conduttori la De Mari risponde che:
«L’omosessualità non esiste. La sessualità è il modo della biologia di creare le generazioni successive attraverso l’incontro tra gameti femminili e maschili. Quello che interessa a Madre Natura è la generazione successiva. Se non c’è incontro tra due gameti, non c’è sessualità. Se io mi masturbo è autoerotismo non autosessualità. Dunque i gay sono persone asessuate e omoerotiche. La sessualità è solo tra maschi e femmine, mettere il pene in una donna è sesso (…) I rapporti tra gay sono erotismo (…) Se non procrei è erotismo».
Sul sesso anale tra omosessuali sostiene:
«(…) nell’ano non c’è nemmeno l’organo dell’orgasmo. Ma per voi una cosa come l’unione gay che porta all’incontinenza anale e all’ascesso anale può essere considerata una cosa positiva?».
«La cavità anale è stata creata perché passino le feci, dall’interno all’esterno. E basta. Non è prevista la penetrazione del pene, Madre Natura non lo ha previsto».
PETIZIONE PER LA RIMOZIONE DALL’ORDINE
Contro queste dichiarazioni s’è scatenata la reazione del gruppo di avvocati di «Gay Lex», che ha chiesto la sospensione della dottoressa dall’Ordine dei Medici di Torino, mentre la Fondazione Mario Mieli di Roma, circolo di cultura omosessuale da tempo in rottura con La De Mari, l’ha denunciata. La raccolta firme su Change.org per la sua radiazione dall’Ordine dei Medici di Torino ha al suo attivo oltre 2500 firme, scrive La Stampa, 18 gennaio. «Chiediamo – è scritto nella presentazione – la radiazione immediata della dottoressa De Mari per avere espresso in sede pubblica pareri obsoleti in merito ai rischi della sessualità omosessuale… per aver ridicolizzato, umiliato, deriso, con la pietà pelosa di chi è in malafede, chi abbia rapporti omosessuali».
“NON CORRISPONDONO A CIO’ CHE PENSA LA MEDICINA”
Il dottor Guido Giustetto, presidente dell’Ordine dei Medici di Torino, consapevole di trovarsi di fronte ad un altro caso spinoso e come sempre prudente: «Personalmente quelle della dottoressa, che non conosco, le giudico come affermazioni che non corrispondono a ciò che oggi pensa la Medicina. Del resto lo riconosce anche lei, sostenendo di non essere politicamente corretta. Diciamo che la sua posizione non è nel perimetro delle conoscenze scientifiche».
E adesso? «Apriremo il procedimento disciplinare, convocandola e chiedendole spiegazioni», spiega Giustetto (La Stampa, 18 gennaio).
LGBT E PEDOFILIA
In un post del 16 gennaio sul suo blog, la De Mari rincara:
«Il movimento lgbt è nato pedofilo, come ricorda bene chi ne ha seguito l’ascesa e come molto banalmente potete verificare persino su wikipedia.
La pedofilia fu accantonata nell’ambito di una precisa strategia, per essere ricuperata».
«Il movimento lgbt vuole annientare la libertà di opinione e sta diffondendo sempre di più la pedofilia. Ho deciso quindi di distruggerlo o morire nel tentativo. di essere anche io una delle persone che annienterà il movimento lgbt mondiale».
“NUOVA RAZZA ARIANA”
In un’intervista a La Stampa (19 gennaio), la chirurga si difende contro la campagna mediatica delle associazioni omosessuali: «I gay? Sono la nuova razza ariana. Vietato parlar male di loro, vietato criticare, vietato esprimere la propria opinione nei loro confronti. Loro vogliono l’omologazione, il pensiero unico».
E ancora: «Tra i 12 e i 13 anni, tutti sono attratti (ma per amicizia) dallo stesso sesso. Si sperimenta. Poi si sviluppa la sessualità. Che è una sola. Si sta insieme perché diversi e complementari».
IL SENSO DELL’OMOFOBIA
De Mari spiega ancora: «Io sono omofobica. E – dice rivolgendosi al giornalista che la intervista – se lei sta con una donna, lo è anche lei che è un uomo. Ovvero: abbiamo fatto una scelta a monte. E proclamarla è un diritto, fa parte del diritto di parola».
E conclude: «La lobby gay ha anche cercato di imporre al mio editore di non pubblicare più i miei libri per ragazzi. Ma per fortuna non tutti la pensano come quelli».
Guerra aperta tra la dottoressa Silvana De Mari e il mondo LGBT: le parole della discordia

Dal Canada giunge una notizia preoccupante e che ha dell’incredibile, mostrando ancora una volta fino a quale punto si spinge l’ideologia LGBT.
Il governo dello stato dell’Ontario, guidato dalla maggioranza liberale (la stessa del presidente Trudeau) ha approvato un disegno di legge (il n. 89) che non ha nulla da invidiare alle norme vigenti nei regimi totalitari comunisti.
In poche parole, lo Stato potrà sottrarre i figli a quei genitori che si oppongono alla dittatura LGBT e alle teorie gender.
Sì, proprio così. E non solo. Le coppie contrarie a tutti i dettami dell’ideologia omosessualista e arcobaleno non potranno nemmeno adottare bambini. Perché? Il motivo è facile da intuire: non li crescerebbero secondo i valori democratici e progressisti, civili e tolleranti, della società attuale.
Il progetto di legge dichiara che se un bambino soffre o rischia di soffrire mentalmente o emotivamente per l’omofobia dei genitori, ha il diritto di essere allontanato dalla famiglia e protetto dallo Stato (del resto sono già accadute cose simili in Norvegia e Germania, come abbiamo scritto).
Da notare che il tutto è stato approvato e stabilito in nome dei diritti dell’infanzia! Ovvero è interesse dei bambini essere educati in base a quanto ordina la lobby LGBT.
Come hanno fatto notare diversi esponenti del mondo pro-life e pro-family, siamo di fronte a un ritorno dell’Unione Sovietica: ormai il Canada sta diventando un Paese che conculca il sacrosanto e prioritario diritto delle famiglie e dei genitori a prendersi cura dei loro figli in base ai valori in cui credono. Tutto ciò è un vero e proprio abuso, sugli adulti e sui minori e una vera e propria indebita e pericolosissima indifferenza nella privacy delle persone.
I tempi profetizzati da Orwell in 1984 sono davvero arrivati e pian piano verremo puniti anche per ciò che pensiamo, se non è conforme al Grande Fratello arcobaleno
Redazione Fonte: Actuall https://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/lgbt-in-stile-sovietico-in-canada-strappano-i-figli-ai-genitori/

Perché gli atti omosessuali sono disordinati?
La complementarietà tra i sessi è inscritta nei nostri corpi
Il dibattito sul matrimonio omosessuale è diventato così confuso che non torniamo più alle basi per considerare il motivo per il quale la Chiesa si oppone a queste unioni. Molti, di fatto, non capiscono le ragioni per le quali la Chiesa insegna che gli atti omosessuali sono “intrinsecamente disordinati”.
Il problema è che gran parte della società non ammette l’esistenza della legge naturale, la base di questo ragionamento, e preferisce pensare che non ci sia un significato inscritto nella nostra natura, ma che prevale ciò che decidiamo noi.
Bisogna aggiungere che questo concetto dell’orientamento non si applica solo alla sessualità, ma esiste anche un modo ordinato di mangiare (per nutrirci), così come ne esiste uno disordinato (mangiare e vomitare, un modo disordinato che non favorisce il fine dell’atto del mangiare, che è rafforzare il nostro corpo).
La dottrina della Chiesa si basa non solo sulla rivelazione, ma anche sul modo in cui il nostro corpo è naturalmente determinato.
La prima pista della natura intrinseca dell’orientamento è che ci sono due sessi. Karol Wojtyła, San Giovanni Paolo II, ha scritto in Amore e responsabilità che ogni essere umano per sua natura è un essere sessuale, e appartiene fin dalla nascita a uno dei due sessi, il che significa che l’esistenza totale di una persona ha un particolare orientamento che si manifesta nel suo reale sviluppo interiore.
Sapendo che ogni persona è maschio o femmina, si possono mettere logicamente in discussione le unioni sessuali tra persone dello stesso sesso. Wojtyła spiegava la sessualità in un modo in cui possiamo intendere il corpo e la sua natura, scrivendo che l’impulso sessuale esprime di per sé i processi della vita di modo che l’organismo che possiede caratteristiche maschili “richieda” un organismo con caratteristiche femminili, insieme al quale può raggiungere il fine appropriato, in cui la vitalità sessuale del corpo arriva alla sua consumazione naturale. Il processo della vita sessuale è naturalmente indirizzato alla procreazione, e l’altro sesso serve a questo scopo.
In altre parole, la complementarietà sessuale tra i sessi è inscritta nei nostri corpi, e non è solo il modo complementare in cui i due sessi si uniscono nelle unioni sessuali, ma bisogna tener conto anche del frutto naturale di questa unione: i figli.
Anche se non tutte le unioni eterosessuali finiscono con la procreazione, un’unione eterosessuale può raggiungere la procreazione in un modo in cui le relazioni omosessuali, la masturbazione o il bestialismo non fanno. Questi ultimi possono arrivare a un climax sessuale che forse produce un piacere passeggero, ma non sono l’unione di due corpi disegnati per conciliarsi l’uno con l’altro né sono la potenziale creazione di una nuova vita.
Padre Paul Scalia, sacerdote della diocesi cattolica di Arlington (Stati Uniti), ha spiegato che “anche se le nostre culture difendono l’esistenza di vari ‘orientamenti’, la realtà è che ne esiste solo una: quella eterosessuale. Questa è un altro modo di esprimere la verità per la quale la sessualità umana è disegnata e ordinata a uno scopo. È orientata all’unione eterosessuale per la procreazione e l’unione sponsale. Qualsiasi altra cosa è un dis-orientamento, che significa che non è orientata ai fini propri della sessualità”.
Quando parliamo di “disorientamento” o “disordine”, è importante sottolineare che la Chiesa non sta dicendo che quella persona è disordinata. La Chiesa insegna che gli atti omosessuali sono disordinati. Il fatto che esistano sentimenti o attrazioni autentiche verso una persona dello stesso sesso non significa che questi sentimenti siano adeguati o fruttuosi.
Una persona è più dei suoi impulsi sessuali, e la Chiesa considera tutte le persone, incluse quelle che si ritengono omosessuali.
L’antropologia cristiana stabilisce quindi di concentrarsi sulla realtà della legge naturale. Le nostre attrazioni, i nostri sentimenti e le nostre opinioni non determinano il nostro orientamento sessuale.
Piuttosto, la differenziazione fisica tra i sessi e il loro fine unitivo e procreativo presente nell’atto sessuale segnala una morale sessuale in cui gli atti omosessuali sono considerati contro natura, e come tutti i cristiani sono chiamati a una vita casta, gli omosessuali sono specificatamente chiamati a praticare il celibato come mezzo per ottenere la propria santificazione.
[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti] https://it.aleteia.org/2015/07/18/perche-gli-atti-omosessuali-sono-disordinati/

Image

Gentile sostenitore,

desidero innanzitutto ringraziarti per avere sostenuto la raccolta fondi della scorsa settimana a sostegno della parrocchia San Michele Arcangelo e santa Rita imbrattata con la scritta offensiva e blasfema “Aborto libero (anche per Maria)”.

 

Il parroco don Andrea Bellò ci ha scritto ringraziando molto per questo gesto attraverso cui abbiamo voluto esprimere il nostro sostegno morale e materiale a lui e a tutta la comunità parrocchiale.

 

Oggi però vorrei parlarti di Charlie Gard…

Image

Charlie è un bimbo inglese di 10 mesi, affetto da una malattia genetica, a cui i giudici vorrebbero staccare la spina provocandone così la morte.

Se non fosse stato per la caparbietà dei suoi genitori, oggi sarebbe certamente morto, ucciso dal personale medico del Great Ormond Street Hospital di Londra che non ottenendo risultati positivi ha comunicato ai genitori del piccolo, Chris e Connie, che non c’era più nulla da fare e che tenere in vita il bambino, che si nutre e si idrata artificialmente, sarebbe stato accanimento terapeutico.

I genitori non hanno però accettato questa sentenza di morte e hanno deciso di portare la questione in Tribunale, facendo presente che negli Stati Uniti esiste una cura sperimentale molto costosa che potrebbe salvare la vita di loro figlio.

Chris e Connie hanno anche lanciato la campagna social #Charliesfight raccogliendo finora 1,3 milioni di sterline per pagare il trasporto oltreoceano e il trattamento.

Intanto il processo è giunto fino all’ultimo grado di giudizio, emanato dalla Corte Suprema, sempre con il medesimo risultato: il piccolo Charlie va ucciso staccando le spine che lo tengono in vita.

I genitori del bambino hanno allora fatto appello alla Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo che proprio poche ore fa ha deciso di rimandare a lunedì 19 il verdetto sulla sorte di Charlie Gard.

Un barlume di speranza che però deve farci seriamente riflettere su quale strada la nostra società si è ormai incamminata…

Mentre in Italia si vuole legalizzare infatti l’eutanasia sotto mentite spoglie e da più parti si assicura che si tratta di una legge equilibrata, la vicenda di Charlie resta un esempio eclatante di quel che accade a un sistema sanitario e alla giustizia di un Paese che abbia rimosso la dignità della persona umana dal centro delle sue decisioni.

Decidere la morte di un’innocente malato attraverso una sentenza di tribunale è raccapricciante.

Cosa pensate che accadrà quando anche da noi avremo “finalmente” una legge al passo con i tempi che permetterà di staccare la spina ai tanti Charlie che vivono e sperano nei nostri ospedali?

Cordialmente,

Image

Samuele Maniscalco

Responsabile Campagna Generazione Voglio Vivere

mercoledì 14 giugno 2017

Aleteia Italia

La Drag Queen di 8 anni? Un abuso su minore

Continua a leggere

Louise Alméras

Fedeltà & adulterio: i buoni consigli di una suora domenicana

«L’idealizzazione presenta un rischio di infedeltà». «Una relazione che non vuole prendere in conto la dimensione dell’avvenire è adultera». Suor Véronique Margron non ci va tanto per il sottile, nel difendere la fedeltà. …

Continua a leggere

Luz Ivonne Ream

Non c’è più traccia del tumore diagnosticato, ma il miracolo più grande non è questo

Se parliamo a Dio con insistenza, arriveremo a conoscerlo di più…

Continua a leggere

Aleteia Spagnolo

Comprendi il cervello di tuo figlio adolescente?

Non disperarti perché quel bambino che credevi di conoscere così bene è diventato “strano”

Continua a leggere

Daniel R. Esparza

È questa la tovaglia usata per l’Ultima Cena?

È custodita nella Cappella delle reliquie della …

Aleteia Brasil

Certosini: l’affascinante ordine religioso più austero e silenzioso del mondo

Da quasi mille …

Silvia Costantini

5 trucchi per difendersi dagli stalker digitali

Strategie e accorgimenti per smettere di essere vittima di molestatori tecnologici

Silvia Costantini

Come chiedere alla Madonna una grazia in momenti di disperazione

La preghiera consigliata da Papa Francesco

J.P. Mauro

Lo stile gioioso di Father Albert Ofere

Il suo sorriso è contagioso

Tom Hoopes

I cattolici dovrebbero avere paura dell’islam?

I papi recenti e il Concilio Vaticano II consigliano rispetto; un’esile suora di Boston suggerisce qualcosa in più…

Radio Vaticana

Papa Francesco: Dio ci ama per primo in maniera incondizionata

Così il pontefice durante l’udienza generale di oggi

L’Osservatore Romano

La preghiera delle donne

Adriana Bello

L’origine “esplosiva” del bikini

Questo costume da bagno controverso ha una storia affascinante

Philip Kosloski

4 lezioni spirituali dal monachesimo orientale per la vita di tutti i giorni

La saggezza dei Padri del Deserto ha il potere di trasformare la nostra vita quotidiana

Deirdre Mundy

Come tornare a condividere Gesù con i propri vicini, un tempo abitudine comune per i cattolici

Non siamo una Chiesa in ritirata. Non possiamo esserlo, perché abbiamo l’Eucaristia

Aliénor Gamerdinger

Le 3 sofferenze dell’inferno

La tradizione e la teologia cattoliche permettono di identificare tre caratteristiche principali della Geenna

bancario mondiale SpA Morgan di SATANA

Paul Craig Roberts: dopo Macron della Francia, della UE, e forse del GENERE UMANO: non resterà più niente! La Guerra Mondiale è nelle attese, inevitabili: del sistema bancario mondiale SpA Morgan (CIOÈ LA RELIGIONE DI SATANA ) ecc.. ma se CINA e Russia non costringeranno Egitto e Arabia Saudita, a realizzare una PATRIA per tutti gli ebrei Morgan Bilderberg sparsi per il mondo? poi, proprio loro avranno meritato questa guerra! NON C’É MODO DI CONVINCERE I MAOMETTANI SHARIAH, SENZA PRIMA SPARARE LORO IN TESTA!
Washington e l’Europa continuano a distruggere le speranze di Mosca e di Pechino per una soluzione diplomatica della controversie e quindi sono giunti alla conclusione che hanno di fronte a loro una scelta: o arrendersi, o entrare in guerra, sostiene l’analista.
Secondo il politologo Paul Craig Roberts, Washington sta spingendo il mondo verso un enorme conflitto armato e sulla sua strada ci sono Russia e Cina. Secondo Roberts la visita di Putin al “fantoccio di Washington”, Macron, a Versailles è probabilmente il segno che la Casa Bianca sta complottando un attacco.
Egli prevede che “dopo cinque anni di governo Macron della Francia non rimarrà niente. Sarà annoverata nelle mappe geografiche come una provincia dell’Europa”. Secondo Roberts, Macron è una “scelta di Washington e dei banchieri internazionali” che deve essere in linea con la “russofobia dei neocon americani” e che per il suo insediamento è stato necessario “l’aiuto militare”.
“Non è chiaro perché Putin sia andato in Francia per incontrarsi con Macron, il quale è una semplice marionetta di Washington.

Certainly, if you continue to deny me, the Kingdom of Israel? I will kill you all! For the Times “B-52 Strategic Bombers in England are US Warning to Russia”

certo, se continuate a negarmi il Regno di ISRAELE? io vi ucciderò tutti! Per il Times “bombardieri strategici B-52 in Inghilterra sono avvertimento USA a Russia”

Salman and Erdogan have already got every shariah genocide: as is their Islamic desires, ummah mecca kaaba! If some Sunni citizens now die? This is an inevitable sacrifice!
Every weapon can be used to end this crime of Islamic curse immediately: theology of substitution nazism akbar and genocide: Arab League UN OCI!

Salman ed Erdogan hanno già ottenuto ogni genocidio shariah: come è secondo i loro desideri islamici ummah mecca kaaba! Se adesso muore qualche cittadino sunnita? questo è un sacrificio inevitabile!
ogni arma può essere usata per finire subito questo delitto di maledizione islamica: la teologia della sostituzione e del genocidio!
Rights group criticizes use of white phosphorus against Islamic State
US declines to comment on operational use of smoke and illumination artillery shells in Syria, says it acts in accordance with laws of warfare
Il gruppo dei diritti critica l’uso del fosforo bianco contro lo stato islamico
USA declina commentare l’uso operativo di gusci di artiglieria di fumo e di illuminazione in Siria, dice che agisce in conformità con le leggi della guerra
==============
Franco Scarlatti
musulmani, arabi,turchi ecc ecc… tutti si menano tra loro, cambiano alleanze, tradiscono, finanziano terrorismo e poi lo combattono (dicono) , sostengono di non aver nulla contro occidente, ma ci odiano.. Bel porcaio questo oriente!! il grande problema di questi tempi:
3 giugno 2017 17:26
Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Franco Scarlatti questo dell’ISLAM è un atto di satanismo, si uccidono tra di loro perché stanno seguendo una strategia militare per soffocare il genere umano.. infatti quando si ammazzano tra di loro? ogni diversità scompare! ed in questo modo loro possono realizzare il genocidio e nazismo perfetto della Ummah, le Nazioni che seguono i loro conflitti? sono degli idioti!
=============
In USA are satanic priests who have control, and so, as can CIA FBI NSA say? There is no authenticity of reality or truth! In fact they invented that the Russians and the Chinese are the enemies and instead is a lie of the NWO SPA Morgan FED for realize World War nucler, for to do very happy: shariah nazism Erdogan and : shariah nazism Salman!

¿En Estados Unidos hay sacerdotes satánicos que tienen control, y así, como puede decir la Agencia Central de Inteligencia de la CIA? ¡No hay autenticidad de la realidad o de la verdad! De hecho, inventaron que los rusos y los chinos son los enemigos y en su lugar es una mentira de la Morgan Morgan FED para realizar la guerra mundial nucler, para hacer muy feliz: nariismo shariah Erdogan y: shariah nazism Salman!

Aux USA, il y a-t-il des prêtres sataniques qui ont le contrôle, et donc, comme le disent la NCA du FBI de la CIA? Il n’y a pas d’authenticité de réalité ou de vérité! En fait, ils ont inventé que les Russes et les Chinois sont les ennemis et est plutôt un mensonge du NWO SPA Morgan FED pour réaliser le nucler de la Guerre Mondiale, pour faire très heureux: le shazhisme nazisme Erdogan et: Shariah nazisme Salman!

in USA sono sacerdoti di satana che hanno il controllo, e circa cos possono dire CIA FBI NSA? non c’é nessuna autenticità di realtà o verità! infatti hanno inventato che i Russi e i Cinesi sono i nemici ed invece è una menzogna del NWO SPA Morgan FED!
FBI agent reportedly says Virginia shooting ‘not an assassination attempt’; congressman who witnessed Virginia shooting: Shooter ‘was going after elected officials’
L’agente dell’FBI riferisce che Virginia sta sparando ‘non un tentativo di assassinio’; Congressista che ha assistito alla sparatoria di Virginia: Sparatutto stava andando dopo i funzionari eletti
=======
Ibrahim Usein Vraynko https://www.facebook.com/MetinPasam
Lorenzojhwh HumanumGenus
E inutile rispondere alle tue stronzate perché non sei degno vedo che non ai cervello fai copia incolla sicuramente sei un instabile con la mente vai curarti e smetti di fumare erba cattiva

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Ibrahim Usein Vraynko come no: “fior fiore di diritti umani nazisti islamici”? ISLAM sharian e USA FED SPA Bilderberg Regime un solo Regno per Satana e anticristo.. maomettano figlio della menzogna e del delitto islamico: di teologia della sostituzione per schiavi dhimmis e murtids.. tu non mi rispondi soltanto peché tu non hai argomenti!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/13/erdogan-centro-ataturk-taksim-demolito_4e4ecbc5-3c1c-45fc-9ee3-89903dca4bc6.html
===========
l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ In a few months, Israel will be celebrating the 70th anniversary of the historic UN compromise, but the leaders of the Palestinian Authority still refuse to accept the principle of that resolution: two states for two peoples.
There is a widespread but false belief that Mahmoud Abbas is finally prepared to accept the two-state solution proposed by the U.N. in November 1947 when it divided mandatory Palestine into two areas: one for the Jewish People; the other for the Arab People. The Jews of Palestine accepted the compromise division and declared a nation state for the Jewish people to be called by its historic name: Israel. The Arabs of Palestine, on the other hand, rejected the division and declared that they would never accept a state for the Jewish people and statehood for the Palestinian people. They wanted for there not to be a state for the Jewish people more than for there to be a state for their own people. Accordingly, they joined the surrounding Arab armies in trying to destroy Israel and drive its Jewish residents into the sea. They failed back then, but over the years, and to the current day, they continue to want no state for the Jewish people more than they want a state for Palestinian Arabs. That is why Abbas refuses to say that he would ever accept the U.N. principle of two states for two peoples. I know, because I have personally asked him on several occasions.
En unos meses, Israel celebrará el 70 aniversario del histórico compromiso de la ONU, pero los dirigentes de la Autoridad Palestina aún se niegan a aceptar el principio de esa resolución: dos estados para dos pueblos.
Existe una creencia generalizada pero falsa de que Mahmoud Abbas está finalmente dispuesto a aceptar la solución de dos Estados propuesta por la ONU en noviembre de 1947 cuando dividió Palestina obligatoria en dos áreas: una para el pueblo judío; El otro para el pueblo árabe. Los judíos de Palestina aceptaron la división de compromiso y declararon un estado nacional para que el pueblo judío fuera llamado por su nombre histórico: Israel. Los árabes de Palestina, por otra parte, rechazaron la división y declararon que nunca aceptarían un estado para el pueblo judío y la estadidad para el pueblo palestino. Ellos querían que no existiera un estado para el pueblo judío más que para que hubiera un estado para su propio pueblo. En consecuencia, se unieron a los ejércitos árabes circundantes en el intento de destruir a Israel y empujar a sus residentes judíos al mar. Ellos fallaron entonces, pero a lo largo de los años, y hasta el día de hoy, ellos continúan deseando un estado para el pueblo judío más que quieren un estado para los árabes palestinos. Es por eso que Abbas se niega a decir que aceptaría el principio de los dos Estados de dos Estados. Lo sé, porque personalmente le he pedido en varias ocasiones.
In pochi mesi Israele festeggerà il 70 ° anniversario dello storico compromesso delle Nazioni Unite, ma i leader dell’Autorità palestinese si rifiutano ancora di accettare il principio di tale risoluzione: due stati per due popoli.
C’è una diffusa ma falsa convinzione che Mahmoud Abbas è finalmente disposta ad accettare la soluzione a due stati proposta dalla U.N nel novembre 1947, quando divise la Palestina obbligatoria in due settori: uno per il popolo ebraico; L’altra per il popolo arabo. Gli ebrei di Palestina hanno accettato la divisione di compromesso e hanno dichiarato uno stato nazionale per il popolo ebraico chiamato dal suo nome storico: Israele. Gli arabi della Palestina, d’altra parte, hanno respinto la divisione e hanno dichiarato di non accettare mai uno stato per il popolo ebraico e per la popolazione palestinese. Volevano che non ci fosse uno stato per il popolo ebraico più che per essere uno stato per il proprio popolo. Di conseguenza, si sono uniti agli eserciti arabi circostanti nel tentativo di distruggere Israele e guidare i suoi residenti ebrei in mare. Non riuscivano allora, ma nel corso degli anni e fino al giorno attuale, continuano a non volere alcun stato per il popolo ebraico più di quanto vogliono uno stato per gli arabi palestinesi. Ecco perché Abbas rifiuta di dire che avrebbe mai accettato il principio U.N di due stati per due popoli. Lo so, perché lo ho personalmente chiesto in diverse occasioni.
=====================

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ In a few months, Israel will be celebrating the 70th anniversary of the historic U.N. compromise, but the leaders of the Palestinian Authority still refuse to accept the principle of that resolution: two states for two peoples.
President Trump, for his part, has expressed an eagerness to make “the ultimate deal” between the Israelis and the Palestinians. This has propelled discussions about the dormant peace-process back into the spotlight. Shortly before travelling to the Middle East – where he met with Prime Minister Netanyahu in Israel and President Abbas in Bethlehem – Trump invited the Palestinian leader to the White House. Abbas was last at the White House in March 2014 shortly before the Obama administration’s shuttle diplomacy efforts –led by Secretary of State John Kerry – fell apart.
Abbas: ‘I Will Never Recognize a Jewish State’
In pochi mesi Israele festeggerà il 70 ° anniversario dello storico compromesso U.N., ma i leader dell’Autorità palestinese ancora rifiutano di accettare il principio di tale risoluzione: due stati per due popoli.
Il presidente Trump, da parte sua, ha espresso l’ansietà di fare “l’accordo finale” tra gli israeliani ei palestinesi. Ciò ha spinto le riflessioni sul processo di pace sognante. Poco prima di viaggiare in Medio Oriente – dove ha incontrato il primo ministro Netanyahu in Israele e il presidente Abbas a Betlemme – Trump ha invitato il leader palestinese alla Casa Bianca. Abbas è stato ultimo nella Casa Bianca nel marzo 2014 poco prima che gli sforzi della diplomazia navale dell’amministrazione Obama, presi dal Segretario di Stato John Kerry, si abbassarono.
Abbas: “Non riconoscerò mai uno stato ebraico”
Dans quelques mois, Israël célébrera le 70e anniversaire du compromis historique de l’U.N. mais les dirigeants de l’Autorité palestinienne refusent toujours d’accepter le principe de cette résolution: deux États pour deux peuples.
Le président Trump, pour sa part, a exprimé son empressement à faire “l’ultime affaire” entre les Israéliens et les Palestiniens. Cela a propulsé les discussions sur le processus de paix dormant. Peu avant de se rendre au Moyen-Orient – où il a rencontré le Premier ministre Netanyahu en Israël et le président Abbas à Bethléem – Trump a invité le chef palestinien à la Maison Blanche. Abbas était la dernière à la Maison-Blanche en mars 2014, peu de temps avant que la diplomatie de la navette de l’administration Obama, menée par le secrétaire d’État John Kerry, s’effondre.
Abbas: “Je ne reconnaîtrai jamais un Etat juif”
En unos meses, Israel celebrará el 70 aniversario del histórico compromiso de la ONU, pero los líderes de la Autoridad Palestina aún se niegan a aceptar el principio de esa resolución: dos estados para dos pueblos.
El presidente Trump, por su parte, ha expresado su afán de hacer “el trato final” entre los israelíes y los palestinos. Esto ha impulsado las discusiones sobre el proceso de paz latente de nuevo en el centro de atención. Poco antes de viajar al Oriente Medio – donde se reunió con el primer ministro Netanyahu en Israel y el presidente Abbas en Belén – Trump invitó al líder palestino a la Casa Blanca. Abbas fue el último en la Casa Blanca en marzo de 2014, poco antes de que los esfuerzos de la diplomacia de la diplomacia del gobierno de Obama -descendidos por el secretario de Estado John Kerry- se desbarataran.
Abbas: “Nunca reconoceré a un Estado judío”
=================

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ Leading up to his meeting with President Trump in Washington, Abbas said to a German publication: “We’re ready to collaborate with him and meet the Israeli prime minister under his [Trump’s] auspices to build peace.” He then went on to voice his support for a two-state solution, saying, “It’s high time to work on the requirements for it.” This was interpreted as a willingness on Abbas’ part to accept the idea of a state for the Jewish people. Generally speaking, the international community supports the idea of resolving the Israeli-Palestinian conflict with two-states for two-peoples: a state for the Jewish people alongside a state for the Palestinians. Yet presenting Mahmoud Abbas as a supporter of the two-states for two people formulation is to deny truth. The general idea of a two-state solution – which Abbas has nominally supported – does not specify that one state would be for the Jewish people and the other one for the Arabs. Over the years President Abbas has expressed a commitment to a two-state solution – stating that he supports an Arab state along the 1967 borders with East Jerusalem as its capital – but has so far refused to accept the legitimacy of a nation state for the Jews existing by its side.
Dirigiéndose a su encuentro con el presidente Trump en Washington, Abbas dijo a una publicación alemana: “Estamos dispuestos a colaborar con él y encontrarnos con el primer ministro israelí bajo los auspicios de [Trump] para construir la paz”. Su apoyo a una solución de dos estados, diciendo: “Ya es hora de trabajar en los requisitos para ello”. Esto fue interpretado como una voluntad por parte de Abbas de aceptar la idea de un estado para el pueblo judío. En términos generales, la comunidad internacional apoya la idea de resolver el conflicto israelo-palestino con dos estados para dos pueblos: un estado para el pueblo judío junto a un estado para los palestinos. Sin embargo, presentar a Mahmoud Abbas como partidario de la formulación de dos estados para dos personas es negar la verdad. La idea general de una solución de dos estados -que Abbas ha apoyado nominalmente- no especifica que un estado sea para el pueblo judío y el otro para los árabes. A lo largo de los años, el presidente Abbas ha expresado su compromiso con una solución de dos estados, afirmando que apoya a un estado árabe a lo largo de las fronteras de 1967 con Jerusalén Este como su capital, pero hasta ahora se ha negado a aceptar la legitimidad de un Estado nacional para los judíos Existente por su lado.
À la suite de son entretien avec le président Trump à Washington, Abbas a déclaré à une publication allemande: «Nous sommes prêts à collaborer avec lui et à rencontrer le Premier ministre israélien sous les auspices de [Trump’s] pour construire la paix.» Il a ensuite poursuivi sa voix Son soutien à une solution à deux états, en disant: «Il est grand temps de travailler sur les exigences pour cela.» Cela a été interprété comme une volonté de la part d’Abbas d’accepter l’idée d’un état pour le peuple juif. D’une manière générale, la communauté internationale soutient l’idée de résoudre le conflit israélo-palestinien avec deux États pour deux peuples: un État pour le peuple juif aux côtés d’un État pour les Palestiniens. Pourtant, présenter Mahmoud Abbas comme un partisan de la formulation de deux États pour deux personnes est de nier la vérité. L’idée générale d’une solution à deux états – qu’Abbas a nominalement soutenue – ne précise pas qu’un seul État serait pour le peuple juif et l’autre pour les Arabes. Au fil des années, le président Abbas a exprimé son engagement à une solution à deux États – affirmant qu’il soutient un État arabe le long des frontières de 1967 avec Jérusalem-Est comme capitale – mais a jusqu’ici refusé d’accepter la légitimité d’un Etat-nation pour les Juifs Existant de son côté.
Seguendo il suo incontro con il presidente Trump a Washington, Abbas ha detto a una pubblicazione tedesca: “Siamo pronti a collaborare con lui e incontrare il primo ministro israeliano sotto i suoi auspici di [Trump] per costruire la pace”. Il suo sostegno a una soluzione a due stati, dicendo: “È tempo di lavorare per i requisiti”. Questa è stata interpretata come una volontà della parte di Abbas per accettare l’idea di uno stato per il popolo ebraico. In linea generale, la comunità internazionale sostiene l’idea di risolvere il conflitto israelo-palestinese con due stati per due popoli: uno stato per il popolo ebreo a fianco di uno stato per i palestinesi. Tuttavia, presentare Mahmoud Abbas come sostenitore dei due stati per la formulazione di due persone è negare la verità. L’idea generale di una soluzione a due stati, che Abbas ha sostenuto in modo nominale, non precisa che uno stato sarebbe per il popolo ebraico e quello per gli arabi. Nel corso degli anni il presidente Abbas ha espresso l’impegno per una soluzione a due stati – affermando di sostenere uno Stato arabo lungo i confini del 1967 con la Gerusalemme Est come capitale – ma ha rifiutato finora di accettare la legittimità di uno stato nazionale per gli ebrei Esistenti al suo fianco.
========================

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ Consider President Abbas’ own words. In a 2003 interview he said: “I’ve said it before, and I’ll say it again: I will never recognize the Jewishness of the state, or a ‘Jewish state.’” When asked about Israel being the nation state of the Jewish people (in the context of Ehud Olmert’s generous peace proposal in 2008) the PA leader said: “From a historical perspective, there are two states: Israel and Palestine. In Israel, there are Jews and others living there. This we are willing to recognize, nothing else.” And in a later interview with the Al-Quds newspaper Abbas reiterated this refusal to recognize that Israel is the nation state of the Jewish people:
“We’re not talking about a Jewish state and we won’t talk about one. For us, there is the state of Israel and we won’t recognize Israel as a Jewish state. I told them that this is their business and that they are free to call themselves whatever they want. But [I told them] you can’t expect us to accept this.”
The list of such pronouncements from the man at the head of the Palestinian Authority goes on and on. Not only has Abbas refused to accept the formulation “Jewish state,” he adamantly refuses to accept the more descriptive formulation “nation state of the Jewish people.”
Consideriamo le parole del presidente Abbas. In un’intervista del 2003 ha detto: “l’ho già detto, e lo ripeto: non riconoscerò mai l’ebraismo dello Stato, o uno stato ebraico”. Il popolo ebraico (nel contesto della generosa proposta di pace di Ehud Olmert nel 2008) il leader PA ha dichiarato: “Da una prospettiva storica ci sono due stati: Israele e Palestina. In Israele, ci sono ebrei e altri che vivono lì. Ciò che siamo disposti a riconoscere, nient’altro “. E in un’intervista successiva con il quotidiano di Al-Quds, Abbas ha ribadito questo rifiuto di riconoscere che Israele è lo Stato nazione del popolo ebraico:
“Non stiamo parlando di uno stato ebraico e non parleremo di uno. Per noi, c’è lo stato di Israele e non riconosceremo Israele come uno Stato ebraico. Ho detto loro che questa è la loro attività e che sono liberi di chiamarsi se vogliono. Ma [ho detto loro] non puoi aspettarci che accettiamo questo. ”
L’elenco di tali dichiarazioni da parte dell’uomo a capo dell’Autorità Palestinese va avanti e avanti. Non solo Abbas ha rifiutato di accettare la formulazione “Stato ebraico”, egli rifiuta decisamente di accettare la formulazione più descrittiva “Stato nazione del popolo ebraico”.
Considérons les propres mots du président Abbas. Dans une interview de 2003, il a déclaré: «Je l’ai déjà dit, et je le répète: je ne reconnaîtrai jamais le judaïsme de l’État ou un« État juif ». Lorsqu’on lui a demandé de savoir si Israël était l’État-nation de Le peuple juif (dans le contexte de la généreuse proposition de paix d’Ehud Olmert en 2008), le chef de l’AP a déclaré: «D’un point de vue historique, il existe deux États: Israël et la Palestine. En Israël, il y a des juifs et d’autres qui y vivent. Nous sommes prêts à reconnaître, rien d’autre “. Et lors d’un entretien ultérieur avec le journal Al-Quds, Abbas a réitéré ce refus de reconnaître qu’Israël est l’État-nation du peuple juif:
“Nous ne parlons pas d’un Etat juif et nous n’en parlerons pas. Pour nous, il y a l’état d’Israël et nous ne reconnaîtrons pas Israël en tant qu’État juif. Je leur ai dit que c’est leur affaire et qu’ils sont libres de se dire eux-mêmes ce qu’ils veulent. Mais [je leur ai dit], vous ne pouvez pas vous attendre à ce que nous acceptons cela.
La liste de ces déclarations de l’homme à la tête de l’Autorité palestinienne se poursuit. Non seulement Abbas a refusé d’accepter la formulation «État juif», il refuse catégoriquement d’accepter la formulation plus descriptive «État-nation du peuple juif».
Consideremos las propias palabras del presidente Abbas. En una entrevista de 2003, dijo: “Lo he dicho antes, y lo repetiré: nunca reconoceré la judeidad del estado o un ‘estado judío'”. Cuando se le preguntó acerca de que Israel era el estado nacional de El pueblo judío (en el contexto de la generosa propuesta de paz de Ehud Olmert en 2008), el líder de la AP dijo: “Desde una perspectiva histórica, hay dos estados: Israel y Palestina. En Israel, hay judíos y otros que viven allí. Esto es lo que estamos dispuestos a reconocer, nada más “. Y en una entrevista posterior con el periódico Al-Quds, Abbas reiteró esta negativa a reconocer que Israel es el estado-nación del pueblo judío:
“No estamos hablando de un estado judío y no hablaremos de uno. Para nosotros, existe el estado de Israel y no reconoceremos a Israel como un estado judío. Les dije que este es su negocio y que son libres de llamarse a sí mismos lo que quieran. Pero [les dije] no pueden esperar que aceptemos esto.
La lista de dichos pronunciamientos del hombre a la cabeza de la Autoridad Palestina sigue y sigue. No sólo Abbas se negó a aceptar la formulación de “Estado judío”, sino que se niega a aceptar la formulación más descriptiva “estado nacional del pueblo judío”.
==========================

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ Abbas is of course committed to Palestine being a Muslim state under Sharia Law, despite the reality that Christian Palestinians constitute a significant (if forcibly shrinking) percentage of Palestinian Arabs. Article 4 of the Palestinian Basic Law states that:
Islam is the official religion in Palestine. Respect and sanctity of all other heavenly religions shall be maintained.
The principles of Islamic Shari’a shall be the main source of legislation.
Writing for the New York Times on the advent of the 50th anniversary of the Six Day War, Israel’s former Ambassador to Israel, Michael Oren said: “The conflict is not about the territory Israel captured in 1967. It is about whether a Jewish state has a right to exist in the Middle East in the first place. As Mr. Abbas has publicly stated, ‘I will never accept a Jewish state.’”
Actions Speak Louder than Words
Oren argues that until Abbas and other Palestinian leaders can say the words “two states for two peoples,” no reasonable resolution will be reached.
The Palestinian leader’s conditional support for a peaceful resolution is also undermined by his own actions. For years, the Palestinian Authority– first under the leadership of Yasser Arafat and now under the 82-year-old Abbas – has perpetuated a vile policy of making payments to terrorists and their families.
According to the official PA budget, in 2016 the Palestinian Authority directed $174 million of its total budget in payments to families of so-called “martyrs,” and an additional $128 million for security prisoners — terrorists in Israeli prisons.
Abbas claims to be a man of peace yet in reality he incentivizes, rewards and incites terrorism.
Abbas, por supuesto, está comprometido a que Palestina sea un estado musulmán bajo la ley Sharia, a pesar de la realidad de que los palestinos cristianos constituyen un porcentaje significativo (si es que se contraen) de árabes palestinos. El artículo 4 de la Ley Fundamental Palestina establece que:
El Islam es la religión oficial en Palestina. Se mantendrá el respeto y la santidad de todas las demás religiones celestiales.
Los principios de la Shari’a islámica serán la principal fuente de legislación.
Al escribir para el New York Times sobre el advenimiento del 50 aniversario de la Guerra de los Seis Días, el ex embajador de Israel en Israel, Michael Oren dijo: “El conflicto no se trata del territorio que Israel capturó en 1967. Se trata de si un Estado judío ha Un derecho a existir en el Medio Oriente en primer lugar. Como declaró públicamente Abbas, “nunca aceptaré un estado judío”.
Las acciones hablan más que las palabras
Oren sostiene que hasta que Abbas y otros líderes palestinos puedan decir las palabras “dos estados para dos pueblos”, no se alcanzará una resolución razonable.
El apoyo condicional del líder palestino a una resolución pacífica también se ve afectado por sus propias acciones. Durante años, la Autoridad Palestina, primero bajo el liderazgo de Yasser Arafat y ahora bajo Abbas, de 82 años, ha perpetuado una vil política de hacer pagos a los terroristas ya sus familias.
Según el presupuesto oficial de la Autoridad Palestina, en 2016 la Autoridad Palestina destinó 174 millones de dólares de su presupuesto total a los familiares de los llamados “mártires” y otros 128 millones de dólares para los prisioneros de seguridad -terroristas en las cárceles israelíes.
Abbas afirma ser un hombre de paz, pero en realidad incentiva, recompensa e incita al terrorismo.

Abbas est bien sûr engagé à ce que la Palestine soit un État musulman en vertu de la Loi sur la charia, en dépit de la réalité que les Palestiniens chrétiens constituent un pourcentage important (en cas de diminution forcée) des Arabes palestiniens. L’article 4 de la loi fondamentale palestinienne stipule que:
L’islam est la religion officielle en Palestine. Le respect et la sainteté de toutes les autres religions célestes doivent être maintenues.
Les principes de la charia islamique seront la principale source de législation.
Écrit pour le New York Times à l’occasion du 50e anniversaire de la Guerre des Six Jours, l’ancien Ambassadeur d’Israël en Israël, Michael Oren a déclaré: “Le conflit ne concerne pas le territoire qu’Israël a capturé en 1967. Il s’agit de savoir si un Etat juif a Le droit d’exister au Moyen-Orient en premier lieu. Comme M. Abbas l’a déclaré publiquement, «je n’accepterai jamais un État juif».
L’action a plus de poids que les mots
Oren soutient que jusqu’à ce que Abbas et d’autres dirigeants palestiniens puissent dire les mots «deux États pour deux peuples», aucune résolution raisonnable ne sera atteinte.
Le soutien conditionnel du leader palestinien à une résolution pacifique est également sapé par ses propres actions. Pendant des années, l’Autorité palestinienne, d’abord sous la direction de Yasser Arafat et maintenant sous Abbas, âgé de 82 ans, a perpétué une vile politique de paiement aux terroristes et à leurs familles.
Selon le budget officiel de l’AP, en 2016, l’Autorité palestinienne a consacré 174 millions de dollars de son budget total aux paiements aux familles des soi-disant «martyrs» et 128 millions de dollars supplémentaires pour les prisonniers de sécurité – des terroristes dans les prisons israéliennes.
Abbas prétend être un homme de paix, mais en réalité, il encourage, récompense et incite le terrorisme.

Abbas è naturalmente impegnata nella Palestina di essere uno stato musulmano sotto la legge Sharia, nonostante la realtà che i cristiani palestinesi costituiscono una percentuale significativa (se forzatamente restringente) degli arabi palestinesi. L’articolo 4 della Legge fondamentale palestinese afferma che:
L’Islam è la religione ufficiale in Palestina. Il rispetto e la santità di tutte le altre religioni celesti saranno mantenute.
I principi dello Shari’a islamico saranno la fonte principale della legislazione.
Scrivendo per il New York Times sull’avvento del 50 ° anniversario della Guerra dei Sei Giorni, l’ex ambasciatore d’Israele in Israele, Michael Oren ha dichiarato: “Il conflitto non riguarda il territorio di Israele catturato nel 1967. Si tratta di uno Stato ebraico Il diritto di esistere in Medio Oriente in primo luogo. Come ha affermato pubblicamente il sig. Abbas, «non accetterò mai uno stato ebraico».
Le azioni parlano più forte delle parole
Oren sostiene che fino a quando Abbas e altri leader palestinesi non possono dire le parole “due stati per due popoli”, non sarà raggiunta alcuna risoluzione ragionevole.
Il sostegno condizionale del leader palestinese per una risoluzione pacifica è anche minato dalle sue azioni. Per anni, l’Autorità palestinese – prima sotto la guida di Yasser Arafat e ora sotto l’Abbas di 82 anni – ha perpetuato una vile politica di pagamenti ai terroristi e alle loro famiglie.
Secondo il bilancio ufficiale dell’AP, nel 2016 l’Autorità palestinese ha indirizzato 174 milioni di dollari del suo bilancio totale per pagamenti a famiglie di cosiddetti “martiri” e altri 128 milioni di dollari per i prigionieri di sicurezza – terroristi nelle prigioni israeliane.
Abbas sostiene di essere un uomo di pace, ma in realtà incoraggia, ricompensa e incoraggia il terrorismo.
======================

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ It must also be remembered that Israel has offered to end the occupation and settlements in 2000-2001. These generous peace initiatives would have established a demilitarized Palestinian state. In 2008, Prime Minister Ehud Olmert made an even more generous proposal by offering the Palestinians 97% of the West Bank but Mahmoud Abbas did not respond. For the past several years, the current Israeli government has offered to sit down and negotiate a two-state solution with no pre-conditions — not even advanced recognition of Israel as the nation state of the Jewish people. Yet no substantive negotiations have taken place.
Obama and the UN Share Some of the Blame
Some of the blame rests on the shoulders of Barack Obama. By applying pressure only to the Israeli side, not to the Palestinians, Obama consistently disincentivized Abbas from embracing the two-states for two-peoples paradigm. This came to a head in December when Obama allowed the U.S. not to veto the inane U.N. Resolution, under which the Western Wall and other historically Jewish sites are not recognized as part of Israel. (Recall that U.N. Resolution 181 mandated a “special international regime for the city of Jerusalem,” and Jordan captured it illegally. Israel liberated Jerusalem in 1967, and allowed everybody to go to the Western Wall.)
It is a tragedy that the international community – headed by the U.N. – encourages the Palestinian Authority’s rejectionism, rather than pushing it to make the painful compromises that will be needed from both sides in reaching a negotiated two-state outcome. Indeed, just a few days ago the U.N. once again demonstrated that it is a barrier to the peace-process. In his address at the U.N. General Assembly marking the 50th anniversary of the Six Day War and Israel’s “occupation” of the West Bank, U.N. Secretary General, Antonio Guterres said:
Va anche ricordato che Israele ha offerto di porre fine all’occupazione e agli insediamenti nel 2000-2001. Queste generose iniziative di pace avrebbero istituito uno Stato palestinese demilitarizzato. Nel 2008 il primo ministro Ehud Olmert ha presentato una proposta ancora più generosa offrendo ai palestinesi il 97% della Cisgiordania ma Mahmoud Abbas non ha risposto. Negli ultimi anni, l’attuale governo israeliano ha offerto di sedersi e di negoziare una soluzione a due stati senza pre-condizioni – nemmeno il riconoscimento avanzato di Israele quale Stato nazione del popolo ebraico. Tuttavia non sono stati avviati negoziati sostanziali.
Obama e l’ONU condividono alcune delle colpe
Alcune delle colpe restano sulle spalle di Barack Obama. Applicando pressione solo al partito israeliano, non ai palestinesi, Obama ha costantemente disincentivato Abbas da abbracciare i due stati per il paradigma dei due popoli. Questo è avvenuto a dicembre, quando Obama ha permesso agli Stati Uniti di non vantare la vera risoluzione U.N, secondo cui il Muro occidentale e altri siti storicamente ebraici non sono riconosciuti come parte di Israele. (Ricordiamo che la risoluzione n. 181 mandò un “speciale regime internazionale per la città di Gerusalemme” e Giordano lo catturò illegalmente. Israele liberò Gerusalemme nel 1967 e permise a tutti di andare al muro occidentale).
È una tragedia che la comunità internazionale, guidata dall’U.N., incoraggia il rifiuto dell’autorità palestinese piuttosto che spingerla a fare i dolorosi compromessi che saranno necessari da entrambe le parti per raggiungere un esito negoziato a due stati. Infatti, solo pochi giorni fa l’U.N ha dimostrato ancora una volta che è una barriera al processo di pace. Nel suo discorso all’Assemblea Generale U.N. che annuncia il cinquantesimo anniversario della Guerra dei Sei Giorni e la “occupazione” di Israele della Cisgiordania, il Segretario Generale U.N. Antonio Guterres ha dichiarato:

Il faut aussi se rappeler qu’Israël a proposé de mettre fin à l’occupation et aux colonies en 2000-2001. Ces initiatives de paix généreuses auraient établi un Etat palestinien démilitarisé. En 2008, le Premier ministre Ehud Olmert a fait une proposition encore plus généreuse en offrant aux Palestiniens 97% de la Cisjordanie, mais Mahmoud Abbas n’a pas répondu. Au cours des dernières années, le gouvernement israélien actuel a offert de s’asseoir et de négocier une solution à deux États sans conditions préalables – et même pas une reconnaissance avancée d’Israël en tant qu’État national du peuple juif. Pourtant, aucune négociation substantielle n’a eu lieu.
Obama et l’ONU partagent certains des reproches
Une partie du blâme repose sur les épaules de Barack Obama. En n’appliquant de pression que sur le côté israélien, et non vers les Palestiniens, Obama a constamment empêché Abbas d’embrasser les deux États pour le paradigme de deux peuples. Cela a pris de l’importance en décembre, lorsque Obama a autorisé les États-Unis à ne pas opposer leur veto à la Résolution intérieure de l’U.N, selon laquelle le Mur de l’Ouest et d’autres sites historiquement juifs ne sont pas reconnus comme faisant partie d’Israël. (Rappelons que la Résolution 181 de l’U.N. a prescrit un “régime international spécial pour la ville de Jérusalem”, et Jordan l’a saisi illégalement. Israël a libéré Jérusalem en 1967 et a permis à tous d’aller au mur de l’Ouest.)
C’est une tragédie que la communauté internationale – dirigée par l’U.N. – encourage le rejet de l’Autorité palestinienne, plutôt que de la pousser à faire les compromis douloureux qui seront nécessaires des deux parties pour parvenir à un résultat négocié à deux états. En effet, il y a quelques jours, l’U.N a encore une fois démontré qu’il s’agissait d’un obstacle au processus de paix. Dans son allocution à l’Assemblée générale de l’U.N. qui marque le 50e anniversaire de la Guerre des Six Jours et l’occupation de la Cisjordanie par Israël, le Secrétaire Général de l’U.N., Antonio Guterres a déclaré:

También hay que recordar que Israel ha ofrecido poner fin a la ocupación y los asentamientos en 2000-2001. Estas generosas iniciativas de paz habrían establecido un Estado palestino desmilitarizado. En 2008, el primer ministro Ehud Olmert hizo una propuesta aún más generosa al ofrecer a los palestinos el 97% de Cisjordania, pero Mahmoud Abbas no respondió. Durante los últimos años, el actual gobierno israelí ha ofrecido sentarse y negociar una solución de dos estados sin condiciones previas, ni siquiera el reconocimiento avanzado de Israel como el estado nacional del pueblo judío. Sin embargo, no se han llevado a cabo negociaciones sustantivas.
Obama y la ONU comparten parte de la culpa
Parte de la culpa descansa sobre los hombros de Barack Obama. Al aplicar presión sólo al lado israelí, no a los palestinos, Obama desincentivó constantemente a Abbas de abrazar los dos estados para el paradigma de dos pueblos. Esto llegó a un punto en diciembre cuando Obama permitió a los Estados Unidos no vetar la inaceptable Resolución U.N., bajo la cual el Muro Occidental y otros sitios históricamente judíos no son reconocidos como parte de Israel. (Recuerde que la Resolución 181 de la ONU ordenó un “régimen internacional especial para la ciudad de Jerusalén”, y Jordania lo capturó ilegalmente, Israel liberó Jerusalén en 1967 y permitió que todos fueran al Muro Occidental).
Es una tragedia que la comunidad internacional -encabezada por la ONU- aliente al rechazo de la Autoridad Palestina, en lugar de presionarla para que haga los dolorosos compromisos que se necesitarán de ambas partes para alcanzar un resultado negociado de dos estados. De hecho, hace apenas unos días la U.N. demostró una vez más que es una barrera para el proceso de paz. En su discurso en la Asamblea General de la ONU que conmemoró el 50 aniversario de la Guerra de los Seis Días y la “ocupación” israelí de Cisjordania, el Secretario General de la ONU, Antonio Guterres, dijo:
===================

l’unico islamico shariah giusto, in tutto nostro questo pianeta? deve essere un islamico morto! The only Islamic shariah right, all over our planet this? Must be dead Islamic! [ “In 1947, on the basis of United Nations General Assembly resolution 181, the world recognized the two-state solution and called for the emergence of ‘independent Arab and Jewish states.’ On 14 May 1948, the State of Israel was born. Almost seven decades later, the world still awaits the birth of an independent Palestinian state.”
Guterres failed to acknowledge that “the reason the world still awaits the birth of an independent Palestinian state” is because the Arabs rejected the U.N. partition plan, which would have given them their own state, committing instead to seven decades of undermining Israel’s legitimacy.
When the Palestinian leadership and people want their own state more than they want there not to be a state for the Jewish people, the goal of the 1947 U.N. Resolution – two states for two peoples – will be achieved. A good beginning would be for Abbas finally to agree with the U.N. Resolution and say the following words: “I accept the 1947 U.N. Resolution that calls for two states for two peoples.” It’s not too much to ask from a leader seeking to establish a Palestinian Muslim state.
“En 1947, sobre la base de la resolución 181 de la Asamblea General de las Naciones Unidas, el mundo reconoció la solución de dos Estados y pidió el surgimiento de” estados independientes árabes y judíos “. El 14 de mayo de 1948 nació el Estado de Israel. Casi siete décadas después, el mundo todavía espera el nacimiento de un Estado palestino independiente “.
Guterres no reconoció que “la razón por la que el mundo todavía espera el nacimiento de un Estado palestino independiente” es porque los árabes rechazaron el plan de partición de la ONU, lo que les habría dado su propio estado, comprometiéndose en siete décadas a socavar la legitimidad de Israel.
Cuando el liderazgo palestino y el pueblo quieran su propio estado más de lo que quieren para que no exista un estado para el pueblo judío, se alcanzará el objetivo de la Resolución U.N. de 1947 – dos estados para dos pueblos. Un buen comienzo sería que Abbas finalmente llegue a un acuerdo con la Resolución de la ONU y diga las siguientes palabras: “Acepto la Resolución de la ONU de 1947 que pide dos estados para dos pueblos”. No es mucho pedir a un líder que busque establecer una Estado palestino musulmán.
«En 1947, sur la base de la résolution 181 de l’Assemblée générale des Nations Unies, le monde a reconnu la solution à deux États et a appelé à l’émergence de« États indépendants arabes et juifs ». Le 14 mai 1948, l’État d’Israël est né. Presque sept décennies plus tard, le monde attend encore la naissance d’un Etat palestinien indépendant. ”
Guterres n’a pas reconnu que “la raison pour laquelle le monde attend encore la naissance d’un Etat palestinien indépendant” est parce que les Arabes ont rejeté le plan de partage de l’U.N, ce qui leur aurait donné leur propre état, compromettant à sept décennies à miner la légitimité d’Israël.
Lorsque les dirigeants palestiniens et les gens veulent leur propre État plus qu’ils ne veulent qu’il y ait un état pour le peuple juif, l’objectif de la Résolution de l’U.N. 1947 – deux États pour deux peuples – sera atteint. Un bon début serait pour Abbas enfin d’être d’accord avec la résolution de l’ONU et dire les mots suivants: “J’accepte la résolution de l’ONU de 1947 qui appelle deux Etats pour deux peuples.” Il ne faut pas demander à un leader cherchant à établir un Etat palestinien musulman.
“Nel 1947, sulla base della risoluzione 181 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il mondo ha riconosciuto la soluzione a due stati e ha chiesto l’emergere di” stati arabi e ebrei indipendenti “. Il 14 maggio 1948 è nato lo Stato d’Israele. Quasi sette decenni dopo, il mondo aspetta ancora la nascita di uno Stato palestinese indipendente “.
Guterres non ha riconosciuto che “il motivo per cui il mondo ancora attende la nascita di uno Stato palestinese indipendente” è perché gli arabi hanno respinto il piano di divisione U.N, che avrebbe dato loro il loro stato, commettendo invece sette decenni di minacciare la legittimità di Israele.
Quando la leadership palestinese e la gente vogliono più il proprio stato di quello che vogliono non essere uno stato per il popolo ebraico, verrà raggiunto l’obiettivo della risoluzione U.N del 1947, due stati per due popoli. Un buon inizio sarebbe per Abbas finalmente d’accordo con la risoluzione dell’ONU e dire le seguenti parole: “Accetto la risoluzione dell’ONU del 1947 che richiede due stati per due popoli”. Non è troppo da chiedere da un leader che cerca di stabilire un Stato palestinese musulmano.

=====
#Macron è un servo del criminale potere modialista usurocratico massonico mediatico finanziario: una speranza di sopravvivenza, contro il parassitaggio Bancario? per i popoli europei la speranza si allontana sempre di più! 30.05.2017 Secondo il politologo Paul Craig Roberts, Washington sta spingendo il mondo verso un enorme conflitto armato e sulla sua strada ci sono Russia e Cina. Secondo Roberts la visita di Putin al “fantoccio di Washington”, Macron, a Versailles è probabilmente il segno che la Casa Bianca sta complottando un attacco. L’economista e analista americano Paul Craig Roberts in…Altro…
· 31 maggio 2017 20:11
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
adesso abbiamo la certezza i sacerdoti di Satana Bush Rochefeller e Morgan e suo portaborse Obama comandano in USA: veramente,
Trump prorogherà amb.Usa a Tel Aviv
Lo riferisce la Cnn citando funzionari dell’amministrazione
http://www.ansa.it/…/trump-proroghera-amb.usa-a-tel…
· 31 maggio 2017 20:12
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
We now have the certainty of the priests of Satan Bush Rochefeller and Morgan and his Obama wristbands commanding in the US: indeed, Trump will extend ambassador Usa to Tel Aviv The Cnn reports it by citing administration officials
· 31 maggio 2017 21:39
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Donald TRUMP is an idiot, steals his enemies and humiliates his friends! He is an inconsistent man without a direction!
· 31 maggio 2017 21:43
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
quì ci sono i mostri 666 SpA FED NWO Morgan gli orchi ] il Center for Medical Progress ha pubblicato un nuovo reportage sullo scandalo che da quasi due anni vede coinvolto il colosso americano degli aborti, la Planned Parenthood, al centro di un disgusto commercio di organi di feti abortiti nelle loro cliniche. Nel nuovo video girato segretamente, diversi manager della Planned Parenthood scherzano su come fare a pezzi i neonati e ammettono che la vendita di organi di feti abortiti è redditizia.
Proprio su questo immondo commercio Generazione Voglio Vivere aveva pubblicato nel 2015 un ampio Dos…Altro…
· 31 maggio 2017 20:37
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
quì è il primo commento! Donald TRUMP is an idiot, steals his enemies and humiliates his friends! He is an inconsistent man without a direction! Donald TRUMP è un idiota, si fa calpestare dai nemici e umilia i suoi amici! è un uomo incostante senza una direzione!
Trump’s personal attorney summoned in Russia probe
Michael Cohen says he previously turned down invitations to testify and requests for info on contacts he had with Russians
L’avvocato personale di Trump ha convocato nella sonda Russia
Michael Cohen dice che in precedenza ha rifiutato inviti a testimoniare e richiede informazioni sui contatti che ha avuto con i russi http://www.timesofisrael.com/trumps-personal-attorney…/
· 31 maggio 2017 21:44
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Trump aveva promesso il trasferimento della sede diplomatica Usa in campagna elettorale ma ora teme che una tale mossa possa irritare i palestinesi e compromettere i suoi sforzi per rilanciare il processo di pace con Israele. SOLTANTO, UN IDIOTA CHE NON HA MAI PRESO IN MANO UN LIBRO DI STORIA POTREBBE CREDERE A QUESTE FANDONIE! gli islamici che non riuscirai a dominare? sono quelli che ti uccideranno! STORIA: Maria ragazza egiziana 18anni, fu rapita e stuprata dal branco per mesi, con l’acido le fu distrutto il crcifisso che aveva tatuato sulla pelle del polso, e con acido fu minacciata di essere sfigurato il suo volto se avesse rimosso il velo islamico e se non avesse firmato l’atto di conversione all’ISLAM.. a sua padre che era andato a denunciare questo delitto alla polizia egiziana, gli fu detto: che della figlia non si doveva proccupare perché ora, lei era sotto la protezione dell’ISLAM!
· 31 maggio 2017 21:11
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Pubblicato il 30 mag 2017 A Venezuela reage ao golpe – Il Venezuela reagisce al golpe della CIA ] [ https://youtu.be/ZgtdjXMx8Y4 ] Il giornalista e saggista Francisco das Chagas Leite Filho intervista Beto Almeida, giornalista e scrittore brasiliano, presidente del canale televisivo TV Comunitária e membro del Comitato Direttivo di Telesur, di ritorno da Caracas. Beto ci parla della evidente rivoluzione colorata – o Primavera Latina, come Thierry Meyssan la definisce – che è in atto in Venezuela e che, diretta dagli Stati Uniti, viene fomentata dalle oligarchie locali, secondo un copione ormai…Altro…
· 31 maggio 2017 21:30
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
il mio è il quarto commento ] perché negare una Patria a tutti gli ebrei del mondo: questo è il semitismo dei sauditi?
Why deny a homeland to all the Jews in the world: is this the Semitism of the Saudis shariah Arabia Allah akbar? http://www.timesofisrael.com/guterres-denial-of-israels…/

UN chief: Denial of Israel’s right to exist is anti-Semitism
In meeting with Simon Wiesenthal Center, Secretary General Guterres rejects efforts to deny Jewish history in the Holy Land

Il capo delle Nazioni Unite: il divieto del diritto d’Israele di esistere è l’antisemitismo
In riunione con il Centro Simon Wiesenthal, il Segretario Generale Guterres respinge gli sforzi per negare la storia ebraica in Terra Santa
· 31 maggio 2017 21:49
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Give so many weapons to Hitler Salman shariah? Is a really smart choice!
dare tanti armi ad Hitler Salman shariah? è una scelta veramente intelligente!
Trump wants to sell lots of weapons to Riyadh. Why are Israel (and its friends) staying mum?
Trump vuole vendere molte armi a Riyadh. Perché Israele (ei suoi amici) rimangono mamma?
AIPAC ha suonato l’allarme quando un presidente popolare ha voluto vendere armi ai Sauditi nel 1981; Ora un presidente impopolare sta facendo lo stesso, con poca resistenza
AIPAC sounded the alarm when a popular president wanted to sell arms to the Saudis in 1981; now an unpopular president is doing the same, with little resistance
· 31 maggio 2017 21:54
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
ma, I 666 CIA servizi segreti hanno rifiutato di fornire delle prove, citando la segretezza. Simonyan risponde ad accuse di aver “minato” elezioni USA mediante RT ] IN DEMOCRAZIA NON DOVREBBE ESSERE CONSIDERATO UN NEMICO LA DIFFUSIONE DELLE INFORMAZIONI!
ma questa è la verità: i Bilderberg non sono la democrazia, loro sono la demonio-crazy Spa FED FMI BM NWPO.
· 31 maggio 2017 23:26
Lorenzojhwh HumanumGenus ·
Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
I nuovi perseguitati. Indagine sulla intolleranza anticristiana nel nuovo secolo del martirio Copertina flessibile – 15 apr 2002
di Antonio Socci (Autore) 250 milioni di cristiani rischiano la vita ogni giorno. Il bilancio è tragico: 160.000 vittime all’anno in America Latina, Nord Africa, Paesi Arabi e Asia, 604 missionari trucidati dal 1990 a oggi in Messico, Colombia, Algeria, Arabia Saudita, Pakistan, India, Cina e Birmania. All’alba del terzo millennio i cristiani subiscono ancora persecuzioni cruente, costanti e diffuse. Si tratta di massacri perpetrati per ragioni politiche oppure in nome della fede? Un reportage giornalistico che fa il punto sulla situazione internazionale cogliendo i nessi fra politica, economia e cultura.
======

Im Yitzhak Kaduri Messiah In response Harald (14.06.2017 | Harald, it is not a question of sanctions, or issues of exports .. the US 666 SpA IMF FED, wear, high betrayal, betrayal constitutional, of MORGAN banker, City London, Trilateral Bilderberg regime, they want to create (from nowhere) the idea of the enemy .. there is no enemy of course, but they are the Masons, that they have to invent it, with slander, and disinformation: this is Satanism and NWO NATO! Countermeasures in case of introduction of new sanctions

Im Yitzhak Kaduri Messiah En respuesta Harald, no es una cuestión de sanciones, o las cuestiones de las exportaciones .. los EE.UU. 666 SpA FED FED, el desgaste, la alta traición, la traición constitucional, de MORGAN banquero, la ciudad de Londres, Trilateral del régimen de Bilderberg, quieren crear (de la nada) la idea del enemigo … no hay enemigos por supuesto, pero son los masones, que tienen que inventarlo, con calumnias, y desinformación: esto es satanismo y NWO Contramedidas en caso de introducción de nuevas sanciones

Im Yitzhak Kaduri Messiah En réponse Harald (14.06.2017 | Harald, il ne s’agit pas de sanctions, ni de problèmes d’exportations .. US 666 SpA FMI FED, port, trahison, trahison constitutionnelle, de MORGAN banquier, City London, Le régime Bilderberg trilatéral, ils veulent créer (de nul part) l’idée de l’ennemi. Il n’y a pas d’ennemis, bien sûr, mais ils sont les Maçons, qu’ils doivent l’inventer, la calomnie et la désinformation: c’est le satanisme et le NWO NATO! Mesures en cas d’introduction de nouvelles sanctions

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta Harald( 14.06.2017 | Harald, non è una questione di sanzioni o una questioni di esportazioni.. gli USA 666 SpA FMI FED, usura, alto tradimento costituzionale il signoraggio bancario, City London, Trilaterale Bilderberg regime, loro voglio creare (dal nulla) la idea del nemico.. non c’é un nemico ovviamente, ma loro i massoni, loro lo devono inventare con calunnie e disinformazione: questo è Satanismo e NWO NATO! alle contromisure in caso di introduzione di nuove sanzioni https://worldisraelnews.com/pa-cuts-medical-payments-gaza-increase-pressure-hamas/

========
im Yitzhak Kaduri Messiah • Islamic are too criminals and Satanists, they will hardly tell what they really do so that their intentional “heartbreakers” can not be discovered by their victims in advance. Mohammed was a devil, a slave trader, and a pompous pig, and as he also, are all The Islamists shariah ummah nazism!

Islamischen sind zu Kriminellen und Satanisten, sie werden kaum sagen, was sie wirklich tun, damit ihre vorsätzlichen “Herzensbrecher” nicht von ihren Opfern im Voraus entdeckt werden können. Mohammed war ein Teufel, ein Sklavenhändler und ein pompöses Schwein, und wie er auch, sind alle Die Islamisten Scharia ummah Nazismus!

Les islamiques sont trop criminels et satanistes, ils ne diraient guère ce qu’ils font réellement que leurs “briseurs de coeur” intentionnels ne peuvent pas être découverts par leurs victimes à l’avance. Mohammed était un diable, un commerçant d’esclaves, et un porc pompeux, et comme il l’est aussi, tous les islamistes sont scariah ummah nazism!

islamici sono troppo criminali e satanisti, difficilmente loro diranno quello che pensano veramente affinché le criminali intenzoni del loro cuore non possano essere scoperte dalle loro vittime in anticipo.. Maometto era un predone, commerciante di schiavi e un lurido porco, e come lui sono tutti gli islamici!
https://worldisraelnews.com/israeli-official-rejects-us-claim-that-pa-stopped-funding-terror/
===============
im Yitzhak Kaduri Messiah • [ Why Won’t Abbas Accept ‘Two States for Two Peoples’? ] [ It is not the fault of Abbas, but he is their hypocritical, liar-assassinating Allah devil, who has asked, to their Prophet Mohammed, and therefore all Islamic people to: pretend, disguise and lie, so that they can find the right conditions for Realize the genocide of all mankind!

Ce n’est pas la faute d’Abbas, mais il est leur diabolique hypocrite et ennemie d’Allah, qui a demandé à leur Prophète Mohammed et donc à toutes les personnes islamiques: prétendre, se déguiser et mentir afin de trouver les bonnes conditions Pour Réaliser le génocide de toute l’humanité!

Es ist nicht die Schuld von Abbas, aber er ist ihr scheinheiliger, lächerlich ermordender Allah-Teufel, der zu ihrem Propheten Mohammed gefragt hat, und deshalb alle islamischen Menschen zu: vorgeben, verkleiden und lügen, damit sie die richtigen Bedingungen finden können Um den Völkermord der ganzen Menschheit zu verwirklichen!

Abbas’ın suçu değil, fakat Peygamber Hz. Muhammed’e ve dolayısıyla bütün İslamcı insanlara: sahte şartları bulabilmeleri için taklit, kılık değiştiren ve yalan söylemelerini istemiş olan ikiyüzlü, yalancı suikaste uğrayan Allah şeytandır Tüm insanlığın soykırımını gerçekleştirin!

non è colpa di Abbas, ma, è il loro demonio ipocrita e bugiardo assassino Allah che, ha chiesto al loro profeta indemoniato Maometto, e quindi a tutti gli islamici di: fingere, dissimulare, e mentire, affinché si possano trovare le condizioni idonee per realizzare il genocidio di tutto il genere umano!
https://worldisraelnews.com/why-wont-abbas-accept-two-states-for-two-peoples/
=================
Ahmet Tomaşoğlu https://www.youtube.com/channel/UC0QcCx6trbJYqDKAH9pJsFw And how can I make the historians, the children of the demon Allah, who have no dignity to recognize their genocides? .. is clear in your shariah Islamic Shia Nazis, other genocides you have planned to relish to damage innocent peoples..

Üstad Necip Fazıl Kısakürek Ayasofya

Soykırımlarını tanımak için onur duymayan tarihçiler, iblis Allah’ın çocukları nasıl yapabilirim? .. Şeriat İslami Şii Naziler’de, neticesinde masum insanlara zarar vermeyi planladığınız diğer soykırımlar açık ..

e come posso fare gli storici, i figli del demonio Allah, che non hanno la dignità di riconoscere i propri genocidi? .. è chiaro nella vostra nazista islamica maledizione shariah, altri genocidi voi avete pianificato di realizzare..

=====================

il nazismo dei Bilderberg ] Simonyan commenta l’ennesimo “screzio” di Macron alla stampa estera 14.06.2017 . Il direttore di RT e Sputnik Margarita Simonyan ha commentato l’estromissione del produttore di Ruptly dall’incontro tra il presidente francese Emmanuel Macron e il premier britannico Theresa May all’Eliseo.
“L’ultima volta avevamo chiesto a Macron come intendesse costruire le relazioni con i giornalisti stranieri. Et Voila!”, ha detto la Simonyan.
In un comunicato diramato dall’ufficio stampa della presidenza francese è stato riverito che all’evento sarebbero stati ammessi solo i giornalisti francesi. Malgrado il produttore di Ruptly fosse in possesso del tesserino giornalistico francese è stato informato di non essere accreditato ed invitato a non insistere.
===========

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta Artorius( 14.06.2017 | Artorius, [ il nazismo dei Bilderberg ] i tuoi commenti sono troppo brevi per essere usati come carta igienica! smettila!

im Yitzhak Kaduri Messiah 14.06.2017 | Oliver Stone: lo scudo missilistico USA in Europa è molto pericoloso ] [ questo scudo missilistico USA in Europa è troppo malvagio, pretestuoso, aggressivo, provocatorio, inconcludente ai fini tattici… IL SUO SOLO SCOPO È LA DISTRUZIONE TOTALE DI OGNI FORMA DI VITA SU QUESTO PIANETA! nella NATO sono le bestie di Satana, se esso non viene smantellato? tutte le Basi USA in Europa devono essere abolite!

===========================
The author is a renowned defense attorney, best-selling author and the Felix Frankfurter Professor of Law, Emeritus, at Harvard Law School.

 

A view of the Mount of Olives, a mountain ridge to the east of the Temple Mount with three peaks running from north to south. The highest, at-Tur, rises to 818 meters. It is named for the olive groves that once covered its slopes.

“Yeshua went out as usual to the Mount of Olives, and His talmidim [disciples] followed Him.” (Luke 22:39)

Shalom Lorenzo,

One of the sites Yeshua (Jesus) frequently retreated to while in Jerusalem was the Mount of Olives (Har HaZeitim),

This mighty hill is also called the Mount of Anointing (Har HaMishcha) because olive trees that lined its slopes were used to produce the olive oil that anointed kings 3,000 years ago.

Yeshua, the King of Kings, who has been anointed by God Himself, enjoyed prayer, solitude, and fellowship here.

Pilgrims in the Grotto at Gethsemane

It was from atop this mountain that He revealed to His talmidim (disciples) the events of the Last Days (Matthew 24:1–51) in what has come to be known as the Olivet Discourse or Olivet Prophecy.

Yeshua rode down the Mount of Olives on a donkey during His Triumphal Entry into Jerusalem (Luke 19:28-44).

It was here that He was betrayed and arrested (Luke 22:39-46).

And from this mountain, He ascended into Heaven (Acts 1:1-12).

Immediately afterward, the angels told the talmidim that Yeshua would also return here:

“Men of Galilee,” they said, “why do you stand here looking into the sky? This same Yeshua, who has been taken from you into Heaven, will come back in the same way you have seen Him go into heaven.” (Acts 1:11)

And the Prophet Zechariah described in detail how He would arrive:

“On that day His feet will stand on the Mount of Olives …” (Zechariah 14:4)

Christians understand this prophecy to refer to the arrival of Yeshua, who is the physical manifestation of the LORD.

Join us now for a brief tour of these events and more as we journey to the Mount of Olives in Jerusalem.

The Temple Mount from the Mount of Olives (Photo: Go Israel)

Lorenzo, please click now to help our end-time ministry efforts here in the Holy Land

Bless Israel and the Jewish People

The Shekinah Glory of God on the Mount of Olives

The prophet Ezekiel who was taken into Babylonian exile around 597 BC foresaw that God’s glory would one day leave the Temple and rest on the Mount of Olives.

“The glory of the LORD went up from within the city and stopped above the mountain east of it.” (Ezekiel 11:23)

Rabbi Jonathan, who witnessed the Roman conquest of Jerusalem in AD 66–70, wrote that the Shekinah glory of God did indeed leave the Temple in AD 66 and moved to the Mount of Olives.

He said that the Lord’s presence “abode on the Mount of Olives hoping that Israel would repent, but they did not; while a Bet Kol [a supernatural voice] issued forth announcing, ‘Return, O backsliding children [Jeremiah 3:14]. Return unto Me, and I will return unto you [Malachi 3:7].’ When they did not repent, it said, ‘I will return to My place [Hosea 5:15].'” (Midrash Rabbah, Lamentations 2:11)

According to Jewish tradition, then, the Presence of God atop the Mount of Olives left in AD 70, four years after it arrived because His children would not repent and return to Him.

In that same year, historical records tell us that Romans razed Jerusalem and destroyed the Temple. Not one stone was left atop another, just as Yeshua prophesied.

On Shavuot (Pentecost) 40 years earlier, God had already made His Spirit available to all Believers in Yeshua as Messiah and as their Salvation (Acts 2).

Millions of Jewish People are still seeking that Salvation, crying out for it from the Mount of Olives.

The Siege and Destruction of Jerusalem, by David Roberts

Seeking Salvation on the Mount of Olives

In the 13th century, pilgrims began a tradition on the Mount of Olives during the feast of Sukkot (Feast of Tabernacles).

They ascended the top of the Mount and circled the summit in a parade of song and celebration—one circle each day for the first six days of the Feast. This symbolized the Temple service in which the priests circled the altar once a day during the seven-day feast.

The last day of the Feast is called Hoshana Rabbah (Hosanna in the Highest or the Great, Save Us Now).

On this day of seeking Salvation, the procession circled the summit seven times, just as the priests used to circle the Temple altar seven times. Then Jews around the world and the pilgrims atop the Mount of Olives cry out for salvation:

“Save us, we pray, O LORD! O LORD, we pray, let us thrive! Blessed is He who comes in the name of the LORD! We bless you from the house of the LORD.” (Psalm 118:25–26)

Worshipers carrying their lulav and etrogs (citrons) on Hoshana Rabbah
atop the Mount of Olives sing prayers of Hoshanot (plural for Save Us).
(Source: YouTube Capture)

Although in Jewish tradition, judgment of a person’s sins is rendered on the Day of Atonement (Yom Kippur), tradition also states that Hoshana Rabbah is the day when God finalizes His judgment on each person.

Indeed, when the Jewish People’s prayers are answered, and the LORD steps atop the Mount of Olives, He will not only bring salvation to those who believe in Him, He will make His judgment on all people final (Joel 3:12 [4:2]; Zechariah 14:1–4).

Yeshua HaMashiach (Jesus the Messiah, our Salvation) will fulfill all these expectations and prayers when He returns to the Mount of Olives with the trumpet call of God:

“For the Lord Himself will come down from heaven, with a loud command, with the voice of the archangel and with the trumpet call of God, and the dead in Yeshua will rise first.

After that, we who are still alive and are left will be caught up together with them in the clouds to meet the Lord in the air. And so we will be with the Lord forever.” (1 Thessalonians 4:16–17; see Acts 1:10–11)

Yeshua’s Triumphal Entry into Jerusalem

The Mount of Olives has already played a role in the salvation of the Jewish People, indeed of all mankind.

In the final year of His first coming, just before Pesach (Passover), Yeshua left Bethpage (the house of unripe figs) near Bethany (the house of dates), which are located on the east side of the Mount of Olives.

He went over the Mount, humbly descending toward Jerusalem on a donkey, just as Zechariah prophesied about 500 years earlier:

“Shout aloud, O daughter Jerusalem! Lo, your king comes to you; triumphant and victorious is He, humble and riding on a donkey, on a colt, the foal of a donkey.” (Zechariah 9:9)

Overlooking the city that Lamentations calls “the joy of all the world” and a people whom God calls “the apple of His eye,” He wept for God’s people, saying, “If you only knew today what is needed for shalom [peace]! But for now it is hidden from your sight.” (Luke 19:42)

Yeshua understood that many of God’s cherished children would fail to recognize that He is the Messiah promised in Scripture.

Flevit Super Illam (He Wept Over It), by Enrique Simonet

Yeshua also foresaw the destruction that would happen as a result of their rejection and prophesied:

“For the days are coming upon you when your enemies will set up a barricade around you, encircle you, hem you in on every side, and dash you to the ground, you and your children within your walls, leaving not one stone standing on another—and all because you did not recognize your opportunity when God offered it!” (Luke 19:43–44)

So many of God’s Chosen People blindly missed the opportunity for true inner peace that Yeshua offers, but in these Last Days as the time of the Gentiles ends, we see that blindness lifting, just as Yeshua prophesied would happen in full one day:

“For I tell you, you will not see Me again until you say, ‘Blessed is He who comes in the name of the Lord.'” (Matthew 23:39)

In Israel, there are now about 25,000 Jewish Believers worshiping Yeshua as their Messiah in over 150 Messianic congregations. But the vast majority of Israel’s six million Jewish people still do not know Yeshua, and far too many have even rejected God.

We are working tirelessly, Lorenzo, to provide the Jewish People, whom God also calls “My Chosen Ones” with the Messianic Prophecy Bible so they can easily discover how Yeshua is the Messiah that they pray for daily.

Messianic Believers praise and worship in Israel (YouTube capture)

Please send your most generous gift possible so that Bibles For Israel can share the love of Messiah with Israelis in these Last Days, click now

Share Yeshua’s Love

We must not think, however, that every Jewish person rejected Yeshua. There have always been Jewish Believers in Yeshua and many Jewish people followed Him in the days of His First Coming.

As He crossed the Kidron Valley and entered Jerusalem, crowds laid their cloaks on the road in front of Yeshua as well as leafy branches they had cut from the trees (thought to be Palm branches) shouting,

“Hosanna! [Save us now!] Blessed is He who comes in the name of the Lord! Blessed is the coming kingdom of our father David! Hoshana Rabbah! (Hosanna in the highest!)”

They understood that by riding into Jerusalem on a donkey, He was fulfilling Zechariah’s prophecy (chapter 9, verse 9).

The Procession in the Streets of Jerusalem, by
James Tissot

Resting and Rising on the Mount

In Judaism, it is believed that the resurrection of the dead will begin on the Mount of Olives. If true, those buried here have, in effect, front-row seats to both the coming of Messiah and the resurrection of the dead:

“There shall be a time of trouble, such as never has been since there was a nation till that time. But at that time your people shall be delivered, everyone whose name shall be found written in the book.

“And many of those who sleep in the dust of the earth shall awake, some to everlasting life, and some to shame and everlasting contempt.” (Daniel 12:1–2)

The chalk and flint of the Mount of Olives has been chiseled and crafted into a variety of burial caves and chambers.

The most ancient burial plots are on the southern slope, dating back 3,000 years to the time of the first Temple. More caves and burial monuments line the mountain spreading northward, with the tombs of Zechariah and Absalom at the foot of the Mount.

The Tomb of Zechariah, which is located at the base of the Mount of
Olives cemetery, is an ancient stone monolith carved out of the
rock. It is adjacent to the Tomb of Benei Hezir, the oldest of four
monumental rock-cut tombs in the Kidron Valley. (Photo: Go Israel)

During the Middle Ages, burials lined the eastern slope of the Temple Mount. As space filled, graves continued to be laid across the Kidron Valley and eventually up the western slope of the Mount of Olives.

Today, there are 122,000 graves on the Mount, with about 25,000 more available, according to the Mount of Olives Information Center.

Each available plot is estimated to cost between $50,000–$60,000, with locations near famous rabbis and Jewish leaders demanding higher rates.

Orthodox Jews on the Mount of Olives visit the cemetery. (Photo:
Go Israel)

The Mount of Olives Under Occupation and Its Aftermath

When Israel’s War of Independence ended in 1949, Jordan had taken control of East Jerusalem, including the Temple Mount and Mount of Olives.

From 1949–1967, about 38,000 graves were desecrated when Jordan’s King Hussein approved the building of the Intercontinental Hotel at the summit of the Mount.

Four roads, parking lots, and a filling station were built over and through cemeteries. Tombstones were relocated and used as paving stones or placed inside Jordanian army latrines.

After the Six Day War of 1967, Israel regained control over the Mount, although it now had a heavy Muslim presence.

In 2012, Israel opened a police station here that can dispatch up to 20 officers, as needed.

Why? Because Arab teens have made a dangerous game of throwing large rocks at cemetery visitors and at the taxis coming into the cemeteries. They also throw Molotav cocktails (bottle bombs) at vehicles bringing families to and from 110+ Jewish homes in the Ma’ale Zeitim (Olive Heights) and Ma’alot David (Heights of David) neighborhoods on the Mount. The homes themselves are also attacked.

In addition to opening a police station, Israel has been restoring thousands of graves destroyed during the Jordanian rule and has opened a tourist information center on the Mount.

Breathtaking views and an amazing spiritual heritage draw tourists to stay in hotels or short-term apartment rentals on the Mount, not realizing the personal safety issues that exist.

As on any foreign excursion, tourists seeking to commune with God on the Mount should keep valuables in hidden wastebags and walk in pairs or groups to avoid pick-pocketing and other petty crimes that have also become common occurances here.

 

Because the Mount of Olives is associated with Jewish and Christian
traditions, it has a variety of churches and other important sites. (Go Israel)
Help Share God’s Word, click now

Communing With God on the Mount of Olives

“Hear the voice of my pleas for mercy, when I cry to you for help, when I lift up my hands toward Your most holy sanctuary.” (Psalm 28:2)

During His ministry, Yeshua often came to the Mount of Olives and to the Garden of Gethsemane (Oil Press in Hebrew), where He talked with God alone.

Today, the official garden site is located at the base of the Mount, across from the Dung Gate of the Old City, with easy walking access from the main street that leads into the Mount.

Though the olive trees here have been dated at 900-years-old, they all have the DNA of one parent tree, perhaps the one that Yeshua Himself knelt under to commune with our Father in Heaven.

The Garden of Gethsemane (Photo: Go Israel)

At His final Passover Seder (meal), after sharing the Passover matzah (unleavened bread) and wine, Yeshua walked across the Kidron Valley and into the garden, a distance the Bible describes as roughly 2,000 cubits (3,000 feet).

Knowing that He would soon become the final Passover Lamb, He earnestly prayed while in the Garden for another way to offer salvation to the world—for the agonizing death that lay before Him to be replaced with something else.

Just as Daniel, Jonah, and many others did and still do when they pray, Yeshua would have prayed facing the Temple, which is the seat of God’s Kingdom on Earth, the very Kingdom that He came to prepare in order to save the people.

Understanding His mission, Yeshua revealed His love for us by following the plan of salvation ordained for Him alone since the time of creation in another garden called Eden.

There, in Eden, God Himself prophesied to Satan that one of Eve’s seed would crush his head, destroying the death sentence over man forever (Genesis 3:15).

That seed is our Salvation, Yeshua.

The Kiss of Judas and Peter Cutting Off the Ear of Malchus,
by Jose Joaquim da Rocha

Yeshua picked up the ear of the servant that Peter had cut off and placed it back in place, healing him.

He said to Peter, “Put your sword away! Shall I not drink the cup the Father has given me?” (John 18:11)

Even after experiencing firsthand the miraculous healing power of Yeshua, the soldiers and religious leaders led Him down the Mount and back to town as a prisoner.

The Prophecy of the Destruction of the Temple, by James Tissot

Yeshua Gives Us Signs of His Return

Jewish People pray every day for the coming of the Messiah. The Tanakh (Old Testament) makes it clear that He will come to the Mount of Olives (Zechariah 14:4).

Many believe that building the Third Temple is a prerequisite of His return (Daniel 9:27; 2 Thessalonians 2:3–4).

However, on the Mount of Olives, Yeshua prophesied other signs of His return as well (Matthew 24:1–25:46; Mark 13:1–37; Luke 21:5–36):

These signs include the following:

Famines and earthquakes in various places,
Wars and rumors of wars,
False Messiahs doing signs and wonders that impress even Believers,
People being hated and killed, turned in by parents and children for Believing in Yeshua,
The “Abomination of Desolation” (the anti-Messiah) standing in the Temple (see also Daniel 9:27),
A time of great tribulation and trouble for the Jewish People, and
Celestial signs.

 

Yeshua predicted celestial signs would occur before His return. The
Earth experienced a cycle of four Blood Moons in 2014–2015 that coincided
with Passover and the Feast of Tabernacles. This “coincidence” is rare and
has in the past signaled major events for the Jewish People and Israel.

The Anointed One Comes Again to the Mount of Anointing

Jews and Christians alike pray for the fulfillment of prophecies that tell us that the Lord will come to the Mount of Olives to usher in His Messianic Kingdom, where there will be no more Molotav cocktail attacks, fears, or tears.

But before He comes, we can expect a devastating war from the surrounding nations, which is being plotted even now.

“A day of the Lord is coming, Jerusalem, when your possessions will be plundered and divided up within your very walls. I will gather all the nations to Jerusalem to fight against it; the city will be captured, the houses ransacked, and the women raped. Half of the city will go into exile, but the rest of the people will not be taken from the city.” (Zechariah 14:1–2)

The great army of Israel that recaptured Jerusalem in six days will have God’s supernatural help again to defeat the enemy in this coming battle:

“Then the Lord will go out and fight against those nations, as He fights on a day of battle.” (Zechariah 14:3)

The punishment to those who come against Jerusalem will be shocking, possibly reminiscent of the scene in Raiders of the Lost Ark when Nazi scavengers dared to open the Ark of the Covenant.

“Their flesh will rot while they are still standing on their feet, their eyes will rot in their sockets, and their tongues will rot in their mouths.” (Zechariah 14:12)

The scene from Raiders of the Lost Ark in which the Nazis are judged
for opening the Ark. (Screen capture)

Yet, we can also be sure that His coming will be glorious and in full view of everyone in the world:

“Behold, he is coming with the clouds, and every eye will see Him, even those who pierced Him, and all tribes of the earth will wail on account of Him. Even so. Amen.” (Revelation 1:7)

“On that day His feet will stand on the Mount of Olives, east of Jerusalem, and the Mount of Olives will be split in two from east to west, forming a great valley, with half of the mountain moving north and half moving south.” (Zechariah 14:4)

When His feet touch the Mount of Olives, He is coming back for a redeemed community comprising Jew and Gentile.

Yeshua is coming soon!

Please stand with Bibles For Israel as we bring the Good News of Yeshua HaMashiach (Jesus the Messiah), our Salvation, to the Jewish People here in Israel and around the world during these Last Days.

“The moon will be dismayed, the sun ashamed; for the LORD Almighty will reign on Mount Zion and in Jerusalem, and before its elders—with great glory.” (Isaiah 24:23)

Help us proclaim Yeshua to Israel and the nations with your gift of $100, $50, $250, $500 or $1000

Lorenzo, Give a Special Gift Today

sponsor Evangelism & Bible Translation in 184 languages

sponsor a Chapter of the Bible

Give your Tithe

“For I am ready to set things right, not in the distant future, but right now! I am ready to save Jerusalem and show My glory to Israel.” (Isaiah 46:13)

Copyright © 2017 MessianicBible.com
Articles cannot be copied without permission.

This message sent to lorenzo_scarola@fastwebnet.it from news@biblesforisrael.com

Messianic Bible
Bibles For Israel
P.O. Box 8900
Pueblo, CO 81008
Update Profile

Gujarat INDIA in libri di scuola Gesù è demonio

India deve avere sicuramente ragione dato che il Talmud Satanico: ha detto che: Gesù era indemoniato, ed anche Darwin deve avere ragione, dato che, la Kabbalah magia nera: ha detto che: i goyim sono animali dalla forma umana!

INDIA, Gujarat, nei libri di scuola Gesù è il “demonio” La frase è contenuta nei volumi per la nona classe. I testi sono pubblicati dal Gujarat State School Textbook Board. Offeso il sentimento religioso dei cristiani. La minoranza chiede la rimozione della frase prima della riapertura delle scuole.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

in tutto il MONDO e a Washington? non c’é nessuno che crede a “collusione” tra Trump e Cremlino, sono tutte tesi ridicole di satanisti NWO 666 CIA 322 NSA 187 FED NATO: e sono totalmente Bilderberg disperati!… anche perché non esiste un argomento che possa dimostrare comportamenti illegali della RUSSIA, e quello che scandalizza è come si possano allevare i NAZISTI della Shariah LEGA ARABA in seno ad ONU, e nessuno protesta, perché?
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

Gay contro lesbiche, Gay Pride, una festa al veleno. Mastelloni: “Così ci rendiamo ridicoli” di Monica Pucci. domenica 11 giugno 2017 Hanno ballato, scattato selfie, girato video, si sono baciati in piazza e hanno ostentato la loro “diversità” con orgoglio, fino a trasformare una giornata di festa in uno show che secondo alcuni (tra cui molti omosessuali) rasenta la carnevalata. Il Gay Pride di ieri, a Roma, dal punto di vista mediatico è stato un successo ma da quello “politico” molto meno. Il movimento Lgbt, in Italia, è spaccato e lo si è visto anche ieri, durante il corteo che ha sfilato per le strade del centro della Capitale. Nelle scorse settimane le dichiarazioni, peraltro non nuove, delle lesbiche italiane contro l’utero in affitto, considerato una “mercificazione” del diritto alla procreazione, avevano segnato profonde spaccature, fino al comunicato di Arcilesbica nazionale che attaccava i Comitati locali organizzatori dei Pride 2017 che avevano espresso “una forte critica nei confronti di chi è contrario/a all’utero in affitto, mettendo in dubbio la coerenza di chi ha difeso negli anni passati la autodeterminazione delle donne”.
Mastelloni e le critiche alle unioni civili  e al Gay Pride
Gay contro lesbiche, dunque, perfino al Gay Pride, su cui s’è abbattuta ieri anche la critica del’attore Leopoldo Mastelloni che in un’intervista a Gay.it ha bocciato l’evento romano. “Cosa vuole che le dica? Ci sono già tante scocciature in questo mondo, perché mai me la dovrei prendere col Gay Pride? Penso che non ci dovrebbe essere né l’orgoglio, ne il “disorgoglio” della propria sessualità. Il gay è un qualcosa di indefinibile in fondo. Le tendenze sessuali sono variabili come il vento e poi sono cose private, ma non giudico chi va. Alla fine è una manifestazione che raccoglie tanti consensi”, dice.  E sulle unioni civili? Da Mastelloni arriva l’invito a non rendersi ridicoli: “Non mi piace quest’ostentazione e questo continuo scimmiottamento dei matrimoni. Etero o gay che siano, naturalmente. Tutto quel folclore è un qualcosa di anacronistico. Non mi piacciono le donne che in comune si vestono come al matrimonio di Belén, così come non mi piacciono due uomini che si sposano con i mughetti attaccati, sul taschino, col riso. Trovo tutto così fuorviante…”.
http://www.secoloditalia.it/2017/06/gay-pride-una-festa-al-veleno-mastelloni-cosi-ci-rendiamo-ridicoli/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=nl
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

La Svizzera seguirà l’esempio della Norvegia creando un Fondo sovrano
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

Tasse, peggio dell’Italia solo Turchia e Brasile. Anche l’India fa meglio di noi ..
Troppi balzelli, troppi esattori, troppe sigle: l’Italia è ai primi posti della graduatoria mondiale per complessità del sistema fiscale, peggio di Vietnam e India. Basta pensare alle vicissitudini degli acronimi dell’Imu per non stupirsi davanti ai risultati del Financial Complexity Index 2017.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

My ISRAEL] maomettans: with their SHARIA curse, will make mankind disappear from this planet [ into shariah argue, “how many churches have we destroyed? how many mosques we have built? how many died, and how many died to them? ” ] ALL OTHER WORDS that Muslims might say: I AM A SMOKE IN EYES, ONE
MIRROR FOR ALLODES, ALL IPOCRISIS and dissimulation!
Jerusalem Messiah Mahdi Yerushalayim Kingdom to my ISRAEL] What matters to the Maomettans that in Norway, priests of Satan Obama Salman SpA FED FMI NWO Bilderberg, they have they built underground cities to disintegrate every form of life on the surface of the planet? Maomettans live for the day!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

my ISRAEL ] maomettani con la loro maledizione SHARIA, finiranno di far sparire il genere umano da questo pianeta [ gli shariah ragionano così: ” quante Chiese abbiamo distrutto? Quante Moschee abbiamo costruito? quanti sono morti a noi, e quanti sono morti a loro?” ] TUTTE le ALTRE PAROLE, che musulmani potrebbero dire: SONO un FUMO negli OCCHI, uno
SPECCHIETTO per le ALLODOLE, TUTTA IPOCRISIA e DISSIMULAZIONE!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

my ISRAEL ] e cosa importa ai maomettani che in Norvegia, sacerdoti di Satana Obama Salman, loro hanno costruito le città sotterranee per disintegrare ogni forma di vita sulla superficie del pianeta? i maomettani vivono alla giornata!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

Im Yitzhak Kaduri’s Messiah you still  Israeli Construction again can do!!! but only kingdom Israel-Palestine Construction  Peace
US Says ‘Unrestrained’ Israeli Construction Does not Help Peace
Gli Stati Uniti affermano che la costruzione israeliana “sfrenata” non aiuta la pace
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

arrestateli http://emailvalidation08.weebly.com/  This mail is to inform all our valued user that we are currently upgrading our new  Admin software Your fastwebnet.it  account has been temporally suspended  Da: ADMIN@desk.gov
Data:
11/06/2017 A: <maryamranjpoor.sch@jamiahamdard.ac.in>, <q@qq.com>
<q@qq.com>
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

12.06.2017 (Salmo 9:18) Poiché il povero non sarà dimenticato per sempre, né la speranza dei miseri perirà in perpetuo.

(Luca 16:22) Or avvenne che il povero morì e fu portato dagli angeli nel seno d’Abramo; morì anche il ricco, e fu seppellito.

(Matteo 19:23) E Gesù disse ai suoi discepoli: Io vi dico in verità che un ricco malagevolmente entrerà nel regno dei cieli.
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

15 Giugno 2017 Solennità del Corpus Domini. Cari fratelli e sorelle, nella vigilia della sua Passione, durante la Cena pasquale, il Signore prese il pane nelle sue mani – così abbiamo sentito poco fa nel Vangelo – e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: “Prendete, questo è il mio corpo”. Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. E disse: “Questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza versato per molti” (Mc 14, 22-24).
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

come i palestinesi: gli Islamici sono sempre tra terrorismo e vittimismo. Giu 10, 2017 Salman Abedi, il giovane attentatore suicida di Manchester, qualche anno fa accusò un suo professore di liceo d’essere “islamofobo”. All’epoca Abedi frequentava la Burnage Academy for Boys, una scuola solo maschile di Manchester in cui gran parte degli studenti sono musulmani. Secondo il racconto fatto dal Times l’insegnante di religione toccò il tema degli attentatori suicidi. Cogliendo forse in anticipo le idee pericolose di Abedi sul tema, gli chiese come giudicasse chi si fa saltare in aria per uccidere altre persone. Non ci è dato sapere cos’abbia risposto Abedi, ma di sicuro il ragazzo d’origine libica andò dalle autorità scolastiche a denunciare l’insegnante come “islamofobo”.
Assieme a lui, un gruppetto di ragazzi arabofoni con cui si frequentava. Uno dei suoi migliori amici era Bilal Ahmed, pochi anni fa condannato per uno stupro di gruppo su una minorenne. Secondo la madre della vittima, Salman Abedi assieme a Bilal Ahmed ed altri teppisti avrebbe cercato ripetutamente di intimidire lei e il resto della famiglia affinché facessero cadere le accuse.
La storia di Salman Abedi che denuncia l’islamofobia di un insegnante perché gli parla di attentatori suicidi, salvo poi farsi egli stesso attentatore suicida pochi anni dopo, ricorda da vicino un’altra vicenda: quella di Abdul Ali Artan, il rifugiato somalo negli Usa che tentò di fare una strage alla Ohio State University.
Il 28 novembre scorso Artan si lanciò con l’auto su una folla di universitari, per poi scendere dal veicolo e aggredirli con un coltello. Solo la fortuna e il pronto intervento di un poliziotto, che sparò al somalo uccidendolo, impedì la strage, con un bilancio finale di tredici feriti. Artan era giunto negli Usa due anni prima e aveva potuto frequentare l’università. Tre mesi prima di rispondere all’appello dell’Isis e cercare di fare una strage tra i suoi compagni, era stato intervistato dal giornale universitario “The Lantern”. Qui si lamentava dell’assenza di sale per la preghiera e si diceva spaventato di pregare all’aperto, per colpa dei media che danno un’immagine sbagliata dei musulmani. “Sono un musulmano, non sono come i media mi dipingono” si legge nell’intervista.
Perché Abedi e Artan, poco dopo essersi lamentati per l’islamofobia e i pregiudizi contro i musulmani, hanno scelto di seguire Isis e fare una strage tra gli “infedeli”? Il senso di persecuzione è un potente fattore scatenante di violenza estrema, ed è per questo che non andrebbe assecondato certo vittimismo. Dopo ogni attentato terroristico islamista, i commentatori televisivi sembrano poco interessati alle vittime e al pericolo che pende sui cittadini, e molto più preoccupati di fare tutti i rituali distinguo sull’Islam, lamentare il rischio che aumenti “l’islamofobia” piuttosto che le critiche all’immigrazione, o che il populismo guadagni consensi.
La narrativa, assolto in toto l’Islam come completamente slegato dal terrorismo (la cui matrice ideologica è, a quanto pare, la “depressione”), si prodiga invece a denunciare il “vero” pericolo del razzismo, dei pregiudizi, della non-accoglienza, dell’imperialismo, del patriarcato – queste sì colpe congenite ed eterne di tutta una civiltà, l’occidentale. Giornali, scuole e università “progressiste” insegnano ai giovani musulmani di casa nostra come l’Occidente li stia ingiustamente opprimendo; spesso in maniera molto più convincente di quanto saprebbe fare un barbuto predicatore di qualche lontano paese.
Così il musulmano è, in quanto tale, sempre giustificato, anche quando è un teppista come Abedi o un estremista come Artan. Agli occhi di qualcuno lo è persino quando, come loro due, si fa terrorista. Non ci credete? Un mese dopo la tentata strage, un gruppo di studenti della Ohio State University si radunò per condannare la violenza della polizia contro le persone di colore. Con sé portava un elenco delle vittime. In fondo, il nominativo del mancato stragista e adepto di Isis Abdul Ali Artan. Il suo attentato, spiegava una studentessa di Gender Studies, ricordava che la Ohio State “dev’essere un punto focale nella lotta a xenofobia, islamofobia e opinionisti di destra”.
http://www.occhidellaguerra.it/islamici-terrorismo-vittimismo/
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

eih Bush tu sei un “satasto”?
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

im Yitzhak Kaduri Messiah 11.06.2017 | Erna Solberg in questo ambito non parla come norvegese, ma come una adepta di Satana nel NWO! infatti, sono 2 i centri di comando del NWO, uno è in USA, ovviamente, e l’altro è in Norvegia: dove hanno costruito città sotterranee per proteggere i nostri leader massoni europei durante la guerra mondiale nucleare! la Norvegia è una fortezza naturale inespugnabile! .. e poiché, hanno deciso di annientare ogni forma di vita sulla superficie del pianeta, per fare un favore a SALMAN: il loro complice! Poi, le loro città sotterranee hanno la stessa tecnologia dei sommergibili nucleari o delle stazioni spaziali, hanno serre, ecc.. come e un sistema sostenibile, idoneo ad essere autosufficienti per decenni!! … da questo punto di vista è difficile non credere che: Breivik cambia nome
Killer Oslo e Utoya ora si fa chiamare Fjotolf Hansen, cioè che anche lui non sia un satanista, dato che i satasti creano i profili di personalità per fingere qualsiasi cosa!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

ed il nuovo nome, con quandi omicidi innocenti lo vuole sporcare! è UNA DISGRAZIA PER LUI CHE NON SIA UN ISLAMICO SHARIAH, altrimenti si sarebbe creduto un grande santo: come Erdogan e Salman: che loro sono già santissimi!!Norvegia: Breivik cambia nomeKiller Oslo e Utoya ora si fa chiamare Fjotolf Hansen
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

per la serpe solberg Premier Norvegia? la Russia non è una minaccia, ma ci preoccupa sua imprevedibilità… di satanisti come lei? l’Inferno è pieno!
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
abbiamo:
1. natura biologica
2. natura psichica
3. natura spirituale positiva o negativa
4. natura divina!
tu Gianni Moretti · Sapienza Università di Roma, tu sei caduto male sulla fase 2.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/06/11/israele-donna-nuda-a-ac-del-pianto_b6c76a03-abdc-45cd-8a54-8b0a32cb948d.html
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

la prima volta questo commento mi è stato distrutto e la seconda volta non si riesce ad incollare ] roberto, poiché dimostri di non conoscere il delitto di satanismo e alto tradimento costituzionale il signoraggio bancario e non conosci Giacinto Auriti, poi, tu sei un ignorante che non ha più nulla da capire .. ma poiché ti ostini a nascondere il delitto islamico di genocidio shariah, fatto ai danni di tutti i cristiani, e ai danni di tutti i popoli: in tutto il mondo, poi, nel giorno del giudizio? tu dovrai sperare di non essere mai stato concepito!
https://it.sputniknews.com/mondo/201706114617513-ucraina-visti-ue-liberalizzazione/#comments
Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana OWL Allah: drink your poison made by yourself, in Jesus’s name, amin amen amen, God’s blood Jesus: on all YOU FOR YOUR SALVATION! drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!  amen alleluia!

ho aggiornato la pagina, ma, pubblicare questo commento è impossibile ] [ straker, im Yitzhak Kaduri Messiah, meglio essere ignorante che mentalmente plagiato come te che non arrivi a comprendere che il rapporto tra ebrei e cristiani (il messia “trionfatore” ebreo e quello di ripiego “salvatore”cristiano) è solamente, unicamente, incontrovertibilmente UNA FAIDA TRA EBREI ]] ANSWER [[ dovresti ammettere che i contenuti culturali, che tu stai profanando non possono essere posseduti da persone con un livello di dottorato di ricerca in teologia 100 esami! … io sono il messia “trionfatore” degli ebrei, dato che il Messia dei Cristiani lui ha già trionfato!  circa questa FAIDA TRA EBREI e CRISTIANI? essa sta per finire!
https://it.sputniknews.com/mondo/201706054591663-Esperto-un-cambiamento-politico-o-un-cambio-di-leadership/#comments
FILIPPINE
Mindanao, i leader islamici condannano la dissacrazione della cattedrale di MarawiGli ulama: “Sfacciato insulto e mancanza di rispetto all’islam”. Il governatore Mujiv Hataman: “I terroristi sono ipocriti che minano la vera essenza dell’islam”. Il Regional Darul Ifta: “Atti compiuti per suscitare l’odio tra musulmani e cristiani”. L’esercito chiede ai social media di rimuovere il video dell’attacco per non alimentare l’odio religioso.

Zamboanga (AsiaNews/Cbcp) – Alcuni leader musulmani dell’isola di Mindanao hanno definito “non islamica” la dissacrazione e il successivo incendio della cattedrale cattolica di St. Mary a Marawi da parte del gruppo armato islamista Maute. La Conferenza nazionale degli ulama delle Filippine ha affermato che la distruzione di icone religiose e oggetti sacri, compiuta dai terroristi lo scorso 23 maggio, è un atto che merita la più forte condanna. “Sia fatto sapere a tutti che l’islam ordina a tutti i musulmani, anche in tempo di guerra, di ‘proteggere i luoghi di culto’”, hanno dichiarato ieri gli ulama. I religiosi musulmani hanno affermato che l’incidente rappresenta uno “sfacciato insulto e una mancanza di rispetto” agli insegnamenti dell’islam. “Essi [i terroristi] non rappresentano l’islam, bensì il suo nemico”.

Anche la Regione autonoma del Mindanao musulmano (Armm) ha criticato il gruppo terroristico locale, che ha portato la violenza nell’unica città islamica del Paese. In una dichiarazione forte, Mujiv Hataman, governatore dell’Armm, ha dichiarato che le azioni del gruppo Maute sono “inumane e inaccettabili”. “Questi terroristi non sono altro che ipocriti che minano la vera essenza dell’islam”, ha affermato il politico. “Sono la peggiore delle creazioni”.

Anche il Regional Darul Ifta, la più alta autorità islamica della regione, ha censurato l’incidente e lo ha definito “malvagio”. “Il Regional Darul Ifta condanna con fermezza l’uccisione dei cristiani, l’incendio, la distruzione e la dissacrazione della chiesa di Marawi”, si legge in un comunicato, che spiega come questi atti sono stati compiuti “per suscitare l’odio tra musulmani e cristiani nella regione”.

Della stessa opinione sono i vertici militari filippini, che lo scorso 7 giugno hanno chiesto alle compagnie di social media, tra cui Facebook e Twitter, di rimuovere il video dell’attacco alla cattedrale pubblicato dai Maute nel tentativo di trasformare il conflitto in una guerra di religione. Il gen. Restituto Padilla, portavoce militare, ha anche invitato i cittadini a non condividere il video, che mostra che i militanti strappare un quadro di papa Francesco, abbattere un crocifisso, calpestare e dare alle fiamme alcune statue religiose.PHILIPPINES
Mindanao, Islamic leaders condemn vandalism of Marawi cathedralThe ulama: “Insult to and lack of respect for Islam”. Governor Mujiv Hataman: “The terrorists are hypocrites who undermine the true essence of Islam.” Regional Darul Ifta: “Attempt to provoke hatred between Muslims and Christians”. The army asks social media to remove the video of the attack in order not to feed religious hatred.

Zamboanga (AsiaNews / Cbcp) – Muslim leaders have branded as “un-Islamic” the desecration and burning of St. Mary’s Catholic cathedral by a Islamic State-linked group in Marawi City. The National Ulama Conference of the Philippines said the destruction of religious icons and items used in Mass by the Maute terrorist group, which took place on May 23 last, were acts that deserve the strongest condemnation.

“Let it be known to all that Islam commands all Muslims even in war time to ‘protect places of worship’,” the Ulama said. The Muslim clerics said that the incident was a “blatant disrespect and disregard” of the teachings of Islam. “They do not represent Islam but enemy of Islam,” they said.

The Autonomous Region in Muslim Mindanao (ARMM) also criticized the local terror group that brought violence to the country’s only Islamic city. In a strong statement, ARMM Governor Mujiv Hataman said the actions of the Maute group were “inhumane and unacceptable”. “These terrorists are nothing but hypocrites who undermine the true essence of Islam,” he said. “They are the worst of the creation.”

The Regional Darul Ifta, the region’s highest Islamic authority, also deplored the incident and called it “evil”. “The Regional Darul Ifta strongly condemns the killing of Christians, the burning, destroying and desecrating of the church in Marawi City,” it said. According to them, the incident was perpetrated “to arouse hatred between good Muslims and Christians in the region.”

The same opinion was expressed by the Filipino military summits, which on June 7 asked social media companies, including Facebook and Twitter, to remove the video of the Maute attack in an attempt to turn the conflict into a war of religion. Gen. Restituto Padilla, a military spokesman, also urged citizens not to share the video, which shows that militants snatch a picture of Pope Francis, break down a crucifix, trample and set fire to some religious statues.=========
INDIA
Gujarat textbook describe Jesus as a “demon”The offending word for Christians is found in a textbook for the ninth grade published by the Gujarat State School Textbook Board. Christians have called for its removal before schools re-open.

Ahmedabad (AsiaNews) – Jesus Christ, the Son of God, is a “demon,” this according to grade 9 textbooks in Gujarat. This has sparked protests among local Christians who demand the immediate removal of the offensive reference before school reopens.

Subramaniam Iyer, a lawyer, spotted the mistake, if it is a mistake, and posted the image of the faulty Hindi text. Speaking to the Daily News and Analysis (DNA), an Indian broadsheet, he said that “Such errors are not acceptable and should not be permitted to remain in textbooks which are read by young minds. Either the government should rectify it or call for a reprint.”

The exact transliterated Hindi phrase is: “Issamband mein haivan Isa ka ek kathan tania smaraniya hain”. Translated, it means: “In this context, an incident of the demon Jesus will always be remembered.” The sentence appears on page 70, chapter 16 on “teacher-disciple relationship in Indian Culture”.

The textbook, prepared by the Gujarat Council of Educational Research and Training (GCERT), was published by the Gujarat State School Textbook Board (GSTTB).

Informed of the error, Gujarat’s Education Minister Bhupendrasinh Chudasama said he was already aware of it, and that it would be corrected.

According to Iyer, the error “is a punishable offence under sections 295 (A) of IPC (Indian Penal Code)” with respect to “deliberate and malicious acts, intended to outrage the religious sentiments of any class by insulting its religion”.

“The fact that Jesus is denigrated in school books says a lot about those in charge of shaping the minds, character and future of children,” said Fr Cedric Prakash, a well-known human rights activist and a member of the Jesuit Refugee Service.

“This also reflects the mind-set of those who govern us, those in power who with their acolytes appear bent on destroying what is deemed sacrosanct in the Constitution of India, that justice, freedom, equality, and fraternity belong to every citizen of India; that India is a secular, socialist and sovereign country.”

What alarms the clergyman is the fact that in India “there are fewer scruples in denigrating and even exterminating minorities, Dalits and Tribals.” According to Fr Prakash, the Gujarat error is part of a “brutal plan to promote fascist ideologies.”

For this reason, he calls for “immediate removal from the textbooks” of the offending word, “that the perpetrators be prosecuted according to the law and that the government apologise to the Christian community”.

==============

INDIA
Gujarat, nei libri di scuola Gesù è il “demonio” La frase è contenuta nei volumi per la nona classe. I testi sono pubblicati dal Gujarat State School Textbook Board. Offeso il sentimento religioso dei cristiani. La minoranza chiede la rimozione della frase prima della riapertura delle scuole.

Ahmedabad (AsiaNews) – Gesù Cristo è il “demonio”. È la definizione del Figlio di Dio apparsa sui libri di testo della nona classe del Gujarat. Per questo la comunità cristiana sta protestando a gran voce e chiede l’immediata cancellazione della frase prima della riapertura delle scuole. L’errore, se così si può chiamare, è stato notato dall’avvocato Subramaniam Iyer, che ha pubblicato l’immagine del testo in hindi. All’agenzia DNA, egli afferma: “Errori simili non sono accettabili. Non si deve permettere che rimangano nei libri di scuola, che sono letti da giovani menti. Il governo deve correggerli o ordinare una ristampa”.

La frase esatta è: “Iss sambandh mein haivan Isa ka ek kathan sadaa smaraniya hain”. Tradotta, vuol dire: “In questo contesto, un incidente del demonio Gesù sarà sempre ricordato”. La sentenza compare a pagina 70, nel capitolo 16 dedicato al “Rapporto maestro-discepolo nella cultura indiana”. Il testo è redatto dal Gujarat Council of Educational Research and Training (Gcert) ed è pubblicato dal Gujarat State School Textbook Board (Gsttb).

Avvertito dell’errore, Bhupendrasinh Chudasama, ministro per l’Educazione dello Stato, ha detto di esserne già a conoscenza e ha aggiunto che sarà corretto. Secondo l’avvocato Iyer, esso rappresenta “un’offesa punibile secondo le sezioni 295(a) e 153(a) del Codice penale indiano, che riguardano gli atti intenzionali e calunniosi perpetrati con l’intento di offendere i sentimenti religiosi di una classe insultando il proprio credo”.

P. Cedric Prakash, del Jesuit Refugee Service e noto attivista per i diritti umani, commenta: “Il fatto che Gesù sia denigrato sui libri di scuola la dice lunga su coloro che hanno la responsabilità di formare le menti, il carattere e il futuro dei bambini. Questo riflette anche la mentalità di coloro che ci governano. Quelli che sono al potere e i loro sodali sembrano avere la tendenza a distruggere ciò che nella Costituzione dell’India è dichiarato come sacrosanto: il fatto non negoziabile che la giustizia, la libertà, l’uguaglianza e la fraternità appartengono ad ogni cittadino dell’India. Che l’India è un Paese laico, socialista e sovrano”.

Il sacerdote sottolinea un aspetto allarmante: in India “ormai non ci si fa più scrupoli nel denigrare e persino sterminare le minoranze, i dalit e i tribali”. Secondo p. Prakash, l’errore del Gujarat rientra “nel piano feroce di portare avanti le ideologie fasciste”. Per questo egli chiede “l’immediata rimozione dai libri di testo, che i responsabili siano perseguiti secondo la legge e che il governo chieda scusa alla comunità cristiana”.

==========================

in tutto il MONDO e a Washington? non c’é nessuno che crede a “collusione” tra Trump e Cremlino, sono tutte tesi ridicole di satanisti NWO 666 CIA 322 NSA 187 FED NATO: e sono totalmente Bilderberg disperati!… anche perché non esiste un argomento che possa dimostrare comportamenti illegali della RUSSIA, e quello che scandalizza è come si possano allevare i NAZISTI della Shariah LEGA ARABA in seno ad ONU, e nessuno protesta, perché?
US administration officials contradict Trump on Qatar [] L’ex ambasciatore Dennis Ross descrive i messaggi controbilanciati inviati dal Dipartimento di Stato e dal Dipartimento della Difesa, che mettono in discussione gli sforzi del Presidente Trump per costringere Qatar a porre fine al suo sostegno al terrore.
Former ambassador Dennis Ross describes the countervailing messages being sent by the State Department and Defense Department, which undermine President Trump’s efforts to squeeze Qatar into ending its support for terror.
MARVIN •
Il presidente e il suo equipaggio devono riunirsi … come ha detto Ross. L’obiettivo principale dovrebbe essere quello di eliminare tutti questi terroristi musulmani.
The President and his crew need to get together… like Ross said. The main goal should always be to eliminate all these muslim terrorists.

====================================
INDIA
Gujarat textbook describe Jesus as a “demon”The offending word for Christians is found in a textbook for the ninth grade published by the Gujarat State School Textbook Board. Christians have called for its removal before schools re-open.

Ahmedabad (AsiaNews) – Jesus Christ, the Son of God, is a “demon,” this according to grade 9 textbooks in Gujarat. This has sparked protests among local Christians who demand the immediate removal of the offensive reference before school reopens.

Subramaniam Iyer, a lawyer, spotted the mistake, if it is a mistake, and posted the image of the faulty Hindi text. Speaking to the Daily News and Analysis (DNA), an Indian broadsheet, he said that “Such errors are not acceptable and should not be permitted to remain in textbooks which are read by young minds. Either the government should rectify it or call for a reprint.”

The exact transliterated Hindi phrase is: “Issamband mein haivan Isa ka ek kathan tania smaraniya hain”. Translated, it means: “In this context, an incident of the demon Jesus will always be remembered.” The sentence appears on page 70, chapter 16 on “teacher-disciple relationship in Indian Culture”.

The textbook, prepared by the Gujarat Council of Educational Research and Training (GCERT), was published by the Gujarat State School Textbook Board (GSTTB).

Informed of the error, Gujarat’s Education Minister Bhupendrasinh Chudasama said he was already aware of it, and that it would be corrected.

According to Iyer, the error “is a punishable offence under sections 295 (A) of IPC (Indian Penal Code)” with respect to “deliberate and malicious acts, intended to outrage the religious sentiments of any class by insulting its religion”.

“The fact that Jesus is denigrated in school books says a lot about those in charge of shaping the minds, character and future of children,” said Fr Cedric Prakash, a well-known human rights activist and a member of the Jesuit Refugee Service.

“This also reflects the mind-set of those who govern us, those in power who with their acolytes appear bent on destroying what is deemed sacrosanct in the Constitution of India, that justice, freedom, equality, and fraternity belong to every citizen of India; that India is a secular, socialist and sovereign country.”

What alarms the clergyman is the fact that in India “there are fewer scruples in denigrating and even exterminating minorities, Dalits and Tribals.” According to Fr Prakash, the Gujarat error is part of a “brutal plan to promote fascist ideologies.”

For this reason, he calls for “immediate removal from the textbooks” of the offending word, “that the perpetrators be prosecuted according to the law and that the government apologise to the Christian community”.

============================

INDIA
Gujarat, en los libros escolares Jesús es el “diablo”La frase está contenida en los volúmenes para la novena clase. Los textos son publicados por el Consejo de textos escolares del Estado de Gujarat. Sentimientos religiosos de indignación por parte de los cristianos. La minoría pide la supresión de la frase antes de la reapertura de las escuelas.

Ahmedabad (AsiaNews) – Jesucristo es el “diablo”. Es la definición del Hijo de Dios que aparece en los libros de texto de la novena promoción de Gujarat. Esta es la razón por la cual comunidad cristiana está protestando en voz alta y pide la eliminación inmediata de la frase antes de la reapertura de las escuelas. El error, si se puede llamar así, ha sido observado por el abogado Subramaniam Iyer, que ha publicado la imagen del texto en Hindi. La agencia DNA, dice: “errores similares no son aceptables. No se debe permitir que permanezca en los libros de texto, que son leídos por las mentes jóvenes. El gobierno tiene que corregirlos o pedir una reimpresión”.

La frase exacta es: “Iss sambandh mein haivan Isa ka ek kathan sadaa smaraniya hain”. Traducido, significa: “En este contexto, un incidente del diablo Jesús siempre será recordado.” La sentencia aparece en la página 70, en el capítulo 16 dedicado a la “relación maestro-alumno en la cultura india.” El texto fue elaborado por el Consejo de Gujarat de Investigación y Formación de la Educación (Gcert) y publicado por el Gujarat State School Textbook Board (Gsttb).

Advertido del error Bhupendrasinh Chudasama, Ministro de Educación del Estado, dice que ya está consciente y ha añadido que será corregido. De acuerdo con el abogado Iyer, es “un delito castigado en las secciones 295 (a) y 153 (a) del Código Penal de la India, que implica los actos intencionales y difamatorias perpetrados con la intención de ofender los sentimientos religiosos de una clase insultando sus creencias”.

El p. Cedric Prakash, del Jesuit Refugee Service y activista reconocido por los derechos humanos, dijo: “El hecho de que Jesús sea denigrado dice mucho sobre los libros de texto de los que tienen la responsabilidad de formar la mente, el carácter y el futuro de los niños. Esto también refleja la mentalidad de los que nos gobiernan. Los que están en el poder y sus compinches parecen tener una tendencia a destruir lo que la Constitución de la India declara como sacrosanta: de hecho no es negociable la justicia, la libertad, la igualdad y la fraternidad que pertenecen a todos los ciudadanos de la India. Que la India es un país laico, socialista y soberano”.

El sacerdote subraya un aspecto alarmante: en la India “ahora no se tiene escrúpulos para denigrar e incluso exterminar a las minorías, los dalits y los tribales”. De acuerdo con el p. Prakash, el error de Gujarat cae “en el feroz plan para llevar adelante las ideologías fascistas”. Por lo tanto se pide “la retirada inmediata de los libros de texto, que los responsables sean procesados ​​bajo la ley y

07/10/2016 18:33:00 INDIA
Indian Jesuit says we must learn from the legacy Mother Teresa left us

Today is the anniversary of the foundation of the Missionaries of Charity. After he met Mother Teresa, Fr Cedric Prakash SJ found the courage to admit what he dared not confess, namely that he wanted to become a priest and join the Jesuit order. This calls for courage to challenge the mighty and timeliness in responding to crisis situations.
05/08/2014 INDIA
En el Gujarat “campeón de desarrollo”, el 70% de las mujeres no tienen un puesto de trabajo
Los datos del último censo nacional (2011) muestran que en el rango de 16 a 34 años, las jóvenes no representan un recurso económico ni para las familias ni para el Estado. De sus 10 millones de mujeres en este grupo de edad, sólo 1,6 millones contribuyen al mantenimiento de la familia. Jesuita que lucha por los derechos humanos: “El problema surge porque no hay respeto para las chicas”.

12/02/2015 INDIA
“Amenaza a la India laica” la creación de un templo dedicado a Narendra Modi
La inauguración del lugar de culto fue bloqueada después que el Premier hindú se dijo “desconcertado” por la iniciativa. Desilusionado el promotor: “Para nosotros es como un dios”. El p. Cedric Prakash, director del centro por los derechos humanos, la justicia y la paz “Prashant”: “La iniciativa es espantosa, el hinduismo no venera a los hombres”.

27/03/2014 INDIA
Sacerdote jesuita : Vamos a luchar contra la cultura de la muerte en la India
El P. Cedric Prakash, director del centro para los derechos humanos, la justicia y la paz Prashant, ha recibido un premio de la Arquidiócesis de Bombay por su trabajo en favor de la vida. Con él, también rindió homenaje a las hermanas del orfanato de la Madre Teresa en la ciudad. “Como cristianos, debemos defender la vida del aborto, la pena de muerte y la eutanasia”.

13/11/2013 INDIA
Premio Madre Teresa al p. Cedric Prakash, jesuita que lucha por los musulmanes de Gujarat
Para el sacerdote, el reconocimiento dedicado a la beata de Calcuta es “un desafío a trascender nuestro pequeño mundo y alcanzar en modo más tangible a quien tenga hambre y sed de amor, dignidad y justicia”. Él es el director del centro para los derechos humanos en Prashant y sostuvo las víctimas de las masacres de 2002.

03/09/2015 INDIA
Jesuita indio: La Iglesia católica en solidaridad con los 150 millones de trabajadores en huelga contra Modi
El P. Cedric Prakash explica las razones de la huelga general organizada ayer por los 10 sindicatos más grandes. Los manifestantes se oponen a la privatización y liquidación de las empresas públicas. Las empresas con menos de 40 empleados pueden ser excluidas de la protección de las normas laborales. El papel de los sindicatos se reduce al mínimo.

11/08/2012 INDIA
Faithful bid farewell to Msgr. Mallavarapu, new archbishop of Vishakapatnam
The prelate led the diocese of Vijayawada, Andhra Pradesh for 10 years. At his farewell Mass, he invited the faithful to thank God for the decade of peace and growth. Among his merits he promoted interfaith harmony and encouraged the education of Catholic youth, with particular attention to the poor.

13/11/2013 INDIA
Mother Teresa Award goes to Fr Cedric Prakash, a Jesuit who has fought for Gujarat Muslims
For the priest, the award dedicated to Mother Teresa “comes as a challenge that we transcend our own small world and reach out in more tangible ways to those who hunger and thirst for love, dignity and justice.” He is the director of the Prashant Centre of Human Rights and Peace, and a defender of the victims of 2002 massacres.

10/10/2012 INDIA
Corruption, anti-politics and cynical use of religion threaten India and democracy
AsiaNews interviews Gyan Prakash, an Indian historian who teaches at Princeton University. Starting from his latest book, which is about Mumbai, the scholar looks at today’s India, pushed towards the future but also victim of corruption and anti-politics. Religion is a source of harmony and coexistence.

05/01/2010 INDIA
Brahmin, a follower of Gandhi, I embraced Jesus, the light that triumphs over darkness
Scion of two of India’s foremost independence heroes, Pandit Dharam Prakash Sharma met Jesus when he read the Sermon on the Mount at the age of 17. After 20 years of searching and a career in the movies, business and politics, he converted and was baptised. Only Christ breaks the chains of sin and triumphs over death.

FILIPINAS

Mindanao, los líderes condenan la profanación de la catedral de Marawi

Los ulemas: “Desfachatado insulto y falta de respeto al islam”. El gobernador Mujiv Hataman: “Los terroristas son hipócritas que minan la verdadera esencia del islam”. El Regional Darul Ifta: “Actos realizados para suscitar el odio entre musulmanes y cristianos”. El ejército pide a las redes sociales borrar el video sobre el ataque para no alimentar el odio religioso.

Zamboana (AsiaNews(CBCP)_ Algunos líderes musulmanes de la isla de Mindanao definieron como “no islámica” la profanación y el sucesivo incendio de la catedral católica de St. Mary en Marawi por parte de un grupo armado islámico Maute. La Conferencia nacional de los ulemas de Filipinas afirmó que la destrucción de íconos religiosos y objetos sagrados, realizada por terroristas el pasado 23 de mayo es un acto que merece la más fuerte condena. “Se hizo saber a todos que el islam ordena a todos musulmanes, aún en tiempos de guerra, ‘proteger los lugares de culto´”, declararon ayer los ulemas. Los religiosos musulmanes han afirmado que el incidente representa un “desfachatado insulto y una falta de respeto” a las enseñanzas del islam. “Ellos (los terroristas) no representan al islam, sino más bien su enemigo”.

También la Región autónoma de Mindanao musulmán (ARMM) criticó al grupo terrorista local, que trajo la violencia en la única ciudad islámica del país. En una declaración fuerte, Mujiv Hataman, gobernador del Armm, declaró que las acciones del grupo Maute son “inhumanas e inaceptables”. “Estos terroristas no son otra cosa que hipócritas que minan la verdadera esencia del islam”, afirmó el político. “Son la peor de las creaciones”.

También el Regional Darul Ifta, la más alta autoridad islámica de la región, censuró el incidente y lo definió “malvado”. “El Regional Darul Ifta condena firmemente la matanza de cristianos, el incendio, la destrucción y la profanación de la iglesia de Marawi”, se lee en un comunicado, que explica cómo estos actos fueron realizados “para suscitar el odio entre musulmanes y cristianos en la región”.

De la misma opinión es la dirigencia militar filipina, que el pasado 7 de junio han pedido a las compañías de las redes sociales, entre las cuales Facebook y Twiter, que borren el video del ataque a la catedral publicado por los maute con la intención de transformar el conflicto en una guerra de religión. El general Restituto Padilla, vocero militar, también invitó a los ciudadanos a no compartir el video, que muestra a los militantes que abaten un crucifijo, rompen un cuadro del Papa Francisco, rompen y queman algunas estatuas religiosas.

30/05/2017 15:14:00 FILIPINAS

El llamado de la Iglesia filipina por los evacuados de Marawi

Hay más de 60.000 residentes evacuados. Caritas Filipinas envía una carta a las 85 diócesis. Se han destinado 5.400 euros para sostener los esfuerzos de la diócesis de Iligan. Desde Caritas Manila llegan 9.000 euros y 100 sacos de arroz. Las diócesis de Mindanao acuden en apoyo de la Prelatura de Marawi para la asistencia a las familias. Prosiguen los enfrentamientos entre las fuerzas del gobierno y los yihadistas. Ilang ha quedado aislada por miedo a que se produzcan infiltraciones islamistas. No hay noticias del padre Chito, que fue raptado por los yihadistas junto a otras 15 personas.

8/06/2017 – 越南

新宗教法规令主教感到“害怕”

by Joseph Nguyen Hung

08/06/2017 – 中国

新教堂被摧毁、四十名基督徒被捕

信徒们遭到了殴打、被没收物品扔到地上。至少十人仍在狱中。其中有新教团体牧师,被控攻击派出所。团体拒绝支付(非法的)养路费,即通往教堂一段道路

08/06/2017 – 中国 – 梵蒂冈

没有主教、修院关门的上海教区祝圣四位新铎

05/08/2014 INDIA
Nel Gujarat “campione di sviluppo”, il 70% delle donne non ha un lavoro
Dati dell’ultimo censimento nazionale (2011) rivelano che nella fascia 16-34 anni le giovani non rappresentano una risorsa economica né per le famiglie né per lo Stato. Su 10 milioni di donne comprese in questa fascia d’età, solo 1,6 milioni contribuiscono al mantenimento familiare. Gesuita che lotta per i diritti umani: “Il problema nasce perché non c’è rispetto verso le bambine”.

13/11/2013 INDIA
Premio Madre Teresa a p. Cedric Prakash, gesuita che lotta per i musulmani del Gujarat
Per il sacerdote, il riconoscimento dedicato alla beata di Calcutta è “una sfida a trascendere il nostro piccolo mondo e raggiungere in modi più tangibili chi ha fame e sete d’amore, dignità e giustizia”. Egli è il direttore del centro per i diritti umani Prashant, e ha sostenuto le vittime dei massacri del 2002.

12/02/2015 INDIA
“Minaccia all’India laica” la creazione di un tempio indù dedicato a Narendra Modi
L’inaugurazione del luogo di culto è stata bloccata dopo che il Primo ministro indiano si è detto “sconcertato” dall’iniziativa. Deluso il promotore: “Per noi è come un dio”. P. Cedric Prakash sj, direttore del centro per i diritti umani, la giustizia e la pace “Prashant”: “Iniziativa deprecabile, l’induismo non venera gli uomini”.

18/12/2006 INDIA
Diritti delle minoranze, premio 2006 a p. Cedric Prakash
Il gesuita, direttore del Centro Prashant eche talvolta ha collaborato con AsiaNews, ha ricevuto il riconoscimento per il suo lavoro a favore dei diritti umani nel Paese, in particolar modo nel Gujarat.

27/03/2014 INDIA
Sacerdote gesuita: Combattiamo la cultura della morte in India
P. Cedric Prakash, direttore del centro per i diritti umani, la giustizia e la pace Prashant, ha ricevuto un premio dall’arcidiocesi di Mumbai per il suo lavoro a favore della vita. Con lui, premiato anche l’orfanotrofio delle suore di Madre Teresa nella città. “Come cristiani dobbiamo difendere la vita da aborto, pena di morte ed eutanasia”.

by Maria Zhao祝圣仪式由沈斌主教主持,四人在一天前圣六品。上海修道院自二O一二年关门至今;马达钦主教被软禁。五月十八日,十七名修女发愿

08/06/2017 – 伊拉克

库尔德斯坦九月二十五日公投决定是否从巴格达独立

地区内有数万名从摩苏尔和尼尼微平原逃来的难民——基督徒、穆斯林和亚兹迪教派信徒。地区内蕴藏着丰富的石油和天然气资源,离开时埃尔比尔自治区政府和巴格达中央政府争夺热点。土耳其、叙利亚、伊朗反对公投和独立,担心各自国内的库尔德族效仿

08/06/2017 – 朝鲜

平壤再次试射,文在寅制止萨德继续

今天发射的导弹不在联合国禁止范围内,可击中“大型船只”。因环保原因,中止美国萨德反导弹系统的部署。萨德基地星州市民举行反萨德游行,首尔愿意通过非政府组织、宗教和爱德组织继续朝鲜半岛内部关系,但遭到平壤拒绝

07/06/2017 – 伊朗

德黑兰发生两起恐怖袭击:议会和霍梅尼陵墓遭袭

安全部门及时制止了第三起恐怖袭击。至少12丧生、十几人受伤。伊斯兰国宣称负责。几个月前在伊朗掀起了宣传运动。美国和沙特阿拉伯的反伊朗运动

07/06/2017 – 梵蒂冈

教宗指出世界需要为基督徒、犹太教徒和穆斯林的和平祈祷

周三例行公开接见中,教宗谈到了与以色列总统佩雷斯和巴勒斯坦民族当局主 席阿巴斯在梵蒂冈的会晤。天主永远也不会丢下我们不管的。“我们可以身在远处、充满敌意,我们也可以在‘没有天主’的情况下宣信”。但是福音启示我们, “天主不能没有我们:祂永远也不会是一位‘没有人’的天主”

07/06/2017 – 土耳其

国际大赦主任因涉嫌是居伦势力分子被捕

塔内尔·基里克和二十二名律师等活跃人士一起被捕。耶伊尔德勒姆总理的首席顾问艾尔甸、前副总理布伦特·阿伦奇的女婿也未能幸免。已经有十二万人在政府的大清洗运动中被捕

07/06/2017 – 印度

加尔各答总主教对圣路加堂遭犯罪分子捣毁深感痛心

by Nirmala Carvalho六月六日黎明时分,基督信仰宗教活动场所遭到歹徒袭击。这里距离二O一五年发生歹徒强奸七十二岁年迈修女的修道院不远。盗贼将圣体捣碎、偷走了古老的墙壁瓷砖和大约三千卢比现款

07/06/2017 – 法国 – 伊斯兰

恐怖分子在巴黎圣母大殿阅台持刀行凶

四十岁的法里德·伊科坎原籍阿尔及利亚,试图用榔头袭警。口袋里还有厨房用刀。百余名信徒和游客被困大殿内。埃利维·罗伊:伊斯兰国的新一轮恐怖行径是失败的、孤立的、根深蒂固的

06/06/2017 – 香港 – 中国

基督徒祈求民主中国,圣神降临节为天安门事件受害者祈祷

by Victoria Ma约一千名基督徒,在纪念六四事件的维多利亚公园烛光晚会之前,聚集祈祷。香港教区辅理主教夏志诚说,从悼念六四,看到天主的爱和希望。民运者所追求的公义、自由、民主、人的尊严与和平,都蕴含天国的价值,而基督徒更以天主为中心。

06/06/2017 – 印度尼西亚

亚洲青年节:见证的力量与激情

by Emiliana Saptaningsih第七届亚洲青年节将于七月三十日至八月六日在日惹三宝垄总主教区举行。借此机会,青年们将在亚洲多元文化背景下更新并深化信仰。印尼教会分享这一经验。伊尔旺托表示“我坚信这一盛事将给我们带来力量和激情,迎接天主交给我们的传教使命、做福音见证”

06/06/2017 – 梵蒂冈 – 黎巴嫩

神恩复兴运动金庆是促进和解的契机

by Fady Noun与教宗方济各见面标志着对这一被称为“恩宠潮流”团体的认可。黎巴嫩的三大团体参加了罗马的活动,不同宗教团体意外地“相互接近”。教宗指出“合一是使命,从而宣讲耶稣是上主”。血浴激情

06/06/2017 – 梵蒂冈

教宗指出“虚伪伤害教会”、既“不是耶稣的”也不是基督徒的“表达方式”

教宗强调追随耶稣的榜样,基督徒的表达方式应该是真实的。“虚伪是欺骗的表达方式、是蛇对厄娃说话的方式,是同样的”。从阿谀奉承开始,最终摧毁一个人,“能够扼杀整个团体”

06/06/2017 – 英国

伦敦桥恐怖袭击分子身份查明、在教长们宣讲的仇恨中长大

伦敦警察局公布了两名涉嫌伦敦桥恐怖袭击分子的身份。麦加的穆斯林教长们宣扬抵制什叶派穆斯林、基督徒和犹太人的祈祷,导致了伦敦、巴黎和柏林逊尼派穆斯林的极端行径。北非的年轻逊尼派穆斯林祝福恐怖分子。青年穆斯林称,逊尼教派给人洗脑

05/06/2017 17:35:00 FILIPINAS

Pedido del Milf a los Maute por la liberación del p. Chito: “Alá os recompensará”

El sacerdote es un rehén de los terroristas desde el 23 de marzo pasado con otros 240 civiles. Ghadzali Jaafar: “El profeta respetó a tantos líderes religiosos y no-combatientes”. El Milf está ayudando al gobierno filipino, creando un corredor humanitario de paz. Salvadas otras 250 personas. El New People’s Army se une en los combates contra los yihadistas.

29/05/2017 15:07:00 FILIPINAS

Mindanao, El ejército avanza y controla gran parte de Marawi

Sólo alguna pequeñas zonas de la ciudad permanecen en manos bajo del dominio de los yihadistas. Ayer los primeros ataque aéreos de las fuerzas armadas filipinas. Unos 2.200 habitantes están atrapados en medio de los combates. Sube a 97 el número de las víctimas. Todavía desconocidas las condiciones del p. “Chito” y las de otros 13 rehenes. El presidente Duterte impone la ley marcial entre los temores de un cambio autoritario.

31/05/2017 16:01:00 FILIPINAS

Acuerdo entre el MILF y Manila para establecer un corredor humanitario en Marawi

El grupo armado, en diálogo con el gobierno, enviará a sus combatientes para contribuir a la caída de los terroristas del Maute. El acuerdo puede representar un punto de inflexión para lograr el fin de la crisis. Las fuerzas del gobierno controlan el 70% de la ciudad. El sacerdote secuestrado el 23 de mayo pasado apareció en un video.

04/05/2016 14:53:00 FILIPINAS

La escalada en la violencia de Abu Sayyaf es “fruto de las luchas políticas en Mindanao”

Los terroristas publicaron un video en el cual amenazan con matar a otros tres rehenes. Según una fuente de AsiaNews,  la intensa actividad del grupo yihadista en los últimos meses “fue facilitada por la batalla por la elección del gobernador de la Región autónoma musulmana de Mindanao”. Los milicianos “son una pieza en el despliegue del juego político. El gobierno de la Región autónoma es uno de los más corruptos que hay, y trata con ellos”.

31/05/2017 18:59:00 PHILIPPINES

MILF and Manila agree to a humanitarian corridor for Marawi

The armed group, after talks with the government, will send its fighters to help dislodge Maute terrorists. The agreement could be a turning point to end the crisis. Government forces control 70 per cent of the city. The priest seized on 23 May appears in a video.

29/05/2017 17:47:00 PHILIPPINES

Army controls most of Marawi city in Mindanao

Only a few small areas of the city remain under jihadi control. The Filipino air force carried out its first air strikes yesterday. About 2,200 people are still trapped in the combat zone. So far, 97 people have been killed. The fate of Fr Chito and 13 other hostages remains unknown. President Duterte’s imposition of martial law has generated fear of authoritarian rule.

05/06/2017 19:08:00 PHILIPPINES

MILF calls on Maute to free Fr Chito, says Allah will reward them

The priest has been held by terrorists since 23 May with another 240 civilians. “In the time of prophet Muhammad, He respected so much religious leaders and non-combatants,” says MILF leader Ghadzali Jaafar. The latter is helping the Filipino government to set up a humanitarian corridor. So far, 250 people have been rescued. The New People’s Army has joined the fight against jihadists.

11/10/2006 PHILIPPINES

Mindanao: 12 victims in attack with Muslim imprint

The bomb went off during a feast and also injured 42 people. A few hours earlier, another explosive injured six people in Tacurong. According to military sources, the attacks are Muslim retaliation for the arrest of the wife of a local terrorist leader.

03/02/2006 PHILIPPINES

Massacre of Christians in Jolo deals heavy blow to hopes for peace

Suspected Abu Sayyaf gunmen knocked on door in a farm in Patikul, Mindanao, and opened fire after asking residents if they were Christian. Six people are confirmed dead, including a nine-month baby girl, and five others are seriously wounded.

29/05/2017 11:52:00 FILIPPINE

Mindanao, l’esercito avanza e controlla gran parte di Marawi

Solo alcune piccole aree della città rimangono sotto il dominio dei jihadisti. Ieri i primi attacchi aerei delle forze armate filippine. Circa 2.200 abitanti sono intrappolati nei combattimenti. Sale dunque a 97 il numero delle vittime. Ancora sconosciute le condizioni di p. “Chito” e altri 13 ostaggi. Il presidente Duterte impone la legge marziale tra i timori di una svolta autoritarista.

30/05/2017 12:34:00 FILIPPINE

L’appello della Chiesa filippina per gli sfollati di Marawi

Oltre 60mila i residenti evacuati. Caritas Filippine invia una lettera alle 85 diocesi. Stanziati 5.400 euro per sostenere gli sforzi della diocesi di Iligan. Da Caritas Manila 9mila euro e 100 sacchi di riso. Le diocesi di Mindanao a sostegno della Prelatura di Marawi nell’assistenza alle famiglie. Proseguono gli scontri tra forze governative e jihadisti. Isolata Ilang per paura di infiltrazioni islamiste. Nessuna notizia su p. Chito, rapito dai jihadisti insieme ad altre 15 persone.

05/06/2017 16:15:00 FILIPPINE

Appello del Milf ai Maute per la liberazione di p. Chito: ‘Allah vi ricompenserà’

Il sacerdote ostaggio dei terroristi dallo scorso 23 maggio con altri 240 civili. Ghadzali Jaafar: “Il profeta ha rispettato tanti leader religiosi e non-combattenti”. Il Milf sta aiutando il governo filippino a creare un corridoio umanitario di pace. Salvate oltre 250 persone. Il New People’s Army si unisce ai combattimenti contro i jihadisti.

31/05/2017 15:00:00 FILIPPINE

Il Milf si accorda con Manila per un corridoio umanitario a Marawi

Il gruppo armato, in dialogo con il governo, invierà i suoi combattenti per contribuire alla caduta dei terroristi del Maute. L’accordo può rappresentare un punto di svolta per la fine della crisi. Le forze governative controllano il 70% della città. Apparso in un video il sacerdote sequestrato lo scorso 23 maggio.

01/06/2017 22:05:00 FILIPPINE

Attacco a un hotel-casino a Manila. Forse è terrorismo

L’Isis ha rivendicato l’attentato su internet. Ma non vi sono conferme ufficiali. Per alcuni potrebbe trattarsi di un gesto criminale, per derubare il casino del complesso. La polizia circonda l’area e ha fatto sgomberare ospiti e personale di servizio.

08/06/2017 – CINA

Henan, distrutta chiesa protestante, arrestati 40 cristiani

I fedeli sono stati picchiati, gettati e terra e perquisiti. Almeno 10 rimangono ancora in prigione. Fra questi vi è il pastore della comunità accusato di aver assaltato la stazione di polizia. La comunità si rifiutava di pagare una tassa (illegale) sull’uso della strada che portava alla chiesa.

09/06/2017 – BANGLADESH

Rajshahi: suore del Pime danno nuova speranza ai bambini disabili, anche musulmani e indù

di Sumon Corraya

Il centro di riabilitazione “Snehanir” aperto nel 1992. È gestito dalle Santi Rani Sisters, con il sostegno economico dei sacerdoti del Pontificio istituto missioni estere. Le storie di Aysha, musulmana sfigurata dal padre; Flora, cattolica sulla sedia a rotelle; Sajib, indù nato senza l’udito.

09/06/2017 – CINA

Guangxi: Luo Jibiao, 50 anni, muore in prigione sotto le torture

Era stato arrestato un mese prima per rissa. I familiari hanno scattato foto al corpo senza vita e pieno di lividi e sangue. I tentativi di insabbiamento con false autopsie. Dopo la denuncia, il villaggio di Luo è controllato da uomini armati e gli avvocati della famiglia hanno perso il lavoro.

Editing_Matrice_14

“80% delle Ong lucra su immigrati”

Viva i gay e le lesbiche

Si sono intrusi nelle Chiese degli uomini malvagi che promuovono la legge satanica «fa’ ciò che vuoi» di Haiaty Varotto
Fratelli, siate vigilanti, perché si sono intrusi nelle Chiese degli uomini malvagi che promuovono la legge satanica «fa’ ciò che vuoi» per indurre i santi alla ribellione contro i comandamenti del Signore, legge che essi però presentano astutamente come la legge dell’amore e della libertà. E al fine di promuovere il più possibile questa legge diabolica, calunniano noi che insegniamo la legge di Cristo (sotto la quale noi discepoli di Cristo siamo). Generalmente fanno così: ci accusano di essere senza amore verso il prossimo perché trasmettiamo ai Cristiani dei comandamenti (come per esempio, tu non devi rubare, tu non devi fornicare, tu non devi commettere adulterio, tu non devi dire parole disoneste, tu non devi amare il mondo e le cose che sono nel mondo, tu devi conservare il tuo corpo in santità ed onore non dandoti a passioni di concupiscenza come fanno i pagani i quali non conoscono Iddio, tu non devi mangiare il sangue, le cose sacrificate agli idoli e le cose soffocate, tu donna devi velarti il capo quando preghi o profetizzi, tu uomo non devi velarti il capo quando preghi o profetizzi, tu donna non devi metterti addosso gioielli e neppure vestiti indecenti e lussuosi, e così via, che sono comandamenti che gli apostoli del Signore trasmettevano ai santi e che fanno parte della legge di Cristo), e quindi vogliamo togliergli la libertà che è in Cristo!! In altre parole ci accusano di essere persone che vogliono far tornare i Cristiani sotto la legge di Mosè, e quindi di voler porre sui discepoli dei pesi insopportabili!!
In realtà, coloro che non amano il prossimo sono proprio loro, perché con i loro insegnamenti spingono le anime a mettersi di nuovo al servizio del peccato, ossia sotto la legge del peccato e della morte. La loro legge in realtà è la legge dell’odio verso Dio e della schiavitù del peccato. Essi promuovono l’indipendenza dal Signore Gesù Cristo, o meglio incitano a rinnegare Gesù Cristo.
Non fatevi dunque ingannare dai loro ragionamenti vani, e guardatevi e ritiratevi da costoro: essi odiano il nostro Signore Gesù.
“Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro. Poiché quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici” (Romani 16:17-18).
“…. mi sono trovato costretto a scrivervi per esortarvi a combattere strenuamente per la fede, che è stata una volta per sempre tramandata ai santi. Poiché si sono intrusi fra noi certi uomini, (per i quali già ab antico è scritta questa condanna), empî che volgon in dissolutezza la grazia del nostro Dio e negano il nostro unico Padrone e Signore Gesù Cristo” (Giuda 3-4) Chi ha orecchi da udire, oda
Giacinto Butindaro [Tratto dal blog ‘Chi ha orecchie per udire, o

ricordi quando eri bambino, e finiva la scuola? Che gran festa, e che fermento! L’avvicinarsi dell’estate, le meritate ferie, le attività in Parrocchia… qualche compito da fare, per non dimenticare quanto appreso durante l’anno. Una festa che ogni anno si rinnova anche per i nostri ragazzi! Per qualcuno, però, dimenticare qualcosa quanto si è imparato durante l’anno, male non fa: ad esempio, farebbero bene a dimenticare i bimbi della classe terza della scuola primaria “Rodari” di Poggetto, dell’Istituto Comprensivo di San Pietro in Casale, se davvero si fossero verificati i fatti (pur smentiti da docenti e dal Dirigente scolastico, ma confermati da alcuni bimbi) che li han visti assistere e partecipare alla “celebrazione” di un cosiddetto “matrimonio omosessuale” (http://www.ilgiornale.it/news/cronache/gender-lezione-choc-elementari-matrimonio-gay-2-bimbi-1402479.html). Se davvero così fosse, ciò sarebbe un atto di gravità inaudita: non solo propaganda pro ideologia di genere, ma la traduzione pratica – sotto forma di gioco – di un vero e proprio indottrinamento contro natura!
Gentile sostenitore, noi non possiamo accettarlo! Chiediamo a gran voce che i Responsabili dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna verifichino l’occorrenza di tali fatti e comunque si impegnino a dare a quei bimbi e a tutti gli altri bimbi un’educazione corretta, rispettosa e aderente alla realtà di natura!
Firma anche tu la petizione!
Si, Gentile sostenitore: tu ed io non possiamo davvero tacere: ne va del bene dei bimbi, del rispetto della natura e della libertà di opinione di molte e molte persone che la pensano come noi.
In questa campagna di libertà, la tua partecipazione è fondamentale! Diffondi questa mail, fai sottoscrivere la nostra protesta ai tuoi amici; segnala la nostra pagina facebook (https://www.facebook.com/sosragazzi/), su cui puoi trovare il testo della tua, della nostra protesta! E se puoi, facci sentire la tua vicinanza con un sostegno materiale: le buone idee e la difesa dei giovani necessitano anche di mezzi.
E grazie anche per il tuo ricordo nella preghiera, e per la tua sempre cortese attenzione: e perché le vacanze non divengano (come diceva San Giovanni Bosco) “la vendemmia del diavolo”, ma siano un momento di svago e di crescita, affidiamo noi e loro alla Verine Santa. Cordialmente, da’ di G. Butindaro]

la guerra tra di loro SHARIAH? è sempre una guerra concordata, CIOè UNA STRATEGIA, ma il terrorismo ISLAMICO affliggerebbe il pianeta: che non è preparato alla loro malvagità.. Wormboy 28 ] https://plus.google.com/100449445334714729228 [ Viva i gay e le lesbiche
Jerusalem Yerushalayim’s TO +Wormboy 28 CON la tua “capa di morto? tu non fai una buona pubblicità LGBT” che voi siete un solo ANTICRISTO!

Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Bahrayn, Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Libia e Maldive, pur avendo la stessa shariah nazista hanno deciso di sospendere i rapporti diplomatici con il Qatar shariah.  STOP A OGNI FORMA DI COLLABORAZIONE CON LA LEGA ARABA!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Trump ipocrita: to London Mayor: ‘Stop Being Politically Correct’ .. perché lui ha venduto le armi alla ARABIA SAUDITA? sono proprio loro il peggiore terrorismo nel mondo!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
la guerra tra di loro SHARIAH? è sempre una guerra concordata, CIOè UNA STRATEGIA, ma il terrorismo ISLAMICO affliggerebbe il pianeta: che non è preparato alla loro malvagità.. ISLAMICI SONO DEMONI IN FORMA UMANA! Gulf Nations Cut Ties with Qatar in Move that Could Benefit Israel. Four Arab countries have cut diplomatic ties with Qatar – a development that could prove to be in Israel’s best interests. Bahrain, Egypt, Saudi Arabia and the United Arab Emirates (UAE) cut diplomatic ties to Qatar early Monday morning, further deepening a rift among Gulf Arab nations over that country’s support for Islamist terror groups and its relations with Iran.
The four countries announced the withdrawal of their diplomatic staff from Qatar, a gas-rich nation that will host the 2022 FIFA World Cup and which is home to a major US military base. Qatari troops will be pulled from the ongoing war in Yemen, Saudi Arabia said.
They will also eject Qatari diplomats from their territories and plan to cut air and sea traffic. Saudi Arabia said it will shut its land border with Qatar, effectively cutting the country off from the rest of the Arabian Peninsula.
Etihad, the Abu Dhabi-based carrier, is suspending flights to Qatar “until further notice.” Emirates, the Dubai-based carrier, and budget carrier FlyDubai have followed suit.
Le nazioni del Golfo tagliano i legami con il Qatar in movimento che potrebbe beneficiare di Israele. Quattro paesi arabi hanno tagliato i rapporti diplomatici con il Qatar – uno sviluppo che potrebbe rivelarsi nell’interesse di Israele. Bahrein, l’Egitto, l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi (UAE) hanno tagliato i rapporti diplomatici con il Qatar lunedì mattina, approfondendo ulteriormente una divisione tra i paesi del Golfo arabo sul sostegno di questo paese ai gruppi terroristici islamici e alle sue relazioni con l’Iran.
I quattro paesi hanno annunciato il ritiro del loro personale diplomatico da Qatar, una nazione ricca di gas che ospiterà la Coppa del Mondo 2022 FIFA e che ospita una grande base militare statunitense. Le truppe del Qatar saranno tirate dalla guerra in corso in Yemen, ha detto l’Arabia Saudita.
Esporranno inoltre diplomatici del Qatar dai loro territori e intendono tagliare il traffico aereo e marittimo. L’Arabia Saudita ha dichiarato che chiuderà il suo confine con il Qatar, tagliando efficacemente il paese dal resto della penisola araba.
Etihad, il vettore basato su Abu Dhabi, sospende i voli verso il Qatar “fino ad un ulteriore avviso”. Emirates, il vettore basato su Dubai e il vettore di bilancio FlyDubai hanno seguito il loro appuntamento.
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
my ISRAEL ] questa mattina ho subito un danno enorme, la distruzione di windows10 con tutte le impostazioni e documenti, e non avrei mai creduto che, io avrei ripristinato la funzionalità del sistema operativo: questa sera!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah ..  We are unable to post your comment because you have been banned by unitedwithisrael.org.
Find out more.
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
USA RUSSIA ] dovete smettere immediatamente, dal pensare che, gli islamici possano essere dalla nostra parte.. il loro uccidersi tra di loro è parte della loro strategia di soggiogare il mondo! QUESTE BESTIE NON HANNO NESSUN RISPETTO PER LA SACRALITà DELLA VITA UMANA!
Jerusalem Yerushalayim
Jerusalem Yerushalayim40 seconds ago (edited)
http://www.maurizioblondet.it/trump-bin-salman-ridichiarato-guerra-alliran

http://www.controinformazione.info/laviazione-saudita-nello-yemen-ha-bombardato-un-centro-medico-per-il-traim Yitzhak Kaduri Messiah01:01 06.06.2017 questo della Russia e di USA di farsi i paladini/sotenitori, del più mortale
genocidio e nazismo shariah della storia del genere umano? questo, è
come un giocare con le vipere in mano!
Jerusalem Yerushalayim
Jerusalem Yerushalayim2 hours ago
credi che VATICANO o che ISRAELE, loro possano permettersi di sfidare il NWO apertamente? LORO USANO ME PER FARLO: perché io sono un uomo METAFISICO: QUINDI IO SONO AL DI LA DI OGNI SFIDA E PER GRAZIA DI DIO IO SONO IMMORTALE!
Jerusalem Yerushalayim
Jerusalem Yerushalayim2 hours ago
vieni a trovarmi su https://www.youtube.com/user/googleplusupdates/discussion [ dal più recente ]
Jerusalem Yerushalayim
Jerusalem Yerushalayim2 hours ago
non ti è mai venuto il sospetto che dare odio agli israeliani è nell’interesse del NWO? Giù la maschera … “coglione” https://youtu.be/9wJUHn6YWeY
infatti, se gli israeliani riuscissero nel loro intento biblico di dare una patria a tutti gli ebrei? poi, il NWO SpA FMI dovrebbe crollare! infatti sionismo è in opposizione a satanismo e mondialismo
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
di agenti del NWO come De Blasio che difende Khan? l’INFERNO li sforma a livello industriale ‘straordinaria catena di montaggio, il satanista islamico massone JaBullON Bilderberg’
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
https://youtu.be/pm5v9zlEqc0 questo è un lavoro perfetto! Kofy Annan dice 15 anni prima, che ci sarebbe stata una massiccia immigrazione in Europa per confondere le culture e le religioni! CIA 666, FMI 666, ONU 666, Consiglio mondiale della Sanità.. commissariamento dei Governi, e dei popoli
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
https://youtu.be/pm5v9zlEqc0 questo è un lavoro perfetto! ai CONFINI della REALTA’ : un BANCHIERE tra i COMPLOTTISTI !!!!!!!
rapporto Kissinger 1972-1974: la AGENDA criminale delle elite mondiali!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
https://youtu.be/pm5v9zlEqc0 questo è un lavoro perfetto! ai CONFINI della REALTA’ : un BANCHIERE tra i COMPLOTTISTI !!!!!!!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Innominabile Nessuno  https://youtu.be/TF0tuoABF6k io attualmente, io sono un dipendente della Chiesa Cattolica: e io sono un perseguitato da questa Chiesa Massonica! EPPURE SE IL NOSTRO ATTEGGIAMENTO, NON È QUELLO DI SANTO FRANCESCO DI ASSISI? NOI FAREMO UN LAVORO PER SATANA, LO STESSO LAVORO CHE TU STAI FACENDO, tu stai lavorando per Satana e per il suo NWO!
Se non altro perché hai perso il carisma del discernimento!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Innominabile Nessuno ] https://youtu.be/W5F1iV_yiEc [ Emmanuel Macron – Marine Le Pen (sono la faccia della stessa medaglia?) no, io direi proprio di no! anche se Marine Le Pen è stata la vittima della disinformazione occidentale NWO .. lei ha perso le elezioni quando ha detto: “che la Reazione di Israele a Gaza era stata eccessiva!”.. ed invece, Israele ha portato a morire sotto il fuoco dei cecchini 55 soldati, proprio per limitare le vittime civili palestinesi! .. ed io per questo: delitto di soldati israeliani innocenti? io non ho ancora perdonato Netanjahu!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Innominabile Nessuno ] https://youtu.be/r9W1XeCyxJs [ Talmud: idolo della GELOSIA La BIBBIA del MALE assoluto ] se quello che tu dici è vero? IO LO CREDO! Poi, la Chiesa cosa avrebbe potuto fare da sola? collaborare nell’inciucio massonico Bilderberg: quello era il minore dei mali possibile! .. smetti di combattere la Chiesa, Lei si sta facendo abbastanza male da sola, castrando i preti e distruggendo il presbiterato in favore della vita religiosa… quindi distruggendo le potenziali della fede, .. infatti la mancanza di presbiteri ( ce ne vorrebbero, subito, almeno 10 volte tanti.. come per i primi 1000 anni presbiteri sposati ) crea la vulnerabilità della nostra civiltà morente!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Innominabile Nessuno ] credi veramente che sono rettili alieni, e non, invece: esseri umani indemoniati? [ dopo aver fatto chiudere più volte https://www.youtube.com/user/youtube/discussion oggi io esplico il mio ministero politico universale in https://www.youtube.com/user/googleplusupdates/discussion ] perché, tu non vieni a trovarmi e a discutere con me alla presenza di tutti i servizi segreti del pianeta? QUESTA È LA SEDE DEL GOVERNO MONDIALE MASSONICO DI YOUTUBE, COME DISSERO AL TG2, QUESTO È IL LUOGO DOVE IO MI SONO IMPOSTO AI PADRONI DEL MONDO: IO IL LORO RE UNIUS REI!
Dopo la lotta mortale durata secoli, e costata la perdita di tutte le monarchie cristiane, dopo 640 scomuniche alla massoneria: e al sistema bancario: la Chiesa, per il nostro bene ha dovuto collaborare, con i Bilderberg! se no lo avesse fatto? oggi non avremmo avuto più Chiese in Occidente! … fanno quello che possono in nostro favore.. andare contro la Chiesa? è sempre un andare contro la speranza dei popoli, che coincide con la SPERANZA del REGNO di ISRAELE! … se tu sarai un cristiano coerentemente? io posso garantire per la tua incolumità!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
il PROBLEMA dei PROBLEMI  : Svegliatevi Gōyīm che il tempo è scaduto ] non sono Enlightened convinti al 100% di essere per Satana! Se diamo loro la possibilità di avere un Regno di Israele? di potersi rappacificare con il loro Dio JHWH? il Nwo crollerà!
] recentemente, mi hanno chiuso 80 canali di youtube: e lo hanno fatto perché mi vogliono male? no, mi stanno testando! .. io ho detto che sono il loro Messia e loro mi stanno mettendo alla prova!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
https://youtu.be/v6Xkw44OE7M Innominabile Nessuno ] sbagli a fare degli ebrei un solo fascio di: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE! infatti anche Caino ed Abele appartenevano alla stessa famiglia! .. quindi, anche se non sembra i sionisti si pongono ai mondialisti, perché i mondialisti hanno impedito il sorgere del Regno di Israele ed hanno regalato 66 anni di terrorismo islamico! … esiste un movimento ebraico biblico, molto esteso e contrapposto al NWO che ti è sfuggito! .. io pur essendo cattolico fondamentalista io sono il Messia degli ebrei!
Jerusalem Yerushalayim
\n VIENI SPIRITO SANTO dai 4 VENTI E DONA LA VITA A QUESTI MORTI! \n
Innominabile Nessuno https://youtu.be/v6Xkw44OE7M ] OBAMA era troppo attore hollywood perfetto nelle mani dei Padroni del mondo Morgan i Satanisti Spa della Chiesa di Satana SpA OGM FED FMI NWO, che con Donald TRUMP, ora, prende prudentemente le distanze dal curioso rito: che ha visto, l’altro giorno, il dittatore dell’Egitto, il monarca saudita e lo speculatore immobiliare statunitense impossessarsi del globo terracqueo. Donald Trump prima di essere eletto aveva dichiarato :“L’Arabia saudita e tutti quei paesi che hanno dato vaste somme di denaro alla Clinton Foundation vogliono avere le donne come schiave e ammazzare i gay. Hillary deve restituire tutti i soldi presi da quei paesi!”e anche: “Dite all’Arabia saudita e altri che vogliamo (esigiamo!) petrolio gratis per i prossimi dieci anni altrimenti non proteggeremo i loro Boeing 747, privati. Pagare!”L’11 settembre si era rivolto a Twitter per dire che l’Arabia Saudita pagava l’Isis. Poche ore prima che un wahhabita particolarmente determinato facesse saltare, in aria tante ragazzine a Manchester, Trump era in Israele, a spiegare il nuovo fronte mondiale. PERCHÉ NON ESISTE NESSUNO CHE SAPPIA QUALE POSSA ESSERE LA STRATEGIA DI DONALD TRUMP, NEANCHE I RUSSI LA HANNO CAPITA! … eppure, è per questo che: io sono il Re di ISRAELE!

ISLAMICI SONO DEMONI IN FORMA UMANA! Gulf Nations Cut Ties with Qatar in Move that Could Benefit Israel. Four Arab countries have cut diplomatic ties with Qatar – a development that could prove to be in Israel’s best interests. Bahrain, Egypt, Saudi Arabia and the United Arab Emirates (UAE) cut diplomatic ties to Qatar early Monday morning, further deepening a rift among Gulf Arab nations over that country’s support for Islamist terror groups and its relations with Iran.
The four countries announced the withdrawal of their diplomatic staff from Qatar, a gas-rich nation that will host the 2022 FIFA World Cup and which is home to a major US military base. Qatari troops will be pulled from the ongoing war in Yemen, Saudi Arabia said.
They will also eject Qatari diplomats from their territories and plan to cut air and sea traffic. Saudi Arabia said it will shut its land border with Qatar, effectively cutting the country off from the rest of the Arabian Peninsula.
Etihad, the Abu Dhabi-based carrier, is suspending flights to Qatar “until further notice.” Emirates, the Dubai-based carrier, and budget carrier FlyDubai have followed suit.
Le nazioni del Golfo tagliano i legami con il Qatar in movimento che potrebbe beneficiare di Israele. Quattro paesi arabi hanno tagliato i rapporti diplomatici con il Qatar – uno sviluppo che potrebbe rivelarsi nell’interesse di Israele. Bahrein, l’Egitto, l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi (UAE) hanno tagliato i rapporti diplomatici con il Qatar lunedì mattina, approfondendo ulteriormente una divisione tra i paesi del Golfo arabo sul sostegno di questo paese ai gruppi terroristici islamici e alle sue relazioni con l’Iran.
I quattro paesi hanno annunciato il ritiro del loro personale diplomatico da Qatar, una nazione ricca di gas che ospiterà la Coppa del Mondo 2022 FIFA e che ospita una grande base militare statunitense. Le truppe del Qatar saranno tirate dalla guerra in corso in Yemen, ha detto l’Arabia Saudita.
Esporranno inoltre diplomatici del Qatar dai loro territori e intendono tagliare il traffico aereo e marittimo. L’Arabia Saudita ha dichiarato che chiuderà il suo confine con il Qatar, tagliando efficacemente il paese dal resto della penisola araba.
Etihad, il vettore basato su Abu Dhabi, sospende i voli verso il Qatar “fino ad un ulteriore avviso”. Emirates, il vettore basato su Dubai e il vettore di bilancio FlyDubai hanno seguito il loro appuntamento.

Trump ipocrita: to London Mayor: ‘Stop Being Politically Correct’ .. perché lui ha venduto le armi alla ARABIA SAUDITA? sono proprio loro il peggiore terrorismo nel mondo!
Bahrayn, Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Libia e Maldive, pur avendo la stessa shariah nazista hanno deciso di sospendere i rapporti diplomatici con il Qatar shariah.  STOP A OGNI FORMA DI COLLABORAZIONE CON LA LEGA ARABA!

Wormboy 28 ] https://plus.google.com/100449445334714729228 [ Viva i gay e le lesbiche
Jerusalem Yerushalayim’s TO +Wormboy 28 CON la tua “capa di morto? tu non fai una buona pubblicità LGBT” che voi siete un solo ANTICRISTO!

Shalom Lorenzo,

Since June is the month of weddings, there is no better time to reflect on the much anticipated gathering of the bride (kallah) and the wedding of the Lamb!

“For the wedding of the Lamb has come, and His bride has made herself ready. … Blessed are those who are invited to the wedding supper of the Lamb!” (Revelation 19:7, 9)

While the exchange of covenant vows between a man and woman who love each other is a blessing in any culture, there are aspects of the Jewish wedding celebration that are rich in spiritual truths.

This ancient ritual prophetically points to the coming of the Messiah and the great celebration of the marriage supper of the Lamb. It also teaches us unique lessons about God’s covenant love for His people.

One would be hard pressed to find an occasion more joyous than that of a Jewish wedding. In Hebrew, it’s called a simcha (a joyous occasion).

“Yet in the towns of Judah and the streets of Jerusalem that are deserted, inhabited by neither people nor animals, there will be heard once more the sounds of joy and gladness, the voices of bride and bridegroom.” (Jeremiah 33:10–11)

An Orthodox Jewish wedding in Jerusalem: Traditionally, the chatan
(groom) on the day of his wedding first wears the kittel (white linen garment),
which signifies purity, holiness, and new beginnings. Thereafter, he wears it
on special occasions such as Rosh Hashanah (New Year’s), Yom Kippur
(Day of Atonement), and Pesach (Passover).

Help the Jewish People Meet Messiah Yeshua, click now

Since Yeshua (Jesus) used the model of the ancient Jewish marriage ceremony to refer to His future second coming, to recognize exactly what He was talking about, it’s helpful to understand the nature of marriage during His earthly ministry in Israel.

There are three distinct parts to the ancient Jewish wedding:
shiddukhin (mutual commitment),
erusin (engagement), and
nissuin (marriage).

Shiddukhin: A Time of Mutual Commitment

“The Lord God said, ‘It is not good for the man to be alone. I will make a helper suitable for him.’” (Genesis 2:18)

Shiddukhin refers to the preliminary arrangements prior to the legal betrothal.

Signing the ketubah (marriage contract): in ancient times, the ketubah
protected the rights of the wife by specifying the groom’s responsibilities in
caring for her, and the amount of support that would be due her in the event
of a divorce.

In ancient times, the father of the groom often selected a bride (kallah) for his son, as did Abraham for his son Isaac (Genesis 24:1-4).

In Ultra-Orthodox Judaism today, many marriages are still arranged by a marriage broker or matchmaker called a shadkhan. It’s considered an exalted and holy vocation to find and arrange a good marital match, called a shiddukh, between a man and woman.

In ancient times, marriage was looked upon as more of an alliance for reasons of survival or practicality, and the concept of romantic love remained a secondary issue, if considered at all. Romantic love grew over time.

Rebecca at the Well, Giovanni Antonio Pellegrini

Of course, the consent of the bride-to-be is an important consideration. Rebecca (Rivkah), for example, was asked if she agreed to go back with Abraham’s servant to marry Abraham’s son, Isaac. She went willingly (Genesis 24:57–59).

Likewise, we cannot be forced into a relationship with the Son, Yeshua (Jesus).

In the same way that Rebecca was asked if she would go with Abraham’s servant, the Holy Spirit (Ruach HaKodesh) asks us if we are willing to follow Him to be joined in a covenant of love with Yeshua.

Traditionally, in preparation for the betrothal ceremony, the bride (kallah) and groom (chatan) are separately immersed in water in a ritual called the mikvah, which is symbolic of spiritual cleansing.

In Matthew 3:13–17, we read that Yeshua has already been immersed (baptized) by Yochanan (John) in the waters of mikvah at the Jordan River.

As the Bride-to-be, we are also asked to be immersed.

“Whoever believes and is baptized [ritually immersed] will be saved, but whoever does not believe will be condemned.” (Mark 16:16)

A groom rejoices by dancing with his friends after immersing
himself in the mikvah. The water for this mikvah bath is outside
and fed by a spring from which the natural water runs down a
hill into the mikvah, just outside of Jerusalem.

Is your Spirit being uplifted by our teachings? Please support our Ministry

Lorenzo, Bless Israel with our Messianic Prophecy Bible, click now

Erusin: The Betrothal

“He who finds a wife finds what is good and receives favor from the Lord.” (Proverbs 18:22)

After the immersion, the couple entered the huppah (marriage canopy), symbolic of a new household being planned, to establish a binding contract.

Here, the groom would give the bride money or a valuable object such as a ring, and a cup of wine was customarily shared to seal their covenant vows.

In this public ceremony under the huppah, the couple entered into the betrothal period, which typically lasted for about a year. Although they were considered married, they did not live together or engage in sexual relations.

An outdoor Jewish wedding under a huppah in Vienna

To annul this contract, the couple would need a religious divorce (get), which had to be initiated by the husband.

Matthew 1:18–25 provides an excellent example of this.

During the erusin of Yosef (Joseph) and Miriam (Mary), Yosef discovered that Miriam was pregnant, and he considered divorcing her, although he had not yet brought her home as his wife.

“…he had in mind to divorce her quietly. But after he had considered this, an angel of the Lord appeared to him in a dream and said, ‘Joseph son of David, do not be afraid to take Mary home as your wife, because what is conceived in her is from the Holy Spirit.’” (Matthew 1:19–20)

During the erusin period, the groom was to prepare a place for his bride, while the bride focused on her personal preparations—wedding garments, lamps, etc.

Although the bride knew to expect her groom after about a year, she did not know the exact day or hour. He could come earlier, and it was the father of the groom who gave final approval for him to return to collect his bride.

For that reason, the bride kept her oil lamps ready at all times, just in case the groom came in the night, sounding the shofar (ram’s horn) to lead the bridal procession to the home he had prepared for her.

The Parable of the Wise and Foolish Virgins, by William Blake

In the Parable of the Ten Virgins (Matthew 25:1–13), Yeshua (Jesus) likened the Kingdom of Heaven to this special period of erusin, when the groom comes for his bride:

“At midnight the cry rang out: ‘Here’s the bridegroom! Come out to meet him!’ Then all the virgins woke up and trimmed their lamps.” (Matthew 25:6– 7)

So too today, in the season of Yeshua’s end-time return, we should be careful to remain alert and prepared for His coming, since Yeshua was speaking to His disciples prophetically about the condition of the Church in the last days.

“Not everyone who says to Me, ‘Lord, Lord,’ will enter the kingdom of heaven, but only he who does the will of my Father who is in heaven.” (Matthew 7:21)

In Jewish weddings today, there are two cups of
wine during the wedding ceremony. After the rabbi
recites the betrothal blessings accompanying the
first cup, the couple drinks from it. Since wine is
associated with Kiddish, the prayer of sanctification
recited on Shabbat, and since marriage is the
sanctification of the bride and groom to each other,
marriage is also called kiddushin.

Share the Love of Yeshua, click now

Nissuin: The Marriage

“And if I go and prepare a place for you, I will come back and take you to be with me that you also may be where I am.” (John 14:3)

The final step in the Jewish wedding tradition is called nissuin (to take), a word that comes from naso, which means to lift up.

At this time, the groom, with much noise, fanfare and romance, carried the bride home.

Once again, the bride and groom would enter the huppah, recite a blessing over the wine (a symbol of joy), and finalize their vows.

Now, finally, they would consummate their marriage and live together as husband and wife, fully partaking of all the duties and privileges of the covenant of marriage.

It is traditional in some Jewish communities for the
bride to circle the groom seven times and then stand to
the groom’s right side under the huppah. Since the
number seven biblically symbolizes completion and
perfection, this represents the wholeness and
completeness that they cannot attain separately.

Likewise, the Messiah, as the Bridegroom, has gone to prepare a place for us.

The day of the return of the Messiah for His Bride is soon approaching.

Although, we know approximately the time of His return from the signs of the times, “the day of the Lord will come like a thief in the night.” (2 Peter 3:10)

The Bride (Believers in Yeshua) should be living consecrated lives, keeping themselves pure and holy in preparation for the Nissuin and the Wedding Feast of the Lamb, when the Groom comes with the blast of the shofar (1 Thessalonians 4:16) to bring His Bride home.

A Jewish bride and groom take a walk beside the ocean together for the first
time as man and wife.

Traditional Jewish Marriages Today

“Let the bridegroom leave his room and the bride her chamber [huppah].” (Joel 2:16)

Today, in traditional Judaism, the erusin and the nissuin are combined into one.

The bride and groom sign the marriage contract (ketubah) in the presence of the rabbi and two witnesses before the ceremony.

Unlike a Christian wedding, where it’s generally taboo for the groom to see the bride before the ceremony, in a Jewish wedding, the groom must see his bride before the ceremony.

Why? Remember the story of Laban, who tricked Jacob into marrying his eldest daughter, even though he loved Rachel?

Since Jacob didn’t ensure the identity of his bride, he ended up marrying the woman he thought would be his sister-in-law, Leah (Genesis 29).

Jacob Meets Rachel at the Well, by William Dyce

In ancient times, the wedding feast (seudah) after the nissuin might have included seven full days of food, music, dancing and celebrations (Judges 14:10–12).

Today, the Jewish ceremony is usually followed by a wedding supper and reception with food, wine, music, and dance!

However, Orthodox Jews do celebrate after the wedding for seven nights with friends and family, hosting festive meals in honor of the bride and groom.

Jewish Wedding in Morocco, by Eugene Delacroix (Louvre Museum)

The Marriage Supper of the Lamb

“Then I saw a new heaven and a new earth, for the first heaven and the first earth had passed away, and there was no longer any sea. I saw the Holy City, the new Jerusalem, coming down out of heaven from God, prepared as a bride beautifully dressed for her husband.” (Revelation 21:1–2)

When Messiah returns for us, and everything in the world today indicates that this will be very soon, we will celebrate the marriage supper of the Lamb with Him and our joy (simcha) will be beyond measure.

But there will be those who won’t share in our simcha or celebrate with us because they do not know Yeshua!

Lorenzo, now is the time to reach out to them, while we are still in the erusin period, before the Bridegroom comes.

“Behold, I am coming soon! My reward is with Me, and I will give to everyone according to what he has done. … The Spirit and the bride say, ‘Come!’ And let him who hears say, ‘Come!’ Whoever is thirsty, let him come.” (Revelation 22:12, 17)

In these end times, please help us bring the Good News of Yeshua to Israel and the world so that everyone has the opportunity to come to the Wedding Feast of the Lamb. Time is Short!

Please help us proclaim Yeshua to Israel and the nations with your gift of $100, $50, $250, $500 or $1000

Lorenzo, Give a Special Gift Today

sponsor Evangelism and Bible Translation in 184 languages

sponsor a Chapter of the Bible

“Each of you should give what you have decided in your heart to give, not reluctantly or under compulsion, for God loves a cheerful giver. And God is able to bless you abundantly, so that in all things at all times, having all that you need, you will abound in every good work.” (Corinthians 9:7–8)
This message sent to lorenzo_scarola@fastwebnet.it from news@biblesforisrael.com

Messianic Bible

Leggi questa email nel tuo browser

lunedì 05 giugno 2017


Lucandrea Massaro
Lo sfregio al santo tanto amato da Bergoglio

Rubata la reliquia di Don Giovanni Bosco

Continua a leggere


Gelsomino Del Guercio
La vita sulla Terra 4 miliardi di anni fa? Nessuna smentita della Creazione!

Ma un cristiano, spiegano gli esperti, non deve temere le nuove scoperte. Ecco perché

Continua a leggere


Jim Schroeder
7 cose che i bambini dicono agli psicologi ma che hanno paura di dire ai genitori

In quanto psicologo infantile, ascolto ciò che i bambini vorrebbero dire ai loro genitori, se potessero

Continua a leggere


Comunità Shalom
Meriti più delle briciole d’amore

Coppie di fidanzati che si feriscono a vicenda, gente che va “a caccia” nelle feste e nelle app per incontri, persone che accettano di ricevere molto meno di quello che sanno di meritare…

Continua a leggere


Philip Kosloski
Perché alcuni santi sono raffigurati con dei teschi accanto?

Sembra strano e morboso… beh, è …


Gelsomino Del Guercio
Cosa sono le “anime vaganti”? Esistono davvero?

E’ in atto una disputa tra teologi ed …


Religión en Libertad
Questo reporter di guerra ha scoperto Dio dopo essere stato rapito da al-Qaeda

Antonio Pampliega è stato rapito per 299 giorni


Lucandrea Massaro
Beren e Luthien, l’amore più bello della Terra Di Mezzo

A 44 anni dalla morte di Tolkien esce la storia più importante di tutte


J.P. Mauro
Bocelli canta il Padre Nostro

“The Lord’s Prayer”, eseguita insieme al Mormon Tabernacle Choir


Ospedale Bambino Gesù
Quando e in che modo fare a meno del pannolino?

In genere è tra i 18 e i 24 mesi che i bambini cominciano a sembrare incuriositi dal water: è qui che inizia il percorso verso l’abbandono del …


Credere
Il santuario di santa Margherita per giovani coppie assetate di spiritualità

Alla scoperta della chiesa dove riposa la mistica che si convertì dopo una vita avventurosa, sempre segnata dall’amore e …


Radio Vaticana
Papa Francesco: fare opere di misericordia è condividere, compatire e rischiare. Come fece Pio XII salvando gli ebrei

Così il pontefice durante l’omelia odierna a Casa Santa Marta


Toscana Oggi
Perché i discepoli di Emmaus riconobbero Gesù dal gesto di «spezzare il pane»?


Paola Belletti
I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne


Radio Vaticana
Il Papa nella domenica di Pentecoste: la Chiesa nasce dal perdono, unita nella diversità


Aleteia Image Department
Non la classica domenica di Pentecoste…

Foto del giorno: 5 giugno 2017

ISLAMICI SHARIAH MANCA CONCETTO RECIPROCITà

SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

NO! NON è CHE NON HANNO RAPPORTI, AGLI ISLAMICI SHARIAH MANCA PROPRIO IL CONCETTO DELLA RECIPROCITà! C’è Netanyahu,re Marocco non va a summitMarocco e Israele non hanno rapporti diplomatici
SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

Londra: Corbyn shariah il terrorista: riprende campagna voto, e dice: “E’ lei MAY ad aver tagliato 20 mila unità tra agenti polizia” quindi la colpa è di MAy non della shariah! TUTTI GLI ISLAMICI SONO MENTALMENTE SBILANCIATI E NON HANNO UNA LOGICA DI RAGIONAMENTO! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/06/04/londra-corbyn-riprende-campagna-voto_4d2012b9-9e7c-4ce8-8ae3-8317c4725110.html

yitzhak kaduri Messiah 04.06.2017 | Ucraina, FMI e Banca mondiale sosterranno la riforma pensionistica, Il Fondo monetario internazionale (FMI) e la Banca mondiale hanno accordato il sostegno al progetto di legge sulla riforma del sistema pensionistico ucraino. Lo riporta il sito internet del Governo. QUESTA è LA DIMOSTRAZIONE di come il SISTEMA BANCARIO SPINGE la NATO e 666 CIA, per realizzare: Golpe, terrorismo: repressione di sovranità popolare e per OTTENERE la GUERRA MONDIALE!

no, no .. andare contro la feccia: per fare il muro contro muro: di Obama Soros Morgan, Bilderberg PD ecc.. è indispenzabile per prendere il controllo legittimo del potere e delle istituzioni! Trump’s international debacles spell trouble for Israel, Op-ed: The Jewish state needs its staunchest ally to espouse values and wear the mantle of leader of the Western bloc, says former US ambassador
Gli sconvolgimenti internazionali di Trump fanno da guerra a Israele, Op-ed: Lo Stato ebraico ha bisogno del suo alleato più stabile per espropriare i valori e indossare il mantello del leader del blocco occidentale, ha dichiarato l’ex ambasciatore statunitense

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio ] Haley: posizione di Trump su trasferimento dell’ambasciata USA in Israele non è cambiata .. e perché israeliani vogliono la loro capitale? sono patetici questi israeliani! noi per colpa di ONU OCI SHARIAH? noi stiamo per perdere tutti la nostra Patria definitivamente: Allah Akbar teologia della sostituzione e califfato di Roma Parigi, ecc..!!! infatti la LEGA ARABA sorge per nazismo shariah sul genocidio dei popoli precedenti! https://it.sputniknews.com/mondo/201706044586543-trasferimento-ambasciata-usa-israele/

Mounia Rafik · Université Hassan II Casablanca
Guido Elia PERCHE SECONDO TE I SIONISTI SONO EBREI?

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re presso Regno di Dio
Mounia Rafik tutti quelli che sono da Dio sono sionisti, perché al di fuori delle alleanze di: Abramo Isacco e Giacobbe? nessuno si può avvicinare a Dio! io sono sionista eppure, io sono cattolico! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2017/06/01/amb.-usa-resta-a-tel-avivisraele-deluso_e2d627a2-62da-4d18-bbf8-18413fd36f24.html?fb_comment_id=fbc_1267849146618200_1267945703275211_1267945703275211#f25db5d5d1a7b68

Manuale dell’antiterrorismo nell’Europa del 2017
– Bombardare Stati sovrani che combattono il terrorismo
– Finanziare gruppi terroristici per combattere gli stati sovrani non allineati
– Sanzionare Stati sovrani che combattono il terrorismo
– Vendere armi ai paesi che finanziano il terrorismo
– Non controllare i confini
– Fare entrare falsi profughi
– Creare ghetti in Europa
– Far finanziare moschee dai paesi che finanziano il terrorismo
– Farsi fare attentati in Europa
– Fare marcia e disegnare
– Dire che non abbiamo paura, poi invece cambiano tutti stili di vita
– Dare la colpa a Putin-
– Riniziare il giro

e chi può dire, cosa è vero e cosa è falso, se noi abbiamo il regime Bilderberg che è un segmento della piramide massonica?
L’attentato sotto falsa bandiera di Londra. di sitoaurora
Aanirfan 4 giugno 2017La polizia dopo gli attentati al London Bridge e al Borough Market. La polizia di Londra è famosa per ‘proteggere Elm Guest House’. Il suo capo è un idiota, secondo quanto riferito.1. Come per tutte le operazioni sotto falsa bandiera, c’era stata un’esercitazione antiterrorismo prima dell’evento. Un’unità delle SAS, la squadra “Blue Thunder”, aveva testato per mesi scenari terroristici, incluso l’eliminazione di lupi solitari e altri jihadisti pericolosi. Daily Mail
2. Come nei precedenti attentati “false flag”, gli attentatori vengono identificata come musulmani. La banda urlava “Questo è per Allah”.3. Perché la polizia non si occupò degli attentatori? Tre uomini armati di coltelli ferivano numerose persone prima che la polizia agisse.4. Gli attentatori sono stati descritti ‘di origine mediterranea ‘, il che potrebbe significare che fossero del Mossad.Sopra, uno dei presunti assalitori.5. Perché un attentato sotto falsa bandiera avvantaggerebbe “un nuovo potere”? “I conservatori della prima ministra Theresa May hanno un vantaggio di un solo punto percentuale sul partito laburista d’opposizione, prima delle elezioni dell’8 giugno, secondo un sondaggio della Survation condotto per conto del quotidiano Mail on Sunday”.

I danni da vaccino: 21.658 reazioni avverse e 5 morti nel triennio 2014-2016 di Haiaty Varotto, Riporto di seguito la notizia affinchè le persone sappiano che esistono dei reali pericoli nel far vaccinare i propri figli.
perché mettono schifezze e metalli nei vaccini? Il Codacons in una conferenza stampa ha svelato i dati di AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, sulle segnalazioni di sospette reazione avverse ai vaccini, dati che dal 2013 non erano stati più resi noti.
I dati sono stati ottenuti dal Codacons nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla magistratura a seguito di una denuncia della stessa associazione dei consumatori.
Emerge che tra il 2014 e il 2016 le reazioni avverse ai vaccini segnalate sono state in totale 21.658 , di cui per il solo esavalente 3.551: 454 gravi e 5 decessi.
«I dati – ha spiegato il Codacons in conferenza stampa – erano noti al Ministero della Salute ma non sono stati sottoposti all’attenzione del Consiglio dei Ministri in sede di esame del decreto legge annunciato che prevede l’obbligatorietà per 12 vaccinazioni pena il mancato accesso ad asili e scuole. Il Codacons ha quindi denunciato il ministro Beatrice Lorenzin per abuso d’ufficio, omesso controllo e favoreggiamento delle case farmaceutiche interessate alla somministrazione dei vaccini, in relazione alla morte di cinque neonati.
Alla conferenza stampa è intervenuto anche l’avvocato Marcello Stanca, che da anni si occupa di azioni legali per persone danneggiate dai vaccini per l’Associazione Malati Emotrasfusi e Vaccinati di Firenze:
«Non posso credere che ancora ci sia chi dubita dell’esistenza delle reazioni avverse. Nel 2005 è stato approvato il risarcimento per le 5 annualità precedenti di 70 persone decedute e 700 danneggiate: per i decessi si è stanziato un risarcimento una tantum di 150.000 euro». Giorgio Tremante si è poi collegato via skype: è padre di 3 figli di cui 2 deceduti e uno tetraplegico in seguito ai vaccini, danno riconosciuto dai tribunali.
Secondo una stima del dottor Fabio Franchi (virologo e per anni, prima della pensione, in forze all’ospedale di Trieste),
«i danneggiati potrebbero essere fino a 10 volte tanti a causa della vaccinovigilanza scarsa».
Secondo i medici che erano presenti in sala,
«bisognerebbe vaccinare quando il sistema immunitario è pienamente formato, dopo i 4 anni, ed evitare i vaccini polivalenti ma usare dosi singole».
Il Codacons ha invitato anche a valutare la necessità di «vaccinare in maniera personalizzata e di effettuare indagini prevaccinali».
Come è stato ricordato in conferenza stampa,
«la libera scelta vaccinale esiste in 15 paesi europei su 29: Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito non hanno alcuna vaccinazione obbligatoria, eppure hanno una buona copertura vaccinale volontaria. Negli altri paesi le vaccinazioni obbligatorie variano da 1 a ¾, mai 12 come si vuole introdurre in Italia».
Il Codacons ha poi ricostruito gli antefatti.
«Nel 2014 il presidente di AIFA e il ministro Lorenzin sono stati alla Casa Bianca, dove hanno ricevuto l’incarico di capofila delle campagne pro-vaccini su scala mondiale per il Global Health Security Agenda. Da allora i dati AIFA sulle segnalazioni non sono più stati diffusi ed è iniziata un’intensa campagna pro-vaccini, sino ad arrivare al recente decreto».
Il presidente del Codacons Carlo Rienzi ha proposto poi alcune considerazioni:
«L’esavalente, usato in Italia dagli anni 2000, di fatto imponeva 2 vaccini facoltativi “impacchettati” con quelli obbligatori; lo Stato pagava ogni anno alle multinazionali 10 milioni di euro. Le Regioni non si sono mai procurate i vaccini singoli e ancora oggi è impossibile trovare i vaccini singoli contro la difterite, il morbillo o la pertosse in Italia, si trovano solo in Danimarca o in Svizzera. In Francia si trova il trivalente. Nel Febbraio 2017, in Francia nientedimeno che il Consiglio di Stato ha sentenziato che i 3 vaccini obbligatori (tetano, difterite e polio) devono essere resi disponibili in dose singola alla cittadinanza».

Sempre stando a quanto emerso in conferenza stampa,
«nell’ambito di AIFA esistono conflitti di interesse che hanno costretto il suo ormai ex presidente a dimettersi . Anche su altri rappresentanti istituzionali ci sono ombre ».
«Ci sono poi bambini che hanno un’immunità acquisita naturalmente contro la varicella, bambini che hanno già fatto alcuni vaccini in dose singola, ma il recente decreto li costringe tutti a vaccinarsi in massa».
Il Codacons consiglia poi ai genitori di «richiedere alla propria Asl le indagini pre-vaccinali. Le ASL non sono attrezzate per tali indagini e temporeggeranno». L’associazione dei consumatori metterà online un formulario a disposizione del pubblico «allo scopo di ottenere un certificato che consente l’iscrizione a scuola dei propri figli. In ogni modo – secondo Rienzi – questo decreto sarà un vero e proprio boomerang, poiché è inapplicabile ed esagerato. E non siamo certi neppure che giunga in fondo al percorso legislativo. I parlamentari Bartolomeo Pepe e Adriano Zaccagnini, presenti all’evento, si adopereranno per garantire il diritto alla libertà di cura».
Immediata la reazione dell’Aifa:
“Le affermazioni del presidente del Codacons Carlo Rienzi diffondono dubbi e incertezze che non trovano fondamento nella scienza, e l’attività di farmacovigilanza, e nello specifico di vaccinovigilanza, svolta dall’Agenzia conferma la verità scientifica attraverso un’attività quotidiana di monitoraggio”.
L’Aifa quindi ha dato mandato ai propri legali “di difendere contro il Codancons, in ogni forma e in ogni sede, la verità scientifica, la realtà dei dati, la qualità dell’operato del lavoro svolto dall’Agenzia che ha nella tutela della salute dei cittadini il suo unico scopo e obiettivo”.
A sua volta il Codacons ha ribattuto:
«Del tutto sproporzionate, fuori luogo e abnormi le dichiarazioni rilasciate oggi dall’Aifa contro di noi. Siamo ben consapevoli che i vaccini salvano molte vite umane ma, in base al principio di prevenzione dei danni alla salute, lo Stato è obbligato ad assicurare che qualsiasi trattamento sanitario sia eseguito soltanto in condizioni di assoluta sicurezza – spiega il Codacons – E’ questo che la nostra associazione chiede, e cioè che i vaccini siano singoli e sicuri, e indagini pre-vaccinali sui bambini prima della somministrazione dei vaccini. Se poi tra gli eventi mortali o le migliaia di reazioni avverse alle vaccinazioni esista o meno un nesso di causalità, questo non ha rilevanza se non per il diritto al risarcimento dei danni sulla base della legge specifica in materia. Ciò che l’Aifa finge di non capire è che l’azione del Codacons è semplicemente tesa alla ricerca della massima informazione possibile in favore delle famiglie, informazione che dovrebbe provenire dalle autorità sanitarie sulle cui eventuali omissioni dovrà ora pronunciarsi la magistratura. Chiunque, a partire dall’Aifa, dovesse ancora affermare che il Codacons è contro i vaccini, sarà immediatamente querelato per diffamazione e per strumentalizzazione diretta a favorire le case farmaceutiche attraverso affermazioni false – conclude l’associazione».
=========================
panico da terrorismo islamico shariah ] Torino, il papà e la sorella del piccolo in coma: «Ci hanno sepolto…» 04 Giu, «Ci hanno sepolto». È drammatico il racconto del papà e della sorella del piccolo Kevin, il bimbo cinese di sette anni ferito durante la fuga in piazza San Carlo a Torino.

Vaxxed – il documentario censurato che mostra la relazione vaccini-autismo. di Haiaty Varotto
Nel 2002 il Dr. William Thompson, scienziato del CDC USA (agenzia federale USA per il controllo e la prevenzione delle malattie), era già a conoscenza dei risultati degli studi che collegano il vaccino MMR ad un grande aumento del rischio di autismo del 340% tra i bambini afro-americani e la questione era stata portata all’attenzione di un Dipartimento di Giustizia negli U.S.A.
Nell’agosto del 2014 il dr. William Thompson ha ammesso che lui ed i suoi colleghi cofirmatari di uno studio su pediatrics, hanno deliberatamente omesso dei dati significativi che avrebbero, qualora inseriti, fatto aumentare la prevalenza dell’autismo a seconda della precocità del vaccini MMR ( morbillo, rosolia, parotite ). Come anticipato, Il dr. Hooker aveva già dimostrato, in una sua pubblicazione, la prevalenza dell’autismo nella popolazione afro della città di Atlanta aveva un aumento del 350% a seconda della maggiore precocità dell’intervento 18-36 mesi. Omettendo i dati si invogliava a vaccinare molto più precocemente ed a scagionare la correlazione MMR e Autismo
(o studio del dr. Hooker venne rimosso dopo appena 15 giorni dalla pubblicazione…stranamente…).
Gli scienziati del CDC che hanno cospirato, commettendo frode scientifica, al fine di oscurare il legame tra il vaccino MMR e l’autismo, sapevano che avrebbero potuto essere vincolati agli atti criminali nel lontano 2002, ora i documenti lo mostrano.
E’ stata acquisita una e-mail inviata da CDC informatore William Thompson ai seguenti destinatari: Melinda Wharton, Walt Orenstein, Kim Lane, Kevin M. Malone, Beverly Dozier, Robert Chen, David Shay, Coleen Boyle e Roger Bernier.
IL 29-07-2015 il deputato democratico Bill Posey dinanzi al Congresso USA ha ufficialmente denunciato l’accaduto e la gravissima violazione della verità, con distruzione fraudolenta di documenti che proverebbero invece la correlazione Autismo ed MMR
Tale documentazione è stata consegnata dallo scienziato Thompson attraverso il suo legale al deputato Posey che ha allegato alla sua denuncia tale documentazione a disposizione di qualunque deputato del Congresso degli USA.
Inoltre Posey raccomanda di intervenire per audizioni sul CDC per stabilire la verità sull’accaduto per accertare eventuali responsabilità del CDC e degli autori di quello studio.
Posey ha affermato, in audizione al Senato USA, che lo Stato ha pagato 3 miliardi di dollari in risarcimento per danni da vaccino in 27 anni.
Fa davvero così male scoprire che un vaccino aumenta in maniera significativa il rischio di contrarre malattie dello spettro autistico? Sono dati importanti, che la Scienza deve analizzare per arrivare poi ad una conclusione. A discapito degli interessi, non delle persone.
Non si può scherzare sui vaccini, che, fra l’altro, non passano dalla stessa sperimentazione e valutazione clinica degli altri farmaci. Non sono mai sperimentati in doppio cieco: ad esempio, vaccinati contro non-vaccinati.
Se poi, a maggior ragione, esistono diversi studi che sottolineano una possibile correlazione fra questi due mondi, perchè censurare?

Domenica, 4 Giugno 2017

Legge elettorale, lo “sbarramento” di Meloni e La Russa: «Basta nominati»

Non piace a Fratelli d’Italia il pateracchio che stanno facendo sulla legge elettorale. Insomma, i nominati dalle segreterie dei partiti debbono sparire, come hanno detto tutti negli ultimi mesi.

Leggi tutto ›

Milano sotto choc, sesso fra clochard in pieno giorno all’aeroporto di Linate

Folgore, i politici si alzino in piedi al passaggio dei ragazzi di El Alamein. O se ne vadano

Il problema sono i partiti, non le leggi elettorali

Vaccini, i genitori contrari scendono in piazza in tutta Italia contro l’obbligo

Strage di Manila, Duterte: non è terrorismo. L’Isis: siamo stati noi

Erdogan e l’ossessione curda: “Li colpiremo senza avvertire gli Usa”

Secolo d’Italia

Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976

​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma

Sabato, 3 Giugno 2017

M5S, mal di pancia per la legge elettorale. E il padre-padrone Grillo s’infuria

C’è aria di sedizione tra una parte dei grillini, anche perché sentono odore d’inciucio. E soprattutto destano perplessità i capilista bloccati. A questo punto il padre-padrone Grillo s’infuria e lancia il suo altolà dal blog come un vecchio capobastone della Prima repubblica.

Leggi tutto ›

Il passaggio delle Frecce Tricolori sui Fori Imperiali (video)

Leggi tutto >

Vuoi entrare negli Usa? Washington controllerà quello che hai scritto su Facebook

Striscia, la Cuccarini difende Insinna: “Quello che gli è successo è gravissimo” (VIDEO)

Leggi tutto >

“I fatti vostri”, vince Magalli: «Confermato. Adriana Volpe è fuori»

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI

Vaccini per il morbillo somministrati male: morti 15 bambini

Bomba Isis in Arabia Saudita, che paga per l’impegno in Siria e in Iraq

La luna di miele coi romani è finita: Raggi fischiata alla parata del 2 giugno (VIDEO)

Secolo d’Italia

Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976

​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma

Will you consider Sponsoring one of your favourite books of the Bible?

Lorenzo, please help Sponsor a Messianic Prophecy or Bible Chapter with a pledge:

$35 month

Chag Sameach (Happy Holiday) from Jerusalem, Lorenzo!

“Then celebrate the Festival of Weeks [Chag ha-Shavuot] to the LORD your God by giving a freewill offering in proportion to the blessings the LORD your God has given you.” (Deuteronomy 16:10)

Last night, as the sun set here in Israel, the Biblical holy day of Shavuot (Festival of Weeks) began.

Many stayed up all night learning Torah to honor the day Moses received the law on Mount Sinai, which occurred on Shavuot.

Staying awake is a centuries-old custom. Since it is traditionally believed that the Israelites slept in on the day God gave the Torah, staying awake is thought to rectify the apparent lack of enthusiasm.

A special booklet called Tikun Leyl Shavuot (Rectification for Shavuot Night) made for this occasion has excerpts from the beginning and end of each of the 24 books of Tanakh and the 63 books of Mishnah.

Because of the holiday’s connection to the harvest and to agriculture, Shavuot will be marked tomorrow by food festivals and picnics, as well as visits to a kibbutz and to the Western (Wailing) Wall, a remnant of the ancient wall that once surrounded the Holy Temple’s courtyard.

Tonight, here in Jerusalem, the Western (Wailing) Wall plaza will be packed with people praying. It is reminiscent of the streets of Jerusalem being filled like this 2,000 years ago when Holy Spirit fire fell on the Believers united in prayer. At that time, about 3,000 observant Jews were saved.

The Torah commands that the Jewish People make a pilgrimage to

Jerusalem for the Shelosh Regalim, the three major festivals of Pesach

(Passover), Shavuot (Weeks), and Sukkot (Tents or Booths).

Bless Israel and the Jewish People on Shavuot, click now

Biblically speaking, Shavuot is the second of the Shelosh Regalim, three major annual pilgrimages of the Jewish People to Jerusalem.

“Three times a year all your men must appear before the LORD your God at the place He will choose: at the Festival of Unleavened Bread [Passover], the Festival of Weeks [Shavuot], and the Festival of Tabernacles [Sukkot].” (Deuteronomy 16:16)

On Shavuot, the Israelites brought an offering of the first crops of spring to the temporary Mishkan (Tabernacle) and later, to the Temple here in Jerusalem.

It is a time when God commands His people to give a freewill offering. The people were to bring something, giving in proportion to how He has blessed them.

“No one should appear before the LORD empty-handed: Each of you must bring a gift in proportion to the way the LORD your God has blessed you.” (Deuteronomy 16:16–17)

When each family presented its basket to the Lord before the Kohen (Priest), they recited the following verses of Scripture:

“My father was a wandering Aramean, and he went down into Egypt with a few people and lived there and became a great nation, powerful and numerous. But the Egyptians mistreated us and made us suffer, subjecting us to harsh labor.

“Then we cried out to the Lord, the God of our ancestors, and the Lord heard our voice and saw our misery, toil, and oppression. So the Lord brought us out of Egypt with a mighty hand and an outstretched arm, with great terror and with signs and wonders.

“He brought us to this place and gave us this land, a land flowing with milk and honey; and now I bring the firstfruits of the soil that you, Lord, have given me.” (Deuteronomy 26:5–10)

Offering of the First Fruits (Source: Providence Lithograph

Company Bible card published between 1896–1913)

Shavuot: The Holiday Also Called Pentecost

This holiday falls 50 days after Passover; therefore, the Hellenistic Jews (Jews living under Greek rule in the 3rd–4th centuries BC) named it Pentecost, from the Greek word pente, which means fifty.

Most Christians, therefore, know Shavuot by the name Pentecost.

The Hebrew name of the festival is actually derived from the word shavuah, meaning week. Shavuot (weeks) is the plural form.

Shavuot marks the end of the seven-week period called Sefirat HaOmer (Counting of the Omer), which began at Passover.

“From the day after the Sabbath, the day you brought the sheaf of the wave offering, count off seven full weeks [shavuot].” (Leviticus 23:15)

On the fiftieth day, a new grain offering is to be presented to the Lord and a sacred assembly held to celebrate the Feast of Weeks.

“Count off fifty days up to the day after the seventh Sabbath, and then present an offering of new grain to the LORD.” (Leviticus 23:16)

The Ten Commandments in Hebrew

Please help our Bible Prophecy Project, click now

Shavuot: The Giving of the Torah

“Now if you obey Me fully and keep My covenant, then out of all nations you will be My treasured possession. Although the whole earth is Mine, you will be for Me a kingdom of priests and a holy nation.” (Exodus 19:5–6)

According to traditional Jewish belief, Shavuot commemorates the giving of the Torah at Mount Sinai.

Although it is not explicitly stated in Scripture, this is believed to be the day in which the Ten Commandments were given to the nation of Israel seven weeks after their miraculous exodus from Egypt.

More than 3,300 years ago at the foot of the mountain, the Jewish people accepted the privilege and the responsibility of living as God’s “set-apart people.”

The Torah became the agreed upon standard of behavior and code of conduct for both the native-born Israelite and the stranger who lived amidst them.

“The same laws and regulations will apply both to you and to the foreigner residing among you.” (Numbers 15:16)

A vintage engraving of Moses and the Ten Commandments

Holiday Observances: Rest, Study, and Harvest

“On the day of firstfruits, when you present to the Lord an offering of new grain during the Festival of Weeks, hold a sacred assembly and do no regular work.” (Numbers 28:6)

To commemorate this special day, children in Israel typically wear white and carry decorated baskets filled with fruit, vegetables, and a dairy product such as cheese.

They also sing holiday songs, and many wear a wreath of flowers around their heads.

Since Shavuot is associated with the giving of the law, all around the world the Jewish People will attend synagogue to hear Exodus 19–20, which includes the Ten Commandments.

Last night, while many stayed up all night to study the Torah, the Megilat Ruth (Book of Ruth) was also read. The harvest scenes described in Ruth are in keeping with this harvest festival.

Furthermore, since Ruth was a convert to Judaism, her acceptance of the Torah reflects the theme of the receiving of the law. It is also traditionally believed that Ruth’s grandson, King David, was not only born on Shavuot, but also died on Shavuot.

The tradition of eating meals that include dairy products on Shavuot is thought by some to date all the way back to the day Moses presented Israel with the Torah.

After receiving the Torah, the Israelites realized that their meat was not kosher.

Since they were hungry, butchering and cooking fresh meat would have taken too long, so they opted for dairy products.

Although this festival lasts for one day in Israel, outside of Israel, in the Diaspora, it is often celebrated for two days.

Israeli children celebrate Shavuot: The banner reads

Chag Shavuot Sameach (Joyous Feast of Shavuot).

Shavuot: The Giving of the Ruach HaKodesh (Holy Spirit)

This ancient Biblical festival is particularly relevant to New Covenant followers of Yeshua (Jesus).

On this very day, the Ruach HaKodesh (Holy Spirit) came upon Yeshua’s talmidim (disciples) who had been studying all night, as was the custom. They were waiting according to His final instructions. That outpouring came around 9 a.m. during the morning sacrifices.

“Do not leave Jerusalem, but wait for the gift My Father promised, which you have heard Me speak about. For John baptized with water, but in a few days you will be baptized with the Holy Spirit…. But you will receive power when the Holy Spirit comes on you; and you will be My witnesses in Jerusalem, and in all Judea and Samaria, and to the ends of the earth.” (Acts 1:4–8)

What an awesome event in Biblical history!

On Shavuot, the disciples of Yeshua received power from the Ruach HaKodesh (Holy Spirit) to be His witnesses in Jerusalem and in all Judea and Samaria, and to the ends of the earth!

“When the day of Shavuot came… All of them were filled with the Ruach HaKodesh and began to speak in other tongues as the Ruach enabled them.” (Acts 2:1, 4)

Shavuot has significance for all followers of Yeshua, both native born Jews and those “wild branches” grafted into the natural olive tree.

Children dance on Shavuot in Israel.

You can make a difference this Shavuot, click now

Shavuot: Being Empowered to Live a Holy Life

Shavuot is about giving because God is, by nature, a giver.

God gave two of His most priceless gifts on this day: the Torah (His Word) and the Ruach HaKodesh (Holy Spirit).

This important holiday emphasizes our need for both Truth and the Spirit of God who empowers us to live holy lives.

The Torah is the Word of Truth that reveals what a holy life looks like, but it is the Ruach that gives us the grace and strength to live out that truth in our daily lives.

The Ruach would not have been poured out, however, if Yeshua HaMashiach (Jesus the Messiah) had not come. He is the most precious gift that God gave.

“For God so loved the world that He gave His one and only Son, that whoever believes in Him shall not perish but have eternal life.” (John 3:16)

While eternal life is the greatest spiritual blessing we can receive, God also blesses His children materially in so many ways.

We rejoice in the gifts with which God has blessed us, but also in the Giver of those gifts.

In the same way, we are also to be givers. The Bible reminds us to share what God has given us with those who are in need.

To illustrate this kind of generosity, God commanded the Israelites not to harvest their fields completely. The corners were to be left for the poor.

“When you reap the harvest of your land, do not reap to the very edges of your field or gather the gleanings of your harvest. Leave them for the poor and for the foreigner residing among you.” (Leviticus 23:22)

The Book of Ruth and Shavuot

In the Book of Ruth, we read that Ruth, who was both poor and an alien, sought to provide for her mother-in-law Naomi by gleaning the grain left by the harvesters.

As it turned out, she found herself gleaning in the fields of Boaz, a God-fearing man who obeyed the commandments of Adonai (Lord).

When Boaz discovered that Ruth had come back to Israel with his relative Naomi, he went far and above the law’s requirements in leaving grain behind for her. (Ruth 1:22, 2:1–9, 15–16)

Ruth was astonished by his benevolence and asked why he had taken special notice of her, a foreigner.

“Boaz replied, ‘It has been fully reported to me the kindness you have shown to your mother-in-law.’” (Ruth 2:11)

Ruth in the Field of Boaz, by Julius Schnorr von Carolsfeld

After Ruth harvested for about seven weeks in Boaz’s fields — probably corresponding to the time of the Counting of the Omer and Shavuot — Naomi devised a plan of action so that Ruth would not live out the rest of her days as an impoverished widow.

Her plan was that Boaz would act as Ruth’s Kinsman-Redeemer, so she sent Ruth to the threshing floor to sleep at his feet.

When Boaz awoke in the middle of the night and found her there, she essentially asked him for a pledge of marriage by saying, “Spread the corner of your garment over me, since you are a guardian-redeemer of our family.” (Ruth 3:9; see also Ezekiel 16:8)

Although Boaz was not obliged to act on behalf of this poor widow, he did. He eventually married Ruth, and from their lineage came King David and Yeshua HaMashiach (Jesus the Messiah).

Though the Book of Ruth opens with a tragic ending, it closes with a new beginning — one that would eventually benefit all of mankind.

We see the Lord Himself play the part of our Kinsman Redeemer with Israel, which He fulfilled when He redeemed Israel out of Egypt and brought them into the Promised Land. The Lord said,

“I spread the corner of My garment over you and covered your naked body. I gave you my solemn oath and entered into a covenant with you, declares the Sovereign LORD, and you became mine.” (Ezekiel 16:8)

But there would come a time when a final redemption would be made:

“Mashiach [Messiah] was sacrificed once to take away the sins of many; and He will appear a second time, not to bear sin, but to bring salvation to those who are waiting for Him.” (Hebrews 9:28)

Yeshua HaMashiach paid the final price for our sins and became our Kinsman Redeemer.

Thank you, Lorenzo, for being a faithful friend to the people of Israel.

Like Boaz, our Kinsmen-Redeemer, Yeshua HaMashiach takes notice of all the kindness you show to the Jewish People, who like Naomi came back to the Holy Land after losing everything in exile.

During this harvest festival, please pray that the Lord of the Harvest (Adon HaKatzir) will send forth more laborers into the harvest fields of Israel and that the harvest of souls into His Kingdom will be plentiful! (Matthew 9:37–38)

“May a full reward be given you by the God of Israel under whose wings you have taken refuge.” (Ruth 2:12)

Please help us proclaim Yeshua to Israel and the nations with your gift of $100, $50, $250, $500 or $1000

Lorenzo, Give a Special Shavuot Gift Today

Evangelism & Bible Translation in 184 languages

sponsor a Chapter of the Bible

Give your Tithe

Wishing you a Joyous Shavuot…

Copyright © 2017 free.MessianicBible.com

Articles cannot be copied without permission

This message sent to lorenzo_scarola@fastwebnet.it from news@biblesforisrael.com

Messianic Bible

Bibles For Israel

P.O. Box 8900

Pueblo, CO 81008

If you are already a sponsor – Thank You.

2. Sponsor Evangelism & our Bible Translation in 184 languages!

Reach out around the world for YESHUA (Jesus) through our Bible Translation in 184 languages with your pledge of:

$30 month

Sponsor Translation

3. Give your Tithe

“Bring the whole tithe into the storehouse (of Israel), so that there may be food in My house, and test Me now in this,” says the LORD of hosts, “if I will not open for you the windows of heaven and pour out for you a blessing until it overflows.” Malachi 3:10

Give Your Tithe now

4. Special One-Time Gift

Lorenzo, please give a Special Gift
of whatever God puts on your heart.

Bless the Jewish people and receive
your blessings – Genesis 12:3, Click Now!

This message sent to lorenzo_scarola@fastwebnet.it from news@biblesforisrael.com

Men reading and praying at the Western (Wailing) Wall

This Shabbat you can bless God with a freewill offering, click here

Shabbat Shalom Lorenzo,

Welcome to our Torah study on this week’s portion of Scripture, which is called Naso (Lift Up or Elevate).

This portion of Scripture will be read in synagogues all over the world this Shabbat (Saturday). Please read it along with us. We know you will be blessed!

NASO (Elevate)

Numbers 4:21–7:89; Judges 13:2–25; Ephesians 1:1–23

“The LORD spoke to Moses, saying, ‘Take a census of the sons of Gershon also, by their fathers’ houses and by their clans.’” (Numbers 4:21–22)

Reading the Torah in the synagogue

Last week, in Parasha Bamidbar, a census was taken of the Israelite men of draftable age. The Levites, who were given the duty to serve in the Sanctuary in the place of Israel’s firstborn, were excluded.

The title of this week’s Parasha, Naso, means lift up or elevate. It was the term used to take a head count (census) of the children of Israel. In the Hebrew it reads, “Lift up the heads” (נָשֹׂא אֶת רֹאשׁ — naso et rosh).

This week, the headcount of the Israelites is completed with a census of the Levites who are between the ages of 30 and 50. They are to do the work of transporting the Mishkan (Tabernacle).

Besides discussing the duties of the Levites, this Scripture portion also provides the law of the nazir, or Nazirite, and the Aaronic Benediction (Birkat Kohanim — ברכת כהנים), more commonly known as the Priestly Blessing.

The High Priest Blessing Israel (Photo by the

Magnes Collection of Jewish Art and Life)

Stand with Israel this Shabbat, click now

The Nazirite Vow

“When a man or a woman utters a Nazirite vow… he shall abstain from new and old wine… grape-beverages, grapes and raisins …” (Numbers 6:2–3)

A man or woman who vows to abstain from cutting their hair, touching a corpse, and eating grapes and grape products, including drinking wine, is called a Nazirite, or Nazir (נָזִיר) in Hebrew.

The word comes from the root NZR (נזר), which means to dedicate or separate oneself (as in keeping oneself separate from grapes and wine). Another word from the same root is nezer (נֵזֶר), which means crown, consecration, and separation.

We can see the intersection of these ideas in Numbers 6:7–8, which discusses the Nazir. It reads, “They must not make themselves ceremonially unclean … because the symbol of their dedication [crown (nezer—נֵזֶר)] to God is on their head. Throughout the period of their dedication [nezer], they are consecrated [kadosh / holy] to the LORD.” (Numbers 6:7–8)

Through this vow, the layman’s status was raised to something approaching the status of priest.

This level of sanctity is seen in that, like the High Priest, the Nazirite could not contaminate him or herself by coming into contact with a corpse, even one of an immediate family member.

As well, the Nazirite abstains from intoxicants more stringently than the priests, who abstain only during their term in the Sanctuary. Moreover, the focus of sanctity for both the Nazirite and High Priest is their head (compare Numbers 6:7 to Exodus 29:7 and Leviticus 21:10).

Jewish men pay respect to the Torah scroll at the Western (Wailing) Wall.

Although most people are not to stay separate or aloof from society but, rather, to bring holiness into the world in which we live, Nazirites are allowed to do so.

Amos underlines the holiness of the Nazirites, connecting them to prophets: “I set up prophets from your sons and Nazirites from your young men.” (Amos 2:11)

The rabbis believe that in the Messianic Era, there will be no need for separation from worldly matters since they will no longer negatively impact us. Instead, since all will abound in peace and beauty, our single-minded focus will be to know God — to love, serve, and worship Him forever. This will fulfill the holiness of the Nazirite vow.

Jewish people pray for the coming of that Messianic era and God’s salvation (in Hebrew, Yeshuah — יְשׁוּעָה) every day. They say in their daily prayers, “Every day (and all day long) we hope for Your salvation.” Or in the version of the Thirteen Principles of the Faith, they pray: “I await his coming every day.”

Lorenzo, please pray for the salvation of the Jewish people who wait with longing each day for the coming of the Messiah.

A father pulls his sons under his tallit (prayer

shawl) during the Priestly Blessing at the

Western Wall in Jerusalem. (Photo by

Lilach Daniel)

Are you blessed, Lorenzo, by our weekly Shabbat Torah teaching?

Please help our Bible Prophecy Project

The Birkat Kohanim: Priestly Blessing

In this Parasha, God commands the Kohanim (Jewish High Priests / descendants of Aaron, brother of Moses) to impart a blessing (Numbers 6:24–26) called the Birkat Kohanim to the people of Israel through the following three-part benediction:

May the LORD bless you and guard you.

May the LORD make His face shed light upon you and be gracious unto you.

May the LORD lift up His face unto you and give you peace.

To impart this blessing, the priests lift their hands with palms outstretched and facing downwards.

While the Sephardic communities today simply raise their hands above their heads and separate their fingers with their arms outstretched, Ashkenazi communities see the hands of the Kohanim forming windows through which the blessings flow, as explained in the Midrash (Jewish commentary).

The Midrash compares this stance with a passage in the Song of Songs, which suggests that God’s Shekhinah (Divine Presence) stands behind the Kohanim who bless the people:

“… therefore the priests spread their palms, to say that the Holy One stands behind us. And so it is written: ‘There He stands behind our wall, gazing through the window, peering through the lattice.’ (Song of Songs 2:9) ‘Gazing through the window’ — through the fingers of the priests; ‘peering through the lattice’ — when they spread their palms, therefore it says ‘Thus shall you bless them.’” (Tanhuma (Buber) Parashat Naso, Article 15, cited by netivot-shalom)

A mosaic of the positioning of the hands during the Priestly Blessing

in Ashkenazi communities.

The Difference Between Prayers and Blessings

“The prayer of a righteous person is powerful and effective.” (James 5:16)

The rabbis make a distinction between blessing and prayer.

The blessing of a tzadik (righteous man) imparts to us whatever God has intended for our life.

For example, when Jacob blessed his grandchildren, Menasheh and Ephraim, Jacob crossed his hands to give the greater blessing to Ephraim rather than Menasheh. This was not his personal decision; he was being guided by Adonai to give the blessing He intended for these particular tribes.

Prayer, however, can also change circumstances for the better.

It can cause a sick person to recover, a single person to find their bashert (chosen match), and a person plagued by poverty to have their needs met.

The Birkat Kohanim, however, acts as both a blessing and a prayer. The Kohanim bless us with God’s peace, protection, favor, and grace; but as a prayer, it can also change our circumstances for the better.

Blessing of Ephraim and Manasseh, by Marc Chagall

Pronouncing the Blessing Today

“And He took the children in His arms, placed His hands on them and blessed them.” (Mark 10:16)

Because their lineage has been preserved over thousands of years, the Kohanim still stand up to bless the people in synagogues and Jewish communities all over the world.

In Israel, the Western Wall Plaza is packed with people who come at special festival times to receive the Aaronic Benediction from the Kohanim in Jerusalem.

Although the blessing comes through the raised hands of the Kohanim, God makes it clear that it is His blessing being transmitted through the Priests as His chosen vessels.

God said, “So they shall put My name on the children of Israel, and I will bless them.” (Numbers 6:27)

Not only did God place His name on the hands of the Kohanim, He also engraved the names of the children of Israel on the palms of His hands (Isaiah 49:16).

A newborn’s great-grandfather, grandfather, and uncle recite the

priestly blessing over her. (Photo by Avi and Elina Flax)

This blessing continues to be recited today in Jewish families.

In the Brit Chadashah (New Covenant), we see that blessings are also imparted through hands. Believers in Yeshua also have the power to bless and even heal by the laying on of hands.

“They will be able to handle snakes with safety, and if they drink anything poisonous, it won’t hurt them. They will be able to place their hands on the sick, and they will be healed.” (Mark 16:18)

Many Messianic congregations pronounce the Birkat Kohanim, blessing those assembled in their services.

Ultimately, the Birkat Kohanim is about experiencing intimacy with God. May our lives be a living testimony of this intimacy — of a people with holy hands and sanctified hearts and heads who carry with them the Presence of the God of Israel.

Please help the Jewish People discover the true intimacy with God that is possible in Yeshua HaMashiach (Jesus the Messiah).

“The LORD their God will save His people on that day as a shepherd saves his flock. They will sparkle in His land like jewels in a crown.” (Zechariah 9:16)

Please help us proclaim Yeshua to Israel and the nations with your gift of $100, $50, $250, $500 or $1000

Lorenzo, Give a Special Shabbat Offering Today

Please Consider Giving a Sponsorship BELOW

sponsor Evangelism and Bible Translation in 184 languages

sponsor a Chapter or Prophecy of the Bible

Give your Tithe

Shabbat Shalom from the Entire Bibles For Israel Family!

Copyright © 2017 MessianicBible.com

Articles cannot be copied without permission

This message sent to lorenzo_scarola@fastwebnet.it from news@biblesforisrael.com