TUTTi devono morire

SE CRISTIANI ED EBREI NON AVESSERO UNA PARTECIZIONE ALLA NATURA DIVINA? POI, IL MONDO, QUESTO MONDO DI SATANA farisei e banche centrali con il loro demonio ALLAH? LI AVREBBERO AMATI! e PERCHé GLI ISLAMICI PENSANO DI SOPRAVVIVERE AL NWO CHE LI HA CREATI? SONO FOLLI E SENZA CERVELLO! La realtà, l’ovvio, la verità? non hanno bisogno di essere dimostrate, ci troviamo di fronte al satanimo regime Bildenberg, di un Nuovo Ordine mondiale per Satana: che è una religione di Sodoma e di evoluzionismo truffa, senza FONDAMENTO SCIENTIFICO, E SENZA sovranità monetaria, e senza futuro per tutte le identità e le sovranità nazionali, nessun futuro: è possibile: per le religioni del pianeta, perché, sempre di più, tutto il genere umano sarà trasformato in un unico branco di schiavi, cioè, tutti i mali che sono caduti sulle spalle: delle false democrazie massoniche senza sovranità monetaria: tutto l’anticristo della Unione Europea: CIA e NATO!

Perdonatemi se, io mi sono abbandonato a qualche eccesso verbale! 400 martiri cristiani innocenti, uccisi in odio alla fede, ogni giorno, in questi ultimi 30 anni? UN INEVITABILE INCIDENTE DI PERCORSO DEL NWO SISTEMA MASSONICO ROTHSCHILD SPA BILDENBERG, certo, è proprio così! E SE, STATE PER DIVENTARE VOI, UN INEVITABILE INCIDENTE DI PERCORSO? proprio VOI CHE AVETE RINUNCIATO ALLA VITA ETERNA, DI CUI I MARTIRI CRISTIANI POSSEGONO LA CHIAVE, ed ora state per perdere anche la vita terrena! e perché, come, tu pensi che Dio possa essere il complice di tuoi delitti?
nefphlegm https://www.youtube.com/user/nefphlegm fa. +The Tomorrow I’m looking for the best counter argument believe me but for the most part all I get in response is,”If you’re not a criminal and you do what you’re supposed to do I don’t see anything wrong with having a chip for security reasons.” [ answer RFID chips human implant dangers https://youtu.be/35D8zdURIg0 ] +nefphlegm dubito che una icona di demone alieno come te, possa rispettare la Bibbia, in Apocalisse cap 13, e dubito che, lui possa conoscere, anche, i poteri soprannaturali, demoniaci, e occulti del Nuovo Ordine Mondiale, tutta religione: occhio piramide, di Lucifero, e Banche Centrali: il GRANDE FRAELLO, sistema massonico regime, mentre, tu porti un rfid, inconspevole, di quello che ti possono fare: e mentre la CIA fa i sacrifici umani sull’altare di Satana! + Nef phlegm, I doubt that, an icon of alien demon like you, can stick to the Bible, in Revelation chapter 13, and, I doubt that, that he can know, also, the supernatural powers, demonic, occult and the New World Order, the whole religion: eye pyramid, eye of Lucifer, and central banks: the BIG FRAELLO, Masonic system regime, while, you bring an rfid, unaware, of what they can do against to you , and while the CIA does human sacrifices on the altar of Satan!
shalom Yitzchak Kaduri, scritto anche Kadouri, Kadourie, Kedourie; “Yitzhak” Yitzhak, rinomato cabalista haredi, che dedicò la vita allo studio della Torah e alla preghiera a nome del popolo ebraico. Insegnò e praticò i kavanot del mistico Shalom Sharabi
OVVIAMENTE NESSUNO PENSA CHE CI SAREBBE DA FARE QUALCHE CONSIDERAZIONE VERSO ISLAM E VERSO SHARIA OVVIAMENTE ] [ ROMA, 11 GEN, L’Isis rivendica con un comunicato sui social netowork l’attacco al centro commerciale di Baghdad e un attentato suicida nella zona orientale della capitale irachena.
Almeno 18 morti e 50 feriti si contano in un centro commerciale nella parte est di Baghdad dove uomini armati hanno fatto irruzione e hanno preso in ostaggio passanti. Lo riferisce la tv panaraba al Arabiya citando fonti locali. Media iracheni riferiscono di un’esplosione e di sparatorie.
E’ di almeno 20 morti il bilancio di un attentato dinamitardo all’interno di un caffè a nord-est di Baghdad. Lo riferisce la tv panaraba al Arabiya che cita fonti locali secondo cui l’esplosione ha investito un caffè a Miqdadiya, nella regione nord-orientale di Diyala.
MERKEL dhimmi
200 DONNE SONO STATE ABUSATE IN UNA SOLA PIAZZA, IN UNA SOLA NOTTE, MA NON C’ERA nessun piano attacchi, FIGURATI SE SI ORGANIZZANO COSA POSSONO FARE! Colonia: polizia, nessun piano attacchi. Secondo indagini su notte di San Silvestro. Presentato rapporto
MERKEL dhimmi
SI MA COSA LA EUROPA è? IO VORREI CHE QUALCUNO ME LO DICESSE! AVETE LASCIATO STERMINARE I CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO, PERCHé VOI POSSIATE MILLANTARE DI AVERE UN QUALCHE VALORE! Così il portavoce Margaritis Schinas, che rispondendo ad una domanda sul possibile impatto dei fatti di Colonia (alias: stupro di massa contro femmine dhimmi schiavi ) sulla politica Ue, cita il passaggio di un’intervista di Juncker: “L’immigrazione non ci deve portare a un cambiamento dei nostri valori. L’Europa vuole restare ciò che è”. SI MA COSA LA EUROPA è?
MERKEL dhimmi
STOP! I VERI CRISTIANI NON COMBATTONO GLI ISLAMICI SHARIA, PER FAR POSTO AI MASSONI GENDER DARWIN NWO SPA FED! SI SCENDE NELLE CATACOMBE E SI ASPETTA CHE L’IRA DI DIO SIA PASSATA SUI CADAVERI! MUOIA CHI DEVE MORIRE! c’è sempre qualcosa di inquitante, quando si legge un qualsiasi articolo circa, gli LGBT lobby, perché, sono le LOBBY di Sodoma e la loro teosofia satanica ideologia GENDER DARWIN, è il problema terribile, (e non gli omosessuali come persone in se: loro non sono il problema, come ha detto PUTIN e il PAPA)! quindi: 1. IL MATRIMONIO è UN DIRITTO NATURALE E NON CIVILE! E, 2. LA UGUAGLIANZA MORALE è DATA DALLA RELIGIONE, CHE, SE, noi SIAMO ANCORA UNO STATO LAICO ETICO, NON SI PUò ESPRIMERE MORALMENTE ANCORA, perché NON è DI SUA SPETTANZA: poter pretendere un concetto sulla moralità: per lo Stato laico, MA, come tutti sanno? IL NWO SpA FED BCE BAnche CENTRALI: sistema massonico Bildenberg: il GUFO Marduk, NON è UNO STATO LAICO, PERCHé COME TUTTI SANNO, LA RELIGIONE della PIRAMIDE, occhio di Lucifero: Entità il GRANDE FRATELLO? è IL SATANISMO stesso! … e tutti loro? sono proprio l’anticristo! NON COMBATTEREMO GLI ISLAMICI PER FAR POSTO ai massoni di Sodoma: ma, noi scenderemo nelle catacombe, ed aspetteremo che l’ira di Dio sia passata! ] [ AOSTA, 11 GEN – “Il ddl Cirinnà non dovrà rappresentare un punto di arrivo, bensì un punto di partenza per arrivare alla piena estensione dell’uguaglianza morale e giuridica delle persone omosessuali all’interno del nostro ordinamento, allargando dunque l’accesso al matrimonio civile anche per le coppie dello stesso sesso”. Lo ribadisce Samuele Tedesco, presidente di Arcigay Valle d’Aosta, annunciando per il 23 gennaio una manifestazione in piazza Chanoux in vista della discussione in Senato del ddl.
MERKEL dhimmi
L’ex primo ministro italiano D’Alema si atteggia a grande saggio, lui il COMPLICE DELLE BANCHE CENTRALI SpA i padroni del mondo, IL SISTEMA REGIME MASSONICO BILDENBERG, NWO ENTITà, GRANDE FRATELLO SATANA, LUI intravede un nesso tra la nascita di Daesh e l’islamismo retrogrado delle monarchie del Golfo Persico: “L’estremismo di Daesh ha una radice culturale nell’islamismo più retrogrado, che ha il suo epicentro proprio nel Golfo…Non dimentichiamo che gran parte degli attentatori delle Twin Towers provenivano dalla migliore élite saudita”. D’Alema: “L’Italia non è protagonista, e le tensioni Iran-Arabia favoriscono Daesh”
MERKEL dhimmi
IO CONOSCO SOLTANTO L’ALATARE DI DIO! MA, GENTILONI CONOSCE L’ALATARE DI DUBLINO! ED IO DICO CHE, PRIMA DI ACCOGLIERE UN SOLO ALTRO MUSULMANO? NOI DOBBIAMO CONDANNARE LA SHARIA E DOBBIAMO DICHIARARE GUERRA ALLA ARABIA SAUDITA! Gentiloni: Non sacrificare Schengen sull’altare di Dublino. 08.01.2016 Il ministro degli Esteri italiano al quotidiano italiano La Stampa: asilo europeo e meccanismo relocation sia permanente: http://it.sputniknews.com/italia/20160108/1852488/gentiloni-schengen-dublino.html#ixzz3wxflooIi
MERKEL dhimmi
Yemen, Ue condanna l’attacco su MSF ma tace sui crimini sauditi [ L’UNICO SCOPO DELLA NATO è QUELLO DI DICHIARARE GUERRA ALLA ARABIA SAUDITA! ] 11.01.2016 Un missile saudita ha colpito un ospedale nel distretto settentrionale di Razeh, nella provincia di Saada, in Yemen, provocando 4 morti e una decina di feriti. Continua la guerra dell’Arabia Saudita contro gli sciiti dello Yemen. Medici senza frontiere è ancora sotto attacco. Un missile saudita ha colpito un ospedale nel distretto settentrionale di Razeh, nella provincia di Saada, in Yemen, provocando 4 morti e una decina di feriti. E’ il terzo ospedale dell’organizzazione umanitaria a essere bombardato dall’aviazione saudita in Yemen, dopo i centri di cura di Taiz, in dicembre, e di Haydan, in ottobre. Il più importante attacco ai danni di Medici senza frontiere, che condivide regolarmente le coordinate gps delle proprie strutture con tutte le parti combattenti, avvenne a ottobre 2015 in Afghanistan quando forze armate della Nato bombardarono l’ospedale dell’ong, provocando oltre venti morti tra cui tre bambini. L’Unione Europea condanna l’attacco ma tace sui crimini dell’Arabia Saudita. “Tali attacchi — si legge in una dichiarazione congiunta dell’Alto commissario per la politica estera e di sicurezza dell’Unione europea, Federica Mogherini, e del commissario europeo per la gestione degli aiuti umanitari, Christos Stylianides — che prendono di mira le operazioni umanitarie e i civili, sono chiaramente proibiti dal diritto internazionale umanitario”. Per questo, proseguono i rappresentanti Ue, “le parti in conflitto devono astenersi dal prendere deliberatamente di mira le infrastrutture civili. Il disprezzo per il diritto umanitario ostacola gli sforzi volti a portare una soluzione politica alla crisi”. Di fronte a una situazione umanitaria “senza precedenti”, la Commissione europea “continuerà a fornire sostegno umanitario nel 2016 a tutte le popolazioni colpite dal conflitto in Yemen”, conclude la nota: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1869278/yemen-ue-condann-attacco-MSF.html#ixzz3wxbFpCYp
MERKEL dhimmi
Podemos chiede di rivedere i rapporti con l’Arabia Saudita [ LA NATO NON HA ALTRO SCOPO CHE DICHIARARE GUERRA ALLA ARABIA SAUDITA! ] 11.01.2016, La formazione di Pablo Iglesias ha chiesto alla casa reale spagnola di annullare il viaggio programmato a Riyad il 16 febbraio prossimo. In Arabia Saudita proseguono le esecuzioni capitali. Dal primo gennaio 50 persone sono state giustiziate, ultima una donna di nazionalità etiope. Mentre l’Europa ancora una volta tace difronte alla gravità delle notizie che arrivano dalla penisola arabica, in segno di protesta, Podemos ha chiesto alla casa reale spagnola di annullare il viaggio programmato a Riyad il 16 febbraio prossimo. La formazione di Pablo Iglesias vede “ragionevole” che un’istituzione come la monarchia, “che deve promuovere i valori condivisi dalla cittadinanza spagnola,” sospenda una visita ufficiale in un paese come l’Arabia Saudita “, in cui le donne quotidianamente subiscono discriminazione sistematica, i difensori dei diritti umani subiscono repressione continua e le cui esecuzioni capitali devono essere essere base di preoccupazione e condanna”.
Podemos ha anche chiarimenti al ministero della Difesa “sulla cooperazione militare e sulla vendita di armi a Paesi che violano il diritto umanitario internazionale”. Tra il 2003 e il 2014, secondo il Ministero della Difesa, la Spagna ha venduto armi all’Arabia Saudita per 725 milioni di euro: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1869483/podemos-rapporti-arabia-saudita.html#ixzz3wxaEZkdB
MERKEL dhimmi
QUANDO IO ENTRERò in possesso nella mia Gloria ontologica Natura divina Naturale? Poi, io vedrò anche tutti i pensieri della vostra vita, concentrati in una frazione di secondo! ECCO PERCHé NON SAREBBE OPPORTUNO PER VOI, CHE IO VENISSI A MORIRE PRIMA DEL TEMPO! perché Ora, la mia natura divina è filtrata nella fede, ed è oscurata dalla opacità della natura umana!
MERKEL dhimmi
AUDIOHOSTEM187 SAID: I AM: The One. I AM: Here: There: Everywhere: I AM: [All That There Is]: I AM The Love You Seek…I AM The Love That You Know /// ANSWER /// EvolutionisReligion IO DUBITO CHE, QUALCUNO TI CREDEREBBE, VEDENDOTI MANGIARE A MORSI, IL CUORE DI UNA BAMBINA SULL’ALTARE DI SATANA E DELLA CIA! ] [ 666 IMF NWO, AUDIOHOSTEM187 — synnek1 kkk nazi, no, you are criminal only, thief, liar, murderess, no one believes in you .. soon will be, the opinion against you! you are the loser, because you have no, arguments, against me .. then your power is ephemeral
MERKEL dhimmi
MA, COSA C’è DI STRANO? tutto quello che io ho scritto in passato, non può mai decadere! PERCHé IO SONO METAFISICO! lorenzoJHWH [ Evolution is Religion ] lorenzoALLAH —
YHWH Allah, ie: all: =: praise the Most High, the sublime: the sublime
YHWH Allah, ie: the: =: praise him in the firmament of his omnipotence
YHWH Allah ie: lu: =: Praise him with trumpet blasts
YHWH Allah ie: jah: =: Praise him with harps and lyres
JHWH ie Allah : all: =: lodate l’Altissimo: il sublime: l’eccelso
JHWH ie Allah : le: =: lodatelo nel firmamento della sua onnipotenza
JHWH ie Allah : lu: =: lodatelo con squilli di trombe
JHWH ie Allah : jah: =: lodatelo con arpe e cetre
MERKEL dhimmi
MA CHE RELAZIONE CI PUò ESSERE TRA IL MINISTERO DELLE FINANZE (SPA BANCHE CENTRALI ) E IL CONTROLLO DEI MEDIA? QUESTA è UNA DERIVA CATASTROFICA, E LA REAZIONE EUROPEA è PIù CHE GIUSTIFICATA! Nelle scorse settimane, migliaia di polacchi erano scesi nelle strade di Varsavia in segno di protesta contro la nuova normativa, che mette nelle mani del ministro delle Finanze il diritto di nominare i nuovi vertici dei media di stato e di cambiarne gli statuti. Nelle scorse settimane, migliaia di polacchi erano scesi nelle strade di Varsavia in segno di protesta contro la nuova normativa, che mette nelle mani del ministro delle Finanze il diritto di nominare i nuovi vertici dei media di stato e di cambiarne gli statuti.
MERKEL dhimmi
LI CONOSCO BENE, TUTTI QUESTI MASSONI GENDER FARISEI SPA L’ANTICRISTO, LORO SPEDIRANNO INDIETRO, SOLTANTO I CRISTIANI MARTIRI INNOCENTII, CHE SONO FUGGITI DAL LORO INFERNO ISLAMICO: PER ESSERE DEFINITIVAMENTE UCCISI! Mogherini: Pakistan pronto a riammettere i clandestini. 05.11.2015( Il Pakistan ha confermato gli accordi che ha con l’Unione Europea, dichiarando la sua disponibilità a riammettere i clandestini che lasciano l’Europa, ha comunicato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini: http://it.sputniknews.com/politica/20151105/1483952/Mogherini-Pakistan-riammissione.html#ixzz3wxFPsEXa
MERKEL dhimmi
SE, VOI NON CONDANNATE LA LEGA ARABA SHARIA? POI, NON POTETE CONDANNARE NESSUN MASSIMALISMO ISLAMICO SHARIA! Manifestazioni di protesta in Kosovo contro l’accordo tra Pristina e Belgrado. 11.01.2016. L’intesa atta a garantire maggiore autonomia ai comuni a maggioranza serba non piace ai nazionalisti della Repubblica del Kosovo. Nella capitale kosovara, alcuni manifestanti hanno dato alle fiamme il palazzo del parlamento, servendosi di bombe Molotov. L’atto vandalico è stato perpetrato durante le manifestazioni di protesta in atto contro l’accordo tra Pristina e Belgrado dello scorso ottobre: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1869195/proteste-kosovo-contro-accordo-pristina-belgrado.html#ixzz3wxElsSO2
MERKEL dhimmi
Troppe molestie sul bus? Il Pakistan insegna alle donne a guidare la moto, OK, TUTTE LE NOSTRE DONNE DEVONO IMPARARE A GUIDARE LA MOTO ADESSO!
MERKEL dhimmi
L’arresto di El Chapo ( DA MAFIOSO A RIVOLUZIONARIO PARTIGIANO) mette in imbarazzo la Casa Bianca. PERCHé LA SUA DENUNCIA FA VACILLARE IL SISTEMA TECONOCRATICO FINANZIARIO PRIVATO SPA BANCHE CENTRALI ROTHSCHILD, SU CUI è POGGIATO IL FONDAMENTO GIURIDICO INTERNAZIONALE DELLE NOSTRE ISTITUZIONI: IL NUOVO ORDINE MONDIALE! GUERRA, FAME, SOPPRUSI, DISUGUAGLIANZE, DELINQUENZA E MAFIA SONO LA CONSEGUENZA DEL NOSTRO SISTEMA BANCARIO E MASSONICO MONDIALE! Il capo messicano del cartello di Sinaloa, arrestato 3 giorni fa dalla polizia messicana, “intervistato” da dal regista USA Sean Penn nel corso della sua latitanza.
MERKEL dhimmi
ECCO PERCHé ADESSO è ARRIVATO IL NOSTRO TURNO! Ebreo aggredito con machete a marsiglia, Ferito lievemente. Assalitore è minorenne, forse uno squilibrato, QUì C’è UNA LEGA ARABA DI SQUILIBRATI SHARIA! COSA C’è DI SOCIETà CIVILE NELLA LEGA ARABA? SONO TUTTI SQUILIBRATI! Ebreo aggredito con machete a Marsiglia: ‘Ho agito per l’Isis’ IN QUESTI 30 ANNI LE NOSTRE SOCIETà MASSONICHE, SENZA SOVRANITà POLITICA E MONETARIA: HANNO ASSISTITO IMPASSIBILI E COMPLICI OMERTOSI AL MARTIRIO DEI CRISTINI DEL MONDO, ECCO PERCHé ADESSO è ARRIVATO IL NOSTRO TURNO!
MERKEL dhimmi
Berlino, ostilità a Islam ingiustificata [ TEOLOGIA DEL VITTIMISMO TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, TEOLOGIA DEL GENOCIDIO, TEOLOGIA DEL NAZISMO: COSì TUTTI I POPOLI PRECEDENTI ALLA LEGA ARABA SI SONO ESTINTI, LE LORO EFFIGI E LORO CIMITERI? NON ESISTONO PIù! è SEMPRE STATO DA SEMPRE è STATO: UN MUSLIMS COUNTRY! ] [ Consiglio centrale musulmani denuncia aumento minacce e insulti. BERLINO, 11 GEN – Nulla giustifica quello che è stato riferito dal presidente del Consiglio centrale dei musulmani tedeschi: lo ha detto il portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert, rispondendo ad una domanda sulla denuncia fatta dal presidente dei musulmani tedeschi sull’ondata d’odio che sta colpendo i musulmani in Germania dopo le violenze di Colonia. “Viviamo una nuova dimensione di odio”, ha detto Aiman Mazyek al Koelner Stadt Anzeiger.
MERKEL dhimmi
LA NOSTRA SOCIETà RELATIVISMO, SENZA RADICI E SENZA IDENTITà (pensiero debole) LA NOSTRA SOCIETà non ha nessuna speranza di sopravvivere: alla VALANGA SHARIA: di una società teocratica dogmatica nazista, perché quando i profoghi arrivano in Europa, perché, NOI li abbiamo salvati dalla morte? NOI PER LORO SIAMO SEMPRE GLI SCHIAVI DHIMMI DA ASSOGGETTARE! LE NOSTRE DONNE SONO LE LORO PREDE SESSUALI DA STUPRARE, ECC.. DA QUESTO PUNTO DI VISTA O SCOMPARIREMO NOI, OPPIURE SCOMPARITà L’ISLAM! MA, AL 99% SCOMPARIREMO NOI! ] [ Jan 10, 2016 medics treat terror victim. Medics tend to a victim at the scene of last week’s terror attack in Tel Aviv. (AP/Oded Balilty) After an intense, week-long search, security forces eliminated the terrorist who opened fire at innocent civilians in Tel Aviv. An Arab-Israeli terrorist who killed three people in Tel Aviv on New Year’s Day was slain Friday in a shootout with security forces, following a massive manhunt. The terrorist, Nashat Milhem, opened fire at a bar on a busy Tel Aviv street on January 1, killing two people and wounding six. After tossing his cellphone, Milhem hailed a cab that took him to northern Tel Aviv, where he killed the driver, an Israeli-Arab, and escaped in the taxi before abandoning it, police said, confirming that the motivation was “nationalistic” – i.e. Arab terrorism. “The breakthrough that allowed security forces to find Melhem came from a cigarette butt containing his DNA that was found by Shin Bet investigators in Arara, showing he was in the area,” Ynet reported. “This led security forces to set up roadblocks and checkpoints all over the area and deploy large numbers of troops in an effort to prevent him from leaving the area and crossing into the West Bank [Judea and Samaria].” Police patrol northern Arab village. Security forces patrolling the streets of the Israeli Arab village of Arara in northern Israel on Friday. Milhem was hiding in a building in his hometown of Arara in northern Israel, said police spokeswoman Luba Samri. As the special forces closed in on him in the residential area late Friday afternoon, he came out shooting, she said. Milhem fired at police Friday with the same gun he used in the Tel Aviv shooting, Samri said. Witness Hakim Younis told Channel 10 TV that he saw some of the shootout from his home. “I was sitting on my balcony with my cousin … when suddenly shooting began — hundreds of bullets, like in a war,” Younis said, adding that he then went inside. A large number of security forces had entered the town earlier and told residents to stay in their homes, he added. Alon Ben-David, the TV station’s defense analyst, said special forces with dogs had searched the town. Milhem shot a police dog that had entered a building as part of the search, he added, which exposed his location, prompting troops to close in. The terrorist had been hiding there all week. Milhem ‘Received Full Aid’ in Hiding. According to police sources and residents, Ynet reported, Milhem “received full aid, especially from his family members, since arriving in Wadi Ara last Friday. Every day he slept in a different place. They brought him food and took care of him.” Milhem’s father, who had served as a police volunteer, was among a number of family members arrested during the week on charges of abetting the murderer. Several more suspects were brought in for questioning after he was found. According to Ynet, “Questions remained on Saturday regarding how terrorist Nashat Melhem, who murdered three Israelis in Tel Aviv, was able to evade capture for a whole week.” As noted by Arutz-7, “The worrying wide level of cooperation that Milhem received will for many again raise questions about the loyalty of Arab citizens of Israel.” Funeral terror victim Funeral in Carmiel of Alon Bakal, a victim of the Tel Aviv terror attack on New Year’s Day. (Basel Awidat/Flash90) A significant percentage of Muslim Arabs in Israel are identifying with radical Islamic organizations. According to a poll taken in November, 18 percent of Muslim Arab Israelis do not consider the Islamic State (ISIS) to be a terrorist organization and are not opposed to its ideology. A whopping 57 percent believe that the Islamic Movement represents their views, and half say they are either supporters or active members. The family reportedly set up a mourning tent and is refusing to speak to media. A low-profile funeral is planned, sources indicate. Meanwhile, the body is being held by police. Public Security Minister Gilad Erdan called it a “complex operation” and congratulated those who took part. “The forces practically turned over every stone, and worked day and night over the past week. All our enemies should know that we will hit whoever tries to harm us and we will continue to fight terrorism with full force,” he said. “On behalf of all citizens of Israel, I would like to thank the Israel Police, ISA, and the police special anti-terrorism unit – they did their work professionally, methodically, day and night; they focused on the mission and they achieved it. All those who would murder Israelis should know that sooner or later we will find them, inside and outside the borders of the State of Israel. No one is immune. We will find the murderers and their accomplices,” stated Prime Minister Benjamin Netanyahu. “I wish to express my support for the members of the security services who worked night and day over the last week – even more so than normal,” President Reuven Rivlin said. “We will not bow our heads in the face of the depraved terror we are facing in this difficult period. We will continue to choose life, even when in pain, even when the price we pay is heavy and so very difficult.” By: United with Israel Staff and AP
MERKEL dhimmi
IN IRAN SIAMO PASSATI DA 8 FIGLI PER DONNA (ALLAH AKBAR BOMBA DEMOGRAFICA: MORTE A TUTTI GLI INFEDELI APOSTATATI, A UN SOLO FIGLIO PER DONNA, PERCHé C’è NELLA SOCIATà IRANIANA UN IMMINENTE PRESAGIO DI DISASTRO IRREVERSIBILE TRAGEDIA ) IRAN DOVRà COMBATTERE DA SOLO CONTRO TUTTA LA LEGA ARABA DEI SUNNITI ] ANCHE PERCHé AL PAKISTAN NON IMPORTA CHI HA RAGIONE O CHI HA TORTO, PERCHé GLI SCIITI HANNO SEMPRE TORTO, HANNO FATTO L’ERRORE DI NASCERE! [ Iran is pursuing its policy of abusing minorities and even confiscating their houses of worship. Government bodies in Tehran have seized a church of the Christian Assyrian minority in the country, under the pretext of building a Shiite shrine. According to a report by Asharq al-Awsat on Thursday, Jonathan Bet-Kelia, the representative of the Assyrian community in Iran’s Majlis (parliament), described the incident as a “rape of the places” owned by the community in Iran. In a speech to the parliament last week, Bet-Kelia criticized the actions of the Iranian government towards his community, highlighting the suffering, discrimination and legal restrictions his community and other religious minorities are subjected to. He also threatened to resort to the judiciary procedures while wondering “what is the use of our presence in a Parliament that considers us apostates?” Bet-Kelia told Sharq that he had approached Ali Younesi, special assistant to President Hassan Rouhani on ethnic minorities’ affairs, on this matter but was told that nothing could be done about it. Younesi is a former Minister of Intelligence and Security and is personally responsible for ordering numerous arrests and assassinations of dissidents. Bet-Kelia also criticized Rouhani because of government agencies’ discrimination and restrictions in recruiting religious minorities and their exclusion from military and security positions and diplomatic departments and bodies. He also attacked Iranian law which states that “an apostate,” a non-Muslim, cannot inherit from a Muslim, while a Muslim, being “the heir of an apostate,” inherits the funds. The Iranian parliament allocates five seats for minorities, but these members of parliament complain that they are essentially ignored by Tehran. By: United with Israel Staff
 http://unitedwithisrael.org/iran-conficates-church-converts-it-to-muslim-shrine
L’Iran sta perseguendo la sua politica di aver abusato di minoranze e anche confiscando i loro luoghi di culto. Gli organi di governo a Teheran hanno sequestrato una chiesa della minoranza cristiana assira nel paese, con il pretesto di costruire un santuario sciita. Secondo un rapporto da Asharq al-Awsat il Giovedi, Jonathan Bet-Kelia, il rappresentante della comunità assira in Majlis (parlamento) iraniano, ha descritto l’incidente come una “stupro dei luoghi” di proprietà della comunità in Iran. In un discorso al parlamento la scorsa settimana, Bet-Kelia criticato l’operato del governo iraniano nei confronti della sua comunità, mettendo in evidenza la sofferenza, la discriminazione e restrizioni legali sua comunità e altre minoranze religiose sono sottoposti a. Ha anche minacciato di ricorrere alle procedure giudiziarie, mentre chiedersi “che cosa è l’uso della nostra presenza in un Parlamento che ci considera apostati?”, Ha detto Scommessa Kelia Sharq che si era avvicinato Ali Younesi, assistente speciale del presidente Hassan Rouhani sulle minoranze etniche ‘ attività, a questo proposito, ma mi è stato detto che nulla poteva essere fatto su di esso. Younesi è un ex ministro dell’Intelligence e della Sicurezza, ed è personalmente responsabile per l’ordinazione di numerosi arresti e omicidi di dissidenti. Bet-Kelia anche criticato Rouhani a causa di discriminazioni e restrizioni a reclutare minoranze religiose agenzie governative e la loro esclusione dalle posizioni militari e di sicurezza e reparti diplomatiche e corpi. Egli ha anche attaccato la legge iraniana in cui si afferma che “un apostata”, un non-musulmano, non può ereditare da un musulmano, mentre un musulmano, essendo “l’erede di un apostata”, eredita i fondi. Il parlamento iraniano assegna cinque seggi per le minoranze, ma questi parlamentari lamentano del fatto che essi sono essenzialmente ignorate da Teheran. By: Unito con Israele Staff http://unitedwithisrael.org/iran-conficates-church-converts-it-to-muslim-shrine
MERKEL dhimmi
NOI A LIVELLO EUROPEO E OCCIDENTALE, NOI SIAMO IL RELATIVISMO, NOI SIAMO UNA NON CIVILTà, SE, NOI FOSSIMO UNA CIVILTà? NOI AVREMMO GIà DICHIARATO GUERRA ALLA LEGA ARABA! noi non abbiamo nessuna possibilità di sopravvivere ad una teocrazia dogmatica e nazista, che nega i diritti umani fondamentali!
MERKEL dhimmi
Dopo gli avvenimenti a Colonia l’Europa non è più la stessa [ QUESTA è LA VERITà SE LA LEGA ARABA NON RIMUOVE LA SHARIA? NOI VERREMO TRAVOLTI DAL NAZISMO ISLAMICO! Contemporaneamente, a Milano la giunta Pisapia ha stanziato 400 euro al mese per le famiglie che si offriranno di ospitare almeno un “profugo”. Naturalmente, deve trattarsi di uno straniero, possibilmente arabo e musulmano, meglio ancora se negro. Nulla è invece previsto per uomini o donne “soltanto” italiani cui un destino avverso o una semplice separazione familiare hanno fatto perdere la casa e vivono all’addiaccio o che, come quel pensionato settantaduenne morto di freddo, passano in auto le loro notti. Sembra un mondo alla rovescia ma è la realtà cui politici incapaci, ciechi o, semplicemente, ignoranti di alcuna nozione sociologica ci hanno portati. Se vi aggiungiamo neo — terzomondisti d’accatto, vescovi dalle pance satolle ma dalle lacrime facili, magistrati dal “cuore generoso”, il quadro si completa. Disposizioni alla polizia tedesca: non pubblicizzare i crimini dei migranti Il “buonismo” impera ovunque: chiunque, nell’Europa “civile”, osi enunciare analisi realistiche sul futuro che aspetta le nostre società davanti all’invasione cui siamo oggetti viene immediatamente definito razzista, xenofobo e magari anche anti-islamico: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1866354/aggressione-colonia-germania-europa.html#ixzz3wvqEtEfY
MERKEL dhimmi
è GRAVE CHE SI RICONOSCA UN GOLPE A KIEV, E LA AUTODERMINAZIONE DEL KOSSOVO, ANCHE DOPO AVERE FATTO IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI SERBI, E NON SI RICONOSCA LA AUTODERMINAZIONE DEL DONBASS, CHE NON HANNO FATTO VIOLENZA A NESSUNO! Le sanzioni occidentali contro la Russia sono stupide e dannose, ma non sono la cosa più difficile che la Federazione Russa sta vivendo, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin. “Penso che siano una decisione stupida e dannosa, — ha detto Putin in un’intervista con il tabloid tedesco “Bild”. Ha ricordato che lo scambio commerciale tra la Russia e la Germania si attestava sugli 83-85 miliardi di dollari ed erano stati creati migliaia di posti di lavoro in Germania grazie ai progetti comuni di business: http://it.sputniknews.com/politica/20160111/1865794/Occidente-UE-Ucraina-Business-Commercio.html#ixzz3wvp2X0jf
MERKEL dhimmi
USA E SAUDITI SHARIA CULTO, MINACCIANO TUTTI I POPOLI DEL MONDO! Putin ha rilevato che il terrorismo internazionale è stato sfruttato contro la Federazione Russa. “Naturalmente siamo colpevoli, che posso dire, non c’è nessuno da biasimare. Ma il fatto che il terrorismo internazionale sia stato utilizzato contro la Russia, ma nessuno lo ha mai messo in evidenza o al contrario sono state sostenute le forze sovversive finanziariamente e politicamente e talvolta anche con armi per noi è un dato di fatto. E naturalmente, sapete, a questo punto siamo diventati consapevoli che parlare è un conto e gli interessi geopolitici sono tutta un’altra faccenda,” — ha affermato il presidente russo: http://it.sputniknews.com/politica/20160111/1865488/Geopolitica-Cremlino-Cecenia-Separatismo-Perestrojka.html#ixzz3wvoD7GMg
MERKEL dhimmi
LA SHARIA DELLA LEGA ARABA MINACCIA LA NOSTRA SOPRAVVIVENZA! IL DISPREZZO PER TUTTI I NOSTRI VALORI DI TOLLERANZA E DEMOCRAZIA? SONO DIVENTATI UN ARMA CONTRO DI NOI! Colonia: attaccati e feriti 6 pachistani. Due in ospedale, in altro episodio aggredito un siriano. La polizia indaga per lesioni corporali. Non è chiaro se vi sia un collegamento fra i due episodi, nella città ancora sconvolta dopo le violenze subite da centinaia di donne a San Silvestro.
MERKEL dhimmi
Pakistan difenderà integrità saudita ] se la ARABIA SAUDITA viene invasa, l’ISLAM crolla, perché il loro Dio è una pietra! E QUESTA è UNA CONGIURA CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO!
MERKEL dhimmi
IRAN ] tu stai spezzando il mio cuore nel dolore! SMETTI DI ESSERE COLPEVOLE DI SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà, ED ASSASSINIO ISTITUZIONALE DI PERSONE INNOCENTI! IN QUESTO MODO? TU FAI IL GIOCO DEI SATANISTI E DEI SATANISMI! [ non credo che quando qualcuno sta per morire, in una guerra mondiale nucleare, poi, gli convenga affermare anche io con la sharia, io sono stato causa della mia tragedia! LA COLPA è STATA ANCHE MIA!
MERKEL dhimmi
I RUSSI SONO CATTIVI, SHARIA è LA NUOVA FRONTIERA DEI DIRITTI UMANI, ISRAELIANI SONO CRUDELI! ] lo hanno detto in USA i sacerdoti di Satana, e loro sono la verità trascendentale del Nuovo ORDINE MONDIALE! [ MI DISPIACE, MA NON C’è PIù SPERANZA PER IL GENERE UMANO!
IO comprendo PUTIN che non può andare alla guerra mondiale imposta al genere umano dai USA e SAUDITI, senza avere l’IRAN dalla sua parte! Ma finché non si condanna la sharia è impossibile vincere il terrorismo, perché, la sharia è un totale disprezzo per la sacralità della vita umana! se la ridono nella LEGA ARABA di voi, perché, a loro un musulmano costa meno di quanto costa a voi un proiettile per ucciderlo!
https://plus.google.com/b/113080687215210258860/113080687215210258860

open Letter to Cina e Russia -[ non vi permettete, per nulla al mondo, di difendere la Corea del Nord! quegli ! ] PIUTTOSTO, PARTECIPATE ANCHE VOI, A QUESTA OPERAZIONE: PUNITIVA INTERNAZIONALE, occupate quel territorio militarmente, ED IMPEDITE ALLE TRUPPE DELLA NATO DI AVANZARE!
========================
NATO 187 CIA satana 666 rothschild bildenberg Bush 322 Kerry Obama GENDER — ti ho dato della carne umana da mangiare! BESTIA SFAMATI! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/22/nucleare-iran-fonti-uenessun-progresso_628ce796-ded5-4bc2-a4d0-7653c90c2e97.html
QUESTA è LA VERITà: NOI SIAMO PER LA SOVRANITà DEI POPOLI, E LORO L’ANTICRISTO, LURIDO GENDER: 12345, IL CANE, GODE INSIEME AL CAVALLO.. ROTHSCHILD MERKEL BILDENBERG? LORO SONO IN NAZISTI ONU SHARIAH, NEL DONBASS E NEL MONDO INTERO! [ USA, Canada e Ucraina non sostengono la risoluzione russa contro la glorificazione del nazismo [[ E SE, TUTTO QUESTO NON è UNA CONGIURA CONTRO, ISRAELE, POI, TUTTI GLI EBREI TALMUD FMI SPA, DEL MONDO, CI STANNO FELICI, A VEDERE MORIRE TUTTI GLI ISRAELIANI! ] [ USA, Canada e Ucraina non sostengono la risoluzione russa contro la glorificazione del nazismo.
La risoluzione sulla lotta alla glorificazione del nazismo è stata adottata dal terzo comitato dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite su iniziativa della Russia. Solo tre Stati erano contro: USA, Ucraina e Canada.
La risoluzione esprime “profonda preoccupazione per la glorificazione in qualsiasi forma del movimento nazista, neo-nazista e degli ex membri dell’organizzazione “Waffen SS”, anche attraverso la costruzione di monumenti e memoriali e l’organizzazione di manifestazioni pubbliche”. Il documento rileva anche l’aumento del numero di incidenti razzisti in tutto il mondo.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_22/USA-Canada-e-Ucraina-non-sostengono-la-risoluzione-russa-contro-la-glorificazione-del-nazismo-4507/
Carlo, principe di Galles [[ tu sei L’UNICO RE, ED in assoluto: il PRIMO RE EUROPEO, CHE, PUò FARE IL MIRACOLO DI UNIRE tutta LA EUROPA: condannando la massoneria, e DOTANDOLA DI SOVRANITà MONETARIA! ]] se, poi, tu vai dal Trono di Dio JHWH holy, poi, sempre, a scendere: più giù: per i 5 paradisi celesti, e, poi, devi attraversare, il paradiso terrestre, poi, tu puoi scendere, al Purgatorio, e poi, andare: sempre più giù all’inferno, al centro del motore atomico: del nostro pianeta? POI, tu VEDRAI, CHE, TUTTI mi conoscono, tutti SANNO CHE IO SONO UN BRAVO RAGAZZO! Soltanto, il mio arcivescono parroco, non mi conosce, e si preoccupa, troppo, di proteggere: [ Anton Szandor LaVey, vero nome Howard Stanton Levey, è stato un esoterista, musicista e scrittore statunitense. È stato il fondatore della Chiesa di Satana ] IL MIO ARCIVESCOVO? LUI è TERRORIZZATO, CIRCA, TUTTO IL MALE CHE IO POSSO FARE AI SATANISTI!.. perché, io non trovo altro motivo, per cui, lui mi abbia rimosso il mio 32 anni ministero dell’Accolitato: senza motivazioni!
https://www.youtube.com/user/humanumgenus/discussion
http://www.youtube.com/watch?v=zZImzFp6MxY&feature=player_detailpage
Aiuto! Le babbucce azzurre!!
Celsi Giorgio 19/10/2013 17:14:31
Fate girare questo esilarante video che dimostra come, non avendo argomentazioni valide chi è per l’aborto usa l’arroganza e la violenza per continuare a declamare che sopprimere i bambini concepiti sia un diritto. Peccato che invece dimostrano di incominciare ad aver paura: paura sul referendum che stiamo portando avanti (vedi sito No194) e che semplici “Babbucce Azzurre” risveglino le coscienze su quello che è invece la prevaricazione di chi è già nato e con la forza calpesta la vita, nei confronti di chi è chiamato a venire alla luce ed è più debole e indifeso! Invito tutti a portarmi delle babbucce azzurre il mercoledì fuori dalla Clinica Mangiagalli dalle 9.30 alle 16,30 orari in cui volantino fuori dalla suddetta clinica abortista ( circa 2.200 aborti ogni anno). Si alla Vita, No all’aborto!!
giuseppina.antonelli63 03/10/2014 21:39:32
alcune persone con l’età acquistano anche un pò di saggezza,ma questa donna nonostante l’età piuttosto avanti pensa ancora che sia un diritto di una madre quello di poter “AMMAZZARE IL PROPIO FIGLIO”. SIGNORE ABBI MISERICORDIA DI LEI E ILLLUMINALA! CORAGGIO GIORGIO,GRANDE!
http://gloria.tv/media/TuKndP3cDfD
Lilletta 03/10/2014 01:12:14
Peccato che a questa donna non si vedano le corna e la coda!! Addirittura chiama “agguato” ciò che può portare al ravvedimento e alla sensibilizzazione di molte donne ; bravo Giorgio a non cedere alla provocazione e a rispondere con serenità……………
Celsi Giorgio 19/10/2013 22:25:42
Hai perfettamente ragione, il problema e’ che la misericordia di Dio che e’ immensa puo agire solo se le donne che hanno abortito riconoscono il loro peccato e se per questo bastano delle innoque e tenere babbucce la cosa mi fa solo piacere!
Alea 19/10/2013 19:12:39
Sono i peggiori assassini e ovviamente si vogliono considerare “bravi”.
Uccidono per “bontà”!
Dire che l’aborto è il peggiore degli omicidi… li ferisce nell’amor proprio: “poverini”!
Se hanno ucciso, chi il loro figlio e nel loro corpo, e chi l’ha sezionato, vivo, senza pietà…
Queste persone non avrebbero problemi ad ammazzare chiunque le lo faccia ricordare!
Celsi Giorgio 19/10/2013 18:54:01
…non possiamo annunciare altro che la Vita, dal principio alla fine. Tutti noi dobbiamo curare la Vita, amare la Vita, con tenerezza, calore.
Ma è una strada piena di lupi e, forse per questo motivo, potranno condurci davanti ai tribunali, forse per questo motivo, per la cura della Vita, ci potranno uccidere”
(Papa Francesco)
===============================
Unius REI said: “what you find wrong with me?” ANSWER [ No you are not wrong you are right because you love the Lord God. You known about Christian in Pakistan their life is very difficult please help them ] CONCLUSIONE ] CONCLUSION] SATAN SHARIAH, Abdullah of Saudi Arabia, Al Saud. King Abdullah, YOU CAN’T GO: mine is the Kingdom of God JHWH holy Israel kingdom: uniersal brotherhood! STOPPED your DEVIL: Ummah Mecca: serial murderer, father of each genocide: Saudi Arabia’s Abdullah Al Saud. King Abdullah, in the name of Jesus of Bethlehem, demon, I ordered the Mahomet bloodthirsty fiend: you STOPPED! SATANA SHARIAH, Abd Allah dell’Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, TU NON PUOI PASSARE: il mio è il Regno di Dio! FERMATI DEMONIO: Ummah Mecca: assassino seriale, padre di ogni genocidio: Abd Allah dell’Arabia Saudita Āl Saʿūd. King Abdullah, NEL NOME DI GESù DI BETLEMME, DEMONIO, io ti ordino: demonio Maometto SANGUINARIO, tu FERMATI! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/22/bahrein-al-via-elezioni-parlamentari_ded47142-6b10-49ee-912b-4b96551aa338.html Luigi Gervasi · Top Commentator..la Siria da chi la vorrebbe liberare? Dai tagliatori di teste dell’Isis? Oppure dal tiranno Assad?
#yitzhak kaduri yitzhak kaduri 20:14
یونیوس بادشاہ نے کہا: “کیا آپ غلط ملے: مجھ سے؟” جواب [نہیں آپ غلط نہیں ہیں: آپ چونکہ حق ہیں: آپ کو خُداوند خُدا سے محبت ہے ۔ آپ پاکستان میں عیسائی کے بارے میں کہا جاتا ان کی زندگی بہت مشکل ہے براہ مہربانی ان کی مدد [کونکلوشنی] نتیجہ] شیطان شریعت، عبداللہ سعودی عرب کی آل سعود ہیں ۔ شاہ عبداللہ، آپ کو متحمل نہیں ہو سکتا جاتے: میرا ہے: خدا جھوہ پاک اسرائیل بادشاہی: یونیورسل المسلمون! آپ ابلیس کو روکا: امت مکہ: سیریل قاتل، باپ: کی: ہر نسل کشی: سعودی عرب کے عبداللہ آل سعود ہیں ۔ کنگ عبد اللہ، میں اس ناما کی: یسوع بیت اللحم، بھوت، میں مہومیٹ کا حکم دیا: خون خوار پریت: آپ سٹوپد! ساتانا شریعت، عبد اﷲ dell’Arabia ساودات، Āl Saʿūd ۔ شاہ عبداللہ
#yitzhak kaduri yitzhak kaduri 20:14
REI أونيوس وقال: “ما تجد خطأ: معي؟” الجواب [أي لم تكن خاطئة: أنت على حق لأن: تحب الرب. أنت تعرف عن المسيحية في باكستان حياتهم صعبة جداً الرجاء المساعدة لهم] كونكلوسيوني] الاستنتاج] “الشيطان الشريعة الإسلامية”، عبد الله من المملكة العربية السعودية ال سعود. الملك عبد الله الثاني، ويمكن أن لا تذهب: الألغام: مملكة إسرائيل المقدسة مملكة الله JHWH: الأخوة العالمية! توقف الخاص بك الشيطان: مكة المكرمة الأمة: القاتل التسلسلي، الأب: من: كل جريمة الإبادة الجماعية: عبد الله ال سعود المملكة العربية السعودية. الملك عبد الله، اسم: “يسوع في بيت لحم”، وشيطان، أمرت مسرحيته: شرير متعطش للدماء: كنت متوقف! ستانى الشريعة الإسلامية، عبد الله ديلعرابيا سوديتا، Āl Saʿūd. الملك عبد الله الثاني،
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_22/Grecia-salvati-15-migranti-illegali-7313/
Unius REI a dit: « ce que vous trouvez mal avec moi? ” RÉPONSE [non, tu n’es pas mal Tu es juste parce que vous aimez le Seigneur Dieu. Vous l’avez connue sur Christian au Pakistan leur vie est très difficile s’il vous plaît aider] CONCLUSIONE] CONCLUSION] SATAN charia, Abdullah d’Arabie saoudite, Al Saud. Le roi Abdullah, vous can’t GO le mien est le Royaume d’Israël Saint Royaume de Dieu JHWH fraternité universelle! ARRÊTÉ votre diable la Mecque Ummah meurtrier en série, père de chaque génocide Abdullah Al Saud de l’Arabie saoudite. Le roi Abdullah, au nom de Jésus de Bethléem, démon, j’ai commandé le Mahomet démon assoiffé de sang vous arrêté! SATANA SHARIAH, Abd Allah dell’Arabia Saudita, Āl Saʿūd. Le roi Abdallah,
Unius REI dijo: “Si algo malo: conmigo?” RESPUESTA [No, no te equivocas: usted está de acuerdo porque: amas a Dios. Conoce sobre Christian en Pakistán su vida es muy difícil ayudarlos por favor] CONCLUSIONE] conclusión] Satanás SHARIAH, Abdullah de Arabia Saudita, Al Saud. El rey Abdullah, Can’t ir: el mío es: el Reino de Israel Santo Reino de Dios JHWH: fraternidad universal! El diablo se detuvo: la Meca de la Ummah: asesino en serie, padre: de: cada genocidio: Abdullah Al Saud de Arabia Saudita. Rey Abdullah, en el nombre de: Jesús de Belén, demonio, ordené el Mahomet: demonio sediento de sangre: usted detenido! SATANA SHARIAH, Abd Allah dell’Arabia Saudita, Āl Saʿūd. El rey Abdullah,
Unius REI sagte: “was du falsch gefunden: mit mir?” Antwort [Nein du bist nicht falsch: Sie sind richtig, weil: Sie lieben den Herrgott. Über Christen in Pakistan kennst du ihr Leben ist sehr schwer bitte helfen ihnen] they] Fazit] SATAN SHARIAH, Abdullah von Saudi-Arabien, Al Saud. König Abdullah, YOU CAN’t GO: meins ist: das Königreich des Gottes JHWH Heilige Israel Königreich: universelle Brüderlichkeit! BEENDET Ihr Teufel: Ummah Mekka: Serienmörder, Vater: von: jeder Genozid: Saudi Arabien Abdullah Al Saud. König Abdullah, im Namen von: Jesus von Bethlehem, Demon, ich bestellte die Mahomet: blutrünstige Unhold: Sie beendet! SATANA SHARIAH, Abd Allah dell’Arabia Saudita, Āl Saʿūd. König Abdullah,
Unius REI dedi: “Sen yanlış bulmak: bana?” CEVAP [Hayır yanlış değildir: çünkü şu vardır: Rab Tanrı seviyorum. Sen Hıristiyan Pakistan hakkında bilinen onların hayat çok zor lütfen yardım] CONCLUSIONE] Sonuç] şeytan ŞERİAT, Suudi Arabistan Abdullah Al Saud. Kral Abdullah, CAN’T GO: benimdir: Tanrı’nın Krallığı JHWH kutsal İsrail Krallığı: evrensel kardeşlik! Senin şeytan durdu: Ümmet Mekke: seri katil, babası: in: her soykırım: Suudi Arabistan’ın Abdullah Al Saud. Kral Abdullah, adı: İsa Bethlehem, şeytan, Muhammed emretti: kana susamış bir canavar: Sen durduruldu! SATANA ŞERİAT, Abd Allah dell’Arabia Saudita, Āl Saʿūd. Kral Abdullah,
===================
e chi è che: degli anticristo massoni, Gender bildenberg, satanisti, CIA NATO, che, di voi vuole denunciare la shariah Onu nazismo assoluto: pedofilia poligamia, maniaci religiosi, senza reciprocità, e senza diritti umani? cani, neanche un latrato per cani! voi vi state ad ingrassare, soltanto, il maiale pedofilo poligamo Erdogan Abd Allah dell’Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, con 90.milioni di soldati: shariah califfato Lega ARABA.. terrorismo islamici, guerra civile, per tutto il mondo intero, che, deve bruciare!
è SEMPRE LA stessa storia, prima Bush Rothschind finanzia Hitler e poi, lo ammazza! voi 322 USA 666? voi siete patetici! così, vi state anche preparando una Shoah 2! VOI AVETE PERSO LA FANTASIA!
è evidente! VOI STATE CERCANDO, SOLTANTO, LA BOMBA ATOMICA PER UCCIDERE ISRAELE!
=================
ok https://www.youtube.com/user/humanumgenus/discussion
è il progetto politico di Unius REI,
mentre
https://www.youtube.com/user/lorenzojhwh/discussion
è il progetto politico del re di Israele!
IO POSSO FARE IL REGNO DI PALESTINA, ED IO POSSO EVITARE LA GUERRA MONDIALE: SENZA VERSARE UNA SOLA GOCCIA DI SANGUE!
============================
Il lottatore Ucraino Aleksey Oleynik sale sul ring con la maglietta di Putin
L’atleta di arti marziali libere Aleksey Oleynik, prima dell’incontro con l’americano Jared Rosholt, si è presentato sul ring con una maglietta raffigurante il Presidente russo Vladimir Putin.
L’incontro si è tenuto il 22 Novembre.
Aleksey è nato a Kharkov nel 1977 e vive attualmente a Mosca.
Kharkov è Novorossiya! https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xfa1/v/t1.0-9/p403x403/1977318_733729546696548_6363996651817774919_n.jpg?oh=e458e9948f6e2b0d8a7e93d368656479&oe=551A3DC5&__gda__=1427505323_1a01d4d7630a6e89ac6e3d7b7794de55

http://tvzvezda.ru/news/vstrane_i_mire/content/201411221120-wse6.htm
Fort Rus
Ucraina, Stati Uniti e Canada rigettano la risoluzione Onu presentata dalla Russia contro l’eroizzazione del nazismo
Il terzo comitato dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha aperto Venerdì una risoluzione invitando i paesi ad adottare misure più efficaci per lottare contro la eroizzazione del nazismo e di altre forme di discriminazione razziale, di xenofobia e di intolleranza.
Un totale di 115 su 193 stati membri delle Nazioni Unite hanno votato a favore del documento, proposto dalla Russia. Tre paesi si sono schierati contro la risoluzione: sono il Canada, gli Stati Uniti e l’Ucraina. Altre 55 delegazioni, comprendenti anche parte dei paesi dell’Unione Europea, si sono astenute.
http://en.itar-tass.com/russia/761115
Tra i Paesi che si sono schierati contro la risoluzione che condanna la riesumazione dei simboli e della propaganda nazista non poteva ovviamente mancare l’Ucraina, Paese che dopo il golpe a mano armata dello scorso Febbraio, utilizza apertamente simboli nazisti ed elegge come propri eroi nazionali degli squallidi personaggi che del nazismo furono complici e collaboratori. Oltre all’Ucraina non potevano ovviamente mancare i due Paesi che il golpe banderista lo hanno finanziato e sponsorizzato politicamente: gli Stati Uniti ed il Canada.
==============================
Un realistica rappresentazione di quello potrebbe presto accadere ai rappresentanti della giunta golpista dell’Ucraina. Le milizie creeranno una divisione composta da combattenti di Kharkov
Nell’esercito della Novorossiya verrà creata una intera divisione composta da combattenti della città di Kkarkov.
Lo ha annunciato uno dei leader della milizia, Konstantin Dolgov.
L’unità della Resistenza verrà composta da ex-prigionieri del regime di Kiev che sono stati costretti ad abbandonare la città.
“Nel frattempo, si risolve il problema della creazione di una divisione separata di Kharkov. Abbiamo bisogno di qualche fornitura di scarpe per i ragazzi, mentre tutte le altre questioni sono state praticamente risolte”- ha riferito Dolgov.
Dolgov ha anche espresso il suo sincero ringraziamento per tutti i colleghi che hanno contribuito a fornire l’abbigliamento invernale per i ragazzi delle milizie.
http://rusvesna.su/news/1416550516
http://ria.ru/world/20141121/1034549579.html

Vice presidente USA Biden: via le sanzioni contro Mosca SE RISPETTATO l’accordo di Minsk
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
“Se la Russia adempisse agli obblighi e rispettasse la sovranità dell’Ucraina e la sua integrità territoriale, allora potremmo aprire un dibattito razionale sulle sanzioni, ma finora non è accaduto,” – ha detto il vice presidente USA Joe Biden ai giornalisti dopo un incontro con il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko.
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
Mr Joe Biden, ci permetta alcune considerazioni:
1)Non c’è alcuna unità regolare delle forze armate russe nè nel Donbass nè nel territorio sovrano ucraino: la presenza di qualche russo che per libera scelta decide di combattere come volontario nella milizia, non significa che la Russia è in guerra: tra le file di ISIS ci sono francesi…la Francia è alleata di ISIS?
2)l’esercito ucraino continua a bombardare un giorno sì e l’altro pure Donetsk
3)l’esercito ucraino NON ha ritirato l’artiglieria pesante dalla zona demilitarizzata, come contemplato dagli accordi di Minsk.
4) il governo ucraino ha ritirato la legge (farlocca) sull’autonomia del Donbass e sul riconoscimento del russo come lingua ufficiale
Alla luce di questi DATI DI FATTO, che c’entra la Russia con gli accordi di Minsk? Kiev continua a, scusate il termine, fregarsene altamente degli accordi di Minsk, non Le pare Mr Biden?
Ah, ma forse è preoccupato del futuro di suo figlio:
dopo Maidan Biden, da buon padre premuroso, ha trovato lavoro per suo figlio in Ucraina: lo ha fatto nominare membro del CdA della compagnia ucraina “Burisma”, impegnata nell’estrazione di gas (shale gas) nel Donbass (oltre ad alterare l’equilibrio geopolitico con l’espansione della NATO verso est, gli USA sono interessati a fare concorrenza alla Russia nel gas: il Donbass è ricco di giacimenti di shale gas…un affarone per gli USA, che hanno sviluppato la tecnologia per estrarre lo shale gas; l’Ucraina è il cavallo di troia per entrare nel mercato energetico dell’Europa). Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Hunter_Biden
Nonostante il lavoro e i nuovi affari, è un periodaccio per Biden senior: oltre alla sconfitta alle elezioni per il Congresso, suo figlio, nonostante il lavoro in Ucraina, ha avuto problemi di droga, dopo essere stato trovato positivo alla cocaina Fonte: http://edition.cnn.com/2014/10/16/politics/hunter-biden-discharged-from-navy/
A giudicare dalle dichiarazioni di Biden senior, il test alla cocaina lo dovrebbero fare anche lui: parole fuori dalla realtà, senso di onnipotenza ed euforia sono alcuni degli effetti di questo tipo di droga.
Concludiamo con un appello a Mr Biden, perchè ci teniamo alla sua salute: “open your eyes, not your nose!!!”
==============================
Dal racconto “La stella” di Emmanuil Kazakevich:
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
“Indossata la mimetica, legati ben stretti i lacci e le cinghie su caviglie,addome e mento, l’incursore si distacca dagli affanni della vita quotidiana, dalle cose grandi e piccole.L’incursore non appartiene più a se stesso,ne ai suoi superiori, ne ai suoi ricordi.
Si lega alla cintura le granate e il coltello,dietro la schiena la pistola.Cosi si distacca dal proprio passato e dal proprio futuro,conservandolo solo nel proprio cuore.
Non ha più nome, come gli animali del bosco.Potrebbe rinunciare alla sua voce umana, limitandosi al fischio degli uccelli, per dare il segnale ai propri compagni.
Si fonde coi campi,coi boschi e i dirupi,diventa lo spirito di questi spazi – uno spirito pericoloso,incalzante,che contiene nelle profondità della sua mente un solo pensiero: compiere la missione.
Cosi inizia l’antico gioco, nel quale ci sono solo due personaggi: l’uomo e la morte”
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
Kazakevich è uno scrittore sovietico nato in ucraina.
Ha partecipato alla difesa dall’aggressione nazista nei ranghi degli incursori dell’armata rossa.
Il racconto “la stella” è del 1947
=====================
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
E’ passato un anno dal Maidan di Kiev. I nostri amici del fan club del nazista Stepan Bandera hanno molto da festeggiare. Noi abbiamo voluto ricordare alcune delle straordinarie conquiste democratiche e nel campo dei diritti umani che non sarebbero mai potute accadere se esattamente un anno fa non fosse avvenuto questo colpo di stato
http://rusvesna.su/english/1410115507

Segnaliamo un articolo che la dice lunga sull’opera di propaganda in stile Goebbels del governo golpista ucraino…
Uno dei simboli delle giornate di Maidan, la cantante ucraina Ruslana, si è recata in Donbass a Donetsk e..”ho aperto gli occhi”, come da lei raccontato ha visto i frammenti delle granate e la distruzione (la tv di regime ucraina parla di “esercito liberatore contro gli invasori russi e i terroristi separatisti”).

http://www.internovosti.ru/text/?id=92442
Intanto l’Ucraina sta lentamente morendo, dato che all’Europa e soprattutto agli USA non interessa nulla se la gente (ucraini o popolazione del Donbass) muore di fame, l’obbiettivo di Washington è stato raggiunto (rafforzamento basi NATO in Europa orientale, indebolimento legame Russia-Europa). Ma dopo la Rivoluzione di Maidan e la “liberazione dalla dittatura e dall’influenza russa” non doveva diventare un Paese ricco, senza corruzione e oligarchi e senza visti per l’Europa?… negli ospedali di KIEV (la capitale) iniziano a scarseggiare le medicine e il cibo per i malati.
“Mancano i soldi” la motivazione..però i soldi per pagare i mercenari, i paramilitari, i consulenti militari americani e l’esercito di occupazione del Donbass ci sono
Giornalista ucraina vuole continuare a nascondere la verità su chi bombarda.

http://youtu.be/8TzTt8ZKLZ0

Kristina Bondarenko spiega che piccole verità sui crimini dell’esercito ucraino possono possono trapelare nei media minori ma è inaccettabile che si venga a sapere su canali nazionali che l’esercito ucraino colpisce i civili.
=============================
Lorenzo Scarola Benjamin Netanyahu–who knows: the crime of Bank seigniorage: the usurocrazia, scam monetary sovereignty, stolen, that is the Satanism of the talmud, Kabbalah, and, the Pharisees Enlightened, then, does not spend his life to combat this: Satan’s Kingdom, shared with Freemasons and Salafis? then, go to the hell, no hope! you have to understand! I yesterday, I have punished the English monarchy, so very fierce, and this for google? It’s very embarrassing! google: have closed to me, to two precious sites, as if to say: “give yourself a calmed down! you want to destroy the google servers, as well as, thou hast done danneggire, also, the youtube server, that he became a jerk that you not talk? “but, this is the truth, how could someone enter paradise, though, if, knows the Satanism of Rothschild, and monetary sovereignty, that, he robbed, without, a fight against, this malefic evil Imf cult satana, and wickedness? all of them go to hell without exception!.. but, and, for one only soul? so Jesus went up on the cross! It is more important than all my sites, put together, one only soul! why I shouldn’t try to save souls, of the English monarchy? because I don’t have to stop the agenda of the talmud, which is the destruction of Israel, during the world war? https://www.youtube.com/user/yitzhak1kaduri/discussion
I giornalisti ucraini scoprono l’acqua calda
http://youtu.be/tt-EbpgboSg
I giornalisti pro-maidan sono in crisi. Nonostante i loro sforzi di spargere la propaganda del regime di Kiev il 90% della popolazione del Donbass continua a sostenere le forze ribelli.
Il sostegno è forte soprattutto nelle aree militarmente occupate dall’esercito ucraino.
Evidentemente distruggere le case delle persone e poi tentare di convincerle che a sparare sono stati i ribelli non aiuta.
================
Il senatore McCain, ora che i repubblicani hanno vinto le elezioni si scatena. Vuole piu armi per tutti: ucraini, terroristi anti-Assad.. https://www.youtube.com/watch?v=bScK1J_tup4#t=95 Onore a Gabriele Carugati, in Novorossiya per difendere il diritto alla sopravvivenza del popolo del Donbass.
In bocca al lupo fratello!
I miei compagni del posto di blocco, Rika dalle rive del Volga e Jarek del Dombass. Oggi abbiamo avuto il primo assaggio di guerra, artiglieria e quei cazzo di razzi che esplodno a mezz aria… fortunatamente non troppo vicini almeno da farci qualche risata dopo. L altro è Ghirza “la stufa”))) (4 foto) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=300670586792767&set=pcb.300673336792492&type=1
Manifestazione in solidarietà con il popolo del Donbass e contro la giunta criminale del regime di Kiev.
Milano Sabato 6 Dicembre dalle ore 14 alle 19. Piazza Mercanti (dietro il Duomo).
https://www.facebook.com/events/331534220361177/
Non scordiamoci dei bambini del Donbass. Aiutiamoli!

http://www.aiutateciasalvareibambini.org/sosucraina.html

SOS BAMBINI DEL DONBASS

Dall’inizio della raccolta fondi per i profughi del sudest dell’Ucraina, il loro numero è decuplicato.
All’inizio delle azioni militari contro la popolazione del Donbass e di Lugansk erano circa 40mila, oggi hanno superato il 730mila. Lo sforzo del Governo russo è stato ed è tuttora immenso: l’inizio dell’inverno vede la chiusura dei centri di prima accoglienza ed il trasferimento di tutti i profughi in strutture abitabili, la disponibilità di posti di lavoro e la presa in carico dei servizi delle persone non in età da lavoro (scuole, sanità, anziani, etc).
La risposta verso la nostra raccolta di donazioni è stata grande: sono stati raccolti 6.440,49 euro che sono stati inviati a Rostov na Donu ad un’Associazione russa che interviene sia in favore degli sfollati, che nelle regioni di Donec’k e Lugansk e con la quale abbiamo iniziato un rapporto proficuo.
Le donazioni andranno a beneficio dell’orfanotrofio di Roven’ki, del reparto di neonatologia della città di Sverdlovsk e dell’orfanotrofio di Shachtar’sk.
Un grazie a tutti per la calorosa solidarietà in un tempo in cui la menzogna regna sovrana.
In cui le vittime vengono dipinte come carnefici ed in cui la solidarietà che proviene dall’Italia assume un immenso valore di vicinanza ad un popolo che sta soffrendo oltre che la guerra, l’astio delle istituzioni europee ed italiane.
Un grazie di cuore a tutti. Come nostro costume relazioneremo sui risultati, concreti della nostra azione.
“SOS” Дети Донбасса
С момента начала сбора средств для беженцев с юго-востока Украины их количество увеличилось в десять раз. В период начала военных действий против населения города Донбасс и Луганск число беженцев варьировалось в пределах 40 000, на сегодняшний день – превысило отметку 730 000 человек. Российское правительство, как и ранее, прикладывает все возможные усилия: приближение зимы влечет закрытие пунктов временного размещения беженцев и их дальнейшее направление в жилые помещения,
предоставление рабочих мест, оказание помощи лицам нетрудоспособного возраста (пенсионеры, инвалиды, дети).
Отклик в ответ на нашу просьбу о сборе пожертвований был достаточно широким: собранные денежные средства в размере 6 440, 49 евро были направлены в г. Ростов-на-Дону в адрес Ассоциации, которая оказывает поддержку как эвакуированным, так и находящимся в Донецке и Луганске, и с которой мы установили плодотворное сотрудничество. Пожертвования пойдут в пользу детского приюта в г. Ровеньки и в г. Шахтёрск, а также в отделение неонатологии г. Свердловск.
Выражаем огромную благодарность всем за горячую солидарность во времена, когда ложь правит миром, во времена, когда жертвы изображаются виновными. Именно сейчас солидарность Италии с народом, который страдает не только из-за участия в войне, но и по причине враждебности и ненависти со стороны европейского и итальянского обществ, приобретает огромную значимость как символ близости и сострадания. Большое
сердечное спасибо всем. Как обычно, отчитаемся по конкретным результатам нашей деятельности.
=========================
L’UCRAINA POST MAIDAN – di Mikhail Opanasenko
L’Ucraina di oggi non ha nessuna possibilità di sopravvivenza.
L’analista politico ucraino Mikhail Opanasenko riassume l’Ucraina del post-Maidan.
“Fatalmente infettata da una cancrena del nazismo. Senza alcuna possibilità di sopravvivenza. Questa è l’Ucraina di oggi. Esattamente un anno dopo il Maidan”.
Secondo Opanasenko, è adesso possibile riassumere l’Ucraina del dopo Maidan.
“La stabilità politica avuta con il famigerato “regime” del ladro Yanukovich, tenuta in piedi dagli aiuti della Russia e dalla vendita di prodotti Ucraini nel mercato Russo, ha cessato di esistere, insieme al Paese. Sulle rovine delle libertà civili (la libertà di espressione, di credo, di coscienza e di religione) è stato costruito il regime nazista Ucraino, un regime che perseguita i propri cittadini per la libertà di parola, per la loro idee. Invece di avere un dibattito politico, si spara contro gli avversari. Migliaia di cittadini sono prigionieri politici ed la loro sorte è ignota. Seguendo fedelmente il codice nazista, hanno distrutto la cultura giuridica (l’uomo con la pistola ha più diritti del governo e dello stato di diritto), il Paese è piombato dentro un oscurantismo medievale nel campo dell’istruzione e della cultura. Tutte le infinite sfaccettature relative alla sfera dell’esistenza umana, sono state ridotte all’essenziale e basilare istinto di sopravvivenza” – ha detto l’esperto.
Opanasenko ritiene che il Paese si disintegrerà anche dal lato economico e finanziario:
“L’economia è sull’orlo del default. Le riserve auree dell’Ucraina durante l’anno sono diminuite di quasi 2 volte. La grivna ha perso 2 volte il valore che aveva. Gli stipendi sono crollati di due volte. Il calo del PIL per l’anno in corso sarà di almeno il 10%, l’inflazione nel solo mese di settembre è stata del 3%, mentre su base annua è del 16%, l’industria è diminuita in 9 mesi dell’8,6%. La maggior parte delle imprese sono sul punto di chiudere (quelle che ancora non lo hanno fatto). Interi settori dell’economia stanno diventando inutili. Nelle città e nei paesi sono state chiuse decine di linee di trasporto pubblico. Treni e autobus tra le città sono stati soppressi – non hanno nessuno da trasportare. C’è banditismo e corruzione”.
Secondo gli esperti, i fanatici ucraini, istigati dall’Occidente per abbattere il precedente governo, non possono costruire niente.
“Sanno solo distruggere, saccheggiare e uccidere. Ma chi uccidono? Uccidono il progetto Ucraina, perseguendo il sogno teneramente e dolcemente coltivato dall’Occidente sin dai tempi dell’impero austro-ungarico, poi dalla Germania nazista e successivamente dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna. Allora, lasciate che questo progetto bruci”- ha detto Opanasenko.
http://novorossia.su/ru/node/9675
Adesso cosa diranno? Che gli osservatori OSCE si sono sparati da soli?
https://fbexternal-a.akamaihd.net/safe_image.php?d=AQCGqr-1CDPVrgPL&w=484&h=253&url=http%3A%2F%2Fcdn.ruvr.ru%2F2014%2F11%2F09%2F1497064539%2FRIAN_02523455.HR.ru.jpg&cfs=1
Tatiana Ryabchenko Diranno che gli hanno sparato i miliziani di Donbass
Giuseppe Schirru almeno quelli dell’OSCE capiscono cosa vuol dire stare vicino ai criminali che difendono, fuoco amico, ahahahah!
Ecco come la giunta ucraina tratta la popolazione del Donbass
http://youtu.be/AoYd8MPka7o
Gennadiy Moskal nominato dalla giunta di Kiev come governatore (de jure ma non de facto) della regione di Lugansk.
Durante la visita nella città di Popasnoye “liberata” dall’esercito ucraino insulta,minaccia e fa portar via un abitante del luogo che ha osato lamentarsi della distruzione che i “liberatori” hanno causato.
Fermate la propaganda! In Ucraina non c’è il fascismo!
http://youtu.be/Pstz04To0fI
Il giornalista ucraino Anatoly Sharij ha fatto un video-denuncia contro i movimenti nazifascisti che dopo il colpo di stato del maidan si sentono padroni del paese.
Inoltre pone un accento sulla loro massiccia presenza tra le fila dell’esercito ucraino nella cosiddetta “operazione antiterrorismo” del regime di Kiev contro la popolazione del Donbass.
Motorola è tornato!
Il leggendario “Motorola”, Comandante dell’unità “Sparta” delle Forze Armate Novorusse, è tornato a combattere per difendere il suo popolo dall’attacco dei punitori di Kiev.
Domenica scorsa Motorola era rimasto ferito in battaglia, colpito al petto dalla scheggia di una granata.
La battaglia contro i terroristi della giunta continua.
I caduti di Donetsk negli ultimi giorni
Negli ultimi giorni l’esercito della Novorossiya ha avuto 5 combattenti caduti e 10 feriti.
Dal 1° al 18 Novembre, tra i civili di Donetsk ci sono stati 43 morti e 91 feriti. Tra questi, vi sono 6 bambini morti e 11 feriti, 7 donne morte e 17 ferite.
http://novorossia.today/novorossia-news/casualties-in-donetsk.html
Per Poroshenko ed i sostenitori del regime stragista di Kiev: ci ricorderemo di ognuna di queste vittime.
CRIMEA E DONBASS: PERCHE’ SE NE SONO ANDATI

Un articolo del giornalista di Donetsk Vladislav Breeg

Molte persone ancora non riescono a capire perché la Crimea ed il Donbass se ne siano andati. Alcuni di loro non sono in grado di comprenderlo a causa dei propri schemi mentali o per aver avuto una difficile infanzia.
Nel 1980 in Quebec, la Corte Suprema ha adottato una risoluzione in materia di diritti autonomi di questa provincia del Canada. Ecco alcune linee guida che vi sono contenute: “La lingua è l’anima di una nazione; la consapevolezza di sé e l’identità della nazione viene espressa da questa”. Ma queste parole non dicono niente a coloro che non ricordano le proprie radici, che sono pronti a sacrificare la loro eredità culturale, il ricordo dei loro antenati e le loro anime pur di pensare ai guadagni temporanei.
Non è strano che la lingua russa, utilizzata non solo nel Donbass, ma dalla maggior parte dell’intera popolazione Ucraina, non venga riconosciuta come lingua ufficiale di Stato? E’ strano solo se non ci rendiamo conto del vero obiettivo e della idea dello stato Ucraino. La sua idea, portata dall’estero e sostenuta da diversi anni con i finanziamenti provenienti da altri Paesi, è basata sulla totale russofobia.
La demonizzazione del mondo russo, l’emarginazione dei cittadini russofoni e degli abitanti del Donbass come cittadini impropri, che possono e devono essere sterminati. Questi sono i fattori che servono per l’attuazione di tale aberrante idea. Tutto è fatto in conformità con i modelli nazisti, a partire dalla retorica di personaggi come Rosenberg e Himmler.
L’unica differenza è che la Germania era stata preparata per la disumanizzazione dei suoi concittadini, nel corso di cinque o sei anni, mentre in Ucraina hanno lavorato per farlo da 20 anni.
Il Donbass, come regione industriale, ha capito quali sarebbero state le conseguenze della firma dell’accordo di associazione con l’Unione europea. Tutti gli analisti economici ed industriali hanno scritto a lungo su questo argomento. Chiedere ai polacchi o ai cittadini dei paesi baltici dove sono finiti i loro cantieri navali e le loro fabbriche di macchinari. Chiedere ai bulgari e agli ungheresi dove è sono andate a finire le loro industrie alimentari.
I settori principali dell’industria dell’Unione europea, sono quelli ad alto profitto. La funzione dei paesi con altri settori industriali, è quella di servire a ricostituire le economie dei paesi più ricchi tramite l’utilizzo dei loro giovani come forza lavoro. Questa è la gerarchia coloniale.
Questo è ciò che abbiamo voluto evitare, ma non siamo stati ascoltati. La lobby politica ucraina, che si è venduta a Washington e ha fatto un colpo di stato finanziato dall’America, nel corso di lunghi anni ha creato un sistema per il lavaggio del cervello e per la propaganda, chiamato “mass media dell’Ucraina”.
La guerra di informazione in Ucraina ha causato il rincoglionimento totale della popolazione. Nessuno è perplesso davanti alle notizia della Russia che invade l’Ucraina tre volte alla settimana, o che l’aveva già invasa, o aveva già ritirato le truppe, o invade e si ritira contemporaneamente.
Nessuno si pone una domanda: perché le autorità di Kiev si lamentano del fatto che la Russia si rifiuta di acquistare le merci ucraine ed invia appelli al WTO? Come si può combattere contro un “aggressore” e allo stesso commerciare insieme per l’acquisto di gas e carbone?
Il servizio di sicurezza dell’Ucraina (SBU) sta nel frattempo catturando le “spie russe”.
Il numero delle spie russe già arrestate e fermate dei servizi segreti ucraini, ha superato il numero totale del personale che questi servizi avevano all’inizio dell’anno 1979.
Gli “agenti” erano in possesso della loro carta d’identità, così come dei premi e riconoscimenti firmati direttamente da Andropov, Putin e Shoygu, insieme ovviamente agli armamenti ad honorem, due pugnali, un lanciarazzi anticarro, un moschetto ed una pistola Shpagin.
I nobili cavalieri ucraini hanno sterminato innumerevoli soldati dell’esercito russo, in realtà inesistenti, appartenenti alla cavalleria corazzata dei battaglioni Buriati di Sakhalin.
Leggere ed osservare quotidianamente i media ucraini mi ha fatto rendere conto di come i cabaret abbiano adesso un serio concorrente e che se Hitler avesse avuto una tale macchina di propaganda, avrebbe raggiunto la Kamchatka.
Non voglio nemmeno soffermarmi sulle favole della sulla milizia che bombarda le proprie città, così come la storia che gli Ukies dicono che Muzychko (il terrorista di Pravy Sektor meglio noto come Sashko Bily, ucciso dalla SBU poco dopo il golpe di Maidan) sia riuscito ad uccidersi con due colpi di pistola mentre era ammanettato con le mani dietro la schiena.
Così, signore e signori, non siate sorpresi, una gran numero di “storie suggestive” ci aspetta.
“Fino a quando gli stupidi vivono in questo mondo”…
Vladislav Breeg, Donetsk
http://novorossia.today/editor-s-choice/why-the-crimea-and-donbass-left.html
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/19/ucraina-lavrov-si-kerry-pressing-usa_fbe2029c-f9a2-4f2a-ae2f-df140abcc771.html
Persino sull’Ansa viene pubblicato un articolo che copre di ridicolo il presidente USA Barack Obama, sponsor numero uno dello Stato golpista ucraino e sostenitore della pulizia etnica nel Donbass: secondo quanto riferito dal ministro degli Esteri russo Lavrov, Kerry gli avrebbe promesso che Washington avrebbe fatto pressioni sul governo (fantoccio) ucraino per normalizzare la situazione nel Donbass e gli ha chiesto di “dimenticare” le parole bellicose e farneticanti di Obama contro la Russia (“peggio di Isis”).
Notiziario del 18.11.2014 da SouthFront http://youtu.be/4f2z1Pd6E_w
1) Kiev ha invitato Mosca a tenere “dei colloqui seri”
2) Il governo della Repubblica di Donetsk sta valutando l’attuazione di un sistema con la doppia valuta
3) Russia e Cina tentano di formare un sistema di sicurezza collettivo nell’area Asiatica e del Pacifico
4) I marinai russi stanno continuando l’addestramento nella nave Mistral “Vladivostok”.
L’ex direttore della Cia Robert Gates, nelle sue memorie(“From the shadows), rivela che l’intelligence americana aiutava i mujahadeen afgani sei mesi PRIMA dell’invasione sovietica. In pratica l’aumento di attività dei mujahadeen( i futuri al-qaeda) serviva a provocare l’intervento sovietico.. Abbiamo quindi quello che Gianbattista Vico definiva i “corsi e ricorsi storici”: gli Usa cercano di trascinare la Russia in una guerra in Ucraina, come allora applicano sanzioni, e come allora tramite l’arabia saudita cercano di far crollare il prezzo del petrolio..Ma i tempi sono cambiati, vedasi Ossezia e Crimea.La Russia sta nei Brics..Basterà per fermare la follia dei governi americani? http://www.globalresearch.ca/sleeping-with-the-devil-how-u-s-and-saudi-backing-of-al-qaeda-led-to-911/5303313
Foto da Odessa!
Foto 1: “Vladimir Vladimirovich (Putin)! Libera Odessa dalla occupazione fascista!”
Foto 2: “Noi non siamo Yankees siamo Slavi. I Russi sono i nostri fratelli”
Putin: “Gli Stati Uniti vogliono sottomettere la Russia, ma nessuno ci è mai riuscito ne mai ci riuscirà”
Gli Stati Uniti non hanno intenzione di umiliare la Russia, ma vogliono sottometterla. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, aggiungendo che nessuno è mai riuscito a farlo e nessuno mai ci riuscirà.
Parlando al forum del Fronte dei popoli russi, tenutosi martedì a Mosca, il leader russo ha ricordato che la storia non cambierà e che nessuno riuscirà a sottomettere il Paese.
“Nel corso della storia nessuno è mai riuscito a farlo nei confronti della Russia – e nessuno mai lo farà” – ha detto Putin.
Rispondendo ad una domanda in merito al fatto che l’America stia cercando di umiliare la Russia, Putin non si è detto d’accordo con questa affermazione, dicendo che gli Stati Uniti volevano “risolvere i loro problemi a nostre spese”.
Ha detto che al popolo russo piacciono molto gli americani, ma è la politica degli Stati Uniti che non è vista di buon occhio: “Credo che l’America e la sua gente piacciano alla nostra gente. E’ ‘la politica della classe dominante (negli Stati Uniti) che probabilmente viene vista negativamente dalla maggioranza dei nostri cittadini” – ha detto Putin.
Il leader russo ha detto che gli Stati Uniti sono riusciti a subordinare i propri alleati alla propria influenza, facendo si che tali Paesi “Cerchino di proteggere gli interessi di una nazione estera a discapito di situazioni e prospettive oscure e prospettive”.
Putin ha incontrato il suo omologo americano la scorsa settimana, al vertice del G20 in Australia. Nonostante l’attenzione al tema dell’economia mondiale, la crisi in Ucraina è stata uno dei temi più caldi del G20. Parlando in merito ai risultati del vertice in una conferenza stampa, il presidente americano Barack Obama non ha annunciato significativi cambiamenti di approccio del suo paese verso la Russia.
“Preferiremmo una Russia che fosse completamente integrata nell’economia globale” – ha detto il presidente degli Stati Uniti in una conferenza stampa, aggiungendo che il suo paese è “molto fermo sulla necessità di rispettare i principi internazionali fondamentali”.
Prima di lasciare Brisbane, Putin ha detto che una soluzione alla crisi in Ucraina orientale è possibile. “Oggi la situazione ha secondo me buone possibilità di risoluzione, nonostante possa sembrare strano”.
Il leader russo ha anche detto di essere soddisfatto sia per i risultati che per l’atmosfera delle riunioni.
“I nostri partner australiani hanno creato un ambiente di lavoro eccezionalmente cordiale e molto favorevole alla ricerca delle soluzioni alle sfide inerenti l’economia globale” – ha detto Putin, aggiungendo che è stata una piacevole sorpresa per lui vedere la calda accoglienza riservata alla delegazione russa da parte dei cittadini australiani presenti per le strade di Brisbane.
Anche se molti media hanno ipotizzato che Putin abbia lasciato il vertice in anticipo, saltando la colazione di lavoro di Domenica a causa di una atmosfera non accogliente, il leader russo ha ribadito che in quel momento praticamente tutto il lavoro era già stato portato a termine. “Ho affrontato tutte le sessioni” – ha detto Putin, aggiungendo: “Le nostre posizioni sono state ascoltate”
http://rt.com/news/206623-putin-us-never-subdue-russia/
Consigliatoci da un amico, ecco un interessante articolo sulla russofobia scritto da un professore universitario statunitense.

ANATOMIA DELLA RUSSOFOBIA

Vladimir Golstein è professore associato di lingue slave presso la Brown University, una “Top University” degli Stati Uniti

Esistono motivi oggettivi e soggettivi per la russofobia. E per oggettivo non intendo dire che la Russia fornisce al mondo dei validi motivi per essere odiata (nè più e nè meno di altre grandi potenze), ma faccio piuttosto riferimento alla oggettiva condizione dell’Occidente – l’incombente crisi economica e finanziaria – e la relativa esigenza di avere i suoi capri espiatori.
È molto più facile per i politici ed i loro sponsor incolpare gli altri per i propri fallimenti e la Russia è un capro espiatorio ideale. Non è potente ed indispensabile come la Cina, ma nemmeno oscura ed insignificante come la Corea del Nord.
La Russia non ha nemmeno alcuna significante lobby nei principali paesi occidentali, come possono avere Israele o la Cina, così gli attacchi contro la Russia non hanno nessuno scotto politico da pagare.
La Russia è il Paese che l’Occidente ama odiare e questa è la realtà oggettiva: è allo stesso tempo familiare e pure abbastanza strano rappresentarla come un nemico nefasto e potente, perché ancora troppo debole per essere linciata con il bullismo e la retorica, come per esempio, si faceva contro l’Unione Sovietica.
L’Unione Sovietica era un rivale, la Russia è diventata un capro espiatorio. Così, le invasioni sovietiche dell’Ungheria e della Cecoslovacchia produssero molta meno isteria rispetto all’attuale crisi ucraina.
La soluzione di questo pantano è abbastanza ovvia: nel momento in cui la Russia diventerà veramente forte, prospera e sicura di sé, alla maniera di Israele per esempio, questo tipo di russofobia cesserà di esistere.
Ci sono anche delle ragioni soggettive per spiegare questa particolare antipatia della Russia, motivi che hanno meno a che fare con l’economia e la politica e più con un certo retaggio culturale. Shakespeare, che aveva capito tutto, scrisse in uno dei suoi sonetti del collegamento che esiste tra le bugie che accettiamo e le nostre ansie ed insicurezze: “Quando il mio amore giura che lei è fatta di verità, io le credo, anche se so che mente”. Perché succede?
Vi è una adulazione reciproca, l’accettazione reciproca delle rispettive colpe, che si è disposti ad accettare per trarne gratificazione: “Perciò dormo con lei e lei con me, e nelle nostre colpe e bugie ci aduleremo a vicenda”.
In altre parole, nel suo desiderio di essere amato e consumato, i media occidentali mentono ed assecondano il loro pubblico. A sua volta, il pubblico è disposto ad essere ingannato pur di avere allettati i suoi pregiudizi, piuttosto che essere stimolato.
I pregiudizi anti-russi del pubblico vengono abbracciati con entusiasmo dalle bugie dei mass-media. La rappresentazione ignorante della Russia come un Paese diverso, barbaro, arretrato e crudele, ovvero l’opposto del prospero Occidente, viene riconfermata per la soddisfazione di tutti.
I pregiudizi anti-russi del pubblico hanno un lungo pedigree storico. La diffidenza religiosa verso l’ortodossia, che si è manifestata già al tempo della Quarta Crociata (1204), è stata chiaramente amplificata dai polacchi, che, essendo stati eclissati dalla Russia nel XVII secolo, non si sono mai messi l’anima in pace.
Per inciso, la parola “Ucraina” è di origine polacca e significa “confine”, “frontiera”, come la frontiera della civiltà. Nel pensiero polacco, tutto ciò che è ad est della Polonia e dell’Ucraina è oltre la frontiera ed è il caos barbaro. Così dopo aver perso con la Russia, i polacchi hanno cercato di spiegare, a se stessi e agli altri, che la loro eclissi è stata causata dalla forza barbara dei russi, piuttosto che da qualche realtà oggettiva, o piuttosto che dai propri errori. Ho il sospetto che allo stesso modo gli antichi greci non accettarono mai la loro eclissi da parte dei Romani.
Attraverso frequenti ondate di emigrazione polacca, prima in Francia e poi negli Stati Uniti, la dottrina sulla “barbarie russa” ha avuto una forte presa nell’immaginario di questi paesi.
Anche la rivalità inglese con la Russia deve essere considerata, a partire dall’intensa competizione del XIX secolo, il Grande Gioco. Quella rivalità sul predominio in Oriente ha chiaramente modellato l’immaginario britannico sulla Russia. Di conseguenza, la Gran Bretagna è stata condizionata a vedere la Russia come una minaccia, ed era disposta a sfidarla apertamente come fece durante la guerra di Crimea (1855), quando decisero che fosse più conveniente allearsi con la Francia e con la Turchia musulmana, piuttosto che tollerare l’espansione russa.
Inoltre, la cultura russa con il suo accento sul collettivismo e la sua religiosa diffidenza verso la legalità e la proprietà, è l’esatto opposto del pensiero britannico. Così, come nel caso della Polonia, la rivalità storica e politica è amplificata da differenze culturali e religiose.
E, ultimo ma non meno importante, c’è anche una dimensione giudaica del problema. Quasi un milione di ebrei lasciarono la Russia zarista nel corso degli ultimi venti anni del XIX secolo, il periodo in cui la parola “pogrom” entrò nelle principali lingue europee. Soprattutto gli ebrei americani sono i discendenti di questi esuli, che venivano da tutte le estremità dell’Impero russo. Le memorie dei famigliari che venivano perseguitati e attaccati da quei cattivoni russi, persistono chiaramente.
Se si guarda a coloro che detengono il potere nel formare l’opinione pubblica negli Stati Uniti, sarà molto difficile trovare qualcuno che non sia discendente di uno dei gruppi che nutrono rancori verso la Russia: che si tratti di ebrei, o europei dell’Est, o educati Oxbridge inglesi.
Di conseguenza, quando questi opinionisti si schierano contro la Russia, a nessuno importa davvero se ciò che dicono sia vero o falso, dal momento che i russi (agli occhi sia dei media che del loro pubblico) non possono far altro che invadere, attaccare, maltrattare e andare d’accordo con tutto ciò che il mondo civilizzato trova bizzarro. Le accuse recenti ne sono una dimostrazione. La Russia vuole ripristinare l’Unione Sovietica, la Russia vuole rioccupare l’Europa orientale, la Russia vuole abbattere gli aerei civili.
La demagogia dei politici e della stampa mi ricorda il demagogo Mark Anthony dal Giulio Cesare di Shakespeare, che incita la folla alla violenza contro gli assassini di Cesare. Quando la folla cattura una persona di nome Cinna, non importa che questo Cinna non abbia nulla a che fare con Cinna il cospiratore: Il Primo plebeo: bisogna farlo a pezzi; è lui il cospiratore. Cinna il poeta: io sono Cinna il poeta! Non sono Cinna il cospiratore!…. Il Quarto plebeo: “Non importa, il suo nome è Cinna; bisogna strappare il suo nome dal suo cuore” (Atto III, sc. 3). “
Allo stesso modo, non importa che Putin non sia Alessandro III, Lenin, Stalin o Breznev, che i russi oggi non abbiano nulla a che fare con i pogrom, i Gulag, l’invasione dell’Ungheria, l’omicidio di ufficiali polacchi o l’esilio dei Tartari di Crimea. Sono russi, e questo è più che sufficiente per la folla. Bisogna levare la loro russicità dai loro cuori. Questo non vuol dire che i russi non debbano fare i conti con il proprio passato, spesso ingiusto o violento, ma questo è il compito che ogni paese deve fare da solo, senza che venga puntato il dito dall’esterno.
Mentre con il tempo si potrebbe curare la russofobia soggettiva, lasciando che le generazioni più giovani vedano la Russia con i propri occhi ed imparino a pensare con la propria testa, la russofobia oggettiva è molto più difficile da dissipare.
Con la situazione economica del mondo occidentale che si deteriora (e, finora, non ho visto alcun segno di inversione), la necessità del capro espiatorio potrà soltanto crescere. Inoltre, questo capro espiatorio, se non controllato, può facilmente trasformarsi in atteggiamento aggressivo, spinto dalla competizione per accaparrarsi le risorse, di cui la Russia dispone in abbondanza.
Spetta alla Russia svilupparsi in un Paese forte, prospero e indipendente, in grado di generare una forte reazione contro un qualsiasi politico demagogo che abbia il coraggio di nascondere i suoi fallimenti politici dietro accuse infondate e banali.
http://russia-insider.com/en/2014/11/17/07-03-54pm/russophobia
La vita che i civili di Gorlovka sono costretti a vivere grazie ai bombardamenti delle truppe ucraine.
Rinchiusi nei rifugi antiaerei. (9 foto)
Una infermiera di Kramatorsk tenuta prigioniera dall’SBU racconta le torture subite dagli sgherri del regime ucraino
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
Per 25 civili del Donbass, tenuti prigionieri dalla polizia segreta ucraina (SBU), l’incubo è finito. La notte dello scorso 2 Novembre è avvenuto uno scambio di prigionieri nel formato “25-25”. Olga Teryayeva faceva parte del gruppo di prigionieri liberati. E’ una studentessa della scuola di medicina di Kramatorsk ed è stata arrestata con l’accusa di aver aiutato la milizia della Novorossiya.
Olga prestava aiuto in un ospedale di Kramatorsk, dove fasciava i feriti. Al centro di detenzione dell’SBU di Poltava le venne proposto uno “scambio”: i nomi di coloro che avevano collaborato con la Resistenza, in cambio della sua liberazione. “Loro (l’SBU) cercavano di estorcere con la forza le informazioni dai prigionieri. Ci hanno torturati diverse volte. I prigionieri venivano chiusi dentro una stanza con le telecamere di sorveglianza puntate addosso e venivano costretti a stare in piedi tutta la notte. Diversi uomini mi hanno picchiata con i manganelli per costringermi a stare in piedi. I torturatori dell’SBU mi hanno portata in una stanza con un secchio pieno d’acqua e mi ci tenevano la testa infilata fino a quando non iniziavo ad affogare” -. ha raccontato Olga Teryayeva ai giornalisti.
Nonostante un mese di torture e di umiliazioni ininterrotte, Olga non ha raccontato nulla agli investigatori dell’SBU. Gli sgherri dell’SBU hanno anche provato a metterle ulteriore pressione psicologica raccontandole bugie, come il fatto che un suo amico l’avesse denunciata.
https://www.facebook.com/pages/Fort-Rus/725233754212794?ref=stream
Questo incubo è finito per Olga e per gli altri 24 civili. Le ferite sul corpo guariranno, ma i traumi subiti nel centro di detenzione di Poltava resteranno per sempre. La loro memoria non potrà che evidenziare come dopo quasi 70 anni dalla vittoria sul nazismo, quest’ultimo è stato resuscitato in una forma ancora più terrificante in Ucraina.
==========================
Per chi volesse dare un aiuto alle popolazioni della Novorossiya, martoriate dall’esercito ucraino.
https://www.facebook.com/pages/AIUTO-Umanitario-Novorossija/867757813234735?fref=ts
AIUTO Umanitario Novorossija
Aiuto per i bambini dell’Ucraina orientale (Nuova Russia) e per i profughi fuggiti dalla regione a causa della guerra contro di loro da parte di Kiev.
Comunità: Piace a 494 persone
la Repubblica di Donetsk inizierà ad utilizzare il rublo come risposta al blocco economico di Kiev
Lo ha riferito Denis Pushilin, Presidente del Parlamento della DNR.
https://www.youtube.com/watch?v=OnluTY5Dw8w
Gli uomini del primo reggimento di Cosacchi vengono premiati per i loro meriti nella eroica difesa del Donbass dai banditi della giunta ucraina.
https://www.youtube.com/watch?v=p6iUhglx-58
Reinhard Lenfant die kosacken haben es heute den ukies gegeben Breaking! NAF Cossack Units have broken through N-E of #Chernukhyno! Near #Debaltsevo! #Nikishino and #Fashcovka under Ukie shelling!
============================
Le riserve auree dell’Ucraina sono state saccheggiate
La responsabile della Banca Nazionale Ucraina, la Signora Valeria Gontareva, ha dichiarato che una grande quantità delle riserve auree ucraine è “scomparsa”.
Secondo i dati della Banca Centrale Ucraina, le riserve in oro avrebbero dovuto essere superiori di 8 volte rispetto a quanto sia realmente presente.
Ovviamente nessuno funzionario del regime di Kiev ha idea di dove sia finito l’oro “scomparso”. All’inizio di questo mese, la quantità di oro presente nelle riserve era pari ad appena 1 miliardo di dollari.
La stessa responsabile della Banca Centrale ha ricordato che durante la presidenza di Yanukovych, le riserve auree erano cresciute. Questa quantità di oro è quindi scomparsa dopo il golpe di Febbraio.
http://ukraina.ru/news/20141116/1011178918.html
Non si capisce perchè le aziende italiane (ma anche del resto d’Europa) debbano subire perdite finanziarie o addirittura chiudere i battenti a causa delle sanzioni contro la Russia? Mentre il già ricco presidente/oligarca Poroshenko continua a guadagnare fior di soldoni con le sue fabbriche di cioccolato in Russia….
News dagli amici del canale “South Front”.
Situazione in Ucraina al 17 Novemebre 2014
1) In Irlanda si è svolta la mostra “Odessa & Donbass. Tragedia dell’Ucraina”
2) La Repubblica Ceca non sprecherà i suoi soldi per l’Ucraina
3) L’Ucraina vuole la guerra contro la Russia
4) la NATO preferisce ignorare gli sforzi russi per stabilizzare la situazione in Ucraina
http://youtu.be/ILlWO3LD_wU?list=UU1ZNeFDz-R2CGyLDRHCpo_A
Cosi stanno le cose, poi ognuno è libero di interpretare le recenti manovre Nato in europa come una reale minaccia o solamente un bluff http://www.informarexresistere.fr/2014/11/17/le-forze-nucleari-strategiche-della-russia-sono-piu-avanzate-di-quelle-degli-stati-uniti/
QUESTA è LA VERITà: NOI SIAMO PER LA SOVRANITà DEI POPOLI, E LORO L’ANTICRISTO, LURIDO GENDER, 12345, IL CANE, GODE INSIEME AL CAVALLO.. ROTHSCHILD MERKEL BILDENBERG? LORO SONO IN NAZISTI ONU SHARIAH, NEL DONBASS E NEL MONDO INTERO! [ USA, Canada e Ucraina non sostengono la risoluzione russa contro la glorificazione del nazismo [[ E SE, TUTTO QUESTO NON è UNA CONGIURA CONTRO, ISRAELE, POI, TUTTI GLI EBREI TALMUD FMI SPA, DEL MONDO, CI STANNO FELICI, A VEDERE MORIRE TUTTI GLI ISRAELIANI! ] [ USA, Canada e Ucraina non sostengono la risoluzione russa contro la glorificazione del nazismo.
La risoluzione sulla lotta alla glorificazione del nazismo è stata adottata dal terzo comitato dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite su iniziativa della Russia. Solo tre Stati erano contro: USA, Ucraina e Canada.
La risoluzione esprime “profonda preoccupazione per la glorificazione in qualsiasi forma del movimento nazista, neo-nazista e degli ex membri dell’organizzazione “Waffen SS”, anche attraverso la costruzione di monumenti e memoriali e l’organizzazione di manifestazioni pubbliche”. Il documento rileva anche l’aumento del numero di incidenti razzisti in tutto il mondo.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_22/USA-Canada-e-Ucraina-non-sostengono-la-risoluzione-russa-contro-la-glorificazione-del-nazismo-4507/
L’eroica difesa della torre di controllo dell’aeroporto di Donetsk
Durante le prime ore del mattino del 14 Novembre, le forze terroristiche della giunta di Kiev hanno effettuato un massiccio attacco con l’artiglieria sulle posizioni del battaglione “Somalia” della Resistenza Novorussa.
I punitori ucraini hanno usato durante l’attacco non meno di 50 uomini, 6 carri armati T-72 e 4 BTR-80, nel tentativo di riprendere ad ogni costo la torre di controllo dell’aeroporto. La battaglia è durata due ore e mezzo e nonostante le perdite subite, i soldati della Novorossiya hanno resistito, non indietreggiando di un solo metro.
Durante la battaglia, è caduto eroicamente il partigiano Wahid, arrivato dal Dagestan per aiutare i suoi fratelli.
https://www.youtube.com/watch?v=kJNZotFKkhA
Fort Rus
17 novembre
Da Graham Phillips.
Oggi a Donetsk ho incontrato Yana, un’altra donna in lacrime. Suo marito Alexander, 36 anni, un civile, è stato torturato a morte senza alcun motivo dalla SBU Ucraina.
Il fatto è accaduto venerdì scorso ad Izyum.
Alexander era padre di un bimbo di 3 mesi.
https://www.facebook.com/725233754212794/photos/pcb.731567160246120/731565003579669/?type=1 Foto 18+
Siamo senza parole. Immensa rabbia e sgomento. Anche oggi.
=======================
Il Capitano “Motorola” è rimasto ferito durante i combattimenti nei pressi dell’aeroporto di Donetsk.
Il fatto è accaduto ieri, Domenica 16 Novembre.
E’ rimasto ferito da una scheggia che lo ha colpito al petto, durante un bombardamento con mortai da 152mm da parte dei punitori della giunta terroristica di Kiev. Il giubetto di protezione gli ha salvato la vita.
Gleb Kornilov, responsabile della associazione “Salviamo il Donbass”, ha parlato con Motorola via skype. Il nostro amico sta bene, presto sarà di nuovo in prima linea e combatterà i punitori fino a quando non avranno lasciato la Novorossiya.
In omaggio al valoroso Capitano Motorola, pubblichiamo un servizio a lui dedicato, che abbiamo tradotto con i sottotitoli in italiano.
https://www.youtube.com/watch?v=qqgPSYgQ_Nk
La Russia dichiara fuorilegge le organizzazioni filo-naziste ucraine Pravy Sektor e UNA-UNSO
La Corte Suprema russa ha dichiarato i gruppi ucraini Pravy Sektor e UNA-UNSO come organizzazioni estremiste e ne ha vietato le attività in Russia.
“Il Procuratore Generale della Federazione Russa, ha indicato il movimento Assemblea Nazionale Ucraina – Autodifesa Ucraina (UNA-UNSO) e il movimento Pravy Sektor come organizzazioni estremiste ed ha vietato le attività delle suddette organizzazioni sul territorio della Federazione Russa”.
Il tribunale russo ha anche messo al bando il gruppo ucraino di estrema destra chiamato “Stepan Bandera Tryzub (Tridente)”, che prende il nome dal collaboratore nazista di guerra responsabile di omicidi di massa in Ucraina.
Questi gruppi di banditi hanno preso parte alle proteste dell’Euromaidan a partire dal novembre 2013.
Il Pravy Sektor è considerato uno “spin-off” politico di UNA-UNSO. Il 22 Marzo si è trasformato in un partito politico ed i membri dell’UNA-UNSO ne costituiscono la spina dorsale.
Nel mese di marzo, una commissione d’inchiesta in Russia ha aperto un’inchiesta penale contro i cittadini ucraini collegati al movimento UNA-UNSO, in quanto accusati di aver combattuto con le forze cecene negli anni 90. Tra le persone oggetto di indagine vi è il leader di Pravy Sektor, Dmytro Yarosh.
La Russia ha messo Yarosh sulla lista dei ricercati internazionali con l’accusa di incitamento all’estremismo, dopo ha aver fatto un pubblico appello a Doku Umarov, capo del gruppo radicale islamico secessionista nel nord del Caucaso Russo, chiedendogli di combattere contro “l’occupazione russa dell’Ucraina”.
http://sputniknews.com/russia/20141117/1014832126.html
Isteria anti-Russa: i media Svedesi hanno scambiato un aereo da guerra francese che ha violato lo spazio aereo per uno russo!
Le Forze Armate svedesi hanno sbugiardato i media nazionali, che avevano denunciato la violazione dello spazio aereo della Svezia da parte di un aereo militare Russo. Questa mattina il servizio stampa delle forze armate svedesi ha dichiarato che si trattava di un aereo francese.
L’incidente è avvenuto Sabato scorso. Il quotidiano svedese “Expressen”, citando informazioni non verificate, ha detto che un aereo della Aviazione Russa era entrato per diversi chilometri all’interno dello spazio aereo Svedese, prima che ad un caccia Jas Grispen venisse ordinato di alzarsi in volo per intercettarlo.
I media svedesi sembrano essere colti da una certa isteria che li vede agitarsi circa la “crescente presenza militare della Russia nella regione del Baltico”.
La settimana scorsa, il quotidiano “Svenska Dagbladet” ha riferito che la Svezia aveva protestato per le violazioni dello spazio aereo del paese sulla parte meridionale dell’isola Åland sul Mar Baltico, avvenuta lo scorso 17 settembre 2014 da parte di un jet russo Su-24.
La prima nota di protesta è stata presentata dal Ministero degli Esteri svedese all’ambasciatore russo in Svezia, Viktor Tatarintsev, lo scorso 19 settembre. La Russia ha successivamente risposto smentendo tali accuse ed affermando che nessun aereo russo era entrato nello spazio aereo della Svezia.
http://en.itar-tass.com/world/760141
Il sito Internet del quotidiano Francese “Le Figaro”, ha lanciato un sondaggio on-line per chiedere ai lettori se il governo Francese debba consegnare o meno le navi Mistral alla Russia.
Il risultato è un plebiscito a favore del SI, con il 78% dei consensi tra gli attuali 183.000 votanti.
http://www.lefigaro.fr/international/2014/11/14/01003-20141114QCMWWW00112-la-france-doit-elle-livrer-le-navire-mistral-a-la-russie.php
Vittorio Minenza Tutta la popolazione Europea è con la RUSSIA solo I politici, pecoroni degli usa, sono contro.
Andrea Sobol il fatto è che questi мистрали non hanno bisogno di Russia, sono stati acquistati un ladro ministro, il quale cacciato. E la russia è vantaggioso se la francia non li abbandonerà, restituirà indietro i soldi e continua a pagare un enorme multa
========================
In risposta al blocco di Kiev il Donbass non verserà più le tasse alla sua ex Capitale
Il blocco economico imposto dal presidente ucraino Petro Poroshenko contro le Repubbliche del Donbass, avrà un effetto negativo a partire dall’Ucraina.
“Se chiuderanno l’ultima banca ucraina che ancora lavora qui, la Oshchadbank, vuol dire che le ultime imprese della Repubblica che ancora versano le tasse a Kiev, non potranno più farlo. Secondo i miei dati, 4,8 miliardi di grivnie (oltre 309 milioni di dollari) sono stati trasferiti dalla Repubblica di Donetsk all’Ucraina negli ultimi tre mesi. Quindi vedremo per chi avrà conseguenze più negative questo blocco” – ha detto ha detto il ministro delle Finanze della DNR, Alexander Timofeyev.
Le sanzioni economiche di Kiev creeranno indubbiamente dei problemi ai residenti delle nuove Repubbliche, ma le autorità sono pronte a risolverli. “Abbiamo quasi finito di creare il nostro sistema bancario e siamo pronti a contenere il blocco economico che ci vuole imporre l’Ucraina” – ha detto il ministro.
Igor Plotnitsky, responsabile della Repubblica di Lugansk, descrive il decreto sul blocco socio-economico del Donbass come un “atto di genocidio”.
In conformità con il decreto presidenziale del 15 novembre, il governo ucraino deve fermare l’attività delle società statali e delle organizzazioni in alcune zone delle regioni di Donetsk e Lugansk e organizzare “l’evacuazione” dei lavoratori ed il ritiro dei beni.
Il presidente oligarca Poroshenko ha ordinato la preparazione di norme speciali per fare il punto sulle forniture di energia per alcuni territori del Donbass e presentare un progetto di legge al parlamento ucraino entro un mese per cambiare le relazioni tra il bilancio dello Stato ed i bilanci dei governi locali.
Le autorità nelle repubbliche di Lugansk e Donetsk hanno definito il decreto di Poroshenko come un atto di genocidio e di devastazione nei confronti del popolo.
http://en.itar-tass.com/world/760066
Babay è tornato in Novorossiya e si batterà fino alla vittoria totale sugli “assassini di bambini”.

Aleksandr Možaev, meglio noto come “Babay” (il suo nome di battaglia) è tornato nel Donbass per difendere la popolazione dai punitori del regime Ucraino. Il cosacco della Resistenza non ha rivelato i piani della sua unità, ma ha informato i giornalisti che sono arrivati combattenti volontari dalla Serbia e dalla Russia.

Durante la scorsa estate, Igor Strelkov, l’allora Ministro della Difesa della DNR, lò accusò di avere disertato.
Rispondendo alle accuse di diserzione, Babay ha detto che di non considerare se stesso come qualcuno che ha tradito il suo giuramento: “Bisogna prima capire quello che è successo. Non volevo lasciare Kramatorsk, però mi è stato dato l’ordine di lasciarla. Ma non era un addio. Grazie a Dio sono tornato, come avevo promesso, e continuerò a combattere per la Novorossiya” – ha detto il miliziano.
Secondo Babay ci sono tantissimi volontari dalla Crimea e da altre regioni della Russia che vorrebbero unirsi alla Milizia popolare del Donbass. Anche in Serbia ci sono molti volontari pronti ad aiutare la Novorossiya, ma il Donbass non è pronto ad accettare tutti i volontari a causa della carenza di forniture.
Mozhayev è scettico per quanto riguarda il regime di cessate il fuoco, che viene costantemente violato da parte ucraina. Secondo Babay, il regime di Kiev sposta liberamente le sue truppe e occupa posizioni convenienti. Allo stesso tempo, si dice sicuro che le forze ucraine stanno per essere sconfitte, perché le autorità di Kiev non hanno più fondi per pagare i mercenari, che di fatto si combattono solo per motivazioni economiche
http://novorossia.today/novorossia-news/babay-steps-back-into-the-ranks-and-will.html
http://www.youtube.com/watch?v=NrfKZUttEwE
Video con sottotitoli in inglese di un’intervista a Igor Kolomoysky, oligarca e governatore della regione ucraina di Dnepropetrovsk, uno dei finanziatori prima di Maidan, ora dei battaglioni paramilitari che seminano terrore nel Donbass, degno erede dei kapò nei campi di concentramenti nazisti, visti il suo sostegno ad elementi dichiaratamente neonazisti e ultranazionalisti e le sue origini ebraiche.
Indirettamente ammette che l’Ucraina ha abbattuto il Boeing “per un errore”, che può capitare quando ci si affida a “mani inesperte”.
Perchè la BBC, CNN, SKY NEWS..etc non ne parlano?
Cosa pensano Merkel, Van Rompuy, Cameron, Obama? (ricordiamo che il presidente USA è un premio Nobel per la Pace, meritato tanto quanto un premio per la castità assegnato a Rocco Siffredi ndr)
Da tutto ciò emerge come l’Ucraina e tutti gli eventi scaturiti dopo il golpe di Maidan (operazione punitiva nel Donbass, militarizzazione del Paese, abbattimento Boeing malese) siano stati sfruttati dagli USA, che:
1) hanno rovinato/compromesso i rapporti UE-Russia
2) hanno rafforzato le basi NATO ai confini con la Russia
===================================
Dal Golpe del Maidan, la valuta Ucraina ha perso il 50% del suo valore, il PIL è crollato del 10% e l’inflazione è al 19%.
Il governo americano ed i loro tirapiedi in Europa hanno trovato in Ucraina tanti utili idioti per riuscire a compiere questo autentico disastro.
 Fort Rus PS il Pil è calcolato in grivne.Ma data la svalutazione della stessa grivnase calcoliamo il PIL in dollari e lo confrontiamo con quello del 2013 in dollari, la perdita è oltre il 45%..
Fort Rus
17 novembre
16 Novembre 2014. Bratislava, Slovacchia.
Il Presidente oligarca Petro Poroshenko, il 16 Novembre si è recato in visita ufficiale a Bratislava, in Slovacchia.
Ecco come è stato accolto dai cittadini Slovacchi (ai quali va tutto il nostro apprezzamento): bandiere e striscioni della Novorossiya e bordate di fischi accompagnati dal grido di “Fascista!” al passaggio del boia del Donbass.
I manifestanti slovacchi hanno anche preparato un simbolico patibolo per il genocida Poroshenko con su scritto “WALTZAMAN”, il suo cognome nativo (Poroshenko era il cognome della madre):
Qui il video dell’accoglienza riservata al boia del Donbass da parte dei cittadini di Bratislava: https://www.youtube.com/watch?v=qiDNCq-Uh2M
http://ria.ru/world/20141117/1033624896.html
http://www.bild.de/politik/ausland/petro-poroschenko/petro-poroschenko-im-interview-38593920.bild.html (intervista originale di Poroshenko, Bild)
“L’Ucraina non esclude una “guerra totale” come scenario del conflitto nel Donbass”
Il presidente dell’Ucraina ha dichiarato di non aver paura della guerra con l’esercito russo. Ha aggiunto di voler solo la pace, ma purtroppo serve tener conto gli scenari peggiori nello sviluppo degli eventi nel Donbass.
“Non ho paura della guerra con l’esercito russo, ci siamo preparati ad affrontare una possibile guerra totale. Lo stato attuale del nostro esercito è molto migliore di 5 mesi fa e abbiamo il sostegno del mondo. I nostri soldati stanno dimostrando di poter difendere il nostro Paese. Vogliamo solo la pace, ma, purtroppo dobbiamo considerare anche gli scenari peggiori,”- ha detto Poroshenko al quotidiano tedesco Bild.
Si potrebbe dire che qualsiasi commento sia superfluo. Dalle parole dello stesso Poroshenko (oligarca, ex membro e cofondatore del Partito delle Regioni di Yanukovych, il presidente ucraino deposto da Maidan, ministro dello Sviluppo Economico del governo di Mykola Azarov (Partito delle Regioni)) emerge ancora una volta chi alimenta il conflitto e lo scontro e rifugge dagli accordi di Minsk sulla de-escalation del conflitto.
Le sanzioni contro la Russia dell’Europa e degli USA sono motivate dal fatto che “Mosca alimenta il conflitto in Ucraina”, ma guardando la pura e nuda realtà dei fatti, le dichiarazioni bellicose vengono fatte proprio dal governo golpista dell’Ucraina, che al contrario, viene generosamente finanziato dall’Europa.
 Vittorio Minenza Questo è pazzo da legare e noi più di lui che gli andiamo dietro!!!!
 Albert Crepaz Beh sarà il caso di dire ai suoi sostenitori di togliere l’appoggio a sto coglione
 Naturalmente la Bild non è la più attendibile fonte. Specialisti in culi e tette sono senz ‘ altro specialisti nel avvelenare i pozzi.
Fort Rus
16 novembre · Modificato
Alcuni pensieri sulla foto presentata dall’associazione degli ingegneri russi.
Molti siti, per la maggioranza di propaganda ucraina, hanno presentato delle “pseudoanalisi” fatte da utenti anonimi, circa la falsità della foto.
Vediamo alcune argomentazioni:
1) gli aerei sono piu a fuoco della terra – gli ingegneri russi sostengono si tratti di una foto fatta per sorvegliare il traffico aereo, ne deduco che la messa a fuoco è tarata ad alcuni km dalla terra
2) si possono trovare su google delle foto della zona con condizioni meteo simili – e allora? se mi trovate una foto identica(con gli aerei) precedente al 17 luglio ne riparliamo..
3) l’angolo di attacco del jet militare non è ottimale – però è compatibile con i danni subiti; d’altronde i militari ucraini non si sono neanche una volta dimostrati grandi professionisti..
4) la scritta Malaysian è sbagliata – perchè voi leggete una scritta nella foto originale? se ingrandisci un particolare, di sicuro non migliora la risoluzione, anzi peggiora, fateci vedere come ottenete i vostri ingrandimenti..
5) stessa cosa per il terreno che sarebbe diverso tra la foto grande e il particolare del jet militare 6) stessa cosa per una presunta stella sbagliata sull’ala dell’aereo militare – come fate a vedere la stella? ci potrebbe essere pure la faccia di poroshenko per quel che si vede
6) la foto di un oggetto ad alta velocità dovrebbe venire con la scia – dipende dal tempo di esposizione, tempo breve immagine senza scia, dipende pure dalla direzione di moto del satellite, se è solidale o comunque non contraria agli aerei non viene alcuna scia..
Queste sono alcune di quelle che ci vengono prima in mente..
Da ultimo il vicepresidente dell’associazione russa ha chiesto il parere degli esperti mondiali. Lo ribadiamo: ESPERTI, ovvero persone con nome, cognome ed un curriculum adeguato, non anonimi siti di lanciatori di immondizia.
Bandito Gangsterito A prescindere che sia falsa o no,non mi pare che i media russi abbiano affermato con certezza che la foto fosse vera anzi hanno subito ricordato che l’indagine ufficiale non è ancora conclusa. Gia il modo di porre un’informazione è diverso, moltissimi…Altro…
Fort Rus ecco la principale fonte delle accuse di falsità, uno senza NESSUNA conoscenza in armi COMPLETAMENTE autodidatta. Diventato famoso grazie al conflitto in Siria dove NON è mai stato, che prima conosceva la guerra grazie ai film di rambo (parole sue)http://en.wikipedia.org/wiki/Eliot_Higgins
===========================
Cosa vogliono i bambini del Donbass?
http://youtu.be/T1Z6uoDUuvs
Intervista di una bambina sopravvissuta ai bombardamenti dell’esercito ucraino.
==================================
I crimini del regime ucraino. Il massacro di Kirovsk del 5 Novembre.
https://www.youtube.com/watch?v=CbdCVL5K_dE&feature=youtu.be
Il 5 Novembre 2014, l’esercito della giunta ucraina ha bombardato con l’artiglieria la cittadina di Kirovsk, nella Repubblica di Lugansk. Una abitazione è stata colpita dalle bombe ucraine. Una bambina di 10 anni, insieme alla nonna di 53, sono state assassinate dagli uomini dell’oligarca Poroshenko. In questo straziante filmato parla il nonno e marito delle due vittime, che ancora sotto shock per la tragedia, promette di vendicarsi contro gli ucraini per l’orrore che hanno compiuto.
Sottotitoli in italiano. Visione non consigliata alle persone sensibili. https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xaf1/v/t1.0-9/p526x296/10365906_731021696967333_2227248109866708861_n.jpg?oh=e7dbc7339f31585624ebc77ab6bc639a&oe=550A8482&__gda__=1427012709_e62f47899c095afacfaca5a5e2c8c6fa
Riassunto delle perdite dei combattenti per il regime ucraino dall’inizio della guerra
Il totale delle perdite per le truppe punitive ucraine che sono andate a combattere in Novorossiya (Donbass, Lugansk, Kharkov, Odessa) dal 3 aprile fino ad oggi, si attesta intorno a 20.904 militari, tra i quali sono compresi membri dei funzionari della sicurezza ucraina, militari e paramilitari.
Tra questi, ci sono:
– 3.282 militanti dell’organizzazione filonazista “Pravy Sektor”, principalmente inclusi nella Guardia Nazionale Ucraina, di cui 30 inquadrati direttamente nei battaglioni speciali di mercenari dell’oligarca Igor Kolomoisky, il “Dnepr” l’ “Azov” e l’ “Aydar”. Secondo alcuni rapporti i loro corpi sono stati rimossi e distrutti a Dnepropetrovsk nel forno crematorio locale, o sepolti sui campi di battaglia e poi dichiarati come dispersi.
– 11.590 soldati dell’esercito regolare ucraino ( le perdite maggiori sono tra la 25° brigata paracadutisti di Dnepropetrovsk, la 95° brigata aviotrasportata di Zhytomyr, la 24° brigata motorizzata della regione di Leopoli, la 79° brigata aviotrasportata, la 51° brigata meccanizzata, la 24° brigata meccanizzata di Yavorov, il 72° battaglione separato di brigata meccanizzata della “Chiesa Bianca” e altre unità dell’esercito ucraino per lo più provenienti dall’Ucraina occidentale).
– Circa 4.192 membri del ministero degli interni ucraino inquadrati nella “Guardia Nazionale”;
– Circa 379 dipendenti del ministero della difesa Ucraina;
– 243 uomini delle guardie di frontiera ucraine;
– 88 dipendenti delle forze speciali degli Stati Uniti appartenenti a CIA, FBI, e DIA;
– Mercenari stranieri: 630 mercenari paramilitari provenienti dalla società polacca PMC «ASBS Othago», dalla americana “Academi» e «Greystone limited» e da altre compagnie di sicurezza di Canada, Germania, Regno Unito, Lituania, Estonia, Italia, Svezia, Turchia, Repubblica Ceca, Finlandia.
– 1.779 uomini appartenenti da altre categorie di forze armate dell’Ucraina.
http://novorossia.su/ru/node/9537
Il settimo convoglio umanitario russo è arrivato a Lugansk e Donetsk
Oleg Voronov, rappresentante del Ministero per le situazioni di emergenza della Federazione Russa, ha informato che 20 camion con oltre 100 tonnellate di aiuti, sono arrivati a Lugansk e altri 50 camion con 350 tonnellate di merci sono arrivati a Donetsk.
“Dopo che i camion avranno scaricato le merci, si dirigeranno verso la regione di Rostov. Altri 50 camion sono arrivati a Donetsk e hanno consegnato oltre 350 tonnellate di merci” – ha detto Voronov.
“Non si sono registrate situazioni problematiche durante il viaggio dei camion” – ha aggiunto.
Tra il 23 agosto ed il 4 novembre, dalla Russia sono partiti sei convogli di aiuti umanitari per Donetsk e Lugansk, consegnando oltre 7.600 tonnellate di merci di varia tipologia: cibo, acqua, biancheria, generatori elettrici, stazioni di filtraggio per l’acqua, medicine e carburante.
http://en.itar-tass.com/russia/759973
Poroshenko fa un decreto che può ridurre milioni di persone alla fame e praticamente solo l’ANSA dedica all’argomento 7 righe scarse. Almeno hanno riportato le parole di Plotniski che ha definito questo decreto per quello che è:”un atto di genocidio”
 Miky Isola In Europa questi fatti gravissimi devono essere portati a conoscenza dell’opinione pubblica. I golpisti ucraini devono cessare questi crimini contro le popolazioni civili.
Fort Rus
15 novembre · Modificato
Questa famiglia è stata uccisa durante il bombardamento di Gorlovka avvenuto la scorsa notte. L’esercito della giunta ucraina ha utilizzato missili “GRAD” per bombardare le aree residenziali.
Il bambino, di 8 anni, è morto subito insieme al padre. La madre è deceduta poche ore dopo in ospedale a causa delle ferite riportate. La bambina, di 5 anni, è ricoverata in condizioni disperate. Soltanto ieri, 14 Novembre, la piccola Tania aveva partecipato ad una recita tenutasi nella scuola materna che frequentava.
Nelle immagini sono riportate anche le foto dell’appartamento bombardato, situato all’ottavo piano di un palazzo residenziale.
Non riusciamo più a trovare le necessarie parole per commentare questo abominio, questo indegno e costante massacro compiuto con la totale responsabilità dei governi occidentali.
=================
Il settimo convoglio umanitario Russo arriverà nelle prossime ore
I residenti delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk attendono con ansia l’arrivo del prossimo convoglio di aiuti umanitari. Si prevede che il prossimo carico di merci per la popolazione delle aree di Donetsk e Lugansk arrivi la Domenica mattina del 16 Novembre.
E’ prevista la consegna di materiali per l’edilizia che serviranno per effettuare il ripristino di scuole, ospedali e altre infrastrutture civili.
Si tratta del settimo convoglio umanitario mandato dalla Federazione Russa. Una parte delle merci andrà a Lugansk ed una parte a Donetsk.
http://www.ntv.ru/novosti/1263489/
Putin: le sanzioni non portano solo danni, ma anche dei vantaggi per la Russia
“Le sanzioni contro la Russia possono causare dei danni al nostro Paese ma anche alcuni vantaggi”. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in un’intervista con il canale televisivo tedesco ARD.
“E’ possibile stimare i danni che queste sanzioni hanno causato alla Russia? E’ piuttosto difficile. In un certo senso, si tratta di perdite virtuali. Sebbene sia vero che abbiamo subito dei danni, ci sono anche alcuni vantaggi: le restrizioni imposte su alcune società russe per l’acquisto di determinati beni da Europa e Stati Uniti, ci hanno indotto a produrre questi prodotti in casa” – ha osservato Putin.
“Tra l’altro, secondo i dati della Commissione europea, le perdite (europee) prodotte dalle contromisure della Russia volte a proteggere la nostra economia, sono stimate in 5-6 miliardi di euro”- ha detto il presidente russo.
http://en.itar-tass.com/russia/759899
All’atleta russa Maryana Naumova, campionessa mondiale di bench press, è stato negato il visto per partecipare ai campionati del mondo in Australia..La motivazione è fittizia, la ragazza era stata in donbass poco tempo fa.. Qui la vedete sul sito dei rottami del volo mh17,dove a suo dire era tutto tranquillo ma non si vedeva nessun “investigatore”..Anche parecchi parenti delle vittime sono stati li a titolo personale, senza alcun problema..
Ecco come Poroshenko è intenzionato a vincere la guerra
http://youtu.be/1HbL91iCAX4
Il presidente ucraino, non riuscendo a sconfiggere la resistenza del Donbass, vuole vincere la guerra per logoramento.
Riducendo il popolo alla fame, privando i pensionati dei soldi che si sono guadagnati onestamente in decenni di duro lavoro, portando la popolazione civile alla disperazione tramite continui bombardamenti.
======================
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_14/LUcraina-ha-rinunciato-a-riconquistare-il-Donbass-5359/
Davanti la stampa europea, il regime di Kiev mostra il suo volto buono ed esprime tutta la sua buona volontà di “dialogo”. Il ministro degli Esteri del governo ucraino Pavlo Klimkin afferma che l’Ucraina col Donbass “cercherà una soluzione politica, esclude la riconquista con la forza e rispetta il cessate il fuoco”.
Egregio Mr. Klimkin, come mai a Donetsk continuano a piovere le granate? Perchè la gente continua a morire? Perchè l’esercito ucraino non si ritira dal Donbass?
La realtà diverge dalle parole, ma ormai a Kiev questa è una prassi consolidata: la menzogna è un segno distintivo del governo fantoccio (ricordate prima della deposizione di Yanukovych a febbraio cosa avevano dichiarato Yatsenyuk e Klitschko davanti i mediatori europei? “Si al governo di coalizione con Yanukovych”. Il giorno dopo Yanukovych è scappato dall’Ucraina)
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_14/Due-donne-vittime-di-un-bombardamento-a-Donetsk-7686/
Purtroppo continua a scorrere il sangue a Donetsk…le forze di sicurezza ucraine continuano a bombardare indiscriminatamente la città, questa volta sono morte 2 donne.
Vergognoso il silenzio dei benpensanti di Bruxelles. Sarebbe bello chiedergli cosa pensano di questi morti. La migliore risposta che si può dare al governo fantoccio ucraino è rompere l’accordo di associazione: gradiremmo che l’Europa di cui facciamo parte non dia nemmeno un centesimo ad un governo che si macchia di crimini simili.
VOLO MH17: ANCORA UNA PROVA DELLA COLPEVOLEZZA UCRAINA

Dal blogger The Saker: http://vineyardsaker.blogspot.ca/2014/11/mh17-more-proof-that-ukies-did-it.html
Il giornale russo “MK” ha ottenuto uno screenshot della registrazione di uno schermo radar civile russo a Rostov sul Don – poco più ad est del confine russo-ucraino.
Questa immagine mostra 20 minuti di registrazione dello spazio aereo, prima e dopo l’abbattimento del volo MH17 della Malaysia Airlines. Il percorso del Boeing Malesiano è mostrato in viola mentre i numerosi oggetti blu a forma di “T” dentro il cerchio mostrano il ritorno radar di uno o eventualmente due aeromobili che o non avevano un transponder o non lo avevano acceso. Ad ogni modo, dal momento che sappiamo che la Resistenza Novorussa non aveva aerei, che sappiamo che gli ucraini hanno negato che qualsiasi loro aereo si trovasse in quell’area in quel momento e poiché sappiamo anche che se questo fosse stato un aereo russo gli AWACS (aerei spia) degli Stati Uniti e della NATO ed i satelliti avrebbero raccolto queste prove schiaccianti per poi presentarle molto tempo fa, siamo in grado di giungere alla sola conclusione possibile: gli Ukies ed i loro patroni USA e UE mentono, l’aereo visto sul radar è ucraino, nessun missile Buk è stato coinvolto nell’abbattimento (anche se personalmente ritengo che uno sia stato utilizzato per segnalare il velivolo ucraino all’MH17) e che l’MH17 è stato abbattuto con una combinazione di proiettili e missili da uno o due aerei ucraini.
The Saker
PS: a proposito, se un radar civile necessita di un segnale di ritorno da un transponder per ottenere l’identità, l’altitudine e la velocità di un aereo, i radar militari non ne hanno bisogno. Dato che io sono abbastanza sicuro che i russi avevano anche un sacco di radar militari nella regione, sono altrettanto sicuro che, proprio come gli Stati Uniti e la NATO, i militari russi abbiano la prova schiacciante, sotto forma di tracciati radar, della colpevolezza degli Ukies. Che queste prove vengano mai presentate o no (e sono sicuro che si preferirebbe non farlo) o se ci saranno solo delle “fughe di notizie” provenienti da fonti civili come quella del giornale MK, invece mi è chiaro. Immagino che dipenda da quello che dice la propaganda AngloSionista.
http://www.mk.ru/incident/2014/11/12/dannye-aviadispetcherov-podtverdili-ryadom-s-boingom-rukhnuvshim-na-ukraine-letel-voennyy-samolet.html
Carlo, principe di Galles [[ tu sei L’UNICO RE, ED Iìin assoluto: il PRIMO RE EUROPEO, CHE, PUò FARE IL MIRACOLO DI UNIRE tutta LA EUROPA: condannado la massoneria, e DOTANDOLA DI SOVRANITà MONETARIA! ]] se, poi, tu vai dal Trono di Dio JHWH holy, poi, sempre, a scendere: più giù: per i 5 paradisi celesti, e, poi, evi attrabersare, il paradiso terrestre, poi, tu puoi scendere, al Purgatorio, e poi, andare: sempre più giù all’inferno, al centro del motore atomico: del nostro pianeta? POI, tu VEDRAI, CHE, TUTTI mi conoscono, tutti SANNO CHE IO SONO UN BRAVO RAGAZZO! Soltanto, il mio arcivescono parroco, non mi conosce, e si preoccupa, troppo, di proteggere: [ Anton Szandor LaVey, vero nome Howard Stanton Levey, è stato un esoterista, musicista e scrittore statunitense. È stato il fondatore della Chiesa di Satana ] IL MIO ARCIVESCOVO? LUI è TERRORIZZATO, CIRCA, TUTTO IL MALE CHE IO POSSO FARE AI SATANISTI!.. perché, io non trovo altro motivo, per cui, lui mi abbia rimosso il mio 32 anni ministero dell’Accolitato: senza motivazioni!
============================
L’esercito della Novorossiya è entrato ad Avdeevka
Il miliziano Prohorov ha riportato degli aggiornamenti importanti in merito alla battaglie su Avdeevka e ha annunciato che l’Esercito della Novorossiya (NAF) è entrato in città.
“E’ stato riportato che ci sono battaglie nei sobborghi di Avdeevka, la milizia è appena entrata nella città”.
Prohorov ha riferito in precedenza che “Avdeevka è stata svegliata alle 8, dopo che gli Ukies hanno cominciato a bombardare l’aeroporto (di Donetsk..) alle 7.30 dalle loro posizioni da Avdeevka”.
http://novorossia.today/novorossia-news/the-army-of-the-dpr-invaded-avdeevka.html
https://vk.com/login.php?u=2&to=YWxfZmVlZC5waHA%2Fdz13YWxsLTcwMDA2MzQwXzE0NjQ0NjA-
Organizzazione per la difesa dei diritti umani censurata in Ucraina.
http://www.youtube.com/watch?v=wOoF5AH0pCw
Tatyana Lokshina, rappresentante di HRW (Human Rights Watch), ospite di un canale ucraino, viene più volte interrotta durante l’intervista e alla fine persino bruscamente censurata per aver rifiutato di adeguarsi alla propaganda ucraina.
P.S. Nel caso anche questo video venisse cancellato vi lasciamo il link al medesimo video però in qualità più bassa.
http://www.youtube.com/watch?v=oBPGL1kO3uk
Scommettiamo che nessuno conosce questa storia: dato che alla sua nascita nel 1949 la Nato dichiarava di essere un’alleanza per la PACE in Europa, nel 1955 l’URSS chiese di farne parte.. http://www.globalresearch.ca/nato-1949-the-origin-of-an-offensive-expansionist-imperialist-military-alliance/5413844
La terrorista britannica Samantha Lewthwaite sarebbe stata uccisa da un cecchino della Resistenza Novorussa.
Samantha Lewthwaite, la terrorista più ricercata al mondo e nota con il soprannome di “Vedova Bianca” sarebbe stata uccisa da un cecchino della Resistenza Novorussa mentre combatteva nel Donbass con i battaglioni punitivi del regime ucraino.
La notizia, che deve ancora trovare riscontri da altre fonti, è stata riportata dall’agenzia di stampa “Regnum”.
Secondo Regnum, la 30enne britannica è stata uccisa due settimane fa, dopo che si era unita alle forze punitive ucraine per combattere il popolo del Donbass.
l’agenzia di stampa ha riferito che: “Uno dei terroristi più ricercati al mondo, Samantha Lewthwaite, che combatteva nei ranghi di un battaglione ucraino, è stata uccisa da un cecchino volontario. Secondo le nostre informazioni, la “Vedova Bianca” combatteva con il battaglione ucraino “Aydar” come cecchina”.
La nota aggiunge: “Il cecchino russo che ha ucciso la terrorista britannica ha ora una taglia di quasi un milione di dollari sulla sua testa da parte dei servizi speciali ucraini”.
Samantha Lewthwaite, convertitasi all’islam, era sposata con il terrorista Germaine Lindsay, che partecipò come kamikaze agli attentati di Londra del 7 Luglio 2005. Si è data alla fuga tre anni fa dopo essere stata collegato ad una azione terroristica che mirava a far saltare in aria gli hotel ed un centro commerciale di Mombasa, in Kenya, nel 2011.
Dopo che ha partecipato alla strage di Nairobi del 2012, l’Interpol l’ha resa la donna più ricercato al mondo.
Gli esperti confermano che molto probabilmente la Lewthwaite si trovava in Ucraina dove partecipava insieme a gruppi di islamisti radicali alla guerra contro i popoli russi
http://m.kp.ru/daily/26307.4/3185425/
http://www.mirror.co.uk/news/uk-news/wanted-british-white-widow-terrorist-4616471
Battaglione dell’esercito Novorusso “Somalia”, guidato dal Comandante “Givi”.
In queste immagini i ragazzi della Resistenza mentre si battono per difendere il territorio dell’Aeroporto di Donetsk. A partire dallo scorso Giovedì, 6 Novembre, i punitori ucraini hanno provato a riguadagnare il terreno perso nei pressi dell’ex aeroporto oramai distrutto. L’unità di Givi ha regalato una imboscata ad un convoglio nemico mentre si trovava nei pressi della ex stazione aeroportuale dei vigili del fuoco.
Diversi camion e due blindati BMP sono stati distrutti dagli uomini di Givi.
http://www.youtube.com/watch?v=nUJvNkX5LAY#t=99
Human Right Watch denuncia l’utilizzo di munizioni a grappolo da parte dei militari ucraini
Human Rights Watch (HRW) ha presentato un report circa l’uso di munizioni incendiarie a grappolo da parte dei militari ucraini, nel corso di una conferenza stampa svoltasi mercoledì a Ginevra.
Mark Hiznay ha riferito che l’organizzazione ha riscontrato prove e testimonianze dirette dei “lanci di razzi con munizioni incendiarie a grappolo avvenuti dalla zona controllata dai militari ucraini durante tutti e tre i giorni nei quali abbiamo operato nel centro di Donetsk”.
Il Professor Bonnie Docherty, ufficiale di Human Rights Watch, ha detto che l’organizzazione ha “evidenti prove fisiche” dell’uso di armi incendiarie ad Ilovaisk e a Lugansk.
=================================
Molti media internazionali e nostrani (corriere, ansa su tutti) riportano la notizia, diffusa dalla NATO ma prima ancora “fabbricata” dal governo golpista di Kiev, secondo cui nel territorio del Donbass sarebbe entrato un convoglio militare russo, con carri armati, mezzi di artiglieria, obici e soldati. Ieri il vice rappresentante di Mosca all’ONU ha smentito la notizia, prima ancora il rappresentante permanente della Russia alla NATO Alexander Grushko aveva (giustamente) sostenuto che la NATO lancia accuse su presunte attività militari di Mosca con lo scopo di mascherare e giustificare all’opinione pubblica il dispiegamento di uomini e mezzi in Europa orientale, proprio ai confini con la Russia.
Chi destabilizza la situazione, Mosca o la NATO (insieme ai maggiordomi di Kiev)?
Fonti: http://ria.ru/world/20141113/1033044989.html
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_12/La-NATO-nasconde-rafforzamento-proprie-truppe-con-attivita-esercito-russo-4034/
http://www.corriere.it/esteri/14_novembre_12/tank-truppe-russe-ucraina-kiev-pronti-combattere-e02f8c84-6ab6-11e4-bebe-52d388825827.shtml
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_12/Human-Rights-Watch-pronta-a-fornire-le-prove-a-Kiev-sui-crimini-di-guerra-9555/
http://www.hrw.org/ru/news/2014/10/20/ukraina-shirokoe-primenenie-kassetnykh-boepripasov
Da Human Rights Watch viene fuori un accusa pesante alle forze di sicurezza ucraine: l’utilizzo di bombe a grappolo (proibite dalle convenzioni) su obbiettivi CIVILI (Donetsk in particolare).
===========================
11.12.14. Messaggio da parte del comandante del corpo speciale “Batman” Alexander Bednov.

“Uno degli uomini della mia unità fu’ fatto prigioniero per due settimane e mezzo dagli uomini del battaglione ucraino “Aydar”. Ha raccontato che i nazisti fumavano nervosamente e ai miliziani inizialmente avevano iniziato a tagliargli i diti indici, per poi torturarli con finte esecuzioni. Zhenia (il nostro soldato) mi racconto’ che gli fecero indossare una benda speciale tra testa e collo.
Con questo sistema era costretto a stare in punta di piedi. Se si rilassava e scendeva dalla posizione allora i nodi della fasciatura alle vertebre del collo si stringevano fino a romperlo. Zhenia con enorme sforzo riusci’ per 5 ore a reggersi sulle dita dei piedi. Racconto’ che per i primi 4 giorni riusciva ancora a rimanere aggrappato alla vita e quindi a lottare, ma le continue umiliazioni, torture, pestaggi, che vanno al di là di ogni limite e comprensione umana, erano tali che avevano innescato in lui la voglia di morire e quindi chiedere ai suoi aguzzini di farla finita e di sparargli una volta per tutte. C’era un nazista dai capeili rossi uno del battaglione “Aydar”, che gli disse: “No, caro il mio separatista, per voi cosi’ sarebbe troppo facile come via d’uscita.” E la tortura continuo’. Alla fine e’ stato fortunato. Quando sulla postazione del battaglione “Aydar” fu’ lanciato l’attacco e cominciarono a piovere bombe, la prigione fu colpita e distrutta e con essa anche la fossa in cui lui si trovava. Riuscì così a fuggire dalla prigionia.
O anche del caso della ragazza prigioniera di 18 anni che cucinava e dava da mangiare alle milizie separatiste, dopo due giorni di stupro alla fine semplicemente le spararono. A un cecchino prigioniero, di fronte agli abitanti del villaggio di Novosvetlovke, gli furono amputate le mani con un’ascia. Facevano anche cose come legare le mani dei prigionieri all’uscita dei tubi di scarico dei mezzi blindati. Accendevano davano gas e dopo pochi minuti al posto delle mani si ritrovavano dei ceppi carbonizzati. Una delle nostre spie dopo essere stata catturata dai militari ucraini, dopo alcuni giorni di torture, venne legata per le gambe col fil di ferro ai mezzi blindati e trascinato per vari villaggi attraverso le case dei civili. E alla fine il suo cadavere venne gettato in un fosso e ricoperto dai rami”.
=========================
http://ria.ru/world/20141112/1032971761.html
La Repubblica Popolare di Donetsk dice no alle forniture di carbone in Ucraina fino “al termine dell’operazione punitiva”.
I media tradizionali recentemente si sono focalizzati sul braccio di ferro tra Mosca-Kiev sulla questione gas. Dopo l’accordo raggiunto in extremis grazie alle concessioni della Russia (strano, che un “Paese in guerra” concede benefici al Paese con cui sarebbe in conflitto, non vi pare? ndr), emerge un’altra grana energetica dell’Ucraina, forse ancora più grave: per bocca del ministro dell’Energia del governo ucraino Yury Prodan, le riserve di carbone “sono sufficienti per poche settimane”: il Sudafrica ha detto no alle forniture di carbone in Ucraina (hanno capito come bisogna trattare con i bugiardi: hanno chiesto pagamenti anticipati che Kiev non ha potuto promettere), ergo l’Ucraina può comprare il carbone o in Russia o nel Donbass.
La posizione del Donbass è nota, la Russia ha fatto sapere che “si tratta di affari tra compagnie private”.
In prosecuzione del post di ieri, altri dettagli sull’aiuto americano nel rifornire e addestrare le truppe della nazguardia.La fonte,ovvero il comandante semion semenchenko,non sembra esattamente un rude e fiero guerriero, ma si sa che con il finanziamento giusto qualsiasi idiota può acquisire autorità..
http://www.globalresearch.ca/ukrainian-neo-nazi-commander-the-us-is-training-
and-funding-us/5413538 http://tvzvezda.ru/news/vstrane_i_mire/content/201409021603-lx84.htm
Drink your poison made by yourself! ] THIS IS ISLAM SHARIA Onu nazi! [ COME SI CHIAMA IL DEMONE INFERNALE, Luridoporc0, CHE SI è INSEDIATO, alla guida, della LEGA ARABA SHARIAH Onu nazi? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell’Arabia Saudita Abdullah la BesTIA. IO NON HO MAI CONOSCIUTO UN CRIMINALE INDEGNO DI VIVERE SU QUESTO PIANETA COME TE, E ROTHSChILD IL FARISEo SATANISTA CANNIBALE talmud, soltanto che, ti può superare in malvagità! E ONESTAMEnTE, IO CREDO CHE L’INFERNO SIA STATA UNA BUONA INVENZIONE, per voi! KANO (NIGERIA), 1 NOVembre. Le famiglie delle 219 liceali rapite ad aprile a Chibok, in Nigeria, si dicono “scioccate” ma non sorprese dall’annuncio che le loro figlie siano state “convertire all’Islam e date in sposa”. Annuncio contenuto in un video diffuso da Boko Haram in cui il gruppo nega il cessate il fuoco e qualsiasi prospettiva di negoziazione. “Siamo scioccati ma non sorpresi: non abbiamo mai creduto nella possibilità di trattare con loro, sono inaffidabili”, ha detto il capo degli anziani di Chibok. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB?”Drink your poisons made by yourself”. Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=0269fa3f474b38268243cef85319df1b&oe=54B7FCBC&__gda__=1420973136_e4ac3a12204682c42a371fcde35c0041
ERDOGAN SHARIAH BUSH 322 ROTHSCHILD 666 GRAZIE!

Il Nuovo Testamento non annulla i 10 comandamenti.
La misericordia di Dio è SOLTANTO per chi si pente e cambia vita. https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/1551781_817061315007168_9017534314172753546_n.jpg?oh=7c977b7a002f2ebffaf514f9215febe8&oe=54AB7947

 THIS IS ISLAM SHARIA! https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/1959619_450217268449574_410310219259088280_n.jpg?oh=36f55fad975807a3e7eae81e0fca4981&oe=54DF89BC&__gda__=1420973136_f8eb777d61256d82791f87bab4868f28
THIS IS ISLAM SHARIA! https://www.facebook.com/video.php?v=509913785811942
THIS IS ISLAM SHARIA!

la crisi della recessione monetaria: sistema massonico usurocratico rothschild merkel troika FMI mogherini? hanno portato più persone al suicidio loro? che non tutta la prima guerra mondiale! COSA SI STA ASPETTANDO: CHE SE, NON INIZIA A LAVORARE LA GHIGLIOTTINA DEL POPOLO, POI, INIZIERà A LAVORARE LA GUERRA MONDIALE DEI RICCHI!
SOFIA, 3 NOV – Una donna bulgara, Lidia Petrova, di 38 anni, fotografa, è in fin di vita nell’ospedale Pirogov dopo essersi data fuoco davanti al palazzo della presidenza a Sofia.
 Negli ultimi giorni si diceva preoccupata per il futuro del loro figlio. Tra le ipotesi che si fanno, si va da possibili problemi salute a un gesto disperato contro la crisi. Prima di darsi fuoco (e ustionarsi il 90% del, corpo) Lidia aveva augurato “Buona giornata!” ai suoi amici su Facebook con una canzone di Mark Knopfler.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/03/bulgaria-crisi-donna-si-da-fuoco_15aaff98-8aa9-4ef0-816e-f6e502278580.html

questi sono i miei blog, dove ogni giorno io difendo il Genere umano, contro i satanisti del NWO.. io sono un politico universale: e rappresento tutti i popoli del mondo! attraverso, la Legge Universale, e la Legge Naturale.. io ho elaborato una metafisica, della FRATELLANZA UNIVERSALE, quindi, io sono il progetto politico: in youtube: di lorenzoJHWH, il Re di Israele, e nel contempo: io sono Unius REI, un Governatore Procuratore: in protezione di tutto il genere umano! Perché, soltanto una Autorità polica, che, sia più forte dei massoni satanisti Bildenberg, può evitare la imminente, terza guerra mondiale.. MA, QUESTA è LA VERITà, NESSUNO HA ANCORA DECISO DI INVESTIRE SU DI ME UNA SOLA MONETA! Anche se, io sono un cristiano orgoglioso, a livello personale, tuttavia, sul piano politico: io sono pura razionalità, ecco perché, la mia struttura mentale può essere soltanto quella della agnostico, dal punto di vista del linguaggio politico universale!
COME SI CHIAMA IL DEMONE INFERNALE, CHE SI è INSEDIATO NELLA LEGA ARABA SHARIAH? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell’Arabia Saudita Abdullah? [ KABUL, 11 OTT – Un attacco suicida contro la sede della polizia provinciale nel sud della provincia di Helmand ha provocato almeno due morti e quattro feriti: lo ha reso noto un portavoce della polizia di Helmand. Il portavoce ha detto che l’attentatore suicida, vestito da poliziotto, ha cercato di entrare nella sede del complesso a piedi, ma è stato identificato al cancello e si è fatto esplodere. Nell’attacco hanno perso la vita l’attentatore e un poliziotto.

Benjamin Netanyahu – [ By your coward:
http://www.timesofisrael.com/
https://www.facebook.com/Netanyahu
http://www.israelnationalnews.com/
THAT, they have blocked me on their site
but,
https://www.facebook.com/bennettnaftali mi ha detto che, massimo, io potevo scrivere due articcoli al giorno! ]

COME SI CHIAMA IL DEMONE INFERNALE, CHE SI è INSEDIATO NELLA LEGA ARABA SHARIAH? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell’Arabia Saudita Abdullah? [ KABUL, 11 OTT – Un attacco suicida contro la sede della polizia provinciale nel sud della provincia di Helmand ha provocato almeno due morti e quattro feriti: lo ha reso noto un portavoce della polizia di Helmand. Il portavoce ha detto che l’attentatore suicida, vestito da poliziotto, ha cercato di entrare nella sede del complesso a piedi, ma è stato identificato al cancello e si è fatto esplodere. Nell’attacco hanno perso la vita l’attentatore e un poliziotto.

Benjamin Netanyahu – [ By your coward:
http://www.timesofisrael.com/
https://www.facebook.com/Netanyahu
http://www.israelnationalnews.com/
THAT, they have blocked me on their site
but,
https://www.facebook.com/bennettnaftali mi ha detto che, massimo, io potevo scrivere due articcoli al giorno! ]

Questa è la dimostrazione, che, criminali internazionali: USA, Turchia, Arabia SAUDITA, hanno creato la Galassia jihadista: nel Mondo! ] [ questo è inevitabile, la Turchia: deve essere espulsa: dalla NATO, e deve essere colpita: da sanzioni internazionali! ] [ Usa a Turchia, stop a flusso jihadisti. Hagel ad Ankara anche: per negoziare uso americano base: Incirlik ANKARA, 9 SETtembre. Gli Usa premono su Ankara: perche’ ponga fine: alle ‘autostrade della jihad’: che: attraverso il suo territorio hanno consentito l’arrivo in Siria e Iraq: di migliaia di miliziani dello Stato Islamico (Isis) responsabile di numerose atrocità, riferisce la stampa di Ankara: all’indomani della visita del segretario americano alla difesa Chuck Hagel. Hagel avrebbe chiesto un stop al flusso di combattenti che arrivano dall’estero e attraversano il confine turco: e: chiesto l’uso della base aerea di Incirlik.

 ma, Re shariah dell’Arabia Saudita Abdullah, non ha le categorie, “Alan uomo di pace”, per lui Alan è, soltanto, un infedele, che, deve essere soppresso! l’unico modo che Alan ha di poter salvare la sua vita, è quello di dimostrare di essere diventato un salafita, tagliando la testa, ad altri infedeli, MA, SE, Alan NON HA IL CORAGGIO DI TAGLIARE LA TESTA, AGLI INFEDELI, SOLTANTO, UN ENORME RISCATTO, POTREBBE SALVARE LA SUA VITA! anche per San Vincenzo de’ Paoli, fondatore, dei preti della missione o vincenziani, fu necessario pagare un riscatto perché, pirati ottomani lo avevano rapito e venduto come schiavo! ] LA LEGA ARABA è LA BESTIA SHARIAH DI SATANA! [ “Alan è un uomo di pace, che ha lasciato la sua famiglia e il suo lavoro per guidare un convoglio fino alla Siria e aiutare i più bisognosi”. Con queste parole la moglie di Alan Henning, 47enne tassista britannico rapito dall’Isis a dicembre durante una missione umanitaria in Siria, implora i jihadisti di rilasciarlo. Tra l’altro, aggiunge, “non vedo come la morte di Alan potrebbe aiutare la causa di uno stato”. Per questo, “imploro il popolo dello Stato Islamico di guardare nei propri cuori”.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/09/21/isismoglie-ostaggioalan-uomo-di-pace_257bff56-5702-43b4-9d49-268aea27143a.html

Questa è la dimostrazione, che, criminali internazionali: USA, Turchia, Arabia SAUDITA, hanno creato la Galassia jihadista: nel Mondo! ] [ questo è inevitabile, la Turchia: deve essere espulsa: dalla NATO, e deve essere colpita: da sanzioni internazionali! ] [ Usa a Turchia, stop a flusso jihadisti. Hagel ad Ankara anche: per negoziare uso americano base: Incirlik ANKARA, 9 SETtembre. Gli Usa premono su Ankara: perche’ ponga fine: alle ‘autostrade della jihad’: che: attraverso il suo territorio hanno consentito l’arrivo in Siria e Iraq: di migliaia di miliziani dello Stato Islamico (Isis) responsabile di numerose atrocità, riferisce la stampa di Ankara: all’indomani della visita del segretario americano alla difesa Chuck Hagel. Hagel avrebbe chiesto un stop al flusso di combattenti che arrivano dall’estero e attraversano il confine turco: e: chiesto l’uso della base aerea di Incirlik.

 ma, Re shariah dell’Arabia Saudita Abdullah, non ha le categorie, “Alan uomo di pace”, per lui Alan è, soltanto, un infedele, che, deve essere soppresso! l’unico modo che Alan ha di poter salvare la sua vita, è quello di dimostrare di essere diventato un salafita, tagliando la testa, ad altri infedeli, MA, SE, Alan NON HA IL CORAGGIO DI TAGLIARE LA TESTA, AGLI INFEDELI, SOLTANTO, UN ENORME RISCATTO, POTREBBE SALVARE LA SUA VITA! anche per San Vincenzo de’ Paoli, fondatore, dei preti della missione o vincenziani, fu necessario pagare un riscatto perché, pirati ottomani lo avevano rapito e venduto come schiavo! ] LA LEGA ARABA è LA BESTIA SHARIAH DI SATANA! [ “Alan è un uomo di pace, che ha lasciato la sua famiglia e il suo lavoro per guidare un convoglio fino alla Siria e aiutare i più bisognosi”. Con queste parole la moglie di Alan Henning, 47enne tassista britannico rapito dall’Isis a dicembre durante una missione umanitaria in Siria, implora i jihadisti di rilasciarlo. Tra l’altro, aggiunge, “non vedo come la morte di Alan potrebbe aiutare la causa di uno stato”. Per questo, “imploro il popolo dello Stato Islamico di guardare nei propri cuori”.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/09/21/isismoglie-ostaggioalan-uomo-di-pace_257bff56-5702-43b4-9d49-268aea27143a.html
Hello my bro how are you? ] God bless you, alleluia halleujah, Praised the Lord Jesus in the name of holy spirit amen, amen [ We follow the road that the Holy Spirit has come to us! and since Jesus is risen; then, for we will always be successful!.. and all our enemies will be destroyed! noi seguiamo la strada che, lo Spirito Santo ha tracciato per noi! e poiché, Gesù è Risorto; poi, per noi sarà sempre un successo!.. e tutti i nostri nemici saranno abbattuti! ORACIÓN DE LA SANGRE DE CRISTO. Señor Jesús, en tu nombre y con, el Poder de tu Sangre Preciosa, sellamos toda persona, hechos o acontecimientos a través de los cuales, el enemigo nos quiera hacer daño. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos toda potestad destructora en el aire, en la tierra, en el agua, en el fuego, debajo de la tierra, en las fuerzas satánicas de la naturaleza, en los abismos del infierno, y en el mundo en el cual nos movemos hoy. Con el Poder de la Sangre de Jesús, rompemos toda interferencia y acción del maligno. Te pedimos Jesús que envíes a nuestros hogares, y lugares de trabajo a la Santísima Virgen, acompañada de San Miguel, San Gabriel, San Rafael y toda su corte de Santos Ángeles. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos nuestra casa, todos los que la habitan, (nombrar a cada una de ellas), las personas que el Señor enviará a ella, así como los alimentos y los bienes que, Él generosamente nos envía, para nuestro sustento. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos tierra, puertas, ventanas, objetos, paredes, pisos y el aire que respiramos, y en fe colocamos un círculo de Su Sangre, alrededor de toda nuestra familia. Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos los lugares en donde vamos, a estar este día, y las personas, empresas, o instituciones con quienes vamos a tratar, (nombrar a cada una de ellas). Con el Poder de la Sangre de Jesús, sellamos nuestro trabajo material y espiritual, los negocios de toda nuestra familia, y los vehículos, las carreteras, los aires, las vías y cualquier medio de transporte, que habremos de utilizar. Con Tu Sangre preciosa sellamos los actos, las mentes y los corazones de todos los habitantes y dirigentes de nuestra Patria a fin de que, Tu Paz y Tu Corazón al fin reinen en ella. Te agradecemos Señor por Tu Sangre y, por Tu Vida, ya que gracias a Ellas, hemos sido salvados y somos preservados, de todo lo malo. Amén. Hello my bro how are you? ] [We follow the road that the Holy Spirit has come to us! and since Jesus is risen; then, for we will always be successful!… and all our enemies will be destroyed!] noi seguiamo strada che, lo Spirito Santo has tracciato per noi! e poiché, Gesù Risorto e; poi, per noi sara sempre a success!… e tutti i nostri nemici saranno abbattuti! PRAYER OF CHRIST’S BLOOD. Lord Jesus, in your name and the power of your precious blood, We sealed all person, acts or events through which, the enemy wants us to do damage. With the power of the blood of Jesus, We sealed all destructive authority in air, Earth, water, fire, under the Earth, in the satanic forces, nature, into the depths of hell, and the world in which we operate today. With the power of the blood of Jesus We break all interference and action of the evil one. We ask Jesus to send to our homes and workplaces to the Blessed Virgin, accompanied by San Miguel, San Gabriel, San Rafael and all his Court of Ángeles. With the power of the blood of Jesus We seal our House, all who live in it (name to each one of them), the people that the Lord will send her, as well as food and goods He generously sent us for our livelihood. With the power of the blood of Jesus We sealed Earth, doors, windows, objects, walls, floors, and the air we breathe, and in faith we place a circle of blood around our family. With the power of the blood of Jesus We seal the places where we are going, to this day, and persons, companies or institutions with whom we will try to, (name to each one of them). With the power of the blood of Jesus. We sealed our material and spiritual work, all our family businesses, and vehicles, the roads, the air, the way and any means of transport, that I must use. With your precious blood, we sealed the acts, the minds and the hearts of everyone, and leaders of our country to Your peace and your heart at last prevail in it. We thank you Lord for your blood and, by your life, because thanks to them, We have been saved and we are preserved everything bad. Amen. I am fine because God is with me and you to
I am fine because God is with me and you too
======================
===========================
daughter, you must do: a single step: you must utter a single name: “my Redeemer JHWH” to come to Jesus! so, you’ll have, the happyness: and then: you’ll never be more tired because, Jesus said: “come unto me, all ye that ye are weary, and tired, and I will give you relief: comfort, consolation! because, I am humble and mild-hearted! “then: you can sperimentare the love and joy of your Creator! figlia, si deve fare: un solo passo: deve pronunciare un nome unico: “il mio Redentore JHWH” di venire a Gesù! così, avrete la felicità: e poi: non sarai mai più stanco perché Gesù disse: “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e stanchi, e vi darà sollievo: conforto, consolazione! perché io sono umile e mite di cuore! “allora: è possibile sperimetare l’amore e la gioia del vostro Creatore! fille, vous devez faire une seule étape vous devez prononcer un seul nom: « mon Rédempteur JHWH » à venir à Jésus! ainsi, vous aurez, le bonheur et puis vous ne serez jamais plus fatigué car, Jésus dit: “Venez à moi, vous tous que vous êtes fatigué et fatigué, et je vous donnerai des secours réconfort, consolation! parce que, je suis humble et doux de cœur! « puis vous pouvez sperimetare l’amour et la joie de hija, tienes que hacer: un solo paso: usted debe proferir un solo nombre: “mi Redentor JHWH” venir a Jesús! Entonces, usted tendrá la felicidad: y luego: nunca estarás más cansado, porque Jesús dijo: “Venid a mí todos vosotros, que sois fatigado y cansado y, le dará alivio: comodidad, consuelo! Porque yo soy humilde y suave de corazón! “entonces: usted puede experimentar, el amor y la alegría de su creador. COSTITUZIONE NON PREVEDE CESSIONE DI SOVRANITà MONETARIA, E ASSOCIAZIONI SEGRETE MASSONICHE! VOI STATE TUTTI PER MORIRE! Baltazar Christi ORAÇÃO DE SÃO BENTO A NOS. IRMÃOS E IRMÃS……. A CRUZ SAGRADA SEJA A MINHA LUZ NÃO SEJA O DRAGAÕ MEU GUIA RETIRA TE SATANAS.. E MAU O QUE TU ME OFERECES BEBA TU MESMO DO TEU VENENO…. ROGAI POR NOS BEM AVENTURADO SÃO BENTO PARA QUE SEJAMOS DIGNOS DAS PROMESSAS DE CRISTO… FILHO AMADO DO DIVINO PAI ETERNO….. AMEM…. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!












Governo India apre a rimpatrio Latorre, Il maro’, colpito da ischemia, ha chiesto rientro di due settimane .. [ Questa storia sui Marò dimostra come il Diritto Internazionale è stato sostituito dal bullismo internazionale, per colpa di quella troia islamico shariah nazista di: OIC nazista ONU Bildenberg regime 322 Nwo Spa Fmi, talmud agenda: cioè, REGIME usurocrazia mondiale Rothschild Merkel.
#Isis #sharia agenda, imperialismo, #genocidio #dhimmi, nazismo #islamico, galassia #jihadisti #Islam corrota religione di merda, #califfato #Erdogan Obama Gender, #Turchia, Lega Araba, #ONU #OIC. #Arabia #Saudita si macchiano di un nuovo orrendo massacro: ] cazzo! DOPO 8 ANNI, UNIUS REI è: ANCORA L’UNICO in tutto il MONDO, A DENUNCIARE LA SHARIAH ] centinaia di Yazidi “sono stati ‘giustiziati” in un sol giorno nel nord dell’Iraq, non lontano da Mosul. I media curdi affermano che gli uccisi sono 600, mentre la Bbc parla di “almeno 300”. L’emittente britannica cita un comunicato del Yazidi Progress Party, secondo il quale le vittime sono ostaggi catturati nel Sinjar lo scorso anno. Il massacro “è avvenuto nel distretto di Tal Afar”. Secondo le fonti curde, i corpi sono stati “ammucchiati in un pozzo” di Alo Antar nei pressi dell’autostrada di al-Ayyadiya.
=========
come pensate che l’INDIA possa dire, lo Stato del Kerala, sono stati i veri pirati, che, poi, non riuscendo nello abbordaggio della petroliera Erika, poi, hanno ucciso a sangue freddo, i due pescatori cattolici, sul peschereccio Sant Antony, vicino al porto con armi di ordinanza dello esercito italiano, perché, loro non potevano mai sapere che, le armi in dotazione ai fucilieri erano armi sperimentali.. Questa storia sui Marò dimostra come il Diritto Internazionale è stato sostituito dal bullismo internazionale, per colpa di quella troika islamico shariah nazista di: OIC nazista ONU Bildenberg regime 322 Nwo Spa Fmi, talmud agenda: cioè, REGIME usurocrazia mondiale Rothschild Merkel. [ NEW DELHI, 3 MAGgio 2015. La Corte Suprema indiana ha fissato per il 7 luglio l’udienza riguardante il ricorso presentato dai Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone contro l’utilizzazione della polizia investigativa Nia nel processo che li riguarda.
============
premier Benyamin Netanyahu ] quello che io dico circa, i sacrifici umani, E la presenza degli ALIENI? una sezione del MOSSAD sa tutto, ma, come: George Herbert Walker Bush 322: “teschio con le ossa” è un politico statunitense. Comunemente chiamato George H. W. Bush, George Bush o George Bush senior disse al Presidente degli USA circa il dossier sugli alieni quando lui era il capo della CIA, cioè, come lui negò ogni informazione al suo presidente queste informazioni? così, anche, il Mossad farà con te! Dopotutto, il Mossad ti ha contestato confutato: pubblicamente, circa il caso del IRAN, ecco perché queste false democrazie senza sovranità monetaria sono diventate una estrema minaccia per la sopravvienza dei popoli! e poi, A CHE TITOLO SERVIZI SEGRETI O LA NATO ESPRIMONO VALUTAZIONI DI TIPO POLITICO, COME è STATO FATTO ANCHE, NEL CASO DELLA UCRAIANA?

https://uniticontrounsistemamalato.wordpress.com/author/uniticontrounsistemamalato/page/59/ Error 404 – Page not found! sarebbe stata costituita nel 1947 per ordine del presidente degli Stati Uniti Harry S. Truman. ]
In campagna elettorale Jimmy Carter, promise che se fosse stato eletto, avrebbe aperto e resi noti i dossier dei servizi segreti sui dischi volanti. Una volta diventato presidente, rivolse la richiesta al direttore della CIA, ma ottenne un secco rifiuto e, per quanto ciò possa apparire incredibile, il presidente degli Stati Uniti dovette piegare il capo di fronte ad un suo sottoposto, George Bush senior. La storia si è ripetuta poi con, George Bush junior, in campagna elettorale ha promesso la derubricazione degli X-files sugli UFO; ma, pur avendo vinto le elezioni nel novembre del 2000, una volta raggiunto il potere si è ben guardato dal mantenere la parola data.
Anche il presidente Clinton, molte volte aveva espresso il desiderio di visionare alcuni dossier segreti sugli UFO.. ma chi vigilava su questi importanti documenti …rispose che non era possibile visionarli!
https://contromassoneriaeilluminati.wordpress.com/2014/07/09/

TITO è SOLTANTO L’ESECUTORE MATERIALE DELLE FOIBE DEL CARSO, PERCHé QUEI 200.000 ITALIANI ERANO COLPEVOLI DI MORTE, PER I FARISEI ANGLO-AMERICANI, INFATTI A RISCHIO DELLA LORO VITA, INSIME A Giovanni Palatucci, ultimo questore reggente di Fiume, è nato a Montella … costituiva l’ultima via di salvezza per quanti fuggivano dai Balcani. LUI AVEVANO SALVATO LA VITA A 200.000 EBREI CHE FUGGIVANO DAI BALCANI… attraverso una sua struttura segreta.. E’ mistero sulla morte di William Klinger, 42 anni, storico italiano ucciso a New York sabato sera da un proiettile che lo ha colpito alla testa. Residente con la famiglia a Gradisca d’Isonzo, in provincia di Gorizia, Klinger è stato ferito a morte in un parco di Astoria, nel Queens. Portato immediatamente in ospedale è deceduto poco. Al momento la polizia ignora il movente dell’omicidio. Non si esclude la pista di una rapina finita male. Klinger era considerato uno dei maggiori esperti italiani della Yugoslavia di Tito.
=======
premier Benyamin Netanyahu ] onestamente, io non credo che, il massacro di un altra Nazione islamico nazista, possa migliorare la situazione nel mondo! ANZI LA AGGRAVEREBBE: infatti, la LEGA ARABA (con la complicità USA: sistema massonico) si è difesa facendo nascere la Galassia jihadista!!
è verò, se, tu non uccidi il terrorista, lui ucciderà te: “MA è QUESTA LA VERITà, IL TUO SISTEMA BAnCARIO SPA ROTHSCHILD 322 Merkel NWO BUSH: HANNO CREATO TUTTO QUESTO ISLAM SALAFITA: INTENZIONALMENTE!” .. io ritengo che senza ipocrisia: la LEGA ARABA per il suo bene, deve smettere di diventare una shariah imperialismo: estrema minaccia per il genere umano. MA FINO AD OGGI SOLTANTO IO HO CONDANNATO LA SHARIAH NEL MONDO. ma, LEGA ARABA NON ACCETTERà MAI DI DISTRUGGERE LA SHARIAH, ALMENO finché questo NWO di satanisti massoni non verrà distrutto!
 NEW YORK, 4 APR – Il Pentagono ha rivisto e testato la più micidiale bomba bunker-buster nell’arsenale americano. Si tratta di una bomba, una delle più potenti armi convenzionali, in grado di distruggere anche il più protetto impianto nucleare iraniano nel caso in cui l’intesa di Losanna andasse a monte e la Casa Bianca cambiasse completamente strategia. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo il quale il Pentagono “continua a concentrarsi sulla possibilità di offrire opzioni militari se fosse necessario”.
=========
La procura di Istanbul ha chiesto l’ergastolo per 35 tifosi del Besiktas, aderenti allo storico club dei ‘Carsi’, accusati di avere “tentato di rovesciare il governo” per avere partecipato l’anno scorso alle manifestazioni di Gezi Park. I tifosi dei tre grandi club di Istanbul, Besiktas, Galatasaray e Fenerbahce avevano aderito alle grandi manifestazioni dei giovani turchi contro la deriva autoritaria e islamica del governo dell’allora premier Recep Tayyip Erdogan, oggi capo dello stato.

la CIA 322 NWO SPA, ha il controllo della GERMANIA, quindi DOPO gli USA, che fanno oltre, 100.000 sacrifici umani sull’altare di satana, ogni anno, poi, anche in Germania, sono al secondo posto in questo orrore, rispetto a tutte le altre Nazioni, quindi impunemente: in Germania, possono essere fatti 30.000 sacrifici umani sull’altare di satana ogni anno: per come, come tutti i nostri politici Bildenberg, loro si lascino inculare bene da Bush 322 ] E POICHé, LA GERMANIA è STRUTTURALE AL REGIME BANCArIO MASSONICO, COME, anche, LA ARABIA SAUDITA, POI, è NORMALE CHE LORO DEBBANO PROSPERARE! [ BERLINO, 2 MAG – “Il tradimento”: è questo il titolo di copertina dell’edizione di der Spiegel in edicola che accusa Angela Merkel di essere corresponsabile del Datagate. “Il Bnd e il governo federale contro gli interessi tedeschi”, si legge sulla foto della cancelliera, del suo ministro degli Interni, Thomas de Maiziere, e del capo degli 007 tedeschi Gerhard Schindler. Il governo è da giorni sotto pressione con l’accusa di aver mentito al Parlamento sugli abusi dell’americana NSA in Ue e Germania.
  ===============
KABUL, 2 MAG – E’ cominciato a Kabul ed è stato rinviato a domani il processo contro 49 imputati – fra cui 19 agenti di polizia – dell’omicidio di Farkhunda, una giovane donna afghana falsamente accusata di avere bruciato una copia del Corano. La donna fu attaccata da una folla inferocita, bastonata a morte e poi finita da un’auto che le passò più volte sul corpo, dopo che alcuni sconosciuti l’avevano accusata di blasfemia per aver dato alle fiamme un libro sacro all’Islam. Il suo cadavere fu bruciato.

Orrore in Pakistan: due giovani cristiani sono stati bruciati vivi. Sono stati spinti con la forza in una fornace da un gruppo di musulmani accorsi da diversi villaggi per punirli perché accusati di blasfemia. A linciare i due cristiani è stata una “folla inferocita di 400 persone”, ha riferito un ufficiale della polizia pakistana, Muhammad Binyamin. E’ accaduto nella zona di Lahore, stessa città dove l’Alta Corte ha confermato qualche giorno fa la condanna a morte di un’altra cristiana accusata di blasfemia, Asia Bibi, madre di cinque figli in carcere dal 2009. E ancora dal Pakistan la voce di Sawan Masih, cristiano condannato a morte, anche lui per blasfemia, che dall’aprile del 2014 è nel carcere di Faisalabad, e che proprio oggi si è detto fiducioso sulla sua liberazione. A rilanciare in Italia la notizia dei due cristiani arsi vivi è stata Fides, l’agenzia dei missionari. Shahzad Masih e sua moglie Shama, rispettivamente di 26 e 24 anni, sono stati accusati di aver bruciato pagine del Corano.
E per questo sono stati uccisi. Il fatto – ha raccontato l’avvocato cristiano Sardar Mushtaq – è accaduto nel villaggio Chak 59, nei pressi della cittadina di Kot Radha Kishan, a sud di Lahore. ‘Pakistan Today’ ha dato grande risalto alla notizia e ha aggiunto dei particolari sulla giovane coppia: erano sposati, avevano tre figli e Shama era incinta del quarto. I due, che lavoravano da qualche anno nella fabbrica di argilla, sono stati sequestrati e tenuti in ostaggio per due giorni, a partire dal 2 novembre, all’interno della fabbrica. Questa mattina sono stati spinti nella fornace dove si cuociono i mattoni. L’episodio che ha scatenato la follia, cioè la supposta blasfemia, è legato alla recente morte del padre di Shahzad. Due giorni fa Shama, ripulendo l’abitazione dell’uomo, aveva preso alcuni oggetti personali, carte e fogli e, secondo la stampa pakistana, anche amuleti per pratiche di magia nera. La donna ha deciso che quella roba non serviva più e ne ha fatto un piccolo rogo.
Secondo un musulmano, collega dei due giovani e che aveva assistito alla scena, in quel rogo vi sarebbero state delle pagine del Corano. L’uomo ha quindi sparso la voce nei villaggi circostanti e una folla impazzita ha preso in ostaggio i due giovani. Poi il tragico epilogo. La polizia è intervenuta ma è riuscita solo a constatare la morte dei due giovani e ad arrestare, per un primo interrogatorio, una cinquantina di persone. “E’ una vera tragedia – ha commentato l’avvocato -, è un atto barbarico e disumano. Il mondo intero deve condannare questo episodio che dimostra come sia aumentata in Pakistan l’insicurezza tra i cristiani. Basta un’accusa per essere vittime di esecuzioni extragiudiziali. Vedremo se qualcuno sarà punito per questo omicidio”. Il primo ministro del Punjab, Shahbaz Sharif, ha costituito un comitato ristretto di tre persone per accelerare le indagini. Paul Bhatti, ex ministro pakistano e fratello di Shabbaz, ucciso nel 2011 per la sua opera a difesa delle minoranze, nella presentazione del dossier sulla libertà religiosa di Aiuto alla Chiesa che Soffre, che è stato presentato proprio oggi, sottolinea: “Nessuno dovrebbe subire violenze fisiche e psicologiche in ragione della sua fede”.

premier Benyamin Netanyahu ] io non ho mai detto una sola bugia, in tutta la vita mia (ed io, inoltre, io ho una pessima memoria, e poi, il proverbio dice: “il bugiardo deve avere una buona memoria”), oppure, è perché, io sono il METAFISICO, io sono la verità ontologica incarnata Unius REI! IN QUESTO MODO, OGNI FORMA DI IPOCRISIA, O di BUGIA, sono INCOMPATIBILi CON IL MIO ESSERE, QUINDI, PER POTER MENTIRE, IO MI DOVREI PRIMA DISINTEGRARE! [ quando, tu fai l’esercizio di astrazione da te stesso, (tu esci da te, per osservare te, per pensare a te), e magari tu pensi di essere già morto ed in questo modo, tu puoi proiettare, il tuo pensiero nella meta-storia, ecco che, in questo modo, può nascere la filosofia, per la metafisica umanistica personalistica e trascendente questa soltanto, può coltivare il valore e la virtù, cioé, un pensiero conseguente, logico, razionale, per poter analizzare i principi universali dell’ESSERE! .. in questa fase, tu comprendi, come, tutti coloro, che, sono sfociati nel nichilismo, materialismo, evoluzionismo ideologico, sono anche sfociati, in qualche ideologia della esclusione di: goym, dhimmi, dlit, in qualche ideologia della esclusione, come: cristianofobia, antisemitismo, omofobia, ecc.. Tutta questa malvagità nel mondo, è stata ottenuta, perché, sono stati incoraggiati e finanziati, dalle banche rothschild: sistema massonico, tutti i filosofi relativisti, naturalisti, scientisti, materialisti, questi, sono stati finanziati dalla finanza dei farisei: del talmud satanico NWO FMI SPA, come anche, sono stati creati da loro i maomettani, gli islamici e tutti i clericali maniaci religiosi testa di cazzo, presenti in ogni religione, tutti come loro, e tutto questo è stato fatto: per poter disintegrare, il sogno di amore tra Dio e l’uomo che è nella Bibbia ) poi, tutte queste persone: Eghel, Marx, Nietzshe, che, loro sono, anche, i teoretici della shariah  (il volto maligno dello Islam) perché oggi, la più nobile tradizione dello Islam è stata occultata! Quindi, anche la sharia è il peggiore nazismo, e poiché, anche, loro sono i teoretici di ogni imperialismo, essi, metafisicamente si trovano di fronte: l’infinito del nulla, nella loro anima trionfa l’egoismo, la predazione, la usurocrazia bancaria, cinismo e la crudeltà, quindi, è logico che, loro debbano essere abbandonati alla disperazione del non senso, al rimorso, invidia, senso di colpa: “questo è l’inferno!”.. ma, coloro che, loro vedono la metafisica che nasce dalla GENESI BIBLICA, dove Dio fa di ogni uomo, un RE nel Paradiso terrestre, loro comprendono la sacralità, di ogni vita, e, anche, come l’unico significato dell’univeso, è soltanto l’amore! Quindi tutti i filosofi del personalismo umanita e matafico come Maritain, Pascal, Romano Guardini, Gandhi, Confucio, Buddha, ecc.. sono stati archiviati rimossi dal sistema mondialismo bancario massonico usurocratico bildenberg.. ECCO PERCHé, ADESSO, TUTTO IL GENERE UMANO DEVE ESSERE DIVORATO DALLA DISPERAZIONE, POICHé, LA DISpERAZIONE è GIà PRESENTE NELLE ANIME DI TUTTI NOI! ma, quelli che sono paglia, diventeranno cenere quando dovranno affrontare la prova del fuoco! .. e purtroppo, se, Unius REI non verrà intronizzato sul mondo, la guerra mondiale, che è funzionale al sistema bancario spa rothschild porterà avanti la sua agenda talmud, per i luciferini, per la inevitabile guerra mondiale, quindi europa e israele spariranno, perché verranno assorbiti nel califfato turco-saudita!
to ANSA ] non è che, un progetto UNIUS REI, COME IL MIO, di REALIZZARE una monarchia, per, le 12 Tribù di Israele, possa essere il complice dei delitti massonici di Israele (come se si potesse attribuire ad Unius REI una qualche faziosità), che Israele commette gli stessi delitti, come una qualsiasi altra falsa democrazia massonica, senza sovranità monetaria: “alto tradimento!” [ ma, questo è vero, se, non fosse che io devo difendere la vita di israeliani, martiri cristiani e di popoli innocenti, dalla congiura alto tradimento di Massoni Salafiti Farisei Spa Nwo Rothschild Califfato il nazismo è shariah? [[ per distruggere i nostri preziosi 2000 anni di civiltà umanistica e personalistica di civiltà ebraico-cristiana, tutti i valori democratici, contro i mostri e ogni mostruosità: religiosa o ideologica, che non riconosce il valore sacro alla vita umana, contro la usura bancaria ]] certo, io non verrei quì a scrivere qualcosa!! [ perché, le persone derubate della scienza e della conoscenza, loro non hanno i concetti e le conoscenze per capire i miei concetti, e non hanno neanche la fede per sopportare quello che di mostruoso, esoterico, occulto, soprannaturale e di tecnologico: il satanismo ideologico del nichilismo, il NWO è riuscito a realizzare, quindi, i tuoi utenti, non capiranno, loro si spaventeranno, e dubiteranno del mio equilibrio mentale, eppure, io credo che si spaventeranno di più quando saranno uccisi, in modalità inconsapevole delle vere cause che, sono la struttura portante di tutte le nostre istituzioni, sia religiose che politiche (il sistema massonico), perché, una superiore Entità, una invisibile istituzione bancaria: ha decretato lo sterminio del genere umano, per motivazioni tecniche, intuite da Ezra Paud e dimostrate in modo scientifico da Giacinto Auriti contro la usurocrazia mondiale ] hanno corrotto la scienza: e Darvin non trova ancora, uno solo dei 80% di fossili di transizione, che la sua teoria necessita per rimanere in piedi.. quindi gli atei, ne hanno fatto una ideologia religione della evoluzione [ INFaTTI, UTILIZZANDO LA TECNICA DI UN FASCIO DI ELETTRONI (fuzione fredda), UNO SCIENZIATO ITALIANo, PIù DI 50 ANNI FA, lui FACEVA CAMMINARE LA SUA AUTO, CON IL 100% DI ACQUA.. MA, LO HANNO FERMATO.. PERCHé, BANCHIERI FARISEI, LA PIRAMIDE MASSONICA: HANNO CORROTTO LA STORIA, LA SCIENZA, la religione, E LA SOVRANITà POLITICA, quindi, le coscienze possono essere corrotte e manipolate, è morta la speranza! [[powered by google Ricerca personalizzata ] google la troia, mi puoi spiegare perché, le tue risorse non funzionano mai nel miei blogger? [ questo avrebbe dovuto essere il tuo tanto millantato motore di ricerca per trovare contenuti soltanto nei blog da me indicati!]]
==============
my Holy JHWH ] tu mi doni la forza di un bufalo, e mi cospargi di olio splendente, i miei orecchi udranno cose infauste, e i miei occhi vedranno la grazia della tua misericordia!
==============
187AudioHostem: la intelligenza artificiale applicata alla biologia sintetica GMOS Entità Aliena, 322 NWO 666 piramide massonica Bildennberg Spa Banca Mondiale: lucifero è dio ] amico [ io sono consapevole come, CON LA TUA VOCE DEL CUORE, tu mi vai ripetendo, in questi giorni, che, la mia è una missione disperata. [ NO! NON SONO QUALCUNO, CHE, lui SI PUò SCORAGGIARE, PERCHé, LA MIA MISSIONE POLITICA UNIVERSALE: è SEMPRE UNA PREGHIERA PER ME, UN SACRIFIIO DI SOAVE ODORE, AL SIGNORE DIO ONNIPOTENTE, ONNISCIENTE, MISERICORDIOSO CREATORE NOSTRO ]. ma, proprio per questo: io sono Unius REI, per realizzare le cose impossibili.. e tutti quelli: che, loro credono in Dio: Amore Universale, loro sono miei alleati per realizzaare: la mia metafisica: la fratellanza universale. e tutti sanno bene, che “nulla è impossibile per Dio, sulla via del bene”. (infatti, infelici predestinati all’inferno, loro continuano a credere, che, ci può essere un errore, ingiustizia, o, volontà di male in Dio).. l’unica cosa che, mi disgusta, è una mia attitudine vergognosa.. cioè, mi è molto difficile perdonare a tutti i criminali del pianeta.. ma, che possibilità io ho, di poter disubbidire al Potente di Giacobbe: JHWH, il Dio vivente nel Regno di Israele? [ E SE, IO AVRò UN FALLIMENTO, COME TU DICI? POI, IO VI VEDRò TUTTI MORIRE ANCHE FISICAMENTE, COME VOI SIETE GIà MORTI SPIRITUALMENTE!
Benjamin Netanyahu ] QUANDO i padroni abusivi del mondo: i super parassiti, sommi sacerdoti di satana: usurai: 322 Bush, Illuminati, 666 Kerry, LaVey: commercianti di schiavi shariah ONU OIC, mi interrogarono, circa, i miei poteri soprannaturali, io dissi loro che, io sono un uomo normale come tutti.. poi, io vidi la delusione sui loro volti, perché, realmente, loro hanno dei poteri soprannaturali di satana, che tuttavia sono stati controproducenti, contro di me.. mi dispiace deludere le aspettavive delle persone, ma, questa è la verità, ed Unius REI non può mentire: “io sono soltanto un piccolo uomo come tutti!” .. cosa chiede, IMPLORA, CONTINUAMENTE, TRA LE LACRIME, l’anima mia al Signore Dio Onnipotente il Vivente di Israele HOLY JHWH? DARE AMORE a tutti, E RICEVERE AMORE da tutti, DA OGNI PERSONA DI QUESTO PIANETA… tutti i MIEI FRATELLI
adesso la LEGA ARABA OCI ONU, provi a risuscitare, tutti quelli, che, hanno subito il genocidio shariah, per colpa della sua corrotta religione: il nazismo islamico Ummah Mecca ] Nigeria, esercito libera 234 donne da Boko Haram. L’esercito della Nigeria segna un altro passo avanti nella guerra contro gli estremisti di Boko Haram [ ma, ha ragione un mio amico: il Principe saudita, quando disse a me: “la colpa non è veramente nostra, noi siamo soltanto degli esecutori materiali” .. i mandanti sono sempre, i farisei Spa Fmi, come quando, loro hanno fatto uccidere Gesù dai romani! ] ed al mio amico saudita, non gli si può dare torto, visto che, Bush senjor disse: “noi vinceremo”. e la usurocrazia bancaria, ed il sistema massonico bildenberg, ci tengono in pugno, e questa non è fantascienza o complottismo! Ecco perché, nessuno dubita che globalisti, per il Nuovo Ordine Mondiale, i più grandi specialisti di ingegneria sociale della storia, proprio loro hanno il controllo ed il potere reale.. quindi sono loro che stanno portando al peggio tutte le cose!
GOOGLE /adsense/ la pubblicità, che, lui rimuove un sito? ] auguri! [ lo sanno tutti i satanisti cannibali della CIA, che, io faccio di tutto per essere sempre un bravo ragazzo! ma, io non posso sapere quello che possono fare i miei ministri: gli angeli! ] [  Il blog è stato rimosso. Spiacenti, il blog all’indirizzo ilmegliodelbene.blogspot.com è stato rimosso. L’indirizzo non è disponibile per nuovi blog.
Prevedevi di vedere qui il tuo blog? Vedi: ‘Guida di Blogger’. Gentile publisher,
Con la presente email le comunichiamo che uno dei suoi siti web non è attualmente conforme alle norme del programma AdSense e pertanto la pubblicazione degli annunci è stata sospesa sul suo sito web.
N. ID problema: 25790021
La pubblicazione degli annunci è stata disattivata per:ilmegliodelbene.blogspot.com
Pagina di esempio in cui si è verificata la violazione:http://ilmegliodelbene.blogspot.com/2013/12/neturei-karta-nkusa-illuminati-imf-cult.html
Azione richiesta: controlla tutti gli altri siti rimanenti nel tuo account per verificarne la conformità.
Stato dell’account corrente: Attivo
Spiegazione della violazione [ non c’è indicato il problema specifico .. quindi adsense, lui pensa che NOI DOBBIAMO ESSERE DELLE STREGHE CON LA SFERA DI CRISTALLO COME LUI! ]
Ricorsi
Se desidera presentare un ricorso per questa disattivazione può farlo utilizzando l’ID problema indicato sopra per contattarci tramite il nostro Centro assistenza alla pagina https://support.google.com/adsense/bin/answer.py?hl=it&answer=113061.
Apprezziamo la sua collaborazione. Cordiali saluti, Il team di Google AdSense
============
GOOGLE /adsense/ la pubblicità, che, lui rimuove un sito? ] auguri! [ io non so come mandarvi un messaggio, oppure, come indicato io possa contattarvi, nel vostro sito di merda non si capisce un cazzo.. MA, DI UNA COSA IO SONO SICURO, ReSTITUITEMI SUBITO IL MIO: ilmegliodelbene.blogspot.com, OPPURE, QUALCUNO DEI MIEI MINISTRI VI FARà  a voi: “ILMEGLIODELMALE.BLOGSPOT.COM  [  Il blog è stato rimosso. Spiacenti, il blog all’indirizzo ilmegliodelbene.blogspot.com è stato rimosso.
questa sera, io ho chiesto ad una bambina robusta e alta: “tu quanti anni hai?” e lei con una voce argentea, infantile, mi ha detto: “io ho 11 anni” ] in quel momento, io ho capito quanto poteva essere pervertito e pieno di demoni: Mometto il profeta di satana: che concupisce una bambina di 7 anni, e se la usa come moglie a 9 anni, ECCO PERCHé, è IMPOSSIBILE PER GLI ISLAMICI, SHARIAH IMPERIALISMO sauditi salafiti turchi la bestia, di POTER ENTRARE IN PARADISO! .. MA, PER I MUSULMANI LAICI QUESTO è POSSIBILE, si, i musulmani che rigettano la shariah loro possono entrare in paradiso! ] KABUL, 2 MAGgio 2015. Una giovane sposa afghana della provincia sud-orientale di Ghazni si è salvata dalla suocera che voleva decapitarla. Con una profonda ferita alla gola, è stata ricoverata in un ospedale di Kabul. Lo ha rivelato Tolo Tv. Gul Sima, una donna di 25 anni, aveva invano denunciato in passato le violenze subite da parte dei parenti del marito nei primi quattro mesi di matrimonio. Ricoverata in coma, ora la vittima sta meglio e ha potuto raccontare: “Mi hanno anche costretta a mangiare chiodi”.
“Non c’è uno straccio di prova a sostegno delle accuse  a carico di Farkhunda di aver oltraggiato il Corano”. Lo ha detto il capo della polizia investigativa criminale, il generale Mohammad Zahir. La giovane donna afghana malata di mente linciata giovedì scorso a Kabul da una folla inferocita con l’accusa di aver oltraggiato il Corano, è stata tumulata oggi. Lo riferisce il portale di notizie Khaama Press.
    Sull’incidente, che ha commosso e diviso la società afghana, il presidente Ashraf Ghani ha disposto, prima di partire ieri per gli Usa, una commissione di indagine di alto livello formata da giuristi, studiosi dell’Islam, esponenti di movimenti femministi e giornalisti.
===========
Pakistan: giovane coppia di cristiani bruciati vivi, arresti
Oltre 460 persone denunciate per aver partecipato al linciaggio
==================
finché i satanisti massoni bildenberg Illuminati avranno il controllo del NWO ogni OGM deve essere proibito ] [ La Russia vuole mettere al bando gli ogm (organismi geneticamente modificati): il governo ha sottoposto al parlamento un progetto di legge per vietare “la coltivazione e l’allevamento di piante e animali geneticamente modificati nel territorio della Federazione Russa, fatta eccezione per l’uso nelle ricerche scientifiche”. Gli importatori di ogm dovranno registrarsi e il governo potrà proibire loro l’importazione di tali prodotti dopo aver monitorato i loro effetti sull’uomo e sull’ambiente.
================
premier Benyamin Netanyahu ] IO HO SALVATO L’IRAN DAL PIANIFICATO PRECEDENTE ATTACCO, MA, IO HO SBAGLIATO! [ avere tentato di non compromettersi con Hitler? hA portato alla distruzione della Polonia, ecc.. SE, NON UCCIDI GLI ASSASSINI SERIALI, SHARIAH NAZISMO, SOTTO EGIDA ONU? LORO UCCIDERANNO TE! QUESTO è IL TUO ULTIMO MOMENTO PER USARE LE ARMI NUCLEARI! [ è inutile prendersi in giro: “una nazione che sulle proprie armi scrive: “morte” ad un altra nazione, questa è già una dichiarazione di guerra giuridicamente compiuta.. ecco perché, Obama è il traditore!” ] SE TU NON DISTRUGGERAI L’IRAN? POI, TUTTA LA LEGA ARABA, LE BESTIE ASSETATE DI SANGUE DELLA SHARIAH, ALZERà IL GOMITO CONTRO DI TE! [ TEL AVIV, 19 APR – Nella parata militare condotta ieri a Teheran sono comparse scritte: ‘Morte a Israele’. Lo ha rilevato il premier Benyamin Netanyahu. “Ieri – ha detto – l’Iran ha mostrato al mondo la propria produzione militare. Di anno in anno i suoi missili crescono: ne cresce la precisione, ne cresce la potenza, ne cresce il potenziale distruttivo. Una sola cosa non cambia mai: le scritte ‘Morte ad Israele’, esposte su quei missili”. ] io sto osservando uno strano fenomeno, le persone che mi danneggiano? FINISCONO PER AVERE LA VITA DISTRUTTA.. [ TEL AVIV, 22 FEB – “L’Iran prosegue la propria attività terroristica omicida, eppure ciò non impedisce alla comunità internazionale di continuare a discutere un accordo sul suo nucleare”: lo ha affermato oggi Benyamin Netanyahu durante una seduta del governo israeliano a Gerusalemme. “Ancora questa settimana – ha aggiunto – l’Aiea ha stabilito che Teheran nasconde parte dei suoi programmi. Eppure resta la disponibilità a raggiungere un accordo pericoloso per Israele”. GERUSALEMME, 3 APR – Il premier israeliano Netanyahu ha espresso al presidente americano Obama la sua “forte opposizione” all’accordo quadro sul nucleare iraniano: “Potrebbe minacciare la sopravvivenza di Israele”. I “progressi sul nucleare non diminuiscono i timori” rispetto alla sponsorizzazione dell’Iran su terrorismo e minacce a Israele, risponde Obama: “Gli Usa restano fermi nel loro impegno alla sicurezza d’Israele”. NEW YORK, 5 APR – L’accordo con l’Iran sul nucleare porta miliardi di dollari nelle casse di Teheran per “gonfiare la sua macchina del terrore globale”. Lo ha affermato il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, in un’intervista a Nbc. Israele preferisce una “soluzione diplomatica” sul nucleare dell’Iran, ma deve essere “buona”. Lo afferma il premier israeliano, ha aggiunto Benjamin. NEW YORK, 13 GEN – Il presidente americano Barack Obama e il premier israeliano Benyamin Netanyahu hanno parlato oggi al telefono dei negoziati del 5+1 con Teheran sul controverso programma nucleare iraniano e delle relazioni israelo-palestinesi dopo la richiesta palestinese di aderire alla Corte penale internazionale (Cpi). Lo rende noto la Casa Bianca, indicando che Obama ha ribadito “l’impegno duraturo degli Usa per la sicurezza di Israele”. TEL AVIV, 2 APR – Tutte le opzioni, compresa quella militare, restano sul tavolo di fronte alla minaccia di un Iran nucleare. Lo ha ribadito il ministro israeliano dell’Intelligence, Yuval Steinitz. Israele deve affrontare ogni rischio facendo ricorso alla diplomazia e all’intelligence, ma – ha detto – “se non abbiamo altra scelta…l’opzione militare e’ sul tavolo”. Steinitz ha poi ricordato che il premier Benyamin Netanyahu “ha detto chiaramente che non consentirà che l’Iran diventi una forza nucleare”.  TEL AVIV, 1 GEN – Israele si aspetta che la Corte penale internazionale (Cpi) ”respinga in tronco la richiesta ipocrita dell’Anp in quanto essa non e’ uno Stato, bensì una entità legata da un patto con una organizzazione terroristica, Hamas, che compie crimini di guerra”. Lo ha affermato il premier israeliano Benyamin Netanyahu al termine di una consultazione dopo la firma, ieri, da parte del presidente palestinese Abu Mazen del Trattato di Roma che consente l’accesso alla Cpi. TEL AVIV, 13 APR – “Questa è la diretta conseguenza della legittimazione che l’Iran ha avuto con la bozza di intesa” di Losanna. Lo ha detto il ministro degli Affari strategici israeliano Yuval Steinitz in risposta all’annuncio russo di vendita di missili S-300 all’Iran. “Mentre l’Iran prende le distanze dall’accordo quadro, la comunità internazionale – ha spiegato Steinitz – comincia a concedergli delle facilitazioni”.
    “Lo slancio dell’economia dell’Iran sarà usato a fini bellici”, ha aggiunto. TEL AVIV, 9 APR – ”Dall’inizio dell’accordo sul nucleare, il tempo per Teheran di giungere alla bomba atomica sarà pari a zero”. Lo sostiene il premier israeliano Benyamin Netanyahu rispondendo a Barack Obama. ”Sarà l’inevitabile risultato – ha polemizzato Netanyahu, citato – dell’automatica rimozione delle restrizioni”. Secondo Obama, invece, l’accordo prevede controlli che per diversi anni garantiranno che l’Iran non possa costruire una bomba prima di 12 mesi neppure laddove violasse gli impegni. ROMA, 3 MAR – “L’accordo non impedirà all’Iran di ottenere armi nucleari: anzi, gli permetterà di arrivare” alla bomba atomica. Lo ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu parlando al Congresso degli Stati Uniti. TEL AVIV, 29 MAR – La stampa israeliana riferisce con toni allarmati dell’accordo sul nucleare iraniano che si profila a Losanna. Aggiunge che le forze armate di Israele e i suoi servizi segreti hanno già avuto ordine di organizzarsi per far fronte alla nuova situazione ”e per neutralizzare quella minaccia in qualsiasi momento”.
    Il quotidiano filo-governativo Israel ha-Yom scrive che la politica seguita dall’amministrazione di Obama è ”pura follia”. L’accordo, rileva il giornale, desta grande allarme non solo in Israele, ma anche fra i Paesi arabi sunniti come Egitto, Arabia Saudita e Qatar. Come mai, si chiede, Washington non lo ha tenuto in considerazione ? Su identica lunghezza d’onda – malgrado il suo atteggiamento critico verso il premier Benyamin Netanyahu – anche Yediot Ahronot secondo cui l’amministrazione Obama ”ha perso il contatto con la realtà”. Gli iraniani – sottolinea il giornale – non hanno mai cessato di sostenere milizie nello Yemen, in Iraq, Libano, Siria e a Gaza. ”Non si riesce a capire – aggiunge il giornale – come Obama possa credere che dopo la firma dell’accordo in Svizzera l’Iran questa volta rispetterà gli impegni assunti”. La politica Usa, conclude Yediot Ahronot, lascia così in eredità ”uno sfacelo, che sarà avvertito in Medio Oriente per molti anni ancora, anche quando ormai saranno stati dimenticati i nomi di Obama e Kerry”. premier torna in Israele e risponde a Obama per spiegare l’alternativa al ‘Cattivo accordo’ con Teheran. ‘L’alternativa da un lato prevede l’allungamento ad alcuni anni del lasso di tempo necessario all’Iran per avanzare verso le armi atomiche se decidesse di infrangere gli accordi”. ”Dall’altro lato – ha aggiunto – ho anche proposto che le sanzioni non siano rimosse in maniera automatica finche’ l’Iran non cessi di diffondere terrorismo nel mondo, di comportarsi in maniera aggressiva con i suoi vicini e di minacciare di cancellare Israele”. ”Torno in patria – ha proseguito – con la consapevolezza che molti nel mondo hanno sentito quel che Israele ha da dire su questo cattivo accordo che prende forma con l’Iran”. Per Netanyahu le reazioni avute da parte democratica e repubblicana sono state ”incoraggianti. Ho la sensazione – ha concluso – che abbiano compreso meglio perche’ questo accordo e’ cosi’ cattivo”
=============
e perché, dove, in quale galera sono i cecchini della CIA, che hanno ucciso circa 100 persone, nella Piazza di Maidan per relizzare il Golpe Costituzionale? e cosa hanno detto le scatole nere del boyng malese? e poiché nessuna Costituzione prevede il golpe, poi, più nessuno può riconoscere la attuale Ucraina, come, poteva riconosce la precedente Ucraiana ] questa Ucriana è un crimine di annessione territoriale della NATO! [ MOSCA, 2 MAG – Fiori e candele davanti alla sede dei sindacati di Odessa, dove esattamente un anno fa 43 filorussi morirono in un incendio probabilmente provocato dai sostenitori del governo filo-occidentale di Kiev. Sono in tutto almeno 48 le persone morte negli scontri del 2 maggio 2014. A un anno dalla strage, le indagini non hanno portato a risultati di rilievo, non c’e’ una lista ufficiale delle persone uccise e nessuno dei sostenitori di Kiev coinvolti nelle violenze e’ finito in tribunale. ]
 AVETE notato, cosa hanno disegnato sulla punta del mio naso, in questa icona piccola di ANSA? http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2015/05/02/ucraina-fioricandele-per-strage-odessa_8ca92133-c31b-40a3-b62a-70d358fcdfce.html
 [
Daniele Vero · Top Commentator
Secondo Kiev si sono suicidati oppure sono stati uccisi dal padre eterno o dal cielo un pò come i vari politici del gruppo d’opposizione ucraina deceduti nelle ultime settimane,perchè è ovvio i black block sono deliquenti da assicurare alla giustizia mentre quelli che hanno spodestato il leggittimo presidente,ucciso poliziotti e funzionari con un golpe a Maidan sono eroi e hanno contribuito all’integrità dell’Ucraina…

Luca Loretu · Top Commentator · Università degli Studi di Genova
È vergognoso quel “probabilmente”. Complimenti per le vostre mistificazioni. Una bella serata a tutti.
========
premier Benyamin Netanyahu ] FINO AD OGGI SOLTANTO IO HO CONDANNATO LA SHARIAH NEL MONDO. [ onestamente, io non credo che, il massacro di un altra Nazione islamico nazista, possa migliorare la situazione nel mondo! ANZI LA AGGRAVEREBBE: infatti, la LEGA ARABA (con la complicità USA: sistema massonico) si è difesa facendo nascere la Galassia jihadista!!
è verò, se, tu non uccidi il terrorista, lui ucciderà te: “MA è QUESTA LA VERITà, IL TUO SISTEMA BAnCARIO SPA ROTHSCHILD 322 Merkel NWO BUSH: HANNO CREATO TUTTO QUESTO ISLAM SALAFITA: INTENZIONALMENTE!” .. io ritengo che senza ipocrisia: la LEGA ARABA per il suo bene, deve smettere di diventare una shariah imperialismo: estrema minaccia per il genere umano. MA FINO AD OGGI SOLTANTO IO HO CONDANNATO LA SHARIAH NEL MONDO. ma, LEGA ARABA NON ACCETTERà MAI DI DISTRUGGERE LA SHARIAH, ALMENO finché questo NWO di satanisti massoni non verrà distrutto!
 NEW YORK, 4 APR – Il Pentagono ha rivisto e testato la più micidiale bomba bunker-buster nell’arsenale americano. Si tratta di una bomba, una delle più potenti armi convenzionali, in grado di distruggere anche il più protetto impianto nucleare iraniano nel caso in cui l’intesa di Losanna andasse a monte e la Casa Bianca cambiasse completamente strategia. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo il quale il Pentagono “continua a concentrarsi sulla possibilità di offrire opzioni militari se fosse necessario”.
==
mio caro Papa FRANCESCO ] non mi va, di diventare proprio io, il capro espiatorio: di tutte le boiate, che, esistono nel mondo, cioè, dei crimini immensi commessi da quel sistema mondialista finanziario massonico usurocratico: Merkel Mogherini, Bildenberg, Rothschild Spa, di cui a vario titolo, tutti i leader: politici, istituzionali, finanziari, economici e religiosi: sono assolutamente colpevoli e complici: per tradire i loro popoli: pugnalandoli alle spalle! IL CONSOCIATISMO MASSONICO UNIVERSALE LUCIFERO, BAAL IL GUFO al Bohemian Grove, JABULLON, è DIO! [ QUANDO mercoledì, 29 marzo, io sono stato, in Curia dal mio Direttore Ufficio Scuola (PER LAMENTARMI DELLA SOSPENSIONE DEL MIO MINISTERO DI ACCOLITO DOPO 31 ANNI SENZA MOTIVAZIONI valide), io ho avuto la definitiva conferma, che, esiste un tuo progetto per nuocermi, soltanto perché, io sono il nemico del Nuovo Ordine Mondiale, cioè, l’anticristo di un sistema massonico di regime Bildenberg, globalisti usurocrazia Rothschild: che hanno subito 640 scomuniche di quando la Chiesa Cattolica non era ancora stata imbavagliata, per diventare una Chiesa filo-Modernista, “la natura umana è buona? realmente?” come è oggi, dove troppi Vescovi non credono più nella esistenza del diavolo, perché per colpa loro, non ne hanno mai fatto la esperienza.. Quindi, la documentazione imponente, che, la Curia sta raccogliendo contro di me? ha del ridicolo! il Direttore mi ha detto: “tu una volta, due anni fa, in una classe (ogni docente di religione ha 18 classsi) tu hai mostrato agli alunni: il denaro di Giacinto Auriti: per la proprietà popolare della moneta, il SIMEC”.. ecco perché, contro di me, sono state raccolte calunnie indimostrabili, o fatti reali che non potrebbero mai avere una rilevanza sanzionatoria oggettiva! CONCLUDENDO: SE, IL MIO ARCIVESCOVO MI RIMUOVE LA IDONEAITà ALL’INSEGNAMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA? TU NE DOVRAI RISPONDERE DAVANTI ALLA STORIA DELLA CHIESA.. PERCHé, IO SONO STATO SEMPRE, UN CATTOLICO ORGOGLIOSO, COME SUA SANTITà PAPA EMERITO BENEDETTO XVI, LUI TI POTREBBE DIRE DI ME! … fidati di me: Unius REI, il progetto politico per il Regno di Israele? lui non potrebbe mai diventare la vittima di nessuno!
=====
#Isis #sharia agenda, imperialismo, #genocidio #dhimmi, nazismo #islamico, galassia #jihadisti #Islam corrota religione di merda, #califfato #Erdogan Obama Gender, #Turchia, Lega Araba, #ONU #OIC. #Arabia #Saudita si macchiano di un nuovo orrendo massacro: ] cazzo! DOPO 8 ANNI, UNIUS REI è: ANCORA L’UNICO in tutto il MONDO, A DENUNCIARE LA SHARIAH ] centinaia di Yazidi “sono stati ‘giustiziati” in un sol giorno nel nord dell’Iraq, non lontano da Mosul. I media curdi affermano che gli uccisi sono 600, mentre la Bbc parla di “almeno 300”. L’emittente britannica cita un comunicato del Yazidi Progress Party, secondo il quale le vittime sono ostaggi catturati nel Sinjar lo scorso anno. Il massacro “è avvenuto nel distretto di Tal Afar”. Secondo le fonti curde, i corpi sono stati “ammucchiati in un pozzo” di Alo Antar nei pressi dell’autostrada di al-Ayyadiya.

Stefano Lazzaretti · Direi che i vertici dell’Isis siano più intelligenti dei nostri politici in senso stretto… Altrimenti non arriverebbero a tanto..
==
Preghiera contro ogni male:

“Spirito del Signore, Spirito di Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, SS.Trinità, Vergine Immacolata, Angeli, Arcangeli e Santi del Paradiso, scendete su di me: Fondimi, Signore, plasmami, riempimi di te, usami. Caccia via da me le forze del male, annientale, distruggile, perché io possa stare bene e operare il bene. Caccia via da me i malefici, le stregonerie, la magia nera, le messe nere, le fatture, le legature, le maledizioni, il malocchio; l’infestazione diabolica, la possessione diabolica, l’ossessione diabolica; tutto ciò che è male, peccato, invidia, gelosia, perfidia; la malattia fisica, psichica, spirituale, diabolica. Brucia tutti questi mali nell’Inferno, perché non abbiano mai più a toccare me e nessun’altra creatura al mondo. Ordino e comando con la forza di Dio onnipotente, nel nome di Gesù Cristo Salvatore, per intercessione della Vergine Immacolata, a tutti gli spiriti immondi, a tutte le presenze che mi molestano, di lasciarmi immediatamente, di lasciarmi definitivamente, e di andare nell’Inferno eterno, incatenati da S.Michele arcangelo, da S.Gabriele, da S.Raffaele, dai nostri angeli custodi, schiacciati sotto il calcagno della Vergine Santissima. Amen.”
(autore: Don Gabriele Amorth)
=============
05.02.2015. Il diavolo ringrazia i rigidi censori del sesso. Una riflessione sulla falsariga de “Le Lettere di Berlicche” di C.S. Lewis di Antonio Benvenuti
Cari colleghi diavoli, demoni, creature del buio tutte che seguite le mie parole, siamo giunti al terzo appuntamento con quelle che i servi del Nemico che sta Lassù chiamano “opere di misericordia spirituale”. Quella che oggi vi insegnerò a sovvertire è una che ci riguarda da vicino.
Recto: 3 – Ammonire i peccatori
Sentendo dire “peccatori” voi tutti avete avuto un sobbalzo. Vi capisco bene. Quando qualcuno tocca il nostro cibo noi tutti ci irritiamo un po’. E’ davvero imperdonabile che tentino di sottrarci le anime che noi ci siamo guadagnate tentando. Ma rassicuratevi: c’è più fumo che arrosto.
Questo perché Nostro Padre Infernale ha provveduto per tempo a darci una strategia efficace. Affumicando non solo i peccatori nostra preda, ma anche coloro che dovrebbero ammonirli.
E’ un’opera di misericordia, abbiamo detto. Mi accorgo di non avervi ancora spiegato cosa sia la misericordia. La misericordia è quel sentimento umano che li spinge ad avere pietà dei loro simili quando li vedono in difficoltà, e aiutarli.
Vedo tra voi molti, non avvezzi al mondo terrestre, stupiti o confusi. Proprio così: invece di approfittare della debolezza per sottometterli o nutrirsene, alcuni uomini danno una mano a coloro che sarebbero le loro naturali prede. Finendo spesso per essere a loro volta predati proprio da quelli che hanno aiutato.
Amare il prossimo è innaturale e perverso, e nessuno di noi può accettarlo.
Per capire come fermare questa incomprensibile follia bisogna osservare che la misericordia è sempre rivolta verso qualcuno. Se vogliamo azzerarne l’efficacia dobbiamo orientare l’attenzione non più verso qualcuno, ma verso qualcosa. Nello specifico, verso il peccato.
Il peccato noi sappiamo bene cosa sia: è quel di meno, quel buco che talvolta hanno gli esseri umani nel loro rapporto con il Nemico. Un buco nel quale noi possiamo insinuarci per nutrirci della loro anima.
Noi demoni non siamo in grado di creare da soli quel buco. Abbiamo tentato tante volte, inutilmente. Solo la libera scelta dell’essere umano può dissipare i veleni della gioia, della giustizia, della bellezza, della verità che lo proteggono come una corazza dai nostri assalti. Solo se si allontana volontariamente dalla perfezione del Nemico si crea uno spazio per noi.
Per compiere quella scelta deve essere attirato dal peccato. Come fare, se significa vivere peggio? Dobbiamo rendere peccare attraente. Dobbiamo indurlo a ignorare, o sottovalutare, le conseguenze delle sue azioni.
Questo è l’ABC della tentazione, la teoria che voi tutti avete studiato. E senza dubbio conoscete anche la maniera migliore di arrivare a fare ciò: staccare la connessione del peccato con la realtà.
Gli umani sono stupidi. Sventoli davanti a loro un po’ di piacere e dimenticheranno che per ottenere quel piacere si stanno distruggendo. Così stupidi che non è neanche necessario concedere a loro il piacere vero, basta dire che è alla moda.
Anche quando non vi sarà più piacere ma solo dolore continueranno come prima, senza comprendere cosa stanno sbagliando.
Prendete ad esempio il sesso. Il Nemico lo usa per far capire cosa significa “dare la vita con amore”? E noi togliamo la vita e togliamo l’amore. Senza di ciò rimane solo l’usare l’altro per svuotarsi di fluidi, fare una faticosa ginnastica e vivere brevi attimi di godimento animale. Voi pensereste che gli uomini fuggano da questo evidente di meno. Ma se noi rendiamo il sesso un dovere sociale, un mito, un diritto fasullo, se mettiamo in ridicolo coloro che perseguono quella completezza per cui il Nemico l’ha progettato, ecco che raggiungiamo il nostro risultato. I ragazzini non vedranno l’ora di praticare la corruzione, per diventare come tutti gli altri. Una volta dentro, credete che ammetteranno mai che quello che fanno non basta, che li rende infelici? Ma neanche se ci sbattono il naso. Diventeranno adulti tristi che propagheranno il loro errore.
Gli ammonimenti diventano per loro incomprensibili, perché non hanno esperienza della felicità. “Ma come”, dice il peccatore su nostro suggerimento, “perché mi rimproveri? Io non so facendo nulla di male: anzi, se non lo facessi sarei escluso dal gruppo, sarei ridicolizzato. Se fa schifo fuori e dentro, se finisce in odio e egoismo è colpa di lei, di lui, dell’altro, della società. Cosa c’entra quel tuo peccato con la mia vita? Aggiornati, non siamo più nel medioevo…”
Cosa può disturbare questo splendido processo? Che colui che ammonisce del pericolo ne mostri la concretezza, quanto peggio si vive, e il peccatore riesca a vedere oltre le nostre illusioni.
Per evitarlo dobbiamo far sì che non venga tanto ammonito il peccatore quanto rimproverato il peccato.
Quanti succulenti pasti abbiamo perso perché un amico ha preso da parte una delle nostre prede e gli ha fatto capire le conseguenze dei suoi gesti! Ma quanti credete che abbiano convinto le prediche che dicono “il sesso è male”?
Sì, colleghi tentatori! I nostri migliori alleati sono i rigidi censori che maledicono le perversioni e tuonano sulla corruzione dei costumi. Che dicono “state buoni”, senza spiegare il perché. Ma i loro rimproveri sono senza carne, e quindi impossibili da digerire.
Chi più odioso di chi vorrebbe impedirti di fare quel che pare e piace, se ti dice che è sbagliato ma non te ne illustra il vero motivo? Non viene voglia di fare l’opposto di ciò che insegna?
Tutti quei moralisti che ammoniscono sul peccato astratto e schifano il peccatore meriterebbero la nostra cittadinanza onoraria, perché dimenticano proprio ciò che li dovrebbe muovere: la misericordia per una persona vera. Vorrebbero salvare, e condannano senza neanche avere visto l’accusato.

Il loro agire è inefficace, un di meno. E come abbiamo detto che si chiama il di meno?

Ecco allora la versione infernale della terza opera di misericordia, che, possiamo dirlo, è il manifesto della nostra missione:
http://www.aleteia.org/it/stile-di-vita/contenuti-aggregati/berlicche-lewis-opere-crudelta-spirituale-ammonire-peccatori-5327540373684224?utm_campaign=NL_it&utm_source=topnews_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-03/05/2015
Verso: 3 – Incoraggiare il peccato
Il diavolo vuole convincere l’uomo dell’assurdità
dei progetti di Dio
Seconda opera di crudeltà spirituale: insegnare a chi non sa
=====
Perché il diavolo “punisce con molta rabbia” il Messico?
Proviamo a capire ciò che papa Francesco ha voluto dire nella sua intervista recente a “Televisa”
Quando papa Francesco ha detto in un’intervista recente a Valentina Alarzaki, corrispondente permanente in Vaticano del consorzio messicano Televisa, che “il diavolo punisce con molta rabbia il Messico”, a cosa si riferiva? Sicuramente alla presenza di Maria di Guadalupe fin dagli albori della conquista spirituale e materiale del Messico da parte della Spagna di Carlo V.
Appena dieci anni dopo la caduta della grande Tenochtitlán (il 13 agosto 1521), la Vergine di Guadalupe è apparsa a San Juan Diego, dando con ciò una madre ai vinti.
Una madre che si collegava direttamente alle loro antiche credenze e che è rimasta registrata per sempre nell’immagine sacra del mantello dell’indigeno Juan Diego, un “macehual”, una persona del popolo, rappresentante di quella “nazione privilegiata”, ha detto papa Francesco, che difende, “sia cattolico, sia non cattolico o ateo”, sua Madre, la vergine del colle del Tepeyac.
Questa difesa popolare “di figli”, ha detto il pontefice alla giornalista messicana, è a suo avviso quella che ha portato il diavolo ad agire in modo più consistente in Messico.
Il papa argentino, che ha concesso l’intervista a Televisa sotto una bella riproduzione a grandezza naturale del mantello venerato nella basilica di Guadalupe a Città del Messico, l’ha “collegata” alla santità e al martirio della persecuzione religiosa (dal 1926 al 1940) e all’attuale sofferenza delle famiglie del Paese, esemplificata dal caso dei 43 studenti della Normal Rural di Ayotzinapa scomparsi il 26 settembre nella città di Iguala, nello Stato di Guerrero.
Una storia di gesuiti
Papa Francesco non è il primo gesuita a interpretare che il diavolo si intromette e “punisce con molta rabbia” i messicani guadalupani, soprattutto i poveri.
Forse il primo a effettuare questo riferimento è stato il gesuita Francisco de Florencia, nato nel 1620 in Florida (all’epoca possedimento spagnolo) e morto in Messico nel 1695.
Florencia – che era molto interessato a promuovere la devozione guadalupana tra gli indigeni – scrisse il libro libro La Estrella del Norte de México (1688) “per affetto alla Tua Santa Immagine e per affetto al Messico, la Tua Patria”.
Al gesuita Florencia importava che il Messico non venisse “privato della gloria di essere sua (la Patria della Vergine)”.
Florencia constatava e ammirava la devozione che gli indigeni nutrivano per la Virgen morena già nel XVII secolo. Racconta le feste del 12 dicembre con una prosa splendida: “Con la loro generosa povertà, che quel giorno eccede le elemosine degli altri giorni festivi, per quanto siano consistenti… tutti portano qualcosa da offrirle quel giorno”.
Questo avveniva la mattina di ogni 12 dicembre, giorno in cui si celebrava l’ultima delle apparizioni della Vergine a San Juan Diego, quando gli aveva consegnato delle rose ordinandogli di portarle al vescovo fra’ Juan de Zumárraga.
Il pomeriggio, tuttavia – scrive Florencia –, il diavolo si intrometteva e gettava alle ortiche la venerazione indigena con l’alcool sotto forma di due bevande tipiche del popolo povero: il pulque (tratto dal maguey) e il tepache (dal fermento della buccia dell’ananas).
Gli indigeni si ubriacavano nell’atrio stesso dell’antico eremo, la “casetta di preghiera” che la Madre del Salvatore aveva chiesto le venisse costruita sul colle del Tepeyac.
Florencia lo descriveva così nel 1688: “… il demonio ha introdotto nel pomeriggio di questi giorni, per annacquare la devozione del mattino, l’eccesso riprovevole del pulque e del tepache introdotto tanto licenziosamente in questo regno… (in cui molti) piegano le ginocchia e anche la testa a questo idolo infame di ubriachezza e offendono gli occhi della Purissima Signora con gli abomini che seguono”.
Yadira Elizabeth Diaz Valderrama
deverian conocer el lado bueno de mexico y se quedarían asombrados de ver de lo que somos capaces en mi país a pesar de vivir en la probreza o “asechados por el demonio” como dice el papa francisco
Yadira Elizabeth Diaz Valderrama33 giorni fa
en vez de escribir tanta pendejada deverian enfocarse a las cosas buenas como lo es la fe que se siente en todo el pueblo mexicano ese dia como borrachos y lo que quieran llegan de rodillas después de caminar kilómetros a dar gracias a dios y la virgen por las bendiciones que se nos dan. porque a pesar de todo lo malo somos un pueblo que no nos dejamos vencer que seguimos adelante a pesar de estar en la pobreza como ustedes dicen. ven una cosa y la hacen grande desprestigiando a mi país cuando la realidad es otra en todos los países hay gente alcohólica, drogadictos asesinos etc. porque se admiran tanto de lo que tambien tienen en sus casas.
“Per questo”
Circa il “privilegio” del Messico, per la presenza unica della Madre che offre suo Figlio per la salvezza del mondo, papa Francesco ha fatto eco a ciò che nel 1752 papa Benedetto XIV disse all’inviato dell’arcivescovo di Città del Messico monsignor Manuel Rubio y Salinas, il gesuita Juan Francisco López, quando questi gli dispiegò davanti un telo dipinto dal maestro di Oaxaca Miguel Cabrera, splendida copia dell’originale: Non fecit taliter omni nationi (“Non ha fatto una cosa uguale con nessun’altra nazione”), come dice un verso del Salmo 147.
Il diavolo, ovviamente, ha preso nota di tutto questo. E ha agito. Continua ad agire e a punire il Messico “con molta rabbia per questo…” (in quel momento l’indice della mano destra del pontefice si è rivolto alla riproduzione della Madonna di Guadalupe nel luogo in cui si è svolta l’intervista).
Ha anche detto che il diavolo “non lo perdona” alla Nazione messicana, Nazione che ha preso forma a seguito di Guadalupe e per l’incontro delle due culture in un’immagine miracolosa.
[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti] http://www.aleteia.org/it/societa/articolo/perche-il-diavolo-punisce-con-molta-rabbia-il-messico-5897008757866496?
====

http://guerraimfnucleare.blogspot.com/
http://gezabeleelisabettaqueen.blogspot.com/
http://regno666unitonwo.blogspot.com/
http://uniusrei3.blogspot.com
http://666seignioragebanking.blogspot.it/

Annunci

cristiani IN Kosovo

ma poiché Maometto è uno dei tanti antiCristI? poi, come lui potrebbe stare in Paradiso?
MA COME la tua fede, ti ha plasmato come una bestia di satana?! E CHI NON CREDE DI ESSERE COSì? VENGA SUBITO DA ME! ma, chi crede di essere diventato una bestia di satana? PROPRIO LUI DEVE VENIRE SUBITO DA ME: PRIMA CHE LO COLGA ANCHE LA MORTE ESTERIORE! e tu non puoi venire da me fisicamente, perché io non sono 7miliardi di persone, ma, tu puoi leggere i miei articoli e, tu puoi trovare una comunione con i miei ideali! NON TEMERE: io non pretendo di modificare la tua religione o la tua identità!
==============
E perché io dovrei dirti di “no!” se, la mia felicità, come lo scopo della tua vita è la felicità? TU DIMOSTRAMI DI NON COMMETTERE UNA QUALCHE INGIUSTIZIA, PIUTTOSTO!
============
SATANISTI ALIENI VAMPIRI ] SE I FARISEI NON VANNO SUBITO IN ARABIA SAUDITA? GIURO CHE VI UCCIDO TUTTI!
============
QUALI diritti umani SHARIA genocidio nazisti, LA LEGA ARABA PUò RAPPRESENTARE IN ONU? che Sauditi hannno detto sull’altare di satana della CIA: “abbiamo fatto bene noi, a rifiutare di entrare anche noi in ONU, con Unius REI in giro? era molto pericoloso!”
dubito che, si possa parlare di politica o di finanza, o di economia, adeguatamente, perché questa è tutta una maçonnerie Rothschild: ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE ] e se, FARISEI non fanno in fretta a Realizzare il regno delle Tribù di Israele in ARABIA SAUDITA? finiranno COME I PEZZENTI, dopo avere rubato per secoli TUTTO il genere umano, finiranno tutti con il culo per terra: TUTTI questi satanisti farisei del Talmud!
MARIO MONTI BILDENBERG E LA POLITICA DELLO SCHIAVO: FELICE TASSATO: LA PRIMA SUPERCAZZOLA DEL 2016 [Video] COME SI DEVE ANESTETIZZARE UN PAESE NAZIONE, E PER CONVINCERLO A PAGARE IL PROPRIO DENARO AD INTERESSE! LA FILOSOFIA DELLA SCHIAVO FELICE E TRUFFATO! NULLA OTTERREMO DI MENO DELLA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA, FINO ALLA FINE DEL MONDo! La prima supercazzola del 2016 di Mario Monti, ospite di Giovanni Floris. La spending review? “Un concetto dinamico evolutivo in qualche misura evanescente”. http://www.byoblu.com/post/video-dal-web/mario-monti-la-prima-supercazzola-del-2016
CIOè VOI MI DITE CHE AVETE FATTO MORIRE QUESTA RAGAZZA MENTRE LEI STAVA COMPIENDO UN PECCATO MORTALE? QUESTO SI CHE è TERRORISMO SESSUALE! DI QUESTO PASSO VOI STATE MANDANDO IN FUMO 50 ANNI DI PORNOCRAZIA! Ventenne muore durante un aborto al Cardarelli di Napoli
ma io non ho mai parlato di declino USA SpA Banche Centrali FED, infatti la vostra pirati bullismo predazione? è soltanto il declino di tutto il GENERE UMANO! SOLTANTO DIO VI PUò STERMINARE A TUTTI VOI, E NOI DEL REGNO DI DIO? CI STIAMO LAVORANDO! Obama: ‘Chi parla di declino America vende fantasia’
AFFERMATIVO! DIO NON VUOLE EMARGINARE NESSUNO, E LUI PARLA CONTINUAMENTE AL CUORE DI TUTTI I PECCATORI, E NOI SIAMO TUTTI PECCATORI! SOLTANTO CHE GUARDIAMO CON COMPASSIONE AI NOSTRI PECCATI, E CON DUREZZA AI PECCATI DEGLI ALTRI! Quello che è il delitto sociale e politico, per eccellenza, è un pensiero ideologico massimalista, e la pretesa dello Stato Massone Islamico Darwin GENDER: di parlare con categorie morali! “Corrotti perdono pudore e dignità, provino vergogna” Esce libro. “Mai emarginare i gay, ogni creatura è amata da Dio”
ORMAI è LA CATASTROFE! A COSA SERVONO 250 MILIONI DI MIGRANTI ENTRO IL 2060. Ci sono 24 milioni di disoccupati in Europa e 14 milioni di inattivi in Italia: servono davvero i migranti per pagare le pensioni?. Ecco le ragioni più plausibili dietro a un progetto scellerato: http://www.byoblu.com/post/notiziedalweb/a-cosa-servono-250-milioni-di-migranti
l’apparato militare industriale USA, senza un nemico? fallisce! ECCO PERCHé LORO SONO 50 ANNI CHE NON DORMONO LA NOTTE PER INVENTARE DEI NEMICI! … è in questo modo, che hanno convinto i sauditi a creare al-Qaeda! e poi, è tutta una storia di delitti.. questa è una storia infinita infernale!
BUSH Clinton sauditi, turchi, FED SPA FMI, CIA NATO, SPA FARISEI, SISTEMA MASSONICO? è soltanto una questione di penne dell’unico Baal OWL!
BOKO HARAM, AL-NURSA, QATAR, BAHRAIN, SAUDI ERDOGAN ISIS, ECC..? IS ONE ONLY SHARIA UMMAH LEAGUE ONU
LAGARDE in Ucraina? lei vi è andata insieme a MADRE TERESA DI CALCUTTA, e poi, per un fatale errore fortuito, al suo finco ha trovato la CIA i cecchini GOLPE a Maidan: e nessuno di loro è stato arrestato: perché avevano la immunità diplomatica!
OVVIAMENTE A MERKEL HOLLANDE, LE CONDOGLIANZE SONO DOVUTE, IN CASO DI TRAGICA FATALITà, MA QUESTO DISASTRO DI TERRORISMO EUROPEO è TUTTO IL SATANISMO SHARIA, CHE TU E IL TUO OBAMA GENDER, VOI AVETE PORTATO IN SIRIA TRA I MARTIRI CRISTIANI: PER LA LORO DISTRUZIONE! VOI SIETE I RESPONSABILI DI TUTTO IL TERRORISMO ISLAMICO NEL MONDO, E QUESTA TRAGEDIA SADDAM, ASSAD E GHEDDAFI, TUTTO ERA STATO PREVISTO, da loro, IN TEMPI NON SOSPETTI! E QUESTA STORIA TURCA E SAUDITA NATO SHARIA, PER VOI? SIAMO SOLTANTO ALL’INIZIO, MA PER VOI POTRà FINIRE SOLTANTO IN TRAGEDIA! Kamikaze tra i turisti a Istanbul, Almeno 10 morti. Otto vittime sono tedesche.
EIH MERKEL SPA BANCHE CENTRALI BILDENBERG, LA PROSSIMA VOLTA CHE TU VAI A TROVARE ERDOGAN SHARIA ISIS PETROLIUM? FATTI LA CINTURA DI CASTITà IN ACCIAIO INOX!
Colonia, 653 SONO le denunce per aggressione SESSUALE: IN UNA SOLA NOTTE! PRATICAMENTE, SI SONO PALPEGGIATE TUTTE LE TEDESCHE I MAOMETTANI SHARIA, POCO CI MANCAVA CHE DI LI PASSAVA ANCHE LA MERKEL!
Obama, ‘l’America è ancora il Paese più forte al mondo’ OK! MA DA QUALE PUNTO DI VISTA? 1. A FILMINI PORNOGRAFICI? è CERTAMENTE IL PIù FORTE! 2. A LEGIONI DI DEMONI E SATANISTI? è SICURAMENTE IL PIù FORTE? 3, AD ALLEATI NAZISTI PRAVY SECTOR E ISLAMICI TERRORISTI SHARIA? è SICURAMENTE IL PIù FORTE! 4. A STRAGI PER FUTILI MOTIVI? è SICURAMENTE IL PIù FORTE, 5. AD ABORTI E DIVORZI? è SICURAMENTE IL PIù FORTE! E L’ELENCO VERGOGNOSO? POTREBBE CONTINUARe Ancora a LUNGO! ma, se ci pensi? ha una buona protezione aerea, ma, nessuna nazione è così vulnerabile, per un corpo di marina da sbarco, che è la NAzione più facile da conquistare ed invadere!
islam sharia? è soltanto un genocidio ONU
http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2016/01/12/lady-gaga-nuda-con-boyfirend-taylor-kinney-dopo-aver-fatto-sesso_c1f44a42-bee3-4793-b8ea-585b270c9fdc.html COSA è TUTTA QUESTA CASCIARA di cagnara? Vi sembra questa una notizia di ANSA? Starebbe a suo agio, su un giornale specializzato per questo genere di cose: per ADULTI, non su un pubblico servizio sovvenzionato da contribuenti! VOI AVETE PERSO IL SENSO DELLA MISURA! MA, VOI PENSATE A COME, noi POSSIAMO DARE SCANDOLO AD UN PEDOFILO POLIGAMO DI ISLAMICO ORGIA DOMESTICA? IN QUESTO MODO? VOI MI FATE SALTARE LA FRATELLANZA UNIVERSALE! voi RENDETE IMPOSSIBILE IL DIALOGO TRA ORIENTE ED OCCIDENTE E ALTRO CHE AMORE: “VOI REALIZZATE PROPRIO LA GUERRA MONDIALE!”
questo si che è un evento culturale importante: degno di ANSA GENDER ideologia: per la ideologia religione evoluzione darwin sodoma: regime bildenberg, un rito liturgico fondamentale ed essenziale: per celebrare: il NUOVO ORDINE MONDIALE: new age SPA FED BCE: il Grande FRATELLO BUSH, ma, io ricordo che, una volta in mezzo ai cadaveri, si pregava, oggi, Satana si accontenta di altro, si fa letteratura pornogratica, perché, il nostro Stato? è un lenone! Lady Gaga nuda con boyfriend Taylor Kinney dopo aver fatto sesso, Il selfie shock: “Facciamo sesso per la pace, contro la violenza e il terrorismo”
Califfato Islamico ISIS LEGA takfiri galassia jihadista? è un terrorista erdogan hitler sharia, new ottomano impero!
Abd Allāh takfiro Saʿūd sharia hitler SAUDI ARABIA isis daesh is CIA NWO
mafia SPA BANCHE CENTRALI? è regime bildenberg massone, la più grande mafia occulta legalizzata della storia del genere umano!
ROTHSCHILD TU SEI IL PIù GRANDE SATANISTA ED ASSASINO DELLA STORIA! PER COLPA TUA ABBIAMO AVUTO MILIONI DI SUICIDI DA USUROCRAZIA
datagate UK GEZABELE SECOND enter in my ADSL
ALLAH king ABD serpente pene PEDO POLIGAMO APOSTATA IDOLATRA SATANISTA DELLA CIA? è SEMPRE UN TAKFIRO Allah sharia
[ ISRAEL VEDI CHE, UK SEGRET SERVICES HA INTERCETTATO LA MIA PRIMA CONNESSIONE CHIAVETTA E MI HA BLOCCATO! ] QUESTA è LA MIA SECONDA CONNESSIONE [SALMAN SHARIA SAUDI ARABIA TAKFIRO SUDAIRIO ] è vero che, io non ho Dio in tasca, ma, per quello che so io? lui di massacri su larga scala? ne ha già fatti parecchi!
DARWIN GENDER IS TALMUD JABULLON FREEMASONRY SPA FED NWO: THE BEST OF SATANA ALLAH KORAN
Illuminati Arab SHARIA conspiracy LEAGUE ENLIGHTENED NWO? WILL KILL ISRAEL!
AMEN ] CIA FED OWL BAAL PHARISEES CANNIBAL TALMUD AGENDA 666 NWO ENTITà, BABYLON TOWER SPA FMI BCE, NATO ARAB LEAGUE ONE ONLY ABOMINAZIONE OF ANTICHRIST SODOMA BLASFEMIA APOSTASIA TAKFIRI SUDAIRI SAUDITI TURCHI OTTOMANI MASSONI BILDENBERG FECCIA GENDER DARWIN PEDOFILIA POLIGAMIA ZAPATERO SESSO CON I CANI PORNO DOPPIA FICA JABULLON ALLAH SHARIA [ olo: AMEN
my holy JHWH ] li senti? soffrono come bestie, tutte le bestie di satana, ma, nessuno di loro ha il coraggio di farsi vedere, come sono tutti nascosti dietro i loro computer, sono tutti gli assassini! NON NE AVERE PIETà!
“CAPUT ISRAELE PER LA TERZA VOLTA!” lo ha detto Rothschild il fariseo, ed io lo ho sentito, mente lui lo diceva!
DARWIN HA IL CULO GENDER! SALMAN SAUDI SHARIA TACFIRO SUDAIRIO: DI UN TAGLIAGOLE BLASFEMO PAGANO APOSTATA IDOLATRA.. il NWO è stato fondato su di te, sui sodomiti e sui satanisti massoni! ORA DIMMI TU, COME PUò RIMANERE IN PIEDI UNA FECCIA COSA DI QUESTO TIPO?
DARWIN HA IL CULO GENDER! MERKEL ASSASSINA DI MARTIRI CRISTIANI: IN TUTTO IL MONDO! ANTICRISTO GENDER DARWIN OBAMA IMAM DI SATANA CIA NATO! E TUTTI COLORO CHE: NON CONDANNANO LA SHARIA? VEDRANNO DIVAMPARE IL TERRORISMO ISLAMICO SOTTO CASA LORO! 12.01.2016 ( PERCHé LA SHARIA è UN IMPERIALISMO DEMONIACO, PER LA CONQUISTA SAUDITA DEL MONDO, ED è PROPRIO QUESTO: IL VERO MOTIVO PER CUI TANTI ISRAELIANI SONO MORTI, IN QUESTI 66 ANNI, PERCHé NON ESISTE UN PROBLEMA PALESTINESE, INFATTI, I PALESTINESI NON ESISTONO, SE, è VERO CHE ESISTE LA UMMAH! QUINDI LA UMMAH NEGA LA ESISTENZA DEL GENERE UMANO! ) L’ordigno sarebbe stato innescato da un attentatore suicida. Una potente esplosione ha scosso la piazza centrale di Istanbul, causando un numero imprecisato di feriti, come riporta la tv turca NTV: http://it.sputniknews.com/mondo/20160112/1871705/turchia-terrorismo-bomba.html#ixzz3x38CdoPO
“TUTTI PER UNO E UNO PER TUTTI”, è UN CODICE DI ONORE DEI CAVALIERI CRISTIANI, CHE DEI FARABUTTI MASSONI, TRADITORI E COMPLICI DI TORRE DI BABILONIA OCCHIO PIRAMIDE, DI LUCIFERO ROTHSCHILD ENTITà DEMONIACA: REGIME BILDENBERG? LORO NON HANNO, NESSUN DIRITTO DI APPELLARE PER LORO! IO LO GIURO: “QUESTA PROFANAZIONE CONTRO LA MIA REGALITà? IO, IL RE DI ISRAELE? IO VE LA FARò PAGARE! ” L’Estonia vuole ottenere la dislocazione permanente delle forze NATO nel paese, 12.01.2016, Ne ha parlato il Primo Ministro estone Taavi Roivas in un suo articolo dedicato agli obiettivi del governo nel 2016. L’articolo è stato pubblicato sull’influente Postimees. “Considero molto importante per il summit estivo della NATO (che si terrà a Varsavia l’8 e il 9 luglio) prendere una decisione sulla presenza permanente degli Alleati in Estonia e nei paesi vicini. Questo potrebbe essere un chiaro segnale che con i paesi della NATO non bisogna litigare, in quanto noi seguiamo il principio “uno per tutti, tutti per uno”, ha scritto Roivas nel suo articolo. Alla fine dello scorso anno in Estonia è arrivato dagli Stati Uniti il primo convoglio di mezzi militari pesanti. Sono state consegnate 40 unità tecniche, compresi 4 carri armati M1A2 Abrams, 10 veicoli corazzati Bradley e 3 semimoventi d’artiglieria Paladin e due veicoli per usi speciali: http://it.sputniknews.com/mondo/20160112/1875802/estonia-nato-dislocazione-permanente.html#ixzz3x36UwSnd
SE NON FACCIAMO CROLLARE LA BANCA MONDIALE SPA? NON C’è NESSUNA SPERANZA DI OTTENERE DEI POLITICI OCCIDENTALI, CHE NON INGANNINO E CHE NON MENTINO SPUDORATAMENTE, PERCHé L’OBIETTIVO DEL FONDO MONETARIO PUò ESSERE SOLTANTO LA GUERRA MONDIALE! [ Obama, da messia a spia ] 17:04 12.01.2016 (What they say about USA. I giornalisti negli Stati Uniti si lamentano per il livello di repressione a cui sono stati sottoposti dall’amministrazione di Obama negli ultimi anni: CHI PRENDE IL CONTROLLO DELLA BANCA MONDIALE? IO, PROPRIO IO, UNIUS REI OVVIAMENTE! IO HO IL VOTO DI POVERTà, NON SO CHE FARMENE DEI SOLDI! http://it.sputniknews.com/mondo/20160112/1876616/obama-giornalisti-persecuzioni.html#ixzz3x358oIFj
ULTIME NOTIZIE:     16:57 L’Ucraina GOLPISTA E GENOCIDARIA, spenderà 500 milioni di dollari in armamenti [ E CHI LA MINACCIA? è LEI L’AGGRESSORE!
    15:38 Il premier giapponese invia a Vladimir Putin un messaggio personale [ PER OTTENERE I TERRITORI SETTENTRIONALI, TROPPO STRATEGICI IN IMMINENTE CONFLITTO MONDIALE! VI FAREMO DELLE BASI AEREE E NAVALI PER I CINESI, SE IL GIAPPONE NON RIVENDICHERà LA SUA SOVRANITà MONETARIA, E LA SUA INDIPENDENZA POLITICA!     15:04 La Russia ha deciso che non venderà più energia elettrica all’Ucraina AMEN!
    14:38 Istanbul, Erdogan SHARIA: kamikaze era siriano ISIS [ è TUTTO UN INCIUCIO SAUDITA SHARIA, PER DISTRUGGERE IL GENERE UMANO!
666SeigniorageofBank
666 Seigniorage of Banking
Europa Unione, EU, ONU, USA, anticristo NATO ] voi state facendo il gioco sporco e mortale, della CIA NATO LEGA ARABA: per offendere umanesimo di Israele e Russia, CINA ecc.., ATTRAVERSO IL DELITTO UNIVERSALE DELLA SHARIA, ed ora dovete mettere sul piatto della bilancia i vostri cadaveri, perché, ISIS Daesh sono sauditi e turchi, i loro servizi segreti: E QUESTO NON è UN SEGRETO: per chiunque! VOI AVETE VISTO DILANIARE IL POPOLO IRACHENO E SIRIANO, avete assistito al soffocameto dei cristiani ATTRAVERSO IL TERRORISMO ISLAMICO DELLA CIA: in questi 30 anni, E VOI VI SIETE RALLEGRATI, anzi voi avete nascosto le notizie circa i martiri cristiani, per non offendere i vostri affari con gli islamici, e per disprezzo contro Gesù Cristo: perché voi siete la bestia di satana: voi siete l’anticristo! ISTANBUL, 12 GEN – Il Governo turco ha annunciato che almeno 9 vittime dell’attentato di un kamikaze questa mattina a Sultanamhet sono cittadini tedeschi.
666SeigniorageofBank
LEGA ARABA ISLAMICI SHARIA ] che poi questa storia penosa, che Maometto è salito al cielo da Gerusalemme, 7 anni dopo la sua morte? è una delle poche cose che, fa divertire tutte le anime: disperati infelici, tribolate e dannate all’inferno! VOI ISLAMICI, VOI AVETE PORTATO INFAMIA SULL’ISLAM e voi avete profanato la Santità di Dio! Nessun islamico ha un pur minima speranza, di poter entrare in paradiso, la vostra speranza? è inutile!
666SeigniorageofBank
LEGA ARABA ISLAMICI SHARIA ] perché, nella vostra iniquità, ed ipocrisia, voi pensate che io non devo lasciare vivere dietro di me, la esistenza di massoni farisei e satanisti, e poi, proprio io, io debba poter lasciare vivere degli assassini seriali, maniaci religiosi sharia come voi, convinti ancora di glorificare Dio per uccidere persone del tutto innocenti che voi chiamate infedeli.. CHE GLI INFEDELI? SIETE PROPRIO VOI CON IL VOSTRO MAOMETTO ALL’INFERNO!
==================

new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] [ con la stessa tecnica, gli islamici hanno fatto, il genocidio di tutti i cristiani nel Kosovo! ] Thailandia: uccisi 5 buddisti, Tra loro anche un monaco, dopo omicidio tre bimbi musulmani. [ questa storia, di bambini musulmani uccisi, è un vecchio copione, la LEGA ARABA fa uccidere, tre bambini musulmani, e poi aizza la gente, ed è in questo modo, che, fa iniziare i pogrom, questi islamici sono persone che non hanno nessun rispetto della dignità umana. ]

55. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Bush senior, 322 vecchio satanista, per il NWO, la Nuova Era di Satana, Grande Fratello, micro-chip, umanità sintetica, OGM morgellons, scie chimiche, Gmos Aliens Abductions, uomini-maiali, uomini razza inferiori, uomini-bestia, manipolazioni genetiche, ecc. ecc. tutta merda.
Perché, io mi sono arrabbiato contro Hilary Clinton, dopo che io ho detto sempre “ai gay, non bisogna fare violenze, insulti, persecuzioni, esclusioni ecc..”? Perch,é da un punto di vista politico, cioè esclusivamente politico, nessun politico, soprattutto se gay dovrebbe ignorare mai, quanto può essere devastante, per la società e per l famiglia, una ideologia gay, cioè, una proposta di “identità sessuale anomala” rispetto alla legge naturale. Se, voi avete un problema democrafico? Dovete trovare altri sistemi! Se, volete abbattere il cristianesimo, per fare gli uomini demoni? avete sbagliato tutto, con me allora! Ovviamente, tutto questo crimine, diventa una aggravante, nel momento in cui secondo me, nessuno, in tutto il mondo, dovrebbe ostentare la propria identità sessuale (anche se naturale) soprattutto, se, lui è un politico. ma, la tua signora Hilary Clinton insieme e quell’imbecille di Barak Obama, loro hanno ostentato i simboli degli islamici, nazisti, senza reciprocità, in pubblico, mentre, martiri cristiani pacifici innocenti, per colpa loro: morivano, erano stuprati, torturati, derubati, saccheggiati, imprigionati, per colpa della Sharia, in Siria, come, in tutto il mondo, e questo vosstro crimine di fare la pubblicità al nazismo Sharia, degli islamici, io non lo permetto, neanche, se uno è satanista come voi. Perché, ogni politico dovrebbe conoscere gli ambiti della sua professionalità, ed i suoi limiti! e nel vostro tentativo patetico di distruggere il cristianesimo, con ogni mezzo? voi siete i perdenti, perché, io ho deciso per colpa vostra, di fare sorgere cristiani, anche dalle pietre!

56. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Benjamin Netanyahu. la LEGA ARABA, ha detto, circa, la terza guerra mondiale: ” tra, i due litiganti (( Oriente, contro, Occidente))? il terzo gode! (( cioè, il califfato mondiale, trionferà, loro si uccideranno, e noi conquisteremo, molte nazioni! ))” [] questi stanno facendo, un gioco, troppo sporco, contro, di te!

57. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Benjamin Netanyahu. io sono molto preoccupato, per la Grecia, che, Erdogan ha deciso di invadere! loro hanno i carri armati, ma, non hanno i soldi, per comprare i proiettili. Tu puoi chiedere alla Grecia, un gruppo di isole, per fare degli aereoporti militari e basi navali, in cambio, tu puoi dare loro, dei sistemi di arma, e puoi fare delle esercitazioni militari congiunte!

58. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] [ lettera aperta, al mio Presidente Giorgio Napolitano: “cosa un altro Governo senza sovranità monetaria, potrebbe fare meglio di questo?” lol. poi, non ti stendere, perché, io ti ho chimato mio Presidente, anche, Davide diceva a Saul, “tu sei il mio Re, l’unto del Signore” ecco perché, anche io ti sono leale! ] Letta, domani al Colle per dimissioni. Decisione presa a seguito del voto della Direzione del Pd. 13 febbraio, #ROMA, “A seguito delle decisioni assunte oggi dalla Direzione nazionale del Partito Democratico, ho informato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, della mia volontà di recarmi domani al Quirinale per rassegnare le dimissioni da presidente del Consiglio dei ministri”. Lo afferma il premier Enrico Letta.

59. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Eutanasia: ok Belgio a estensione minori. Voto favorevole parlamento, primo paese al mondo. 13 febbraio, 18:58. BRUXELLES, [ io dico a voi, che, voi siete i satanisti? Voi dichiarate da soli, di essere i satanisti! Nessuno, può decidere, per, la vita di un altro, a maggior ragione, se, lui è, un minore, quindi, oltre ad essere satanisti, voi avete la aggravante di essere, dei pedoassassini, che è peggio, che essere pedofili ] Il Parlamento belga ha approvato con 86 sì, 44 no, 12 astenuti la legge che estende l’ eutanasia ai minori, facendo del Belgio il primo Paese al mondo a legalizzarla in maniera così estesa. La nuova legge prevede che possano ricorrere alle procedure di fine vita quei minori – senza soglie minime di età – di cui deve esserne però certificata la “capacità di giudizio”, affetti da malattie incurabili e sottoposti a “sofferenze fisiche insopportabili” in fase terminale.

60. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Bush senior 322, tu puoi dire, ai tuoi satanisti [ 000114422222 ] di andare a rompere il ca**o, da un altra parte? oggi, hanno chiamato due volte, ma, non hanno detto niente!

61. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Marò: [ iniziamo con sanzioni economiche, contro, India! ] Ban, sono a rischio missioni antipirateria, Lo afferma all’ANSA il portavoce dell’Onu. 13 febbraio, #NEW YORK, “Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, è preoccupato, per una vicenda da tempo irrisolta che vede coinvolti due importanti Paesi, e teme che possa avere delle ripercussioni sulle operazioni di sicurezza antipirateria e sullo stato di diritto”: così il portavoce di Palazzo di Vetro Martin Nesirky interpellato dall’ANSA sulla questione marò. “Rimarrò in contatto con l’alto commissario delle nazioni Unite per i diritti umani, Navi Pillay, che, incontrerò a Ginevra”. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Emma Bonino, intervenendo in aula alla Camera sulla vicenda dei marò, dopo aver riferito, stamane, al Senato. E “L’alto responsabile per gli esteri dell’Ue Catherine Ashton sara’ a colloquio domani con il segretario generale dell’Onu Ban ki-moon e risollevera’ il caso’ dei maro'”, ha aggiunto.

62. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Barroso: leader 28 contrastino anti-Ue. Non girare spalle a Europa ma dire cosa non va, per migliorarla [ ok massone, inizia a riconoscere nella Costituzione, 1. le sue radici ebraico-cristiane, e rivendica. 2. la sua piena sovranità monetaria, e fai presto, perché, io ho deciso di demolire la tue europa! ]

63. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Onu, riunificare Gaza, e Cisgiordania. Inviato Serry, “sotto legittima Autorità palestinese”. 13 febbraio, 14:19. TEL AVIV, [ imbecille di un satanista massone, traditore. per fare sorgere, la nuova era di satana, La torre di Babele, il NWO-FMI, non esiste, una autorità dei nazisti, senza reciprocità, infatti, presto, io ti demolirò, carbonizzerò, tutta la LEGA ARABA! loro hanno detto, “se non mi uccidi, io ti ucciderò!” ecco perché, io ho deciso di accontentarli! tu sai molto bene, che, loro vogliono tutto il pianeta califfato, e che, sul cadavere di Israele, tu vuoi giustificare, la tua guerra mondiale! ] Per l’inviato dell’Onu ( degli anticristi che, uccidono gli schiavi dhimmi, sotto egida dello ONU ) Robert Serry ”solo una riunificazione, tra, Gaza e la Cisgiordania sotto la legittima Autorita’ palestinese, basata sugli impegni dell’Olp, puo’ portare ad una soluzione stabile, per Gaza, come, parte del progresso politico, verso, la pace”. Il coordinatore, per, la pace in Medio Oriente, e’ reduce, da una visita a Gaza, ed ha espresso, la preoccupazione per l’erosione, del cessate il fuoco, tra, Israele e Gaza.

64. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] [lettera aperta a Giorgio Napolitano] poche ore fa io sono andato a chiedere, una prenotazione, per una mammografia, che, comunque, costa 46 euro, di tiket.. lol. mi hanno dato, una prenotazione, per il 10 maggio 2016! non credi, che, è arrivato, il momento, di imporre per legge, un limite a stipendi e pensioni, che, non devono essere oltre: 10.000 euro?

65. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] [ asini, se, invece di fare gli asini, con le corna, voi andate a studiare Sigismund Schlomo Freud detto Sigmund è stato un neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psicoanalisi, una delle principali branche della psicologia? poi, scoprire anche voi, la reatà scentifica, del complesso di Edipo, e del Complesso di Elettra. Quindi la Russia, ha scentificamente ragione! ] Entra in vigore in Russia la legge che vieta le adozioni internazionali alle coppie omosessuali straniere e ai single dei paesi in cui il matrimonio gay è legale. Ne dà notizia la Cnn. Il decreto, firmato lunedì dal primo ministro Dmitri Medvedev, è operativo da ieri. Il bando riguarda 15 paesi che consentono le nozze gay.

66. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Direzione Pd, 136 sì a governo nuovo. Alla votazione finale ok alla fase nuova. [ Ehi, sistema massonico Bildenberg, traditori del signoraggio bancario, ma, voi siete così, sicuri, di riuscire a fare un nuovo governo? io se fossi in voi? io non sarei così sicuro! ]

    67. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 12 febbraio 2014 [ king saudi arabia, lui non può dire, io non ne so niente! infatti, lui ha detto: “espiantate gli organi, soltanto, ai dimmi infedeli!”  ] Quelle sale operatorie sotto le camere di detenzione. La casa con il tetto rosso a pagoda che svettava nel Sinai è stata distrutta oltre sessanta giorni fa dagli elicotteri Apache made in Usa in dotazione all’esercito egiziano. È il simbolo che qualcosa è cambiato nel Sinai anche se l’orrore non è finito. Secondo l’ong Gandhi, che opera sul campo, vi sarebbero circa 100 ostaggi in mano ai predoni del deserto.
Vicina alla Striscia di Gaza, ad Al Mahdia nei pressi di Rafah, la casa rossa era uno dei covi dei banditi beduini. Sopra le camere di detenzione, mentre nei sotterranei era stata allestita una sala operatoria per l’espianto degli organi di chi non poteva pagare. Era stato don Mosè Zerai nell’autunno del 2010, a raccontare ad Avvenire che il colore rosso del tetto e la forma insolita erano gli unici riferimenti che potevano dare gli eritrei sequestrati che l’avevano contattato disperati. Il padrone di questo edificio infernale dall’apparenza di una villa di lusso è Abu Abdallah, nome pronunciato con terrore da tutti i rapiti e segnalato più volte dalle ong alla polizia egiziana. Un moderno genio del male. Se il traffico di ogni tipo di merci verso Gaza sotto i tunnel sostiene l’economia beduina, sua è stata la diabolica intuizione di rendere più redditizio il traffico dei subsahariani che volevano raggiungere Israele, prima iniziando a rapirli (i riscatti nel 2012 erano arrivati a 45mila dollari per ogni ostaggio) e poi a vendere anche gli organi di chi veniva ucciso dalle torture o dagli stenti e non poteva pagare. Abu Abdallah della tribù Sawarka ha reso insomma questo traffico il più crudele del secolo secondo le Nazioni Unite. «È stato il principale trafficante del Sinai – conferma al telefono Hamdy al Azazi, attivista palestinese per i diritti umani con la sua Ong News Generation Foundation for Human Rights che vive a El Arish, capoluogo del nord Sinai, – fonte di molte testate per le notizie sul traffico di esseri umani – e ha sulla coscienza migliaia di rapimenti di subsahariani. Ne ho aiutati parecchi che me lo hanno confermato. Era il capo di una rete di bande criminali, guidate dai suoi complici Abu Khaled, Abu Ahmed – suo fratello – e Abu Hitler. Sottoponevano gli ostaggi, quasi sempre giovani donne e uomini, a torture, stupri, violenze, umiliazioni, mutilazioni per poi chiedere riscatti ai parenti. Chi non poteva far pagare dai parenti via money transfer veniva ucciso e gli venivano asportati gli organi. Io stesso ho visto in questi anni almeno dieci corpi cui erano stati tolti fegato, cornee e reni. Si pensava che le asportazioni avvenissero in ambulanze nel deserto, invece c’erano anche veri e propri ambulatori come nella casa rossa». Dove andavano gli organi asportati? «Negli ospedali al Cairo di sicuro. C’è molta corruzione nella sanità egiziana». E la capitale è notoriamente l’hub per la vendita di organi nel mondo arabo. Quando i media hanno raccolto le denunce delle ong e hanno fatto il suo nome, ha cominciato a farsi chiamare Abu Sania. Ma ha commesso un errore, investendo i proventi del traffico nella compravendita di armi per i qaedisti dell’area che dall’estate, dopo la deposizione di Mohammed Morsi e del governo amico dei Fratelli musulmani da parte dell’esercito, hanno ucciso decine di militari egiziani. Escalation che ha portato Washington a chiedere un intervento al Cairo (gli attivisti e le organizzazioni non governative lo sollecitavano invano da anni per motivi umanitari). Bilancio: numerosi arresti e blitz contro le case. «Sulla base di un mandato di cattura – racconta Hamdy, che per la sua attività è stato minacciato di morte dopo che i predoni hanno malmenato il suo bambino – le forze dell’ordine sono entrate in due dei suoi covi distruggendo sette camere di detenzione e tortura, oltre a una clinica attrezzata per l’espianto degli organi. Abu Ahmed è stato ucciso dalla polizia a dicembre, mentre Abu Abu Abdallah è stato arrestato, ma due giorni dopo è riuscito a fuggire».
Si sarebbe rifugiato nella striscia di Gaza, forte della sua vicinanza ad Hamas, ma potrebbe essere ancora nel Sinai. Un muro di omertà protegge l’assassino di molti innocenti che potrebbe raccontare molte cose sugli acquirenti di organi. Finché resterà impunito, non ci sarà giustizia nel deserto di Mosè.
Paolo Lambruschi, © riproduzione riservata

    68. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 12 febbraio 2014 [ questo, è il vero volto, della Sharia di satana, tutto il complotto della LEGA ARABA, per sterminare il genere umano! tutti gli anticristi, massoni, dello ONU, per uccidere i cristiani dhimmi. ] Testimonianza. Orrore Sinai, i rapiti uccisi per gli organi. Doveva sparire nell’inferno del Sinai perché era diventato un testimone scomodo dei traffici di armi e uomini gestiti da alti ufficiali sudanesi ed eritrei nella terra di nessuno, al confine tra i due stati, a Kassala. Invece Assalom, nome di fantasia per non creare guai alla famiglia, eritreo di 37 anni, è miracolosamente tornato dalle rotte della morte un mese fa. Lo hanno liberato durante un blitz dell’esercito cairota che negli ultimi mesi ha distrutto molti covi togliendo le catene a 144 prigionieri subsahariani. Assolom si è consegnato alla polizia ed è stato imprigionato come irregolare. Poi l’ong Gandhi guidata da Alganesh Fessaha, premiata con l’Ambrogino d’oro della solidarietà del comune di Milano per aver salvato centinaia di rifugiati, ha posto fine alla sua odissea e l’ha portato in Etiopia. Raggiunto al telefono, ci ha raccontato gli orrori visti nel deserto della Bibbia, trasformato da bande di spietati predoni beduini in un supermarket di organi umani. Assalom è uno dei tanti sottufficiali delle forze della Difesa eritrea fuggiti dalla coscrizione a vita imposta dal regime di Isaias Afewerki e condannata il 5 febbraio scorso a Ginevra dall’Onu. I disertori normalmente fuggono in Sudan, nei campi dell’Acnur di Shegarab, vicino a Kassala, e ci restano per racimolare denaro e dirigersi poi verso Khartoum. Dal quartiere eritreo della capitale sudanese, si organizzano i viaggi per la Libia e da lì, si attraversa, il Mediterraneo. Un flusso ininterrotto: solo a gennaio sono sbarcati sulle coste italiane 2.156 stranieri, contro, i 217 del gennaio 2013 e gli eritrei, dopo i siriani, sono la seconda etnia. Ma Shegarab, 30mila ospiti perlopiù eritrei, è anche il primo anello della catena infernale dei sequestri. Dal 2012 nessun eritreo percorre più, volontariamente, la rotta verso Israele che ha eretto un muro al confine con l’Egitto. Così i nomadi Rashaida, organizzatori con i predoni beduini – con cui hanno antichi legami di clan – del traffico di esseri umani dal Sudan al Sinai, hanno iniziato a rapire le persone all’esterno del campo, anche donne e bambini, e a portarle in Egitto per consegnarle alla mafia beduina. Per i dati ufficiali ne sono sparite 551 solo nel 2012. Potrebbero essere molte di più perché la zona è controllata da bande di criminali Rashaida con la complicità delle forze di sicurezza sudanesi. Alleanza  cementata da business sporchi, Secondo diversi report dell’Onu, infatti, sui pickup dei rapitori lanciati nel Sahara viaggiano persone e armi destinate a essere vendute alle cellule terroristiche, insediatesi nel Sinai, e ai palestinesi dei Territori. Armi che, passano di mano al confine eritreo, dai militari asmarini a quelli sudanesi, e che Assalom, diventato nel frattempo negoziante a Shegarab, aveva visto un giorno dell’ottobre 2012. Da ex militare capisce, al volo chi c’è dietro al traffico. «Ho visto un pickup carico d’armi fuori da Shegarab, proveniente dall’Eritrea, e ho fatto l’errore di dire in giro che, l’Eritrea e i Rashaida, trafficavano anche in armi», ammette Assalom. La voce arriva a un ufficiale della sicurezza sudanese, invaghitosi della moglie di Assalom, che, gli intima di tacere. Assalom propone al rivale un accordo: lui e la moglie partiranno da Shegarab, se il graduato li aiuta a raggiungere Khartoum. Ma, la coppia è ormai pericolosa. I militari sudanesi ed eritrei decidono di farla sparire. «Ci ha consegnati ai Rashaida che hanno portato me e la mia donna nel Sinai». Anche nel viaggio verso l’orrore Assalom ha un’altra conferma della complicità tra eritrei e sudanesi. «Il camion che ci trasportava era carico di kalashnikov e lanciarazzi, ne ho contati 16. Le armi venivano dall’Eritrea e dovevano essere consegnate ai beduini». E nulla passa dal confine, senza il permesso dei militari eritrei e sudanesi. Alla fine di novembre l’uomo finisce vicino a El Arish, al confine nord con Israele, nelle mani della banda, di Abu Suleiman che chiede un riscatto di 75mila dollari per lui e la moglie. Equivale a una condanna a morte. Nella casa Assalom condivide i maltrattamenti inflitti ai rapiti: botte, sprangate, abusi, stupri, bruciature con la plastica fusa. Il 13 gennaio 2013 assiste al brutale pestaggio di Mohamed, 27enne eritreo di Keren che non poteva pagare. Il giovane è a terra agonizzante. «A un certo punto – racconta – nella stanza dove eravamo incatenati è arrivato un medico che ci aveva visitato altre volte. Ma stavolta aveva una borsa frigorifera. Ha addormentato Mohamed e davanti a noi gli ha tolto le reni, poi le ha messe in un contenitore con il coperchio bianco. lo ha messo nella borsa frigorifera ed è andato via su un Land cruiser. I carcerieri hanno portato via quel poveretto mentre stava morendo. Non ho più saputo nulla di lui». In cinque anni sarebbero morte nel deserto 8.000 persone, di cui 5.000 eritrei. Questa testimonianza è una conferma ulteriore di quello che i trafficanti hanno fatto loro. L’ex militare inaspettatamente viene risparmiato. I predoni si sbarazzano dei prigionieri più poveri anche rivendendoli ad altre bande. In questo modo si limitano i rischi e si dividono i proventi del traffico d’organi e di uomini. Assalom cambia così tre covi. La moglie, intanto, è riuscita a fuggire. «La sua famiglia aveva pagato una parte del riscatto e quindi lei era più libera. È riuscita a impadronirsi di un fucile, si è fatta liberare e si è consegnata alla polizia egiziana». Per l’ex negoziante invece nessuno può pagare. A novembre gli ultimi banditi cui è stato venduto gli offrono la libertà in cambio dell’asportazione di un rene. Ma un raid dell’esercito egiziano distrugge il covo e mette in fuga i sequestratori. Poi il carcere a El Arish dal quale viene liberato, insieme ad  altre 45 persone, dall’ong Gandhi, che lo porta in Etiopia nel campo profughi di May Aini con la compagna. L’incubo è alle spalle. Paolo Lambruschi. ©riproduzione riservata

69. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 12 febbraio 2014  rapporti tesi, perché? non è un diritto dei popoli, difendere la propria identità e la propria sicurezza? se hanno islamizzato la Francia, per metterla in culo ai francesi, perché, la dobbiamo prendere nel culo anche noi? [ Svizzera, l’Ue congela il negoziato: quindi spara, ad un moscerino con il cannone! cosa c’è sotto di così losco, che, i massoni Bildenberg, ci vogliono nascondere?] L’Ue congela il negoziato sul grande accordo quadro sul ‘trattato istituzionale’ con la Svizzera. Nella riunione preparatoria del settimanale incontro dei 28 ambasciatori (Coreper, in programma domani) è stato deciso oggi di togliere dall’agenda l’approvazione del mandato negoziale alla Commissione. Il portavoce della presidenza di turno greca ha spiegato che il mandato negoziale doveva essere approvato come ‘punto A’, ovvero senza discussione. Nella riunione preparatoria di oggi tale ‘punto A’ è stato escluso dall’ordine del giorno. I 28 hanno ritenuto che non fosse opportuno dare alla Commissione il mandato per negoziare un accordo con la Svizzera, in un momento in cui non ne sono ancora chiare le intenzioni. Delle relazioni con la Svizzera e delle conseguenze del referendum di domenica scorsa si parlerà sotto la voce ‘altre’: una discussione informativa in cui agli ambasciatori dei 28 “rifletteranno sul risultato e sul modo di procedere” e durante la quale saranno presentati i risultati dell’ analisi iniziale chiesta ai servizi giuridici del Consiglio e della Commissione. Intanto il Governo svizzero ha fissato per la fine dell’anno la presentazione di un progetto di legge per rendere operativo il referendum, votato domenica scorsa, che impone limiti all’immigrazione. Lo rende noto un comunicato. Nel frattempo, Berna si impegnerà “senza ritardo” nei negoziati con l’Unione europea e il Governo ha incaricato il ministero degli Esteri di “prendere immediatamente contatto con le istituzioni europee e gli Stati membri”, per tenere Bruxelles informata sui “lavori in corso” in Svizzera, ma anche per “chiarire i rispettivi interessi in vista dell’apertura di nuovi negoziati”. Dopo l’entrata in vigore dell’accordo di libera circolazione con l’Ue, la Svizzera dal 2002 ha più che raddoppiato il numero dei lavoratori stranieri accolti (80mila l’anno). Ma dopo il referendum di domenica, che impone nuove restrizioni, l’Ue ha minacciato di rivedere tutti gli accordi bilaterali: lunedì è stato sospeso l’accordo sull’elettricità, oggi è stato congelato quello istituzionale. Di ieri il monito del Consiglio Ue: “È impossibile accettare la divisione tra la libera circolazione delle persone e quella dei capitali”. © riproduzione riservata.

    70. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Diritti umani, Libertà religiosa? immediato attacco nucleare preventivo, contro, i nazisti assassini, tutti amici dello ONU l’anticristo nazista! ] [ Libertà religiosa sempre più a rischio] Negli ultimi anni vi è stato un continuo aumento delle violazioni commesse sia da attori governativi che non governativi contro individui e gruppi sociali attuati sulla base della loro appartenenza religiosa o della loro fede. È questo il quadro tracciato dal Rapporto 2013 sulla situazione della libertà di religione o fede nel mondo, un dossier preparato dal Gruppo di lavoro sul tema del Parlamento europeo, guidato dagli europarlamentari olandesi Dennis de Jong e Peter Van Dalen. Si tratta di un gruppo creato sulla scorta della decisione del Consiglio Ue, del 2013, di varare delle linee guida per la tutela del diritto alla libertà di religione nel mondo. Il rapporto è stato presentato ieri a Bruxelles nel corso di una conferenza cui hanno partecipato anche rappresentanti della Commissione Usa sulla libertà internazionale di religione e rappresentanti della Piattaforma europea sull’intolleranza e la discriminazione religiosa. Secondo il rapporto sono 25 i Paesi di «particolare preoccupazione», 15 dei quali sono segnalati addirittura come «gravi violatori» della libertà di religione e fede (Cina, Egitto, Eritrea, India, Iran, Iraq, Corea del Nord, Libia, Mali, Nigeria, Pakistan, Arabia Saudita, Siria, Tunisia e Uzbekistan). Per i cristiani, in particolare, «la Corea del Nord rimane il Paese più difficile al mondo»: tra 50mila e 70mila cristiani sono detenuti in «spaventosi campi di prigionia». Anche in Eritrea, che pure riconosce cattolicesimo e ortodossia come fedi ufficiali, risultano detenuti tra i 2mila e i 3mila cristiani. Altro Paese che vive una situazione a dir poco drammatica è la Nigeria, dove tra il novembre 2011 e l’ottobre 2012 si sono avuti ben 791 dei 1.201 assassinii di cristiani registrati in tutto il mondo. Accanto alla prigionia, si sono registrate nel mondo altre gravi forme di violenze per motivi religiosi, come ad esempio il divieto di cambiare religione che è tuttora in vigore in 39 Paesi. In questo tipo di violazione della libertà primeggia l’India, al cui interno ci sono vari Stati federali in cui è espressamente vietato abbandonare l’induismo. Delicato anche il cambio di religione in vari Paesi islamici, come, la Giordania, ma, soprattutto l’Egitto. Quest’ultimo Paese è segnalato nel rapporto anche, per il quasi costante rifiuto di concedere l’autorizzazione alla costruzione di nuove chiese, ai cristiani copti, mentre, in Iran dal 2010, si contano ben 300 arresti, tra musulmani convertitisi al cristianesimo. Un caso estremo per le persecuzioni religiose è l’Arabia Saudita, che, presenta delle pesanti discriminazione per i cittadini, o i residenti non-musulmani. Sulla scorta di queste informazioni il Gruppo di lavoro, ha fortemente raccomandato all’Unione europea, di dare alla questione della libertà religiosa, un ruolo cruciale nel stabilire rapporti e nello stringere negoziati con i Paesi terzi. Giovanni Maria Del Re. ©riproduzione riservata.

71. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] [ questa è la terribile legge di satana, i suoi complici, devono, necessariamente, diventare le sue vittime, prima o poi, infatti, anche satana è stato condannato, e la sua verità, dietro tutte le sue menogne, e che, lui aspetta, la sua distruzione, disintegrazione, come, la sua più grande speranza… quindi, io lo accontenterò, nel giorno della sua ora! ] Secondo la polizia è stata vittima di un omicidio Olanda, è stata uccisa la “madre” della prima legge sull’eutanasia Il corpo dell’ex ministro della sanità olandese, Els Borst, è stato trovato a Bilthoven la sera di lunedì dieci febbraio. La procura in un comunicato: “I risultati dell’inchiesta mostrano che la morte è causata da un’azione criminale” –

72. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] [ cosa vi ho sempre detto? è un diritto per gli islamici della LeGA ARABA, uccidere, i dhimmi schiavi, sotto la egida dello ONU!] PAKISTAN
. Islamabad: arrestato ma innocente, 24enne cristiano torturato e ucciso dalla polizia. di Jibran Khan. Per gli agenti è morto in cella “impiccandosi”. Dall’autopsia risulta che è deceduto per le “gravi ferite interne” riportate durante gli interrogatori. Il giovane era stato fermato con l’accusa di furto e sottoposto a ripetuti abusi per estorcere la confessione. La caserma era stata indicata come una stazione di polizia “modello”. Islamabad (AsiaNews) – Per la polizia si sarebbe suicidato “impiccandosi”; tuttavia, dai referti medici emerge un’altra verità, che racconta di una morte dovuta alle “gravi ferite interne” causate da “torture e abusi”. È la terribile vicenda che ha visto coinvolto il 24enne cristiano pakistano Sabir Masih, deceduto per le violenze inflitte dalle forze dell’ordine durante un interrogatorio; egli era stato fermato in precedenza con l’accusa (infondata) di furto. Per estorcergli una confessione, gli agenti non hanno esitato a ricorrere all’uso della forza, infliggendogli lesioni risultate poi fatali.  Chiesa cattolica e membri della società civile chiedono giustizia, punizioni esemplari per i responsabili e la fine delle morti violente di semplici cittadini, vittime innocenti dei cosiddetti tutori dell’ordine. Sabir Masih, padre di due figli, è stato arrestato l’11 febbraio con l’accusa di furto. Gli agenti lo hanno condotto nella caserma di Kohsar, a Islamabad, peraltro giudicata di recente – dopo una profonda opera di restauro – una stazione di polizia “modello” per efficienza, rispetto delle procedure e umanità verso i sospetti. Il giovane è stato trattenuto per la notte e interrogato a lungo. La famiglia è subito corsa in caserma per raccontare che il giovane era estraneo al furto, avendo trascorso l’intera giornata al lavoro per poi fare ritorno a casa. “Egli non ha commesso alcun crimine” hanno gridato a gran voce, invano. La polizia ha usato la forza per estorcere la confessione – una pratica spesso usata in Pakistan in casi analoghi – fino a provocare ferite interne così gravi da causare la morte di Sabir, avvenuta nella notte fra l’11 e il 12 febbraio. Gli agenti hanno cercato di nascondere le tracce della violenza, affermando che il giovane si sarebbe suicidato impiccandosi in cella. I vertici della polizia hanno anche intimato alla famiglia di celebrare il funerale entro la giornata di oggi, per coprire eventuali responsabilità; tuttavia, i parenti hanno insistito e richiesto a gran voce l’autopsia sul corpo. Dai primi risultati, la conferma che Sabir Masih è morto a causa di “ferite interne” provocate dalle violenze subite, escludendo con forza l’ipotesi di impiccagione. La magistratura ha avviato un’inchiesta, ma al momento non sono stati emessi provvedimenti contro eventuali responsabili. Ieri, intanto, la Chiesa cattolica pakistana e membri della società civile hanno organizzato una protesta davanti al Circolo della stampa di Islamabad, denunciando a gran voce la “brutalità”. Un episodio, aggiungono i manifestanti, che smentisce in modo palese presunte iniziative di riforma della polizia in chiave democratica e legalitaria. Fonti cattoliche nella capitale spiegano che l’intervento della Chiesa non è dovuto al fatto che “Sabir Masih è un cristiano”, perché avrebbe potuto essere anche “un musulmano o di qualsiasi altra religione”. La protesta ruota attorno alla “brutalità” della polizia, che deve essere punita a prescindere dalla fede di appartenenza. Anche se è un dato di fatto, aggiunge un fedele, che quando viene arrestato un cristiano “il trattamento della polizia o in cella è di gran lunga peggiore”. Con più di 180 milioni di abitanti (di cui il 97% professa l’islam), il Pakistan è la sesta nazione più popolosa al mondo ed è il secondo fra i Paesi musulmani dopo l’Indonesia. Circa l’80% è musulmano sunnita, mentre gli sciiti sono il 20% del totale. Vi sono inoltre presenze di indù (1,85%), cristiani (1,6%) e sikh (0,04%). Le violenze contro le minoranze etniche o religiose si verificano in tutto il territorio nazionale, ma negli ultimi anni si è registrata una vera e propria escalation e che ha investito soprattutto i musulmani sciiti e i cristiani. Decine gli episodi di violenze, fra attacchi mirati contro intere comunità – come avvenuto a Gojra nel 2009 o alla Joseph Colony di Lahore del marzo scorso – o abusi contro singoli individui (Asia Bibi, Rimsha Masih o il giovane Robert Fanish Masih, anch’egli morto in cella), spesso perpetrati col pretesto delle leggi sulla blasfemia.
02/13/2014 14:06, nazi criminal nazi sharia imperialism, from, ONU antichrist ]
PAKISTAN. Islamabad: an innocent 24-year-old Christian man tortured to death by police. by Jibran Khan. According to the police, the victim hanged himself. Autopsy results indicate however that he died from “serious internal injuries” sustained during interrogation. Arrested on charges of theft, the young man was subjected to brutal treatment to extract a confession. The incident occurred at a police station considered as a “model” facility. Islamabad (AsiaNews) – For police, Sabir Masih committed suicide by hanging himself.  Medical reports show instead that he died from “severe internal injuries” caused by “torture and abuse.” The 24-year old Pakistani Christian man died from the brutal treatment he received under police interrogation after he was arrested on unfounded charges of theft. In order to extract a confession, the agents did not hesitate from using force, causing injuries that proved fatal. The Catholic Church and members of civil society want justice, exemplary punishment for the perpetrators and an end to the violent deaths of ordinary citizens, innocent victims of so-called law enforcement officials. A father of two, Sabir Masih was arrested on Tuesday on charges of theft. Police brought him to the Kohsar Police Station in Islamabad, considered a “model” facility after undergoing a major retrofit to improve its efficiency and humane treatment of prisoners. Held overnight, the young man was interrogated at length. As soon as they found out that Sabir had been arrested, his family rushed to the police station to say that he was not involved in the theft since he had been at work for the whole day and had returned home after that. “He did not commit any crime,” they shouted in a loud voice, in vain. In order to get a confession, police used force – a common practice in Pakistan. This in turn caused severe internal injuries that led to Sabir’s death overnight between Tuesday and Wednesday.
After his death, officers tried to explain the signs of violence by claiming that the young man had committed suicide by hanging himself in cell.
In an attempt to cover up the matter, top police officials also ordered the family to bury him today. The latter however refused, demanding instead an autopsy.
Preliminary results confirm in fact that Sabir Masih died from internal injuries caused by abuse. Nothing indicates that he hanged himself.
An investigation has been launched into the case, but no action has yet been taken against those responsible. Yesterday, the Catholic Church of Pakistan and civil society groups staged a protest in front of the Press Club of Islamabad, vociferously slamming police brutality. For protesters, the incident clearly shows that reforms to make the police more democratic and law-abiding have failed. The Church did not get involved because “Sabir Masih is a Christian,” Catholic sources in the capital said, but because anyone, “Muslim or any other religion,” could have been in his place. At the heart of the matter is police brutality, which should be stopped regardless of religion.
However, if a Christian is detained, he “usually is treated worse by police or when he is in prison,” a Catholic said. With a population of more than 180 million people (97 per cent Muslim), Pakistan is the sixth most populous country in the world, the second largest Muslim nation after Indonesia. About 80 per cent of Muslims are Sunni, whilst Shias are 20 per cent. Hindus are 1.85 per cent, followed by Christians (1.6 per cent) and Sikhs (0.04 per cent). Violence against ethnic and religious minorities is commonplace across the country, with Shia Muslims and Christians as the main target, with things getting worse. Scores of violent incidents have occurred in recent years, against both individuals – like Asia Bibi, Eimsha Masih or Robert Fanish Masih, a young man who died in prison – or entire communities, like in Gojra in 2009 or Joseph Colony in Lahore in March 2013, often perpetrated under the pretext of the country’s blasphemy laws.

74. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 02/13/2014 09:32 [ tutta la aggressività del califfato mondiale, sotto la egida dello ONU ] THAILAND. Islamist raid in southern Thailand: five dead and six wounded. A Buddhist monk, the target of the attack, and a nine year old boy among victims. Last night a 29 year old woman was killed and her body burned. Assault sparked by murder of three little brothers, all Muslim, last week. Rebels announce new attacks. The political crisis in Bangkok has blocked peace talks between the government and Islamists. Bangkok ( AsiaNews / Agencies) – Five people were killed, including a Buddhist monk and a child of nine years of age, and at least six injured in two separate attacks that took place in the south of Thailand.  The region has long been the scene of a separatist Islamist insurgency. Police sources report that both attacks were motivated by the violent murder last week of three young Muslim brothers.
Local witnesses report that this morning four armed men on board motorcycles, opened fire against a monk as he was collecting offers. The attack took place in the district of Mae Lan , in the southern province of Pattani. The bullets struck and killed the priest and three other people present at the scene, including a child. The wounded include a law enforcement officer, who was escorting the monk. In the second incident, yesterday evening in the district of Yaring , again in Pattani , a Buddhist woman of 29 years of age was killed. The woman was on board of her motorbike on her way home when she was hit by a barrage of bullets, after killing her, the assailants set fire to her corpse. They also left a note on the crime scene addressed “to the head of the army”, in which they explain that “this is not the last body to [ avenge ] the three brothers”.
The three Muslim brothers ( three , five and nine years of age) from the neighboring province of Narathiwat, were shot last week in front of their home, as they returned from evening prayers at the mosque. Their father and mother (who is pregnant) were also involved in the assault, but survived. In recent days, the Islamist faction had carried out a first act of retaliation for the death of children: On 10 February, the wife of a policeman was killed and then set on fire, in an episode very similar to what happened last night, in the main market of the town in front of a terrified crowd. A decade-long separatist struggle by Islamic extremists has engulfed southern Thailand on the border Malaysia, which has so far claimed over 5,900 casualties, most of them civilians. The Islamists want autonomy from Thailand, who annexed the region more than a century ago, and accuse the Thai and Buddhist authorities of human rights violations and of not respecting the local culture. Almost every day there are bombings and shootings; peace talks between the government and rebels are in an impasse , exacerbated by the political clash – between Prime Minister Yingluck Shinawatra and the opposition led by the Democrat Party – which has been crippling the institutional life in Bangkok and throughout Thailand for months. 13/02/2014 08:58. THAILANDIA. Raid islamista nel sud della Thailandia: cinque morti e sei feriti. Tra le vittime un monaco buddista, obiettivo dell’attacco, e un bambino di nove anni. Ieri sera una donna di 29 anni è stata uccisa e il corpo dato alle fiamme. Dietro gli assalti l’uccisione, avvenuta la scorsa settimana, di tre fratellini di religione musulmana. I ribelli annunciano nuovi attacchi. La crisi politica a Bangkok ha bloccato i colloqui di pace fra governo e islamisti. Bangkok (AsiaNews/Agenzie) – Cinque vittime, fra cui un monaco buddista e un bambino di nove anni, e almeno sei feriti sono il bilancio di due diversi attacchi avvenuti nel sud della Thailandia, da tempo teatro di una lotta separatista delle milizie islamiche. Fonti della polizia riferiscono che dietro entrambi gli assalti vi sarebbe la morte violenta, avvenuta nei giorni scorsi, di tre giovani fratelli di religione musulmana. Testimoni locali riferiscono che questa mattina quattro uomini armati, a bordo di motociclette, hanno aperto il fuoco contro un monaco mentre era intento a raccogliere offerte. L’attacco è avvenuto nel distretto di Mae Lan, nella provincia meridionale di Pattani. I proiettili hanno colpito e ucciso il religioso e altre tre persone presenti in quel momento sulla scena, fra cui un bambino. Tra i feriti vi sarebbe anche un agente delle forze dell’ordine, impegnato nella scorta del monaco. Nel secondo episodio, avvenuto nella serata di ieri nel distretto di Yaring, sempre a Pattani, è rimasta uccisa una ragazza di 29 anni di fede buddista.  La donna si trovava a bordo della propria motocicletta per fare rientro a casa, quando è stata investita da una raffica di proiettili; dopo averla uccisa, gli assalitori hanno incendiato il cadavere. Sulla scena del delitto hanno lasciato un biglietto indirizzato “al capo dell’esercito”, in cui spiegano che “questo non è l’ultimo corpo per [vendicare] i tre fratelli”. I tre fratelli di religione musulmana (di tre, cinque e nove anni), originari della confinante provincia di Narathiwat, sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco la scorsa settimana di fronte alla loro abitazione, di ritorno dalla preghiera serale in moschea. Nella sparatoria sono rimasti coinvolti anche il padre e la madre (incinta), ma sono sopravvissuti. Nei giorni scorsi la fazione islamista aveva portato a termine un primo atto di rappresaglia per la morte dei bambini: il 10 febbraio scorso la moglie di un poliziotto, è stata uccisa e poi data alle fiamme, in un episodio del tutto analogo, a quello avvenuto ieri sera, nel mercato principale della cittadina davanti a una folla terrorizzata. Il sud della Thailandia, lungo i confini con la Malaysia, è teatro di una decennale lotta separatista da parte degli estremisti islamici, che, ha causato sinora oltre 5.900 vittime, la maggior parte delle quali civili. Gli islamisti chiedono l’autonomia dalla Thailandia, che, ha annesso la regione oltre cent’anni fa, e accusano le autorità thai e buddiste di violazioni, ai diritti umani e di non rispettare la cultura locale. Quasi ogni giorno si susseguono attentati dinamitardi e sparatorie; i colloqui di pace fra, governo e ribelli sono in una fase di stallo, acuiti da uno scontro politico – fra il premier Yingluck Shinawatra e l’opposizione guidata dal Democrat Party – che da mesi ha paralizzato la vita istituzionale a Bangkok e nel resto della Thailandia.

75. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 02/12/2014 17:55. criminal nazi arab league, senza reciprocità, maniaci religiosi, assassini seriali, sotto la egida dello ONU. ] [ MALAYSIA – ISLAM. Christian Churches support Malaysian Catholics under attack over Allah’s name. Ecumenical solidarity towards the Church of Malaysia is growing. Shocked and dismayed, the World Methodist Council hopes to see the “rather troubling” court ruling overturned. The latter would allow only one religion to take ownership over a universal term. The United Nations also weighs into the issue, calling it a violation of religious freedom. Kuala Lumpur (AsiaNews) – Catholic and Protestant Churches around the world have expressed their support for Christian leaders in Malaysia, who have come under attack and increasing pressure as a trial approaches against non-Muslim Malaysians using the word Allah. The World Methodist Council (WMCI) is the latest body to express its solidarity, shocked and dismayed by the Court of Appeal’s ruling in October to bar the Catholic weekly, Herald, from using the word.
In a letter addressed to the Christian Federation of Malaysia, WMC general secretary Bishop Ivan Abrahams wrote that the decision was a “rather troubling” attempt by the courts in Malaysia to allow one religion to take ownership over a universal term.
The World Methodist Council represents over 80 million people, spread over 130 countries around the world. “The verdict has the possibility to create unnecessary division between Christians and Muslims in Malaysia,” Bishop Abrahams said.
The prelate further noted that the use of the word God in a believer’s mother tongue was “not something that authorities should be seen as politicising”.
The children of Abraham share the same God, and a claim to exclusive ownership over the name would constitute a divisive action.
The prayers of millions of WMC members follow the solidarity expressed last week by the Evangelical Lutheran Church in America (ELCA), which stated in a letter, “This is not just a matter of faith, but also a reality of history and language.”
ELCA leaders slammed Malaysian authorities for last month’s raid when they seized 300 copies of the Bible. Even the United Nations weighed in on the Allah issue in Malaysia, when its Special Rapporteur on freedom of religion and belief, Heiner Bielefeldt, called on the Malaysian government to reverse the court’s decision to ban the Catholic weekly from using the word. The problem is not only terminological. Recently, Malaysia’s Catholic community has come in for direct attacks, with gravestones and tombs desecrated in a cemetery and Molotov cocktails thrown at a church.
The dispute over the use of Allah’s name by non-Muslims broke out when the government took to court the Herald, a Catholic weekly, and its editor, Fr Andrew Lawrence. In October last year, a Court of Appeal ruled against the Catholic paper using Allah’s name. An appeal was filed against the decision and the case is scheduled to be heard on 5 March. The appeal is not only designed to uphold minority rights, but also restore harmony and promote peaceful coexistence among the nation’s ethnic groups.
In Malaysia, a nation of more than 28 million people, mostly Muslims (60 per cent), Christians are the third largest religious group (after Buddhists) with more than 2.6 million members. A Latin-Malay dictionary published 400 years ago shows that the word ‘Allah’ was already in use to describe the Biblical God in the local language.
MALAYSIA – ISLAM. Chiese cristiane a sostegno dei cattolici malaysiani, sotto attacco per la controversia “Allah”. Cresce la solidarietà ecumenica verso la Chiesa di Malaysia. Il Consiglio metodista mondiale esprime “shock e costernazione” e auspica che il prossimo grado di giudizio ribalti la sentenza. “Preoccupante” il voler affidare a una sola religione l’uso di una parola universale. Anche l’Onu parla di violazioni alla libertà religiosa. Kuala Lumpur (AsiaNews) – Cresce il sostegno delle Chiese (cattoliche e protestanti) di tutto il mondo verso i leader cristiani in Malaysia, oggetto di attacchi e di una crescente pressione con l’approssimarsi del processo sull’uso della parola “Allah” per i non musulmani nel Paese. L’ultimo in ordine di tempo a fornire la propria vicinanza è il Consiglio metodista mondiale (Wmc), che esprime “shock e costernazione” in merito alla sentenza dei giudici di appello nell’ottobre scorso di vietarne l’uso al settimanale cattolico Herald Malaysia. In una lettera indirizzata alla Federazione cristiana della Malaysia il vescovo Ivan Abrahams, segretario generale Wmc, giudica il verdetto un “preoccupante” tentativo di affidare a una sola religione il possesso di una terminologia universale. Il Consiglio metodista mondiale rappresenta oltre 80 milioni di fedeli, sparsi in 130 Paesi di tutto il mondo. Secondo il vescovo Abrahams il verdetto potrebbe fomentare “divisioni non richieste fra cristiani e musulmani” in Malaysia; egli invita l’esecutivo di Kuala Lumpur a non “politicizzare” un aspetto che riguarda solo la sfera religiosa e privata. I figli di Abramo, spiega, condividono la fede nello stesso Dio, per questo “rivendicare il possesso esclusivo” di un nome “è un atto fortemente divisivo”. Le preghiere di milioni di fedeli della Wmc si uniscono alla solidarietà manifestata la scorsa settimana dalla Chiesa evangelica luterana in America (Elca), secondo cui tutta la controversia scatenata in Malaysia “non riguarda solo la fede, ma comprende pure la storia e la lingua”. I vertici di Elca condannano inoltre il raid del mese scorso, durante il quale le autorità malaysiane hanno sequestrato 300 copie della Bibbia. Anche le Nazioni Unite, attraverso Rappresentante speciale per la libertà di credo e di culto, intervengono nella vicenda e lanciano un appello a Kuala Lumpur perché ribalti la sentenza della Corte che vieta al settimanale cattolico l’uso della parola. Di recente la comunità cattolica malaysiana è stata oggetto di una serie di attacchi, fra cui la profanazione di alcune lapidi e tombe in un cimitero e il lancio di bombe Molotov contro una chiesa. Alla base dei contrasti la controversia relativa all’uso della parola “Allah” per i non musulmani, divampata in seguito allo scontro – giunto alle aule di tribunale – fra p. Andrew Lawrence, direttore del settimanale cattolico Herald Malaysia, e il governo. Nell’ottobre scorso una sentenza della Corte di appello ha negato il diritto di usare la parola “Allah” per definire il Dio cristiano; il sacerdote ha fatto richiesta di appello, la prima udienza in tribunale è fissata per il 5 marzo prossimo. Da un lato l’obiettivo è difendere i diritti della minoranza nelle aule di tribunale, dall’altro si cerca di lavorare per ritrovare l’armonia e favorire la convivenza pacifica fra le diverse anime del Paese. n una nazione di oltre 28 milioni di abitanti in larga maggioranza musulmani (60%), i cristiani sono la terza confessione religiosa (dietro ai buddisti) con un numero di fedeli superiore ai 2,6 milioni; la pubblicazione di un dizionario latino-malese vecchio di 400 anni dimostra come, sin dall’inizio, il termine “Allah” era usato per definire Dio nella Bibbia in lingua locale.

76. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 02/13/2014. Benjamin Netanyahu. io ho girato il mondo, con, lo spirito Santo, ed io ho visto: i mostri, demoni, quindi, gli unici che: credono, che, la vita umana sia sacra? quelli siamo noi (ebrei e cristiani). ti prego, non ti lasciare uccidere, della LEGA ARABA, e dai massoni farisei, stanno diventando, un unico, demone troppo grande, uccidilo subito! VATICAN. Pope: Jews and Catholics can work together for a “more just and fraternal world”. Francis receives a delegation of the American Jewish Committee. The foundation of dialogue between Christians and Jews is theological “and not simply an expression of our desire for mutual respect and esteem” and the common service for the poor and the helpless. Catholic and Jewish formation centers to pursue mutual understanding. Vatican City ( AsiaNews) – The foundation of dialogue between Christians and Jews is theological ” and not simply an expression of our desire for reciprocal respect and esteem” and common service for the poor and the helpless. This is why they can work together for a “more just and fraternal world” and it is important that both Catholic and Jewish formation centers pursue mutual understanding. These were the words today of Pope Francis as he received a delegation of the American Jewish Committee, one of the largest and oldest American Jewish organizations, of which he emphasized the “qualified contribution to dialogue and brotherhood between Jews and Christians ” , carried out in years. “Next year – he added, – we will commemorate the fiftieth anniversary of the Declaration of the Second Vatican Council Nostra Aetate, which today constitutes for the Church the sure point of reference for relations with our “elder brothers”. From this document, our reflection on the spiritual patrimony which unites us and which is the foundation of our dialogue has developed with renewed vigour. This foundation is theological, and not simply an expression of our desire for reciprocal respect and esteem. Therefore, it is important that our dialogue be always profoundly marked by the awareness of our relationship with God. In addition to dialogue, it is also important to find ways in which Jews and Christians can cooperate in constructing a more just and fraternal world. In this regard, I call to mind in a particular way our common efforts to serve the poor, the marginalized and those who suffer. Our commitment to this service is anchored in the protection of the poor, widows, orphans, and foreigners as shown in Sacred Scripture (cf. Ex 20:20-22). It is a God given duty, one which reflects his holy will and his justice; it is a true religious obligation”. “Finally, in order that our efforts may not be fruitless, it is important that we dedicate ourselves to transmitting to new generations the heritage of our mutual knowledge, esteem and friendship which has, thanks to the commitment of associations like yours, grown over these years. It is my hope therefore that the study of relations with Judaism may continue to flourish in seminaries and in centres of formation for lay Catholics, as I am similarly hopeful that a desire for an understanding of Christianity may grow among young Rabbis and the Jewish community”. “Dear friends – said the Pope – , in a few months I will have the joy of visiting Jerusalem, where – as the Psalm says – we are all born (cf. Ps 87:5) and where all peoples will one day meet (cf. Is 25:6-10). Accompany me with your prayers, so that this pilgrimage may bring forth the fruits of communion, hope and peace. Shalom!”. 13/02/2014 12:14. VATICANO. Papa: ebrei e cattolici possono agire insieme per un mondo “più giusto e fraterno”. Francesco ha ricevuto una delegazione dell’American Jewish Committe. Il fondamento del dialogo tra cristiani ed ebrei è teologico “e non semplicemente espressione del nostro desiderio di rispetto e stima reciproci” e dal comune servizio per i poveri e gli indifesi. I centri di formazione sia dei cattolici che degli ebrei portino avanti la conoscenza reciproca. Città del Vaticano (AsiaNews) – Il fondamento del dialogo tra cristiani ed ebrei è teologico “e non semplicemente espressione del nostro desiderio di rispetto e stima reciproci” e dal comune servizio per i poveri e gli indifesi. Per questo essi possono operare insieme per un mondo “più giusto e fraterno” e per questo è importante che i centri di formazione sia dei cattolici che degli ebrei portino avanti la conoscenza reciproca. L’ha detto oggi papa Francesco che ha ricevuto una delegazione dell’American Jewish Committe, una delle maggiori e più antiche organizzazioni ebraiche americane, della quale ha sottolineato il “qualificato contributo al dialogo e alla fraternità tra ebrei e cristiani”, portato avanti negli anni. “L’anno prossimo – ha aggiunto- commemoreremo il 50° anniversario della Dichiarazione Nostra aetate del Concilio Vaticano II, che ancora oggi costituisce per la Chiesa il punto di riferimento imprescindibile per i rapporti con i nostri ‘fratelli maggiori’. A partire da quel Documento si è sviluppata con rinnovato vigore la riflessione sul patrimonio spirituale che ci unisce e che costituisce il fondamento del nostro dialogo. Questo fondamento è teologico, e non semplicemente espressione del nostro desiderio di rispetto e stima reciproci, pertanto è importante che il nostro dialogo sia sempre profondamente segnato dalla consapevolezza della nostra relazione con Dio. Accanto al dialogo, è importante anche rilevare come ebrei e cristiani possano agire insieme per la costruzione di un mondo più giusto e fraterno. E a questo riguardo mi preme ricordare in modo particolare il comune servizio a favore dei poveri, degli emarginati, dei sofferenti. Questo nostro impegno è ancorato a ciò che le Scritture rivelano a proposito della protezione del povero, della vedova, dell’orfano, dello straniero (cfr Es 20,20-22). È un compito affidatoci da Dio, che rispecchia la sua santa volontà e la sua giustizia, un autentico dovere religioso”. “Infine, affinché i nostri sforzi non risultino vani, è importante impegnarci a trasmettere alle nuove generazioni, il patrimonio di conoscenza reciproca, di stima e di amicizia costruito in questi anni grazie anche all’impegno di associazioni come la vostra. Auspico pertanto che il tema delle relazioni con l’ebraismo rimanga vivo nei seminari e nei centri di formazione dei laici cattolici, così come confido che anche presso le comunità ebraiche e i giovani rabbini si accresca l’interesse per la conoscenza del cristianesimo”. “Cari amici – ha concluso il Papa – tra qualche mese avrò la gioia di recarmi a Gerusalemme, là dove – dice il Salmo – tutti noi siamo nati (cfr Sal 87,5) e dove tutti i popoli un giorno convergeranno (cfr Is 25,6-10). Accompagnatemi con la vostra preghiera, affinché questo pellegrinaggio porti frutti di comunione, di speranza e di pace. Shalom!”.

77. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014]07/02/2014 09:46 [ cazzo, questa è la fine! tutto aveva previsto già, lo scienziato Giacinto Auriti, il nostro vero, santo eroe cattolico! ] ASIA. L’economia mondiale a una svolta. Forse a un crollo, di Maurizio d’Orlando. Gli aiuti della Fed al mercato Usa hanno permesso il salvataggio dei mercati finanziari. La loro riduzione sta creando scossoni monetari in Argentina, Turchia, Venezuela, Thailandia, Ucraina, Sud Africa, Cile, Indonesia, India, Brasile, Taiwan, Malaysia e molti altri Paesi ancora. E’ il fallimento dello Stato come motore dell’economia; è il fallimento delle distorsioni politiche di Cina e Usa, ma non solo. Milano (AsiaNews) – Siamo alla vigilia di una nuova svolta. L’affievolimento (tapering) della QE, la “quantitative easing”, vale a dire l’accomodamento quantitativo nell’emissione monetaria, sta infatti mettendo in moto una serie di meccanismi che ci porteranno ad un nuovo più grave collasso. Il triennio 2007 – 2009, iniziato con la crisi del mercato immobiliare, proseguito con il collasso finanziario dei mutui non primari e dei contratti derivati, sfociato infine nei salvataggi bancari a carico delle finanze statali per il tramite delle banche centrali, ha avuto il suo momento cruciale con il fallimento della Lehman, nel settembre 2008. Sebbene gli organi di comunicazione istituzionali, la stampa e la televisione a grande diffusione, vogliano convincere del contrario, dalla crisi di quel triennio il mondo in realtà non ne è ancora uscito. Certo, le magie dell’emissione monetaria senza limiti da parte delle banche centrali di tutto il mondo di sicuro hanno prodotto un effetto: un prodigioso recupero delle quotazioni dei valori dei titoli finanziari di borsa, azioni ed obbligazioni. Le voci un po’ alternative dicono che si tratta di un’illusione, anzi di un inganno e di una frode, come è evidente dalle manipolazioni dei tassi d’interesse sul LIBOR e delle quotazioni dell’oro. E in effetti, non è solo un’illusione, ma qualcosa di peggio: un regalo avvelenato, dolce in superficie e mortale nel profondo. Emettere moneta per salvare i mercati finanziari. I segnali della svolta vengono da un certo numero di Paesi emergenti: Argentina, Turchia, Venezuela, Thailandia, Ucraina, ma anche Sud Africa, Cile, Indonesia, India, Brasile, Taiwan, Malaysia e molti altri ancora. La crisi è in primo luogo valutaria e tocca perfino il peso messicano, la cui economia è stata finora considerata una delle più solide tra i Paesi emergenti. E’ il denaro caldo che si sposta. Ma prima di lanciarsi nelle solite litanie contro la speculazione e l’avidità rapace di tanti finanzieri, anche piccoli, è meglio ragionare per evitare di sbagliare clamorosamente il bersaglio, come accade spesso ai moralisti d’accatto. La speculazione infatti non è sempre e solo frode e macchinazione. Spesso, anzi, non è che la reazione ed il riflesso, quasi meccanico, di problematiche reali che stanno a monte. Cerchiamo, dunque, di fare un po’ di chiarezza perché la caccia alle streghe accende l’odio, ma non serve a niente, anzi acceca e rende tutto più difficile. La banca centrale americana – un assurdo costituzionale, dato che la Costituzione Usa espressamente la vieta – ha ridotto appena un po’ l’immissione di nuova moneta, riducendo l’acquisto di buoni del Tesoro americano, e subito sono emersi i primi sintomi di “debolezza” nei Paesi emergenti. L’enorme liquidità finanziaria a fronte del nulla emessa in questi anni dalle banche centrali ha rigonfiato ad arte i mercati finanziari, riportando le quotazioni ai livelli precedenti il momento “Lehman”. Questo era il vero obbiettivo della QE di Bernanke, il mandato affidatogli dai suoi soci, le grandi corporazioni bancarie e finanziarie che l’avevano posto sullo scranno più alto della Fed. Dopo aver cavalcato alla grande la bolla montata da Alan Greenspan, il predecessore di Bernanke, dei mutui concessi anche a chi non avrebbe mai potuto ripagarli, la confraternita bancaria ha preteso ed ottenuto di essere salvata, ovviamente a spese dei bilanci statali il cui deficit è esploso ed al costo di gonfiare di cespiti patrimoniali a dir poco dubbi le banche centrali che emettono moneta. In pratica il risultato sociale è che il governo Obama, ideologicamente di sinistra accesa, con le sue politiche di stimolo della spesa pubblica ha prodotto un forte aumento delle diseguaglianze economiche. Sembra un paradosso, ma è non lo è perché solo una piccola percentuale della popolazione detiene il proprio patrimonio in titoli quotati sui mercati finanziari. Al di fuori del settore finanziario è però tutta un’altra storia. A più di cinque anni dal momento “Lehman” l’economia reale è infatti ancora boccheggiante non solo in Europa ma anche in America, dove la ripresa di fatto non c’è o al massimo è infinitesimale. Lo stesso vale per il Giappone, dove pure è stato tentato da Abe l’esperimento della terapia “nucleare” fatta da spesa pubblica ad oltranza e di deficit a quasi il 12 % del Pil, anche quando il debito pubblico ha raggiunto lo stellare livello del 240 % del Pil. E vale anche per la Cina che, in concomitanza con gli USA e a partire dal 2009, ha anch’essa attuato il suo cospicuo pacchetto di stimolo keynesiano alla spesa pubblica. Ovviamente il caso cinese è differente perché il Paese continua a beneficiare di un “aiutino” ormai ventennale, il traino delle esportazioni che si impongono nel mondo grazie ad una valuta caparbiamente mantenuta sottocosto del 45 % rispetto alla parità del potere di acquisto. La terra trema però anche in Cina. Con la bomba della “finanza ombra”, con l’opprimente peso della sovraccapacità produttiva inutilizzata e con la bolla immobiliare costituita da intere città fantasma, disabitate perché costruite nel deserto – spesso non solo metaforico – e troppo care per ospitare delle comuni famiglie, il momento “Lehman” si sta avvicinando anche per la Cina. La fine del sogno neo-keynesiano. A fronte degli scarsi risultati per l’economia reale si sarebbe forse dovuto intervenire con maggior “coraggio” – leggi: criminale incoscienza – con la leva keynesiana dello stimolo fiscale e della spesa pubblica ? Inizialmente due intemerati keynesiani, i premi Nobel Paul Krugman e Joseph Stiglitz, proprio questo hanno seraficamente affermato. Tuttavia i mezzi finanziari messi in campo in questo quinquennio sono stati enormi e letteralmente senza precedenti. Tranne forse per qualcuno che non sa nemmeno quel che dice, a scagliare anatemi contro l’austerità non c’è più nessuno, nemmeno gli intrepidi ultra-keynesiani. Al di fuori forse dell’Irlanda, è infatti difficile dire dove questa fantomatica austerità sia stata davvero attuata in questi anni.  Al più si è visto solo qualche granello di semplice buon senso nella revisione della spesa pubblica. Diversa cosa è il rigore finanziario che avrebbe dovuto essere attuato decenni fa, senza far credere alla gente che le monete d’oro crescano da sole sugli alberi, come nel paese dei Balocchi di Pinocchio. La “stretta” monetaria che la Fed ha appena iniziato ad attuare, è solo una pausa nella corsa finora senza freni dell’emissione monetaria. È però anche un’indiretta ammissione: raggiunto l’obbiettivo di ristabilire le quotazioni di borsa ed in generale dei mercati finanziari occidentali, la Fed a questo punto non sa in realtà che pesci pigliare per far ripartire sul serio l’economia reale. Da questo quinquennio si è potuto almeno trarre un insegnamento: se si parte da elevati livelli di spesa pubblica e di indebitamento pregresso, le manovre di stimolo keynesiano, anche quando se ne somministrino dosi da cavallo, risultano inefficaci. Pochi se ne sono accorti ed ancora meno ne hanno dibattuto, ma è una disfatta ideologica di notevole grandezza: è il fallimento della soluzione fatta di aumento a dismisura della spesa pubblica; è il naufragio della ricetta keynesiana, di “sinistra”, la sinistra moderna non più marxista, ma pur sempre una forma radicale di statalismo dirigista. Nel 1991, con il crollo dell’URSS, è fallito il modello economico del comunismo. Nel 2008, con il momento “Lehman”, è fallito non il liberismo (come qualche tardo comunista ha erroneamente detto) ma il “mercatismo” , l’ideologia della scuola di Chicago e della “Quantitative Economics” (economia politica quantitativa), l’idolatria cioè delle aspettative razionali,  l’esaltazione iper-razionalista del mercato, in particolare quello finanziario e regolamentato, inteso come espressione suprema e perfetta, sintesi dei comportamenti umani ritenuti possibili da descrivere mediante una serie di complicati algoritmi meccanicistici. Il 2013 marca invece il fallimento del socialismo finanziario neo-keynesiano. Oggi, con l’inizio del “tapering” (affievolimento, cioè graduale riduzione) abbiamo, finalmente, la presa d’atto da parte della Fed del fallimento dell’ideologia deutero-keynesiana in tutte le sue attuali varianti: l’Obama-Krugman pensiero, la “Abenomica” del Sol Levante, la “Sozialmarktwirtschaft” renano-germanica (tanto cara a Mario Monti, a Mario Draghi ed a tutta l’eurocrazia) ed infine il capital-comunismo cinese in salsa confuciana. La Fed ha dunque deciso una pausa “graduale”, anche perché Bernanke e soci tutto potranno essere, ma non sono scemi. Sanno bene che, se continuano a far girare le rotative dell’emissione monetaria, l’iperinflazione di Weimar è appena dietro l’angolo. Paesi che consumano e Paesi che producono.  Questa pausa di riflessione (per mancanza di idee) decisa dalla Fed finisce però per portare a galla i problemi intrinsechi dei Paesi emergenti di cui si è detto all’inizio. Finora, in qualche modo, questi Paesi avevano tratto un beneficio reale dalla squilibrata globalizzazione degli ultimi 20 anni. Per lo più tale manna proveniva dal traino delle esportazioni di minerali e derrate agricole, in certi casi da quella di manufatti industriali di largo consumo. Il meccanismo è stato grosso modo il seguente: i Paesi “sviluppati”, cioè di antica industrializzazione, sono andati de-industrializzandosi con la cosiddetta de-localizzazione e la perdita di posti di lavoro soprattutto per le “tute blu”, il lavoro operaio. Ad esempio, oggi negli Usa il settore manifatturiero industriale costituisce appena il 12% del Pil. A titolo di paragone, negli anni ’50 era ancora attorno a un po’ meno del 30 %. Anche molti lavori nei servizi professionali, non solo ma principalmente legati al manifatturiero, hanno finito per trasmigrare in alcuni Paesi emergenti. A venire de-localizzati sono stati infatti anche tutti quei servizi che possono facilmente rientrare nell’interscambio estero: il software, le tecnologie informatiche (IT), ma anche la ricerca e sviluppo ed il disegno industriale, per finire con i servizi di centralino. A rimanere nei Paesi “sviluppati” sono stati solo quei servizi strettamente legati al territorio, come la ristorazione, i servizi alla persona ed in generale tutti i servizi maggiormente legati ai consumi. Si è così prodotta una situazione incongruente ed insostenibile nel lungo termine. Da una parte c’è un’area di consumo, con deficit strutturali e cronici nell’interscambio delle merci;  dall’altra un nucleo di Paesi in cui si concentra la produzione. Negli Usa circa il 70 % del Pil è dato dai consumi. In Cina si concentra in molti settori industriali rilevanti la metà – e a volte anche di più – della produzione mondiale. L’importante però è sottolineare che questa situazione non si è prodotta per un differenziale di efficienza relativa, ma per due potentissimi fattori di distorsione. Da un lato vi è un monopolio dell’emissione di strumenti di pagamento, il dollaro, come moneta sovrana americana, ma anche come strumento valutario di gran lunga prevalente nell’interscambio mondiale delle merci. Dall’altro lato, come si è detto, vi è il tasso di cambio cinese mantenuto sottovalutato. Le conseguenze di questo equilibrio artificiale, che in realtà è uno squilibrio, sono in primo luogo che lo stato attuale delle cose non è basato su una solidità intrinseca, ma si può mantenere fintanto che esiste un accordo politico a sostegno di questa struttura dell’interscambio.
Politica ed efficienza tecnologica. Un secondo effetto di questo contesto di distorsione è che ovviamente anche l’attività produttiva e la crescita economica sono determinate da fattori politici e non da parametri di maggiore o minore efficienza tecnologica nell’uso delle risorse, ad esempio delle materie prime o del lavoro. Perciò, il fatto che un’impresa de-localizzata consegua maggiori utili è significativo solo per i suoi azionisti ma non è sinonimo di maggiore efficienza. L’efficienza di una linea di produzione è infatti un parametro tecnico ed un tipo di lavorazione non è più efficiente solo perché è stata de-localizzata. Anzi, a livello di macro-aggregati si può constatare  il contrario. Per quanto riguarda la Cina, ad esempio, l’incremento di un punto percentuale di Pil comporta un incremento nel consumo di energia pari a circa tre/quattro punti percentuali. Fintanto che la Cina, uno dei due maggiori fattori distorsivi, ha potuto ricorrere e può ricorrere a risorse interne – è il caso del lavoro e di una materia prima, il carbone – l’espansione economica cinese grazie alla concentrazione della produzione mondiale nel Paese, ha prodotto un forte inquinamento ma non ci sono state e non ci sono ripercussioni di rilievo sui mercati internazionali. Ben diverso è invece il caso di risorse ed in particolare materie prime estere. In questo settore la caduta della domanda delle industrie manifatturiere dei Paesi sviluppati è stata più che compensata dall’incremento della domanda di materie prime da parte di quelli di nuova industrializzazione ed in particolare della Cina. Questo spiega sia l’avanzante ed ormai determinante presenza cinese, soprattutto in Africa, in Australia ed in altri Paesi esportatori di materie prime, sia la crescita in controtendenza dei Paesi emergenti, gli stessi di cui in questi giorni osserviamo le diverse situazioni di crisi. La ragione è che la valanga di liquidità messa in moto dalla Fed subito dopo il momento Lehman, e cioè dal 1° trimestre 2009 fino ad oggi, dopo essersi riversata sulle borse e sui mercati finanziari ed aver riportato le quotazioni ai livelli precedenti la crisi, ed anzi verso nuovi massimi, con una corsa che ha superato il 60% di rivalutazione, ha dovuto e deve fare i conti con la mancata ripresa reale delle economie occidentali. Una volta, infatti, raggiunti certi livelli delle quotazioni di borsa, il grado di rischio di un nuovo crollo è diventato elevatissimo, vista la recente lezione del 2008. Visti inoltre i bassi rendimenti finanziari determinati dai bassi tassi d’interesse, il denaro caldo si è perciò posizionato sui titoli dei Paesi emergenti, legati all’esportazione delle materie prime, facendo finta d’ignorare i rischi istituzionali e strutturali di questi Paesi. La manovra di “tapering” della Fed significa che i tassi d’interesse per i titoli primari, quelli “senza rischio”, sono destinati a salire. La conseguenza è che questo ha reso e rende non più conveniente mantenere il denaro caldo in titoli di mercati ad alto rischio e questo spiega il crollo delle valute dei Paesi emergenti esportatori di materie prime. Questo primo crollo del 2014 segnala anzitutto un altro fallimento ideologico, quello del “keynesianesimo involontario”. Si tratta delle dispendiose politiche programmatiche di spesa pubblica in costante deficit, attuate sotto varie etichette. Si tratta del social-indigenismo di Chavez/Maduro in Venezuela, del social-peronismo in Argentina di Kirchener/Fernandez, del Conferimento di Potere Economico ai Neri (BEE, Black Economic Empowerment) nel Sud Africa di Nelson Mandela e così via nei differenti Paesi. In questi casi la distorsione della domanda è, diremmo, involontaria perché lo scopo non è il dirigismo economico per sé, ma viene messa in atto per alte finalità socio-politiche  di redistribuzione dei redditi dai settori nazionali – economicamente efficienti nell’interscambio internazionale – a settori protetti.  Tutte queste alte finalità politiche finiscono poi per andare a beneficio di una specifica fazione politica o gruppo d’interesse e diventano di fatto semplice parassitismo economico. Il “tapering” momentaneamente attuato dalla Fed non è dunque che la causa scatenante delle crisi valutarie e dei mercati perché questi crolli hanno tutti ragioni ed origini interne ai Paesi stessi. Il punto è però che queste crisi dei Paesi emergenti possono scatenare una reazione a catena perché da più di mezzo secolo, dalla presidenza Kennedy agli inizi degli anni ’60, il mondo gioca con l’illusione keynesiana, che la spesa pubblica possa produrre crescita economica reale, che gli Stati possano fare a meno di ciò cui invece sono tenute le famiglie e le imprese: non vivere al di sopra dei propri mezzi e non assumere debiti che non si potranno mai ripagare. Il 1959 fu infatti l’ultimo anno in cui l’amministrazione pubblica americana attuò una reale politica programmatica di pareggio di bilancio e gradatamente tutto il resto del mondo si è adeguato. Da allora la progressione è stata sempre più veloce; in questi ultimi due decenni e poi ancor di più in quest’ultimo quinquennio, l’emissione di moneta a copertura dei buchi di bilancio ha avuto incrementi parabolici. Siamo ormai prossimi allo schianto, siamo al 1914, alla vigilia dell’attentato all’arciduca Francesco Ferdinando a Sarajevo. A questo punto è però difficile dire se la scintilla scaturirà dal crollo valutario dei Paesi emergenti, dalle conseguenti difficoltà delle grandi banche americane ed europee, o se verrà dal Giappone come potrebbe sembrare in questi ultimissimi giorni, o ancora se verrà dall’implosione del sistema finanziario e bancario cinese, o ancora dal crollo dell’euro o da un collasso di Wall Street.

78. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] 02/07/2014 14:53.  [ ecco, le vere ragioni della terza guerra mondiale, nascondere, i falsi in bilancio, del fondo monetario internazionale Spa! ]  ASIA. The world’s economy at a turning point, one of collapse perhaps, by Maurizio d’Orlando. Cuts in the Fed’s aid to the US economy have followed the rescue of financial markets, but in so doing they have generated monetary shockwaves that have hit countries like Argentina, Turkey, Venezuela, Thailand, Ukraine, South Africa, Chile, Indonesia, India, Brazil, Taiwan, Malaysia, and many more. This marks the failure of the state as an engine of the economy, as well as the failure of political distortions of the economy by China, the US, and others. Milan (AsiaNews) – The dawn of New Era might just be upon us but as Quantitative Easing (QE) tapers off, new mechanisms might be emerging that could lead to a new, even greater crisis. The period 2007-2009, which began with the housing market crisis and continued with the financial collapse of non-primary mortgages and derivatives, forcing central banks to bail out the banks, reached its high point when Lehman Brothers went under in September 2008. Although mass media, especially mainstream press and television, have tried to show that the world has turned the corner, the opposite is true. We are still in a crisis. Of course, the magic touch of world’s central banks providing unlimited monetary supplies has certainly had its effect. Shares, bonds and securities have miraculously rebounded. Still, for others, all this is more of an illusion, if not an outright form of deception and fraud, as evinced by the manipulation of gold prices and the Libor interest-rate market. Indeed, this is worse than an illusion; it is a poisoned chalice, all shiny on the outside but, oh so deadly on the inside.. Printing money to save financial markets. Things are changing everywhere as can be seen by what is happening to the currencies of many emerging nations: Argentina, Turkey, Venezuela, Thailand, Ukraine, but also South Africa, Chile, Indonesia, India, Brazil, Taiwan, Malaysia and others. Even Mexico, whose economy has so far been one of the strongest among emerging nations, has seen its peso come under pressure. It appears that hot money is moving, fast. Before going into the a litany of complaints about speculation and the rapacious greed of many financiers, smaller ones included, it is better to think this through to avoid blaming the wrong culprit, as low-brow moralists are wont to do. Speculation in fact does not always involve fraud or plots. Often enough, it is almost an automatic reaction and reflection of real underlying problems. Let us then, separate the wheat from the chaff. Witch-hunts so often lead to hate rather than solutions, and cast a shadow that makes things that more difficult to understand.
When the US central bank – a constitutional absurdity if there ever was one since the US Constitution formally bans such an institution – gradually began reducing money supply, buying fewer US Treasury securities, the first symptoms of “weakness” appeared immediately in emerging countries. Although based on nothing, the enormous financial liquidity released by central banks in the past few years did boost financial markets, bringing them to pre-Lehman levels. This is what Bernanke had in mind when he launched his QE. This is the mandate his associates, the big banks and financial groups who put him at the helm of the Fed, had in mind as well. After riding the wave created by Alan Greenspan, Bernanke’s predecessor, which included loans to those who could not pay them back, the banking fraternity successfully sought its own rescue at taxpayers’ expense, and in so doing pushed up national debts and the dubious value of assets generated by money-printing central banks. Yet, despite ideological claims by the Obama administration that it was left leaning, ballooning public spending has led to a sharp increase in economic inequality. This is less of a paradox if we consider that only a small percentage of the population holds assets in securities listed on financial markets. Outside of the financial sector, things are different. Five years after the Lehman debacle, the real economy is still sputtering, not only in Europe but in the United States as well, where economic recovery has been slow or stalled. The same goes for Japan, where Prime Minister Abe has tried to jolt the economy through massive government spending and large deficits of almost 12 per cent of GDP, this in a country whose national debt has already reached the stratospheric level of 240 per cent of GDP. And China is not too far behind. Like the US, Beijing in 2009 implemented its own huge Keynesian stimulus package through increased government spending. Obviously, China is different case because it continues to benefit from the same “help” it has enjoyed for more than two decades, namely record exports generated by a favourable exchange rate based on a currency artificially undervalued by 45 per cent in terms of purchasing power parity. Yet, in China, things appear shaky too. Its “shadow financial system” is a time bomb that is ticking away. Its economy is burdened by excess production capacity and a real estate bubble of overpriced ghost towns literally and figuratively built in the desert, all of which might foreshadow China’s own “Lehman moment”. The end of the neo-Keynesian dream. Given the poor performance of the real economy, would it not have been more “courageous” (or more recklessly criminal) to have used more Keynesian fiscal stimulus and government spending? This is exactly what the two fearless, albeit blissful Keynesian Nobel laureates Paul Krugman and Joseph Stiglitz had initially proposed. Still, unprecedented financial resources have already been poured into the economy over the previous five years. Someone, it seems, is out of touch with reality. No one, not even valiant diehard Keynesians is hurling anathemas against austerity. Except perhaps for Ireland, it is hard to see where anyone actually implemented this mysterious austerity in recent years. At most, some common sense has been applied in public spending reviews. This is different from the kind of financial rigour that could have been implemented decades ago rather than make ordinary people believe that money grows on trees like in Pinocchio’s Land of Toys. The “tight” monetary policy the Fed just begun is just a break in an otherwise unstoppable race to print money. It is also an indirect admission that once it has achieved the goal of restoring share prices and, more generally, Western financial markets, it did not really know now what to do to jump-start the real economy. One lesson can be drawn from the past five years. However massive, Keynesian stimuli are ineffective if they are applied when levels of public expenditure and indebtedness are already high. Few have realised this and even fewer have publicly talked about it. This is a major ideological fiasco for it represents the utter failure of solutions based on high public spending. Leftist, albeit modern non-Marxist Keynesian economics, a radical form of state interventionism by any definition, has thus suffered a humiliating defeat. In 1991, when the Soviet Union went under, so did Communism as an economic model. In 2008, the “Lehman moment” did not bring about the failure of liberalism (as some Communist troglodyte suggested), but that of “marketism,” the ideology of the Chicago School, and “Quantitative Economics,” the idolatry of rational expectations, the exaltation of the hyper-rationalist market, especially in financial and regulated markets, understood as the expression of a supreme and perfect synthesis of human behaviour as described by complicated mechanistic algorithms

79. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Benjamin Netanyahu. Ezechiele 45:9. [ stop signoraggio bancario ] 9. Così parla il Signore, l’Eterno: Basta, o principi d’Israele! Lasciate da parte la violenza e le rapine, praticate il diritto e la giustizia, liberate il mio popolo dalle vostre estorsioni! dice il Signore, l’Eterno. 10. Abbiate bilance giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop signoraggio bancario, poi, questo avverrà ] Ezechiele 47, 1 Ed egli mi rimenò all’ingresso della casa; ed ecco delle acque uscivano di sotto la soglia della casa, dal lato d’oriente; perché la facciata della casa guardava a oriente; e le acque uscite di là scendevano dal lato meridionale della casa, a mezzogiorno dell’altare. 2. Poi mi menò fuori per la via della porta settentrionale, e mi fece fare il giro, di fuori, fino alla porta esterna, che guarda a oriente; ed ecco, le acque scendevano dal lato destro. 3 Quando l’uomo fu uscito verso oriente, aveva in mano una cordicella, e misurò mille cubiti; mi fece attraversare le acque, ed esse m’arrivavano alle calcagna. 4 Misurò altri mille cubiti, e mi fece attraversare le acque, ed esse m’arrivavano alle ginocchia. Misurò altri mille cubiti, e mi fece attraversare le acque, ed esse m’arrivavano sino ai fianchi. 5. E ne misurò altri mille: era un torrente che io non potevo attraversare, perché le acque erano ingrossate; erano acque che bisognava attraversare a nuoto: un torrente, che non si poteva guadare. 6. Ed egli mi disse: “Hai visto, figliuol d’uomo?” e mi ricondusse sulla riva del torrente. 7. Tornato che vi fu, ecco che sulla riva del torrente c’erano moltissimi alberi, da un lato all’altro. 8. Ed egli mi disse: “Queste acque si dirigono verso la regione orientale, scenderanno nella pianura ed entreranno nel mare; e quando saranno entrate nel mare, le acque del mare saran rese sane. 9. E avverrà che ogni essere vivente che si muove, dovunque giungerà il torrente ingrossato, vivrà, e ci sarà grande abbondanza di pesce; poiché queste acque entreranno là, quelle del mare saranno risanate, e tutto vivrà dovunque arriverà il torrente. 10. E dei pescatori staranno sulle rive del mare; da En-ghedi fino ad En-eglaim si stenderanno le reti; vi sarà del pesce di diverse specie come il pesce del mar Grande, e in grande abbondanza. 11. Ma le sue paludi e le sue lagune non saranno rese sane; saranno abbandonate al sale. 12. E presso il torrente, sulle sue rive, da un lato e dall’altro, crescerà ogni specie d’alberi fruttiferi, le cui foglie non appassiranno e il cui frutto non verrà mai meno; ogni mese faranno dei frutti nuovi, perché quelle acque escono dal santuario; e quel loro frutto servirà di cibo, e quelle loro foglie, di medicamento”. 13. Così parla il Signore, l’Eterno: “Questa è la frontiera del paese che voi spartirete come eredità fra le dodici tribù d’Israele. Giuseppe ne avrà due parti. 14 Voi avrete ciascuno, tanto l’uno quanto l’altro, una parte di questo paese, che io giurai di dare ai vostri padri. Questo paese vi toccherà in eredità. 15. E queste saranno le frontiere del paese. Dalla parte di settentrione: partendo dal mar Grande, in direzione di Hethlon, venendo verso Tsedad; 16 Hamath, Berotha, Sibraim, che è tra la frontiera di Damasco, e la frontiera di Hamath; Hatser-hattikon, che è sulla frontiera dell’Hauran. 17. Così la frontiera sarà dal mare fino a Hatsar-Enon, frontiera di Damasco, avendo a settentrione il paese settentrionale e la frontiera di Hamath. Tale, la parte di settentrione. 18. Dalla parte d’oriente: partendo di fra l’Hauran e Damasco, poi di fra Galaad e il paese d’Israele, verso il Giordano, misurerete dalla frontiera di settentrione, fino al mare orientale. Tale, la parte d’oriente. 19. La parte meridionale si dirigerà verso mezzogiorno, da Tamar fino alle acque di Meriboth di Kades, fino al torrente che va nel mar Grande. Tale, la parte meridionale, verso mezzogiorno. 20. La parte occidentale sarà il mar Grande, da quest’ultima frontiera, fino difaccia all’entrata di Hamath. Tale, la parte occidentale. 21. Dividerete così questo paese fra voi, secondo le tribù d’Israele. 22. Ne spartirete a sorte de’ lotti d’eredità fra voi e gli stranieri che soggiorneranno fra voi, i quali avranno generato dei figliuoli fra voi. Questi saranno per voi come dei nativi di tra i figliuoli d’Israele; trarranno a sorte con voi la loro parte d’eredità in mezzo alle tribù d’Israele. 23 E nella tribù nella quale lo straniero soggiorna, quivi gli darete la sua parte, dice il Signore, l’Eterno.

80. new true ANSA, by Unius REI [13/02/2014] Benjamin Netanyahu. Ezechiele 45:9 [ stop signoraggio bancario ] 9. Così parla il Signore, l’Eterno: Basta, o principi d’Israele! Lasciate da parte la violenza e le rapine, praticate il diritto e la giustizia, liberate il mio popolo dalle vostre estorsioni! dice il Signore, l’Eterno. 10. Abbiate bilance giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop signoraggio bancario, poi, questo avverrà ] Ezechiele 37. 1 La mano dell’Eterno fu sopra me, e l’Eterno mi trasportò in ispirito, e mi depose in mezzo a una valle ch’era piena d’ossa. 2 E mi fece passare presso d’esse, tutt’attorno; ed ecco erano numerosissime sulla superficie della valle, ed erano anche molto secche. 3. E mi disse: “Figliuol d’uomo, queste ossa potrebbero esse rivivere?” E io risposi: “O Signore, o Eterno, tu il sai”. 4. Ed egli mi disse: “Profetizza su queste ossa, e di’ loro: Ossa secche, ascoltate la parola dell’Eterno! 5. Così dice il Signore, l’Eterno, a queste ossa: Ecco, io faccio entrare in voi lo spirito, e voi rivivrete; 6. e metterò su voi de’ muscoli, farò nascere su voi della carne, vi coprirò di pelle, metterò in voi lo spirito, e rivivrete; e conoscerete che io sono l’Eterno”. 7. E io profetizzai come mi era stato comandato; e come io profetizzavo, si fece rumore; ed ecco un movimento, e le ossa s’accostarono le une alle altre. 8. Io guardai, ed ecco venir su d’esse de’ muscoli, crescervi della carne, e la pelle ricoprirle; ma non c’era in esse spirito alcuno. 9 Allora egli mi disse: “Profetizza allo spirito, profetizza, figliuol d’uomo, e di’ allo spirito: Così parla il Signore, l’Eterno: Vieni dai quattro venti o spirito, soffia su questi uccisi, e fa’ che rivivano!” 10. E io profetizzai, com’egli m’aveva comandato; e lo spirito entrò in essi, e tornarono alla vita, e si rizzarono in piedi: erano un esercito grande, grandissimo. 11. Ed egli mi disse: “Figliuol d’uomo, queste ossa sono tutta la casa d’Israele. Ecco, essi dicono: Le nostra ossa sono secche, la nostra speranza e perita, noi siam perduti! 12. Perciò, profetizza e di’ loro: Così parla il Signore, l’Eterno: Ecco, io aprirò i vostri sepolcri, vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi ricondurrò nel paese d’Israele. 13. E voi conoscerete che io sono l’Eterno, quando aprirò i vostri sepolcri e vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio! 14 E metterò in voi il mio spirito, e voi tornerete alla vita; vi porrò sul vostro suolo, e conoscerete che io, l’Eterno, ho parlato e ho messo la cosa ad effetto, dice l’Eterno”. 15. E la parola dell’Eterno mi fu rivolta in questi termini: 16 “E tu, figliuol d’uomo, prenditi un pezzo di legno, e scrivici sopra: Per Giuda, e per i figliuoli d’Israele, che sono associati. Poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivici sopra: Per Giuseppe, bastone d’Efraim e di tutta la casa d’Israele, che gli è associata. 17. Poi accostali l’un all’altro per farne un solo pezzo di legno in modo che siano uniti nella tua mano. 18 E quando i figliuoli del tuo popolo ti parleranno e ti diranno: Non ci spiegherai tu che cosa vuoi dire con queste cose? 19. tu rispondi loro: Così parla il Signore, l’Eterno: Ecco, io prenderò il pezzo di legno di Giuseppe ch’è in mano d’Efraim e le tribù d’Israele che sono a lui associate, e li unirò a questo, ch’è il pezzo di legno di Giuda, e ne farò un solo legno, in modo che saranno una sola cosa nella mia mano. 20. E i legni sui quali tu avrai scritto, li terrai in mano tua, sotto i loro occhi. 21 E di’ loro: Così parla il Signore, l’Eterno: Ecco, io prenderò i figliuoli d’Israele di fra le nazioni dove sono andati, li radunerò da tutte le parti, e li ricondurrò nel loro paese; 22 e farò di loro una stessa nazione, nel paese, sui monti d’Israele; un solo re sarà re di tutti loro; e non saranno più due nazioni, e non saranno più divisi in due regni. 23. E non si contamineranno più con i loro idoli, con le loro abominazioni né colle loro numerose trasgressioni; io trarrò fuori da tutti i luoghi dove hanno abitato e dove hanno peccato, e li purificherò, essi saranno mio popolo, e io sarò loro Dio. 24 Il mio servo Davide sarà re sopra loro, ed essi avranno tutti un medesimo pastore; cammineranno secondo le mie prescrizioni, osserveranno le mie leggi, e le metteranno in pratica; 25. e abiteranno nel paese che io detti al mio servo Giacobbe, e dove abitarono i vostri padri; vi abiteranno essi, i loro figliuoli e i figliuoli dei loro figliuoli in perpetuo; e il mio servo Davide sarà loro principe in perpetuo. 26. E io fermerò con loro un patto di pace: sarà un patto perpetuo con loro; li stabilirò fermamente, li moltiplicherò, e metterò il mio santuario in mezzo a loro per sempre; 27 la mia dimora sarà presso di loro, e io sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. 28 E le nazioni conosceranno che io sono l’Eterno che santifico Israele, quando il mio santuario sarà per sempre in mezzo ad essi.